Cosa significa scarico di un gatto gravido?

Igiene

La gravidanza di un gatto è sempre un evento difficile ed emozionante sia per il proprietario che per l'animale. Ciò è dovuto ad un periodo piuttosto lungo di attesa e di ignoranza. Pertanto, qualsiasi deviazione diventa un calvario e se qualcosa va storto.

Ad esempio, se un gatto in stato di gravidanza ha una perdita di sangue, diventa motivo di grave preoccupazione. Dopo tutto, le ragioni possono essere diverse e non le più piacevoli. Caratteristiche di varie secrezioni e le loro conseguenze più avanti nell'articolo.

Il rischio di dimissione per fasi della gravidanza

In media, la gravidanza di un gatto dura circa 9 settimane. Spesso sono divisi in 3 fasi fondamentali. Questo è:

  • fino a 3 settimane - fase iniziale;
  • fino a 6 settimane - il periodo di sviluppo fetale;
  • fino a 9 settimane - fase prenatale.

I più difficili sono i primi e gli ultimi periodi. All'equatore del termine, un gatto in stato di gravidanza soddisfa sostanzialmente i suoi bisogni fisiologici, risparmiando energia. I gattini in questo momento crescono, iniziano a muoversi e danno segni di vita. Naturalmente, durante questo periodo di dimissione da un gatto in stato di gravidanza non può essere considerato normale. Ma possono essere tollerati in un numero di situazioni.

Ma il primo stadio della gravidanza, i gatti si accoppia spesso con secrezioni rosa chiaro. È in questo momento che le uova sono immerse nell'utero e ancorate in esso. Pertanto, è consentita una piccola scarica durante la gravidanza. Già a 4 settimane l'utero si chiude. Questo può causare mucose in una donna incinta, che sarà limpida e acquosa. Non sono così facili da rilevare, perché escono mentre urina.

Fino a 6 settimane, un'ulteriore scarica può indicare anomalie fisiologiche.

Possono comparire lievi masse acquose di colore chiaro o giallastro, ma non dovrebbero esserci altre scariche. A questo punto, l'utero è pieno d'acqua, che spreme via il liquido in eccesso. Pertanto, con piccoli trombi che non causano fastidio all'animale, non farti prendere dal panico e allarma ancora una volta la donna incinta. Tuttavia, in altri casi, è necessario ricorrere immediatamente all'aiuto di un medico.

Verso la fine del termine, l'animale inizia la sua preparazione prenatale. È quindi possibile che ci possa essere una discarica da un gatto gravido prima del parto. Il periodo valido è fino a 1 giorno. Se il proprietario nota che il muco inizia a rifiutare, diventa il segnale più affidabile per il fatto che la nascita è già iniziata.

Dopo che la donna incinta ha superato lo stadio delle contrazioni attive, si può notare un liquido giallo quasi trasparente. A volte lascia il posto a più grossi coaguli sanguinanti. Dovrebbe essere compreso che il mantenimento della pulizia risiede negli istinti del gatto. Pertanto, se il gatto appare scarico, l'animale si rifiuta di lavarsi e il proprietario nota l'accumulo di muco nel ciclo in una donna incinta e ha attaccato la lana, l'animale deve essere immediatamente mostrato al veterinario. Ci sono diversi motivi per questo comportamento insolito. Tra loro ci sono:

  • stanchezza;
  • ebbrezza;
  • sensazioni dolorose.

Pertanto, non dovresti fare affidamento sul caso e far soffrire la donna incinta. Un veterinario determinerà rapidamente la causa del problema e contribuirà ad alleviare un periodo difficile.

Scarico normale, che non dovrebbe avere paura

Non prestare particolare attenzione allo scarico rosato in una donna incinta dopo l'accoppiamento. Se corrispondono alla periodizzazione dell'estro, questo non può essere considerato un sintomo grave. È, naturalmente, valutare l'abbondanza di queste secrezioni.

Inoltre, non dovrebbero avere un forte odore e sangue. Altrimenti dovresti mostrare una dottoressa incinta.

È anche necessario tener conto del fatto che fino al momento in cui l'utero è completamente chiuso, potrebbero esserci uova in più nello scarico. Questi sono noduli bruni che possono assomigliare a piccole sanguisughe. Questo è un processo completamente normale, che indica la sterilità della flora nell'utero di una donna incinta, che consente agli embrioni di eseguire il processo di mummificazione. Tali casi indicano l'assenza di infiammazione.

Scarico pericoloso che può essere considerato come sintomi

Tutti capiscono che la principale minaccia può essere un sanguinamento del gatto in stato di gravidanza. Questo è sempre un cattivo indicatore. Particolare attenzione dovrebbe essere prestata alla luce dei coaguli rossi che escono per più di 10 minuti e superano 2 cucchiai in volume. Qui possiamo parlare di questo sanguinamento, che dovrebbe essere fermato immediatamente, altrimenti la donna incinta può avere complicazioni fino alla morte. Spesso la causa di tali processi è la rottura dell'utero.

Oltre al fatto che la minaccia di dimissione dal sangue, se il proprietario nota lo scarico marrone dalla donna incinta in una fase intermedia, ciò potrebbe indicare che la placenta è stata espulsa. Può anche essere un sintomo della morte della prole. Se il distacco si è verificato in una fase successiva (ultima settimana di gravidanza), non fatevi prendere dal panico. In questo caso, il gatto viene monitorato, deve eseguire un'ecografia e superare tutti i test necessari. Tale cura avrà maggiori probabilità di salvare la vita di almeno il gatto stesso. Nel caso del rilevamento di frutta morta, il medico può prendere le seguenti decisioni:

  • terapia avanzata;
  • chiamare per lavoro pretermine;
  • intervento chirurgico

Vedendo lo scarico verde in una donna incinta con un odore pronunciato, è possibile trarre conclusioni sulla morte di uno o più gattini. Questo sintomo indica l'inizio del processo di decomposizione. Inoltre, potrebbe indicare che gli organi interni dell'animale sono intossicati e che i suoi reni stanno iniziando a fallire. Qui puoi farcela solo con urgente stimolazione del parto o del cesareo. Dopodiché, il gatto avrà bisogno di riabilitazione e terapia seria.

Qualsiasi scarico purulento da una donna incinta parla di processi infiammatori. Richiede una consultazione urgente e misure serie per esaminare il corpo del gatto.

A seconda di quanto dura la gravidanza e quali risultati daranno i test, viene presa la decisione di mantenere il corpo del gatto o interrompere la gravidanza. In questo caso, dovresti sempre fare affidamento sul consiglio di un medico che determinerà il grado di pericolo di ulteriori parto dell'animale.

Il corpo di un gatto gravido è estremamente sensibile e imprevedibile. Pertanto, una grande responsabilità è posta al proprietario. Solo lui può seguire lo sviluppo di sintomi pericolosi che possono costare la vita del gatto stesso e della sua prole. La cosa principale è prestare attenzione al vostro animale domestico e, in caso di complicazioni, eseguire immediatamente un esame presso una clinica veterinaria.

Perché un gatto gravido sviluppa emorragia prima del parto?

Gravidanza e parto di un animale domestico - inevitabilmente un evento molto responsabile ed eccitante. Al fine di non lasciarsi prendere dal panico per le inezie, ma anche di non perdere il momento in cui l'animale ha bisogno di aiuto, il proprietario deve avere un'idea di come questi processi fisiologici dovrebbero procedere, e quando appaiono i sintomi, si dovrebbe essere attenti. L'isolamento di sangue dal cappio prima di parto in alcuni casi - la norma, in altri - può indicare una patologia seria.

Durante le prime tre settimane di gestazione, il gatto può avere periodicamente una sfumatura rosata fuori dal giro. Ma dopo questo periodo, fino alla nascita, nulla dovrebbe emergere. Solo un giorno prima della nascita compaiono i primi deflussi prenatali: un muco giallastro o leggermente verdastro. Dopo l'inizio delle contrazioni attive, prima della nascita, diventano sangue.

Non allarmarti se:

  • la scarica apparve poco prima della nascita;
  • hanno una tonalità bruno-rossastra (non troppo scura, ma non troppo chiara);
  • dura non più di otto-dieci minuti;
  • non avere un odore acuto;
  • il loro volume totale non supera un cucchiaio (capita che ce ne siano pochissimi, ma questo non è motivo di preoccupazione).

Tali secrezioni prima del parto sono naturali e sono una componente essenziale del processo del lavoro.

In un gatto gravido, anche il sanguinamento prima della nascita può servire da allarme. Il loro aspetto aiuterà a determinare la gravità della situazione.

Il sangue scarlatto, rilasciato più di dieci minuti consecutivi nella quantità di più di due cucchiai, indica la presenza di emorragia interna nella donna durante il parto. La causa è il danneggiamento dei tessuti degli organi. Il gatto deve essere immediatamente trasportato in una clinica veterinaria per interrompere l'emorragia, altrimenti l'animale potrebbe morire.

Lo scura macchia marrone scuro, a partire non solo prima della nascita, ma anche all'ottava o nona settimana di gravidanza, è un segno di distacco della placenta o morte del feto. Un gatto deve essere esaminato in una clinica veterinaria. A seconda dei risultati, il medico può:

  • suggerire di aspettare il parto naturale con terapia farmacologica di supporto;
  • stimolare il travaglio pretermine;
  • condurre un taglio cesareo.

Lo scarico verdastro con un odore sgradevole è un segno della morte di uno o più gattini. Nel corpo del gatto inizia il processo di decomposizione, seguito da intossicazione e problemi con il lavoro dei reni.

L'animale dovrebbe essere consegnato alla clinica veterinaria per rimuovere operativamente i feti morti o per stimolare la nascita pretermine seguita da terapia rigenerativa a lungo termine.

Anche la più piccola quantità di secrezione purulenta è la prova di un processo infiammatorio negli organi riproduttivi dell'animale. Il gatto dovrebbe essere esaminato in una clinica veterinaria, dove le verrà prescritto un trattamento con un ciclo di antibiotici e, nei casi più gravi, l'aborto.

Non bisogna mai dimenticare che un gatto è un animale eccezionalmente pulito. Lecca regolarmente il cappio. Pertanto, è difficile per l'host notare scariche, anche quando sono presenti. Se lo scarico (di qualsiasi natura) diventa evidente, il gatto cammina macchiato, quindi questo è già un allarme. Potresti non sentirti bene o ferire il tuo animale domestico.

Gatto prima del parto: dimissione, stomaco, comportamento

Come si comporta un gatto prima della nascita? Cosa succede nel suo corpo? Questo e molto altro sarà discusso in questo articolo.

selezione

Prima della nascita, è possibile osservare lo scarico del tappo del muco. Come si presenta un tappo? Sostanza densa, simile a una gelatina, di colore bianco-marrone sporco, a volte con striature di sangue. Dopo un po 'di tempo, o immediatamente privato del liquido amniotico nel gatto. Spesso, tutto parte all'inizio del processo di nascita. Ma nella maggior parte dei casi, il sughero nei gatti prima della consegna lascia in media al giorno, raramente - per tre. Se dopo la dimissione della protezione mucosa il parto non ha avuto inizio, ha senso consultare un veterinario.

Durante il periodo di scarico del tappo del muco, un ormone viene rilasciato nel sangue, rilassando non solo l'utero e il suo canale cervicale, ma anche i muscoli dell'area pelvica. I rischi di lesioni delle zampe sono in aumento a causa dell'aumento del carico di peso corporeo sullo sfondo dell'indebolimento del sistema muscolare.

Qualsiasi scarica dalla fessura genitale durante la gravidanza è un segno di deviazione dalla norma. Inoltre, non è normale considerare eventuali sanguinamenti intensi in qualsiasi periodo di gestazione dei gattini (eventuali sanguinamenti nel gatto dal ciclo) e, soprattutto, poco prima della nascita.

Un sintomo particolarmente pericoloso è considerato se il gatto ha iniziato a sviluppare il sangue prima della nascita. Questa condizione indica l'inizio di una consegna rapida patologica o aborto spontaneo. Urgently dal veterinario!

Consentito l'assegnazione del gatto prima del parto con consistenza mucosa, leggermente giallastro-rosato. Spesso non si notano affatto - sono pochi e il gatto riesce a leccarsi. Dovrebbe evidenziare la selezione in qualsiasi quantità, se sono le seguenti sfumature:

  • rosa intenso - un segno di un'infezione fungina nel tratto genitale;
  • verde - danno batterico;
  • nero-verde, accompagnato da un odore acuto e sgradevole sono un segno di marciume (è necessario un intervento chirurgico immediato);
  • il giallo opaco o il giallo verde sono un segno di infiammazione purulenta nel grembo materno.

Come appare un gatto prima della nascita può essere visto nella foto:

pancia

La pancia di un gatto prima della nascita, quando il processo è già molto vicino (in 5-7 giorni), si sposta leggermente verso la metà posteriore della schiena. Diventa elastico, erratamente arrotondato o a forma di pera, leggermente inclinato verso il basso. Incinta diventa difficile camminare. Sulla sua superficie sono visibili i movimenti attivi dei gattini, che letteralmente girano e si muovono nell'utero nel modo giusto.

In media, 6-8 ore prima che i cuccioli nascano, iniziano le contrazioni attive, viste a distanza anche senza toccare il corpo con una mano. In questo momento l'addome diventa denso, le sue pareti sono allungate come archi. I proprietari inesperti possono pensare che lo stomaco sia stretto.

A cosa è importante prestare attenzione? Prima di dare alla luce, l'addome dovrebbe rilassarsi dopo ogni tensione (contrazione). Se rimane di pietra, questo è motivo di preoccupazione. Ciò avviene all'inizio dell'autodecisione del frutto, dell'ostruzione intestinale o di qualsiasi infiammazione degli organi genitali, il cui periodo di esacerbazione si è verificato al momento dei precursori.

comportamento

È molto importante monitorare attentamente le donne incinte per le date di nascita previste dei cuccioli. Il comportamento del gatto prima del parto può essere il più imprevedibile, ma piuttosto tipico. Un ospite attento noterà sempre cambiamenti prenatali.

Può essere:
  • quasi costante facendo le fusa e camminando sui talloni del proprietario. Murka richiede letteralmente maggiore attenzione;
  • una chiara chiamata per se stessa nel luogo in cui dovrebbe partorire;
  • quando la data di nascita si avvicina, prova a trovare un luogo appartato e nasconditi lì, a meno che un punto speciale non sia stato attrezzato prima di questo punto;
  • per 10-12 ore, è impossibile sedere in un posto preparato per un neonato in un posto preparato dall'uomo, è impossibile convocare Murka da lì;
  • il gatto sembra stanco, distaccato, spesso non mangia nulla;
  • leccando quasi costantemente i loro genitali;
  • giace costantemente, ma allo stesso tempo gira da un lato all'altro, come se non trovasse una postura confortevole;
  • quando miagola e attira l'attenzione su di sé, si può guardare indietro allo stomaco e mostrare che qualcosa sta iniziando (questo è evidente solo per i proprietari molto attenti).

Condizione generale del corpo

  • La cosa principale - la temperatura del gatto diminuisce di 1-1,5 gradi ed è 37-37,5 ° C. Questo è un indicatore importante, che indica che nei prossimi giorni l'animale inizierà a partorire. Si consiglia di misurare la temperatura giornaliera del corpo dell'animale, a partire da 60-61 giorni di gravidanza.
  • Diminuzione di attività e appetito, ma con normale sete. Il gatto mangia molto poco o non mangia prima della nascita. Il metabolismo rallenta, il corpo inizia ad accumularsi e risparmia energia per il parto.
  • Prima dell'inizio della nascita di gattini nel gatto si ha una sensazione riflessa di paura, quindi l'animale può occasionalmente scuotersi, respirare e accelerare il battito del cuore. Questo è particolarmente pronunciato per 6-8 ore prima dell'inizio del processo.
  • La diarrea. In un gatto, la diarrea prima del parto si verifica come una naturale e naturale pulizia del corpo letteralmente entro un giorno prima dell'inizio del processo più importante. Ma è necessario informare il veterinario, perché Oltre alla naturale risposta del corpo al parto, la diarrea può essere un sintomo di avvelenamento o infezione - solo un allevatore esperto o esperto può determinare con precisione. È importante che la diarrea non influenzi le condizioni generali del corpo.

Cosa non si può fare alla fine della gravidanza

Il gatto richiede una relazione speciale con se stesso durante la gravidanza e, soprattutto, nel periodo appena prima della nascita.

Cosa non puoi fare:
  • innervosire l'animale domestico Rumori forti, grida, feste rumorose e numerosi ospiti sono tutti seri stress per il corpo felino;
  • prova a sentire la pancia per determinare la presenza o la quantità di prole. Una persona senza esperienza può ferire il gatto e i gattini nel grembo materno.
  • dare in modo indipendente qualsiasi farmaco senza consultare un veterinario. Tutte le misure preventive dovrebbero essere eseguite prima di una potenziale gravidanza - trattamento per pulci e zecche, vaccinazione, trattamento di malattie croniche, esame professionale. Se Murka, essendo incinta, è ammalata, solo uno specialista dovrebbe fissare un appuntamento;
  • ignorare anomalie comportamentali o salutistiche insolite: sanguinamento, vomito o diarrea, improvvisa perdita di appetito;
  • permettendo al gatto di arrampicarsi e dormire ad un'altezza, saltando da un'altezza - il rischio non solo di lesioni ossee, ma anche di danni alla prole;
  • permettere di contattare Murka incinta con estranei o animali senzatetto;
  • ignorare le regole dell'igiene degli animali: non si può prendere un gatto con le mani sporche, lasciarlo dormire nelle scarpe all'aperto dei proprietari, scuotere regolarmente e cambiare la lettiera nel posto letto di una donna incinta;
  • utilizzare soluzioni detergenti domestiche aggressive per il lavaggio della casa in grado di avvelenare un gatto o danneggiare la prole futura;
  • trasferire la donna in parto in un altro luogo, se il processo non è iniziato dove dovrebbe essere. È meglio portare una cucciolata, e poi dopo la nascita, spostarlo in un luogo appartato già con i gattini.

Quando aspettare i gattini

È importante non solo sapere come si comporta un gatto prima del parto e cosa succede nel suo corpo, ma anche approssimativamente essere guidato nelle potenziali date di nascita dei gattini nel mondo. Per fare questo, c'è un calendario speciale con il quale è possibile determinare il giorno approssimativo della nascita dei gattini nel mondo, conoscendo la data del concepimento.

Per determinare il periodo approssimativo in cui è necessario iniziare ad aspettare i gattini e prestare attenzione al comportamento di un gatto gravido prima del parto, è possibile utilizzare uno speciale calcolatore da tavolo.

La prima colonna contiene la data del concepimento (esatta o stimata), la data stimata di nascita sarà accanto ad essa. Più o meno qualche giorno e verrà descritto l'intero periodo in cui il proprietario deve iniziare a prestare attenzione al comportamento dell'animale e i sintomi speciali sono precursori. Ad esempio, se il concepimento si è verificato il 12 aprile, quindi approssimativamente il 16 giugno, è necessario attendere i gattini (più o meno qualche giorno). Se il gatto è stato accoppiato con un gatto l'8 settembre, i gattini potrebbero apparire entro il 12 novembre.

Come capire che prima di dare alla luce qualcosa va storto

Un giorno, due prima dell'inizio del processo tanto atteso nel corpo, potrebbero esserci dei cambiamenti inusuali per un gatto in buona salute e un normale ciclo di gravidanza. Quando è ora di chiamare un veterinario:

  • viene rilevata una scarica ematica intensa;
  • I "peli" non si sentono più nello stomaco alla fine della gravidanza;
  • dopo lo scarico del tappo mucoso nei tre giorni successivi, il travaglio non è iniziato;
  • le contrazioni sono, ma il canale del parto non viene rivelato;
  • lo stomaco non si rilassa dopo le contrazioni, essendo costantemente in buona forma;
  • il gatto dorme costantemente, non reagisce alla chiamata del proprietario, lento, indifferente a ciò che sta accadendo intorno.

Perché un gatto gravido ha una perdita di sangue prima della nascita?

Come ogni mammifero, nei gatti, la gravidanza è il processo biologico più importante che si verifica con un animale. Naturalmente, questo intero periodo è molto stressante, sia per l'animale che per il suo proprietario, perché solo lui può fornire al suo animale condizioni confortevoli.

Scarica in un gatto in stato di gravidanza

È abbastanza difficile per le persone che si trovano di fronte a tali situazioni per la prima volta a navigare, quindi è importante conoscere in anticipo tutti i possibili scenari.

Quale potrebbe essere la selezione?

Uno dei problemi più difficili è determinare la natura della scarica dal ciclo di un animale domestico in stato di gravidanza.

Il fatto è che questo evento può essere un processo completamente naturale e normale, e ha il significato esattamente opposto. In ciascuna delle situazioni, una persona deve essere in grado di rispondere correttamente a ciò che sta accadendo.

Scarico semplice (tinta rosata)

Cerchiamo di analizzare la prima situazione: una semplice selezione.

Compaiono solo nelle prime tre settimane di gravidanza, quando le uova non fecondate abbandonano gradualmente l'utero.

Questo fluido ha una colorazione rosata e non rappresenta alcun pericolo, poiché fa parte del processo naturale di formazione di un cosiddetto "tappo" che dura fino all'inizio del travaglio.

La gestazione di questo gatto è di 40 giorni, lo scarico dovrebbe essere passato

Nei casi in cui dopo lo stadio iniziale della dimissione continua (possono essere scarlatti, rosso scuro e persino verdastri), è necessario contattare immediatamente un veterinario.

Scarico di sangue

La seconda situazione sta sanguinando.

Il loro aspetto durante la gravidanza (non incluso lo stato prenatale) indica la presenza di gravi problemi nel corso di questo processo nel gatto.

Esame del gatto dal veterinario

Come accennato sopra, con tali anomalie, è necessario contattare gli specialisti il ​​più presto possibile, poiché questo può salvare non solo la vita dell'animale, ma anche, possibilmente, la sua progenie. Inoltre, il sanguinamento si verifica immediatamente prima del parto, che può essere sia positivo che negativo.

Il sanguinamento prima del parto è normale?

Questo processo inizia immediatamente prima dell'inizio del travaglio, cioè dopo lo stadio delle contrazioni attive. Considera il liquido brunastro che è emerso dal cappio del gatto, devi stare molto attento.

Segni di sangue nel processo del parto. Se lo scarico in un gatto gravido è, allora le contrazioni hanno avuto inizio

Come regola generale, è una normale e adeguata parte fisiologica della gravidanza che accompagna il processo di procreazione, anche se ci sono un certo numero di sfumature che possono avere un ruolo fatale nella vita di un animale domestico e della sua prole.

A tali manifestazioni devono essere trattati con molta attenzione. La tonalità di sangue liquido (bruno-rossastro) è considerata un fenomeno naturale se il suo volume totale non supera 1 cucchiaio. Inoltre, dovrebbero durare non più di 8-10 minuti. Il colore di tali secrezioni non dovrebbe essere troppo scuro (vicino al marrone) o leggero (vicino al rosa pallido). La mancanza di odore pungente è anche un segno che la salute del gattino è fuori pericolo.

Scarico giallo sporco

Tranquillamente bisogno di trattare lo scarico di una sfumatura gialla sporca. Il futuro bambino lanuginoso attraversa il canale del parto e lascia la vagina del gatto. Poiché questi e altri organi sono coniugati e formano un sistema urinogenitale comune, prima della nascita, è possibile che compaiano fluidi con corrispondenti impurità di colori caratteristici.

Le condizioni per riconoscere tale scarica come normale coincidono con quelle sopra elencate.

Come determinare che il sanguinamento prima del parto è un problema serio?

Il processo di dare alla luce un gatto. Visto un gattino, scarica di sangue ancora.

Tuttavia, tali manifestazioni possono indicare gravi problemi sorti durante la nascita felina.

Il fatto è che non tutti gli animali birichino di casa sono in grado di produrre autonomamente i propri figli a causa di una serie di fattori esterni che in qualche modo hanno colpito l'organismo materno durante uno qualsiasi dei periodi di gravidanza. In tali casi, è necessario contattare i veterinari il più rapidamente possibile, il che farà risparmiare sia l'animale che i suoi bambini.

Per determinare che la perdita di sangue è anormale, è possibile per un numero di segni:

  1. Colore. Il liquido può essere troppo scuro o chiaro, per avere impurità di sfumature verdi.
  2. Odore. Se lo scarico ha un odore acuto (in rari casi - marcio), allora questo è un segno diretto di problemi con il parto.
  3. Tempo. Lo stato prenatale dell'animale dovrebbe essere accompagnato da secrezioni non superiori a 8-10 minuti. L'eccesso di questo indicatore è motivo di grave preoccupazione.
  4. Vol. In totale, il liquido non dovrebbe contenere più di 1 cucchiaio (anche se è possibile provare a misurarlo con un atteggiamento duro). Se il volume era troppo piccolo, questo non è un problema - il corpo di ogni gatto è organizzato a modo suo.

Nel video, la difficoltà nel dare alla luce un gatto (gattino bloccato)

risultati

Perché un gatto possa dare alla luce una prole sana, è necessario monitorare le sue condizioni.

Ancora una volta, se compare uno di questi sintomi, dovresti immediatamente segnalarlo al più vicino farmaco veterinario disponibile per aiutare il tuo animale a trasferire questo importante, ma difficile processo. Un'osservazione attenta del proprio soffice aiuterà non solo ad evitare problemi con il parto (e la gravidanza in generale), ma anche a legare l'animale più vicino a te, perché l'animale sarà grato per questo.

Scarica in un gatto prima del parto: segni di normale e anomalie

Molti proprietari di gatti, anche con la presenza di almeno una certa esperienza, hanno paura di dare alla luce il loro animale domestico. Si dice spesso che il processo di nascita dei cuccioli sia quasi certamente accompagnato da alcune complicazioni e difficoltà. Fortunatamente, questo è lontano dal caso, e in realtà raramente è necessario fornire assistenza all'animale. Altri allevatori sono preoccupati per la dimissione prima del parto: credono anche che il deflusso dagli organi genitali esterni debba parlare di qualcosa di spiacevole e letale... È davvero così, hai bisogno di contattare il veterinario subito?

Informazioni generali

Affrontare immediatamente una sfumatura importante. C'è scarico durante la gravidanza, e c'è - direttamente prenatale. Se il tuo gatto ha "perdite" dagli organi genitali esterni, e c'è ancora un mese prima del parto, porta immediatamente il tuo animale al veterinario. Lo scarico in tale periodo è una patologia inequivocabile, che indica la presenza di processi infiammatori negli organi del sistema riproduttivo del gatto.

Gli scarichi, che sono comparsi poco prima della nascita, non comportano alcun pericolo. È molto probabile che il tuo animale domestico abbia semplicemente un tappo di muco cervicale. Questo può accadere circa tre giorni prima della consegna. Se la perdita di muco appare molto prima di questo periodo, vale la pena contattare uno specialista veterinario. In precedenza, il rilascio del tubo non promette nulla di buono né per il gatto né per la sua progenie.

Spina mucosa, che cos'è ea cosa serve?

Qualsiasi amante degli animali che è venuto in contatto con i loro animali domestici almeno una volta sa per certo dell'esistenza della cervice. Questa è la parte tubulare di un organo la cui funzione può essere confrontata con gli sfinteri dell'intestino, per esempio. Nello stato normale (quando il gatto non è in stato di gravidanza), il collo è sempre ben chiuso a causa della riduzione del tessuto muscolare. Questo impedisce in modo affidabile la microflora patogena e condizionatamente patogena di entrare nella cavità d'organo.

L'utero deve sempre e in ogni caso rimanere sterile! Tutto il resto è una deviazione dalla norma.

Al momento della nascita, un certo numero di microbi può entrare nella cavità d'organo, ma, di regola, il corpo è in grado di affrontarli autonomamente.

È vero, c'è una sfumatura. Durante la gravidanza, la cervice non si chiude più così strettamente. Ciò è dovuto al fatto che in seguito il corpo dovrà ancora rilassarsi, perché altrimenti il ​​gatto non sarà in grado di partorire. È in questo momento che il tappo del muco acquisisce un significato speciale: serve come un "tappo" che non consente lo sporco e microrganismi nella cavità d'organo.

Il tappo è impermeabile all'aria e ad altri fattori ambientali. Il suo danno durante la gravidanza è sempre irto di conseguenze estremamente spiacevoli. Nei casi in cui l'integrità del "bavaglio" si rompe negli ultimi 3-5 giorni prima del parto (muco marrone), non accadrà nulla di terribile. Questo è un fenomeno abbastanza fisiologico, e non è pericoloso né per il gatto stesso né per la sua prole.

Ma la situazione in cui il tappo è danneggiato molto prima della nascita, non promette nulla di buono: la microflora patogenica e condizionatamente patogena, la sporcizia e altri fattori ambientali negativi entrano nella cavità dell'utero gravido. Tutto ciò porta allo sviluppo di gravi processi infiammatori.

Segni di scarico del tappo del muco prima del parto

Se il gatto è abbastanza pulito e regolarmente lecca l'area genitale (e appena prima di dare alla luce, lo fa sempre), allora potresti non notare nulla. Ma i classici segni di scarico di una spina mucosa sono la comparsa di fuoriuscite di muco dagli organi genitali esterni. Normalmente, sono rosa, possono avere un colore rossastro-rosato o addirittura marrone. Sottolineiamo ancora una volta che si tratta di un fenomeno del tutto normale e che non pone alcun pericolo per la salute e la vita dell'animale.

Ma con le normali secrezioni prenatali, anche il comportamento dell'animale dovrebbe rimanere normale. Dal momento che l'animale sente l'approccio del parto, diventa irrequieto, correndo costantemente in giro per casa alla ricerca del posto più adatto per i cuccioli.

Se qualcosa non va, il gatto può "istericamente" miagolare, evitare il contatto con il proprietario, rispondere in modo inadeguato ai tentativi di sondare il suo stomaco. Se tali segni compaiono, è necessario contattare immediatamente uno specialista veterinario.

Cause di secrezioni patologiche

Di norma, le seguenti cause di secrezioni patologiche e innaturali nel periodo prenatale si riscontrano nella pratica veterinaria:

  • Qualsiasi processo infiammatorio localizzato nell'utero.
  • Con la minaccia dell'aborto.
  • Accade che il corpo abbia utilizzato una quantità eccessiva di legante per formare un cappuccio mucoso, motivo per cui è possibile osservare una "perdita" di muco giallo (o marrone) durante la gravidanza. Ipoteticamente, un tale fenomeno non rappresenta un pericolo in sé. Sfortunatamente, un'eccessiva "fluidità" della membrana mucosa del tubo può portare alla sua completa distruzione prematura. Riguardo a ciò che è irto, abbiamo già parlato sopra.
  • Molto raramente, ma ci sono casi in cui, a causa di gravi squilibri ormonali, un gatto in stato di gravidanza sviluppa segni di caccia sessuale, accompagnato, tra l'altro, dall'allevamento delle uova. Al minimo segno di questo, si dovrebbe contattare immediatamente un veterinario, in quanto eventuali disturbi ormonali che si manifestano durante la gravidanza (anche se nelle ultime fasi) sono pieni di aborti, così come la nascita di gattini deboli e disabili.
  • Lacrime di tessuto uterino.
  • Patologia della placenta, compresi i casi del suo distacco.
  • Morte intrauterina di gattini Spesso anche l'allevatore più inesperto sarà in grado di scoprirlo, poiché la morte del frutto è spesso accompagnata dalla decomposizione putrefattiva (macerazione). L'odore e l'aspetto della scarica se del caso - nei casi più gravi, anche essere vicino a un gatto in stato di gravidanza può essere estremamente difficile. Possono comparire effusioni purulente spesse, bianche o verdi.

Le secrezioni patologiche nelle gatte gravide sono spesso accompagnate da altri segni premonitori: apatia, mancanza di appetito, comportamento inappropriato. Si noti che i sintomi negativi includono anche la riluttanza del gatto a leccare l'area genitale esterna in presenza di scarico da essi. Poiché questo comportamento (brama di pulizia) è inerente ai gatti a livello genetico, l'assenza di questo tratto indica una condizione molto grave dell'animale.

Se hai qualche scarico per chiamare il veterinario?

Lo scarico di muco chiaro nelle prime settimane di gravidanza è completamente normale. In questo momento, si verifica la formazione del tappo del muco nella cervice, e il "surplus tecnologico" da questo processo viene portato all'ambiente esterno.

A seconda del colore, dell'odore e della consistenza, nonché dal momento dell'apparenza (immediatamente prima della consegna o molto prima di esso), lo scarico può essere sia fisiologico che patologico, indicando la necessità di una chiamata urgente al veterinario.

Per determinare con precisione la natura delle "perdite", è necessario prestare attenzione ai seguenti segni:

  • Una scarica sanguinolenta o sanguinosa che è comparsa qualche giorno prima della nascita dei gattini è un brutto segno. Se è stato rilasciato più di un cucchiaio di sangue e il suo volume continua ad aumentare, stiamo chiaramente parlando di sanguinamento intrauterino. Al minimo sospetto di questa patologia, un bisogno urgente di contattare uno specialista veterinario.
  • Se un gatto ha una macchia sanguinolenta-rossastra intorno alla metà della gravidanza, questo è un brutto segno. Molto probabilmente, indica il distacco della placenta e la morte del feto dell'intera prole (la probabilità di questo è molto alta). Con un trattamento ben organizzato e una certa dose di fortuna, c'è la possibilità di salvare la prole. Nei casi più gravi, si può decidere di rimuovere chirurgicamente l'intero utero e le ovaie.
  • L'effluente è un colore verdastro con un odore disgustoso, questo è molto cattivo. L'apparizione di tali segni indica chiaramente non solo la morte intrauterina dell'intera prole, ma anche i processi putrefattivi che si verificano nel corpo della madre. Non ci sono praticamente possibilità di salvare i gattini, è molto probabile che il trattamento richieda la rimozione chirurgica dell'intero utero. Tuttavia, tutto dipende dall'intensità dei processi marci-necrotici.
  • L'aspetto di scarico verdastro, bianco-verdastro, giallastro è un segno molto allarmante, in quanto indicano lo sviluppo di infiammazione purulenta degli organi riproduttivi.

Prevenzione: la garanzia della salute!

Pertanto, non tutte le secrezioni prenatali nei gatti sono la norma, e quando appaiono, è necessario contattare immediatamente un veterinario.

Anche con trattamento tempestivo iniziato non ci sono garanzie per la vita dei gattini (e anche il gatto stesso), e quindi ogni sforzo dovrebbe essere fatto per evitare lo sviluppo di tali patologie:

  • Ricorda che nei gatti sani lo sviluppo di patologie generiche è praticamente impossibile. In generale, monitorare attentamente il cibo, scegliere solo cibo di alta qualità, almeno una volta al trimestre, portarlo dal veterinario per un controllo di routine.
  • Nella seconda parte della gravidanza, cerca di isolare il gatto in una stanza dove non ci sono mobili alti e spigoli vivi, in modo che l'animale non possa ferire la pancia allargata.
  • Assicurati di fare tutte le vaccinazioni prescritte dal veterinario, poiché proteggeranno in modo affidabile il gatto da molte malattie infettive.
  • Un gatto gravido deve essere protetto dalle correnti d'aria, ma allo stesso tempo assicurarsi che non dorme vicino a dispositivi di riscaldamento. Cadute improvvise di temperatura hanno un effetto negativo sullo sviluppo fetale.
  • Prendi l'abitudine di almeno dieci minuti al giorno per osservare attentamente il comportamento del gatto. Prima noti qualsiasi deviazione dalla norma, prima puoi aiutarla.

Soprattutto, ricorda che ogni dimissione da un gatto in stato di gravidanza che non appare prima di un paio di settimane prima della data di nascita "ufficiale" è potenzialmente pericolosa!

Certo, ci sono situazioni in cui hanno un'origine completamente naturale, ma molto più spesso il loro aspetto è il risultato di gravi processi patologici. Solo un esperto veterinario in una clinica ben attrezzata può salvare la vita e la cura della sua prole.

Scarico da un gatto in stato di gravidanza Come riconoscere il pericolo

Gatti di gravidanza tremuli e allo stesso tempo molto stressanti per il proprietario - l'eccitazione, l'aspettativa, l'incertezza. I proprietari di principianti hanno molta più difficoltà, perché i selezionatori esperti sono in grado di determinare intuitivamente cosa è andato storto. Uno degli indicatori importanti dello stato di madri e gattini è lo scarico da un gatto in stato di gravidanza. Il proprietario dell'allevamento deve essere in grado di distinguere un sintomo allarmante da un normale fattore fisiologico, quindi analizzeremo le possibili opzioni.

Termini di gravidanza e periodi "pericolosi"

La gravidanza di un gatto dura 9 settimane ed è divisa in tre periodi. La più tranquilla è la fase intermedia della gravidanza da 3 a 6 settimane, il gatto sta dormendo, mangiando e facendo le fusa, mentre i gattini crescono e iniziano a fare i primi movimenti. In generale, la dimissione durante la gravidanza non è la norma, ma è consentita per una serie di motivi. La difficoltà è che i gatti di solito sono molto puliti e leccano un cappio, e il proprietario semplicemente non nota la scarica.

Da 0 a 3 settimane gli ovuli scendono nell'utero e si fissano, il processo può essere accompagnato da lievi secrezioni rosa chiaro. A 2-3 settimane c'è una chiusura del tappo mucoso della cervice, il muco in eccesso può uscire - acquoso, trasparente, friabile. Molto spesso, la fuoriuscita si manifesta durante la minzione ed è difficile notarli.

Da 3 a 6 settimane di dimissione non dovrebbe essere. In rari casi, c'è uno scarico chiaro o bianco, a volte con una sfumatura gialla. Il periodo coincide con un notevole "arrotondamento" dell'addome - l'utero si espande e si riempie di liquido amniotico, comprimendo l'eccesso.

Entro la settimana 9, il gatto inizia a prepararsi attivamente per il parto. Le escrezioni in un gatto gravido prima del parto possono comparire in 20-24 ore. Rifiuto della mucosa del segnale della spina circa l'inizio dell'attività lavorativa - il primo gattino ha cominciato a muoversi lungo il canale del parto. Se hai notato uno scarico mucoso o un "grumo" con una tinta verdastra, gialla - preparati, tra 6-8 ore un neonato apparirà nella tua casa. Dopo l'inizio delle contrazioni e dei tentativi attivi, appare il colore giallo traslucido, che viene sostituito dal marrone o dal sangue.

È importante! Il gatto mantiene la purezza degli organi genitali esterni - questo è inerente alla natura, e l'osservazione visiva delle secrezioni è considerata una deviazione dalla norma. Se il gatto ha i capelli bloccati sotto la coda o ci sono troppe perdite dal tratto genitale - mostra l'animale al veterinario, la riluttanza a "lavarsi" può essere dovuta a debolezza, intossicazione, dolore.

Scariche che non rappresentano una minaccia

Lo scarico rosa può essere osservato dopo l'accoppiamento in termini di "normale estro", non è una patologia. Monitorare attentamente l'abbondanza di effusioni, in caso di odore o sangue estraneo - consultare un medico.

Finché la cervice non è completamente chiusa, le uova "extra" o non fecondate possono uscire dal tratto riproduttivo. Il processo è accompagnato da secrezioni brune, a volte, con piccole sanguisughe dense, quasi nere, esternamente somiglianti. Il risultato può essere considerato mummificato sicuro, morto, in decomposizione solo se vi è completa sterilità nell'utero, in presenza di infezione si verifica l'infiammazione.

Scarico in un gatto gravido come sintomo

Il sangue scarlatto è sempre un segno molto brutto, se un gatto gravido ha un sanguinamento da un colore chiaro, dura più di 10 minuti, il loro volume totale è più di due cucchiai: questo è un sanguinamento completo che richiede un sollievo immediato, altrimenti è la morte. La causa più comune di sanguinamento è la rottura del tessuto uterino.

L'isolamento del marrone nella fase intermedia della gravidanza è un sintomo di distacco della placenta o morte di gattini. Quando la placenta viene staccata alla settimana 8-9, non vengono prese misure "brusche", il gatto viene monitorato, gli ultrasuoni e i test vengono eseguiti, seguono le tendenze e aspettano il parto - almeno per il gatto in questo caso ci sono più possibilità di sopravvivenza. Fino a 8 settimane, il veterinario prescrive un'ecografia, la presenza di feti morti viene controllata, con risultati negativi, una delle tre decisioni prese: la conservazione della gravidanza con terapia parallela, la stimolazione del parto pretermine o del taglio cesareo.

Lo scarico verde con un odore pungente è un segno evidente, quasi garantito, della morte di uno o più frutti e l'inizio del processo di decomposizione. Una situazione molto pericolosa, il corpo del gatto soffre di intossicazione interna e di insufficienza renale graduale. La situazione si risolve solo con la chirurgia o la stimolazione del parto, dopo di che viene somministrata al gatto una terapia intensiva di riparazione.

Lo scarico purulento, anche in piccole quantità, indica un'infiammazione. Il gatto ha bisogno di un esame, consultazione di un veterinario e trattamento urgente. A seconda dei risultati delle analisi del sangue, viene prescritta la durata della gravidanza e le indicazioni di ultrasuoni, trattamento antibiotico o interruzione della gravidanza con terapia successiva.

Escreti in un gatto prima del parto, ciò che è considerato la norma e quale patologia

Che tipo di dimissione prima del parto può essere considerata normale, e in tal caso dovrebbe contattare urgentemente un veterinario? Diamo un'occhiata alle norme e alle anomalie, perché con le patologie della gravidanza sono in gioco sia la vita della futura madre che i bambini.

Il corso della gravidanza nel gatto - la norma

Lo scarico in un gatto gravido è, infatti, già un'anomalia. Nel corso normale della gravidanza, il gatto non avrà scarico fino all'inizio del processo di nascita, più precisamente, fino al momento in cui il corpo inizia a prepararsi per le contrazioni.

Durante l'estro, pronto a concimare l'uovo, vai nelle corna dell'utero. Dopo la fecondazione, attorno all'uovo si forma una busta che diventerà una vescica in futuro. Ogni embrione si sviluppa in una singola bolla piena d'acqua. Inoltre, man mano che la gravidanza si sviluppa, anche l'utero si riempie di liquido amniotico.

Per proteggere l'utero dall'infezione dall'esterno, si forma una spina di muco nella cervice. Il sughero aumenta con la crescita del frutto e viene rigenerato solo da pochi vasi sanguigni. Normalmente, il sughero rimane nella cervice prima dell'inizio delle contrazioni, ma le sue dimensioni variano molto a seconda delle dimensioni del gatto, della molteplicità della gravidanza e di altri fattori (più individuali).

Con il normale corso della gravidanza, il tappo del muco rimane intatto e denso. Il periodo gestazionale medio nei gatti varia da 63 a 71 giorni, e per tutto questo tempo ogni cucciolo si sviluppa in una singola vescica. Questo metodo ti consente di dare migliori possibilità di sopravvivenza all'intera lettiera. Se uno degli embrioni muore in tenera età, viene assorbito nell'utero. Se il gattino muore nel secondo trimestre di gravidanza, è probabile che sia mummificato.

Naturalmente, affinché i meccanismi protettivi del corpo funzionino come previsto, la futura mamma non dovrebbe provare alcun disagio, ricevere una dieta equilibrata e cure. Se dopo la morte dell'embrione non avviene la purificazione naturale del corpo, il liquido comincia ad accumularsi nell'utero:

La complicazione si sviluppa in modo nascosto finché l'utero non si riempie di liquido. Quando la pressione sul tappo del muco aumenta, il liquido inizia a fuoriuscire.

Spotting durante la gravidanza indica danni alle pareti dell'utero o della placenta. Senza una causa tale danno non può apparire, il più delle volte sono associati a un forte spavento o lesioni. Lo spotting può indicare un aborto iniziato, anche se le contrazioni si sono fermate.

In caso di morte di un embrione o infezione nell'utero, può iniziare un'infiammazione. L'infiammazione intrauterina è più spesso di natura batterica e quindi progredisce rapidamente. Mentre si sviluppa il quadro clinico, la futura mamma ha osservato: apatia, febbre, secrezione purulenta dal ciclo.

Lo scarico purulento può avere colore bianco, giallo e verde. Il pus bianco è considerato sterile, cioè l'infezione è penetrata nell'utero, ma il corpo combatte con successo con esso. Il pus giallo indica la decomposizione dei tessuti (proteine), che aumenta significativamente il rischio di reinfezione. Il colore verde del pus indica il processo di decomposizione (decadimento) e intossicazione. Indipendentemente dal colore dello scarico, il gatto deve essere mostrato con urgenza al veterinario. Nell'infiammazione uterina, la domanda è di solito espressa in modo brusco: è necessario salvare la madre o rischiare la vita del gattino per il gusto dei gattini.

Fai attenzione! Durante la gravidanza, il fatto della morte e la decomposizione del frutto possono indicare sia lo scarico nero che verde. Stai attento, in una situazione del genere, il corpo del gatto è in uno stato di intossicazione costante! La temperatura diminuisce all'allevamento, l'appetito sarà rovinato, le mucose impallidiranno e si osserverà l'alitosi.

Un versamento è un fluido che filtra attraverso le membrane cellulari e si accumula nelle cavità del corpo. Di solito il liquido di effusione è limpido o ha una leggera sfumatura gialla. È consentita una piccola presenza di sangue e linfa. Sfortunatamente, l'effusione nella cavità uterina durante la gravidanza indica patologie gravi che si sono sviluppate di nascosto. Molto spesso, il salvataggio di un gatto richiede un intervento chirurgico con successiva terapia riabilitativa.

Il muco verde con un odore fetido è lo scarico più pericoloso durante la gravidanza. L'odore del decadimento e il colore verde indicano che tutti o diversi embrioni sono già morti. Inoltre, il corpo della madre non può essere pulito e nell'utero ha iniziato il processo di decadimento. Le secrezioni verdi indicano un alto grado di intossicazione che minaccia la vita del gatto.

Scarico normale in un gatto prima della nascita

Alcuni giorni prima dell'inizio delle contrazioni (di solito da 63 a 65 giorni di gravidanza), il corpo inizia a prepararsi per il parto. Normalmente, il tappo del muco si stacca circa un giorno prima dell'inizio del travaglio. Tuttavia, come dimostra l'esperienza dei proprietari, il tappo del muco può andare via anche poche settimane prima della consegna.

Fai attenzione! Il tappo del muco può avere strisce sanguinolente, poiché l'apporto di sangue consente di essere aggiornato e crescere man mano che i gattini crescono.

In ogni caso, se noti che c'è una scarica rosa sulla pelliccia del gatto, molto probabilmente queste sono tracce del tappo del muco. La pigmentazione di una spina mucosa può variare da trasparente a cremoso e verdastro. Il volume di muco rilasciato è un indicatore individuale. La maggior parte dei proprietari non monitora il processo di uscita della spina mucosa, perché è molto piccola e rimane nel vassoio di riempimento dopo la minzione.

Dopo l'inizio delle contrazioni, gli intervalli tra i quali possono essere 30-40 minuti, il muco e il liquido amniotico vengono rilasciati dal canale del parto del gatto. All'inizio della nascita, il proprietario non può notare le contrazioni, poiché il gatto sta leccando attentamente. Pertanto, la futura madre non solo si mantiene pulita, ma stimola anche il processo generico.

Fai attenzione! Quando le contrazioni diventano forti e l'intervallo tra loro aumenta, il gatto non ha tempo per leccare il cappotto. Con l'inizio dei tentativi del canale del parto viene secreta molta acqua e sono anche possibili secrezioni mucose di colore marrone.

Il sangue coagulato mescolato con il muco lascerà il canale del gatto dopo che tutti i cuccioli sono nati. Normalmente, il gatto lecca tutti i bambini asciutti e li spinge sui capezzoli subito dopo l'espulsione. Quando i gattini succhiano il latte, l'utero della giovane madre si restringe più intensamente, espellendo i resti di muco e sangue coagulato. In totale, il processo di riduzione e pulizia dell'utero può richiedere fino a 48 ore. Gli scarichi si trovano più spesso sulla lettiera dopo che il gatto si è svegliato e si alza.

Dimissione anormale in un gatto prima della nascita

I gatti in gravidanza che hanno difficoltà a portare un gattino, cambiano spesso comportamento. Prestare attenzione ai segni di malessere della futura mamma. Se sospetti che il gatto non sia in salute, contatta immediatamente il veterinario, il ritardo può costare la vita!

Lo scarico dal tratto genitale è un segno di un problema. L'unica eccezione sono le poche, inodore e senza sangue, scarico trasparente. Un'eccessiva dimissione in qualsiasi periodo di gestazione può indicare una minaccia di aborto spontaneo, infezione, sviluppo improprio o morte di gattini.

Fai attenzione! Lo scarico abbondante con sangue coagulato o scarlatto può indicare sia l'inizio di un aborto e lo sviluppo di una nascita prematura e rapida.

Quando visiti un veterinario, hai bisogno di aiuto con l'anamnesi. Il veterinario avrà bisogno di informazioni sul colore della scarica, sul suo volume, sulla frequenza della scarica. Con particolare attenzione dovrebbe essere pagato a:

  • Scarico bianco, bianco e giallo.
  • Secrezioni gialle, giallo-verdi.
  • Scarico verde, nero e verde.
  • Secre rosse, scarlatte e marroni.

È importante! Consultare il proprio medico anche se si nota uno scarico insignificante, secco, quasi incolore.

Le ragioni per le quali il gatto prima della nascita può apparire scarico sono varie, ma sono tutte molto pericolose:

  • L'infezione vaginale o uterina (piometra) è una grave infezione che si sviluppa nell'utero, portando alla formazione di pus, che colerà attraverso la cervice e fuori nella forma di scarico. Quando si ignora la malattia nell'utero si accumula pus, che porta alla morte di gattini e, a volte, di gatti.
  • La clamidia è una malattia virale molto pericolosa per un gatto e micidiale per i gattini.
  • Nascosto sviluppando malattie infettive o virali.
  • Nascita prematura A proposito, un gatto può abortire solo uno o alcuni feti, ad esempio, durante più gravidanze.

È importante! Tutti i suddetti motivi sono molto seri, possono mettere in pericolo la salute del gatto e dei gattini nati. L'infezione vaginale può diffondersi agli organi vitali di un gatto, e di conseguenza i gattini ne soffriranno.

Per una diagnosi accurata della natura della dimissione in un gatto gravido, un veterinario prenderà un tampone. I campioni ottenuti sono studiati al microscopio, ma anche prima dei test di laboratorio il veterinario può trarre conclusioni e iniziare una terapia di emergenza.

  • Una scarica abbondante di rosa può indicare uno sviluppo violento di un'infezione fungina.
  • Lo scarico verde è un segno di infezione batterica.
  • Lo scarico nero con una sfumatura verde e un odore pungente indicano il processo di decadimento, e in questo caso il gatto deve essere operato.
  • Lo scarico purulento può variare di colore dalla crema al verde-giallo.

Fai attenzione! È imperativo registrare un gatto in stato di gravidanza per un esame ecografico se ha una scarica. Prima di prescrivere la terapia, è importante assicurarsi che i gattini siano vivi. Se i rifiuti sono morti, bisogna fare attenzione a salvare la madre, e per questo scopo viene applicata una terapia aggressiva.

Il trattamento di un gatto gravido deve essere supervisionato da un veterinario. La terapia viene effettuata con farmaci a spettro ristretto, dopo aver determinato la natura della malattia:

  • Quando l'infezione - antibiotici.
  • Con il virus - terapia complessa, gattini minacciosi.
  • Con infezioni fungine - la terapia più conservativa con farmaci a spettro ristretto.

Una vasta gamma di farmaci ha una solida lista di effetti collaterali e il più delle volte controindicati in gravidanza. In caso di un netto deterioramento delle condizioni del gatto, ad esempio, con un pirometro, il veterinario offrirà di interrompere la gravidanza, il che è ragionevole se si desidera salvare la vita dell'animale.