Gatti in gravidanza Quanto dura la gravidanza nei gatti?

Razza

Scopri subito quanto dura la gravidanza nei gatti. Caratteristiche cura per il gatto durante la gravidanza.

Dopo il successo dell'accoppiamento di un gatto e un gatto, il tuo animale domestico peloso va in uno stato di gravidanza. Oggi imparerai di più sulle cure appropriate nel periodo appropriato della sua vita.

Quanto dura la gravidanza nei gatti?

Tuttavia, il periodo di gestazione di un gatto può fluttuare e, ad esempio, tra i rappresentanti di una razza come il siamese, la gravidanza dura meno di 63 giorni. Ci sono casi in cui il gatto ha dato alla luce dopo 70-72 giorni di gestazione di gattini sani e normali.

Anche il numero di gattini nella cucciolata è ambiguo e può variare da 1 a 8-9 o più. Si ritiene che gli animali più giovani e adulti di solito partoriscano meno gattini rispetto alle madri di gatti di età compresa tra 3-4 anni.

Primi segni di gravidanza cat

  • un aumento dei capezzoli e un cambiamento nel loro colore al rosa intenso (di solito questo accade in 3 settimane di gravidanza). Ma vale la pena considerare che questa caratteristica potrebbe essere insolita, specialmente per gli animali di età superiore ai 4-5 anni.
  • aumento del peso corporeo, comparsa di ovvietà rotondeggiante (quarta settimana di gravidanza)
  • il gatto può diventare più calmo e affettuoso, sempre più alla ricerca di luoghi appartati

Se non sei sicuro che il tuo gatto sia o meno in gravidanza, portalo da un veterinario che può negare o confermare la gravidanza. Molto probabilmente, il dottore ti intervisterà per raccogliere la storia della vita del tuo gatto, esaminarlo e sentire, forse, una diagnosi ecografica e, se è 24-27 giorni, puoi vedere il numero di feti nell'utero e controllarne le condizioni.

Ricorda, non cercare di tentare da solo. Puoi danneggiare sia i gattini non ancora nati che il gatto in attesa.

Per determinare la presenza e il numero di feti nell'utero con la palpazione (palpazione) dell'addome può essere solo un veterinario esperto dopo 4 settimane di gravidanza.

Se le condizioni del tuo gatto sono soddisfacenti, molto probabilmente il medico ti darà solo consigli generali. Se la salute soddisfacente è in discussione, al tuo animale domestico possono essere somministrati una serie di test, come esami del sangue generali e biochimici, analisi delle urine, test per il virus dell'immunodeficienza felina, ecc.

Prenditi cura di un gatto in gravidanza

Un gatto gravido è paragonabile a una donna incinta, quindi le regole di cura si possono dire simili.

Nella prima metà della gravidanza, il gatto dovrebbe ricevere una quantità sufficiente di cibo di qualità. Pertanto, se il tuo gatto mangia molto o più del solito - questo è naturale e normale, non dovresti limitarlo.

È necessario limitare un gatto nell'alimentazione nella seconda metà della gravidanza. In questo modo, la quantità di mangime è diminuita riducendo gli intervalli tra le poppate.

Puoi nutrire il tuo gatto con un cibo naturale familiare aumentando la quantità di alimenti contenenti calcio, come la ricotta. Se l'animale si rifiuta di mangiare la ricotta, allora è necessario dare speciali supplementi nutrizionali contenenti calcio. Se nutrite il vostro gatto con cibo specializzato per gatti gravidi, consultate il vostro veterinario per un consiglio sull'assunzione di vitamine e minerali.

Inoltre, il gatto dovrebbe sempre avere acqua pulita e fresca liberamente disponibile.

Non escludere completamente l'animale domestico da stress fisico. Cerca di escludere salti da una grande altezza, ma non forzare solo a farlo per sdraiarsi. Una moderata attività fisica è molto importante per le fusa in gravidanza.

Assicurati di evitare situazioni stressanti per il gatto, trattala con affetto e comprensione.

Affinché il gatto non cerchi un posto isolato per se stesso, alzalo in una scatola spaziosa, mettendo lì una piccola coperta. È del tutto possibile che si abbindoli con questo posto, si abitui e il luogo di consegna sarà già pronto.

Se possibile, eseguire esami preventivi e consultazioni con un veterinario.

Tratta il nuovo stato del tuo animale domestico con comprensione, prendendoti cura di esso con doppio zelo, e il gattino ti ricompenserà con la nascita di gattini sani e belli.

Gatto di gravidanza a settimana in foto

I proprietari che hanno una donna soffice devono decidere se allevare la sua prole. Questa domanda è molto seria, perché i gatti sono creature viventi, e se i gattini si rivelano inutili a nessuno, allora i proprietari saranno responsabili delle loro vite.

E questa non è l'unica domanda difficile. Sì, prima di tutto, è necessario trovare nuovi alloggi per animali di piccola taglia, ma non è tutto. Ci sono altre domande da considerare: la tua signora pelosa è in grado di dare alla luce bambini sani? Qual è la sua età? La sua salute è appropriata? Che tipo di stile di vita conduce? Puoi prenderti cura e provvedere al tuo gatto per tutta la gravidanza e dopo il parto?

Se, tuttavia, il problema viene risolto e i proprietari dell'animale riproducono bambini affascinanti, quindi prima del crimine dell'accoppiamento, è necessario studiare attentamente la storia della gravidanza.

Di solito, la gravidanza dalla fecondazione al parto dura circa 62 giorni nei gatti. Ma dipende anche dalla razza, ad esempio, un gatto siamese che porta i bambini un po 'più a lungo. Proprio come gli umani, gli animali non hanno una data specifica di consegna. Per questo motivo, i proprietari dovrebbero aspettarsi che la nascita dei gattini possa avvenire sia prima che programmata, e successivamente. Vedi la durata esatta della gravidanza nei gatti.

cliccabile

Sotto, scoprirai cosa succede in ogni periodo di gestazione di un gatto.

Calendario per i giorni letti

Prima settimana

La prima settimana dopo l'accoppiamento della femmina con il maschio passa senza lasciare traccia. L'uovo fecondato non si produce da solo, quindi i proprietari non saranno immediatamente in grado di capire se è diventato possibile per un gatto rimanere incinta o no. Ma è questa prima settimana, se lo sperma raggiunge l'uovo, lo feconda. Inoltre, l'uovo fecondato inizia a muoversi, si trasferirà nella sua casa nel prossimo futuro - l'utero.

Sorprendentemente, se il gatto nello stesso periodo di concepimento si accoppia con gatti diversi, può trasportare bambini da gatti diversi.

Seconda settimana

Nella seconda settimana (dall'ottavo al quattordicesimo giorno), le uova in movimento raggiungono l'utero. Quindi sono immersi in esso e inizia il processo di formazione dei gattini.

Terza - quarta settimana

Le due settimane successive (dal quattordicesimo al ventisettesimo) concepiscono gli embrioni che entrano nel processo di sviluppo degli organi. Per questi motivi, i cambiamenti ormonali del gatto drammaticamente, che possono influenzare il suo umore, l'appetito e il sonno. Anche in apparenza sarà possibile riconoscere che il gatto è incinta. Come i suoi capezzoli cadono sotto (si gonfiano) e possono essere sia scuri che rosa.

È in questa terza e quarta settimana di gravidanza che il gatto può sentire i riflessi del vomito, quindi rifiuterà anche il cibo più amato. Forse vomitare, quindi devi guardare l'animale con molta attenzione, perché se è molto frequente e il gatto si sente molto male, allora devi mostrarlo al veterinario.

A circa 4 mesi di gravidanza, un medico esperto può già sentire dei bambini nel ventre di un animale domestico, tuttavia, è meglio farlo con un'ecografia. È durante questo periodo che il gatto deve essere accuratamente protetto e ben curato. Non allevare il gatto, dato che puoi bloccare i gattini. Soprattutto in questa materia devi consigliare i tuoi figli.

Quinta settimana

La quinta settimana, se non sai che il tuo gatto è incinta, è tempo di mostrarla al dottore. Con l'aiuto della palpazione o dell'ecografia, il medico ti dirà se c'è una gravidanza, come procede e quanti gattini trasporta la futura madre.

Sesto - Settima settimana

A partire dalla sesta settimana di gravidanza (da trentacinque giorni a quarantadue) puoi vedere l'agitazione dei gattini che si trovano nel grembo materno, ovviamente, se la tua femmina non è troppo soffice. È durante questo periodo che il suo stato di salute dovrebbe migliorare, quindi un buon appetito può svegliarsi. Non rifiutarti di essere incinta di nulla! Quanto lei vuole mangiare, così tanto e ricordiamoci che non nutre solo se stessa, ma anche la futura discendenza. Allo stesso tempo, il cibo dovrebbe essere di alta qualità ed equilibrato.

Nel periodo della prossima settimana anche per gli estranei sarà impossibile non notare che la tua donna è incinta. Dal momento che è improbabile che una bella pancia si nasconda.

Ottava settimana

Con l'inizio del cinquantesimo giorno dopo il concepimento (l'ottava settimana), il gatto inizia a prendersi cura di se stesso con cura. I suoi capezzoli diventano più grandi, sporgenti e rosei. Durante questo periodo, il gatto può versare male, mentre portare un cucciolo è normale. Quindi, il gatto si sta preparando per il parto. Dopo la nascita dei gattini, la lana deve crescere.

Con l'inizio di questa settimana, l'appetito del gatto può diminuire, poiché i gattini a crescita rapida oscurano tutto lo spazio nella pancia della loro mamma (e non sovralimentano il gatto, poiché i gattini possono crescere e il gatto avrà difficoltà a partorire). Più si avvicina al parto, maggiore è la probabilità che la femmina inizi a cercare un luogo per partorire. Notando qualcosa di strano nel suo comportamento, prova a mettere una scatola o un cesto in cui riponi i tessuti molli sterili.

Durante questo periodo, puoi facilmente verificare la presenza di bambini nell'utero del gatto. Così come il rilascio di latte dai capezzoli del gatto, suggerisce che il corpo si sta già preparando per la nascita di una nuova progenie. Puoi facilmente vederlo, perché molto spesso si asciuga sulla punta dei capezzoli.

La nona settimana - il precursore del parto

Inizia i momenti di responsabilità! Avvicinandosi alla nona settimana (da 56 a 62 giorni) il tuo gatto potrebbe avere perdite vaginali rossastre. Non c'è niente di sbagliato in questo. Poiché i gattini diventano sempre di più, il parto può iniziare in qualsiasi momento. Vedi anche la gravidanza e la nascita di un gatto britannico.

In linea di principio, secondo il comportamento della futura madre, si può notare l'inizio del travaglio, poiché:

  • può sentirsi ansioso;
  • non allontanarsi dai loro padroni;
  • senza motivo per miagolare;
  • sdraiarsi nel suo nido per il parto.

Tutti questi fattori sono i precursori di una nascita rapida!

Ci sono alcune razze che portano i bambini fino alla decima settimana. Se è venuta, e il gatto non ti ha fatto piacere nemmeno con i suoi gattini, allora stai attento, la nascita sta per iniziare. Ma se il tempo stringe e il parto non si verifica, è urgente rivolgersi a uno specialista!

Gravidanza settimanale di gatto

La gravidanza è una tappa importante nella vita del tuo animale domestico. Durante questo periodo, il suo comportamento cambia drasticamente, il corpo subisce anche molte deformazioni. Affinché il processo finisca con una nascita di successo, il proprietario deve sapere come procede la gravidanza del gatto per settimane.

La gravidanza è una tappa importante nella vita del tuo animale domestico. Durante questo periodo, il suo comportamento cambia drasticamente, il corpo subisce anche molte deformazioni. Affinché il processo finisca con una nascita di successo, il proprietario deve sapere come procede la gravidanza del gatto per settimane.

Gatti della pubertà

Nella maggior parte dei casi, il proprietario scopre che il gatto è pronto per la gravidanza quando compie dai sette ai nove mesi. I tempi esatti del primo calore dipendono da molti fattori, come ereditarietà, condizioni di vita e caratteristiche individuali. Ad esempio, in un grande animale, è probabile che la pubertà avvenga non prima di un anno e mezzo. La razza non ha importanza, quindi il gatto britannico può rimanere incinta contemporaneamente ad altri rappresentanti del gatto.

Allo stesso tempo si strofina volentieri contro vari oggetti, e in alcuni casi segna addirittura il territorio. Nonostante la maturazione del vivaio, molti esperti consigliano l'accoppiamento non prima di un anno. Le gravidanze precoci spesso determinano un portamento difficile del feto, seguito da un parto fatale.

Sulla questione di quanto dura la gravidanza nei gatti, la risposta è in media di nove settimane. Ma a causa dell'influenza di alcuni fattori, il periodo può variare di una settimana in una direzione maggiore o minore. Con deviazioni significative stiamo parlando di patologie di gestazione, che vengono eliminate solo nell'ufficio veterinario.

Inizio della gravidanza

Le caratteristiche sessuali dei gatti sono che possono essere abbinati solo durante l'estro. A casa, questi periodi vengono osservati una volta ogni 15 - 25 giorni e durano circa una settimana. La presenza della gravidanza può essere trovata entro tre settimane dopo l'accoppiamento. Ma va notato che non sempre termina in modo fruttuoso.

All'inizio della gravidanza, le uova fecondate in una quantità da 3 a 7 pezzi vengono fatte avanzare nell'utero, dove sono attaccate alla sua parete. Dopo un certo tempo, nella prima settimana, viene creata la placenta, che funge da conduttore di ossigeno e sostanze nutritive tra il feto e la madre.

In questo momento, la femmina diventa leggermente meno attiva e più riflessiva. Mangia meno e dorme più del solito.

Alla terza e quarta settimana di gravidanza, il gatto inizia a mostrare la sua posizione interessante con le seguenti caratteristiche:

  • Cambiamenti negli istinti comportamentali. L'animale richiede maggiore attenzione e affetto, si blocca a lungo in una posizione, o viceversa si precipita nella stanza. Alcuni gatti diventano eccessivamente aggressivi e percepiscono qualsiasi gesto come una minaccia.
  • Cambiamenti fisiologici In rari casi, nella terza settimana di gravidanza, i gatti provano vomito dopo un pasto mattutino. Ma di solito questa caratteristica passa inosservata, poiché passa rapidamente.
  • Altri segni Di settimana in settimana il gatto assumerà peso a causa delle dimensioni crescenti dell'addome. Ma nella fase iniziale, il sintomo più evidente della gravidanza è il gonfiore dei capezzoli, che diventano rosati.

Metà gravidanza

A partire dalla terza settimana, la presenza di gattini viene diagnosticata da un veterinario dopo l'esame con la palpazione della cavità addominale. Ma già sul quarto - i quinti frutti in crescita sono facilmente rilevabili anche con una leggera pressione. Senza bisogno inutile, è meglio non eseguire tali manipolazioni, poiché i movimenti incuranti possono causare lesioni alla placenta e persino aborto.

Nella quinta settimana di gravidanza, i frutti crescono fino a sei centimetri, mostrano i segni caratteristici del felino.

Ma a causa del fatto che l'utero è pieno di liquido, è già impossibile batterli. Il comportamento del gatto cambia di nuovo. Inizia ad assorbire il cibo in porzioni più grandi.

Dalla sesta settimana di gravidanza, i cambiamenti sono chiaramente visibili a causa dell'addome arrotondato, che assume una forma a pera. Ma quando trasporta due o tre gattini, questa funzione potrebbe non apparire fino al termine stesso della nascita.

Fine della gravidanza

Entro la settima settimana, la gravidanza procede alla fase finale. Durante questo periodo, i frutti si formano finalmente, hanno una vera e propria lana e altre caratteristiche di specie. Si muovono attivamente, a volte diventando una fonte di preoccupazione per la madre.

L'approssimazione del parto può essere riconosciuta dai seguenti sintomi:

  • il gatto diventa meno appetitoso e inattivo;
  • le sue ghiandole mammarie aumentano ancora di più, il colostro viene rilasciato da loro;
  • lo scarico biancastro può apparire dall'utero.

Si manifesta e l'istinto di nidificazione, grazie al quale la femmina cammina attraverso gli angoli, cercando un posto per la consegna.

Se si stima che l'ultima settimana di gravidanza è arrivata, il gatto diventa più irrequieto e la sua temperatura scende a 37 gradi, possiamo tranquillamente dire che in tre o quattro giorni sarà alleviato dal peso.

A questo punto, non sarà superfluo effettuare una scansione ecografica addominale per determinare il numero e le dimensioni dei gattini e le possibili patologie. Questo è particolarmente importante durante la prima nascita.

Raccomandazioni per la cura di un gatto in stato di gravidanza

Tracciando lo sviluppo del feto in un gatto gravido per settimane, bisogna ricordare che non ha bisogno di cure particolari. Ma per un processo più comodo, è ancora necessario aderire a determinate regole:

  • Affinché il gatto non sia esposto alle variazioni di temperatura, non sia ferito e non sia in contatto con animali malati, la sua gravidanza dovrebbe, se possibile, svolgersi a casa.
  • Se ci sono altri animali nella casa, inclusi i gatti, la donna incinta deve essere reinsediata prima della consegna.
  • Per evitare l'associazione incrociata, il contatto sessuale tra la donna incinta e il gatto non dovrebbe essere consentito.
  • Per ragioni di sicurezza, è meglio che madri e bambini non le permettano di arrampicarsi su oggetti alti da cui è possibile cadere.
  • Tutte le procedure veterinarie regolari (vaccinazioni, pulizia dei vermi) dovrebbero essere posticipate fino al periodo postpartum, quando il gatto è abbastanza forte.
  • Non usare sostanze chimicamente attive vicino alla donna incinta.
  • Osservare le condizioni della donna incinta e con un netto peggioramento della salute, ricorrere all'aiuto di un veterinario.
  • Per mantenere il gatto pulito durante le ultime settimane di gravidanza, è necessario lavarlo con acqua tiepida, specialmente con attenzione sulla pancia e sui capezzoli.

Mangiare un gatto incinta

La nutrizione del gatto che trasporta i gattini dovrebbe essere regolata secondo le raccomandazioni dei veterinari. Se in precedenza si nutriva esclusivamente di cibo per gatti speciale, dovrebbe essere trasferito in un alimento in scatola per donne incinte della stessa marca. Contiene tutte le sostanze benefiche per le future mamme, quindi non è necessario somministrare integratori vitaminici separatamente.

Ma se un gatto ha sintomi di avitaminosi - un forte deterioramento dell'appetito, lacrimazione, perdita di capelli, è necessario consultare un veterinario per l'introduzione nella dieta di speciali complessi vitaminici e minerali. Lo stesso vale per i gatti che mangiano cibo umano.

Spesso, gli esperti prescrivono un ciclo di acido folico, che riduce il rischio di sviluppare anomalie fetali.

Nelle ultime settimane di gravidanza, le dimensioni delle porzioni devono essere aumentate della metà rispetto all'originale. Ma non dovresti sovralimentare, perché l'obesità è piena di complicazioni durante il parto.

Se segui tutte le raccomandazioni, il trasporto di gattini passa senza complicazioni e termina con un parto di successo. Ma se la gravidanza del gatto è stata ritardata per più di una settimana, la visita dal veterinario non dovrebbe essere rinviata. La connettività in questa importante materia è piena di complicazioni e lo sviluppo di condizioni patologiche.

Tutto quello che devi sapere sui gatti in gravidanza

La gravidanza nei gatti domestici è un periodo di piacevole eccitazione e aspettative.

Un gatto, come ogni altra donna in travaglio, ha bisogno di cure e attitudini particolari.

In questo articolo imparerai la massima informazione su come aiutare la futura mamma.

Quanto dura la gravidanza nei gatti?

È necessario determinare, per cominciare, quale periodo nei gatti è correttamente chiamato gravidanza. Molti credono che questo periodo inizi con l'accoppiamento e finisca con il parto, ma non lo è. Il periodo di gestazione della prole negli animali inizia con la fecondazione. Vale la pena notare, tuttavia, che con precisione perfetta è ancora impossibile determinare di giorno esattamente quando la fecondazione ha avuto luogo e quanti giorni la gravidanza dura nei gatti.

Più avanti nel nostro articolo daremo alcuni segni su cui il proprietario dell'animale sarà in grado di determinare con maggiore precisione che ha bisogno di preparare un posto speciale e prestare più attenzione alla sua amata. Da molte fonti si sa che il periodo di gestazione dura in genere 9 settimane. La gravidanza può verificarsi per una settimana più o meno, ma questa non è una patologia. La gestazione a termine nei gatti dipende dalle condizioni fisiche dell'animale, dall'età e dalla razza.

È noto che le razze a pelo corto, ad esempio Abyssinian, Devonian Rex, Russian Blue, hanno un periodo di gestazione di 58-68 giorni. Allo stesso tempo, la gravidanza nei gatti con razze a pelo lungo dura più a lungo, ad esempio in Neva masquerade, nei gatti norvegesi e siberiani, la durata della gravidanza è di 62-72 giorni.

Se il tuo animale non partorisce dopo 72 giorni, assicurati di contattare il veterinario.

Segni di

Nonostante sia quasi impossibile calcolare immediatamente la data esatta dell'inizio della gravidanza, è possibile determinare i segni evidenti di gravidanza di un gatto nel ventesimo giorno.

A un animale i capezzoli aumenteranno e diventeranno di colore rosa vivo. La pelle attorno ai capezzoli inizierà a staccarsi, diventerà evidente se la metti sulla schiena.

Un veterinario esperto per la terza settimana può determinare la gravidanza del gatto con la palpazione. Non dovresti provare a fare la palpazione da solo, questo può danneggiare i gattini e la salute del gatto.

Date anticipate

Sarai in grado di notare che nella seconda settimana l'animale diventa più pensoso e malinconico. Gioca meno, dorme più a lungo, anche il suo appetito peggiorerà. Già la terza settimana, l'animale potrebbe sentirsi male. Non ti preoccupare, questo processo avviene nelle donne, nel primo trimestre soffrono di tossicosi.

Dopo cinque giorni, il vomito passa e si può quasi certamente determinare la gravidanza. Inoltre, i gatti possono avere una gravidanza falsa, che passerà da sola e non richiede un trattamento speciale. Dovrebbe essere notato che se un processo falso accade spesso, dovreste contattare il vostro veterinario.

Termini tardivi

Il tuo animale inizierà a ingrassare nella 4-5a settimana, il peso aumenterà di uno o due chili, a seconda del numero di gattini. Nella radiografia è possibile vedere la struttura scheletrica dei gattini al 44 ° giorno, ma non eseguire radiografie se non assolutamente necessario.

Anche le preferenze di gusto degli animali possono cambiare, appaiono sbalzi d'umore. Dopo un mese e mezzo, lo stomaco aumenterà ancora di più, il gatto camminerà lentamente, ondeggiando. Dopo 8 settimane, l'animale inizierà a cercare un posto dove nascere ("nido"), mostrerà ansia e nervosismo, durante questo stesso periodo sarete in grado di percepire i movimenti attivi dei gattini, semplicemente mettendo una mano nella pancia dell'allevamento. Il latte nelle ghiandole mammarie apparirà nella nona settimana, e l'animale si muoverà di meno e giaccerà di più, se ci sono molti gattini, la gravidanza di solito passa più velocemente.

Come sta andando la gravidanza

L'ulteriore corso di questo processo più importante è il seguente:

  1. I primi cambiamenti nel corpo dell'animale inizieranno nel primo paio di giorni dopo il concepimento. Lo sfondo ormonale cambierà rapidamente, l'estro si fermerà e la gravidanza arriverà.
  2. Fino alle prime tre settimane, determinerai il processo con buon appetito, stomaco stretto, diminuzione dell'attività e gonfiore dei capezzoli.
  3. La pancia del gatto sarà visibile visivamente entro la quinta settimana. Non sarà solo denso, ma cadrà molto e crescerà di volume. Questo è particolarmente evidente se ci sono diversi frutti.
  4. Dopo cinque settimane, l'addome si espanderà. La rotondità laterale sarà contrassegnata e si protrarrà.
  5. Alla sesta settimana, i cuccioli sono quasi formati e inizieranno a crescere in lana. Puoi vedere solo un aumento dell'addome.
  6. I gattini attivi saranno la settima settimana, cominceranno a muoversi. Se delicatamente, senza premere, metti la mano sullo stomaco, puoi sentire come si muovono. Durante questo periodo, l'animale cercherà un posto appartato e mostrerà ansia.
  7. Le ghiandole mammarie saranno riempite nell'ultima settimana prima della nascita, ci sarà una chiara scarica dai genitali, l'attività diminuirà significativamente.
Il periodo più importante inizia pochi giorni prima del parto, la tua presenza sarà necessaria per il tuo animale domestico. Nervosismo e ansia dell'animale sono segni evidenti di una nascita di gattini, la futura mamma richiederà l'attenzione del proprietario.

Caratteristiche di cura per un animale domestico nel periodo responsabile

Prendersi cura dei gatti durante la gravidanza non è molto difficile. Scopriamo cosa cercare quando partiamo.

Cosa fare

Per un animale, una piccola quantità di attività fisica è utile per mantenere i muscoli in forma.

Un'attenzione particolare durante la gravidanza viene data alla nutrizione dell'animale. Durante la gravidanza nei gatti, devono mangiare correttamente e completamente. I prodotti dietetici devono includere prodotti lattiero-caseari, carne e, se consuma cibo secco, si consiglia di passare a cibo super-premium. Nel primo mese di gestazione, la dieta non può essere modificata. Durante questo periodo, si raccomanda di nutrirsi con un contenuto più elevato di proteine, calcio, oligoelementi e vitamine.

Non è raccomandato aumentare la dose giornaliera di alimentazione per un gatto sano. L'assunzione giornaliera di cibo per gli animali in stato di gravidanza è aumentata solo se l'animale è debole.

Si prega di notare che il gatto non può essere stufo, in quanto ciò può portare a parto difficile.

Nei gatti, l'appetito può diminuire circa 1-2 settimane prima del parto. Durante questo periodo, l'addome del gatto è traboccante di gattini e l'animale ha bisogno di cibo nutriente e ipercalorico. Tale cibo dovrebbe essere collocato in un piccolo volume.

Se l'animale domestico utilizza prodotti naturali, la razione giornaliera dovrebbe essere la seguente:

  • La carne deve essere bollita Come nella carne cruda possono essere vermi. Si consiglia di dare meno carne bovina, vitello, maiale. Dalla dieta quotidiana la carne dovrebbe essere al 50%.
  • Pesce bollito a basso contenuto di grassi
  • Uova di pollo bollite dure (2 volte a settimana).
  • Semole (farina d'avena, riso, grano saraceno).
  • Verdure.
  • Frutti.
  • Latticini (fiocchi di latte, formaggio).
Se il vostro animale domestico soffre di stitichezza, si raccomanda di includere temporaneamente tali prodotti nella vostra dieta:
  • olio vegetale;
  • purea di verdure (meglio della barbabietola).
Se il gatto mangia prodotti naturali, i veterinari consigliano di aggiungere integratori speciali con vitamine e minerali.

Se mangia solo cibo secco, non c'è nulla di cui preoccuparsi. Come nell'alimentazione bilanciata dell'alimentazione di alta qualità, che si adatta bene ai gatti in gravidanza. In questo mangime ci sono già vitamine e minerali che sono necessari per l'animale.

controindicato in azione

Consideriamo quali azioni sono controindicate per le gatte gravide.

  1. Un gatto in una posizione non è raccomandato per essere sulla strada. Sarebbe meglio che fosse a casa. L'animale potrebbe rimanere incinta una seconda volta e ciò ha un effetto negativo sui gattini e sulla madre stessa.
  2. È inoltre necessario tenere conto del periodo di gravidanza dell'animale, poiché il parto non deve avvenire per strada.
  3. Ci sono molti pericoli nella strada per un gatto in stato di gravidanza - può arrampicarsi su un albero, provare a gattonare in posti angusti. E questo è estremamente pericoloso per lei, indipendentemente dalla durata della gravidanza.
  4. Durante questo periodo, è vietato dare medicine (anche contro pulci, zecche e vermi) da soli. Le medicine devono essere prescritte esclusivamente da un veterinario dopo aver esaminato un animale. I farmaci auto-prescritti possono danneggiare sia i gattini che il gatto stesso.
  5. Nelle ultime settimane di gravidanza, all'animale deve essere proibito arrampicarsi su oggetti alti. A causa del grande addome, la coordinazione è disturbata, e durante un salto, può colpire l'addome o rompere da un'altezza e danneggiare se stesso.
  6. Gli animali domestici combattono o litigano con altri animali sono controindicati negli animali domestici. Se hai diversi animali in casa, cerca di proteggerli e dargli una pausa.
  7. È controindicato alimentare l'animale, poiché i gatti grassi possono avere complicazioni durante il parto.

Possibili complicazioni o quando hai bisogno di un dottore

I gatti possono avere diversi problemi durante la gravidanza. Per qualsiasi tipo di complicazioni, dovresti contattare immediatamente un veterinario! Complicazioni pericolose nei gatti:

  1. Il sanguinamento uterino è una forte scarica di sangue e coaguli di sangue dalla vulva. Cause - lesioni e / o effetti sulla placenta di microrganismi patogeni. Questo tipo di sanguinamento provoca un aborto o è un sintomo di esso. Con una cura tempestiva al medico, la gravidanza può essere salvata.
  2. Torcendo l'utero - piegare, piegare, torcere, torcere una delle "corna" dell'utero. Cause - lesioni. Torcere l'utero porta alla morte del feto dei gattini (senza aborto) e alla rimozione dell'utero. Se l'utero è attorcigliato nelle ultime settimane di gravidanza e se si va in un veterinario in modo tempestivo, il feto può essere rimosso con taglio cesareo.
  3. Gravidanza ectopica: primaria e secondaria. Con il primario - il feto si sviluppa fuori dall'utero, con il secondario - il feto si sviluppa all'esterno dell'utero a causa della sua rottura. Cause - cause sconosciute nella gravidanza ectopica primaria; nelle gravidanze ectopiche secondarie, si tratta di lesioni, patologie dell'utero e / o ovidotti. In entrambi i casi, il feto muore e viene rimosso chirurgicamente. Se non intervenite tempestivamente, l'animale sviluppa sepsi, necrosi, a seguito della quale sarà necessario rimuovere alcuni organi interni o questo porta alla morte dell'animale.
  4. Determinazione della gravidanza - nessuna attività lavorativa dopo il 70 ° giorno di gravidanza. Cause: grande feto, morte fetale all'interno dell'utero, insufficienza ormonale, molti gattini, patologia del tratto genitale in un animale (ad esempio, una pelvi stretta). Quando si ritrae, viene effettuato un taglio cesareo e il feto viene rimosso (vivo o morto). Con un trattamento tempestivo per la chirurgia veterinaria non influisce sulla salute del gatto. Se sei in ritardo, l'animale è minacciato di sepsi, necrosi, morte.
  5. Aborto spontaneo nei gatti: aborto spontaneo.
Ci sono tre tipi di aborti spontanei nei gatti:
  1. Aborto con riassorbimento precoce del feto.
  2. Aborto con i gattini della morte fetale.
  3. Morte intrauterina di gattini senza aborto spontaneo
Cause di aborti spontanei:
  • allevamento strettamente correlato (indiviazione);
  • caratteristiche genetiche della razza;
  • età di un gatto (fino a un anno o un animale di età superiore a 6 anni);
  • malattie infettive;
  • malattie croniche;
  • parassiti;
  • traumi;
  • surriscaldamento o sovraraffreddamento;
  • avvelenamento;
  • farmaci;
  • lo stress;
  • distrofia o obesità;
  • mancanza di taurina;
  • insufficienza ormonale;
  • gravidanze frequenti e parto;
  • patologia del feto o dei frutti;
  • patologia del tratto genitale dell'animale (ad esempio, bacino stretto).
Segni di aborto spontaneo:

  • odore sgradevole dai genitali dell'animale domestico;
  • qualsiasi scarico dalla vulva dell'animale (con l'eccezione di scarico chiaro e / o bianco in periodi tardivi, o sanguinamento un paio di giorni prima della nascita stessa);
  • asimmetria addominale;
  • aumento della temperatura corporea;
  • febbre;
  • vomito persistente e abbondante;
  • l'animale si rifiuta di mangiare più di un giorno;
  • la debolezza;
  • forte perdita di peso;
  • preoccupazione.
Se noti almeno uno dei suddetti sintomi, consulta immediatamente un medico, poiché solo l'aiuto di un veterinario e un trattamento tempestivo possono salvare la vita di un animale domestico. Ci sono anche complicazioni durante la gravidanza in gatti che sono meno pericolosi:
  • insufficienza renale;
  • cistite;
  • diarrea o stitichezza;
  • le allergie;
  • aritmia;
  • distrofia o obesità.
Le ragioni per il verificarsi di tali complicazioni - alimentazione scorretta, se l'animale domestico è per strada, surriscaldamento o ipotermia. Tali complicazioni richiedono anche un trattamento tempestivo e l'osservazione da parte di un medico. Di solito dopo la gravidanza, tali complicazioni scompaiono e non influiscono molto sulla salute dell'asilo. Ma possono portare a complicazioni durante il parto e problemi di salute nella prole.

Con cure adeguate e complicazioni nutrizionali non si verificano. E gli aborti e altre gravi complicazioni sono estremamente rari.

Gravidanza parallela (superfunzionale)

Il superfunzionamento è la fecondazione di due o più uova in un periodo di ovulazione da parte dello sperma di diversi maschi. Un caso simile è spesso il caso degli animali urbani, poiché un gran numero di maschi vive in aree relativamente piccole. Di conseguenza, al momento del concepimento potrebbero esserci un gatto e diversi gatti. Di conseguenza, la fecondazione avviene da diversi gruppi di spermatozoi e i cuccioli di covata non sono simili l'uno all'altro.

Accade anche un fenomeno più strano, che si chiama superfetazione. Questo accade se un animale ha un'attività sessuale nel mezzo della gravidanza, di solito nella terza settimana. Nel caso di un nuovo accoppiamento, i gatti vengono nuovamente fecondati e ospitano due covate in diversi periodi di maturazione.

In questo caso, le due covate continuano a svilupparsi una dopo l'altra con una differenza di diverse settimane. Di conseguenza, possono verificarsi due situazioni:

  • un aborto può verificarsi durante la prima nascita della covata, poiché una covata successiva potrebbe non essere ancora completamente formata;
  • nell'altro caso, all'interno dell'utero entrambe le covate saranno in grado di formarsi completamente, prima sarà nato con successo, e più tardi rimarrà all'interno dell'utero per diverse settimane. Dopo la nascita della seconda covata, potrebbe sorgere un altro problema: il gatto potrebbe non avere abbastanza capezzoli su tutti i gattini o non abbastanza latte, nel qual caso alcuni dei gattini dovranno essere nutriti dal proprietario.
Aderendo a tutte le raccomandazioni di cui sopra, si ha un effetto positivo sul corso della gravidanza nel gatto e ridurre il rischio di complicanze durante il travaglio. Preferito grazie per questo con il loro calore e affetto.

Gatti in gravidanza: cosa dovrebbe sapere il proprietario?

La gravidanza di un gatto è uno stato fisiologico dal momento della fecondazione alla nascita dei gattini, altrimenti si chiama fruttificazione. Questo importante momento nella vita di ogni donna è caratterizzato dall'aumentata attività di tutti i sistemi e dall'organismo nel suo complesso.

Fasi della gravidanza

Nella pratica ostetrica, ci sono tre fasi della gravidanza, che includono:

  • periodo delle uova,
  • embrionale o embrionale,
  • fetale o fetale.

Ognuno di questi periodi ha una sua metamorfosi:

  • alcuni possono essere visti ad occhio nudo sul comportamento e l'aspetto mutevoli dell'animale,
  • Per la determinazione degli altri, vengono utilizzati metodi di ricerca speciali, ad esempio gli ultrasuoni.

È necessario sapere! In pratica, tale sondaggio non viene spesso utilizzato, solo se ci sono indicazioni.


Se si distribuisce la gravidanza del gatto da settimane, emerge la figura seguente:

  • La prima settimana è caratterizzata da schianti zigoti (uovo fecondato) e dalla formazione di morula - una massa compatta di blastomeri, racchiusa in un guscio trasparente.
  • Nella seconda settimana, la morula discende nella cavità uterina. La divisione continua, con conseguente formazione di blastocisti, che sono distribuiti lungo le corna dell'utero.
  • La terza settimana è accompagnata dal "tratteggio" dei blastociti e dal passaggio della gravidanza allo stadio embrionale.
  • La quarta e quinta settimana: la deposizione delle membrane fetali, la formazione e la differenziazione dei tessuti dei futuri bambini e la formazione della placenta.
  • La sesta, settima, ottava settimana è l'ultimo stadio fetale, caratterizzato dall'ulteriore sviluppo dei frutti, dalla crescita della loro massa e dalla formazione degli organi interni.
  • Alla fine della nona settimana, si verifica il parto.

In base allo schema sopra riportato, puoi calcolare facilmente quanto dura la gravidanza nei gatti. In media, la fruttificazione è di 59 giorni. La durata dipende in gran parte dalla razza, dall'età della futura mamma, dalle sue caratteristiche individuali e dal grado di gravidanza multipla, il periodo può variare da 55 a 62 giorni.

Come capire che un gatto è incinta?

Determinare i primi segni di gravidanza in un gatto dopo l'accoppiamento è problematico, dal momento che visivamente non appaiono. Si crede che se un mese dopo la prossima caccia e coito sessuali, l'animale non si sia scatenato, allora, molto probabilmente, è rimasta incinta.

I sintomi ovvi della gravidanza in un gatto possono essere visti non prima di tre settimane dopo la fecondazione. Prestare attenzione a

  • capezzoli gonfiati
  • diminuzione dell'attività motoria
  • sonnolenza e pigrizia,
  • una diminuzione e quindi un aumento dell'appetito,
  • modifica delle preferenze di gusto
  • oscilla nell'umore: l'animale diventa improvvisamente aggressivo, quindi fawn senza una ragione apparente,
  • in casi molto rari, il vomito può verificarsi nelle prime fasi.

Nella sesta settimana, l'addome si ingrandisce notevolmente, e entro la fine della settima settimana, il movimento del frutto può essere rilevato - l'attaccamento delle mani alle pareti addominali è determinato.

Intorno allo stesso tempo, la donna incinta inizia a cercare un "nido" per i futuri cuccioli, diventa irrequieta, nervosa. Più è lungo il periodo di gestazione, più diventa maldestro l'animale. Entro la fine dell'ottavo inizio della nona settimana, vengono versati i pacchetti del seno e l'animale sta mentendo sempre più.

Questo è interessante! È stato osservato che i gatti possono determinare una gravidanza precoce in altri animali o esseri umani. L'animale domestico fa spesso le fusa, giace sullo stomaco e protegge la futura madre.

Come determinare la gravidanza nei gatti? Esistono diversi metodi diagnostici per questo:

Esame esterno

Con il suo aiuto rivelano:

  • un aumento delle dimensioni dell'addome e un cambiamento nella sua forma
  • ingrandimento del seno;
  • cambiamento di comportamento - l'animale è calmo e sedentario.

Di solito, i segni visivi caratteristici della gravidanza in un gatto diventano visibili a partire da 35-40 giorni dall'inizio.

Palpazione della parete addominale

Prima di iniziare a sentire, l'animale viene messo in piedi e gli viene data l'opportunità di calmarsi. I palmi delle mani sono applicati allo stomaco da entrambi i lati più vicino alla colonna vertebrale e delicatamente palpano sotto le vertebre lombari e appena sotto.

Con la giusta sensibilità ed esperienza, puoi tastare le corna uterine sotto forma di foche con noce o altro. Alla fine del periodo di gestazione, i gatti possono sentire i frutti.

È importante! In assenza di capacità e abilità, non dovresti eseguire la palpazione da solo. Azioni improprie, eccessiva pressione o compressione porteranno alla morte di neonati e alla nascita prematura o all'aborto.

Metodi di ricerca speciali

Raggi X: questo metodo non è il più utile per il gatto stesso e per i futuri cuccioli, quindi non è consigliabile ricorrere ad esso. È possibile vedere i contorni chiari del frutto sulla radiografia dal 45 ° giorno di gravidanza.

Ultrasuoni: con il suo aiuto non puoi solo vedere la prole futura, contare il numero di bambini, ma anche sentire il battito del cuore. Il metodo è più spesso usato se c'è la necessità di determinare la gravidanza di un gatto nelle fasi iniziali.

Possibili patologie

La gravidanza, sebbene sia uno stato fisiologico, ma man mano che si sviluppa, il carico sul corpo aumenta, il cuore, i reni, i polmoni, il fegato, l'intestino sono sotto il colpo e aumenta la pressione sulle pareti addominali.

Un animale sano tollera bene tutte le trasformazioni, ma in determinate condizioni negative, la fisiologia può trasformarsi in patologia, che minaccia non solo la vita del feto, ma complica anche il corso della gravidanza stessa e il successivo parto.

Possono verificarsi gatti in stato di gravidanza:

  • ernia inguinale uterina - protrusione dell'utero con il frutto attraverso il canale inguinale;
  • sanguinamento - il sangue che scorre dall'utero può causare il distacco della placenta;
  • polyhydramnios - accumulo di liquido nelle membrane amniotiche, il più delle volte diagnosticato nelle ultime settimane di gravidanza;
  • torsione dell'utero - si verifica quando una caduta senza successo, soffia allo stomaco, salta da un'altezza, ecc.;
  • aborto: la morte del frutto, seguita dalla loro espulsione dall'utero.

È importante! Qualsiasi deterioramento delle condizioni di una donna incinta richiede un intervento immediato da parte di uno specialista.

Un appello urgente a una clinica veterinaria è necessario se almeno uno dei seguenti sintomi si trova in un asilo nido:

  • la presenza di protrusione tra l'ultima e la penultima coppia di capezzoli, che prima non c'era;
  • scarico di sangue o coaguli dalla fessura genitale;
  • l'animale è preoccupato: si alza, si sdraia, si rialza;
  • debolezza, apatia, scarso appetito;
  • lo stomaco alla fine della gravidanza improvvisamente cresce rapidamente, diventa a forma di botte, il ciclo sessuale è rosso ed edematoso;
  • il peritoneo è teso, la schiena è arcuata, è difficile che il gatto regga, è difficile adattarsi;
  • si è verificato un aborto spontaneo.

In casi molto rari, vi è una gravidanza "doppia", quando un animale dopo la fecondazione ritorna nella caccia e la fecondazione avviene. Il risultato dipende da molti fattori: in un caso, la progenie successiva muore durante la nascita della progenie precoce, in altri - in poche settimane dopo la prima nascita, il secondo arriverà, e tutti i gattini saranno sani.

Consigli utili

Questi suggerimenti aiuteranno i proprietari a mantenere sani gatti in gravidanza e futuri cuccioli:

  • non sentire costantemente lo stomaco, cercando di sentire il movimento dei gattini e contare il loro numero;
  • quando qualsiasi sospetto di deterioramento della femmina o possibile patologia della gravidanza è riferito al veterinario;
  • al mese è possibile sottoporsi a ecografia o ecografia per garantire la salute dei futuri bambini;
  • non è possibile trattare in modo indipendente un gatto gravido o somministrarlo antielmintici, acaricidi, antistaminici, preparati ormonali senza il permesso di uno specialista;
  • durante il parto essere in giro, nel caso in cui è necessario fornire tutta l'assistenza possibile o chiamare uno specialista.

cibo

Nutrire il futuro mamma-gatto dovrebbe essere completo e di qualità. Per il periodo di gravidanza è meglio comprare appositamente inteso per questo mangime.

Con una dieta naturale, vitamine e minerali sono inclusi nella dieta in modo che i gattini possano pienamente svilupparsi e ricevere il materiale da costruzione necessario in abbondanza.

  • Nelle prime settimane, l'animale viene nutrito due volte al giorno; porzione del solito.
  • A partire da 3 settimane, la dose viene aumentata e il gatto viene trasferito a tre pasti al giorno.
  • Mentre i gattini crescono nell'addome, l'appetito della mamma aumenta. A causa della crescente pressione sugli organi interni, incluso lo stomaco, il gatto non è in grado di gestire un sacco di cibo alla volta, quindi la frequenza di alimentazione viene aumentata fino a cinque volte, riducendo leggermente la dose singola.

Vero o falso gravidanza

Nella pratica della vita, ci sono casi di falsa gravidanza nei gatti. Il fenomeno si osserva durante il rapporto sessuale sterile, cioè il coito era e la fecondazione non si verificava.

Distinguere i sintomi della falsa gravidanza dalla verità è problematico, poiché l'aspetto e il comportamento dell'animale in entrambe le forme sono molto simili:

  • la femmina diventa cauta;
  • i pacchi di latte stanno aumentando,
  • lo stomaco cambia anche la sua configurazione.

Inoltre, dopo la scadenza della gravidanza, i gatti mostrano segni dell'inizio del travaglio: inoltre si preoccupa e prepara il nido, e dopo che il latte "parto" appare.

Di solito entro una settimana tutti i sintomi scompaiono, e dopo altri 14-21 giorni la produzione di latte si ferma.

La gravidanza è un momento cruciale nella vita dell'animale, quindi è necessario cercare di anticipare ed evitare tutti i possibili problemi in modo che i gattini nascano forti e vitali, e la madre rimanga sana.

L'autore dell'articolo: Marina Chuprina,
veterinario, parassitologo

Gravidanza Cat

Ogni proprietario è soddisfatto della gravidanza di un gatto, acquisita per la riproduzione di gattini di razza. Se Murka è di origine e comportamento da cortile, solo pochi sperimenteranno l'eccitazione che non avrà un altro calore, ma tutti dovranno prepararsi per le nascite di gatti.

Diagnosi, segni di gatti in gravidanza

I primi sintomi che non sono noti in tutti i gatti includono:

  • sonnolenza aumentata - il sonno diventa più lungo durante 2-4 ore (a un tasso di 14 ore al giorno);
  • scarso appetito - il gatto beve avidamente, compreso il brodo e il latte, ma ignora il cibo solido;
  • scolorimento delle ghiandole mammarie - diventano rosso / corallo, gonfio e caldo. Il sintomo è solitamente caratteristico della prima gravidanza ed è spesso visibile solo sui capezzoli inferiori;
  • nausea (raramente vomito) - la voglia di accadere al mattino, normalmente - tre volte al giorno;
  • indifferenza verso altri animali domestici, ma irritabilità nei confronti dei gatti.

In un periodo di due settimane, la gravidanza viene stabilita da un veterinario o da un'ecografia, e dalla terza settimana il proprietario è in grado di sentire i gattini quando lo stomaco del gatto viene avvertito con sensibilità: in quel momento stanno già cominciando a muoversi.

La durata della gravidanza gatti, periodi

Si ritiene che la gravidanza corretta del gatto impieghi 59-70 giorni, una media di 63. Il tempo dal concepimento al parto può essere diviso in 6 periodi.

Il primo è l'inizio della gestazione (dalla fecondazione a 18-20 giorni di gestazione). Il gatto quasi non cambia il comportamento, ma può aumentare leggermente l'appetito.

Il secondo - da 20 a 30 giorni di gravidanza. Le ghiandole mammarie gonfie diventano più luminose e lo stomaco - teso.

Il terzo è di 5 settimane di gestazione. A un gatto la pancia è arrotondata, e i bambini sono organizzati in una cavità addominale. In questo momento è vietato sentirla, in modo da non ferire i bambini.

Quarto: la fine del 5 e l'inizio di 6 settimane. I cuccioli sono stretti nella cavità addominale e l'addome del gatto si gonfia notevolmente sui lati.

Il quinto (penultimo) - da 42 a 50 giorni. La futura mamma è spesso nervosa e rifiuta di mangiare, e i gattini (che sono cresciuti fino a 5-8 cm) hanno un cappotto.

Il sesto (finale) - c'è un movimento attivo dei bambini. Con una gravidanza multipla, il movimento dei gattini è visibile ad occhio nudo.

Mantenere e prendersi cura di un gatto in stato di gravidanza

Assicurati che il tuo animale domestico salti di meno: durante la gravidanza il centro di gravità si sposta e può cadere e farsi male male. Con un salto pericoloso, la prole può soffrire.

Come nutrire un gatto in gravidanza

Con enfasi sul cibo industriale, scegli i pacchetti etichettati come "olistico" o "super premium class".

L'elenco degli alimenti naturali utili include:

  • manzo o vitello bolliti;
  • brodo, carne di maiale bollita o pesce di mare;
  • uova sode (due volte a settimana);
  • prodotti lattiero-caseari con meno del 15% di grassi, compresi ricotta, yogurt, latte, panna, panna acida, yogurt (senza additivi);
  • porridge di riso, farina d'avena e grano saraceno;
  • verdure / frutta bollite o crude (scelta del gatto);
  • cartilagine di aspic e bollito.

Per la stitichezza, forniscono olio, barbabietole e cibi grassi, rimuovendoli non appena le feci guariscono.

È importante! Per eliminare le complicazioni durante il parto, innaffia il gatto con un decotto di foglie cremisi (1 cucchiaio per 0,25 l di acqua). Il brodo viene filtrato e dato ogni giorno in un cucchiaino.

  • dai da mangiare al tuo animale 4-5 volte al giorno;
  • aumentare la razione giornaliera in 1,5-2 volte dal 2 ° periodo di gravidanza;
  • per la carne (con alimentazione naturale), prendi metà della tariffa giornaliera;
  • integrare il cibo naturale con integratori vitaminici e minerali.

Nel 2 ° semestre di gravidanza, aggiungere al cibo foglie di ortica tagliate a fette (pre-scottate con acqua bollente): questo aumenterà l'allattamento.

Attività e riposo di un gatto in stato di gravidanza

I gatti in una posizione interessante di solito si siedono di più e si muovono meno. C'è una ragione precisa per questo - questo è il modo in cui minimizzano le lesioni accidentali, ma c'è anche il pericolo di ingrassare dall'inattività fisica, rendendo la prossima nascita più complicata. Fai giocare il gatto e muoviti di più nelle prime fasi della gravidanza, evitando di saltare da una grande altezza.

Nei periodi successivi, bloccare completamente l'accesso alle colline e permettere alla futura mamma di riposare liberamente. Prenditi cura della qualità del suo sonno limitando la ricezione dei tuoi ospiti, ad esclusione della musica ad alto volume, escludendo urla e rumore. Creare condizioni di serra per esso: dotare una casa o una stufa stufa riscaldata, collocandoli nell'angolo più silenzioso dell'appartamento.

È importante! Se il tuo animale domestico è abituato a camminare nel cortile, poco prima del parto, non lasciarla andare lì, altrimenti la nidiata nascerà in condizioni non igieniche.

Gatti da vaccinazione durante la gravidanza

È consentito vaccinare un gatto 2 mesi prima dell'accoppiamento o dopo il parto, in compagnia di gattini. Inoltre, l'animale viene eliminato prima dei parassiti, usando l'antielmintico una settimana prima dell'accoppiamento. Altrimenti, questa procedura dovrà essere eseguita quando i cuccioli hanno 4 settimane: ricevono una sospensione speciale e le loro madri sono un farmaco antielmintico per gatti che allattano.

Prima del concepimento, è importante eliminare le zecche, le pulci e l'ancoraggio che non solo infastidiscono l'animale, ma sopporta anche malattie pericolose che provocano aborto. La maggior parte dei preparati profilattici contengono pesticidi che entrano nello stomaco e nel sangue. Sfortunatamente, la placenta non è un ostacolo al veleno, che può fermare lo sviluppo del feto o causare deformità, aborto e anomalie congenite.

Si crede che il farmaco più potente sul corpo di un gatto in stato di gravidanza sia la Stronghold della droga: fa fronte a molti parassiti. Tuttavia, consultare il veterinario prima di utilizzarlo.

Gravidanza falsa e congelata

La falsa gravidanza, estremamente raramente diagnosticata, è attribuita a processi fisiologici naturali. I suoi sintomi (sonnolenza, cautela nei movimenti, aumento dell'appetito, lieve aumento dei capezzoli) sono di solito cancellati e non minacciano la salute del gatto.

Il motivo per consultare un veterinario dovrebbe essere un segno ipertrofico come:

  • addome notevolmente allargato;
  • capezzoli male gonfiati;
  • escrezione del latte;
  • il gatto crea un nido e "partorisce" e cura i "bambini";
  • l'animale "rimane incinta" dopo uno o due o dopo un altro calore.

Solo uno specialista è in grado di distinguere una gravidanza immaginaria da questo (usando ultrasuoni, palpazione e raggi X). Egli prescrive anche la terapia, normalizzando il livello degli ormoni sessuali o la sterilizzazione. L'ecografia aiuta a identificare l'aborto mancato, in cui uno o più embrioni muoiono a causa di infezioni, insufficienza ormonale e anomalie fetali.

Questo è interessante! Se non tutti gli embrioni sono morti, rimangono incinta: escono alla nascita con gattini vivi. Con la morte di tutti gli embrioni in attesa di aborto o stimolare l'attività generica del farmaco, per evitare la loro decomposizione.

Dopo che il gatto è stato rilasciato dall'onere, viene esaminato controllando la purezza dell'utero. Spesso, dopo una gravidanza congelata, l'animale viene sterilizzato.

Nascita di un gatto, raccomandazioni

Le nascite domestiche vengono mostrate durante la gravidanza normale: il gatto non è sotto stress da un cambio di scenario e il rischio di contrarre l'infezione si riduce a zero. Il veterinario è chiamato solo in casi speciali.

Stimolazione del parto

È fatto ricorso a termini di trasporto prolungati. Nessun metodo amatoriale e popolare, che spesso porta a parto lungo e lesioni alla cervice, per esempio, con l'auto-somministrazione di ossitocina. Solo il medico deciderà se sollecitare il parto e quali sono i mezzi necessari. Se non puoi fare a meno della stimolazione, al gatto verrà somministrato un ormone, un catalizzatore per le contrazioni.

Prima nascita

Sono considerati i più difficili in termini di fisiologia e psicologia: una donna in travaglio può andare nel panico, richiedere l'aiuto del proprietario o, al contrario, correre verso di lui e sibilare.

Il proprietario è anche un po 'confuso e ha bisogno del supporto di un veterinario che sarà in grado di calmare il gatto iniettandolo con un sedativo che riduce lo stress.

Durata della consegna

Il proprietario del gatto non dovrebbe preoccuparsi della durata dell'inizio del travaglio, ma delle possibili deviazioni. Chiama "Aibolit" se:

  • le contrazioni continuano, ma il gattino non esce più di un'ora;
  • è evidente che il feto è bloccato;
  • Temperatura del gatto superiore a 39,5 ° C o inferiore a 37 ° C;
  • Apparvero scarichi abbondanti, sanguinolenti, maleodoranti e purulenti;
  • l'animale si indebolisce, respira a malapena e mente, non cercando di espellere il feto;
  • la frequenza cardiaca scende.

Chiama il tuo medico se non sai cosa fare dopo.

Inizio del lavoro

Non trasformare la nascita in uno spettacolo: non commentare ciò che sta accadendo e non chiamare gli ospiti. Se il gatto lo permette, accarezza leggermente i lati e indietro verso la coda. Una donna con i capelli lunghi in travaglio (in modo che i bambini non siano confusi) è meglio avvolgere la coda con una benda. Con le sue contrazioni, le onde passeranno attraverso il suo corpo, e il suo stomaco inizierà a gonfiarsi e stringere. La fase preparatoria tempestosa promette una consegna rapida. A volte l'aspetto del primogenito richiede più tempo rispetto ai gattini successivi.

Aiutare alla nascita

Una persona esperta o sicura di sé può aiutare un gatto che dà alla luce. E l'aiuto è necessario in caso di contrazioni deboli, diligenza impropria del feto, grandi dimensioni del neonato e assenza di contrazioni.

È importante! Quando una bolla è strappata, puoi (con i guanti chirurgici) prendere un gattino, in attesa di un altro combattimento, tirandolo in un arco allo stomaco. Non puoi afferrarlo per la testa o le gambe!

Le contrazioni dello stimolo sono consentite solo con la completa rivelazione della cervice. Il proprietario può:

  • leggermente, senza pressione, massaggiare la pancia (in circolo) nella direzione dal petto alla vulva;
  • massaggiare delicatamente i capezzoli;
  • attacca un gattino al seno in modo che mangi;
  • Con l'indice inserito (fino alla seconda falange) nella vagina, accarezza dolcemente la parete opposta all'ano.

Se qualcosa non funziona, è meglio chiamare il veterinario.

Aiuto per i neonati

Se la nascita è passata senza emergenza, il gatto stesso lecca i cuccioli e morde il cordone ombelicale, a volte mangiando un paio di consecutivi. Il proprietario deve verificare che tutti i posti dei bambini escano: se ciò non accade, chiamare un medico per chiedere aiuto.

Se il neonato non respira, devi:

  • rimuovere il muco dal naso / bocca con una siringa;
  • avvolgere il gattino con un panno per waffle e massaggiare la schiena dalla coda al collo;
  • dopo aver pulito il naso dal muco, asciugarlo rapidamente con cotone idrofilo e ammoniaca;
  • puoi far cadere una goccia di brandy sulla lingua;
  • in assenza di segni di vita, avvolgerlo con un panno per waffle e, mentre si tiene la testa, scuotere delicatamente;
  • condurre la respirazione artificiale della bocca al naso (date le dimensioni ridotte dei polmoni).

Se la donna non ha rosicchiato il cordone ombelicale, aiutala:

  1. Stringere il cordone ombelicale con le dita a 2 cm dalla pancia.
  2. Tenere stretti per 15 secondi per bloccare i vasi.
  3. Tagliare il cordone ombelicale nel punto di compressione, assicurandosi che non venga rilasciato sangue.
  4. Se il sangue fuoriesce, trascinare il cordone ombelicale con un filo disinfettato da 1,5 cm dall'addome.
  5. Spennellare la punta con permanganato verde brillante o di potassio.

Consegna il bambino rianimato a sua madre. Se il gatto ha trasferito con successo il parto, non avrai bisogno di una scatola speciale per i gattini.