Cat Allergy - Home Treatment

Salute

Le allergie possono infastidire non solo le persone, ma anche gli animali. E i nostri animali domestici preferiti pelosi possono soffrire di varie manifestazioni di questa spiacevole malattia. Pertanto, oggi parleremo di come trattare le allergie nei gatti. Dopo tutto, le statistiche affermano che circa il 10% dei proprietari porta i loro soffici allergici a un veterinario, ma c'è chi sta cercando di risolvere il problema da solo.

Cause di allergie

Quando un gatto sembra essere ingerito da una sostanza ordinaria, un processo può iniziare quando questa sostanza è percepita come estranea. Allora sarà per l'allergene animale, provocando la malattia.

Il meccanismo di allergia può essere descritto in questo modo. Nei gatti, gli allergeni non vengono immediatamente eliminati dal corpo. Sono percepiti come ostili e l'immunità sta cercando di superarli. C'è un processo infiammatorio, accompagnato dal rilascio di istamina nel sangue. Poi appaiono i segni esterni della malattia - i sintomi.

I seguenti fattori possono causare una reazione allergica in un gatto:

  • vari prodotti per la pulizia, detergenti e altri prodotti chimici, nonché riempitivi per vassoi,
  • mangimi, cibo,
  • medicine ed erbe,
  • la presenza di parassiti
  • muffa, polline delle piante, polvere domestica e lana di altri animali.

Diagnosi di allergie in un gatto

Indipendentemente, il proprietario è abbastanza difficile da fare a un animale domestico la diagnosi corretta. Pertanto, un esame personale di un gatto da parte di un veterinario è obbligatorio al fine di escludere una malattia infettiva, che in sintomi può essere molto simile alle allergie.

Un allergene è determinato solo dal metodo della sua esclusione e dalle osservazioni sull'ulteriore stato dell'animale. Questo metodo ha molto successo nell'identificare la componente alimentare che ha provocato la reazione.

Ci sono anche allergie stagionali nei gatti al polline. Allora è sufficiente notarlo e iniziare a somministrare farmaci anti-istamina in tempo, che solo il medico dovrebbe prescrivere.

Trattamenti allergici per gatti

Per cominciare, evitare il contatto dell'animale con l'allergene il più possibile. Senza questo, il trattamento farmacologico non porterà l'effetto previsto. Chiamiamo tipi comuni di allergie e come proteggere un gatto da un allergene.

  • Se sei allergico ai prodotti chimici per la casa, rimuovi dal luogo accessibile tutti i tipi di polveri, oltre ai deodoranti per ambienti. Non utilizzare additivi speciali per la pulizia dei pavimenti. È necessario fare il bagno a un gatto con l'uso di shampoo ipoallergenici.
  • Se si nota un'allergia all'ambrosia, si nota il polline, quindi durante la stagione di fioritura delle erbe e degli alberi è più comune fare il bagno al gatto, per provare meno spesso a farlo uscire.
  • Le allergie alimentari di solito si verificano quando si consuma qualsiasi componente del mangime, che il corpo percepisce come ostile. Pertanto, è sufficiente rimuovere i prodotti che possono provocare una reazione dalla razione dell'animale o trasferirli in alimenti ipoallergenici. Tale dieta dovrebbe essere rigorosamente seguita per un lungo periodo di tempo.
  • Le allergie da un animale domestico alla polvere richiedono un'accurata e frequente pulizia a umido dell'appartamento, così come la sostituzione dei filtri nell'aspirapolvere. Allo stesso tempo durante la pulizia il gatto non dovrebbe essere nella stanza.
  • È necessario trattare le allergie necessariamente causate dai parassiti. Per questo è necessario liberare il gatto in primo luogo da loro. A tale scopo vengono utilizzati agenti antiparassitari che distruggono gli insetti della pelle. Al fine di evitare la necessità di un'elaborazione regolare e il lavaggio della lettiera.

Farmaci nel trattamento delle allergie nei gatti

Per alleviare la condizione dell'animale e abbreviare il tempo di trattamento, viene utilizzato un metodo medico. Tuttavia, va ricordato che tutti i farmaci e il loro dosaggio sono selezionati solo da un veterinario. Dopo aver visto il gatto, fa una serie di test. Quindi, secondo il quadro clinico, prescrive il trattamento delle allergie nei gatti a casa.

  • Farmaci anti-istamina. Possono essere prescritti in qualsiasi momento della malattia, ridurre efficacemente l'intensità dei sintomi allergici o addirittura eliminarli completamente. Il corso del trattamento e il dosaggio devono essere scelti rigorosamente individualmente.
  • Farmaci contenenti vitamina B7. Se sei allergico a un animale domestico, c'è un desquamazione della pelle e prurito. Pertanto, è consigliabile, insieme agli antistaminici, integrare la dieta con un complesso vitaminico con una quantità sufficiente di vitamina B7, così come altri per rafforzare il sistema immunitario del gatto.
  • Steroidi. Se il gatto riceve un trattamento, ma non dà l'effetto desiderato, il veterinario decide sull'introduzione di steroidi. Quando li si utilizza nella lotta contro le allergie, è necessario attenersi rigorosamente allo schema scelto e al dosaggio del farmaco. Si noti che ha molti effetti collaterali e controindicazioni per i gatti.

Si raccomanda ai gatti allergici di lavarsi con shampoo all'idrocortisone. Allevia il prurito. Ma l'unguento con questo farmaco non si consiglia di applicare sulla pelle, in modo che l'animale non possa leccarli. Il farmaco non viene assorbito nel sangue, ma la sua ingestione non è desiderabile.

La dermatite atopica nei gatti non è completamente guarita, quindi il trattamento si riduce solo per alleviare la condizione dell'animale. Il proprietario deve osservare al massimo il regime di igiene degli animali ed essere più attento. I metodi di trattamento delle allergie, tuttavia, devono essere attentamente selezionati insieme al veterinario e effettuati quasi costantemente.

Le allergie alimentari sono completamente curabili eliminando l'allergene dalla dieta.

Nel caso di allergie infettive all'attività vitale dei parassiti, la causa dell'infezione deve essere eliminata: distruggerli non solo sul corpo dell'animale, ma anche nella stanza in cui si trova. Quindi il trattamento dei vermi e la terapia con farmaci anti-istamina.

Quali farmaci sono usati per trattare le allergie feline

Vi presentiamo una selezione dei principali farmaci anti-istamina, che vengono spesso prescritti per il trattamento delle manifestazioni allergiche nei gatti. Solo un esperto veterinario determina i farmaci per le allergie in un gatto e il loro dosaggio. È estremamente necessario seguire il regime di trattamento per non causare danni irreparabili all'animale domestico, perché qualsiasi medicinale ha effetti collaterali.

Oltre ai farmaci veterinari per il trattamento delle allergie sono spesso utilizzati e anti-istaminici per le persone.

Per i veterinari includere:

  • Bravegil. Un farmaco che può essere somministrato a un gatto affetto da una qualsiasi delle allergie è lungo. Disponibile in fiale per la somministrazione intramuscolare e in forma di pillola. È vietato somministrare durante la gravidanza.
  • Deksafort. Ben provato nel trattamento della dermatite allergica. Controindicazioni includono gravidanza, diabete mellito e patologia dei reni e del cuore. Introdotto per via intramuscolare.
  • Pipolzin. Farmaco intramuscolare a lunga durata d'azione per alleviare i sintomi allergici. Le persone incinte sono controindicate.

Farmaci antistaminici umani:

  • Diphenhydramine. Il farmaco ha un'azione antistaminica, ha anche un effetto sedativo. Il medico seleziona attentamente il dosaggio del gatto, in base alle sue caratteristiche individuali. Può essere utilizzato sia in forma di compresse che per via intramuscolare. Il corso del trattamento è di solito 7 giorni.
  • Hydroxyzine. Antiallergico con un lieve effetto sedativo, allevia il dolore e rilassa la muscolatura liscia.
  • Diphenhydramine. Efficace in presenza di reazioni dopo punture di insetti. L'effetto ipnotico è approssimativamente lo stesso del dimedrol, forse un po 'più forte. È vietato dare a gatti in stato di gravidanza e in allattamento.
  • Peritolo (ciproeptadina). Se l'animale insieme a manifestazioni allergiche marcato prurito grave, allora questo farmaco sarà più efficace. La dermatite allergica si cura perfettamente. Tra gli effetti collaterali, c'è un aumento dell'appetito. Dare il farmaco dovrebbe essere, rispettando l'intervallo di 12 ore.
  • Chlorpheniramine maleato. È usato solo per il sollievo di reazioni allergiche acute e non più di tre giorni. Non viene utilizzato a lungo a causa del suo effetto irritante sul tratto gastrointestinale. Generalmente è meglio usare iniezioni intramuscolari. Utilizzare le compresse solo in combinazione con l'alimentazione.
  • Clemastine. È usato per alleviare i sintomi di allergie associate alle mucose, in particolare, lacrimazione, naso che cola, starnuti. Non è consentito combinarlo con altri farmaci di azione antistaminica a causa di una maggiore sedazione. Tra le reazioni avverse si possono notare cambiamenti nella psiche, sete e diarrea.

Anche se in un animale domestico adulto, anche in un gattino, dovrebbero essere trattate le allergie. Non è sempre possibile completare il recupero, ma è possibile selezionare tali farmaci che migliorano significativamente la loro qualità di vita.

Allergie ai gatti

I gatti hanno anche allergie.

  • Fatto 1: Tutto il cibo pronto per gli animali contiene necessariamente una quantità considerevole di vari additivi.
  • Fatto 2: il cibo naturale, contrariamente alle credenze di alcuni proprietari, può anche causare manifestazioni malsane del corpo.
  • Fatto 3: i morsi degli insetti causeranno lesioni sulla pelle.
  • Fatto 4: la prima cosa da fare è determinare se il vostro animale ha ectoparassiti.

Anche questo è interessante!

Gatto - un simbolo di comfort domestico. Questo è un assioma e difficilmente si è disposti a sfidare questa affermazione. Un animale dolce e tenero conferisce alla casa quel fascino che non può essere sostituito da costosi lini, ricchi tappeti e mobili alla moda. Ma improvvisamente il tuo "attributo di calore e comfort" diventa irrequieto, starnutisce, prude, perde lana, e il resto non sembra il migliore. D'accordo, quella strana creatura, che con la frenesia della zampa posteriore raschia il lato opaco e poco attraente, è in qualche modo difficile chiamare la personificazione della pace e del conforto.

Ma non avere fretta di rimanere deluso. Molto probabilmente, si tratta di una solita, ma sgradevole allergia. Ordinario, perché è, grazie a Dio, non una malattia fatale, ed è facilmente eliminato ad eccezione dell'allergene. E spiacevole, perché i sintomi causano davvero un sacco di disagi e possono portare a conseguenze più gravi se vengono costantemente ignorati.

Cause e foto

Il numero schiacciante di reazioni allergiche negli animali domestici si verifica sulle sostanze irritanti alimentari. Convenzionalmente, possono essere divisi in due gruppi:

  1. Allergia al cibo secco. Tutto il cibo pronto per gli animali contiene necessariamente una quantità considerevole di vari additivi, a cui, a causa della loro origine chimica, il gattino sviluppa una reazione atipica.
  2. Allergia alle proteine ​​alimentari. Il cibo naturale, contrariamente alle credenze di alcuni proprietari, può anche causare manifestazioni malsane del corpo. Questo vale soprattutto per cibi ricchi di proteine.

Se nel primo caso tutto è più o meno chiaro, quindi come capire i prodotti? È semplice Ecco un elenco di ciò che contiene una maggiore quantità di proteine:

  • carne di pollo, soprattutto bianca;
  • latte e prodotti caseari;
  • pesce e pesce in scatola;
  • fagioli, ecc.

Inoltre, molti whisky non hanno preferenze di gusto abbastanza tipiche per i gatti: frutta, verdura, dolciumi, ecc. Questo può anche causare lo sviluppo di reazioni allergiche. E, naturalmente, non si dovrebbero escludere prodotti chimici domestici, profumi, shampoo, riempitivi per toilette, materiali sintetici, alcuni tipi di piante, inquinamento da gas, fumo di sigaretta dalla lista "rischiosa". E molto altro, possedendo sostanze-agenti patogeni.

sintomi

A seconda del tipo di allergene, si verifica anche la reazione del corpo ad esso. Ad esempio, se un cibo è intollerante, l'animale soffrirà di un disturbo del tratto gastrointestinale. Può avere diarrea o stitichezza, gas, gonfiore, eruttazione, perdita di appetito.

Le punture di insetti causano lesioni sulla pelle. L'animale può manifestare una condizione chiamata sindrome eosinofila allergica, sulla quale dovresti ottenere qualche informazione in più.

Per determinare la reazione ai morsi, è necessario un attento esame della pelle, perché sotto la pelliccia lanuginosa è impossibile vedere immediatamente le lesioni dell'epidermide:

  • arrossamento;
  • bolle;
  • rash cutaneo;
  • aree pettinate, ecc.

Se l'allergene è troppo forte e continua ad essere presente nel corpo dell'animale, l'animale lecca costantemente aree pruriginose, suppurando formazioni su di esse, spesso le ferite vengono infettate, i tessuti attorno al gonfiore e le condizioni generali dell'animale peggiorano. Questo è un corso esterno della malattia. Ci vuole tempo per svilupparsi in uno stato così trascurato, ma senza trattamento, la reazione andrà ancora oltre, influenzando le mucose dell'animale.

Tipi di lesioni cutanee

  • Placca eosinofila

La forma più comune di eventi allergici. Assomiglia a granelli, appena sopra la superficie della pelle, con chiari confini e iperemia. A volte le formazioni possono essere in lacrime, in dimensioni variabili da 0,5 a 5 cm.

Il più delle volte si verificano sulla pelle dell'addome o delle cosce, dall'interno. Nel determinare la malattia, è necessario escludere la possibilità di cancro, formazioni infettive o virali.

  • Dermatite miliardaria (allergica)

Manifestata principalmente dal morso di insetti (pulci, ciglia, zecche, ecc.). Tuttavia, la reazione alimentare non è esclusa (latte, proteine, mangime secco). Sulla pelle si formano eruzioni papulari, coperte da una crosta. I siti più frequenti di lesioni sono la schiena, il collo, la parte posteriore della coscia.

L'animale non presenta prurito particolare. Con uno stato trascurato al posto della formazione di papule, nel tempo, la pelle è pigmentata. Secondo questo sintomo, la patologia viene spesso confusa con altre malattie che hanno sintomi simili: dermatofitosi, follicolite, pemfigo a forma di foglia.

Conseguenze dell'esposizione agli allergeni alimentari, ma possono essere una reazione ai morsi di ectoparassiti o al contatto con prodotti chimici domestici. Le manifestazioni sono caratterizzate da lesioni cutanee e mucose, ulcere di 0,5-5 cm. Spesso accompagnato da prurito e dolore.

Ulcere si formano sui lati interni delle guance o delle labbra, simmetricamente tra loro. Durante la diagnosi, è necessario determinare chiaramente che l'ulcera non è una conseguenza di lesioni meccaniche, morsi o danni a un pezzo di cibo solido.

  • Granuloma eosinofilo

Accompagna qualsiasi reazione allergica. Colpisce il muso e le zampe posteriori. Si esprime sotto forma di una placca giallastra, quando appare sul labbro visivamente sembra gonfiore, non ha dolore. Sulla pelle a volte prude. La diagnosi comporta l'esclusione di granulomi infettivi o formazioni tumorali.

Diagnosi di allergia

L'efficacia del trattamento dipende dalla correttezza della diagnosi. Quando compaiono segni come prurito, eruzioni cutanee, perdita di pelo fino alle zone calve, deve essere esaminato uno specialista. Certo, puoi cercare di determinare da solo la causa delle patologie cutanee, ma fai attenzione. Solo la piena fiducia nella correttezza della diagnosi consente di iniziare il trattamento farmacologico.

  • La prima cosa da fare è determinare se il tuo animale ha ectoparassiti. Per prevenire l'infezione da parte degli insetti, anche se non sono stati rilevati visivamente.
  • Rivedi la dieta dell'animale. Il cibo secco viene sostituito con cibo normale. Se l'animale ha mangiato prima prodotti naturali, quindi escludere dal menu cibo con un alto contenuto di proteine. Puoi provare ad entrare nella dieta di alimenti speciali pronti per le allergie.
  • Eliminare altre sostanze irritanti: aerosol, spray, shampoo, letti sintetici, ecc.

Se le misure si rivelano inefficaci, dovrai eseguire un'analisi per determinare l'allergene.

Terapia terapeutica

Dopo aver identificato ed eliminato l'allergene - l'agente causale, è necessario effettuare un trattamento farmacologico. Prenderà cura della casa e dell'animale domestico per distruggere possibili parassiti, pulci, zecche. La procedura dovrebbe essere eseguita regolarmente.

Se hai delle allergie alimentari, consulta un veterinario, ti aiuterà a fare la dieta giusta, a prendere lo shampoo per il lavaggio, ecc.

Per alleviare il prurito, alleviare il gonfiore e altri sintomi di allergia usare antistaminici: suprastin, tavegil, claretin e così via. Devono essere dati rigorosamente in base al dosaggio. Eruzioni cutanee, ulcere dovrebbero essere regolarmente trattate per prevenire l'infezione. Funziona bene con il trattamento delle lesioni cutanee allergiche alla crema Gistan. È sicuro se entra nel tratto digestivo, ma per l'efficacia del trattamento è ancora meglio indossare uno speciale collare cervicale sulla figa per impedirgli di leccare il rimedio.

E, naturalmente, tutti i prodotti chimici, medicinali, insetticidi, prodotti chimici per la casa e cosmetici dovrebbero essere tenuti fuori dalla portata del naso del gatto curioso.

Allergie nei gatti: sintomi e trattamento

L'allergia nei gatti è una patologia abbastanza comune. Un corpo inadeguato può rispondere in modo assoluto a tutto ciò che circonda l'animale domestico dei baffi. Per avere il tempo di fornire assistenza antistaminica all'animale, è necessario essere in grado di identificare i principali segni di reazioni allergiche.

L'essenza delle allergie, delle cause e della loro classificazione

L'allergia è un complesso processo reattivo nel corpo di un gatto, quando una sostanza normale e perfettamente sicura viene percepita da qualcosa di pericoloso per l'estero. Questa sostanza è chiamata un allergene.

L'immunità contro gli allergeni è innescata in modo tale che la sostanza "dannosa" non sia immediatamente escreta dal corpo, ma dapprima un processo infiammatorio è provocato intorno ad esso. Inoltre, una sostanza come l'istamina viene rilasciata nel flusso sanguigno, che, agendo su determinati recettori cellulari, diventa il colpevole dell'intero spettro di manifestazioni cliniche dello stato reattivo. Una caratteristica di tutte queste reazioni è l'insieme individuale di allergeni e l'imprevedibilità dei sintomi.

Le cause delle allergie possono essere assolutamente qualsiasi sostanza:
  • cibo (ogni gatto ha i suoi singoli allergeni);
  • prodotti chimici (shampoo, polveri, detergenti e detergenti, ecc.);
  • polvere, muffa, polline delle piante;
  • farmaci;
  • riempitivi per lettiere per gatti;
  • saliva e prodotti di scarto di insetti che colino dal sangue e parassiti della pelle;
  • la pelliccia di altri animali, la forfora o altri segreti delle ghiandole;
  • proprie cellule del corpo.

Tipi di manifestazioni allergiche

atopica

Questa è un'idiosincrasia o un'allergia a qualsiasi allergene che abbia ottenuto in uno qualsiasi dei modi possibili:

  • allergie alimentari nei gatti;
  • risposta ai farmaci;
  • reazione a polvere, polline, muffa.
infettivo

Si verifica su sostanze prodotte nel corpo nel corso dell'attività vitale di funghi, virus o batteri):

Insetto parassita

Questa è una reazione alla saliva e all'attività vitale dei parassiti cutanei o intradermici, così come dei vermi.

chimico

È allergico a prodotti per la cura, prodotti chimici domestici, lettiere per gatti, ecc.

Secondo il metodo di esposizione agli allergeni, la classificazione è la seguente:

  • contatto (per contatto diretto con l'allergene);
  • respiratorio (inalazione);
  • autoimmune (reazione allergica interna alle cellule del corpo).

Sintomi allergici

Indipendentemente dal tipo di allergia, i segni comuni della risposta di un organismo agli allergeni sono:

  • arrossamento della pelle o eruzione cutanea di varia localizzazione;
  • prurito, graffi visibili, calvizie, gonfiore delle singole parti del corpo;
  • starnuti, secrezioni dal naso e / o dagli occhi;
  • peeling pads, eczema nello spazio interdigitale;
  • mancanza di respiro;
  • vomito;
  • a volte un aumento della temperatura corporea;
  • possibile gonfiore delle vie respiratorie;
  • shock anafilattico (in casi molto rari).

Un'allergia in un gatto può manifestarsi in un singolo sintomo, oppure può essere un complesso sintomo completo di diversi fenomeni. Le reazioni sono annotate sia immediatamente dopo l'interazione con gli allergeni, sia dopo un po '(la diagnostica è più difficile del solito).

Sintomi in vari tipi di allergie:

  • cibo (allergico al cibo nei gatti)
  • eruzione cutanea;
  • forte prurito, spesso non curato anche dai corticosteroidi;
  • perdita di capelli;
  • dermatite miliare (eruzione cutanea sotto forma di granuli di miglio);
  • si verifica in qualsiasi momento dell'anno;
  • diarrea o vomito;
  • alleviare i sintomi se metti un gatto su una dieta a mezza fame.
  • infettivo
  • "Flea-parassitaria"
  • reazioni cutanee locali;
  • presenza obbligatoria di parassiti cutanei succhiatori di sangue;
  • orticaria;
  • focolai di infiammazione a causa di una associata infezione batterica con graffi intensi.
  • chimico
  • dermatite da contatto;
  • eczema interdigitale (dopo aver camminato sul pavimento lavato con detergenti, per esempio);
  • prurito, perdita di capelli (dopo shampoo);
  • segni respiratori (dopo l'inalazione di sostanze chimiche gassose o in polvere).
  • respiratorio
  • contatto
  • la reazione si sviluppa direttamente nel punto di contatto con l'allergene;
  • reazioni cutanee locali (orticaria, prurito, arrossamento e gonfiore).
  • autoimmune
  • pemfigo a forma di foglia;
  • lupus eritematoso sistemico;
  • disturbi nervosi (miastenia);
  • poliartrite progressiva;
  • anemia autoimmune di tipo emolitico (la scomposizione dei globuli rossi).

Nella foto sono visibili i principali segni di allergia nei gatti.

Caratteristiche della diagnosi di allergie

La diagnosi di "allergia" può essere fatta solo da un veterinario dopo un esame personale e un colloquio con il proprietario dell'animale. Questa malattia è mascherata con successo da molte altre malattie infettive e interne non trasmissibili, quindi solo uno specialista sarà in grado di distinguere l'una dall'altra.

Di norma, i gatti non conducono test allergologici. Il processo è piuttosto costoso e non sempre informativo. Solitamente eseguito in anestesia generale, come Inserisci animali fino a 20 allergeni per via intracutanea senza ulteriore sforzo impossibile. Le sostanze che compongono l'anestesia entrano in contatto con gli allergeni del test reattivo, mostrando una reazione locale falsa. ie Il test mostra un'allergia a qualcosa che in realtà non lo è.

Non ci sono anche test speciali per i fan dei baleen, e in pratica usano kit di test umani. Date le caratteristiche del decorso delle reazioni allergiche nell'uomo e nei gatti, anche la probabilità di risultati falsi è molto alta.

Determinazione della fonte di allergia è effettuata esclusivamente da esperimento di esclusione. In questo caso, tutti i potenziali allergeni vengono costantemente esclusi dall'ambiente del gatto, finché non viene identificata la vera causa dell'aumentata sensibilità dell'organismo. Questo metodo funziona bene per le allergie alimentari.

Con le allergie stagionali, la fonte della reazione spesso non viene cercata affatto. Se si nota che i segni di ipersensibilità a qualcosa compaiono una volta all'anno per un certo periodo, allora per questo periodo è sufficiente somministrare antistaminici finché l'allergene scompare da solo dopo che è trascorso questo periodo.

Trattamento della dermatite allergica (atopica)

Eliminazione della causa o contatto con la causa

Il trattamento farmacologico sarà inefficace se l'allergene continua a influenzare il corpo. Questo articolo di solito coincide con le misure preventive per l'insorgenza di allergie, a seconda delle sostanze che causano la reazione:

Tipi, sintomi e metodi di trattamento delle allergie nei gatti

Le allergie nei gatti manifestano starnuti, naso che cola, arrossamento della pelle. Segni di malattia negli animali si verificano immediatamente o alcuni giorni dopo il primo contatto con una sostanza irritante. Lo sviluppo della malattia è associato a una diminuzione dell'immunità. Se si verifica una reazione allergica, significa che il corpo sta cercando di combattere una sostanza che è percepita come irritante. Quando le allergie nelle reazioni patologiche coinvolgono diversi biosistemi. La malattia richiede un trattamento competente. Se il gatto è costantemente prurito, starnuti e nervoso, vale la pena mostrarlo al veterinario.

Le allergie sono soggette a gatti di età compresa tra 2-4 anni. La malattia colpisce raramente i gattini e gli animali domestici più anziani. Se appare in un gatto adulto, i sintomi causano più disagio.

Ci sono situazioni in cui il corpo dell'animale reagisce bruscamente a diverse sostanze. L'animale domestico può essere ipersensibile a polvere, prodotti chimici domestici, fiori interni. Insieme al cibo, le allergie stagionali sono comuni. In questo caso, il corpo reagisce bruscamente alle piante che fioriscono fuori dalla finestra.

La malattia richiede una diagnosi completa. È necessario neutralizzare l'irritante nel tempo, altrimenti i prodotti di decomposizione dell'allergene si accumulano e danneggiano gli organi dell'animale. Nei casi più gravi si verifica l'intossicazione.

Allergeni: uno stimolo che causa malattie. In ogni caso, è individuale. Ad esempio, se un gatto percepisce il riempitivo del gabinetto come un allergene, l'altro non sarà ipersensibile a questo rimedio.

  • irrita le mucose;
  • causa starnuti, tosse;
  • porta a nausea e vomito.

Diversi tipi di malattie sono causati da diversi allergeni:

  1. 1. L'idiosincrasia si manifesta nella reazione acuta di un animale domestico a cibo, medicine e polline.
  2. 2. La forma infettiva della malattia è associata a una patologia infettiva.
  3. 3. L'allergia parassitaria si manifesta nei parassiti che popolano la superficie della pelle. L'animale ha un'ipersensibilità alle pulci, zecche, vermi.
  4. 4. L'allergia chimica si verifica quando l'animale è ipersensibile alle sostanze chimiche.

Per tipo di allergia è:

Allergico ai parassiti Se un piccolo insetto morde un animale domestico, inizia a prudere, poi le ulcere appaiono sulla sua pelle. L'attenzione dovrebbe essere prestata a come il gatto prude. Se sta combattendo le pulci per un lungo periodo di tempo e intensamente, significa che gli insetti causano gravi disagi e devi mostrarle al veterinario.

Alcuni gatti sono allergici al cibo - sotto forma di starnuti e prurito. In questo caso, dovresti provare a identificare l'allergene. Se non puoi farlo, dovresti mostrare il tuo animale al veterinario.

L'allergia a un determinato prodotto appare gradualmente, l'allergene si accumula nel sangue. Alcuni animali hanno un'allergia al latte. L'ipersensibilità al cibo è difficile da diagnosticare. Alcuni animali hanno una reazione alle proteine ​​vegetali, altri hanno un animale. Al fine di evitare allergie, stitichezza e malattie del tratto gastrointestinale è necessario scegliere il cibo giusto. Alcuni gatti sono controindicati prodotti a base di soia, carne di manzo. A volte un animale domestico può non percepire il cibo secco. Quindi è necessario fissare un appuntamento con il veterinario - il medico prescriverà una dieta.

La dermatite atopica si manifesta con una reazione acuta a varie sostanze. L'animale starnutisce, prude, ha esperienza di mancanza di respiro al contatto con pollini o prodotti chimici domestici. Con questa malattia la pelle si asciuga. Quando la dermatite atopica va in remissione, la pelle diventa rossa. Alcuni animali sviluppano ulcere umide. È necessario assicurarsi che il gatto non graffi il punto in cui si trovano le piaghe. La dermatite atopica richiede un trattamento a lungo termine. I sintomi allergici variano a seconda del tipo di malattia e delle caratteristiche del gatto. Con una tale violazione:

  1. 1. La pelle si arrossa, un'eruzione compare sulla sua superficie.
  2. 2. La mucosa degli occhi diventa più umida.
  3. 3. La temperatura aumenta.
  4. 4. Si verifica dispnea.
  5. 5. Alcuni animali hanno vomito.

I sintomi della malattia compaiono a volte immediatamente dopo il contatto con una sostanza irritante. In altre situazioni, il periodo di incubazione dura 70 - 120 ore.

Se il veterinario suggerisce allergie alimentari, viene prescritta una dieta. Cat per qualche tempo ottiene altri feed, la loro composizione è significativamente diversa da quelli precedenti. Ulteriore alimentazione provocatoria raccomandata. Nella dieta ha introdotto il vecchio mangime. Se i sintomi riappaiono, viene confermata la diagnosi "Allergia alimentare". Il veterinario costituisce una dieta per un animale.

È importante differenziare le allergie da malattie con sintomi simili. Per identificare l'allergene, viene eseguito il test intradermico, ma ci sono casi in cui lo stimolo viene determinato senza questa procedura.

Ad alcuni gatti viene diagnosticata un'allergia alle pulci. Gli insetticidi sotto forma di gocce e spray sono prescritti per il trattamento. Inoltre, viene effettuato un trattamento profilattico contro i vermi intestinali, come è possibile nei gatti l'ipersensibilità a questi parassiti.

Dopo la diagnosi è necessario eliminare lo stimolo. Dovrebbe proteggere il gatto dai presunti allergeni. Il metodo per eluderli dà un buon risultato, ma in alcuni casi è necessaria la terapia farmacologica e il trattamento locale.

L'obiettivo della terapia è eliminare i sintomi e prevenirne il ripetersi. Il trattamento sintomatico dura un mese. Durante questo periodo, l'animale ritorna alla normalità. Se non dà un risultato positivo, il medico rivede il regime di trattamento.

L'allergia stagionale passa sotto la condizione di un trattamento adeguato, ma dopo un po 'attacca di nuovo. Allora hai bisogno di ri-terapia.

Il medico prescrive farmaci che alleviano il prurito dal gatto. A seconda del tipo di malattia, farmaci usati contenenti integratori colloidali, idrocortisone. Questi rimedi eliminano il prurito e migliorano il benessere generale. È necessario usare farmaci correttamente. Non possiamo permettere che l'animale lecca lana e che le droghe cadano sulle mucose. Si raccomanda di applicare fondi a zone difficili per l'animale. I farmaci usati per la terapia locale sono scarsamente assorbiti nel sangue. Raramente causano effetti collaterali, ma è importante rispettare il dosaggio.

Per curare la dermatite atopica, è necessario proteggere l'animale dal contatto con una sostanza irritante. Il medico prescrive farmaci antistaminici, creme speciali. Nel trattamento della dermatite atopica serve un approccio integrato. Per migliorare la qualità della lana e ridurre la gravità del prurito, shampoo usati, che seleziona un medico.

Per il trattamento delle allergie prescritti fondi con acidi grassi omega-3 polinsaturi. Migliorano la qualità della lana, ripristinano la pelle. Le medicine con questi ingredienti rafforzano il sistema immunitario. Se segui i dosaggi, non causeranno effetti collaterali. Gli acidi grassi polinsaturi neutralizzano l'effetto dell'istamina e di altre sostanze chimiche contenute nei farmaci. Gli integratori alimentari vengono assunti ogni giorno, la terapia dura 4 settimane. Se necessario, il medico estende il corso del trattamento.

Omega-3 è sicuro per la salute dell'animale. Sono usati da soli o in combinazione con antistaminici. Se gli acidi grassi polinsaturi danno un buon effetto, il medico non prescrive steroidi. Perché un gatto abbia abbastanza omega-3, vale la pena dare cibo con olio di pesce. Va tenuto presente che i farmaci omega-6 non sono sicuri, poiché aggravano il decorso della malattia. Se nella dieta vengono introdotti supplementi nutrizionali speciali, vale la pena limitare il consumo di olio di pesce.

Sono disponibili in varie forme, usati per il trattamento di animali e persone. Gli antistaminici devono essere combinati con l'omega-3. Assicurati di rispettare il metodo di evasione dello stimolo. Un gatto può reagire in modo diverso agli antistaminici. Il medico studia le caratteristiche dell'animale e prescrive un farmaco adatto.

Gli antistaminici sono somministrati all'animale secondo il dosaggio. Altrimenti, potrebbero esserci effetti collaterali:

  • debolezza (o iperattività);
  • nausea;
  • diarrea;
  • bocca secca;
  • perdita di appetito.

I medicinali antistaminici per gatti sono selezionati individualmente. Non puoi usarli in dosaggi destinati agli esseri umani.

Se necessario, il veterinario prescrive uno dei farmaci contenenti H1-bloccanti. La ciclosporina per gatti è un farmaco off-label. Il suo sovradosaggio porta a effetti collaterali, tra cui nausea e vomito. Lo strumento è preso in un mese. È spesso usato per trattare le allergie stagionali.

I farmaci sono raccomandati se la malattia è accompagnata da forte prurito. Gli steroidi non possono essere usati in modo incontrollabile. Le medicine sono usate con estrema cautela. Gli steroidi anabolizzanti non sono usati per trattare le allergie nei gatti. Se necessario, il medico prescrive corticosteroidi sotto forma di iniezioni. Uno di questi farmaci è raccomandato:

  • betametasone;
  • desametasone;
  • Metilprednisolone.

I dosaggi sono individuali. Se necessario, gli steroidi sono prescritti in pillole. Le iniezioni danno un effetto più lungo. Sono utilizzati durante le cure di emergenza. Gli steroidi in pillole sono prescritti per un periodo di 40 a 45 giorni. Dosaggio e durata d'uso possono essere regolati.

Le allergie ai gatti raramente causano complicanze. Nella maggior parte dei casi, il trattamento ha successo. Per tutto il tempo il gatto viene curato da un dottore. Il proprietario deve controllare il cibo e rispettare tutti i regolamenti veterinari. Le complicanze della malattia sono associate a farmaci impropri o all'aggiunta di un'altra patologia. Questi sintomi possono verificarsi:

  • la sete;
  • minzione frequente;
  • aumento dell'appetito;
  • diarrea;
  • stato depresso.

Sullo sfondo di complicazioni, l'immunità è compromessa. Gli effetti pericolosi delle allergie sono:

  • la sua transizione verso la forma cronica;
  • malattia del fegato;
  • compromissione della funzionalità renale.

Per prevenire l'insorgenza e lo sviluppo di allergie, è importante proteggere l'animale dal contatto con gli allergeni. Le malattie concomitanti dovrebbero essere curate, se ce ne sono. L'allergia è spesso associata a una patologia batterica o fungina. Per eliminare la malattia, sarà necessario trattare queste malattie.

Segni di allergie nei gatti

Segni di allergie nei gatti

Allergie nei gatti: foto, sintomi e trattamento

Un gatto ha vissuto fianco a fianco con l'uomo per molti secoli, l'idea di addomesticare questo animale avvenne agli antichi Egizi già nel terzo millennio aC. Dopo un rapporto così stretto e lungo, non sorprende che nulla di umano amato Murka sia estraneo. Anche adesso abbiamo malattie comuni - i gatti sono allergici a loro almeno tanto spesso quanto i loro proprietari.

Il meccanismo di una reazione allergica in un animale non è diverso da quello umano e viene lanciato come reazione protettiva del corpo all'attacco nemico di un allergene. È difficile identificare l'agente causale dell'allergia in movimento. Ogni gatto, come il suo vicino umano, è unico e unico nel suo genere. Qual è la delicatezza preferita per uno può rappresentare un grave pericolo per un altro. Tuttavia, un'allergia in un gatto può essere non solo sul cibo.

Cosa può avere un gatto allergie?

Tutti i possibili allergeni possono essere divisi in due grandi gruppi:

  • Esogeno - quelli che provengono dall'ambiente (cibo, droghe, microrganismi, ecc.) Attraverso il tubo digerente, le vie respiratorie, i pori della pelle.
  • Endogeno: il loro corpo si è sviluppato da solo. Questo è raro, ma succede come conseguenza di complesse metamorfosi che portano alla rottura dei tessuti. Le cellule rimanenti possono acquisire proprietà allergeniche e diventare "nemici" per l'organismo in cui hanno avuto origine.

È importante! Le allergie non appaiono sempre immediatamente dopo il contatto con un agente straniero. Per molto tempo, potrebbe non produrre se stesso fino a quando la quantità di sostanze nocive nel corpo supera la soglia limite (questo indicatore è individuale per ciascun animale). A volte è sufficiente microdose, una molecola dell'allergene, in modo che i sintomi siano dati per sapere di se stessi per intero.

Prima di trattare le allergie nei gatti, è indispensabile rilevare l'allergene, altrimenti tutti gli sforzi saranno vani. Certo, possono essere qualsiasi cosa, ma il più delle volte i veterinari fanno una delle seguenti diagnosi.

Allergie alimentari nei gatti: foto, sintomi

Il proprietario non può sospettare che l'animale domestico sia allergico al componente del suo cibo preferito, che ha mangiato con piacere non per il primo mese. Fonte: Flickr (Clint_Pearcy)

Il più delle volte, è causato da proteine, sia di origine animale che vegetale. Manzo, maiale, alcune varietà di pesce (spesso fiume), latte, soia - questi sono gli allergeni più comuni. Gli alimenti secchi sono anche leader nella lista degli agenti causali più frequenti di allergie in un gatto, il cui trattamento può richiedere un periodo piuttosto lungo.

Il fatto è che le allergie alimentari si verificano solo quando i primi segni non appaiono immediatamente, ma solo quando una quantità sufficiente di sostanza dannosa si accumula nel sangue. Quanto tempo ci vorrà per questo è sconosciuto, perché la soglia di sensibilità di tutti i gatti è diversa. Pertanto, il proprietario non può sospettare che l'animale domestico sia allergico al componente del suo cibo preferito, che mangia con piacere non per il primo mese.

Si noti che i gatti con una leggera tonalità di lana sono più inclini a questo tipo di allergia, quindi è necessario nutrire il gattino bianco con molta attenzione.

Allergia alle pulci nei gatti (foto)

Ectoparassiti possono dare a un animale domestico un sacco di problemi. Questo non è solo un prurito costante, ma anche manifestazioni molto più gravi di allergia: arrossamento e infiammazione della pelle, fino alla formazione di ulcere sanguinanti multiple. Non importa come proteggi il tuo animale dall'amicizia con i compagni di strada delle pulci, non è ancora assicurato dal contatto con parassiti. Dopotutto, basta un morso di pulce, pidocchio o zecca per far entrare l'allergene contenuto nella saliva dell'insetto nel sangue dello sfortunato animale e provocare una reazione allergica.

È importante! I morsi di calabroni, vespe e api non sono meno pericolosi per un gatto che per gli umani. Bene, se tutto il costo del rossore, ma possibili complicazioni, fino a spasmo respiratorio.

Gli ectoparassiti possono dare a un animale domestico un sacco di problemi: non è solo un prurito costante, ma anche manifestazioni molto più gravi di allergia. Fonte: Flickr (Cuyahoga_Falls_Veterinary_Clinic)

Dermatite atopica

Una delle manifestazioni più pericolose di una reazione allergica, perché è difficile da diagnosticare. Può essere provocato da qualsiasi sostanza con cui un animale entra in contatto - medicina, prodotti chimici domestici, polvere ordinaria, gas di scarico o persino polline da qualsiasi pianta. È difficile determinare l'allergene, il che significa che, molto probabilmente, il gatto continuerà a contattarlo. Ecco perché la dermatite diventa atopica, cioè cronica.

Le prime manifestazioni di questa malattia sono la pelle secca e il forte prurito. Durante l'esacerbazione, le aree che il gatto graffia di più, si irrigidiscono, si gonfiano e si ricoprono di ulcere umide. È impossibile sopportare un animale soffrire e non prurito, quindi la situazione è spesso aggravata dall'aggiunta di un'infezione.

Molto spesso, la dermatite atopica si trova nei gatti di età compresa tra 10 mesi e 4 anni e li accompagna per tutta la vita. Una simile allergia in un gatto è praticamente impossibile da curare e l'unica cosa che un veterinario può fare è prescrivere una medicina per alleviare il prurito e un unguento per curare le ferite. Tali misure aiutano ad alleviare i sintomi, ma, purtroppo, non sono una soluzione al problema.

Allergie nei gatti: sintomi e diagnosi

Per determinare che il corpo del gatto sta lottando con un allergene può essere per i seguenti motivi:

  • arrossamento e gonfiore delle singole aree cutanee;
  • forte prurito (l'animale prude continuamente, si strofina contro il muro, mastica le zampe);
  • comparsa di un'eruzione cutanea sul corpo;
  • forte aumento della temperatura;
  • mancanza di respiro, spasmo delle vie respiratorie;
  • starnuti prolungati;
  • vomito.

È importante! L'intervallo di temperatura corporea naturale del gatto è superiore a quello di un essere umano. 38-39 gradi è una figura normale per un animale adulto. Per i gattini, il tasso è ancora più alto - 38,5-39,5 ° C.

Ognuno di questi sintomi può manifestarsi sullo sfondo del malessere generale dell'animale:

  • comportamento irrequieto o troppo apatico;
  • aumento della sudorazione sotto le ascelle;
  • l'aspetto di un forte odore sgradevole della lana;
  • muta forte, forfora.

È possibile determinare l'allergene e fare una diagnosi per esclusione. In primo luogo, viene effettuato un esame approfondito dell'animale per la presenza di parassiti. Se vengono rilevati e con il maggior numero di focolai di infiammazione situati sulla schiena e sulla coda, l'allergene sul viso è la saliva di una pulce o di un altro insetto.

Se nella pelliccia del gatto, gli ospiti non invitati non sono visibili, è necessario escludere la possibilità di allergie alimentari. Per questo animale piantano su una dieta di 3 mesi. Per tutto questo tempo, il gatto è nutrito solo del cibo che non ha mai provato. Dopo questo periodo, si deve sperimentare la cosiddetta alimentazione provocatoria dell'alimento che è stato astenuto da tutto questo tempo. Se dopo di esso ricompaiono i sintomi, le ipotesi sono state confermate. In caso contrario, dovrai continuare le diete e le provocazioni fino a quando l'allergene non è noto.

Puoi usare collari anti-pulci, ma dovresti indossarli solo per strada, altrimenti i parassiti salteranno sul tappeto e poi si trasferiranno nuovamente al gatto. Fonte: Flickr (maryalley904)

Questo è un processo difficile e lungo, ma non c'è altra via d'uscita - i test di allergia agli animali domestici no. Gli insiemi per questo esistono, ma il numero di allergeni in essi è insignificante, e quindi la probabilità di scoprire la diagnosi è trascurabile.

Assicurati di tenere traccia di dove appare esattamente il corpo delle macchie animali. Quindi, quando si reagisce al balsamo, le zampe e gli elettrodi si gonfiano in primo luogo, il contatto con i componenti dei preparati medici appare immediatamente sul viso, si nota un gonfiore delle orecchie e delle ulcere nelle sopracciglia.

Come trattare le allergie nei gatti?

Un sacco di domande sorgono quando un gatto è allergico - come trattarlo, se è possibile somministrare pillole "umane" e in quali dosi, quanto a lungo durerà - vengono risolti andando dal veterinario. Fare dilettanti è pericoloso se non altro perché il contatto prolungato con un allergene non rilevato può avere conseguenze fatali per un gatto.

Durante l'esacerbazione dell'effetto più rapido si può ottenere combinando l'assunzione di steroidi e antistaminici con l'applicazione topica di unguenti e creme esterne. Shampoo speciali contribuiranno ad alleviare il prurito.

Per affrontare le allergie da pulci è necessario per mezzo di insetticidi sotto forma di spray e gocce. Puoi usare collari anti-pulci, ma dovresti indossarli solo per strada, altrimenti i parassiti salteranno sul tappeto e poi si trasferiranno nuovamente al gatto.

Eppure, cerca di eseguire regolarmente la prevenzione dai vermi: i loro prodotti metabolici sono l'allergene più forte.

Video correlati

Trattiamo le allergie nei gatti a casa per sempre: sintomi e droghe, allergie alimentari

Si ritiene che l'allergia sia una malattia puramente umana, ma è errata. I nostri animali domestici pelosi possono anche essere esposti a sostanze che causano reazioni allergiche.

I veterinari riferiscono che questo tipo di patologia è molto comune tra i nostri animali domestici. Secondo le statistiche, ogni quinto proprietario di un gatto si riferisce a un veterinario con questo problema.

Tipi di allergie nei gatti

La perdita dei capelli può essere uno dei sintomi di un'allergia in un gatto.

Spesso i proprietari lamentano la perdita dei capelli nei loro animali domestici, le malattie degli occhi e altri sintomi caratteristici causati, in ultima analisi, dalle allergie. Ma per una diagnosi accurata dovrebbe sempre contattare uno specialista veterinario.

È accettato di dividere le allergie nei gatti in due tipi principali: cibo e non-cibo.

Questa classificazione è molto condizionale, perché ci sono anche casi di reazioni allergiche a prodotti chimici domestici, profumi, prodotti in plastica e gomma, piante da interno, riempitivi per servizi igienici.

Allergie alimentari (allergie alimentari)

La manifestazione di allergie alimentari

L'allergia alimentare si verifica a causa della sensibilità dell'animale a un particolare componente della dieta o alla composizione della corteccia nel suo complesso.

Spesso, tale componente è la proteina. Si ritiene che i prodotti allergenici più comuni per i gatti siano pollo, latte, uova, cereali, barbabietole, carote, zucche. Se sono presenti nel coma finito o aggiunti al mangime, il proprietario dell'animale deve essere particolarmente attento.

Inoltre, ci sono casi di reazioni allergiche da alimentare da un particolare produttore. Un segnale di questo può essere i sintomi di un disturbo del tratto gastrointestinale: diarrea, vomito o costipazione. Devi stare attento quando usi i rimedi medicinali a base di erbe.

Allergie non alimentari

Allergia al gatto sul pungiglione del naso.

Le allergie non alimentari sono spesso causate da punture di insetti come pulci, api, vespe e zanzare.

A volte i morsi delle pulci sono accompagnati dalla più forte reazione allergica del corpo dovuta alla proteina contenuta nella saliva della pulce e che entra nel corpo durante il morso. Ma una pulce può infliggere fino a 200 morsi al giorno.

Il gatto inizia a pettinare il luogo in cui è allergica.

L'animale inizia a graffiare i morsi, il che aggrava la reazione dovuta al rilascio di sostanze biologicamente attive. Questa condizione è chiamata dermatite da pulci.

Ma anche le allergie, per lo più vivendo per strada, possono essere causate da serpenti o altre creature velenose. Una causa comune di allergie non alimentari può essere filler per vassoi. Questo di solito si verifica dopo aver cambiato il tipo di riempitivo, che può causare l'animale a rifiutarsi di andare al vassoio.

Sintomi di allergia e come riconoscerlo

Quindi, con quali sintomi puoi distinguere le allergie da altre malattie? Ci sono una serie di segni caratteristici di allergia. Ma c'è anche il problema che è impossibile determinare da loro ciò che ha causato questo stato.

Per risolvere questo problema, è necessario contattare la clinica veterinaria, dove gli specialisti saranno in grado di condurre test di laboratorio per determinare la causa di questa reazione. Ma quali sono i sintomi, tuttavia, determinanti nell'affermazione della diagnosi di allergia?

All'inizio può essere locale, dopo di che si diffonde in ampie aree del corpo. Un rash può svilupparsi in dermatite allergica, che è una questione di aggiunta di un'infezione batterica.

Il prossimo sintomo è il prurito. È graffiato nel gatto principalmente nella zona della radice della coda, della schiena e delle orecchie. Il prurito è una conseguenza del rilascio di sostanze biologicamente attive in risposta a un allergene nel corpo. Il prurito persistente può causare danni alla pelle e l'accumulo di un'infezione secondaria.

Arrossamento della pelle

Il rossore della pelle nelle orecchie e nelle orecchie è anche uno dei sintomi delle allergie.

L'animale può provare a pettinarli, il che può portare a danni alla pelle e otogemetom - accumuli di sangue sotto la pelle dell'orecchio. Il prurito persistente e l'infiammazione della pelle possono portare a chiazze calve sulla pelle e a gravi perdite di capelli, che possono anche indicare la presenza di un'allergia in un animale domestico.

In animali molto soffici è difficile notare un tale sintomo come arrossamento della pelle. Al contrario, nei gatti calvi, come le sfingi e il bambino, queste manifestazioni sono sempre molto evidenti e queste stesse razze sono allergie forti. Dopo un po 'di tempo dopo la comparsa di rossore, possono verificarsi desquamazione della pelle e forfora. E anche prestare attenzione alla scarica degli occhi e del naso, che può essere un'altra indicazione dei problemi nell'animale.

Diarrea, vomito, russamento

La diarrea e il vomito sono segni frequenti e caratteristici delle reazioni allergiche al cibo. Il russare può anche indicare la presenza di allergie. Questo fenomeno è dovuto al gonfiore della mucosa nasale e al passaggio ostruito dell'aria attraverso il naso durante il sonno.

Anche se questo è lontano da tutti i segni di allergia nei gatti, ma notando anche uno di loro, si dovrebbe contattare immediatamente un veterinario senza aspettarsi la comparsa di tutti loro.

Trattamento di allergia a casa

Il primo passo nel trattamento delle allergie è stabilire la causa ed eliminarla dall'habitat dell'animale. Non molte cliniche hanno la capacità di condurre ricerche per determinare la natura esatta dell'allergene.

Di conseguenza, i proprietari stessi devono monitorare attentamente la vita e la dieta del loro animale domestico (ad esempio, avere un quaderno in cui registrare ciò che l'animale mangia e la sua reazione ad esso). Ciò fornirà un'opportunità per stabilire almeno l'origine alimentare o non alimentare delle allergie.

I morsi delle pulci danno dolore e prurito agli animali

Il trattamento di una reazione allergica negli animali dovrebbe essere complesso. Se si stabilisce che le allergie sono causate da morsi delle pulci (un evento abbastanza comune), allora la soluzione a questo problema sarà di liberarsi di questi fastidiosi parassiti. Questo è possibile con l'aiuto di gocce speciali su garofani e shampoo anti-pulci.

Per mantenere l'effetto, si consiglia di indossare un collare antipulci. Se l'animale ha un forte prurito o edema, è indicato l'uso di antistaminici e corticosteroidi, che non è raccomandato senza previa consultazione con un veterinario.

Se il tuo gatto ha cuscinetti gonfiabili, peeling ed eczema, puoi assumere un'allergia allo stucco del gabinetto. In questo caso, dovresti scegliere le particelle inodore e piccole, il riempitivo di un'altra marca o cambiare il tipo di riempitivo. Ad esempio, alcuni gatti sono allergici a un filler di un particolare tipo di albero o ai leganti di vari produttori.

Rimozione prurito

Per alleviare il prurito del gatto saranno necessari medicinali e unguenti speciali.

Per alleviare il prurito, è possibile utilizzare spray speciali e pillole che hanno effetto anti-infiammatorio, anti-edema, antistaminico e analgesico.

Identificare le allergie alimentari

Per stabilire le allergie alimentari dovrebbe essere confermato sotto forma di test. Per eliminarlo, puoi cambiare il tipo di mangime (pesce per carne). Se questo non ha il risultato atteso, allora dovresti cambiare l'intera dieta dell'animale. Con una fonte nota di allergia, devi solo escluderla dalla dieta.

Il latte può causare gravi allergie nei gatti.

Casi frequenti di reazioni allergiche in assenza di un cambiamento di dieta. La spiegazione qui è che l'allergia è cumulativa in natura e, fino a un certo punto, l'allergene presente nella dieta non causa alcuna reazione.

Quando una fonte non specificata di allergie alimentari, l'animale viene trasferito al mangime ipoallergenico, in cui la proteina viene idrolizzata a aminoacidi, che sono facilmente digeribili e non causano la reazione del corpo.

Trattamento della dermatite atopica

La manifestazione di allergia atopica.

Antistaminici e corticosteroidi sono usati per trattare la dermatite atopica. Ma vale la pena ricordare che è impossibile curare completamente la dermatite atopica, ma le sue manifestazioni possono essere controllate.

La dermatite atopica ha una stagionalità (primavera-autunno) e durante questo periodo vale la pena prestare particolare attenzione e non permettere l'aggiunta di un'infezione fungina o batterica.

Cat Allergy Video

Le caratteristiche della terapia per le reazioni allergiche rappresentano il veterinario, a seconda del decorso della malattia e delle caratteristiche individuali dell'animale.

I gatti come le persone soffrono di allergie. Ma qui non ho visto alcuna menzione di erbe. E 'possibile che l'allergia di un gatto all'erba non sia tipica?

Recentemente, hanno iniziato a notare che le zampette del nostro gatto hanno cominciato a staccarsi. Hanno pensato che fosse una specie di reazione al cambiamento del tempo o qualcosa del genere. Mai sentito parlare di reazioni allergiche nei gatti. Ma di recente abbiamo cambiato lo stucco per il water. Dobbiamo continuare ad essere più attenti e più attenti al tuo animale domestico! Grazie per aver aperto gli occhi!

Cat ha 14 anni. Recentemente, un liquido marrone scuro, appiccicoso al tatto, scorre fuori dall'orecchio, il colore è come il sangue. Molto puzzolente. Ha chiamato il medico, ha detto che l'infiammazione dell'orecchio medio è stata trattata con antibiotici, ma il risultato è stato pari a zero. Adesso gli occhi hanno cominciato ad annaffiare. Potrebbe essere un'allergia? Si nutre di cibo Whiskas e cibo secco Whiskas.

Avresti persino dimenticato un Whiskas.....che è veleno e non cibo

Non compriamo neanche Whiskas.

Abbiamo avuto un'allergia nel nostro gatto l'anno scorso, e i sintomi sono stati notati abbastanza spesso. È bene che un amico consigli ad Enterosoo di comprare e iniziare immediatamente a dare. Questo è un enterosorbente, come per gli umani, solo questo per gli animali. Visualizza allergeni e sostanze nocive dal corpo, quindi lo stato di salute migliora abbastanza rapidamente. Ora è sempre sullo scaffale per ogni evenienza.

abbiamo un gatto, il mio povero gatto è malato e ha un prurito

Il mio gatto ha allergie alimentari, anche per il cibo ipoallergenico, tutto è normale solo quando hanno cucinato carne macinata con porridge d'orzo, hanno preso un gatto, e mangia solo cibo secco e ci mette un gatto, lo ha spruzzato sui poveri come un albero di Capodanno, ha allertato i gatti, ma non ha aiutato, Tornerò alla sua vecchia dieta, la reazione a qualsiasi cibo, medicinale o dietetico, il risultato è uno, grave eruzione cutanea e prurito.

Allergie nei gatti: sintomi e trattamento

L'allergia nei gatti è una patologia abbastanza comune. Un corpo inadeguato può rispondere in modo assoluto a tutto ciò che circonda l'animale domestico dei baffi. Per avere il tempo di fornire assistenza antistaminica all'animale, è necessario essere in grado di identificare i principali segni di reazioni allergiche.

L'essenza delle allergie, delle cause e della loro classificazione

L'allergia è un complesso processo reattivo nel corpo di un gatto, quando una sostanza normale e perfettamente sicura viene percepita da qualcosa di pericoloso per l'estero. Questa sostanza è chiamata un allergene.

L'immunità contro gli allergeni è innescata in modo tale che la sostanza "dannosa" non sia immediatamente escreta dal corpo, ma dapprima un processo infiammatorio è provocato intorno ad esso. Inoltre, una sostanza come l'istamina viene rilasciata nel flusso sanguigno, che, agendo su determinati recettori cellulari, diventa il colpevole dell'intero spettro di manifestazioni cliniche dello stato reattivo. Una caratteristica di tutte queste reazioni è l'insieme individuale di allergeni e l'imprevedibilità dei sintomi.

Le cause delle allergie possono essere assolutamente qualsiasi sostanza:
  • cibo (ogni gatto ha i suoi singoli allergeni);
  • prodotti chimici (shampoo, polveri, detergenti e detergenti, ecc.);
  • polvere, muffa, polline delle piante;
  • farmaci;
  • riempitivi per lettiere per gatti;
  • saliva e prodotti di scarto di insetti che colino dal sangue e parassiti della pelle;
  • la pelliccia di altri animali, la forfora o altri segreti delle ghiandole;
  • proprie cellule del corpo.

Tipi di manifestazioni allergiche

atopica

Questa è un'idiosincrasia o un'allergia a qualsiasi allergene che abbia ottenuto in uno qualsiasi dei modi possibili:

  • allergie alimentari nei gatti;
  • risposta ai farmaci;
  • reazione a polvere, polline, muffa.
infettivo

Si verifica su sostanze prodotte nel corpo nel corso dell'attività vitale di funghi, virus o batteri):

Insetto parassita

Questa è una reazione alla saliva e all'attività vitale dei parassiti cutanei o intradermici, così come dei vermi.

chimico

È allergico a prodotti per la cura, prodotti chimici domestici, lettiere per gatti, ecc.

Secondo il metodo di esposizione agli allergeni, la classificazione è la seguente:

  • contatto (per contatto diretto con l'allergene);
  • respiratorio (inalazione);
  • autoimmune (reazione allergica interna alle cellule del corpo).

Sintomi allergici

Indipendentemente dal tipo di allergia, i segni comuni della risposta di un organismo agli allergeni sono:

  • arrossamento della pelle o eruzione cutanea di varia localizzazione;
  • prurito, graffi visibili, calvizie, gonfiore delle singole parti del corpo;
  • starnuti, secrezioni dal naso e / o dagli occhi;
  • peeling pads, eczema nello spazio interdigitale;
  • mancanza di respiro;
  • vomito;
  • a volte un aumento della temperatura corporea;
  • possibile gonfiore delle vie respiratorie;
  • shock anafilattico (in casi molto rari).

Un'allergia in un gatto può manifestarsi in un singolo sintomo, oppure può essere un complesso sintomo completo di diversi fenomeni. Le reazioni sono annotate sia immediatamente dopo l'interazione con gli allergeni, sia dopo un po '(la diagnostica è più difficile del solito).

Sintomi in vari tipi di allergie:

  • cibo (allergico al cibo nei gatti)
  • eruzione cutanea;
  • forte prurito, spesso non curato anche dai corticosteroidi;
  • perdita di capelli;
  • dermatite miliare (eruzione cutanea sotto forma di granuli di miglio);
  • si verifica in qualsiasi momento dell'anno;
  • diarrea o vomito;
  • alleviare i sintomi se metti un gatto su una dieta a mezza fame.
  • infettivo
  • "Flea-parassitaria"
  • reazioni cutanee locali;
  • presenza obbligatoria di parassiti cutanei succhiatori di sangue;
  • orticaria;
  • focolai di infiammazione a causa di una associata infezione batterica con graffi intensi.
  • chimico
  • dermatite da contatto;
  • eczema interdigitale (dopo aver camminato sul pavimento lavato con detergenti, per esempio);
  • prurito, perdita di capelli (dopo shampoo);
  • segni respiratori (dopo l'inalazione di sostanze chimiche gassose o in polvere).
  • respiratorio
  • contatto
  • la reazione si sviluppa direttamente nel punto di contatto con l'allergene;
  • reazioni cutanee locali (orticaria, prurito, arrossamento e gonfiore).
  • autoimmune
  • pemfigo a forma di foglia;
  • lupus eritematoso sistemico;
  • disturbi nervosi (miastenia);
  • poliartrite progressiva;
  • anemia autoimmune di tipo emolitico (la scomposizione dei globuli rossi).

Nella foto sono visibili i principali segni di allergia nei gatti.

Caratteristiche della diagnosi di allergie

La diagnosi di "allergia" può essere fatta solo da un veterinario dopo un esame personale e un colloquio con il proprietario dell'animale. Questa malattia è mascherata con successo da molte altre malattie infettive e interne non trasmissibili, quindi solo uno specialista sarà in grado di distinguere l'una dall'altra.

Di norma, i gatti non conducono test allergologici. Il processo è piuttosto costoso e non sempre informativo. Solitamente eseguito in anestesia generale, come Inserisci animali fino a 20 allergeni per via intracutanea senza ulteriore sforzo impossibile. Le sostanze che compongono l'anestesia entrano in contatto con gli allergeni del test reattivo, mostrando una reazione locale falsa. ie Il test mostra un'allergia a qualcosa che in realtà non lo è.

Non ci sono anche test speciali per i fan dei baleen, e in pratica usano kit di test umani. Date le caratteristiche del decorso delle reazioni allergiche nell'uomo e nei gatti, anche la probabilità di risultati falsi è molto alta.

Determinazione della fonte di allergia è effettuata esclusivamente da esperimento di esclusione. In questo caso, tutti i potenziali allergeni vengono costantemente esclusi dall'ambiente del gatto, finché non viene identificata la vera causa dell'aumentata sensibilità dell'organismo. Questo metodo funziona bene per le allergie alimentari.

Con le allergie stagionali, la fonte della reazione spesso non viene cercata affatto. Se si nota che i segni di ipersensibilità a qualcosa compaiono una volta all'anno per un certo periodo, allora per questo periodo è sufficiente somministrare antistaminici finché l'allergene scompare da solo dopo che è trascorso questo periodo.

Trattamento della dermatite allergica (atopica)

Eliminazione della causa o contatto con la causa

Il trattamento farmacologico sarà inefficace se l'allergene continua a influenzare il corpo. Questo articolo di solito coincide con le misure preventive per l'insorgenza di allergie, a seconda delle sostanze che causano la reazione:

  • solo pulizia a umido;
  • sostituzione regolare dei filtri nell'aspirapolvere;
  • rimuovere il gatto dalla stanza in cui viene effettuata la pulizia.
  • escludere le visite degli animali domestici ai seminterrati;
  • non camminare il gatto dopo la pioggia;
  • non lasciare cibo umido nell'alimentatore per lungo tempo;
  • monitorare l'umidità nella stanza.
  • bagnare il gatto nel periodo di erba alta e la sua fioritura;
  • non lasciare che l'animale cammini sulle erbacce fiorite;
  • se possibile, utilizzare l'aria condizionata per la ventilazione anziché le finestre aperte.
Parassiti succhiatori di sangue cutaneo
  • trattare regolarmente l'animale dai parassiti della pelle;
  • per elaborare i locali in cui vive il gatto;
  • pulire o lavare la lettiera su cui l'animale domestico dorme regolarmente.
Prodotti chimici domestici
  • utilizzare shampoo anallergici per il nuoto;
  • non usare deodoranti per ambienti domestici nella stanza durante quei momenti in cui vi è un gatto in loro;
  • conservare al di fuori della polvere animale per il lavaggio;
  • Non lavare i pavimenti in alte concentrazioni di detersivo.
Uso della terapia locale

Come antiallergico locale nei gatti, è giustificato solo l'uso di shampoo con idrocortisone. L'effetto è a breve termine, ma istantaneo.

L'uso di unguenti con idrocortisone è giustificato solo in presenza di prurito e in aree di leccatura piccole e difficili da raggiungere. Gli unguenti praticamente non danno reazioni collaterali a causa del fatto che non sono praticamente assorbiti nel sangue.

La nomina di biotina (vitamina B7) e farmaci che la contengono

È dimostrato che questa vitamina in combinazione con acidi grassi omega dà un effetto tangibile nell'eliminazione della pelle secca allergica, prurito e seborrea. Con l'uso prolungato del complesso di biotina + acido grasso in combinazione con farmaci anti-istamina e dieta, la necessità di steroidi è significativamente ridotta.

Farmaci antistaminici

Utilizzato come aiuto di emergenza e per uso a lungo termine al fine di eliminare i sintomi allergici o ridurre la loro intensità. Il dosaggio viene sempre calcolato individualmente.

Questo gruppo di farmaci per uso sistemico è usato in casi estremi quando sono stati provati tutti i metodi possibili e l'effetto è minimo o inesistente. I corticosteroidi hanno molte controindicazioni per i gatti e gli effetti collaterali, quindi è importante seguire i dosaggi esatti e gli schemi di somministrazione che verranno prescritti dal veterinario. È meglio usare steroidi sotto forma di iniezioni (flumetasone, betametasone, desametasone, metilprednisolone).

Per quanto riguarda la dermatite atopica, quindi, purtroppo, non è completamente guarita. Tutte le misure terapeutiche sono ridotte al massimo sollievo dell'animale e riducono il numero di esacerbazioni. ie Questa patologia è controllabile. Lo schema di esposizione è simile al trattamento della dermatite allergica convenzionale, ma viene effettuato quasi costantemente per tutta la vita dell'animale.

Trattamento delle allergie alimentari

  • Eliminazione della causa Dopo aver determinato quale tipo di prodotto è allergico al gatto, dovrà essere escluso per sempre.
  • L'uso di acidi grassi complessi + biotina.
  • L'uso di farmaci antistaminici.
  • La prescrizione di steroidi per le allergie alimentari è indicata in assenza di sollievo nei sintomi dopo tutti i trattamenti possibili. Di solito prima di identificare la causa non è prescritto.

Trattamento delle allergie infettive, parassitarie e degli insetti

  • Trattamento della malattia infettiva primaria. Prima del trattamento immediato delle allergie, è necessario curare le principali malattie fungine, infettive o parassitarie. Il trattamento della malattia primaria sarà considerato l'eliminazione della causa dell'allergia.
  • La distruzione dei parassiti succhiatori di sangue non solo sul gatto, ma anche nei locali in cui vive.
  • Vermifugo.
  • Terapia antistaminica.

Preparati allergici nei gatti (una breve panoramica degli antistaminici sistemici)

Qualsiasi farmaco antistaminico ha il suo dosaggio esatto, il cui eccesso trasforma il farmaco in una sostanza dannosa per un gatto con molte reazioni avverse. Questo è il motivo principale per cui la nomina di tali farmaci dovrebbe essere effettuata solo da uno specialista veterinario.

Insieme agli antistaminici veterinari, i preparati umani sono efficacemente usati per il trattamento secondo schemi sviluppati a lungo e efficacemente implementati.

veterinaria:

Dexafort (circa 600 rubli / 50 ml)

Applicato con dermatite allergica. È vietato il diabete nei gatti, in stato di gravidanza, con patologie cardiache o renali. Non usare a lungo a causa della natura dell'azione glucogenica (aumenta i livelli di zucchero nel sangue).

Intramuscolare a 0,25-0,5 ml / obiettivo. ogni 24-48 ore

Bravegil (fino a 180 rubli / amp o fino a 120 rubli / 10 tab.)

È ampiamente usato in tutti i tipi di allergie ai gatti. Introdotto per via intramuscolare o somministrato internamente sotto forma di compresse. Un po 'manifestato nel sonno. Non usare durante la gravidanza.

Dosaggio: 0,015-0,02 mg / kg una o due volte al giorno (ogni 12-24 ore) (indipendentemente dalla via di somministrazione). Può essere usato per molto tempo.

Pipolzin (circa 60 rubli / amp.)

Eccellente rimuove le manifestazioni allergiche alla pari con difenidramina, ma ha un effetto più duraturo. Leggermente causa sonnolenza nei gatti. Introdotto per via intramuscolare. Non usare per le donne incinte.

Applicare 0,015-0,02 mg / kg due volte al giorno dopo 12 ore.

umana:

Difenidramina (fino a 35 rubli / pacco).

Effetto: antistaminico, analgesico, sedativo e ipnotico. Il dosaggio è selezionato per ogni animale rigorosamente individualmente, perché gatti diversi possono agire in modo completamente diverso, anche negli stessi dosaggi.

Introdotto per via intramuscolare nella quantità di 0,02-0,04 ml per 1 animale, in compresse all'interno del dosaggio di 1,5-2 in più. Massimo due volte al giorno durante la settimana.

Diphenhydramine (30-35 rubli / pacchetto.)

Il più delle volte usato per le reazioni allergiche alle punture di insetti. C'è un effetto ipnotico. L'azione è simile a Dimedrol. Non usare in animali in allattamento e in stato di gravidanza. È vietato entrare contemporaneamente con agenti antipiretici.

Dentro al tasso di 1-4 mg di mezzi, senza mescolarsi con il cibo. La ripetizione può essere non prima che dopo 8-12 ore.

Hydroxyzine (190-275 rubli / pacchetto.)

Ha effetto antiallergico, psicotropico, sedativo, sopprime l'effetto emetico. Rilassa i muscoli lisci, dilata i bronchi e allevia la sindrome del dolore (inclusa nella gamma di prodotti piperazina). Non provoca dipendenza.

Dare dentro una dose di 5-10 mg / gatto e ripetere dopo 8-12 ore

Chlorpheniramine maleato (125-500 sfrega)

Funziona bene su dermatite allergica felina e orticaria. È meglio entrare per via intramuscolare, perché, cadendo sulla superficie della pelle, provoca un effetto irritante locale. Applicazione all'interno, in combinazione con l'alimentazione o dopo, per ridurre l'irritazione allo stomaco. Non combinare con alcaloidi. Non adatto per l'uso prolungato - solo per il sollievo di reazioni individuali elevate acute e non più di 3 giorni.

Dosaggio: 1-2 ml / animale per via intramuscolare o 2-4 ml / animale all'interno ogni giorno o 12 ore.

Clemastine (Tavegil) (110-220 rubli / pacchetto.)

Elimina perfettamente tali sintomi allergici nei gatti come starnuti, naso che cola e lacrimazione. Ha un lungo tempo di azione. Aumenta l'effetto sedativo dei sedativi, pertanto non sono raccomandate combinazioni di farmaci. Effetti collaterali: diarrea, sete, apatia o aumento dell'attività.

Il dosaggio non dipende dal peso dell'animale: ½ etichetta. ogni 12 o 24 ore

Cyproheptadine (Peritol) (fino a 1500 rubli / 20 compresse o fino a 3500 rubli / 100 ml)

L'attività antistaminica è combinata con l'effetto antiserotonico (antipruriginoso), quindi è molto efficace nella dermatite allergica, accompagnata da prurito. Allo stesso tempo rilassa la bronchosi. Il lato si manifesta sotto forma di aumento dell'appetito.

Applicare per via orale 2 mg per animale ogni 12 ore.Se somministrato allo sciroppo, somministrare una bevanda con acqua.

L'allergia è una patologia molto insidiosa che richiede un approccio speciale. La cosa più sicura che un ospite può aiutare il suo gatto è di contattare prontamente un veterinario per una diagnosi accurata e di ricevere una terapia antistaminica qualificata.