Sintomi e trattamento del chumka nei gatti

Salute

Il corpo del gatto è vulnerabile alle malattie del corpo umano. Una delle più gravi malattie feline è la panleucopenia, nelle persone comuni - tempera. I sintomi e il trattamento della tempera nei gatti devono conoscere ogni proprietario, poiché si tratta di una malattia molto pericolosa e rapidamente progressiva.

Come i gatti si ammalano

Eliminare la via dell'infezione significa ottenere un vantaggio significativo nella prevenzione delle malattie. Molti non sanno nemmeno se i gatti sono malati di peste. I tuoi animali domestici pelosi possono ottenere la panleucopenia. La principale fonte di infezione virale è costituita da feci, saliva, secrezioni mucose di animali malati. Il tuo preferito non ha nemmeno bisogno di contattare il corriere dal vivo. La tempera dei gatti viene trasmessa attraverso il contatto con l'ambiente esterno. Il virus può entrare nel corpo, anche se l'animale ha appena camminato attraverso l'erba, dove un portatore del virus ha recentemente camminato o annusato le feci di un altro gatto.

I gatti che hanno sofferto della peste continuano per circa un anno come portatori dell'infezione. Devono essere isolati dagli altri animali. È impossibile per un animale malato dare alla luce gattini entro un anno dopo che la malattia si è ritirata. Se ciò accade, sono possibili i seguenti scenari:

  • aborto spontaneo;
  • i bambini sono nati morti;
  • I gattini sono nati vivi, ma muoiono entro poche ore o giorni.

Inoltre, il parto per il corpo indebolito del tuo animale domestico può essere fatale.

sintomi

La panleucopenia è una malattia virale nei gatti. La sua particolarità è che è specifico per specie, cioè è pericoloso solo per una specie di animali. L'uomo, il cane e gli altri abitanti della casa non sono a rischio di infezione. Per rendere il trattamento più efficace, anche i proprietari dovrebbero conoscere le cause di alcuni sintomi, cioè capire come si comporta il virus nel corpo.

Come il virus infetta il corpo

Il virus è molto pericoloso e astuto. Non colpisce un tipo di cellula specifico, ma l'intero corpo. Una volta nel sangue, si diffonde attraverso gli organi e i sistemi. Il midollo osseo, il sistema linfatico, il sistema cardiovascolare, i polmoni, lo stomaco e l'intestino sono colpiti. I segni di cimurro nei gatti sono visibili già dopo la prima settimana di infezione, in gattini dopo 2-3 giorni. Durante questo periodo, il virus riesce a causare gravi danni all'organismo: provoca disidratazione, indigestione e insufficienza cardiaca acuta.

Forme della malattia

A seconda delle caratteristiche del flusso, queste forme si distinguono:

Super Sharp (Lightning)

Questa forma di tempera avviene in piccoli cuccioli. Il virus si diffonde rapidamente, si moltiplica e colpisce rapidamente tutti gli organi e i sistemi. C'è debolezza, brividi di animali, l'occhio nudo può vedere il tremito di tutto il corpo, non c'è appetito.

Nella forma supersharp nei gatti, la tempera si manifesta sotto forma di vomito e schiuma alla bocca di un colore giallo. I gattini si muovono a malapena, si trovano vicino all'acqua in una ciotola, ma non tentano di bere. La diarrea appare, spesso con sangue. Se il virus è penetrato nel sistema nervoso, i gattini diventano sensibili a qualsiasi suono, hanno paura della luce, cercano di nascondersi dalle persone.

Forma acuta

I gatti adulti soffrono. La diagnosi è ostacolata dal fatto che quando la tempera è asintomatica, non è possibile avere il tempo di salvare la vita dell'animale. Se il tuo animale ha una buona salute, la tempera non può provocare sintomi sintomatici per molto tempo. L'animale soffrirà di debolezza generale, ma esteriormente è difficile notarlo.

Puoi vedere questi sintomi: l'animale diventa meno mobile del solito, mangia di meno, dorme molto, la respirazione è difficile. Quando gli organi sono più colpiti, i sintomi della tempera nei gatti sono:

  • vomito (colore: verdastro, giallo, con schiuma);
  • diarrea (feci di colore verdastro, molto liquido);
  • la temperatura cambia con un'ampiezza elevata: sale a 41 gradi, quindi scende a 37;
  • se il tratto gastrointestinale è gravemente danneggiato, il sangue è visibile nel vomito
  • in caso di insufficienza cardiaca: una tosse che abbaia senza espettorato, le mucose diventano blu, il gatto inizia a respirare bocca aperta;
  • flusso di occhi;
  • liquidare dal naso;
  • occhi rossi;
  • naso caldo;
  • spesso ci sono focolai di infiammazione sulla pelle, si coprono di corteccia o possono causare pus;
  • Gli spasmi nella laringe e nello stomaco non permettono al gatto di bere, anche se l'animale ha molta sete, può mentire per ore nella ciotola, ma non bere nulla.

Se si riscontrano questi sintomi (almeno alcuni), il trattamento deve essere iniziato immediatamente. Le possibilità di sopravvivere a un gatto diminuiscono di ora in ora. Se dopo il trattamento la malattia è passata, l'animale avrà l'immunità per qualche altro anno, ma dopo dovrà essere vaccinato. Senza cure, l'animale muore in pochi giorni.

La tempera non appare sempre immediatamente, ma nella fase latente non è meno pericolosa.

subacuta

La tempera è insidiosa che anche i gatti vaccinati possono ammalarsi. C'è un cimurro nei gatti che sono stati vaccinati, negli stessi sintomi che nella forma acuta. I segni della tempera sono meno pronunciati e le probabilità di sopravvivenza sono quasi del 100%.

Diagnosi veterinaria

Un veterinario prende tre tipi di test:

Nelle feci del virus può essere determinato da campioni di laboratorio speciali. Il sangue mostra una forte diminuzione del livello dei leucociti (globuli bianchi responsabili dell'immunità). Per diagnosticare la peste può essere fatto entro un giorno, ma con sintomi evidenti, il trattamento inizia immediatamente.

Gruppi di rischio

Il più delle volte soffre di gatti da tempera all'età di sei anni. Ciò è dovuto al fatto che nel corso degli anni la resistenza dell'animale alle infezioni diminuisce. Le statistiche mostrano che la maggior parte dei gatti è malata da 6 a 8 anni. A rischio sono anche gattini e gatti giovani, i cui meccanismi protettivi non sono ancora sufficientemente formati. I gattini hanno una tempera in forma più grave rispetto agli adulti.

I gatti domestici hanno meno probabilità di soffrire di cimurro, in quanto hanno meno contatti con i loro parenti.

Moderni metodi di trattamento

Oggi molti gatti sono ammalati di peste. Il virus si diffonde rapidamente, può rimanere fuori dalla cellula per un lungo periodo e non perde la vitalità in condizioni estreme. Tutto il trattamento di questa malattia è mirato a superare i sintomi, prevenendo la distruzione di organi e la perdita delle loro funzioni, così come aiutare il sistema immunitario del gatto a far fronte alla malattia.

Il trattamento indipendente della tempera in un gatto è vietato dai veterinari, poiché questo spesso porta alla morte dell'animale. Solo uno specialista dopo un esame approfondito può determinare la gravità del danno agli organi del virus e prescrivere il trattamento più sicuro. Una persona normale senza un'istruzione veterinaria non può sapere come trattare la tempera nei gatti. La malattia è molto grave e spesso porta alla morte di animali domestici, quindi il corso dei farmaci viene sempre prescritto singolarmente.

Al fine di redigere correttamente un programma di trattamento, è necessario avere un'istruzione appropriata, e da soli si fanno solo danni. Non fidarti delle fonti online. Inoltre, è improbabile che tu possa trattare adeguatamente il trattamento, dal momento che molti farmaci vengono somministrati attraverso una flebo IV.

Trattamento di disidratazione

I sintomi sono trattati in base al grado della loro manifestazione. A causa di spasmi della laringe, diarrea, vomito, si verifica rapidamente la disidratazione. Per neutralizzare gli effetti nel sangue attraverso le soluzioni di gocciolamento di sali e sostanze nutritive (glucosio) vengono iniettati. Introdurre antibiotici e vitamine.

Altri sintomi

La piaga causa problemi cardiaci e respiratori. Per ridurre il carico sul cuore ed eliminare la probabilità di un attacco di cuore, gli antistaminici vengono somministrati al gatto. Durante il trattamento, l'animale riceve antibiotici e farmaci immunostimolanti. Lavare lo stomaco con una soluzione speciale a volte aiuta a far fronte ai sintomi associati al danno al tessuto gastrointestinale.

Un veterinario può prescrivere un ciclo di trattamento da una a due settimane. Se l'animale è in via di guarigione, è impossibile interrompere il corso prescritto di farmaci - la malattia può tornare indietro e curarla sarà molto più difficile. Un veterinario dovrebbe monitorare il processo di trattamento. Il gatto deve essere in condizioni speciali per il recupero per andare più veloce e il rischio di complicanze è minimo.

Condizioni di trattamento

La stanza in cui si trova il gatto con la tempera, è necessario aerare più volte al giorno. Se possibile, è necessario assegnare la stanza preferita per un periodo di trattamento separato. Raramente, gli animali che soffrono di cimurro vengono tenuti in ospedale o sottoposti a sovraesposizione generale nella clinica veterinaria a causa del rischio di infettare altri gatti. La stanza deve essere disinfettata con luce ultravioletta o ipoclorito di sodio. La pulizia umida non fa male.

Gli animali domestici, così come i familiari, hanno bisogno della tua cura, supporto, comprensione. Le statistiche mostrano che, con buona cura, i gatti battono più spesso la tempera.

Nei gatti con una tempera, gli occhi scorrono e fluiscono dal naso. I proprietari dovrebbero pulire questi liquidi per evitare la re-autoinfezione. Un veterinario prescrive un farmaco in cui le salviette sono inumidite con cui pulire il viso e il naso di un gatto.

La luce diretta del sole e forti rumori possono irritare il sistema nervoso di un gatto. Quando si tempera, il suo comportamento è difficile da prevedere. È desiderabile fornire all'animale malato un riposo durante il trattamento.

cibo

Durante il trattamento, si consiglia di alimentare il gatto con il cibo che viene facilmente assorbito dal corpo. Se l'animale non vuole mangiare, non è necessario forzarlo. La tempera causa crampi allo stomaco e indigestione, quindi è auspicabile iniettare la maggior parte dei nutrienti attraverso una flebo. In casi particolarmente gravi, i gatti vengono addirittura completamente trasferiti alla nutrizione endovenosa. Se il tuo animale domestico si sta riprendendo e sta mangiando da solo, puoi dare questo cibo:

  • latte acido;
  • brodo di carne;
  • ricotta morbida

A 4-5 giorni di trattamento, è possibile includere i seguenti prodotti:

  • piccola carne tritata;
  • pesce di mare disossato.

Alimenti fortemente vietati che contengono molte fibre. Questi includono pane, tutti i cereali, verdure e verdure.

La dieta dovrebbe essere seguita alcuni mesi dopo il recupero, fino a quando il corpo è più forte. L'elenco dei prodotti consentiti e vietati viene prodotto individualmente da un veterinario.

prevenzione

Prevenire la malattia è molto più facile che dopo averlo trattato. Inoltre, i farmaci per la tempera non sono ancora stati trovati, e la lotta contro i sintomi e il rafforzamento del sistema immunitario non porta sempre a una conclusione vittoriosa.

Il modo più semplice per prevenire l'infezione è la vaccinazione. La validità di questo vaccino non è più di un anno, dopo di che è necessario inserire di nuovo il farmaco. Protegge non solo dalla tempera, ma anche da una serie di altre malattie infettive.

Il primo gattino vaccinato viene fatto in due mesi. I gattini fino a un anno richiedono due vaccini antivirali, il secondo dei quali avviene quando l'animale raggiunge i tre mesi di età. I bambini hanno ancora un'immunità debole e hanno bisogno di maggiore protezione. L'intervallo tra le vaccinazioni nel primo anno di vita non supera le tre settimane.

Prima di ogni vaccinazione, il gatto deve sottoporsi a un ciclo di farmaci contro i parassiti intestinali. I vermi possono influenzare l'effetto del vaccino in modo inaspettato. La de-etichettatura viene effettuata immediatamente prima dell'introduzione del vaccino (non più di 2 settimane).

La vaccinazione è sicura al 100%. Puoi scegliere tu stesso il farmaco - ci sono diversi tipi di vaccinazioni antivirali. Non trascurare questo, perché la salute del tuo animale dipende dal vaccino.

effetti

La tempera è una malattia grave e molto pericolosa nei gatti. Anche dopo il recupero, l'animale sentirà gli effetti del virus. Il virus uccide il sistema immunitario e distrugge i tessuti di tutto l'organismo. A causa della disfunzione di organi, possono svilupparsi sintomi spiacevoli e malattie croniche. Se i gattini erano malati di peste, e sono riusciti a sopravvivere, potrebbero esserci dei ritardi nello sviluppo. A causa del grave danno agli organi dell'apparato digerente, che quasi sempre accompagnano la tempera, molti gatti devono mangiare una dieta speciale per il resto della loro vita.

Piaga felina nei gatti - sintomi e trattamento. I primi segni di tempera nei gatti

C'è una cimurro nei gatti? Si scopre che sì. La piaga felina nei gatti è una malattia virale comune. Il più delle volte porta alla morte dell'animale. La malattia è resistente alle basse e alte temperature. Il nome scientifico della peste è l'enterite virale o la panleucopenia. L'agente eziologico della malattia è il paravirus. Nell'ambiente esterno, può durare più di due anni. Se non si interviene tempestivamente, la malattia può essere fatale. La piaga della malattia nei gatti, i cui sintomi compaiono molto spesso molto rapidamente, richiede un ricorso immediato a un veterinario. L'animale stesso è improbabile che possa essere curato e sarà in grado di aiutare se stesso.

Gruppo di rischio

I gatti clinicamente sani di età inferiore ai sei anni rientrano nel gruppo a rischio più basso. Ciò è evidenziato dalle statistiche.

Con l'età, le funzioni protettive del corpo sono esaurite, quindi i gatti dai sei agli otto anni sono più a rischio di sviluppare la malattia. Questo gruppo comprende anche giovani (fino a un anno). Durante questo periodo, il corpo del gattino non è ancora completamente sviluppato. Non può resistere al virus della malattia in questione.

Il gatto malato durante la gravidanza porta una prole non vitale. La panleucopenia può causare aborto, mummificazione e riassorbimento del feto.

Diagnosi della malattia

Per diagnosticare la peste può solo un veterinario. Per fare questo, il gatto viene sottoposto a un esame del sangue, alle urine e alle feci. In alcuni casi, esaminare e lavare nasofaringea. A proposito, l'analisi delle feci può mostrare la presenza di un virus già nel primo giorno di malattia. Quindi, se ci sono sospetti sulla salute del tuo animale domestico, gli esperti consigliano di contattare immediatamente la clinica veterinaria.

Come viene trasmessa la tempera dei gatti?

Qualsiasi gatto, indipendentemente dall'età, dal sesso, dalla razza, dalle condizioni e dal luogo di detenzione, è a rischio. Un virus può essere una persona stessa. No, non si ammalerà da solo. Ad esempio, porterà l'infezione su scarpe con particelle di terreno. Allo stesso tempo per gli esseri umani, il virus non rappresenta un pericolo. Se il gatto cammina per strada, aumenta il rischio di contrarre questa malattia.

I gatti che hanno avuto la tempera trasportano il virus da un po 'di tempo. Un animale sano può essere infettato dal contatto con la saliva dell'operatore. Ad esempio, è sufficiente bere da una nave o annusare le feci di un animale infetto. Anche passando attraverso l'erba o il terreno, dove prima stava camminando la porta del virus, il gatto ha un alto rischio di ammalarsi.

Quindi, ora diventa chiaro che non è necessario avere uno stretto contatto con un animale per essere infettato.

Nella stanza in cui viveva o era il gatto malato, il virus persiste da sei mesi a un anno. Pertanto, nel caso della morte dell'animale, è possibile avviare un altro animale domestico dopo il periodo specificato. Sfortunatamente, è impossibile uccidere il virus della peste con agenti disinfettanti.

Com'è la tempera nei gatti?

Questo succede molto velocemente. La malattia della panleucopenia ha diverse forme.

1. Lampo veloce (super nitido).

Il più delle volte il fulmine si sviluppa nella piaga dei giovani individui. Nei gatti, i sintomi sono principalmente espressi in debolezza. Ogni minuto aumenta solo. Il corpo del gattino comincia a tremare e l'animale stesso rifiuta di mangiare e bere. Il pelo dell'animale domestico è immediatamente sporco e appiccicoso. Se il virus colpisce il sistema nervoso, il gattino inizia a gironzolare. Si nasconde e ha paura della luce. C'è la sensazione che sia stato colpito dal virus della rabbia. Senza reagire a nessun stimolo, il gattino trascorre quasi tutto il tempo sdraiato. Questi sono i primi segni della tempera. Nei gatti, nei casi gravi di fuoriuscita, questa malattia provoca vomito con schiuma gialla, diarrea sanguinolenta fetale. La forma fulminante di perdita richiede un ricorso immediato al veterinario nelle prime ore.

Flusso di virus acuto

Il decorso acuto di una malattia come la cimurro nei gatti (i sintomi sono piuttosto pronunciati) è tipico per gli adulti. Nelle prime fasi, l'animale non mangia nulla, quasi tutto il tempo in cui giace, dorme e non reagisce al mondo che lo circonda. Si verifica vomito giallo o verde, leggere sfumature di diarrea. La temperatura corporea può scendere a 37 o salire a 41 gradi. Dopo un paio di giorni, il vomito può contenere sanguinamento. Se la malattia dà complicazioni al sistema cardiovascolare, allora una tosse secca, il respiro affannoso al petto si verifica. Il gatto inizierà a respirare bocca aperta. Ci possono essere delle perdite dal naso e dagli occhi. Allo stesso tempo, gli occhi diventano rossi e il naso è caldo. Sulla pelle compaiono macchie viola e talvolta formazioni purulente. L'animale avrà sete, ma non sarà in grado di spegnerlo a causa degli spasmi nella laringe.

È quasi impossibile ammalarsi della peste senza andare dal veterinario. Ma se un miracolo è successo, allora il gatto sviluppa l'immunità per diversi anni. Se l'animale è durato tre o quattro giorni, le possibilità di recupero sono molto alte.

Ci sono casi in cui la tempera è asintomatica e l'animale muore il secondo o il terzo giorno. Pertanto, non si dovrebbe attendere la guarigione miracolosa, ma si dovrebbe contattare immediatamente la clinica veterinaria per chiedere aiuto. Altrimenti, l'animale potrebbe morire.

Corso di virus subacuto

La forma subacuta della malattia è tipica dei gatti adulti con una forte immunità, in casi eccezionali per animali vaccinati e per individui anziani clinicamente sani. Sebbene tra tutte le regole ci siano delle eccezioni.

Nella forma subacuta di cimurro nei gatti (i sintomi sono quasi gli stessi del decorso acuto della malattia) dura da una a tre settimane. Allo stesso tempo, i segni dell'infezione non sono così pronunciati e la percentuale di esito favorevole, recupero, è molto alta.

Trattamento della malattia

Attualmente, quasi tutti gli animali domestici sono minacciati da una malattia come la peste. Nei gatti, il trattamento è mirato ad aiutare l'animale. In modo che possa far fronte alla malattia stessa. Non c'è una droga miracolosa speciale. Pertanto, il trattamento della tempera può essere prescritto esclusivamente da un veterinario e solo dopo un esame approfondito dell'animale. Data la gravità della malattia causata dai sintomi, il medico selezionerà un corso individuale di terapia. Senza un'educazione speciale, non dovresti impegnarti in terapia da solo, facendo affidamento su informazioni provenienti da varie fonti. Ciò può causare un backlash. Inoltre, il trattamento della panleucopenia richiede l'introduzione di farmaci attraverso una flebo.

Da disidratazione, intossicazione e ripristino dell'equilibrio cellulare, vengono utilizzati farmaci a base di sale, alti livelli di glucosio, varie vitamine, antibiotici. Anestesia, supporto del cuore e dei vasi sanguigni causati dai farmaci antistaminici. Utilizzare anche farmaci per stimolare il sistema immunitario. Ci sono casi in cui la lavanda gastrica aiuta a superare la malattia.

La terapia dura da sette a quattordici giorni. La durata del trattamento dipende dalle condizioni del gatto. È necessario completare l'intero corso prescritto da un veterinario, anche se l'animale ha recuperato a prima vista. Il processo di trattamento dovrebbe avvenire sotto la supervisione di uno specialista, in modo che, se necessario, è possibile apportare modifiche in modo tempestivo.

Come comportarsi durante il trattamento?

Durante il periodo di trattamento è necessario aerare periodicamente la stanza. E in questo momento si consiglia di pulire il gatto in un'altra stanza. È inoltre necessario disinfettare la stanza con una lampada a raggi ultravioletti o una soluzione di ipoclorito di sodio, non sgridare l'animale per feci incontrollate e vomito, ma pulire immediatamente tutto. Se necessario, dovrai pulire gli occhi, il naso e il viso dalle secrezioni infettive con una garza imbevuta di un preparato raccomandato da un veterinario. La temperatura nella stanza in cui si trova l'animale malato non dovrebbe essere troppo bassa e non molto alta. In poche parole, la stanza dovrebbe essere calda. Si consiglia di effettuare regolarmente la pulizia con acqua ed evitare la luce solare diretta.

Costretto a nutrire o nutrire l'animale non può. Il gatto stesso inizierà a mangiare quando il corpo andrà in recupero. Si consiglia di dare cibo durante il periodo di trattamento per dare luce. Non tentare di caricare l'animale con cibo pesante. Alimenti in piccole porzioni quattro o cinque volte al giorno. Puoi offrire latte acido, ricotta o brodo di carne magra. Un paio di giorni ha permesso di darle carne dietetica, che è tagliata a pezzetti, e pesce di mare bianco. Kashi, verdi e verdure per dare il gatto è severamente proibito. Il cibo dovrebbe essere a temperatura ambiente.

Dopo il recupero finale, si consiglia di nutrire l'animale con prodotti dietetici per tre mesi.

Obiettivi del trattamento

Dal momento che il farmaco per la tempera non è ancora stato inventato nel mondo, l'obiettivo principale del trattamento è quello di prevenire un forte calo dell'immunità. Il medico cerca di impedire la riproduzione del virus, l'adesione di infezioni batteriche. Combattere la disidratazione con i contagocce, mantenere l'equilibrio elettrolitico è un compito altrettanto importante. Il trattamento si basa su antibiotici e farmaci per mantenere l'immunità.

Come prevenire la comparsa della malattia?

Come trattare la tempera nei gatti? Come comportarsi e prendersi cura dell'animale? In modo che queste domande non ti infastidiscano, sarà più facile prevenire l'apparizione della malattia. Ciò aiuterà un farmaco speciale, che si protrae per oltre un anno e protegge l'animale da molte malattie infettive. Quindi è necessaria una rivaccinazione ripetuta.

Soprattutto i gattini hanno bisogno di protezione contro le malattie infettive, dal momento che la loro immunità non è abbastanza forte. Si consiglia ai giovani individui di vaccinarsi due volte l'anno nel primo anno di vita, a partire dai due mesi di età. Si consiglia la prima vaccinazione in due mesi e la seconda in tre. È importante che non passino più di 21 giorni tra loro.

Un gatto adulto, di un anno, è sufficiente per un gatto. Esistono vaccini complessi da produttori importati e nazionali. Il proprietario del gatto sceglie il farmaco più appropriato.

È importante non dimenticare che prima dell'inoculazione è necessario eseguire sverminazione, cioè il trattamento da vermi e altri parassiti che vivono nel corpo dell'animale. Poiché l'animale è debole in presenza di parassiti, può causare effetti indesiderati dalla vaccinazione. La sverminazione viene effettuata una volta (in casi eccezionali due). Si prega di notare che questo dovrebbe avvenire non più tardi di 14 giorni prima che il gatto sia vaccinato.

Durante la malattia di un animale, non è raccomandato l'indebolimento del corpo, lo stato di stress, l'alimentazione della prole o il trasporto di un vaccino.

Il vaccino è sicuro. Ogni proprietario amorevole si prende cura in anticipo in modo che non si verifichi la tempera dei gatti. I sintomi, il trattamento e un alto rischio di morte sono tutti prevenibili.

Conseguenze del virus

La piaga nei gatti il ​​cui trattamento ha avuto un effetto positivo può ancora causare effetti indesiderati. Un animale che ha sofferto il disturbo in questione, essendo un gattino o in un'età più matura, può soffrire. Questo si manifesta nella compromissione del sistema immunitario e della funzionalità dell'intero organismo. Ad esempio, possono verificarsi varie malattie croniche. Alcuni animali devono mangiare cibo per tutta la vita.

Quindi, non dovresti rischiare la salute del tuo amato animale domestico, il tuo tempo e i tuoi nervi. È meglio prevenire la malattia. Pertanto, il vaccino è il modo più efficace. Inoltre, impedisce anche la comparsa di molte altre malattie infettive nei gatti.

Trattamento Vodka

Esiste un metodo popolare per trattare il disturbo considerato quando compaiono i primi sintomi. È importante identificare correttamente i segni di cimurro nei gatti e non confondersi con un'altra malattia. È meglio quando il veterinario stesso diagnostica "panleucopenia". In poche parole, ci sono altri disturbi che possono causare sospetti che il tuo animale domestico abbia una tempera. Nei gatti, il trattamento della vodka di questa malattia non è prescritto in nessuna clinica veterinaria. Sebbene tra le persone questo metodo sia molto comune. A giudicare dalle recensioni, questa tecnica ha un effetto positivo.

Contatta un veterinario o tratta un gatto con la vodka? Per decidere il proprietario dell'animale. Si raccomanda di non impegnarsi nell'auto-trattamento. Sarebbe meglio consultare uno specialista. Dopotutto, non è del tutto chiaro quali siano le conseguenze di tali esperimenti. Inoltre, puoi fare un errore con la diagnosi e curare il gatto per la malattia sbagliata.

per riassumere

1. Per prevenire malattie infettive, si raccomanda di vaccinare il gatto ogni anno.

2. È consigliabile essere vaccinati contro la rabbia.

3. Nel caso della morte dell'animale non è consigliabile iniziare un altro gatto, se non è vaccinato.

4. Se nella casa ci sono più persone contemporaneamente, in caso di malattia di un animale domestico è necessario vaccinare gli altri per evitare l'infezione.

5. I sintomi della cimurro nei gatti possono essere simili ad altre malattie, pertanto non è consigliabile stabilire da soli la diagnosi.

6. Non puoi impegnarti nell'auto-trattamento e sperare nel recupero del gatto senza alcun intervento. Devi contattare immediatamente uno specialista.

Sintomi e trattamento della panleucopenia (cimurro) nei gatti

La panleucopenia è pericolosa perché la malattia è rapida, accompagnata da gastroenterite e disidratazione degli animali. Gattini, gatti gravidi e animali con un'immunità debole sono i più sensibili a questa malattia. I sintomi più importanti sono segni di enterite - perdita di appetito, vomito ripetuto e diarrea mista a sangue, febbre. A casa, il trattamento di questa malattia nei gatti può essere effettuato sia con l'uso di droghe e rimedi popolari.

L'agente eziologico della malattia è un parvovirus contenente DNA. La malattia ha una natura stagionale, i focolai sono più spesso osservati in estate e nel tardo autunno, che è associato con la perdita dell'immunità materna nella nuova generazione di gattini in questo periodo dell'anno e un aumento del numero di contatti con animali infetti sulla strada.

I sintomi della malattia non compaiono immediatamente, il periodo di incubazione - da 2 giorni a 2 settimane. Quando entra nella bocca o nel naso, il virus entra per primo nelle tonsille e nei linfonodi e si moltiplica. Quindi si diffonde attraverso il sangue in tutto il corpo, inizia l'intossicazione generale. Le mucose intestinali, gli organi linfoidi, i tessuti miocardici e il midollo osseo sono più gravemente colpiti, il che porta a leucocitosi - una diminuzione del numero di leucociti nel sangue. Con un decorso non complicato della malattia, la prognosi è favorevole e il recupero avviene in 5-7 giorni. Se il gatto ha sofferto i primi tre giorni, le probabilità di recupero sono aumentate in modo significativo.

Negli animali indeboliti, una infezione batterica secondaria compare spesso sullo sfondo della panleucopenia. Ciò aumenta la probabilità di morte (25-75% di tutti i casi nella forma acuta della malattia). L'immunità acquisita dura 3-4 anni dopo la malattia. Alcuni animali diventano portatori permanenti e rilasciano il loro parvovirus nell'ambiente per tutta la vita.

I segni della malattia dipendono dall'età del gatto, dallo stato della sua immunità e dalla virulenza dell'agente patogeno. A seconda della natura della malattia, si verificano i seguenti sintomi:

Esaurimento e morte molto veloce entro 1 giorno

Alta temperatura (40-41 gradi).

Diarrea e vomito, prima bile acquosa, poi con sangue e muco.

Respiro severo e rapido, mancanza di respiro.

Urina di colore giallo scuro o arancione.

Gonfiore dell'intestino, con palpazione dell'intestino gonfio e bollente.

Tenerezza addominale alla palpazione.

Aritmia, deterioramento del cuore.

Palpazione del fegato ingrandita.

Infiammazione delle mucose e secrezione purulenta da occhi e naso.

Linfonodi ingrossati.

Perdita di coordinazione motoria

Periodo più lungo di malattia (fino a 2-3 settimane)

Nei gatti adulti è possibile una forma asintomatica della malattia. La forma super acuta della malattia è la più pericolosa ed è caratterizzata da un'elevata mortalità (fino al 90-95%). Molto spesso osservati in gattini non vaccinati di età compresa tra uno e tre mesi, dopo aver indebolito l'immunità ottenuta dalla madre gatto. In età avanzata, i sintomi sono meno pronunciati. La temperatura del corpo di un gatto malato può periodicamente aumentare e diminuire a 37 gradi, il che indica un decorso grave dell'infezione.

La peste felina nei gatti può verificarsi in forma polmonare. Quando questo inizia l'infiammazione nei bronchi e nei polmoni. I sintomi di questa forma della malattia sono starnuti, tosse e mancanza di respiro.

La diarrea di solito si verifica in uno stadio avanzato della malattia e potrebbero essere necessarie diverse settimane prima che il gatto normalizzi le feci. Come risultato di processi infiammatori a livello intestinale, ci sono cambiamenti nei tessuti che non possono essere recuperati per molto tempo. A causa della disidratazione, la pelle del gatto diventa secca e la lana arruffa e si ossida. Le membrane mucose diventano tinte bluastre.

Se i gattini sono stati infettati dal parvovirus dalla madre durante la gravidanza, quindi a 2-3 settimane dalla nascita, si manifestano le conseguenze del sottosviluppo embrionale del cervelletto infetto - la loro coordinazione dei movimenti peggiora, tremore, tremore e febbre alta compaiono. Possibile compromissione della vista a causa di danni al nervo ottico e degenerazione della retina, nonché idrocefalo (drenaggio cerebrale). Quando una madre gatto viene infettata nella fase iniziale della gravidanza, si verificano aborti spontanei.

In condizioni di laboratorio, viene rilevata la leucopenia (il numero di leucociti nel sangue scende a 500 unità per 1 mm cubico). Nella fase della febbre. I sintomi della malattia sono simili a quelli in caso di avvelenamento, gastroenterite, toxoplasmosi e linfosarcoma, pertanto, per effettuare una diagnosi accurata, è necessario condurre studi virologici su sangue, urina, feci, tamponi nasofaringei.

La malattia è trasmessa da gatti malati o in ricovero in tre modi:

  1. 1. Orale - quando entra nella bocca attraverso cibo contaminato, feci, vomito, urina o saliva, mani non lavate dell'ospite.
  2. 2. Trasmissibile - attraverso sangue e linfa quando viene morsa da insetti e zecche succhiatori di sangue.
  3. 3. Transplacental (intrauterino) - da una madre malata.
  4. 4. Aerogenico: per inalazione.

Il parvovirus può mantenere la sua vitalità per diversi anni (specialmente a basse temperature), il che spiega la sua diffusa prevalenza tra gli animali.

Il virus panleucopenia felino non viene trasmesso ai cani e non è pericoloso per l'uomo, solo i felini, i procioni, i furetti ei visoni possono essere infettati.

Il trattamento del gatto a casa deve essere effettuato in modo completo, poiché la malattia è caratterizzata da un decorso grave e da un alto tasso di mortalità tra gli animali. Vari farmaci vengono utilizzati per aumentare la resistenza del corpo del gatto, prevenire l'infezione batterica e la comparsa di complicazioni, nonché farmaci per eliminare i sintomi. L'effetto maggiore si ottiene con il metodo di iniezione della somministrazione del farmaco. La somministrazione orale (attraverso la bocca) è complicata dal fatto che i gatti possono avere un forte vomito e una completa mancanza di appetito.

Non esiste ancora un trattamento specifico efficace per questa grave malattia virale. Il modo migliore per proteggere il gatto dalla panleucopenia è l'immunizzazione regolare della malattia.

Poiché la malattia si sviluppa molto rapidamente, è importante iniziare a trattare il gatto a casa nelle prime ore dopo che i sintomi sono stati rilevati. Gli agenti principali sono globuline, immunomodulatori, antibiotici e preparati vitaminici. Altri farmaci mirano a mantenere un organismo gatto indebolito. La durata del trattamento può essere di 2-3 settimane.

Poiché il fegato e il cuore di un animale soffrono di infezione da parvovirus, è necessaria una terapia di supporto:

Per il vomito grave vengono usati farmaci antiemetici: Reglan, Reglan o Metoclopromide. Sono somministrati come iniezioni sottocutanee, intramuscolari o endovenose. Il dosaggio per i gatti è 0,2-0,4 mg per chilogrammo di peso animale.

A causa di vomito e diarrea nei gatti, inizia una grave disidratazione, quindi devono essere prese misure per ripristinare l'equilibrio elettrolitico:

  • Nella fase acuta della malattia, la soluzione fisiologica di Ringer viene iniettata per via sottocutanea (se disponibile a casa - per via endovenosa). Con un'iniezione sottocutanea, la dose massima è di 2 ml: molto di più può essere iniettato per via endovenosa - fino a 50 ml di soluzione. Questa procedura viene eseguita 1-2 volte durante il giorno.
  • Nella fase di recupero, dopo che la diarrea si è fermata, clisteri da 50 ml da una speciale soluzione multicomponente sono molto efficaci:

Il clistere deve essere eseguito due volte al giorno, mantenendo un intervallo di 12 ore.La durata del trattamento è fino a quando l'appetito del gatto viene ripristinato.

Per eliminare il contenuto tossico dall'intestino di un gatto, può essere somministrato un clistere purificante con permanganato di potassio (il colore della soluzione è rosa pallido) o con Furacilina (1 compressa per 1 litro di acqua). La quantità di clistere, a seconda del peso dell'animale, da 20 a 200 ml.

Per alleviare la sofferenza dell'animale, ai gatti vengono somministrati antidolorifici:

All'inizio della malattia, l'uso di immunoglobuline complesse è molto efficace: Vitafel e Globfel, ottenuti dal siero del sangue di animali che sono stati iniettati con ceppi indeboliti di virus da panleucemia, herpes e calcivirosi. Prima della somministrazione di questi farmaci, un'iniezione intramuscolare di un farmaco antistaminico (Diphenhydramine o Suprastin, dosaggio 0,3 ml per gattini e gatti adulti) deve essere effettuata in 15 minuti, poiché è possibile una reazione allergica.

In assenza della possibilità di acquistare farmaci veterinari specializzati, è possibile utilizzare l'immunoglobulina umana normale, disponibile in farmacia, al posto di Vitafel. Il dosaggio del farmaco è lo stesso.

Per attivare l'immunità indebolita utilizzati immunomodulatori:

· 0,08 ml / kg per gattini di peso inferiore a 1 kg;

· 0,4 ml / kg per gatti con peso di 1-2 kg;

· 0,2 ml / kg con un peso corporeo dell'animale di 2-5 kg;

· 0,15 ml / kg per gatti di peso 6-12 kg

· Gattini da 0,5 ml di età inferiore a 3 mesi;

· 1,0 ml di cuccioli di età superiore a 3 mesi.;

· 1,0-2,0 ml per gatti adulti.

· 0,2 ml per gatti di peso inferiore a 1 kg;

· 0,5 ml con un peso superiore a 1 kg.

Se non si hanno le capacità per somministrare iniezioni intramuscolari o endovenose, Fosprenil può essere somministrato per via orale. In questo caso, il dosaggio viene aumentato di 2 volte dalla tabella raccomandata.

Si raccomanda di aggiungere quotidianamente preparati multivitaminici alla dieta del gatto: Gamavit, Katozal e altri.

Gli antibiotici non sono in grado di sopprimere i virus. Nel trattamento della panleucopenia nei gatti, vengono utilizzati in caso di aggiunta di un'infezione batterica a causa di un'immunità indebolita o per prevenire malattie batteriche. La sconfitta della mucosa intestinale durante la malattia porta al fatto che inizia la riproduzione attiva dei batteri, ci sono complicanze correlate.

Quando si usano gli antibiotici, è importante osservare il dosaggio, perché la loro quantità eccessiva può danneggiare la salute dell'animale.

Poiché per un gatto malato è difficile dare la medicina per via orale, è meglio somministrare antibiotici universali sotto forma di iniezioni:

10 mg / kg, mattina e sera

Se non è possibile iniettare, Ftalazol può essere somministrato in compresse: 0,1-0,2 g / kg, due volte al giorno, 5-7 giorni.

Esistono modi diffusi per trattare la panleucopenia nei gatti. Nella fase acuta della malattia, è possibile utilizzare due ricette:

  1. 1. Un cucchiaino di vino rosso secco mescolare 2 cucchiai. l. acqua bollita Per nutrire l'animale 2-3 volte al giorno. Questa soluzione ha un'azione antinfiammatoria e antimicrobica.
  2. 2. Unisci accuratamente un cucchiaio di vodka con un uovo di gallina crudo. Questa miscela dovrebbe essere somministrata 3 volte al giorno e 1 cucchiaio. l. La vodka serve in questa ricetta come disinfettante, e l'uovo - per avvolgere la mucosa intestinale. Questo metodo di trattamento è noto da molto tempo, ma può danneggiare un animale con una forte infiammazione dell'intestino con erosioni sanguinanti. Esiste anche il rischio di infezione da salmonella da un uovo crudo, che peggiorerà le condizioni dell'animale malato e potrebbe portare alla sua morte.

Nella fase di recupero (4-5 giorni), con forte diarrea, ai gatti possono essere dati astringenti naturali - decotti a base di fiori di camomilla, ciliegia, corteccia di quercia e piantine di ontano. Per preparare il brodo devi prendere 1 cucchiaio. l.dry materie prime, versare 1 cucchiaio. acqua bollente, fate sobbollire per mezz'ora. Decotto raffreddato e filtrato dare gatti di 1 cucchiaio. L. tre volte al giorno per 20 minuti. prima di nutrirsi.

Come clisteri purificanti, puoi usare decotti di camomilla, erba di San Giovanni e farfara.

Nei primi giorni della malattia, i gatti hanno una grave disidratazione, quindi il cibo deve essere liquido (carne di manzo, pesce e brodo di pollo). Vicino al gatto dovrebbe essere sempre acqua calda da bere. Per 3-4 giorni, iniziano a dare cibo più solido.

Poiché il virus panleukopeni colpisce gli organi digestivi, il gatto malato deve essere nutrito con cibo parsimonioso e facilmente digeribile:

  • acqua di riso con uovo bianco bollito;
  • farina d'avena (passata e magra) in acqua o brodo;
  • minestre, cereali e verdure;
  • prodotti a base di latte fermentato.

A poco a poco, 1 cucchiaio. l., è possibile inserire nella dieta dei gatti carne macinata bollita, aggiungendola al porridge. Con gli animali forti di flatulenza serve una dieta proteica. Porzioni di cibo dovrebbero essere piccole, è necessario nutrire più spesso. Se il vomito e la diarrea non aumentano, la quantità di mangime può essere aumentata.

I gatti Panleukopeniya soffrono molto duramente. Durante la malattia, cercano luoghi bui e silenziosi. Animale domestico malato deve fornire pace e un posto confortevole. Non puoi lasciare il gatto in strada durante una malattia e nella stanza in cui è contenuto non ci dovrebbero essere correnti d'aria.

I gatti malati devono essere isolati da quelli sani. Il virus appartiene al 2 ° gruppo di resistenza disinfettante. Il trattamento sanitario dei locali e dei prodotti per la cura degli animali viene effettuato con una soluzione al 2% di perossido di idrogeno o di cloramina, una soluzione di carbonato di sodio (1:20) e una soluzione di iodio all'1%.

Il modo migliore per proteggere un gatto dalla panleucemia è la vaccinazione. La vaccinazione dei gatti può fornire la loro protezione contro il parvovirus per più di 5 anni, e in alcuni casi per tutta la vita. Per l'immunoprofilassi vengono utilizzati vaccini complessi e monovalenti di produzione nazionale ed estera: Parvovak-carnivorum, Multifel-4, Kvadrikat, Vaktsiket, Feliniffa, Nobivak Triket, Leukofrelin. I cuccioli stanno cominciando a ricevere vaccini dai 9 ai 12 mesi di età.

La tempera ha i gattini

La cimurro di gattini o panleucopenia è una malattia virale contagiosa che spesso porta alla morte. Il virus della panleucopenia tende a penetrare nelle cellule in rapida crescita dell'apparato digerente, nel midollo osseo, nel tessuto linfatico e nel sistema nervoso. Questo porta a sintomi comuni della malattia (diarrea, vomito, basso numero di globuli bianchi e convulsioni).

Non ci sono farmaci speciali per distruggere il virus. Il trattamento prevede trasfusioni di sangue, fluidoterapia, corretta alimentazione e in alcuni casi il medico può prescrivere antibiotici. La vaccinazione viene effettuata per prevenire la malattia.

Cos'è la panleucopenia

La panleucopenia (peste) è una malattia virale causata da un parvovirus felino, un virus a DNA a filamento singolo della famiglia Parvoviridae. L'alto tasso di mortalità è del 70-90%. Il nome della malattia era dovuto al fatto che la maggior parte dei gattini e dei gatti sviluppava grave leucopenia durante l'infezione (non in tutti i casi).

Il virus della peste è molto resistente. Può sopportare alte e basse temperature e molti disinfettanti. Vive nell'ambiente per mesi o anni. Nel corpo di un gattino, si replica e uccide rapidamente le cellule. I gatti di tutte le età possono essere infetti. Animali più spesso malati che vivono per strada (randagi). Se parliamo di animali domestici, allora in un gattino la malattia si presenta molte volte più spesso che negli adulti. Dopo l'infezione, quanti gattini vivranno? Senza un trattamento adeguato, la vita di un gattino non durerà più di 10 giorni.

Spesso sorge la domanda: se il gattino ha avuto una malattia con una tempera, è contagioso? In realtà, il virus continua a vivere nell'organismo degli animali che si erano ripresi. È contenuto nella saliva, nelle secrezioni nasali e nelle feci. Pertanto, anche se il gattino è già malato di tempera, è ancora considerato il vettore dell'infezione.

Modi di infettare un gattino

Il parvovirus è molto contagioso per tutti i gattini e gatti domestici e di strada, ha un alto grado di morbilità e mortalità. Come viene trasmesso il virus? Il virus si trova in tutti i fluidi corporei, ma il più comune è la forma di trasmissione fecale-orale. Un gatto in stato di gravidanza malato può anche trasmettere il virus ai gattini (infezione intrauterina). La diffusione del virus può prevalere entro poche settimane dopo il recupero.

La trasmissione avviene a contatto con animali contaminati, inquinati dall'ambiente o dai fomiti (oggetti contaminati).

Che cosa causa l'infezione:

  • biancheria da letto; tappetini;
  • vestiti e scarpe del proprietario;
  • piatti per il cibo,
  • biancheria da letto;
  • giocattoli di gatti infetti;
  • insetti succhiatori di sangue (acari, pulci);
  • contatto con animali malati.

L'incidenza di questa malattia è maggiore nei gattini non vaccinati che hanno meno di 12-16 settimane. Non c'è alcuna predisposizione al sesso o alle razze. La più alta morbilità e mortalità si osserva negli animali di età compresa tra 3 e 5 mesi.

Forme della malattia

Una malattia come la peste si divide in tre fasi:

  1. Fase subacuta. Si verifica nei gatti con una forte immunità o quelli precedentemente vaccinati. I sintomi sono lievi Gli animali possono essere dal cibo, diventando deboli, passivi. Dopo l'infezione, i sintomi potrebbero non manifestarsi a lungo, rendendo difficile l'identificazione della malattia.
  2. Fase acuta. Colpisce i gatti adulti. I sintomi sono pronunciati. Molto spesso si tratta di un rifiuto totale del cibo, debolezza, aumento o diminuzione della temperatura corporea. Se non reagisci in tempo e non inizi il trattamento, allora c'è diarrea con sangue, arrossamento degli occhi, raucedine e vomito. Senza l'aiuto di un veterinario, l'animale morirà presto.
  3. Palcoscenico I sintomi si sviluppano rapidamente, quindi il trattamento deve essere effettuato il primo giorno. Sarà facile notare che un gatto ha una tempera, poiché i segni della malattia sono fortemente pronunciati. Questa fase colpisce più spesso i gattini fragili. I bambini rifiuteranno cibo, acqua, un brivido apparirà nel corpo e la lana si incollerà.

Se il virus colpisce la NA (sistema nervoso), allora le manifestazioni della malattia possono assomigliare alla rabbia. L'animale inizierà a comportarsi in modo inadeguato, avrà paura di suoni estranei, luce, schiuma apparirà dalla bocca.

I sintomi principali dei gattini a tempera

I sintomi di ciascun animale possono essere individuali. I sintomi dei gattini a tempera si manifestano rapidamente e i proprietari possono erroneamente confondere con l'avvelenamento. Se i sintomi compaiono in un gatto gravido nelle prime fasi della gravidanza, il 95% dei gattini morirà. Quando una infezione si verifica in tarda gravidanza, i neonati possono sopravvivere, ma il virus può influenzare lo sviluppo del loro cervello - i bambini nascono con ipoplasia cerebellare. Con questa diagnosi, la coordinazione del movimento è compromessa.

I primi segni della piaga includono:

  • depressione generale;
  • letargia;
  • perdita di appetito;
  • febbre;
  • vomito;
  • diarrea sanguinolenta;
  • disidratazione.

Con il passare del tempo, i cambiamenti esterni iniziano a manifestarsi. La lana diventa ruvida e appiccicosa, a causa della disidratazione, la pelle perde la sua elasticità e l'andatura si incurva.

I gatti nella fase finale possono avere una temperatura subnormale, convulsioni che entrano in coma. La morte di solito si verifica entro i primi cinque giorni. Quegli animali domestici che sopravvivono a 5 giorni di tormento sopravviveranno, ma saranno portatori dell'infezione.

Diagnosi di panleucopenia nei gattini

La diagnosi di panleucopenia è spesso fortemente sospettata in base alla storia, ai sintomi e all'esame obiettivo. La quantità di sangue può rivelare una diminuzione in tutti i tipi di leucociti (questo in realtà significa panleucopenia). È possibile eseguire test di laboratorio per verificare la presenza di un virus.

  • segni clinici (esame dell'aspetto, manifestazioni, palpazione addominale);
  • emocromo completo;
  • analisi delle urine;
  • studio delle feci.

Dopo la diagnosi, il veterinario sarà in grado di fare una diagnosi accurata e di prescrivere il trattamento corretto.

Trattamento della tempera in gattini

È possibile curare il chumka e come salvare il gatto? Questa domanda preoccupa tutti i proprietari di quei gattini che sono colpiti da un virus. Le previsioni per i piccoli cuccioli sono deludenti. Non ci sono farmaci disponibili per distruggere il virus, quindi al gatto viene somministrata una terapia di supporto, che offre la possibilità di combattere il virus con la propria protezione. Durante il periodo di trattamento, è necessario un rigoroso isolamento in modo che gli altri animali non siano infetti.

Non esiste una terapia antivirale specifica, pertanto l'obiettivo di questo trattamento è di fornire all'animale la terapia di mantenimento fino a quando il sistema immunitario non riesce a superare l'infezione. Se il gattino è malato di chumka, dargli una pace completa e un posto comodo dove riposare.

Ecco alcuni trattamenti che possono aiutare:

  1. Terapia fluida. La fluidoterapia endovenosa viene utilizzata per fornire i requisiti di liquidi a causa di vomito e diarrea.
  2. Farmaci antivirali. Per combattere il virus della panleucopenia, il medico prescrive di solito Fosprenil. Può anche essere Kamedon, Maskidin o Cycloferon.
  3. Antibiotici. Secondo le raccomandazioni del medico curante, deve essere utilizzato un ampio spettro di terapie antimicrobiche per via endovenosa (ad esempio ampicillina, cefalosporina, ticarcillina o clavulanato) dovute a leucopenia e ad alto rischio di infezioni batteriche sistemiche.
  4. Antiemetico. Metoclopramide è solitamente un farmaco che combatte bene con questo sintomo. Per superare il vomito è molto importante che il cibo e l'acqua siano ben assorbiti. Nuovi farmaci vengono anche usati per questo, come Maropitant e Ondansetron;
  5. Controllare la temperatura corporea. Se il gattino è malato di peste, nella fase iniziale può essere tormentato dalla febbre, quindi è importante monitorare spesso la temperatura corporea.

Per curare la tempera, in base ai sintomi della malattia, il medico può prescrivere vitamine, immunostimolanti, decongestionanti, antidolorifici e antistaminici. Il corso del trattamento è di 2 settimane. Anche se l'animale diventa migliore, è impossibile interrompere la terapia, dato che la cimurro è una malattia ricorrente. Se nel processo di trattamento il gattino è morto, significa che aveva uno stadio super acuto, che nella maggior parte dei casi porta alla morte dell'organismo.

Il trattamento della tempera a casa è di prendersi cura dell'animale. Al momento della lotta per la vita, mostra più amore e cura per il tuo animale domestico, perché se non c'è attenzione, il gattino potrebbe perdere il desiderio di vivere. È impossibile curare la malattia da solo, non otterrai i risultati, ma acceleri solo l'approssimazione di gravi conseguenze. Il trattamento con tempera vodka è severamente proibito. L'alcol porterà a azioni distruttive e l'animale morirà più velocemente.

È importante regolare l'alimentazione per il periodo di recupero. È necessario rafforzare l'immunità dell'animale per prevenire la reinfezione. Il cibo dovrebbe essere ipercalorico e fortificato, dare più cibi liquidi (latte, zuppe). Le conseguenze di una malattia virale si verificano quando un'infezione secondaria si unisce alla malattia. E così l'animale recupera abbastanza velocemente.

Prevenzione della tempera nei gattini

Vaccinare gattini a intervalli regolari è il metodo più importante per proteggere gli animali dalle infezioni virali. L'inoculazione contro il parenchima viene effettuata nei primi mesi della sua vita. Lo svantaggio di questi vaccini è che l'animale non sarà protetto fino a 3-7 giorni dopo la seconda vaccinazione.

I vaccini vivi modificati stimolano il sistema immunitario. Le vaccinazioni di gatti e gattini vengono eseguite con determinate regole. Le donne in gravidanza e i bambini che non hanno raggiunto le 12 settimane di età non devono ricevere il vaccino, perché in questi casi la vaccinazione può causare aborti o danni al cervelletto di un piccolo gattino.

Per la disinfezione di pavimenti, piatti, secchi per immondizie, giocattoli per animali domestici e altri oggetti, usare una diluizione 1:32 di candeggina per uso domestico. Ricorda che questo virus può vivere per anni nell'ambiente. Dovresti sempre essere vigile.

Disturbo nei gatti (panleucopenia)

Con una tale malattia come una cimurro nei gatti o nella panleucopenia, in realtà è meglio non affrontarlo. L'animale è in febbre, compaiono diarrea e vomito, il cuore, il cervello e gli organi respiratori non riescono - solo 10 gatti su 100 hanno la possibilità di sopravvivere.

Quali sono i gatti a rischio

La meno esposta a questa malattia altamente contagiosa è un animale domestico adulto (fino a 6 anni) con un forte sistema immunitario. Un corpo che invecchia perde la sua capacità di resistere alle malattie, compresa quella virale, ed è per questo che i baleen nel range da 6 a 8 anni cadono automaticamente nella zona a rischio.

Il secondo gruppo di rischio è costituito da giovani gattini nella fascia di età da 2 a 12 mesi. Se la panleucopenia viene diagnosticata in un gatto gravido, non aspettare la prole: i gattini nasceranno senza vita o il feto morirà nell'utero (si dissolverà, mummerà, uscirà come un aborto).

Poiché l'infezione non richiede un contatto ravvicinato con un portatore di un virus minaccioso, sia un gatto domestico che un gatto domestico possono raccoglierlo.

L'agente patogeno si accumula sul terreno insieme alle urine, alle feci e ad altri segreti fisiologici dei gatti malati / in fase di recupero. Un animale sano viene infettato dalla peste bevendo acqua da una tazza comune, oltre che camminando attraverso l'erba dove il gatto malato vagabonda o annusando le sue feci.

Il virus ha altri modi per entrare nel corpo:

  • intrauterino (dalla madre al feto);
  • attraverso il latte materno;
  • usando i morsi delle pulci;
  • dal proprietario in contatto con un animale malato e non lavato le mani;
  • attraverso oggetti toccati da un animale infetto.

È possibile che il virus venga portato in casa insieme alle scarpe e ai pantaloni del maestro per i quali può "prendere" per strada.

Quali sono i sintomi del gatto di tempera

I principali segni di gastroenterite infettiva o di cimurro felino saranno:

  • alta (fino a 41 gradi) di temperatura;
  • rifiuto di acqua e mangimi;
  • occhi infossati;
  • la debolezza;
  • diarrea e vomito;
  • mantello opaco;
  • pelle secca

I gatti perdono interesse per il mondo e cercano di nascondersi in angoli appartati. Un animale che soffre di febbre, siede curvo, o si sdraia sullo stomaco, allungando gli arti e gettando indietro la testa.

I crampi dolorosi non danno al gatto la sete di bere. Le mucose diventano blu, lei inizia a respirare con la bocca aperta. Una tosse secca appare spesso a causa di problemi cardiaci. Nelle feci, come nel vomito, si notano tracce di sangue.

Spesso la morte si verifica dopo le prime ore della malattia.

Forme della malattia

Il parvovirus con il lungo nome latino Virus panleucopenia felino (FPV) è da biasimare per il verificarsi di cimurro felino. È notevole per la sua notevole vitalità, essendo immutato nell'ambiente esterno fino a un anno. È la sostenibilità e la lunga vita del patogeno che gli permette di trovare facilmente nuove vittime.

È importante! Il virus panleucopenia felino non risponde a una variazione di acidità da pH 3,0 a pH 9,0, non si decompone se riscaldato a 60 ° C per un'ora, può resistere al gelo, non è influenzato da tripsina, pepsina e cloroformio e dietil etere.

Come la maggior parte delle infezioni virali, la tempera felina può assumere una delle tre forme tipiche:

  • supersharp (fulmineo);
  • acute;
  • subacuta.

In primo luogo, l'agente patogeno entra nell'intestino tenue, nel midollo osseo e nel sistema linfatico e in seguito occupa quasi tutto il corpo.

Palcoscenico

È più comune nei gattini di età inferiore ai 12 mesi ed è caratterizzato dalle seguenti caratteristiche:

  • letargia e apatia;
  • membra tremanti;
  • riluttanza a muoversi;
  • cigolio appena udibile;
  • tipo disordinato (appiccicoso) di lana;
  • rifiuto di mangiare / bere;
  • mancanza di reazione a tua madre.

Quando il sistema nervoso è danneggiato, a questo si aggiungono sintomi simili a quelli della rabbia: un animale domestico è spaventato da qualsiasi suono estraneo, striscia in angoli nascosti lontani, ha paura dei raggi del sole e della luce in generale.

Dopo un po ', i sintomi sono integrati da vomito con schiuma giallastra e feci molli (diarrea) con un odore fetido specifico. In alcuni casi, gli escrementi sono mescolati con sangue.

Fase acuta

Attraverso di esso, di regola, i gatti con un forte sistema immunitario. In tali animali, la malattia si manifesta come:

  • la temperatura salta a 41 gradi;
  • l'interesse per ciò che sta accadendo scompare;
  • il gatto giace quasi sempre;
  • respira pesantemente e rifiuta il cibo;
  • il gatto vomita schiuma verde / gialla, dove successivamente (dopo 36-48 ore) si osservano particelle di sangue;
  • appare la diarrea acquosa.

Dopo un po 'di tempo, la temperatura scende a 37 gradi: tassi più bassi di solito prefigurano una morte precoce. L'insufficienza cardiaca può svilupparsi. Se sono colpiti gli organi respiratori, vengono aggiunti i seguenti sintomi:

  • abbondante secrezione nasale;
  • lacrimazione e arrossamento degli occhi;
  • ascoltando il respiro sibilante al petto;
  • naso caldo;
  • tosse;
  • focolai di infiammazione sull'epidermide, a poco a poco si sono riempiti di pus (raramente).

Il gatto è molto desideroso, ma non può bere a causa degli spasmi della laringe e del dolore all'addome.

È importante! Se il trattamento della gastroenterite infettiva non inizia in tempo, dai primi segni alla morte del gatto malato ci vuole meno di una settimana. Un animale che è riuscito a sopravvivere conserva l'immunità acquisita dal cimurro felino per diversi anni.

Fase subacuta

Data la prognosi per il recupero, questa è la forma più favorevole di una malattia virale, in cui tutti i marcatori chiave della tempera sono evidenti, ma con le loro manifestazioni notevolmente levigate.

Attraverso questa forma di malattia sono gli animali più resistenti che sono stati vaccinati o hanno la salute del ferro per natura. Con un trattamento adeguato, la panleucopenia costa conseguenze minori e i quadrupedi vanno rapidamente in via di guarigione.

Diagnosi e trattamento

Il periodo di incubazione del cimurro felino (indipendentemente dalla sua forma) dura da 2 a 10 giorni. Ma già nei primi giorni di infezione dell'animale nelle sue feci viene rilevato un agente patogeno, raggiungendo valori di picco il terzo giorno.

Fare una diagnosi

Nella clinica, dovrai dire al tuo medico tutti i segni visibili di malessere felino, dopo di che prenderà segreti nasali, sangue e feci di un gatto malato per i test di laboratorio.

Uno degli indicatori di definizione sarà una netta diminuzione del numero di leucociti (globuli bianchi). Un esame del sangue più un test virologico accoppiato con sintomi generali fornirà l'immagine corretta per la diagnosi. Più lui, più efficace sarà la battaglia con la malattia.

terapia

Una medicina universale per combattere la panleucopenia (a causa della straordinaria sopravvivenza del virus) non è stata ancora inventata. Misure complete aiutano a far fronte alla piaga: in primo luogo l'uso di farmaci etiotropici per la distruzione di FPV e, in secondo luogo, l'uso di farmaci che fermano i sintomi principali.

I veterinari preferiscono spesso il fosprenil (agente antivirale), somministrato per via intramuscolare per due settimane.

È importante! Nei primi giorni, l'animale ha diritto ad almeno 4 iniezioni al giorno, ma gradualmente il loro numero viene regolato su 1 iniezione al giorno. La dose viene calcolata in base al peso del paziente: 0,2 ml vengono somministrati a un gatto di peso fino a 1 kg, 0,5 ml - con un peso compreso tra 1 e 5 kg.

In parallelo, una volta al giorno (durante la settimana), il gatto riceve un enterostat: 20 mg per 1 kg di peso.

La terapia sintomatica è progettata per calmare tutte le manifestazioni estenuanti dei disturbi. Nella lotta contro la disidratazione si basano sul cloruro di calcio. Rigger o rehydron aiuta a fermare il vomito e ad affrontare l'intossicazione: a volte le polveri sono diluite con glucosio, aggiungendo anche del bicarbonato di sodio. Durante il giorno, il paziente caudato è obbligato a bere liquidi alla velocità di 50 ml / kg.

Per rimuovere le tossine accumulate, si rivolgono alla medicina tradizionale usando piante diuretiche, ad esempio foglie di cowberry, uva ursina e equiseto, da cui si preparano i decotti. Non dimenticare di integratori vitaminici e farmaci che compensano la mancanza di ferro (Ursoferran o ferrodextran).

Per iniziare i processi metabolici utilizzati catosal (non meno di 7 giorni). No-spa e dibazol sono richiesti per ridurre il dolore e alleviare gli spasmi. Al fine di prevenire l'infezione batterica secondaria, gli antibiotici devono essere somministrati durante l'intero ciclo di trattamento.

disinfezione

Viene effettuato usando l'acqua di zhavel (ipoclorito di sodio p-ra) e una lampada UV. Inoltre, per la disinfezione di stanze, letti di felini e ciotole, è possibile utilizzare gas formaldeide e carbonato di sodio miscelati in acqua (1 parte di soda per 20 parti di acqua).

Non fare a meno della pulizia a umido della stanza in cui si trova l'animale malato (fino a diverse volte al giorno). Non dimenticare la normale ventilazione, durante la quale il paziente viene trasferito in un'altra stanza.

Creare una confortevole temperatura dell'aria nel "reparto" del convalescente, rimuovere prontamente vomito e feci. Assicurarsi che il gatto non cada nella luce solare diretta. Lavati gli occhi in tempo, togliendo il pus con un tampone imbevuto di liquido medicinale.

razione

Non appena l'appetito ritorna all'animale, viene prescritta una dieta che consiste in una piccola quantità di cibo a base di carboidrati con un aumento graduale della componente proteica. Il primo giorno, al gatto viene dato un cucchiaino di cibo, aumentando gradualmente la porzione (2 volte al giorno).

Prodotti raccomandati dagli animali modificati:

  • latticini (yogurt, ricotta a basso contenuto di grassi, kefir);
  • brodo di carne a basso contenuto di grassi + fesa bianca imbevuta;
  • Manzo tritato e filetti di pesce (non prima del terzo giorno).

Non è vietato comprare alimenti dietetici già pronti, progettati per gatti con disturbi degli organi digestivi. Nei primi giorni del cibo per gatti dovrebbe essere leggero (preferibilmente strofinato) e caldo. Per nutrire i baffi è necessario più spesso del solito: 5-6 volte al giorno.

È importante! L'elenco delle disposizioni proibite include qualsiasi alimento crudo, inclusi verdure, erbe e frutta. Dopo il recupero finale, questi prodotti non dovrebbero apparire nella dieta del gatto per almeno un mese (ma due è meglio).

Misure preventive

La vaccinazione ha lo scopo di proteggere l'animale dall'infezione dalla peste. Non è possibile vaccinare i gatti deboli, malati, gravidi e in allattamento. Dato che la categoria più protetta è quella dei gattini, vengono vaccinati a partire dai 2 mesi di età. Ri-vaccinazione prescritta per 21 giorni. Il medico usa uno dei vaccini poli- o monovalenti, ad esempio, il nobivac, il multifel, il quadricatom, il feliniff e simili.

L'animale sessualmente maturo viene inoculato ogni anno, dopo aver effettuato la sverminazione (circa 14 giorni prima della vaccinazione). Questo è necessario per rimuovere i vermi, erodere il corpo del gatto e ottenere il massimo risultato dalla vaccinazione.

Le misure preventive comprendono la distruzione di oggetti a contatto con un gatto infetto. Se il tuo animale domestico è morto di panleucopenia, non portarne uno nuovo in casa per almeno un altro anno.

Gli effetti del gatto tempera

Spesso, una malattia apparentemente curata lascia le sue tracce nel corpo del gatto, che possono essere disturbi cronici nel lavoro del muscolo cardiaco, degli organi respiratori e del sistema nervoso centrale. I singoli gatti fino alla fine della loro vita sono costretti a seguire una dieta moderata.

Pericolo per l'uomo

L'unica qualità positiva di cimurro è la sicurezza per l'uomo. È vero che questi ultimi possono agire da portatori del virus sulle loro cose, comprese scarpe e tuta sportiva.

I proprietari di diversi gatti devono prestare particolare attenzione: se uno di loro riceve una gastroenterite infettiva, è isolato e viene osservata una quarantena rigorosa.