Il trattamento del terzo secolo nel gatto di casa

Cibo

La terza palpebra in un gatto può diventare un problema serio, a causa della quale la vista dell'animale diminuisce rapidamente. Molti proprietari, di fronte a questa patologia, sono interessati al trattamento del terzo secolo a casa. In questo caso, l'automedicazione non è raccomandata. Questo fenomeno è spesso un sintomo della condizione patologica di un organo interno dell'animale domestico, che richiede cure veterinarie obbligatorie.

È possibile effettuare la terapia da soli solo se la palpebra del gatto ha subito un infortunio e non è possibile visitare il veterinario. Spesso tale danno può essere causato da un altro cane o gatto che gioca o combatte. In tutte le altre situazioni, è necessario scoprire quale malattia ha causato il problema agli occhi quando appare la terza palpebra.

Metodi di trattamento

Quando viene rilevata una perdita del terzo secolo in seguito a una lesione, il gatto deve ricevere il trattamento il più presto possibile. Ci sono alcuni strumenti che devono essere applicati indipendentemente se una visita a uno specialista è forzatamente rinviata. La malattia dell'animale, se fosse la causa della caduta della terza palpebra, sarà determinata solo da un veterinario. Egli prescriverà un ciclo di trattamento e, se necessario, sostituirà il farmaco che ha causato la reazione allergica, oltre a favorire l'immunomodulazione delle condizioni del gatto.

Prima di tutto, l'animale dovrebbe essere esaminato e, per quanto possibile, determinare il grado di danno (protrusione) dell'occhio. Durante l'ispezione viene verificata anche la presenza probabile di oggetti estranei. Se il gatto è aggressivo, avrai bisogno dell'aiuto di un assistente. È anche conveniente mettere l'animale nella manica di una giacca spessa - in questo modo puoi isolare in modo affidabile gli artigli.

Quando particelle di sporco sono visibili sulla superficie dell'occhio, è necessario eseguire il lavaggio. Per fare ciò, utilizzare i seguenti strumenti:

  • salino (non glucosio);
  • decotto di calendula dopo uno sforzo completo (preparato al ritmo di 1 cucchiaio per 200 ml di acqua bollente);
  • collirio albutsid (acquistato in una farmacia regolare);
  • tè nero di qualità.

L'agente selezionato in un volume da 1 a 2 ml viene aspirato in una siringa sterile (senza ago) e l'occhio ferito viene lavato. Dopo questo, è necessario porre un agente antibatterico sotto la palpebra. Per l'uso con questo scopo, è meglio applicare l'unguento tetraciclina per gli occhi, che viene venduto in farmacia.

Al fine di prevenire la perdita della vista animale sullo sfondo del danno e l'emergere del terzo secolo, è utile usare gocce di taufon, che sono progettate per le persone. Questo strumento viene instillato quando il gatto ha danneggiato non solo la palpebra, ma anche il guscio dell'occhio. Fallo 2 volte al giorno fino a quando l'infiammazione non sarà completamente eliminata e il danno si prolungherà.

Trattare la terza palpebra in un gatto a casa prima di visitare la clinica veterinaria dovrebbe essere regolarmente, isolando l'animale da un soggiorno gratuito sulla strada. Alla prima occasione il gatto dovrebbe essere mostrato al veterinario. Eliminare in modo indipendente il problema del terzo secolo è del tutto improbabile che abbia successo. La terapia domiciliare è una misura necessaria quando non c'è la possibilità di visitare immediatamente il veterinario per fornire assistenza di qualità a un animale domestico che ha una terza palpebra. Il trattamento del corso a casa in conformità con i requisiti di uno specialista viene sempre eseguito con successo.

Perché la terza palpebra del gatto è visibile e come affrontarla?

La terza palpebra si trova vicino agli angoli interni degli occhi. È un film sottile, altrimenti è anche chiamato membrana lampeggiante. Normalmente, quando gli occhi del gatto sono spalancati, non è visibile. La terza palpebra produce una lacrima, aiuta a inumidire uniformemente l'intero occhio e rimuovere le particelle di polvere e altri piccoli detriti che vi sono caduti. Quando il film aumenta, non svolge completamente le sue funzioni e questo porta a problemi.

Normalmente, la terza palpebra non dovrebbe mostrare costantemente. Appare solo quando il gatto lampeggia o se si apre l'occhio con forza mentre l'animale sta dormendo. Se il film è allungato oltre la metà degli occhi o gli occhi annebbiati, questo significa già che il corpo dell'animale si è schiantato.

I motivi per cui la membrana lampeggiante è aumentata e diventano visibili sono i seguenti:

  1. 1. La caduta del terzo secolo. Questa non è una malattia indipendente, ma un sintomo che segnala l'inizio del processo infiammatorio nell'occhio del gatto. Il film è molto gonfio e aumenta di dimensioni. Molto spesso, può essere visto se il gatto inizia la congiuntivite. Può essere una reazione allergica, una lesione corneale, una malattia virale (rinotracheite, calcivirosi, clamidia), infezione, malattia fungina (istoplasmosi, criptococcosi, coccidioidomicosi). La terza palpebra visibile in un occhio è un'indicazione che un piccolo oggetto estraneo è caduto negli occhi, in questo caso è semplicemente necessario lavare l'occhio e osservare il comportamento del film per un po '. Se non è scomparso, dovrai ricorrere ai farmaci. Se la terza palpebra è visibile in entrambi gli occhi, indica chiaramente l'inizio del processo infiammatorio o la malattia dell'occhio iniziata. Oltre alle malattie degli occhi, la terza palpebra indica problemi con il tratto gastrointestinale.
  1. 2. Adenoma del terzo secolo. L'adenoma è un tumore benigno che cresce molto rapidamente nell'occhio del gatto. I motivi sono: infezione, lesioni, squilibrio ormonale (specialmente nelle donne). La maggior predisposizione all'adenoma sono i gatti con pedigree, principalmente persiani ed esotici. È impossibile iniziare un tumore, perché un'altra infezione penetra negli occhi a causa di ciò, a parte l'occhio non sufficientemente idratato, che porta a problemi di vista. L'adenoma viene rimosso dall'intervento chirurgico con l'uso dell'anestesia e solo dopo viene prescritta una terapia farmacologica. A volte i proprietari offrono di rimuovere completamente la terza palpebra, ma questo porterà al fatto che è necessario idratare costantemente gli occhi con l'aiuto di gocce, e la congiuntivite diventerà una malattia cronica.
  2. 3. Eversion del terzo secolo. Questa è la sala della cartilagine del terzo secolo. Esternamente, assomiglia ad adenoma, ma copre un'area molto più grande sull'occhio. Questo disturbo appare al momento della crescita attiva del gattino (a 2-3 mesi), principalmente nei gatti di razza. Eversion viene rimosso solo con l'aiuto di un'operazione, non può essere curato da solo.
  1. 4. Parassiti Se, oltre al terzo secolo, l'animale domestico è diventato pigro, mangia poco e beve e prova a cavalcare sul tappeto, questo è un sicuro segno di infezione da vermi. Questi parassiti possono anche apparire in un gatto domestico, perché i proprietari possono portare le larve a casa dalla strada sulle scarpe. Può essere facilmente curata a casa con l'aiuto di compresse e sospensioni vermifughe.
  1. 5. Influenza. Nella fase iniziale dell'influenza del gatto, l'animale inizia a perdere il suo terzo secolo, la temperatura sale e il pus esce dagli occhi. In questo caso, gli occhi devono essere lavati più spesso, è possibile utilizzare gocce speciali per gli animali. La medicina veterinaria deve essere somministrata, poiché questa malattia è fatale per i gatti.

Oltre alle suddette ragioni, una terza palpebra visibile in un gatto può indicare una diminuzione dell'immunità in un animale. Questo non richiede un trattamento costoso, basta raccogliere le vitamine per le iniezioni di gatto e compresse per rafforzare il corpo. Un altro motivo per l'emergere del terzo secolo è una situazione stressante nel periodo postoperatorio. In alcuni gatti, il film appare sull'occhio dopo la sterilizzazione e dura uno o due giorni. Prima di correre a capofitto dal medico, devi guardare il gatto per diversi giorni.

Per i principianti, puoi provare a lavare gli occhi di un gatto. Per fare questo, in nessun caso non è possibile utilizzare i vecchi metodi con la preparazione del tè o il decotto di erbe sconosciute, perché si può mettere l'infezione negli occhi e iniziare una forte infiammazione. Nella farmacia veterinaria vengono venduti prodotti speciali per il lavaggio oculare, ad esempio, BEAPHAR Oftal. Aiuterà perfettamente a lavare le particelle estranee dall'occhio e rimuovere le irritazioni.

Dopo un po 'di tempo dopo il lavaggio negli occhi è necessario gocciolare gocce speciali: Floxal, Levomitsetina o Actipol. Alcuni veterinari raccomandano prokapyvat diversi farmaci allo stesso tempo e conducono un corso di almeno due settimane. Queste gocce sono grandi se la causa del terzo occhio è la congiuntivite o l'infezione. Puoi combinare Floksal con Korneregel. Vale la pena ricordare che si tratta di medicinali destinati all'uomo e il loro dosaggio per un gatto dovrebbe essere diverse volte inferiore. In caso contrario, si può danneggiare notevolmente l'occhio e quindi l'incontro con il veterinario non può essere evitato.

Invece di gocce, puoi usare l'unguento per gli occhi. In questo caso, oltre al dosaggio, è necessario scegliere un metodo per applicare l'agente alla superficie dell'occhio. Il gatto si contrae e si rompe, quindi non è consigliabile spremere l'unguento direttamente dal tubo nell'occhio, il che provoca lesioni. Unguento delicatamente posto sotto la palpebra inferiore con l'indice, dopo di che l'occhio deve essere massaggiato per un po '. Se il proprietario ha i chiodi lunghi, è necessario tagliarli o affidare la procedura a qualcun altro.

Il gatto è fissato per la durata della procedura utilizzando una coperta o una coperta. Questo riduce la probabilità che un gatto possa graffiare o mordere. È meglio portare in aiuto un'altra o due persone che hanno già familiarità con le abitudini dell'animale.

Vale la pena di prestare attenzione al fatto che dopo il trattamento il dolore agli occhi aumenterà e il gatto tenderà a liberarsi dal prurito e dal bruciore, quindi strofina gli occhi con le zampe, rischiando di portare più sporco e germi negli occhi. Ecco perché a casa si dovrebbe sempre avere un colletto speciale che viene messo sul collo dell'animale e non gli permetterà di pettinarsi gli occhi.

Attenzione! Non c'è bisogno di correre in farmacia e scegliere i propri antibiotici forti! Se tutte le procedure sopra descritte sono state eseguite, ma dopo pochi giorni non c'è stato alcun miglioramento, una visita al veterinario è d'obbligo!

La terza palpebra nel gatto

Una guida completa alle cause della perdita di gatti del terzo secolo. Cosa fare in ciascuna delle situazioni e come prevenire tali situazioni.

Se il tuo gatto ha una terza palpebra durante la veglia, allora dovresti contattare immediatamente un veterinario. La terza palpebra vista non è una malattia, ma un sintomo di varie patologie, quindi è importante trovare rapidamente e correttamente la causa alla radice di questo fenomeno.

La terza palpebra è una membrana lampeggiante che irriga l'occhio con un liquido lacrimale e lo cancella dalle piccole impurità quando lampeggia. In uno stato di salute, la terza palpebra non è visibile se l'occhio è aperto.

Se il proprietario vede che un film biancastro traslucido è apparso sull'occhio dell'animale, significa che la terza palpebra è caduta. In nessun caso non può iniziare il proprio trattamento.

Ci sono molte ragioni per la perdita del terzo secolo nei gatti. Solo un veterinario può trovare quello vero e prescrivere il trattamento corretto.

Cause della caduta del terzo secolo

  1. Congiuntivite allergica. Le allergie possono manifestarsi su sostanze chimiche, materiali e strumenti sintetici, mangimi, pollini.
  2. Malattie degli organi interni. Tali malattie includono malattie gastrointestinali, insufficienza renale cronica, disidratazione a causa di diarrea.
  3. Infezioni virali, fungine e batteriche: clamidia, micoplasmosi, rinotracheite virale, ecc.
  4. Infezione con ecto e endoparassiti (vermi, pulci).
  5. Lesioni agli occhi In questo caso, la terza palpebra è visibile solo sull'occhio colpito.
  6. Adenoma del terzo secolo. L'emergere dell'educazione benigna sulla membrana dei lampeggiatori.
  7. Contatto con un corpo estraneo negli occhi.
  8. Predisposizione genetica. Persiani e inglesi hanno spesso un prolasso del terzo secolo.

A seconda della causa della perdita del terzo secolo, vengono prescritti farmaci o trattamenti chirurgici.

Il trattamento della perdita del terzo secolo per tipo di malattia

Come e come aiutare un animale domestico con una membrana lampeggiante è una domanda che preoccupa molti proprietari di gatti.

La regola principale: nessun auto-trattamento! Solo il rigoroso rispetto delle nomine veterinarie può salvare il tuo animale dalla malattia primaria. Non appena la malattia passa, la membrana lampeggiante visibile ritorna al suo stato normale.

Congiuntivite allergica

L'allergia si manifesta in un complesso. Insieme alla congiuntivite, l'animale sviluppa prurito, arrossamento della pelle, problemi con il pelo e persino otite.

Se la terza palpebra di un gatto è caduta a causa di allergie, è necessario identificare l'allergene e liberarsene. Gli allergeni più comuni ti diranno il veterinario. Per identificare il resto, dovrai creare un diario per registrare tutti i prodotti e le altre sostanze, dopo il contatto con il quale il gatto sviluppa una reazione allergica.

Preparati antistaminici sono prescritti agli animali con allergie: Fenistil, Kestin, Zyrtec, Fexofenadine, ecc. In casi particolarmente difficili, la terapia ormonale è prescritta: Prednisone o Desametasone.

Malattie degli organi interni

Le malattie degli organi interni sono trattate dopo un esame completo: test, ecografia, radiografia. Il trattamento deve essere complesso, a seconda della diagnosi identificata, vengono utilizzati metodi, metodi e medicine diversi.

Di solito, per tali malattie, i veterinari prescrivono speciali marchi alimentari o terapeutici di mangimi.

Infezioni virali, fungine e batteriche

Se la terza palpebra in un gatto cade a causa di un'infezione virale, fungina o batterica, il medico prescrive un trattamento completo con antibiotici, farmaci antivirali e farmaci anti-fungini. A seconda della diagnosi, vengono utilizzati farmaci di effetto locale o generale.

Il trattamento sintomatico è effettuato: preparazioni antipiretiche, antidolorifici, vitamine e prevenzione di disidratazione. Allo stesso tempo, viene introdotta una modalità di riposo, è necessario che il gatto fornisca cibo ipercalorico a pieno titolo, per circondarlo con cura e attenzione.

Elmintiasi e ectoparassiti

Se la causa della malattia è l'infezione da parassiti, è necessario effettuare un trattamento antiparassitario dell'animale. Il veterinario consiglierà quali sono i mezzi migliori da utilizzare in ciascun caso.

Vedi anche: sbarazzarsi di vermi e pulci nei gatti.

Lesioni agli occhi

Una lesione all'occhio può rivelare un veterinario oculista durante l'esame di un animale. Prima di visitare la clinica, se si sospetta una lesione agli occhi, è possibile lavare l'area del gatto con una soluzione tiepida calda di furatsilina.

Per il trattamento vengono solitamente prescritte gocce a base di antibiotici: barrette, Tsipromed, Tobrex, Normaks. Si raccomanda a scopo protettivo di usare un colletto speciale in modo che il gatto non possa pettinarsi e ferire le zone colpite.

Adenoma del terzo secolo

L'adenoma è un tumore benigno nell'angolo interno del bulbo oculare. Questo fenomeno è spesso indicato come infiammazione del terzo secolo nei gatti, ma questo nome è errato.

La formazione sporgente impedisce all'animale di chiudere gli occhi strettamente, sporcizia e microbi cadono regolarmente sulla mucosa dell'occhio.

Il trattamento di questa malattia viene eseguito in ospedale in modo operativo. In questi casi, la piega lampeggiante di solito non viene rimossa.

Dopo l'intervento chirurgico sono prescritte gocce oculari antibatteriche o antinfiammatorie: Tsiprolet, Levomycetinum, Barrette, Iris, Occhi diamantati. Si consiglia di tenere il gatto dopo l'operazione in un collare protettivo.

Corpo estraneo negli occhi

La rimozione di un corpo estraneo a casa è possibile lavando l'occhio con un tampone di cotone immerso in acqua calda bollita.

Se non riesci a rimuoverlo, dovresti contattare immediatamente il veterinario in modo da ottenere un corpo estraneo dall'occhio usando pinzette speciali.

Dopo che l'occhio è stato rimosso, è necessario gocciolare colliri o Sofradex. E solo dopo che giaceva nell'occhio unguento danneggiato: Oogzalf o idrocortisone.

Prevenire la perdita di gatti del terzo secolo

Con semplici misure preventive, i felinologi dilettanti possono rendere la vita più facile ai loro animali domestici e impedire loro di entrare nel terzo secolo.

  1. Trattamento regolare di pulci e vermi.
  2. Mantenere pulito il letto, la lettiera e la lettiera.
  3. Vaccinazioni tempestive
  4. Ispezione domiciliare settimanale dell'animale.
  5. Visita preventiva al veterinario - 1 volta in sei mesi.
  6. Alimentazione corretta

Se gli occhi del gatto si sono alzati e ne è uscita una membrana lampeggiante bianca, mostrala immediatamente a uno specialista.

Cause di perdita del terzo secolo nel gatto e metodi di trattamento

Se la terza palpebra del gatto è infiammata, le cause e il trattamento dovrebbero essere ben studiati dai proprietari degli animali. Questa è una condizione in cui una parte della cornea di uno o entrambi gli occhi dell'animale è coperta da un film biancastro.

Perché cade la terza palpebra?

La cosiddetta membrana lampeggiante, che è responsabile di irrigare la cornea con un liquido lacrimale e di pulirla dai rifiuti, diventa visibile a causa di patologie di diversa natura. L'eziologia della perdita del terzo secolo può essere determinata correttamente solo da un veterinario. L'autotrattamento da parte di un proprietario di gatti può portare a una complicazione della malattia. Il proprietario dell'animale può eseguire misure terapeutiche a domicilio, ma solo seguendo precisamente gli appuntamenti e le raccomandazioni di uno specialista.

Anche il tempo per andare da un dottore è urgente: l'accuratezza della diagnosi di una malattia è più alta nella sua fase iniziale. Va aggiunto che i tentativi del proprietario di trattare gli occhi dell'animale prima di riceverlo al veterinario possono anche influenzare negativamente l'eziologia della condizione patologica.

Per capire quanto sia incoerente una persona nelle malattie del gatto, è difficile trovare la ragione corretta per la perdita del terzo secolo, è necessario elencare le possibili opzioni di formazione della patologia. Eccoli:

  1. Infezioni batteriche, fungine o virali. Questi includono micoplasmosi, rinotracheite, clamidia e altre malattie. Uno dei loro sintomi è il danno agli occhi del gatto.
  2. Malattie degli organi interni, come il tratto digestivo e i reni. A volte la terza palpebra si interrompe dopo un ciclo di terapia antibiotica.
  3. Processi infiammatori negli organi dell'udito.
  4. Disturbi del sistema nervoso centrale.
  5. Infezione di un animale con pulci o vermi.
  6. La conseguenza della ferita. In questi casi, solo un lampeggiatore è danneggiato.
  7. Reazione al colpo di un corpo estraneo. L'infiammazione si verifica quando il liquido lacrimale non riesce a lavarlo via.
  8. Congiuntivite causata da allergie a mangimi e sostanze chimiche. Nei gatti può essere osservata ipersensibilità al polline delle piante. La congiuntivite cronica, catarrale o purulenta è il risultato di malattie di altri organi.
  9. Tumore benigno del terzo secolo (adenoma).
  10. Atrofia del bulbo oculare.
  11. Predisposizione genetica di animali di alcune razze, ad esempio persiana.

diagnostica

A meno che non si determini con precisione l'eziologia che causa l'infiammazione della terza palpebra nei gatti, è improbabile che il trattamento sia efficace. Pertanto, uno specialista in molti casi fa una diagnosi solo dopo un esame completo dell'animale domestico, che spesso include:

  • esami del sangue generali e biochimici;
  • ultrasuoni (ultrasuoni);
  • Diagnostica della PCR (prima della quale i lavaggi sono fatti dall'occhio dell'animale) e simili.

All'inizio del ricevimento, il veterinario chiede al proprietario del gatto i sintomi caratteristici della malattia. La diagnosi il dottore spesso comincia, basato su anamnesi.

Un felinologo dilettante prima di contattare la clinica può determinare i segni caratteristici di alcune patologie. Ad esempio:

  1. La congiuntivite si manifesta con arrossamento e gonfiore del bulbo oculare e del tessuto circostante, lacrimazione e secrezione purulenta. Un gatto può avere febbre, debolezza generale e fotofobia e un appetito. Il proprietario dell'animale vedrà sintomi simili, allargando leggermente le dita della palpebra.
  2. L'infiammazione della cornea è accompagnata da lacrimazione, a volte da opacizzazione. L'animale, provando dolore, si stropiccia gli occhi con la zampa e scuote la testa.

È necessario ripetere che è meglio non intraprendere azioni indipendenti per il trattamento di un gatto. Tali condizioni in esso possono verificarsi non solo a causa di esterni (lesioni o intasamento dell'occhio), ma anche cause interne. È necessario al più presto per cercare aiuto da una clinica veterinaria.

Trattamento della malattia

Come trattare l'infiammazione del terzo secolo nei gatti? In caso di patologie infettive, uno specialista prescrive una terapia con farmaci antifungini e antivirali e medicinali che sopprimono lo sviluppo di microbi patogeni. Il corso include antidolorifici, farmaci antipiretici, vitamine e immunostimolanti. A volte vengono utilizzate soluzioni farmacologiche per via endovenosa. Il proprietario è tenuto a fornire all'animale domestico pieno, ma non dannoso per la salute del cibo, riposo e tempestivo (in conformità con le raccomandazioni del medico) l'introduzione di farmaci.

Il trattamento della malattia causata da allergie sarà efficace dopo l'identificazione degli allergeni. Il veterinario prescriverà antistaminici. A volte, per migliorare le condizioni del gatto può essere necessaria la terapia con farmaci ormonali di azione locale e generale.

Gli occhi feriti nella maggior parte dei casi sono trattati senza particolari difficoltà. I medici usano prima le gocce per l'anestesia e poi esaminano le aree colpite della cornea e dei tessuti circostanti. Il risciacquo viene utilizzato per rimuovere rifiuti o corpi estranei. La cura chirurgica è richiesta solo in casi speciali.

Non è necessario rimuovere l'adenoma, se la neoplasia non cresce di dimensioni e non infastidisce il gatto. La rimozione del tumore minaccia l'animale con una tale complicazione come la sindrome dell'occhio secco. Molto spesso, a un tumore benigno viene prescritta una terapia di supporto.

Nelle forme croniche di malattia dell'animale domestico dell'animale domestico, il proprietario richiede la stretta osservanza delle raccomandazioni fornite dal veterinario in merito alla dieta dell'animale, alla sua dieta, all'attività fisica e simili.

Gli stessi felinologi dilettanti possono notevolmente facilitare la vita dei gatti e di se stessi, cercando di prevenire i prerequisiti per la perdita del loro terzo secolo. Hai solo bisogno di vaccinare gli animali in modo tempestivo e condurre il loro normale sverminare. La conservazione della salute degli animali domestici contribuisce al trattamento dei farmaci da ectoparassiti. Inoltre, non puoi trascurare un esame approfondito del gatto, soprattutto dopo gli attacchi indipendenti che ha preso da casa sua.

Il trattamento del terzo secolo nei gatti

Fino a poco tempo fa, si riteneva che la terza palpebra (lampeggiante) nei gatti fosse un organo che non svolge alcuna funzione. Ma si è scoperto che conserva la superficie dell'occhio in uno stato sano. Quando lampeggia, la terza palpebra si sposta sulla superficie del bulbo oculare, pulendola dalle particelle di polvere, distribuendo uniformemente il liquido lacrimale su tutta la superficie e impedendo anche lesioni alla cornea. Gravi problemi alla vista possono essere segnalati da qualsiasi processo infiammatorio del terzo secolo.

I sintomi di un gatto del terzo secolo che cadono

Questo disturbo in un gatto può essere accompagnato dai seguenti sintomi:

  1. Il risentimento sorge;
  2. Compaiono blefarospasmi;
  3. Ci sono perdite purulente o mucose;
  4. Negli angoli degli occhi si verifica una formazione volumetrica.

Cause del terzo secolo nei gatti

Succede che la terza palpebra può essere vista nei gatti anche in uno stato allegro. Questo è un segno di una malattia degli occhi in un animale domestico. La buccia del colore bianco o azzurro copre dall'angolo interno degli occhi del gatto. Quando appare la terza palpebra, dovrebbe avvisare il proprietario del gatto.

Le ragioni per l'aspetto di un animale domestico del terzo secolo possono essere molte. Infezioni batteriche e virali, congiuntivite, vari tipi di parassiti, allergie, malattie degli organi interni e lesioni agli occhi possono colpire la terza palpebra. In alcuni casi, l'emergere del terzo secolo prefigura l'influenza felina.

Se la pelle appare su un occhio di un gatto, questo potrebbe indicare la presenza in esso di un oggetto estraneo. E se su entrambi i bulbi oculari - allora l'animale domestico è malato.

L'aspetto del terzo secolo è anche definito un fallout, e non sarà possibile ottenere il risultato desiderato quando lo si tratta, poiché, avendo eliminato solo un sintomo, non può salvare l'animale dalla malattia. Si raccomanda che, trovando la terza palpebra in un gatto, prendilo sul serio e mostralo al veterinario. Solo lui sarà in grado di diagnosticare correttamente la malattia e prescriverà un ciclo di trattamento in modo che l'animale si riprenda.

Succede, la terza palpebra copre solo parzialmente, ma non completamente. Può anche significare che il gatto non ha malattie gravi. Questo potrebbe accadere a causa della perdita di peso del gatto. Soprattutto se alla perdita del terzo secolo non apparvero altri sintomi. Tutto ciò che deve essere fatto in questo caso è nutrire di più l'animale e dargli 0,05 mg di vitamina B12 al giorno. Ma al fine di escludere la presenza della malattia, è ancora meglio mostrare il gatto al veterinario.

Terapia del prolasso del terzo secolo

Spesso, il prolasso viene scambiato per un gatto che cade dalla membrana dei lampi, ma questo è un errore. C'è ancora una differenza tra questi due problemi: la congiuntiva con il prolasso sembra quasi normale, cioè ha l'aspetto di una pellicola liscia rosata, grigiastra o bluastra che riveste la superficie dell'occhio anche nello stato di veglia dell'animale domestico. Sia il prolasso che il prolasso possono segnalare la presenza di varie malattie nell'animale domestico: allergie, malattie degli organi interni, infezioni, lesioni. Non esiste un trattamento specifico per il prolasso. È sufficiente scoprire la causa della malattia e dopo la sua eliminazione tutto andrà meglio, la piega congiuntivale assumerà la sua solita posizione.

Se l'animale ha lasciato cadere la terza palpebra e la congiuntiva è diventata di colore anormale, se c'è una scarica dagli occhi e passa il tempo a inseguire frequentemente gli occhi, dovrebbe consultare un veterinario. Le gocce oculari, acquisite indipendentemente in una farmacia veterinaria, con un effetto ampio, possono salvare l'animale dai sintomi e la ragione rimarrà nel suo corpo. E il veterinario, se i sintomi del gatto sono scomparsi e la causa rimane, sarà molto più difficile diagnosticare una particolare malattia. Sì, e il trattamento richiederà molto più tempo.

Per vostra informazione: una volta, i nostri antenati avevano anche una membrana lampeggiante. Ne avevano bisogno per proteggere i loro occhi da erba, polvere e vari oggetti estranei. Ma col passare del tempo, hanno imparato a camminare dritti e a prendere il cibo con le mani, così il bisogno di una membrana di lampeggiare è scomparso e gradualmente è completamente atrofizzato. A proposito, per una ragione simile, anche le scimmie mancano della terza palpebra.

Trattamento del terzo secolo nei gatti a causa di adenoma

L'adenoma del terzo secolo è un'istruzione benigna a forma di fagiolo. Questo tumore è di colore rosso o rosato brillante e crescendo cresce e comincia a sporgere da sotto la palpebra. Ci sono molte ragioni per l'adenoma del terzo secolo. Tra questi ci sono varie infezioni, disturbi ormonali, lesioni agli occhi. Si verifica anche una predisposizione tra i rappresentanti di una certa razza, e persiano, britannico, così come i gatti di razze esotiche sono maggiormente a rischio di sviluppare una tale malattia.

Animale domestico, che sviluppa adenoma, l'occhio non può chiudersi completamente, quindi il rischio di infezione e lesioni aumenta. Quasi sempre, l'infiammazione in un gatto del terzo secolo scompare con secrezioni purulente e un aumento della temperatura corporea. I casi più difficili della malattia privano l'animale della mobilità, la perdita di appetito e lo irritano.

Nel trattamento dell'adenoma, è indicato solo l'intervento chirurgico seguito da un ciclo di terapia farmacologica. Molto spesso devi rimuovere completamente la terza palpebra. Ma questo è un passo serio, quindi prima di decidere su di esso, dovresti chiedere consiglio a diversi veterinari. Ciò contribuirà ad evitare spiacevoli conseguenze fatali sotto forma di congiuntivite cronica e mancanza di liquido lacrimale.

Trattamento domiciliare

Se un gatto del terzo secolo cade da un animale domestico prima di andare dal veterinario per l'esame e il trattamento, non si può perdere tempo e iniziare immediatamente a somministrare integratori fitomerali a forma di edera, piantaggine, fiordaliso e calendula in composizione. Questa è l'unica cosa che puoi fare per il tuo animale domestico in questa fase. Ma in nessun caso dovrebbe seppellire il suo collirio, e ancor più destinato alle persone.

A volte la terza palpebra che cade può recuperare in poche ore, ma se ciò non accade, la chirurgia potrebbe essere necessaria.

Il corso del trattamento a casa può consistere nel prendere farmaci immunomoduliruyuschie, come cicloferon o fosprenil per eliminare un'infezione virale.

Il trattamento del terzo secolo nelle droghe per gatti

L'eliminazione di questo problema viene eseguita da un oftalmologo. Per cominciare, come detto sopra, sarà necessario eliminare la causa alla radice della patologia. La perdita di un gatto del terzo secolo, sfortunatamente, non è suscettibile alle medicine. Inoltre, non sarà possibile dirigerlo per intervento chirurgico, perché se nella fissazione della ghiandola per consentire la minima imprecisione, si verificherà una perdita ripetuta. L'operazione deve essere eseguita per riportare la ghiandola nella posizione corretta e le funzioni devono essere mantenute.

Dopo l'operazione, il gatto dovrà seppellire le gocce antibatteriche oftalmiche, che hanno un'azione sintomatica - Safrodex, contenente levometitina allo 0,25%. E devono anche sottoporsi a un ciclo di terapia antibiotica e trattamento con farmaci per proteggere la cornea. Lesioni accidentali agli occhi possono essere evitate con un collare di plastica. La perdita di un gatto del terzo secolo nelle prime fasi è più facile da curare di quando il disturbo ha già acquisito la sua forma trascurata. Solo in questa fase è necessario operare un animale domestico, così come in presenza di tumori maligni. I piccoli tumori vengono rimossi e viene preservata la funzione del terzo secolo. La neoplasia rimossa viene inviata per esame istologico al laboratorio al fine di accertarne la natura.

Terza palpebra in un gatto: sintomi, trattamento e pericolo di malattia

La palpebra interna (terza) è una speciale membrana sottile che protegge la mucosa dell'occhio del gatto dalla polvere e da varie lesioni. È un film sottile e brillante, da un lato adiacente alla cornea dell'occhio, e dall'altro alla superficie interna delle palpebre superiore e inferiore.

In un animale sano, la terza palpebra può essere vista solo quando lampeggia, piegando la testa o quando l'occhio è irritato. In questo caso, la palpebra si estende e lubrifica la superficie della cornea con il liquido lacrimale. Ma abbastanza spesso ci sono patologie della membrana di lampo. Questi includono prolasso, adenoma e prolasso del terzo secolo.

La perdita di un secolo

Se la terza palpebra non si piega, copre quasi completamente l'occhio, provoca disagio nel gatto - questa è una patologia. L'animale comincia a nascondersi dalla luce, si stropiccia gli occhi, sbatte le palpebre e socchiude gli occhi. All'esame, è possibile rilevare un aumento di lacrimazione, arrossamento e pus. Questo è un segnale per un appello urgente al veterinario e al trattamento.

Succede che il film appare solo da un occhio. Questo succede a causa dell'ingresso di un corpo estraneo. La costrizione della pupilla, l'omissione della palpebra superiore è la causa della patologia neurologica. La terza palpebra in entrambi gli occhi indica una grave malattia sistemica.

Molto spesso, la causa è il danneggiamento degli occhi e dell'infezione nella ferita (ad esempio durante un combattimento). In una ferita infetta può formarsi ulcera corneale strisciante o cheratite. La superficie degli occhi diventa torbida, appare erosione, scarico bianco o verdastro. Questa condizione è estremamente pericolosa e può portare alla morte dell'animale.

Le ragioni per la perdita della palpebra interna includono:

  • malattie virali;
  • congiuntiviti;
  • contatto visivo con sostanze tossiche o corpi estranei;
  • grave perdita di peso;
  • malattie batteriche e infettive;
  • lesioni e danni meccanici agli occhi;
  • reazioni allergiche;
  • disturbi nervosi;
  • inversione della base cartilaginea delle palpebre;
  • infezioni parassitarie (ad esempio, vermi);
  • malattie degli organi interni;
  • grave intossicazione del corpo;
  • indebolimento dei legamenti che tengono la terza palpebra.

Se un gatto ha una perdita di un secolo, deve essere esaminato da un veterinario.

Il trattamento della perdita del terzo secolo dovrebbe essere effettuato solo sotto la supervisione di un veterinario. Prima di tutto, è necessario determinare la causa della malattia. Per fare ciò, il medico può prescrivere un'analisi generale e biochimica del sangue, dell'ecografia del bulbo oculare, dell'esame radiologico del cranio, della risonanza magnetica e dei test TC.

Se la malattia è causata da un'infezione batterica o virale, il trattamento viene effettuato con metodi conservativi (gel o gocce, antibiotici, farmaci antivirali). Gli agenti immunostimolanti sono spesso prescritti (Mexidol-vet, Hemobalance, ecc.). Ci sono casi in cui è impossibile fare a meno dell'intervento chirurgico.

È importante Non puoi auto-medicare, applicare gocce e unguenti senza prescrizione medica, mettere le mani negli occhi dell'animale e cercare di riportare la membrana al suo posto. Non usare gocce o gel per il trattamento degli esseri umani.

A volte la perdita di un secolo passa senza lasciare traccia in un giorno. Ma lasciare questo incustodito non vale la pena, perché è possibile una ricaduta. Prima di andare dal veterinario, puoi iniziare da solo a casa. Per fare questo, è necessario includere nella dieta del gatto integratori vegetali contenenti calendula, budra tipo edera, fiordaliso e piantaggine.

La perdita di un secolo può passare da sola, ma poi può verificarsi una recidiva.

Se il gatto ha occhi lacrimosi e purulenti, puoi sciacquarli con acqua tiepida, olio d'oliva o acido borico.

Prolasso: trattamento di una malattia

Con il prolasso, la terza palpebra chiude la metà dell'occhio. Spesso questa malattia è confusa con il prolasso. La loro differenza sta nel colore della congiuntiva. Quando prolasso, ha una tinta grigia o blu-grigia. La causa può essere una reazione allergica o un corpo estraneo sulla membrana mucosa dell'occhio.

Cercando di eliminare sensazioni spiacevoli, il gatto si stropiccia gli occhi con le zampe, il che può portare a infezioni. Vi sono perdite purulente, lacrimazione e infiammazione. Per salvare l'animale dalla sofferenza, utilizzare le gocce prescritte dal medico o dall'unguento, farmaci antibatterici. Di solito il trattamento dura 5-7 giorni.

Trattamento di un adenoma del terzo secolo

L'adenoma è chiamato una neoplasia benigna negli occhi, che ha un colore rosa brillante e contorni chiari. Se non agisci, il tumore inizia a crescere, impedendo la chiusura degli occhi. Il gatto smette di mangiare, diventa letargico e apatico.

L'adenoma è un tumore rosa brillante negli occhi di un gatto.

Il trattamento può richiedere la rimozione chirurgica dell'adenoma e del tessuto circostante. Successivamente vengono prescritti unguenti e gocce anti-infiammatori e antibatterici.

È importante Non è possibile rimuovere la ghiandola lacrimale dell'animale o la membrana lampeggiante. Questo è pieno di gravi complicazioni: cheratocongiuntivite, cheratite ulcerativa o cecità totale.

Questa patologia è curabile. Ma sarà molto lungo e laborioso. Ripristinare in modo indipendente la palpebra non può essere categoricamente. Tutte le manipolazioni con gli occhi di un gatto malato dovrebbero essere eseguite da un veterinario.

Altre cause di malattie degli occhi nei gatti

L'infiammazione del terzo secolo può essere causata da ferite, danni meccanici alla cornea dell'occhio, una violazione del tratto gastrointestinale, patologia genetica. Ma ci sono ancora molte malattie degli occhi che causano sofferenza agli animali da pelliccia.

Questi includono:

Ci sono molte diverse malattie dell'occhio nei gatti.

La causa della congiuntivite è un'allergia o infezione virale. La cheratite si sviluppa sullo sfondo di infezioni fungine e batteriche. I gatti persiano, himalayano e britannico sono più inclini a girare le palpebre. La causa può essere sia un trauma che un'anomalia congenita. Lacerazione, distacco della retina e necrosi della cornea compaiono a causa di danni meccanici e lesioni.

Prevenzione dell'infiammazione del terzo secolo

Per prevenire l'infiammazione del terzo secolo in un gatto, devono essere seguite alcune semplici regole:

  • effettuare annualmente la vaccinazione di routine di un animale;
  • ogni tre mesi per dare una cura per i vermi;
  • trattare tempestivamente il gatto contro gli ectoparassiti (pulci e zecche);
  • fornire al vostro animale domestico un equilibrio nutrizionale completo.

Si consiglia di lavare più spesso le lenzuola del vostro animale domestico, eseguire regolarmente la pulizia a umido nella stanza, lavare accuratamente il vassoio e cambiare il riempitivo in tempo. Ogni giorno dopo la camminata, sciacquare gli occhi con un decotto di camomilla o un liquido speciale. Introdurre nella dieta del gatto tutti i minerali e le vitamine necessari per rafforzare l'immunità. Questa è la chiave per la salute del tuo animale domestico.

1 commento

Maria

La terza palpebra cadde dal gatto, cominciò a versare pesantemente, e dopo una settimana ha iniziato a portarlo, non è stato d'aiuto. Una settimana fa, ha infettato un gatto. Non c'è veterinario nel villaggio. In questo momento entrambi hanno una terza palpebra, l'autunno è pesantemente lana e Panos è uno con il sangue striato

Terza palpebra in un gatto: cause e trattamento

La natura ha dato al gatto eccellenti doti da cacciatore, un corpo flessibile, grandi occhi bellissimi e la capacità di vedere al buio. Il suo "sguardo" è causato dalla mancanza di una funzione di lampeggio. E mentre l'animale è sveglio o sta guardando con interesse per qualcosa, i moti e la polvere si depositano sulla membrana mucosa degli occhi. Tuttavia, le creature fanatiche affrontano con successo la "spazzatura" esterna, poiché hanno la piega più sottile nell'angolo interno dell'occhio, "asciugandosi" il suo guscio, come le spazzole dei tergicristalli puliscono il parabrezza dell'auto.

Terza palpebra in un gatto: cause, trattamento

In un animale domestico sano, questa membrana lampeggiante (la "terza palpebra") è quasi trascurabile: è traslucida e non impedisce all'animale di guardare o di dormire. È visibile per un tempo insignificante quando il gatto è quasi sveglio o quando china la testa. Una piega unica appare dal bordo dell'occhio, rimuove rapidamente tutto ciò che è estraneo nel suo percorso, distribuisce il liquido lacrimale, che anch'esso produce e nasconde parzialmente.

Succede che la membrana non ritorni nella posizione "originale" e diventi di dimensioni maggiori. Questo dovrebbe servire il proprietario dell'animale domestico come segnale per contattare il servizio veterinario.

ATTENZIONE! Se la terza palpebra nei gatti non è in ordine, il medico dovrebbe prescrivere il trattamento!

La protrusione della piega lampeggiante è un sintomo di malattie interne così complesse come:

  • infezione causata da batteri, virus o funghi;
  • congiuntiviti;
  • reazione allergica;
  • lesioni agli occhi;
  • malattie interne (compresi gli organi dell'apparato digerente);
  • infezioni da elminti.

Quale potrebbe essere la pericolosa perdita del terzo secolo nei gatti? Il trattamento deve essere finalizzato a scoprire la causa della malattia e la sua eliminazione. Alcuni proprietari diagnosticano l'animale da soli e danno loro i medicinali che ritengono necessari. Di conseguenza, il tempo è passato, la malattia viene trascurata e ulteriori trattamenti saranno più lunghi e più difficili.

Prolasso del terzo secolo nei gatti: trattamento di una malattia

La piega lampeggiante cade e chiude l'occhiello. Questo prolasso è una malattia che ricorda molto l'infiammazione del terzo secolo nei gatti, poiché i sintomi sono simili. La differenza di cause è solo nel colore della congiuntiva. Quando prolasso, ha una tinta chiara grigia o bluastra. Questa non è una patologia, ma un segnale sulla malattia, compresi i sintomi di allergie e contatto con corpi estranei con la mucosa.

L'animale cerca di "rimuovere" ciò che lo impedisce e sfrega il muso con le zampe. Il suo corpo reagisce con le secrezioni, anche una minuscola spazzatura può causare infiammazione, aumento della lacrimazione e versamenti purulenti. Affinché il granellino stesso venga fuori con il pus, è necessario fornire un ambiente "scivoloso", per il quale al soffice pet vengono somministrati unguenti, gocce e antibiotici. Dopo aver eseguito le procedure mediche, la partizione lampeggiante andrà a posto.

Malattia dell'occhio nei gatti: terza palpebra, trattamento dell'adenoma

Un colore rosa benigno nell'angolo interno del globo oculare viene spesso scambiato per un'infiammazione del terzo secolo in un gatto, ma questo è un adenoma. Si sporge da sotto la palpebra e impedisce al suo animale domestico di chiudere gli occhi, la sua presenza minaccia il fatto che sporco e microbi cadono sulla membrana mucosa sempre aperta. Operativamente, la ghiandola lacrimale viene "messa" in posizione e vengono prescritti colliri anti-batterici e antinfiammatori.

Sfortunatamente, non è raro che il veterinario stesso suggerisca la rimozione di una piega lampeggiante nell'adenoma.

ATTENZIONE! La rimozione della ghiandola lacrimale è carica di gravi conseguenze per l'animale - una forma grave di cheratocongiuntivite secca, cheratite ulcerativa, cecità e scadenza purulenta permanente.

Il trattamento dell'adenoma è possibile, anche se richiede molto tempo e molto tempo, quindi non è necessario rimuovere la terza palpebra in un gatto.

Anche "resettare" la piega in modo indipendente non dovrebbe essere - non darà il risultato che i proprietari si aspettano, ma può portare a complicazioni, doppia infezione, spinosità e danni alla cornea.

Per prevenire le malattie degli occhi, prenditi cura del tuo animale domestico più spesso, lava la sua cucciolata, lava la stanza dove dorme. Fonte: Flickr (beautifulbenaziza)

Altre cause di malattie degli occhi nei gatti

Microcanna (prokus o puntura) può causare l'infiammazione del terzo secolo nei gatti, ad esempio, quando si combatte con altri animali. La cornea è danneggiata e la palpebra guarirà a lungo, quindi il gatto potrebbe aver bisogno di un intervento chirurgico.

Se il tratto gastrointestinale non è in ordine, il risultato è un'infiammazione della palpebra interna del gatto.

Dobbiamo seguire il comportamento dell'animale domestico. Se vomita, si rifiuta di mangiare e denigrare, quindi la ragione sono i disturbi gastrointestinali. In questo caso è necessaria l'assistenza veterinaria.

Se noti che gli occhi di un gatto sono chiusi entro il terzo secolo, il trattamento potrebbe non essere necessario nei seguenti casi:

  • immunità ridotta;
  • lieve influenza felina;
  • evento temporaneo che richiede 1-2 giorni.

Per ragioni simili, i baffi dovrebbero essere osservati. Se si sente abbastanza vigoroso, allora è solo necessario rafforzare la dieta con vitamine e microelementi utili, con l'influenza - rimuovere regolarmente lo scarico dal naso e dagli occhi, immergerlo con un collirio.

In patologia genetica (protrusione della ghiandola lacrimale si verifica in gatti persiani e britannici), l'intervento di un oftalmologo non può essere evitato. In modo operativo, metterà la ghiandola sul posto dove dovrebbe essere localizzata anatomicamente.

Perché c'è ancora una perdita del terzo secolo nei gatti? Cause - la presenza di vermi animali o parassiti esterni. Quando porti il ​​tuo animale dal veterinario, ti chiederà per quanto tempo hai cacciato i vermi. Anche se il tuo gatto non lascia mai l'appartamento, c'è il rischio di infezione da elminti, che il proprietario, inconsapevolmente, porta a casa con le scarpe da esterno. C'è un'opinione secondo cui i vermi dovrebbero essere banditi due volte l'anno (primavera e autunno).

Ancora una volta, il veterinario dovrebbe e dovrebbe essere consultato. Solo lui sarà in grado di determinare cosa è successo al paziente caudato e, in base alla storia del proprietario sul suo comportamento a casa, sulla dieta e sui segni aggiuntivi della malattia, prescriverà i farmaci corretti.

Malattia dell'occhio: definizione, prevenzione

Per riassumere quanto sopra:

  • se un gatto ha un prolasso della ghiandola lacrimale solo su un lato, questo indica l'ingresso di una particella straniera;
  • entrambi gli occhi sono parzialmente coperti da una membrana lampeggiante - si tratta di un'infiammazione del terzo secolo nei gatti, il cui trattamento dipende dall'identificazione della causa (se è un segno di una malattia, deve essere confermata da ulteriori sintomi);
  • il battito delle palpebre è aumentato, la ragione è la patologia anatomica dell'animale (è necessaria la consultazione con un medico);
  • la terza palpebra in un gatto - trattamento non è richiesto, in quanto questo è un segno di ridotta immunità.
  1. Tratta il gatto con gocce o unguenti destinati agli esseri umani.
  2. Prova a "far ritornare" la membrana in modo indipendente per farlo lampeggiare.
  3. Se il veterinario insiste sulla rimozione della membrana lampeggiante, contatta un altro veterinario.

Per prevenire le malattie degli occhi, prenditi cura del tuo animale domestico più spesso, lava la sua cucciolata, lava la stanza dove dorme. La cura per i suoi occhi dovrebbe essere quotidiana. Per fare questo, ci sono mezzi efficaci per il lavaggio, come BEAPHAR Oftal, che aiuta a prevenire l'irritazione delle mucose causata da sporco o polvere. Guarda il tuo amico a quattro zampe, il suo comportamento e aspetto. Coccola con vitamine e cibo sano: un corpo forte ha meno probabilità di essere "attaccato" da batteri e virus. Salute al tuo gatto!

Terza palpebra in un gatto: cause e trattamento

La terza palpebra (membrana lampeggiante) è una sottile pellicola luminosa nell'angolo dell'occhio del gatto, che protegge la mucosa dell'occhio da danni e polvere. Rilascia una certa quantità di liquido lacrimale, che, quando lampeggia, bagna la superficie del bulbo oculare e quindi raccoglie particelle estranee e intrappola i batteri. Normalmente, questa membrana può essere vista in un gatto solo quando lampeggia o inclina la testa, quindi quando un terzo secolo appare in altre situazioni, l'animale dovrebbe essere mostrato al veterinario, anche se non ci sono altri sintomi. Questo fenomeno non solo porta disagio all'animale domestico e blocca la visione, ma può anche essere una manifestazione di problemi di salute e persino minacciare la cecità.

cause di

La perdita del terzo secolo in un gatto non è una malattia indipendente, ma un segnale al proprietario su possibili problemi con la salute dell'animale domestico. Tra loro ci sono:

  • danno meccanico agli organi della vista;
  • la presenza di un corpo estraneo che non viene rimosso dal liquido lacrimale e provoca lo sviluppo dell'infiammazione;
  • infezione del corpo da parassiti (interni o esterni);
  • congiuntivite allergica (reazione a prodotti chimici domestici, cibo, polline, ecc.);
  • infezioni batteriche, virali o fungine (micoplasmosi, clamidia, calcivirosi, rinotracheite virale);
  • violazioni degli organi interni (insufficienza renale cronica, disturbi intestinali dopo diarrea o disidratazione, ecc.);
  • caratteristiche genetiche della razza (caratteristiche dei persiani e degli inglesi).

Importante: la perdita del terzo secolo in un occhio indica possibili lesioni o ingresso di un corpo estraneo, mentre il suo aspetto in entrambi gli occhi è un sintomo di una delle malattie.

sintomi

L'aspetto di un terzo secolo in un gatto è spesso accompagnato dai seguenti fenomeni:

  • aumento della lacrimazione;
  • arrossamento congiuntivale;
  • la comparsa di edema;
  • blefarospasmo (contrazione involontaria del muscolo oculare);
  • scarico di muco o pus;
  • neoplasie volumetriche nell'angolo interno dell'occhio;
  • può causare prurito, febbre.

I proprietari non sempre notano immediatamente l'aumento della formazione negli occhi dell'animale domestico. Ma è importante ispezionare periodicamente gli organi della vista, specialmente se il gatto:

  • spesso sbattendo le palpebre o socchiudendo gli occhi;
  • cerca di nascondersi costantemente da qualsiasi fonte di luce;
  • lava troppo spesso senza una ragione apparente.

Notando che la terza palpebra è chiaramente visibile anche durante la veglia, dovresti contattare il tuo veterinario il prima possibile. Più a lungo questo problema rimane non testato, più è probabile lo sviluppo di infezioni secondarie che complicano la diagnosi e ulteriori trattamenti.

trattamento

Poiché la perdita della membrana dei lampi è solo un sintomo della malattia, il trattamento dipende direttamente dalla causa di questo fenomeno. A volte il prolasso della membrana lampeggiante passa senza intervento esterno e ritorna nella sua posizione originale entro 24 ore. Ma in ogni caso vale la pena consultare uno specialista per determinare la causa e prevenire possibili ricadute.

Prima di consultare un veterinario, l'uso di qualsiasi farmaco è controindicato: può alleviare l'irritazione locale, ma allo stesso tempo distorcere il quadro generale, rendendo difficile la diagnosi e può anche causare complicazioni e persino perdita della vista.

A seconda della causa identificata, vengono selezionati i metodi terapeutici appropriati:

  • Quando si infettano il corpo con i parassiti, vengono prescritti farmaci antiparassitari (sotto forma di gocce, compresse) e ulteriori mezzi di protezione (collari da pulci e zecche), che vengono selezionati in base al tipo e al grado di danno.
  • Quando le reazioni allergiche - i mezzi sono selezionati per eliminare le manifestazioni esterne e sintomi aggiuntivi (prurito, gonfiore, arrossamento della pelle, problemi con i capelli, ecc.), Antistaminici e persino la terapia ormonale sono prescritti in caso di malattia grave, è obbligatorio escludere possibili allergeni.
  • In caso di eziologia batterica, virale o fungina - viene effettuato un trattamento complesso, che può includere antibiotici, farmaci antivirali e antimicotici di azione generale e locale, nonché integrato da terapia sintomatica (agenti antipiretici, immunostimolanti, contagocce per eliminare la disidratazione, ecc.).
  • In caso di malattie degli organi interni - vengono selezionati vari metodi e preparazioni di azioni complesse, nonché cibi specializzati con una predisposizione medica;
  • Quando viene rilevato un corpo estraneo, viene eseguita un'ispezione e un'anestesia, dopo di che viene prescritto il risciacquo degli occhi, ma nei casi più gravi il caso può arrivare fino alla chirurgia.
  • Per i danni meccanici, l'attenzione è rivolta principalmente all'anestesia dell'occhio (facendo cadere l'instillazione), dopo di che l'occhio ferito viene esaminato per determinare la gravità della lesione e le misure per alleviare la condizione dell'animale.

La cosa principale che è richiesta al proprietario è di fornire al gatto un alimento sano e bilanciato, riposo e introduzione tempestiva di farmaci prescritti dal veterinario. La terapia deve essere sempre eseguita fino alla scomparsa di tutti i sintomi. In nessun caso il trattamento deve essere interrotto quando compaiono i primi miglioramenti evidenti, poiché vi è un rischio molto elevato di restituzione della malattia e sviluppo di complicanze. Dopo aver completato il corso, è importante mostrare ancora una volta il veterinario zhiotny, che confermerà il recupero finale.

Quando il trattamento non è richiesto

Se gli occhi dell'animale domestico sono coperti dalla terza palpebra, questo non significa sempre la prescrizione di farmaci. Quindi, il trattamento non è solitamente richiesto per:

  • indebolimento dell'immunità;
  • il periodo di recupero dopo la malattia;
  • significativa perdita di peso o disidratazione;
  • lieve influenza felina.

In questi casi, è sufficiente osservare il gatto: se il suo stato mentale e il comportamento non cambiano, si dovrebbe solo aumentare la dieta con vitamine, sostanze nutritive e abbastanza liquido e seguire le raccomandazioni del veterinario per la cura degli animali (ad esempio, rimuovere regolarmente la secrezione dagli occhi e dal naso). influenza).

Malattie del terzo secolo

Dovremmo anche evidenziare le malattie che riguardano direttamente la membrana dei lampi:

  • Adenoma (tumore) del terzo secolo - una formazione benigna sotto forma di un "fagiolo" di colore rosa, che si verifica a causa di lesioni, problemi ormonali o altre interruzioni nel corpo. Non consente al gatto di chiudere gli occhi normalmente, con un conseguente aumento del rischio di lesioni e infezioni. Col passare del tempo, la dimensione del tumore aumenta, diventa rossa, ci può essere un aumento della temperatura e l'aspetto di secrezione purulenta, le condizioni generali peggiorano, l'animale perde l'appetito, l'aggressività e l'irritabilità appaiono. Se la neoplasia non cresce e non infastidisce l'animale, solo la terapia di supporto viene prescritta come trattamento, altrimenti si consiglia l'intervento chirurgico. Allo stesso tempo, è necessario rimuovere il tumore stesso, poiché la rimozione della membrana dei blink minaccia con lo sviluppo della congiuntivite cronica, l'insufficienza del liquido lacrimale (sindrome da "occhio secco"), le secrezioni purulente e la cecità per tutta la vita.
  • Il prolasso è un fenomeno specifico in cui la membrana lampeggiante è costantemente nello stato raddrizzato. Viene spesso scambiata per una perdita del terzo secolo, ma la differenza principale è che quando prolasso non c'è infiammazione e arrossamento: la superficie dell'occhio copre un film di colore grigiastro o bluastro, quindi il gatto copre gli occhi con le zampe e li lava, cercando di eliminare l'interferenza. Il prolasso, oltre al prolasso, può essere un sintomo di varie malattie, quindi per la sua eliminazione è importante identificare la causa della patologia. Non appena viene eliminato, la membrana lampeggiante ritorna nella sua posizione originale.

prevenzione

Le misure preventive che possono prevenire l'infiammazione del terzo secolo, non richiedono sforzi particolari e mirano a mantenere la salute generale e lo sviluppo normale. Ciò richiede:

  • alimentazione bilanciata con adesione a raccomandazioni aggiuntive in caso di malattie croniche;
  • cura adeguata dell'animale domestico, del suo luogo di sonno e degli oggetti personali;
  • esame del gatto dopo aver camminato;
  • sverminazione periodica (ogni 3 mesi) e trattamento per ectoparassiti;
  • vaccinazioni di routine annuali.

Queste semplici attività rafforzano il corpo dell'animale, quindi sarà più resistente a tutti i tipi di virus e batteri.

Puoi anche fare una domanda al veterinario dello staff del nostro sito, che risponderà al più presto possibile nel campo dei commenti qui sotto.