Cosa succede se un gatto fa un po 'di sangue?

Razza

Se un gatto fa un po 'di sangue - nella maggior parte dei casi è davvero un motivo per contattare immediatamente un veterinario. Questo fenomeno di solito indica un problema serio nella salute dell'animale domestico.

Lo stravaso (coaguli di sangue) nelle feci del gatto durante il normale funzionamento del tubo digerente dovrebbe essere assente, quindi i proprietari non dovrebbero essere trascurati. Tuttavia, accade che se un gatto colpisce con il sangue, allora questo non è un sintomo di una malattia grave, ma solo quando tale caso è una tantum e non si ripete da una volta all'altra.

Cause di sangue nelle feci

La normale sedia per gatti non deve contenere impurità. Ma se un ospite vigile ha notato che ci sono muco o chiazze di sangue nelle masse fecali, l'osservazione dell'ulteriore comportamento e stato dell'animale domestico diventa la prima necessità.

I motivi per cui il sangue appare nello sgabello di un gatto sono diversi:

  1. batteri o infezione virale;
  2. il più semplice;
  3. vermi;
  4. avvelenamento da cibo stantio o veleni (ad esempio, da roditori);
  5. deglutire oggetti non commestibili, ossa tubolari, causando lesioni all'intestino e allo stomaco;
  6. scarsa coagulazione del sangue;
  7. stitichezza, ostruzione intestinale a causa di un brusco cambiamento nella dieta abituale o nel cibo dalla tavola del padrone;
  8. cibo eccezionalmente secco con una mancanza di bere;
  9. densi ciuffi di lana nello stomaco (particolarmente tipici delle razze a pelo lungo);
  10. ulcere allo stomaco, problemi al pancreas;
  11. colite cronica con ulcerazione dell'intestino;
  12. distrofia epatica;
  13. polipi benigni troppo cresciuti;
  14. intolleranza a determinati prodotti o mangimi, allergie;
  15. tumori dell'intestino inferiore;
  16. lesioni o altri danni all'ano, intestino inferiore.

È chiaro che non tutti i proprietari saranno in grado di capire immediatamente le cause del sangue nelle feci del gatto, quindi, per la riassicurazione, molti si rivolgono a uno specialista senza attendere lo sviluppo degli eventi. E lo fanno bene, perché il tempo di ritardo può trasformarsi in un grosso problema per la salute del gatto.

Succede che dopo aver preso il veterinario determina il motivo della consolazione per i proprietari: effetti residui di antielmintico o solo la necessità di riconsiderare la dieta del gatto. Ciò significa che l'animale non ha alcuna malattia in quanto tale e la scomparsa dei sintomi di disturbo può essere attesa a breve. Ma, sfortunatamente, il più delle volte il sangue nelle feci è un segno di cattiva salute.

Se il gatto colpiva e le impurità del sangue venivano notate nelle feci, è meglio non usare temporaneamente il serbatoio del bagno, poiché è più difficile vedere le impurità in esso contenute.

Quando portare un animale al dottore

Contattare il veterinario è necessario nei seguenti casi:

  • il sangue nelle feci del gatto scarlatto non apparve per la prima volta, e la sua quantità è chiaramente più di una goccia;
  • il gatto miagola o ulula durante le feci;
  • nel processo di defecazione l'animale è ovviamente teso, è impossibile fare la cacca senza tentativi;
  • L'animale domestico va spesso in bagno (con una frequenza di 1-2 volte al giorno).

Queste manifestazioni sono spesso accompagnate da ulteriori sintomi:

  • diminuzione dell'appetito;
  • diarrea con vomito;
  • minzione frequente;
  • letargia, umore apatico dell'animale domestico;
  • sete estrema;
  • drammatica perdita di peso;
  • il gatto cavalca bottino su tappeti (un segno di problemi con i seni dell'ano).

Con questi segni, è anche necessario osservare quante volte al giorno un gatto va più spesso, quanto spesso c'è sangue e quanto è, se ci sono altre impurità (muco, residui di lana o cibo non digerito, ecc.). Dovresti anche prestare attenzione al comportamento e all'umore del gatto, a come mangia, a quanto beve, sia che si tratti di vomito e temperatura. Tutto ciò dovrà dire al veterinario quando l'animale domestico arriva alla reception. Ciò contribuirà ad accelerare la diagnosi e l'inizio del trattamento.

diagnostica

Sulla base della storia del proprietario dell'animale domestico, dovrai prima effettuare uno studio per chiarire la diagnosi prevista:

  • passare le feci su protozoi, elminti e un coprogramma (nel caso, è meglio raccogliere le analisi in preparazione prima della visita dal medico);
  • donare sangue (forma espansa di analisi);
  • raccogliere il test delle urine (se necessario);
  • fare una radiografia o un'ecografia degli organi interni;
  • eseguire una colonscopia (esame del colon con un endoscopio).

Tale esame permetterà al medico di determinare esattamente il motivo per cui le feci del gatto sono comparse nel sangue, dopo di che all'animale verrà prescritto un trattamento mirato.

Come trattare

Il trattamento prescritto dal medico dipenderà dal problema identificato durante la diagnosi:

  • malattia virale - farmaci antivirali;
  • con terapia batterica - antibiotica;
  • se il motivo sono grumi di lana, saranno portati fuori dagli organi digestivi da cibo o pasta speciali;
  • le lacrime delle pareti (perforazione), l'avvelenamento da sanguinamento o la cattiva coagulazione sono trattati con vitamina K ed agenti emostatici;
  • da protozoi e parassiti - mezzi speciali da loro;
  • se i problemi al fegato o al pancreas sono enzimi per ripristinare la digestione, gli epatoprotettori proteggono il fegato;
  • con disbiosi, enterocolite, colite, allergie e stitichezza - preparati probiotici e una speciale dieta leggera;
  • se un corpo estraneo penetra nell'intestino, i polipi crescono o si è formato un tumore maligno - qui il recupero può essere ottenuto solo con la chirurgia.

In altre parole, un trattamento individuale corrisponde a ogni singolo caso.

Se il sangue nelle feci in un gattino

Ci sono anche molte ragioni per cui un gattino fa la cacca con il sangue, e in generale sono uguali ai gatti adulti. Ma a volte capita che i nuovi proprietari incuranti del bambino, portandolo a se stessi, non abbiano chiesto ai precedenti proprietari a quale cibo si abituasse il bambino. Il risultato: un repentino cambiamento di dieta diventa un potente stress per gli organi digestivi insufficientemente formati, che non sono ancora pronti ad accettare e assimilare cibi pesanti o radicalmente diversi. E se dopo questo il gattino colpisce con il sangue - non dovresti essere sorpreso. La prima cosa da fare è riconsiderare la dieta del bambino e continuare a monitorare la sua condizione in caso di un altro motivo per la comparsa di sangue nelle feci. E data l'età indifesa di un gattino, è comunque necessario mostrare al veterinario.

Le feci di gatto con impurità di sangue sono una ragione sufficiente per prestare maggiore attenzione alla salute dell'animale e mostrarlo al medico in modo tempestivo. Fare diagnosi da soli - danneggiare consapevolmente un animale, dal momento che il minimo errore può spesso costare la vita di un animale domestico.

9 motivi per cui un gatto fa ricadere il sangue e il trattamento a casa

Nell'articolo parlerò dei motivi per cui il gatto fa un po 'di sangue. Descriverò quali misure vengono prese per diagnosticare la malattia. Darò dei modi per curare la malattia e cosa fare a casa. Ti parlerò della prevenzione dell'aspetto del sangue nelle feci dei gatti.

I motivi per cui il gatto fa un po 'di sangue

Il sangue nelle feci di gatto può essere nascosto o scoperto. Nel primo caso, le masse fecali hanno un colore nero scuro nelle feci. Nel secondo - muco con sangue - coaguli di sangue rosso vivo e striature, dall'ano ci può essere la scarica nella forma di un liquido sanguinante.

Ecco le principali cause della colorazione delle feci nere:

  1. Infezione con parassiti interni. Il più semplice, l'allevamento attivo all'interno del gatto, porta al diradamento delle pareti dei capillari. Di conseguenza, il sangue penetra nell'intestino e cambia il colore delle feci, dal bianco al rosso. Alcuni vermi che si attaccano alla mucosa con ganci o ventose feriscono la parete interna dell'intestino, che porta anche alla comparsa di sangue nelle feci. E quando il gatto va in bagno in grande, può apparire un liquido rosso.
  2. Malattie del tubo digerente. Alla colorazione nera delle feci può derivare da ulcera peptica o ulcera gastrica, distrofia epatica, pancreatite nella fase acuta, colite, ecc.
  3. Avvelenamento di sostanze tossiche e veleni. Molti farmaci per molestie sui roditori causano disturbi emorragici che portano a sanguinamento interno. E l'animale può diffamare. E lo scarico può essere con il sangue.
  4. Corpo estraneo Se c'è un oggetto nello stomaco o nell'intestino del gatto, ferisce la membrana mucosa, inizia a sanguinare e le impurità delle gru appaiono nelle feci.
  5. Costipazione. In questo caso, masse fecali si accumulano nell'intestino crasso, che a malapena avanzano e feriscono le mucose lungo la strada. È difficile andare in bagno e fare la cacca. Di conseguenza, dopo lo svuotamento, sulle feci è visibile un liquido rosso vivo con striature bianche.
  6. Disturbi alimentari Alcuni gatti mangiano cibo secco molto avidamente e bevono poca acqua. Di conseguenza, si verifica la stitichezza. Inoltre, l'aspetto del liquido rosso nelle masse fecali può portare a mangiare le ossa dei gatti. E la merda di gatto con una sfumatura rossa. Ciò che provoca disagio all'animale.
  7. Lesioni rettali. La presenza di piccoli coaguli nelle feci porta alla presenza di piccole fessure nella mucosa del colon.
  8. L'infezione. Panleucopenia, coronavirus, parvovirus e altre gravi malattie virali possono essere accompagnate da sanguinamento nell'intestino.
  9. La presenza di neoplasie o polipi nell'intestino. E può scorrere con grumi rossi.

Pulendo il vassoio dell'animale domestico, il proprietario potrebbe notare sangue nelle feci, muco Animale diventa letargico e sedentario, la lana si attenua.

Trattamento della malattia a casa

Prima di iniziare il trattamento, il veterinario esamina il gatto e prescrive gli esami necessari. Includono: analisi delle feci, ultrasuoni, raggi X, ecc.

Dopo la diagnosi, il medico prescrive un regime di trattamento:

  1. Quando sono infetti da parassiti interni, i gatti somministrano farmaci che distruggono i più semplici o gli elminti. Per alleviare un animale domestico di vermi aiuterà: milbemaks, drontal, kanikantel, prazitel, ecc. Con gli animali più semplici, danno Baycox, metronidazolo, tinidazolo.
  2. Le malattie dello stomaco e dell'intestino sono trattate con antibiotici e probiotici (bifidumbacterin, procolines, ecc.). Gli spasmi alleviare ma spay.
  3. Quando è stitico, all'animale viene somministrata una vaselina o un lassativo.
  4. Per il trattamento delle infezioni (panleucopenia, ecc.) Sono complete. All'animale vengono somministrate soluzioni nutritive per via endovenosa, antibiotici prescritti e altri farmaci che supportano il lavoro degli organi interni.
  5. Se il liquido rosso è dovuto a un corpo estraneo, viene rimosso chirurgicamente.
  6. Con l'aiuto dell'operazione si liberano di crescite o polipi nell'intestino.

È meglio rifiutare il cibo secco al momento del trattamento, può essere sostituito con cibo in scatola (patè o pezzi di carne). È preferibile la dieta, ad esempio, Gastrointestinale.
Se l'animale mangia cibo naturale, gli vengono dati piatti liquidi - porridge di riso bollito, carne in forma macinata.

Milbemaks da vermi per gatti

Enzimi e prebiotici aiuteranno a ripristinare la digestione.

Prevenire la defecazione del sangue di gatto

La principale misura preventiva è quella di nutrire correttamente il gatto e in particolare il gattino, in modo che non ci sia la diarrea. Il proprietario può notare una o due gocce di sangue scarlatto alla fine del movimento intestinale dell'animale.

È necessario privilegiare i mangimi industriali di alta qualità (Colline, Acana, Monge, Royal Canin, ecc.).

Non puoi dare il cibo per gatti dal tavolo del maestro.

Assicurati che l'animale domestico non abbia accesso a piccoli oggetti (bottoni, piccoli giocattoli, ecc.).

Non permettere all'animale di entrare in contatto con detergenti chimici e veleni.
L'aspetto nelle feci del sangue di gatto indica che l'animale domestico non sta bene.

Con il giusto approccio per mantenere un gattino, raramente si verificano problemi nel lavoro del suo corpo.

Un tale sintomo può indicare lo sviluppo di una malattia del tratto gastrointestinale o un'ostruzione dovuta a un corpo estraneo. Non ignorare il cambiamento nel colore dell'animale domestico delle feci.

Perché un gatto fa la cacca con il sangue?

Rimuovendo il vassoio dopo l'animale, il proprietario può notare sangue, muco o semplicemente la loro consistenza anomala nelle masse fecali. Ognuno di questi segni indica deviazioni nel corpo di un gatto, danni agli organi e persino lo sviluppo di gravi malattie. Se si nota che il gatto fa una cacca con sangue, è necessario fare l'attenzione alla sua quantità nelle feci dell'animale e la frequenza di apparizione. Questi fattori sono importanti per una corretta diagnosi in una clinica veterinaria. È impossibile ignorare un tale problema, se questo non è un caso isolato, ma una scarica sanguinosa più che un calo di volume.

Il proprietario può notare una o due gocce di sangue scarlatto alla fine del processo di defecazione dell'animale. Questo sintomo richiede il monitoraggio delle condizioni generali dell'animale domestico. Se le inclusioni di sangue appaiono ripetutamente, è impossibile ritardare la ricerca della loro causa.

Quando il problema è accompagnato da altri disturbi, contattare la clinica dovrebbe essere immediatamente. Spesso, gli animali domestici hanno le seguenti manifestazioni di disturbi:

  • diarrea;
  • muco nelle feci, feci sciolte con il suo contenuto;
  • letargia, apatia;
  • rifiuto di mangiare;
  • vomito;
  • aumento della sete;
  • stitichezza, il gatto è molto teso durante il viaggio in bagno, miagola;
  • minzione frequente;
  • l'aspetto di una scarica sanguinosa, indipendentemente dal bagno;
  • aumento della temperatura corporea.

Anche con l'aspetto di uno dei segni, è necessario mostrare l'animale a uno specialista. Molti disturbi gravi si manifestano in questo modo in un gattino o in un animale adulto. Ognuno di loro richiede un trattamento efficace.

Quando viene rilevato questo problema, è necessario notare la frequenza di scarica e il loro volume, prestare attenzione alla presenza di altre impurità. Oltre al sangue, gli animali hanno spesso muco, oggetti estranei o particelle di cibo non digerite. Tutti questi dati saranno necessari da uno specialista per determinare la causa esatta della malattia.

È necessario prestare attenzione alla regolarità dello scarico, alla loro consistenza e al colore. Il sangue è solitamente scarlatto o scuro, a volte coagulato. I motivi più comuni per cui un animale ha una perdita di sangue nelle feci e sintomi correlati che possono verificarsi con ciascuno di essi sono:

  1. 1. Cibo inadatto, dieta non bilanciata, uso di solo cibo secco, l'animale beve una quantità insufficiente di liquido. Tali errori nel mantenimento dell'animale domestico portano a costipazione cronica e le feci dure traumatizzano l'ano.
  2. 2. Alimentazione di ossa tubulari e altri prodotti pericolosi per il sistema digestivo del gatto.
  3. 3. Un oggetto estraneo, gli animali spesso inghiottono cose immangiabili. Se l'oggetto ha una forma acuta, è possibile la lesione delle pareti degli organi interni, del retto o dell'ano, portando a una scarica sanguinolenta.
  4. 4. L'accumulo di lana inghiottita nel corpo a volte porta a un tale problema. Molto spesso questo si verifica nei gatti di razze a pelo lungo. La lana dura rotola grumi e può causare microfratture nelle pareti intestinali.
  5. 5. Reazione allergica al cibo.
  6. 6. Dysbacteriosis dopo il trattamento con antibiotici o se l'animale è nutrito in modo improprio causa emorragie, feci molli, gonfiore o stitichezza.
  7. 7. Avvelenare un animale con veleni destinati a insetti o roditori. La loro composizione spesso include anticoagulanti che possono causare sanguinamento nell'area rettale. Il gatto può essere avvelenato direttamente con una sostanza chimica o come risultato della caccia al roditore malato.
  8. 8. Disturbi della coagulazione del sangue e una quantità insufficiente di vitamina K nel corpo di un animale sono la causa dell'indisposizione nella forma cronica.
  9. 9. Colite cronica, spesso accompagnata da muco nelle feci del gatto.
  10. 10. I polipi nell'intestino crasso di un gatto vengono spesso diagnosticati. Le lesioni benigne sulla mucosa sono ferite da masse fecali.
  11. 11. Tumore maligno del retto - un fenomeno raro, ma ha le stesse manifestazioni. Lo sviluppo avviene gradualmente, c'è una generale intossicazione del corpo. L'animale diventa letargico, non mangia, a volte puoi vedere che si tratta di vomito o diarrea.
  12. 12. I parassiti e gli elminti più semplici sono spesso i colpevoli di sanguinamento di feci in un animale. Molti dei vermi si attaccano alle pareti intestinali, danneggiandolo. Giardia e altri tipi di protozoi sono in grado di aumentare la permeabilità dei capillari, che causa la disseminazione del sangue.
  13. 13. L'esacerbazione di malattie pancreatiche, distrofia del fegato e ulcera gastrica presenta tali manifestazioni.
  14. 14. I virus e le infezioni batteriche causano perdita di feci, presenza di sangue, disidratazione, febbre, vomito.

È sempre necessario fare una diagnosi accurata da un medico e assistenza qualificata per l'animale. Il trattamento è determinato in base alla gravità della malattia, nella maggior parte dei casi viene eseguita a casa.

In una clinica veterinaria, gli esperti scoprono inizialmente la causa del problema. Il trattamento per animali domestici è prescritto dopo aver effettuato tutti i test e le ricerche necessarie. È molto importante descrivere accuratamente al veterinario le condizioni generali e il comportamento dell'animale, che erano ancora malati e devianti. La descrizione più dettagliata del problema consentirà allo specialista di diagnosticare il prima possibile e di prescriverlo immediatamente.

Di solito vengono eseguite le seguenti manipolazioni:

  • emocromo completo, spesso richiesto schierato;
  • urina e feci;
  • esame ecografico;
  • colonscopia;
  • X-ray.

Questa ricerca è sufficiente. Se la diagnosi è chiara nella fase iniziale dell'esame del gatto, non vengono eseguite ulteriori procedure. Se si sospetta qualsiasi altra anomalia nella salute del proprio animale domestico, è possibile chiedere allo specialista di condurre un esame completo dell'animale.

Il proprietario può condurlo a casa dopo aver acquistato tutti i farmaci prescritti da uno specialista. Nell'ospedale, l'animale è lasciato, se è in condizioni gravi o se necessario, un intervento chirurgico. Il piano di trattamento dipende dalla causa stabilita:

  • Quando parassiti e protozoi vengono assegnati a Prazitel, Celidonia, Dirofen, Poliverkan, Milbemaks, Drontal, Cannikvantel.
  • Le allergie alimentari, costipazione, disbiosi e colite sono trattati con una dieta speciale e probiotici: Bifitrilak, Enterol, Zoonorm, Subtilis. A volte sono necessari antistaminici: Suprastin, Citrion, Tavegil.
  • Problemi nel fegato e nel pancreas sono risolti con mezzi enzimatici: CREON, Pancreatina.
  • Le infezioni batteriche e virali sono trattate con i seguenti farmaci: Fosprenil, Gamavit, Maxidine, Vitafel (nelle prime fasi), Aminovit, Cerebrolysin.
  • Avvelenamento da sostanze chimiche (anticoagulanti), lesioni alle pareti intestinali con corpi estranei o ossa, disturbi della coagulazione sono trattati con vitamina K e farmaci per fermare il sanguinamento: Vikasol, Etamzilan, Dition.
  • In presenza di lana nelle analisi delle feci e il sospetto della formazione di grumi duri nell'intestino di un animale, vengono usati cibo e mezzi speciali per liberarsene.
  • Tumori maligni, oggetti bloccati all'interno dell'intestino del gatto, polipi possono essere rimossi solo chirurgicamente. A volte è necessaria un'ulteriore terapia per ripristinare la salute dell'animale.

Spesso è possibile correggere la situazione cambiando la nutrizione dell'animale a cibi più benigni e morbidi. È necessario monitorare il volume di acqua potabile. Il veterinario prescrive spesso una dieta per il periodo di terapia e recupero dell'animale domestico. Si consiglia di nutrire il gatto con i seguenti alimenti:

  • pollo bollito, vitello o tacchino disossato;
  • riso bollito; usa un frullatore prima di nutrirlo;
  • brodo basso contenuto di grassi;
  • alimenti ricchi di fibre;
  • varietà a basso contenuto di grassi di pesce bollito;
  • grano saraceno tritato e fiocchi d'avena in forma bollita;
  • patate bollite, carote, zucchine in piccole quantità.

Se necessario, il veterinario prescrive un complesso di vitamine e tutti gli elementi necessari. Assicurati di escludere tutti i cibi crudi, grassi, salati, piccanti, dolci, fritti e caseari. L'acqua dovrebbe essere pulita ea temperatura ambiente, dovrebbe essere cambiata 2-3 volte durante il giorno. Le porzioni producono una piccola quantità e i pasti dovrebbero essere 4-6 al giorno.

Con il giusto approccio per mantenere un gattino, raramente sorgono problemi nel lavoro del suo corpo. Ogni proprietario dovrebbe essere attento al suo animale domestico e prestare attenzione a eventuali deviazioni dal comportamento normale. È necessario seguire alcune regole che consentiranno all'animale di evitare molte malattie:

  • una dieta equilibrata, prodotti di cucina di qualità o cibi comprovati;
  • abbastanza acqua pulita in un posto accessibile per un gatto;
  • proteggere l'animale da sostanze chimiche, veleni e altri mezzi che possono nuocere alla sua salute;
  • sverminazione periodica;
  • visite sistematiche al veterinario, le vaccinazioni e gli esami necessari.

Se vengono trovati segnali di pericolo, è necessario mostrare l'animale a uno specialista. È quasi impossibile stabilire da sé la diagnosi corretta, quindi il trattamento senza consultazione può solo aggravare il problema. Un gatto con sangue può essere semplicemente dovuto a un piccolo infortunio, ma a volte la causa è una grave malattia che minaccia la vita dell'animale. La varietà delle possibili cause di questo sintomo non consente di lasciare la malattia senza attenzione.

Lo specialista esegue la diagnostica necessaria e prescrive il trattamento più efficace. Di solito viene effettuato a casa sotto la supervisione del proprietario. È importante seguire scrupolosamente le raccomandazioni del medico e in caso di deterioramento contattare l'ospedale.

Perché un gatto ha delle feci di sangue: cosa significa e come comportarsi con il proprietario?

Quando si pulisce la toilette del gatto, i proprietari possono notare che il gatto ha le feci con il sangue, che cosa significa e se ne vale la pena, la domanda principale posta in questo caso allo specialista veterinario. La presenza nelle feci di coaguli di sangue (stravaso) e persino il pool di sangue nel vassoio - un segno allarmante dello sviluppo della patologia nell'animale domestico. In nessun caso la situazione dovrebbe essere lasciata alla deriva. È necessario affrontare la causa e fornire assistenza esperta all'animale.

Leggi in questo articolo.

Cause di sangue nelle feci

Normalmente, non ci dovrebbero essere impurità nelle feci dell'animale domestico sotto forma di sangue, muco, particelle di mangime non digerito. Pertanto, se il sangue di un gatto appare nelle feci, questo indica che la salute del bestiame non è in ordine. Le cause dello sviluppo della patologia sono molte:

  • Cibo esclusivamente cibo secco. Le particelle grossolane danneggiano la mucosa intestinale, la irritano. Se allo stesso tempo l'animale beve poco liquido, questo tipo di alimentazione concentrata può causare la comparsa di stravaso nelle feci.
  • Costipazione cronica. La mancata osservanza della dieta, una piccola quantità di acqua consumata, l'alimentazione "dal tavolo" sono cause comuni di stitichezza cronica. Le feci dure danneggiano l'intestino crasso, che è accompagnato da sanguinamento. Molto spesso, goccioline di sangue compaiono alla fine dell'atto di defecazione.
  • Corpo estraneo L'ingestione di oggetti appuntiti può causare lesioni alla mucosa dell'intestino grande. La situazione è pericolosa per la salute e la vita dell'animale domestico e richiede un ricorso immediato a uno specialista veterinario.
  • Elminti e protozoi. Un motivo frequente per cui un gatto ha sangue nelle sue feci è parassiti. Molti vermi hanno dispositivi speciali per il rafforzamento delle pareti intestinali, che causano lesioni e danni alla mucosa. Il sintomo può anche comparire nella sconfitta del corpo dell'animale con i protozoi, ad esempio Giardia, coccidi. I microrganismi portano ad un aumento della permeabilità capillare, che è accompagnata dal rilascio di sangue con le feci.
  • Infezioni batteriche e virali. La causa del sangue nelle feci dell'animale domestico possono essere malattie infettive (rotovirus, enterite da parvovirus, panleucopenia, ecc.). Oltre alla diarrea con sangue, queste malattie sono accompagnate da febbre, vomito, disidratazione.
  • Malattie del pancreas, del fegato, dell'ulcera gastrica. L'infiammazione del pancreas nella fase acuta, la distrofia del fegato oltre alle manifestazioni specifiche della patologia possono essere accompagnate dalla presenza di stravaso nelle feci. Quando un'ulcera allo stomaco nelle feci può essere non solo sangue nascosto. Anche le gocce di sangue vengono rilevate nelle feci.
  • Il motivo per cui un gatto si espelle con il sangue è spesso la colite cronica. La patologia è accompagnata da ulcerazione della mucosa intestinale. Spesso i proprietari notano la presenza di muco nelle feci dell'animale.
  • Polipi. Le crescite benigne nella forma di proliferazione della membrana mucosa dell'intestino crasso si trovano abbastanza spesso nei gatti. Le masse di feci, passando attraverso il colon, causano danni, lesioni, che sono accompagnate da sanguinamento.
  • Neoplasie maligne Il cancro del retto si verifica raramente nei gatti, tuttavia questa patologia intestinale grave e pericolosa per la vita dovrebbe essere esclusa. La malattia si sviluppa gradualmente, accompagnata da intossicazione del corpo, metastasi ad altri organi.
  • Disturbi della coagulazione del sangue La mancanza di vitamina K, una violazione del sistema di coagulazione porta a un aspetto cronico del sangue nelle feci dell'animale.
  • Avvelenamento per roditori. Molte sostanze tossiche contengono anticoagulanti che possono causare sanguinamento nel retto in un gatto. L'avvelenamento può avvenire sia attraverso il contatto diretto con il veleno, sia durante la caccia ai roditori.
  • La ragione per cui l'animale domestico ha le feci mescolato con il sangue può anche essere una reazione allergica. Ciò è dovuto a una violazione della permeabilità dei vasi sanguigni, emorragie nella mucosa intestinale.
  • Spesso i sintomi, accompagnati dalla comparsa di stravaso nelle feci, vengono inghiottiti dalla pelliccia animale. Particolarmente spesso questo fenomeno è osservato in bellezze da capelli lunghi. I peli duri traumatizzano la delicata mucosa, causando microbolli nel retto.
  • Nutrire un gatto con ossa tubulari porta spesso alla perforazione delle pareti dell'apparato digerente, che è accompagnato da sanguinamento e dall'aspetto di esctasi nelle feci.
  • Dysbacteriosis. Assumendo antibiotici, l'alimentazione squilibrata è spesso accompagnata non solo dalla disfunzione del tratto gastrointestinale sotto forma di diarrea, costipazione, gonfiore, ma anche dalla comparsa di sangue nelle feci.

La varietà delle cause (dalle allergie ai tumori maligni), provocando le feci con il sangue, rende difficile diagnosticare la malattia di base. Pertanto, il proprietario deve prestare attenzione ai sintomi e in nessun caso ignorare i segni di patologia evidente nell'animale.

Quando iniziare a preoccuparsi

Contattare uno specialista veterinario in presenza dei seguenti sintomi:

  • l'animale è molto teso durante l'atto di defecazione, le preoccupazioni, a volte miagola;
  • nelle feci dell'animale domestico almeno una volta una porzione di sangue viene vista con un volume più grande di una goccia.

Quando si utilizza un filler, è piuttosto difficile notare stravaso nelle feci di un animale.

Azioni prima di applicare alla clinica veterinaria

Se un gatto ha sangue nelle feci, cosa dovrebbe fare il proprietario prima di visitare la clinica? Prima di tutto, dovresti osservare attentamente l'animale. È particolarmente necessario esaminare i seguenti punti:

  • quanto spesso si osserva un tale fenomeno (una volta o costantemente, con ogni visita al bagno);
  • quanto sangue viene escreto con le feci (goccioline, coaguli, quantità abbondanti);
  • se il comportamento dell'animale è cambiato quando si visita il vassoio (tensione e ansia);
  • ci sono altre impurità nelle feci: muco, particelle alimentari non digerite, lana, ecc.;
  • come cambiavano l'appetito e la sete dell'animale;
  • c'è vomito, diarrea;
  • C'è un aumento di temperatura?

Diagnostica di stato

Un animale con un sintomo caratteristico dovrebbe essere mostrato a uno specialista veterinario che, dopo un esame clinico, prescriverà questi o altri metodi diagnostici. Prima di tutto, il medico eseguirà un esame del sangue dettagliato, uno studio delle feci su vermi, protozoi, sangue nascosto.

Il metodo di ricerca informativo è coprogram. Con l'aiuto di questo metodo di laboratorio, si può scoprire non solo la composizione microscopica, ma anche rilevare il sangue nascosto nelle feci dell'animale. Se necessario, verrà eseguito un test delle urine. Scopri perché il gatto colpisce con il sangue, consente l'esame ecografico o radiografico della cavità addominale, così come la colonscopia.

Trattamento animale

Il trattamento di un gatto o di un gatto con sangue sintomatico nelle feci deve essere effettuato sulla base dell'identificazione della malattia di base. Se le infezioni sono la causa, viene prescritta una terapia antivirale e antibatterica. Se lo stravaso nelle feci è causato da stitichezza, colite, disbatteriosi e allergie, all'animale vengono somministrati una dieta speciale e dei probiotici. I sintomi associati alla presenza di parassiti e protozoi, sono trattati con la nomina di farmaci antielmintici, coccidiostatici.

Nel caso in cui il gatto cagioni di sangue a causa di una malattia del pancreas, gli enzimi epatici possono essere prescritti per migliorare la digestione. Al rilevamento della lana nelle feci e al sospetto della formazione di ciuffi di lana, vengono assegnate paste e mangimi speciali per distillarli dallo stomaco.

In caso di avvelenamento con anticoagulanti, sono prescritti disturbi della coagulazione del sangue, perforazione delle pareti intestinali con ossa, agenti emostatici e vitamina K.

Se la causa dei sintomi è un corpo estraneo, polipi, tumori maligni, solo un intervento chirurgico con ulteriore trattamento conservativo può aiutare l'animale.

Quando rileva il sangue nelle feci di un animale, il proprietario deve capire che un tale sintomo è una deviazione dalla norma. La varietà delle cause che accompagnano questi sintomi rende difficile la diagnosi. Questo è il motivo per cui è impossibile ritardare una visita dal medico. Inoltre, alcune cause (corpi estranei, avvelenamento) richiedono cure veterinarie urgenti.

Un gatto perde sangue con sangue: cosa significa, perché è apparso.. Come perseguitare un gatto, piuttosto che farlo correttamente. Cosa fare se un gatto ha costipazione?

E qui di più su cosa fare se il gatto ha la diarrea.. Una diagnosi corretta può essere fatta solo in un istituto veterinario sulla base di feci e analisi del sangue.

Da esso imparerai i motivi del rifiuto del cibo, cosa fare per i proprietari in questa situazione, la diagnosi e il trattamento di una possibile patologia. E qui imparerai cosa fare se un gatto ha l'urina di sangue.

Perché il gatto sta scoppiando di sangue

È stata a lungo la regola di trattare gli animali in una casa come membri della famiglia a quattro zampe indifesi. I proprietari li amano, cura, prova a monitorarli da vicino. I più piccoli disturbi dei gatti causano ansia. Se il proprietario ha notato il sangue dopo che il gatto è andato in bagno, allora è probabile che sorga la domanda sul motivo per cui il gatto sta scoppiando di sangue, o se questo è un segno di una grave malattia.

Dovrebbe essere compreso che il diverso colore del sangue nelle feci indica diversi luoghi di localizzazione della sua fonte. Se il sangue è brillante, "fresco", il danno può essere nell'ano stesso o nel retto. Se il colore del sangue è scuro, anche nero, la causa potrebbe essere nello stomaco o nella parte superiore dell'intestino.

Cause di sangue nelle feci

Se il proprietario del gatto ha notato che l'animale domestico ha uno sgabello con sangue, allora ha senso guardarlo per un po '. Se il sangue appare una volta, con un movimento intestinale piuttosto difficile, non dovresti preoccuparti molto. Soprattutto se il micio è allegro, attivo e attivo. Se le feci con sangue sono diventate regolari, allora ha senso consultare un veterinario.

Si deve prestare attenzione al fatto che il sangue nelle feci di un animale può essere pronunciato quando il proprietario lo vede ed è nascosto, quando il colore nero delle feci del gatto segnala la presenza di sangue. Il sangue nascosto di solito indica sanguinamento interno.

Altri segni di peggioramento di un animale domestico possono essere una causa speciale di ansia: letargia, apatia, perdita di appetito, ansia, vomito, diarrea con sangue o grave stitichezza. In caso di stitichezza, dovresti cercare di eliminare la sua causa, insieme alla stitichezza, un trauma intestinale passerà, il sanguinamento finirà. Un caso più serio è la diarrea con il sangue di gatto. La diarrea con coaguli sanguinanti o addirittura pozze di sangue può indicare una grave malattia.

I veterinari identificano diverse possibili cause di sangue nelle feci dell'animale.

  1. Infezioni di natura batterica o invasione parassitaria.
  2. Intolleranza individuale a determinati alimenti o allergie alimentari
  3. Nuove crescite nell'intestino che possono trasportare carichi benigni e maligni.
  4. Intossicazione da avvelenamento accidentale.
  5. Danni meccanici all'ano o all'intestino si verificano in caso di stitichezza o se vengono ingeriti corpi estranei.
  6. Problemi con la coagulazione del sangue.
  7. Ostruzione intestinale
  8. Malattie dell'apparato digerente: colite, pancreatite, ulcere, infiammazioni di diverse parti dell'intestino, enterite, gastroenterite.

trattamento

Diarrea persistente con sangue può portare a grave disidratazione dell'animale, quindi la sua salute si deteriorerà poco prima dei suoi occhi. Se le membrane mucose iniziano a svanire, la diarrea sarà accompagnata da temperatura e vomito, dovresti contattare immediatamente una clinica veterinaria, dopo aver raccolto un po 'di feci per la ricerca di laboratorio. È meglio non chiamare il medico a casa, perché non può fare i test necessari a casa, il tempo prezioso per il trattamento andrà perso, il che potrebbe non essere sufficiente per salvare l'animale.

Solo dopo gli esami effettuati, un medico può determinare la diagnosi e prescrivere un trattamento adeguato per un amico birichino. Analisi e ricerche aggiuntive aiuteranno a capire dove il sangue del gatto è nelle feci, perché è apparso e come eliminare questo sintomo della malattia.

Ci sono casi in cui il gattino non riesce a rompere il cibo secco abbastanza piccolo, i pezzi di essiccazione feriscono i suoi intestini. O il gatto semplicemente non tollera alcun tipo di cibo, sviluppa un'allergia a certi cibi. In questo caso, sarà sufficiente cambiare la nutrizione del bambino, e tutti i problemi andranno immediatamente via.

Se il gatto soffre di infestazione da vermi, allora la diarrea con sangue includerà evidenti coaguli di muco. I preferiti hanno bisogno di una sverminazione urgente e poi la ripetono dopo una settimana.

Ci sono malattie più gravi che richiederanno gli sforzi speciali del veterinario, fino all'intervento chirurgico nelle patologie intestinali.

Le malattie infettive includeranno speciali regimi di trattamento che utilizzano sieri speciali, immunomodulatori e stimolanti dell'immunità animale.

Molto spesso, a seconda della diagnosi, al gatto verrà prescritto un trattamento sotto forma di antibiotici che supportano il sistema digerente degli enzimi, i disinfettanti per i clisteri.

È importante sapere che l'auto-trattamento in questo caso può danneggiare non solo l'animale malato, ma anche i vicini con gli amici non a quattro zampe. Pertanto, è razionale contattare uno specialista per un trattamento efficace e il recupero futuro dell'animale.

prevenzione

Per evitare la comparsa di sangue nelle feci di un animale, è necessario seguire regole molto semplici in base alle quali il rischio di sanguinamento sarà ridotto al massimo.

  1. È necessario garantire costantemente che l'animale non abbia vermi. Per prevenire il loro aspetto, un gatto ogni tre mesi riceve farmaci che rimuovono questi parassiti.
  2. Tutti i prodotti chimici per uso domestico dovrebbero essere tenuti in una casa in un luogo dove l'animale non può entrare in nessuna circostanza.
  3. Un amico birichino adeguatamente preparato aiuterà a proteggere l'animale dalla comparsa di malattie del tratto gastrointestinale, l'uso di cibo di alta qualità non può portare a ulcera, colite, pancreatite e altre malattie dell'apparato digerente. Quando si alimenta un gatto con cibo naturale, è necessario formulare attentamente la sua dieta e in nessun caso impedire al gatto di mangiare salsicce, carni affumicate, sottaceti, dolci - in generale, nessun cibo dal tavolo umano. Avendo coccolato un animale domestico con snack una volta, il proprietario può provocare una grave malattia che dovrà essere trattata per un lungo periodo di tempo e con insistenza.
  4. La presenza costante di acqua fresca bollita o filtrata deve essere un gatto non meno di un uomo.
  5. Non dovremmo dimenticare le vaccinazioni dei gatti, che sono in grado di proteggere l'amato da malattie virali piuttosto gravi, portando a sanguinamento.
  6. Gli esami regolari di un piccolo amico da un veterinario aiuteranno a notare la malattia nel momento in cui si verifica, e quindi a trattarla in modo efficace.
  7. Con la ripetuta comparsa di sangue nelle feci del gatto, è necessario trasportare immediatamente le feci per l'analisi.

Il gatto fa un po 'di sangue

È facile trovare un gattino o una cacca di gatto con sangue o sangue nelle feci, dato che il proprietario dell'animale pulisce regolarmente il vassoio dopo l'animale. Nella massa delle feci puoi vedere muco, coaguli o gocce di sangue, che è assolutamente anormale. L'animale deve defecare con le feci senza impurità e il sangue nelle feci suggerisce che il corpo del gatto ha fallito.

Il sangue nelle feci indica danni agli organi, una deviazione nel corretto funzionamento del tratto gastrointestinale o lo sviluppo di una malattia grave. Di seguito vi diremo quali sintomi e quanto spesso l'allarmante responsabile dovrebbe essere allertato, un segno o un sintomo di accompagnamento di quale malattia felina può essere rilevata con il sangue nelle feci, e anche scoprire quale aiuto è necessario per dare il vostro animale domestico in questa situazione.

Il gatto fa un po 'di sangue: come comportarsi?

Ansia e sintomi

Rimuovendo il vaso dopo l'animale, il proprietario può scoprire che alcune gocce di sangue sono presenti sulle feci, o tutte le masse di feci sono colorate di rosso. Notiamo subito che questo non è normale, e un segnale simile indica che l'animale ha bisogno di maggiore osservazione e attenzione da parte della persona.

Se il sangue è stato trovato una volta nelle feci di un animale domestico peloso, il sintomo non si ripresenta più e la condizione generale dell'animale è valutata come buona (cioè, l'animale domestico è attento, allegro, mangia, risponde attivamente alla carezza), non puoi preoccuparti. Molto probabilmente, c'era un singolo danno al retto dell'animale (per esempio, la mucosa poteva essere graffiata da un pezzo tagliente di cibo non digerito o da un piccolo oggetto estraneo che usciva naturalmente).

La condizione generale del gatto è un indicatore di salute.

Se il sangue nelle feci appare ancora e ancora, è necessario scoprire immediatamente la ragione per la sua comparsa. In una situazione in cui tali manifestazioni come letargia o apatia dell'animale domestico, diarrea o stitichezza, rifiuto di mangiare, aumento o diminuzione della temperatura corporea (la norma per un gatto adulto è compresa tra 38 e 39 gradi), unirsi ai cerotti insanguinati nelle feci dell'animale, è necessario portare l'animale domestico alla clinica immediatamente.

La gravità del problema nella fase iniziale può essere valutata dal proprietario stesso. È necessario fissare un appuntamento presso la clinica veterinaria lo stesso giorno se il gatto ha i seguenti problemi:

  1. Sanguinamento abbondante (non strisce o goccioline, ma piscine intere).
  2. Il sangue scorre dall'ano, nemmeno durante un movimento intestinale.
  3. L'animale urla sulla pentola, mostrando dolore.
  4. Il gatto sta lacerando.

Se il gatto vuole andare in bagno, ma non può - il problema richiede l'intervento del medico

Non è assolutamente necessario (ed è impossibile) che tutti i sintomi di cui sopra appariranno simultaneamente. La manifestazione di almeno uno di loro insieme al sangue che è apparso nel vassoio è sufficiente per mostrare l'animale a un veterinario qualificato. Vale la pena ricordare che il sanguinamento dall'ano può causare una morte piuttosto rapida del gatto!

È importante! Se i sintomi elencati non sono osservati in un animale adulto, ma in un gattino, è necessario agire molto rapidamente. A causa della debolezza dell'organismo e della fragile immunità del gattino, i segni sopra menzionati possono diventare mortali.

L'apatia e il rifiuto di mangiare sono i primi sintomi allarmanti.

Perché un gatto può essere mescolato con il sangue?

Il proprietario, che ha notato il sangue lì mentre pulisce il vassoio, dovrebbe analizzare se ci sono altri sintomi sgradevoli. Quindi, vale la pena prestare attenzione alla consistenza e al volume delle feci, alla frequenza con cui l'animale visita il vassoio, per osservare il comportamento del gatto durante la defecazione. Questa informazione, prima di tutto, il veterinario chiederà prima dell'esame dell'animale malato.

Tabella 1. I fattori più frequenti che causano il sangue nelle feci di un gatto

Il sangue nelle feci di un gatto è più spesso associato a malfunzionamento del tratto digestivo

Punto importante! In una situazione in cui l'animale fa il pieno di sangue, è inaccettabile fare una diagnosi da solo. La mescolanza di sangue nelle feci è un sintomo non specifico che può significare una dozzina di disturbi diversi. Solo un medico zoo qualificato può decidere il trattamento di un gatto.

Video - Sangue nelle feci di un animale

Cosa fare prima di visitare il medico?

Se le condizioni e il comportamento dell'animale sono soddisfacenti e non ci sono sintomi di accompagnamento o non causano preoccupazione (ad esempio, diarrea occasionale o stitichezza sullo sfondo della salute generale), il proprietario del gatto può intervenire prima di recarsi all'ospedale veterinario.

Queste misure includono:

  1. Trattamento dell'animale da parassiti intestinali (vermifugo). Per fare questo, è necessario acquistare nel negozio di animali un farmaco specializzato con uno spettro di azione esteso e dare l'animale, secondo le istruzioni. Se durante il giorno compaiono parassiti morti nelle feci del gatto, la sverminazione viene ripetuta dieci giorni dopo, osservando le condizioni dell'animale.
  2. Normalizzazione della dieta. Il gatto ha bisogno di essere trasferito a una dieta equilibrata, il modo più semplice per farlo è optando per il cibo secco pronto della classe "olistica". Forniranno all'animale tutte le sostanze e gli elementi necessari, inoltre, tale cibo è ipoallergenico e sicuro.
  3. Per gatti a pelo lungo: pulizia dell'intestino dai boli di pelo. Per aiutare l'animale a sbarazzarsi di loro, è sufficiente acquistare una pasta speciale. Puoi consultare il venditore nel negozio dello zoo. La pasta viene data ad un animale secondo le istruzioni, di solito a stomaco vuoto (un paio d'ore prima dell'alimentazione) due volte alla settimana.

Come proteggere un gatto dalle palle di pelo?

Se queste raccomandazioni non hanno funzionato e il sangue continua a comparire nella padella del gatto durante un movimento intestinale, non è necessario posticipare la visita alla clinica. Il veterinario, dopo aver sentito i reclami, condurrà le necessarie procedure diagnostiche per identificare la causa del sintomo allarmante.

Mangime per gatti

Come diagnosticare accuratamente la malattia?

Il proprietario di un gatto che fa capolino di sangue dovrebbe essere preparato per un veterinario per fare una serie di domande. In genere, un record cronologico standard include le seguenti informazioni dal proprietario dell'animale:

  1. La dieta del gatto, cambia in esso ultimamente, la conformità con il regime idrico.
  2. Data del trattamento dei parassiti e il nome del farmaco.
  3. Sintomi concomitanti (diarrea, stitichezza, prurito all'ano, maggiore attenzione a quest'area e simili).
  4. Sostanze pericolose per il gatto e oggetti in accesso aperto (piante velenose in casa, prodotti chimici per la casa, pattumiera).
  5. L'animale ha libero accesso alla strada.

I gatti che camminano senza sorveglianza possono essere feriti o avvelenati per strada

Per identificare il motivo per cui ci sono tracce di sangue nelle feci del gatto, un semplice esame non è sufficiente nella maggior parte delle situazioni. Di solito, i veterinari prescrivono i primi test di routine: analisi generale e dettagliata (biochimica) di sangue, urine e feci, ecografia della cavità addominale, esame a raggi X dello stomaco o dell'intestino, colonscopia.

Se questi metodi diagnostici non hanno dato risultati, allora ricorrono alla biopsia - con l'aiuto di un endoscopio o durante un'operazione, una sezione di tessuto intestinale viene prelevata per l'analisi. Questo metodo consente di identificare i tumori nell'intestino o l'infiammazione grave cronica (colite). Si noti che questo metodo è usato raramente, perché la diagnosi è spesso chiara nelle prime fasi dell'esame dell'animale.

Ultrasuoni peritoneo indolore per cat

Quale trattamento è prescritto se il gatto fa un po 'di sangue?

La terapia, ovviamente, può essere prescritta solo dopo che la causa è stata stabilita e il veterinario capisce accuratamente perché il gatto fa una cacca di sangue. Nella maggior parte dei casi, il trattamento può essere effettuato a casa, e solo se il gatto è in gravi condizioni, viene lasciata in ospedale per un soggiorno fino alla stabilizzazione.

Tabella 2. Piano di trattamento per diagnosi diverse

Il gatto fa un po 'di sangue

La defecazione del sangue in un animale è un sintomo pericoloso. Parla ai proprietari della presenza di gravi problemi di salute, quindi, si raccomanda vivamente di non ignorarlo. Dovresti chiedere allo specialista cosa fare se un gatto fa un po 'di sangue. La diagnosi può essere solo uno specialista in questo campo. Questo è il motivo per cui si consiglia di visitare l'ufficio di un veterinario. Non dovresti eseguire il debug della visita, perché il sintomo può peggiorare e portare alla morte.

Cause di manifestazione negativa

Se il gatto fa un po 'di sangue, non dovresti essere immediatamente spaventato. Il sintomo può manifestarsi se al momento della defecazione l'animale era sotto stress intenso. La situazione è tipica del periodo di stitichezza. Se il tempo non interviene, potrebbe verificarsi un sanguinamento. In questo caso, è necessario inviare un trattamento per eliminare la stitichezza. Non appena la patologia scompare, il sangue nelle feci cesserà di apparire.

Tuttavia, ci sono situazioni in cui vi è una grande quantità di sangue nelle feci dell'animale. Questo è un segno di una malattia grave che deve essere risolta immediatamente. Nella pratica di qualsiasi veterinario, ci sono molti casi di accompagnamento di un sintomo con le seguenti malattie:

  • Un'infezione batterica o parassitaria è presente nel tratto gastrointestinale. Molto spesso la situazione si osserva in presenza di vermi.
  • L'animale manifesta intolleranza individuale o una reazione allergica al prodotto alimentare, prodotti chimici domestici.
  • All'orecchio è stato diagnosticato un cancro nell'intestino.
  • Il gatto mangiava warfarin. Il componente attivo è usato come veleno dall'allevamento di roditori.
  • C'è un danno meccanico all'ano o all'intestino.
  • Il deterioramento della coagulazione del sangue.
  • L'animale ha avuto problemi con la defecazione per un lungo periodo di tempo, che si è manifestato come stitichezza.

Visita di emergenza dal medico

Andrà immediatamente dal veterinario al veterinario se l'animale presenta i seguenti sintomi:

  • Nella defecazione di un animale, si osserva la presenza di sangue brillante. Può essere in grande volume, in questo caso è assolutamente impossibile ritardare.
  • Il gatto aveva precedentemente problemi con la defecazione. Era in alta tensione, ma non poteva andare in bagno.
  • Visite troppo frequenti al vassoio, che si verificano sullo sfondo di irregolarità nel tratto gastrointestinale.

Si raccomanda al proprietario di monitorare da vicino la natura della manifestazione di altri sintomi. A loro spese, la condizione può essere significativamente aggravata. Si consiglia di ottenere una consulenza e un esame completo da parte di un veterinario se il gatto soffre delle seguenti manifestazioni:

  • L'orinazione è diventata molto più comune.
  • Nausea, che periodicamente si trasforma in vomito abbondante.
  • Violazione delle feci (diarrea).
  • Rifiuto di mangiare, sviluppando una completa perdita di appetito.
  • Perdita di peso acuta.
  • L'animale inizia a consumare quantità eccessive di liquido.
  • Il gatto non risponde al proprietario e si comporta costantemente apatico.

Caratteristiche della diagnosi

Per una corretta diagnosi, è necessario condurre una serie di procedure che determineranno la causa di un netto deterioramento della salute di un paziente lanuginoso:

  • Esame dettagliato dello stato e delle pareti del retto.
  • Un esame del sangue eseguito in forma estesa.
  • Lo studio delle sostanze chimiche che costituiscono il sangue.
  • Studio dettagliato dei principali indicatori di sangue e urina.
  • Esame ad ultrasuoni degli organi pelvici e della cavità addominale.
  • Colonscopia.

All'esame dal veterinario il proprietario dovrà rispondere a una serie di domande. Per fare una diagnosi corretta, un medico deve raccogliere la quantità massima di informazioni. Per fare ciò, si raccomanda a una persona di monitorare da vicino le condizioni del paziente e rispondere alle seguenti domande:

  • L'animale ha accesso al cibo che è già scaduto? Oggetti negativi o ossa hanno un effetto negativo sul corpo.
  • C'è stato un recente cambiamento nella dieta del gatto. Anche un cambio di mangime può portare a interruzioni nel tratto gastrointestinale.
  • Il gatto potrebbe avere accesso alla tabella principale. Se avesse mangiato un piatto che non era destinato a lei, allora è necessario dirlo al veterinario.
  • È impossibile eliminare completamente la possibilità di ottenere erbe nell'ano. Un morso, una caduta o un colpo possono influire negativamente sulle condizioni dell'animale. Ecco perché è necessario cercare di evitare tali interazioni.
  • In presenza di dolore all'ano, l'animale inizia a guidarli attivamente sul tappeto. In questo caso, i seni anali possono avere un effetto negativo.

Caratteristiche delle feci come sintomo della malattia

Il veterinario fa una diagnosi e offre di sottoporsi ad un esame supplementare a seconda della quantità di sangue nelle feci. Questo tiene anche conto delle sue condizioni. In alcuni animali, la situazione può essere esacerbata da forti emorragie.

Se nelle feci c'è sangue vivo, molto probabilmente c'è un sanguinamento intenso nello stomaco o nell'intestino. Può essere causato dall'influenza negativa di diversi problemi contemporaneamente. Abbastanza spesso, la situazione si sviluppa sullo sfondo dell'impatto negativo dei parassiti. La diagnosi viene fatta dal medico solo con la conferma del passaggio delle procedure necessarie. Ad esempio, gli animali più anziani hanno un aumentato rischio di cancro.

Se le feci sono scure (a colori e texture assomigliano al catrame), molto probabilmente il problema e la patologia non si sviluppano nell'intestino, ma molto più in alto.

Opzioni di trattamento

Per eliminare la patologia, è necessario selezionare un corso adeguato di terapia. Per alleviare le condizioni del paziente, potrebbe essere necessario utilizzare un approccio integrato. Molto spesso, un animale viene trattato combinando diverse opzioni:

  • Trasferisci il gatto in un altro tipo di cibo, che comporta la riduzione del carico sull'intestino.
  • Si raccomanda inoltre di aumentare l'assunzione di liquidi.
  • Eliminare i parassiti è possibile solo durante l'assunzione di farmaci.
  • Se viene confermata un'infezione batterica, è consigliabile sottoporsi a un trattamento antibiotico.
  • Inoltre, potrebbe essere necessario assumere farmaci che rallentano il movimento e la motilità intestinale. In questo caso, sarà possibile normalizzare la sedia.

Per accelerare e fare la diagnosi corretta, è necessario prendere un campione di feci. Se necessario, può essere analizzato. Un sacchetto di plastica può essere utilizzato per la raccolta. Nella clinica veterinaria sarà necessario analizzare la presenza di parassiti in esso. Lo studio aiuterà anche a identificare eventuali cambiamenti nella salute di un paziente lanuginoso.

I proprietari di animali dovrebbero capire che la diagnosi tempestiva aumenta l'efficacia del trattamento successivo. Non tardare a visitare un medico. Altrimenti, aumenta il rischio di sviluppare gravi patologie o morte. Il sangue non dovrebbe essere presente nelle feci. La situazione indica la presenza di sanguinamento interno, che è pericoloso per ogni animale. Come misura preventiva per l'infezione intestinale con elminti, si raccomanda di assumere regolarmente medicinali speciali. Conserveranno la salute del gatto per un lungo periodo di tempo.