Come trattare a casa gli occhi infranti in un gattino

Formazione

I piccoli gattini sono ancora molto deboli e qualsiasi infezione può facilmente attaccare l'organismo immaturo. Molto spesso i piccoli soffici (così come i gatti e gli adulti) soffrono di suppurazione degli occhi, che di solito è causata dalla congiuntivite.

In questi casi i proprietari sono perplessi, piuttosto che curare gli occhi del gattino a casa e se è possibile fare a meno di ricorrere a una clinica veterinaria. In effetti, la maggior parte delle procedure può essere fatta a casa, ma prima devi ancora visitare il veterinario, perché solo uno specialista può determinare esattamente il motivo per cui gli occhi del gattino peggiorano e prescrivono il trattamento corretto per un piccolo animale. E acquistando i farmaci prescritti, puoi eseguire personalmente le procedure di trattamento, se la forma della malattia non è grave.

L'astuzia della congiuntivite è che gli occhi non sempre marciscono chiaramente. In caso di eziologia virale della malattia, il pus non si forma e un liquido chiaro fuoriesce dallo spioncino. La presenza solo di abbondanti secrezioni trasparenti non è sempre in tempo allarmante per i proprietari di gattini che sono abituati ad associare la malattia agli occhi "incollati" del pus. Il risultato: il trattamento è in ritardo. L'impulso per l'azione per i proprietari negligenti è solo quel momento in cui gli occhi sono già pieni di purulenza.

Cosa si può fare prima della visita dal dottore

Accade spesso che per qualche motivo non sia possibile consegnare immediatamente al paziente un paziente lanuginoso, ai primi segni di malattia. Ma se c'è confidenza che la congiuntivite è diventata la fonte del problema, perché non provare a iniziare a curare il tuo animale domestico a casa in modo da non innescare la situazione? Fondamentalmente, è sufficiente lavare gli occhi del gattino almeno 5 volte al giorno se si ammalano. Cosa è adatto per il trattamento dei lavaggi:

  • soluzione leggermente rosa di permanganato di potassio;
  • furatsilin 0,02%;
  • acido borico (un cucchiaino per mezzo bicchiere di acqua calda bollita);
  • tè nero preparato;
  • decotti di salvia, calendula o camomilla.

Ma nonostante queste misure, alla prima occasione è necessario mostrare la mollica al veterinario, soprattutto se gli occhi sono ancora in via di estinzione.

Come trattare

Se permetti al tuo animale di strofinarsi e grattarsi gli occhi, continueranno a infastidire e l'irritazione si intensificherà. Pertanto, in caso di tale ansia, è necessario esaminare attentamente tutti gli altri sintomi allarmanti. Ad esempio, in caso di congiuntivite batterica dopo il sonno, i gattini non si aprono e gli occhi si infittiscono, il che significa che è ora di suonare l'allarme. Dopotutto, se un occhio è malato, presto l'infezione passerà all'altro. Per non ritardare il tempo e non aggravare la situazione, il gattino deve essere mostrato al veterinario.

Dopo l'esame, è probabile che il medico prescriva delle gocce. Questi possono essere:

  • Neokonyunktivit;
  • Iris;
  • Occhi di diamante;
  • Albucid (questo farmaco è molto pungente, devi essere preparato per il fatto che il bambino può iniziare a resistere e squittire).

Inoltre, se i gattini hanno occhi suppurativi, possono essere prescritte gocce antibatteriche (cloramfenicolo).

Come far cadere le gocce

Quando vengono prescritti e acquistati i farmaci necessari, è il momento di iniziare a curare il tuo gattino, i cui occhi si infittiscono. Ma non è così facile seppellire le gocce in tali briciole. Ci sono alcune sottigliezze, la cui implementazione accelererà il recupero di un animale domestico.

Prima di scavare, gli occhi del bambino devono essere ripuliti dal pus con un batuffolo di cotone imbevuto di brodo di camomilla. Allo stesso tempo, i movimenti dovrebbero essere lisci, senza premere, verso il beccuccio del bambino.

Quindi, comportati in questo modo:

  • stendi il gattino su un fianco, tenendo la testa;
  • sollevare con cura la palpebra e inserire il numero di gocce scritte dal medico;
  • palpebra inferiore;
  • dare alle briciole un battito di ciglia in modo che le gocce si diffondano uniformemente;
  • gocciolare dall'occhiello per bagnare con un batuffolo di cotone o un panno umido.

Lo stesso deve essere ripetuto con il secondo occhio, indipendentemente dal fatto che festeggi o meno. La congiuntivite è una malattia contagiosa, e scavare un occhio ancora sano svolgerà un ruolo protettivo e profilattico (è anche necessario lavare entrambi gli occhi con un decotto di erbe).

40 minuti dopo le gocce, sarà necessario mettere un unguento tetraciclina nell'occhio del gattino. Questo è un antibiotico, quindi è necessario utilizzarlo in un ciclo continuo di 10 giorni al mattino e alla sera, non di più.

L'unguento deve essere somministrato come segue:

  • l'animale è di nuovo sdraiato di fianco, ma la testa sta guardando la persona che conduce la procedura;
  • solleva la palpebra e metti una piccola quantità di pomata sotto di essa;
  • chiudi l'occhio del gattino e massaggia delicatamente con il pad del dito (senza premere) in modo che l'unguento sia distribuito ovunque sia necessario.

Se gli occhi di un gattino sono in via di estinzione, il trattamento a casa deve essere effettuato rigorosamente in base agli appuntamenti medici, poiché in ciascun caso i dosaggi, la durata della terapia e gli stessi farmaci possono variare.

È anche importante osservare da vicino le condizioni generali dell'animale: se starnutisce allo stesso tempo, e gli occhi si infittiscono, e il naso scorre - potrebbe non essere più in congiuntivite. Tali sintomi sono già più simili alla rinotracheite (si chiama anche influenza del gatto, e con essa anche gli occhi marciscono), ma qui il trattamento sarà completamente diverso.

È anche impossibile dimenticare di lasciare cadere le gocce a tutti i gattini da un parto: il pus è contagioso, e tuttavia i bambini sani devono essere protetti.

Quando gli occhi di un gattino peggiorano, il suo proprietario sperimenta tutta una serie di sentimenti: il bambino è triste alle lacrime, ed è terribile fare qualcosa di sbagliato, ogni tipo di terribile diagnosi non esce dal cervello, e peggiorano solo da questa esperienza. Ma non dovresti tormentarti. Basta visitare il veterinario in tempo, iniziare il trattamento e gli occhi torneranno rapidamente alla normalità e smetteranno di insudiciarsi.

Malattie dell'occhio nei gatti: sintomi e trattamento, foto

Gli occhi parlano della salute del gatto. Quando acquisti un gattino, presta immediatamente attenzione ai suoi occhi. Dovrebbero essere puliti e splendenti. Gli occhi dei gatti sono affetti da varie malattie. Ce ne sono molti e sono suddivisi in malattie del bulbo oculare e un gruppo di malattie delle palpebre. Per quanto riguarda il trattamento degli occhi, i sintomi della maggior parte delle malattie degli occhi dei gatti con una dimostrazione nella foto, cosa è provocato e quale pericolo essi pongono - raccomandiamo che ogni proprietario sia consapevole.

L'infiammazione degli occhi dei gatti può parlare di tali malattie:

  • spina di gatto
  • blefarite di gatto
  • perdita del terzo secolo nei gatti
  • glaucoma di gatto
  • cataratta nei gatti
  • sequestro corneale
  • ulcera corneale in un gatto.

Malattie dell'occhio nei gatti con una descrizione dettagliata dei segni e dei metodi di trattamento - più avanti nell'articolo.

1. Trattamento e sintomi della disinfezione del gatto degli occhi

Una delle più comuni malattie feline. Se noti una torbidità o una macchia bianca - senza dubbio, questa è una spina. Il catcher di un gatto si sviluppa a causa di anomalie della cornea (infezioni o lesioni), portando quasi sempre alla perdita parziale della vista. I leucociti, i lipidi o le proteine ​​possono accumularsi all'interno dell'occhio, l'infiammazione avanzata e la cataratta portano inevitabilmente a un escremento.

Il sintomo della malattia è ovvio ed è facile diagnosticare la malattia. Nella parte centrale o sul bordo, o sull'intero occhio, appare una macchia bianca o opaca.

Ulteriori sintomi:

- deterioramento della vista - è evidente che l'animale non vede oggetti;

- lo strabismo si sviluppa (raramente);

- il gatto non permette di asciugarsi gli occhi, sibila e nervoso quando cerca di farlo;

- la fase comune iniziale - gonfiore e arrossamento della cornea;

- lacrimazione e inseminazione

Terapia della gola di gatto

1. Unguento alla tetraciclina.

4. Fondi contenenti Actovegin.

Dai metodi popolari di trattamento, gli occhi sono instillati con una soluzione acquosa basata su miele di alta qualità. Alcune gocce al giorno possono curare un gatto.

Se la cataratta provoca lo sviluppo del glaucoma, l'occhio viene rimosso.

2. Glaucoma

La malattia è associata ad alta pressione intraoculare. fa male un animale domestico, causa disabilità visiva, spesso cecità.

Con il glaucoma, gli occhi del gatto stanno fluendo, c'è una sensibilità alla luce, la pupilla non cambia le dimensioni con luci diverse, la cornea è gonfia, il bulbo oculare esplode in una forma cronica. È impossibile diagnosticare il glaucoma senza un veterinario, come solo lui misura la pressione intraoculare.

Come trattare

- Mannitolo (30 ° contagocce) - 1 g per kg di peso. Riduce la pressione intraoculare.

- Bimatoprost. Gli occhi gocciolano 2 volte al giorno, 1 goccia. Se le pupille si restringono, significa che il farmaco ha iniziato ad agire.

- Pilakorpin. 1 goccia una volta al giorno. Prendi il liquido.

- Temolol. Due volte al giorno con un intervallo uguale di 1 goccia instillata nell'occhio.

Questa terapia di solito porta risultati positivi. Se la pressione intraoculare non diminuisce o aumenta, viene indicata un'operazione.

3. Cataratta nei gatti

La malattia è difficile da trattare. Porta alla cecità

Una cataratta è un cambiamento nei processi chimici nella lente. Di conseguenza, l'occhio diventa torbido e l'animale perde la vista. Senza un intervento chirurgico, il trattamento non è efficace. L'obiettivo o la sua parte sta cambiando. Durante la riabilitazione, l'animale domestico deve essere protetto da fonti di luce intensa, evitare di graffiare gli occhi e prevenire lesioni, in particolare le intestazioni.

4. Blefarite nei gatti

L'infiammazione degli occhi nei gatti è associata a blefarite - quando le palpebre si infiammano e gli occhi si infittiscono. La malattia ha tre forme:

Come riconoscere la blefarite: le palpebre diventano rosse, si gonfiano, in punti di crescita delle ciglia si vedono squame grigie, da cui scorre il pus. Blefarite ulcerosa è una forma squamosa trascurata. Le croste purulente si asciugano, le ulcere si formano sotto di loro. Meybomium - infiammazione del canale (come con l'orzo nell'uomo).

Come aiutare con la presenza di questa malattia agli occhi nei gatti: gli occhi devono essere puliti dal pus con un decotto di camomilla, le palpebre devono essere trattate con un unguento antibiotico. Un trattamento dettagliato è prescritto da un veterinario dopo un'analisi di raschiatura, da allora blefarite provoca acari, funghi, allergie. Di conseguenza, la terapia sarà diversa.

5. Ulcera corneale in un gatto

Un'ulcera viene curata esclusivamente con l'aiuto di un veterinario. In nessun caso non provare a trattarlo da solo - perderai tempo e provocheresti complicazioni. In un'ulcera, la cornea si infiamma, l'epitelio si spegne e si forma un difetto dell'occhio. Se Murka sta strizzando gli occhi, fluendo dall'occhio, reagisce male alla luce - contatta immediatamente il veterinario. L'eccessiva infiammazione degli occhi nei gatti può portare a un'ulcera corneale. Rivolgersi tempestivamente a uno specialista aiuterà ad evitare la chirurgia e a preservare la vista del gatto.

6. Infiammazione del terzo secolo nei gatti trattati

La terza palpebra è un film visibile quando il gatto dorme, ma gli occhi sono leggermente aperti. Spesso i gatti sviluppano un prolasso e un'infiammazione di questo secolo e la malattia si sviluppa a causa di problemi con organi interni, vermi, allergie e lesioni agli occhi.

Il trattamento del terzo secolo nei gatti consiste nel lavare gli occhi di un animale con camomilla o olio d'oliva. Inoltre, gocce di lacrymine alleviano la peluria dal dolore.

Raccomandiamo di non curare le malattie degli occhi nei gatti, poiché i sintomi potrebbero essere gli stessi e il trattamento sarà errato. L'infiammazione dell'occhio in un gatto con terapia scorretta e in stadi avanzati può portare a perdita della vista e intervento chirurgico. Prenditi cura del tuo animale domestico e contatta il veterinario se noti che qualcosa non va con i suoi occhi.

Malattie degli occhi nei gatti: tipi e metodi di trattamento delle patologie

"Gli occhi sono uno specchio dell'anima", questa citazione è nota a quasi tutti. Non è noto se i gatti ce l'abbiano, ma tutti sanno per certo che è possibile determinare lo stato di salute dell'animale. E anche un allevatore completamente inesperto non sarà in grado di identificare molte malattie degli occhi nei gatti, poiché i loro segni sono estremamente caratteristici. Ma non tutti gli amanti dei gatti conoscono le varietà di queste patologie. Questo articolo tratterà alcuni aspetti di un argomento molto esteso.

Patologie infettive

Le malattie infettive degli occhi nei gatti sono abbastanza comuni e diffuse. Possono essere causati da virus, batteri, funghi. Le infezioni possono essere singole o bilaterali. In alcuni casi, non tutto il bulbo oculare è interessato, ma solo alcune delle sue parti. Quindi, prima di te la loro classificazione più semplice:

  • Se la cavità congiuntivale è interessata, la malattia viene chiamata congiuntivite.
  • Nel caso in cui la coroide venga colpita, si verifica uveite.
  • La blefarite è una malattia infiammatoria delle palpebre.
  • L'orzo è una malattia molto, molto sgradevole, la cui essenza risiede nell'infiammazione della ghiandola sebacea o del follicolo delle ciglia.
  • La cheratite è anche chiamata infiammazione della cornea.

Le malattie possono apparire da sole o come risultato di qualche tipo di malattia infettiva. Uno dei disturbi di gatto più comuni è la congiuntivite. Più velocemente si identificano i segni di queste patologie, maggiori sono le probabilità di un esito felice.

Sintomi generali

In generale, il proprietario medio di un gatto non ha bisogno di capire i sintomi di ciascuna malattia descritta sopra, ma i segni più caratteristici valgono ancora la pena conoscere:

  • Rossore e gonfiore - garanzia quasi al 100% di infiammazione.
  • Strabismo (il glaucoma inizia spesso).
  • Lo scarico dagli occhi è un sintomo allarmante. E non è affatto necessario che il pus possa filtrare dall'occhio, poiché il flusso costante della secrezione acquosa indica anche una reazione infiammatoria grave.
  • Pain. A volte il gatto ulula, semplicemente toccando la palpebra con la zampa.
  • Se il gatto si gratta e si strofina costantemente le palpebre, allora non c'è niente di buono in questo.
  • Al mattino potrebbe essere che il tuo animale domestico non possa aprire gli occhi. In questo caso, le palpebre saldamente "afferrano" il pus essiccato.
  • Fotosensibilità (avversione alla luce intensa).
  • Qualsiasi annebbiamento corneale, "pellicola bianca", suggerisce la possibilità di glaucoma o cheratite.

Informazioni diagnostiche generali

Nella maggior parte dei casi, una diagnosi più o meno affidabile può essere fatta a casa, sulla base di segni clinici visibili. Ma è ancora meglio assicurare e applicare metodi diagnostici più accurati:

  • Semina sbavature su terreni nutrienti. Quindi è possibile identificare con precisione un agente patogeno specifico e prescrivere l'unico trattamento appropriato.
  • Utilizzare gocce contenenti fluoresceina sodica. Questo è un pigmento speciale. Quando una fonte di debole radiazione UV viene diretta nell'occhio, a cui questo farmaco è stato precedentemente rilasciato, tutte le ulcere, ferite minori e altri difetti sono chiaramente evidenziati. A volte anche alcuni microrganismi "brillano".

Tecniche terapeutiche

In primo luogo, si deve dire sull'assoluta inammissibilità del trattamento degli occhi di gatto con farmaci originariamente destinati all'uomo. Se osservi almeno alcuni dei sintomi descritti nell'articolo, assicurati di contattare il veterinario. La terapia più spesso include quanto segue:

  • Unguento con antibiotici (tetraciclina).
  • Farmaci antifungini per il trattamento di micosi.
  • Unguenti o gocce con effetto antivirale.
  • Un regolare risciacquo degli occhi, se un abbondante essudato incolla costantemente le palpebre insieme.

Ora che abbiamo descritto le basi, ha senso descrivere in modo più dettagliato alcune malattie degli occhi nei gatti (la più comune).

congiuntivite

Come abbiamo detto, la cosiddetta infiammazione congiuntivale. I sintomi principali sono l'escrezione di grandi quantità di essudato, e questo può essere sia deflussi idrici relativamente innocui che pus. La terapia, in definitiva, consiste nell'eliminare la microflora patogena che causa il processo infiammatorio. Ma non solo gli agenti infettivi possono esserne responsabili.

In molti casi, questa malattia è causata dal virus herpes del gatto. Poiché questa infezione è incurabile (il patogeno rimane nel corpo per sempre), l'infiammazione degli occhi in tali animali può verificarsi dopo uno stress più o meno grave. Ma non dimenticare che la causa della congiuntivite potrebbe essere un'allergia o addirittura la clamidia. Vorrei anche notare una statistica interessante: molti veterinari praticanti sostengono che i gatti di razza sono più inclini a questa malattia. Qual è la ragione, è difficile da dire.

uveite

La membrana vascolare fornisce nutrienti e ossigeno a tutti i tessuti e le cellule del bulbo oculare. La sua infiammazione è chiamata uveite. Questa non è solo una patologia estremamente dolorosa che colpisce gravemente le condizioni generali dell'animale. Se la malattia non viene curata, quasi certamente porterà alla cecità totale o parziale del tuo animale. Ci sono molte ragioni per questa patologia, eccone alcune:

  • Malattie autoimmuni
  • Tumori di eziologia benigna o maligna.
  • Lesioni.
  • Disordini metabolici
  • Infezioni di eziologia sconosciuta.
  • Toxoplasmosi.
  • la malattia di rickettsiosi.

Infine, vari virus sono una causa abbastanza comune di uveite. Ad esempio, questi includono l'agente eziologico della leucemia felina, l'immunodeficienza felina e persino la peritonite infettiva. Quindi questa malattia può essere un formidabile precursore di pericolose patologie che portano non alla cecità, ma alla morte! A proposito, i sintomi principali sono i seguenti:

  • Pain.
  • Gli occhi dei gatti diventano così rossi che sembrano conigli albini.
  • Strabismo.
  • L'alunno "si restringe" fortemente, o ottiene una forma irregolare e vaga.
  • Il bulbo oculare può gonfiarsi gravemente.
  • Gli occhi non sono solo rossi, ma anche opachi, un cambiamento significativo nel colore dell'iride.

Di conseguenza, la terapia dipende sia dalle manifestazioni della malattia che dalle sue cause. Le gocce vengono applicate agli occhi per ridurre l'infiammazione e la medicina del dolore viene prescritta per via orale. A seconda dell'eziologia, all'animale vengono somministrati antibiotici, altri farmaci antimicrobici o antifungini. In alcuni casi, l'uso di corticosteroidi. Se esiste un rischio reale di sviluppare il glaucoma, il veterinario può raccomandare la rimozione chirurgica dell'occhio.

blefarite

Come abbiamo già scritto, la blefarite è chiamata infiammazione delle palpebre. Va ricordato che in questo caso si tratta piuttosto della loro superficie interna (congiuntiva palpebrale) piuttosto che esterna. Ecco i segni che indicano la presenza della malattia:

  • Pelle squamosa e squamosa intorno agli occhi.
  • Il prurito è così forte che il gatto pettina intensamente queste zone, inoltre graffia e irrita la pelle.
  • Scarico dagli occhi, che può essere acquoso, viscido o purulento.
  • Gonfiore e ispessimento dei tessuti, la terza palpebra può apparire nell'angolo dell'occhio.
  • La comparsa di zone completamente glabre sulle palpebre, dove la pelle è molto fragile, viene facilmente strappata con la minima pressione.
  • Perdita di capelli sulle palpebre stesse e nelle aree "di confine".
  • La pelle affetta da blefarite spesso "sfuma", perdendo il pigmento.
  • La formazione di papule multiple (nella foto).
  • La formazione di pustole.
  • Ptosi, cioè l'omissione della palpebra superiore.

La strategia terapeutica dipenderà dalla causa radice immediata della malattia. Se non è stato possibile identificarlo, viene utilizzato un approccio sintomatico al trattamento. Ad esempio, gli impacchi caldi, che si applicano per 10-15 minuti diverse volte al giorno, si sono raccomandati bene. L'essudato escreto può essere rimosso con soluzione salina sterile. Certamente, allo stesso tempo vengono prescritti antibiotici e altri agenti antimicrobici.

Sfortunatamente, il trattamento conservativo non aiuta in tutti i casi. Quindi, se un tumore (anche se è benigno) ha contribuito allo sviluppo della blefarite, è urgentemente necessario rimuoverlo. Nel caso in cui la malattia sia di origine virale (herpes), gli agenti antivirali vengono utilizzati sotto forma di gocce e altre manifestazioni sono trattate solo sintomaticamente. L'infiammazione dell'eziologia allergica è trattata con entrambi gli antistaminici e ricorrono alla nomina di immunosoppressori.

cheratite

Questo è il processo di infiammazione, irritazione e gonfiore della cornea. Poiché allo stesso tempo i tessuti dell'organo interessato sono disidratati, la malattia viene spesso chiamata "occhio secco". Finora, alcune cause della cheratite non sono state studiate nella misura adeguata, ma la patologia può certamente essere provocata da:

  • Virus dell'herpes felino
  • Chlamydia.
  • Corpo estraneo che ferisce la cornea.
  • Lesioni agli occhi
  • Infezioni locali o comuni.

È diviso in diversi tipi contemporaneamente:

  • Cheratite ulcerosa Il più delle volte si sviluppa sullo sfondo di danni meccanici alla cornea, c'è una spina.
  • La cheratite degenerativa cronica è più comune tra alcune razze (ad esempio, i gatti siamesi). Quindi, in alcuni casi è possibile parlare di predisposizione ereditaria.
  • Cheratite eosinofila Un tratto caratteristico è la tonalità rosata della cornea, che risulta essere ricoperta da un film biancastro. Queste malattie degli occhi sono particolarmente pericolose nei gattini, che, se appaiono, possono rimanere ciechi.

La cheratite può essere sconfitta solo se è stata rilevata in fasi sufficientemente precoci. Come trattare questa malattia? Nei casi più tipici, vengono usati antibiotici ad ampio spettro e farmaci antivirali. A volte aiuta a migliorare il sistema immunitario. Se la cheratite è comparsa sullo sfondo dell'herpes felino, questa tecnica potrebbe non funzionare. In questo caso, la malattia progredisce gradualmente, possono comparire ulcere profonde sulla cornea. Solo la terapia di mantenimento può più o meno preservare la qualità della vita. Tutto è completamente lo stesso con gli stadi avanzati della malattia.

orzo

Questa malattia degli occhi nei gatti è rara, ma in caso di problemi, causa molto. I segni sono piuttosto caratteristici: dapprima il gatto strofina continuamente l'occhio, la palpebra si gonfia leggermente, e poi un grande "brufolo" è chiaramente visibile su di esso. L'orzo dovrebbe essere trattato chirurgicamente. Per prima cosa, aspettano fino a quando appare il centro di suppurazione, quindi viene aperto e l'essudato accumulato viene completamente rimosso. Si consiglia di lavare l'occhio più spesso, è consentito utilizzare preparati ormonali che aiutano a liberarsi rapidamente dei sintomi di infiammazione e gonfiore.

Malattie dell'occhio nei gatti

Nonostante il fatto che quasi tutti gli animali usino gli altri sensi più spesso, la vista dei gatti gioca un ruolo importante nelle loro vite. L'animale domestico costantemente o temporaneamente accecato è un onere aggiuntivo per il proprietario, dal momento che il rischio di lesioni aggiuntive, anche in un piccolo appartamento, aumenta in modo significativo. Nonostante il gran numero di varianti di occorrenza, le malattie degli occhi nei gatti hanno alcuni sintomi simili, che possono rendere difficile la diagnosi. Questo è il motivo per cui il proprietario deve assolutamente chiarire i minimi fatti precedenti l'inizio dello sviluppo della patologia. Inoltre, la malattia dell'occhio può essere sia un disturbo grave che un sintomo secondario.

Quali sono le malattie degli occhi nei gatti?

A seconda del luogo di localizzazione, la malattia è divisa in due tipi: la sconfitta del bulbo oculare o delle palpebre. Ci sono diversi motivi per cui un animale ha perso la vista, e questi sono solo i più comuni:

congiuntivite. Processo infiammatorio polietiologico sulla mucosa dell'occhio. La fonte di questo tipo di patologie oculari nei gatti può essere qualsiasi sostanza irritante (traumi, microrganismi, allergie, parassiti, alimentazione squilibrata). Inoltre, può essere una complicazione aggiuntiva in alcune malattie. Succede a uno o due sensi. Nelle fasi iniziali, viene rapidamente trattato, in periodi successivi spesso porta alla completa perdita della vista;

cheratite. La malattia oculare descritta in un gatto è caratterizzata da infiammazione della cornea. Si verifica a causa di infezioni o lesioni. A seconda della gravità della lesione, è suddivisa in tipi superficiali o profondi, che possono essere di diversi tipi (fungini, virali, ochertociasi, ecc.);

cataratta. Un'altra malattia degli occhi comune nei gatti. Si manifesta sotto forma di opacizzazione della lente e può essere causato dalle conseguenze della cheratite purulenta o di una malattia infettiva. Esistono diversi tipi (congeniti, traumatici, tossici) e forme (stratificate, piene, capsulari);

blefarite. Questa variante della malattia degli occhi nei gatti è caratterizzata da infiammazione delle palpebre, ispessimento dei loro bordi e una rapida transizione verso lo stadio cronico. È difficile da trattare, specialmente nel caso di ulcere e ascessi.

Naturalmente, questo non è tutto possibile opzioni per le malattie degli occhi nei gatti.

Malattia dell'occhio trasmessa dai gatti

Le malattie oftalmologiche dei gatti non sono infettive, ma va ricordato che possono essere sintomi secondari di disturbi più gravi. Ad esempio, in caso di clamidia, viene spesso diagnosticata una congiuntivite purulenta, che facilita il trasferimento dell'infezione all'uomo.

Essere consapevoli che la malattia degli occhi nei gatti può essere contagiosa per altri animali domestici. Questo è particolarmente vero per quelle specie che sono causate da parassiti, funghi e altri agenti patogeni infettivi. Naturalmente non dovresti aver paura di ogni patologia dell'occhio felino. Molte malattie dell'occhio nei gatti sono causate da ragioni sicure: cura impropria dell'animale, ferita o reazione allergica.

I sintomi della malattia dell'occhio nei gatti

Nonostante la lunga lista di malattie degli occhi nei gatti, i sintomi in essi sono in gran parte simili. Dovresti prestare attenzione a qualsiasi cambiamento nel carattere e nell'aspetto dell'animale domestico:

gonfiore e arrossamento delle palpebre. Il più delle volte accompagnato da prurito, che è molto preoccupato per un animale domestico, che può anche infettare l'infezione, sfregando costantemente il viso;

varie selezioni Indipendentemente dalla frequenza della manifestazione (giornaliero, periodo primaverile-estivo, dopo ogni sonno) e dalla purezza dello strappo (trasparente, torbido, purulento). Anche le "lacrime del mattino" dovrebbero essere un motivo per andare dal veterinario, in quanto possono essere uno degli indicatori della malattia degli occhi nei gatti;

cambiamento di comportamento (aggressività, letargia), assenza o reazione dolorosa alla luce;

qualsiasi cambiamento nel bulbo oculare e nell'obiettivo. Opacizzazione, presenza di film, strabismo senza opzioni indicano malattie agli occhi;

cambiamenti fisici. Un aumento del bulbo oculare, l'incapacità di chiudere o aprire le palpebre, un aumento nel terzo secolo, percorsi lacrimali.

Molte malattie degli occhi nei gatti hanno manifestazioni specifiche, ma anche loro sono presenti nella descrizione di uno qualsiasi dei suddetti sintomi. Il compito del proprietario di rispondere tempestivamente alle modifiche iniziali.

Trattamento delle malattie degli occhi nei gatti

Va ricordato la gravità delle complicanze e la somiglianza del quadro clinico delle malattie oftalmiche nei gatti. Questo è il motivo per cui è assolutamente sconsigliato intraprendere un autotrattamento per qualsiasi manifestazione di patologie oculari.

Solo un veterinario può determinare la causa esatta e prescrivere un trattamento adeguato.

A seconda della diagnosi, può essere prescritto un amico a quattro zampe: gocce ordinarie per il lavaggio; unguenti speciali per gli occhi; farmaci antistaminici possono essere prescritti; antibiotici; immunomodulatori. Alcune malattie degli occhi nei gatti possono richiedere un intervento chirurgico.

Poiché la diagnosi è a volte complicata da sintomi sfocati o un decorso cronico della malattia, dovresti essere calmo riguardo al possibile cambio di farmaci. Ciò è particolarmente vero per le forme infettive di congiuntivite causate da funghi o virus.

È importante ricordare che l'occhio è un organo fragile, e un intervento improprio può solo peggiorare le manifestazioni della malattia degli occhi nei gatti, che a loro volta possono portare alla completa perdita della vista, in alcuni casi e alla morte.

Come raccomandazione e misure preventive, si possono consigliare solo regolari procedure di igiene, che non solo riducono il rischio di molte forme della malattia, ma avvertono anche prontamente i sintomi iniziali.

Perché gli occhi del gatto feriscono: come curare le malattie degli occhi a casa

Le malattie degli occhi nei gatti si verificano abbastanza spesso. A causa di quanto l'ospite sia attento al suo animale domestico, molte malattie degli occhi possono essere facilmente curate e non tornare mai più.

Malattia dell'occhio nei gatti: malattia e trattamento

Uno degli occhi del gatto fa male. Cosa potrebbe esserci con lui?

Le malattie più comuni sono:

  • congiuntiviti;
  • cataratta;
  • dacryocystitis - infiammazione del sacco lacrimale;
  • cheratite;
  • erosione corneale o ulcera.

Differiscono nella natura del flusso e dei fattori di accadimento.

congiuntivite

Il gonfiore delle palpebre è uno dei sintomi più importanti della congiuntivite.

L'infiammazione della mucosa dell'occhio è congiuntivite. La malattia ha una natura virale, non dipende dalla razza, dall'età, dal sesso dell'animale. Anche i gatti e gatti adulti con una forte immunità sono a rischio della malattia.

motivi

Tra le cause primarie della malattia emettono danni meccanici, radiazioni, sostanze chimiche. Questo include anche una varietà di allergie, virus, batteri, parassiti, lesioni.

Occhi feriti a causa di lesioni meccaniche

Lesioni meccaniche agli occhi

Il danno meccanico agli occhi si verifica a causa del contatto con ciglia, rifiuti, polvere.

Forse un effetto traumatico sul muco durante un combattimento di gatti. Le radiazioni si verificano quando un animale domestico rimane a lungo al sole aperto, in un ambiente con radiazioni maggiori. L'esposizione chimica si verifica a causa del contatto con detergenti per gli occhi, irritazione delle sostanze chimiche con fumi tossici.

La congiuntivite può svilupparsi come patologia secondaria a causa della calcivirosi e dei virus dell'herpes.

Se c'è un'infezione batterica nel corpo - stafilococco, pseudomonosi. La presenza di infezioni parassitarie - tricomoniasi, clamidia, micoplasmosi.

Tipi e sintomi

Gli occhi di questo gatto feriscono a causa della congiuntivite parenchimale.

Secondo il tipo di sintomi e sintomatologia, si distinguono diversi tipi di congiuntivite: acuta, cronica, purulenta, parenchimale, follicolare.

La forma acuta è espressa in opacificazione del bulbo oculare, lacrimazione, arrossamento della mucosa. La forma cronica non è così pronunciata, i sintomi sono i seguenti:

  • leggera iperemia;
  • sigillo dell'involucro;
  • scarico torbido con crosta essiccante;
  • perdita di capelli dall'interno dell'occhio.

Quando il gatto degli occhi è pigro, costantemente dormiente, senza contatto.

L'aspetto purulento è accompagnato da: oppressione, dolore intorno agli occhi durante la palpazione, aumento della temperatura corporea, fotofobia, chiusura incontrollata della palpebra, gonfiore e iperemia della palpebra.

Lo scarico è nuvoloso, pungente, giallo. Grave edema della palpebra, un aumento e tensione della membrana, secchezza e sanguinamento durante la palpazione indica il flusso parenchimale. Il flusso grave ha una forma follicolare. È espresso da frequenti lampeggi, secrezioni purulente, contorte per secoli, dall'accumulo di follicoli nel terzo secolo.

Aiutando gli occhi con la congiuntivite

Rimozione del patogeno della malattia dell'occhio dall'occhio.

L'aiuto di un gatto malato dipende dalla natura del danno e dal percorso. Il primo passo è eliminare l'agente patogeno. Gli oggetti estranei vengono rimossi, il punto dolente viene lavato con abbondante acqua bollita pulita. Vengono applicate soluzioni antisettiche. Nei casi più gravi, gli antibiotici sono prescritti sotto forma di gocce o unguenti. Farmaci endovenosi condotti, blocco novocanico.

cataratta

La diagnosi tempestiva e l'assistenza per la cataratta sono una preservazione della visione del gatto.

La malattia è difficile da trattare. È caratterizzato da annebbiamento della lente, non consente l'accesso della luce alla retina, è irto di cecità. La causa principale della patologia è una violazione dei processi metabolici nel corpo.

In una fase iniziale, è difficile da notare. L'animale si comporta, come al solito, senza mostrare alcuna preoccupazione. Nella fase progressiva, c'è una diminuzione della vista, cambiamenti di colore della pupilla, un aspetto "fangoso". La lesione si verifica sia nello stesso organo visivo che in entrambi.

Fattori di occorrenza: predisposizione congenita, infezioni durante la gravidanza, intossicazione da avvelenamento, infezione da elminti, esaurimento, processi cronici nel corpo. Come una complicazione del diabete, la cataratta legata all'età.

Trattamento della cataratta

La cura della cataratta è difficile!

Non esistono modi efficaci per trattare la cataratta.

L'aiuto è una terapia di supporto, che rallenta lo sviluppo della malattia. L'unico metodo efficace è la chirurgia. A causa dell'enorme costo di questo metodo, la maggior parte dei proprietari rifiuta tale trattamento.

Dacriocystitis e dolore severo

Infiammazione del sacco lacrimale - dacryocystitis - una malattia cronica.

Accade il carattere innato e acquisito. Si presenta come una complicazione dopo le infezioni, con danni traumatici, ingresso di chiazze, ciglia. Sono soggette a tutte le categorie di età, razze, individui di entrambi i sessi.

Manifestazione di segni

L'intensità dei sintomi manifestati dipende dalla gravità e dalla forma della malattia. Tra i principali sintomi si notano:

  • gonfiore congiuntivale;
  • lacrimazione abbondante;
  • iperemia degli angoli degli organi della visione;
  • scarico chiaro o purulento con pressione;
  • un aumento del sacchetto lacrimale;
  • aumento della temperatura;
  • indolenzimento della zona interessata.

L'infiammazione purulenta è doppiamente pericolosa ed è piena di una serie di gravi complicanze.

Aiuta il dolore oculare e l'infiammazione purulenta

Risciacquo oculare nel trattamento delle patologie oculari.

Il trattamento conservativo serve a garantire la pervietà del canale lacrimale-nasale.

Per fare questo, spingilo leggermente fuori. Inalazione raccomandata, lavaggio con soluzioni disinfettanti. Se necessario, espandere e lavare la sacca lacrimale con soluzione di nitrato d'argento, protargol, solfato di zinco, acido borico. Nei casi più gravi, ricorrere all'intervento chirurgico.

cheratite

Le cause dell'infiammazione corneale - la cheratite - sono numerose. La malattia è causata dai seguenti fattori:

  • impatto meccanico;
  • complicazione dopo congiuntivite;
  • ustioni termiche;
  • infezione;
  • le allergie;
  • beri-beri;
  • predisposizione congenita

Le patologie della razza sono più suscettibili allo sviluppo: inglesi, gatti siamesi, persiani, Sphynx, American Smooth-haired.

sintomatologia

Il principale sintomo della cheratite è l'annebbiamento della cornea.

A causa del fatto che i sintomi della cheratite si verificano in una fase precoce, il proprietario del gatto sarà in grado di riconoscere i segnali di pericolo in tempo e iniziare la terapia. Si osserva annebbiamento corneale, a volte la presenza di piccole strisce di sangue - vasi sanguigni, gonfiore della palpebra superiore, essudazione dell'escrezione dagli occhi, accumulo di pus negli angoli, nei casi più gravi - la comparsa di cicatrici. Il gatto ha paura della luce, sbatte le palpebre.

trattamento

In ogni caso, l'assistenza con la cheratite ha lo scopo di eliminare le cause della patologia.

Applicare gocce oftalmiche contenenti un antibiotico, preparazioni fungicide, antivirali sotto forma di siero speciale. I farmaci ormonali antimicrobici sono indicati per l'uso dopo l'eliminazione dei fattori primari.

Ulcera corneale

Ulcera corneale

La comparsa di un'ulcera sulla cornea è causata da diversi fattori: danni traumatici, ciglia incarnite, presenza di polveri, ingresso di sostanze chimiche domestiche sulla membrana mucosa, virus, ambiente batterico.

Soprattutto sono a rischio di infezione della roccia con una faccia piatta, gli occhi sporgenti.

Sintomi e aiuto

I sintomi visibili includono: lacrimazione eccessiva, occhi spenti, arrossamento degli occhi, presenza di fluido purulento dagli organi della vista. L'animale strabuzza la luce, si stropiccia gli occhi.

Il trattamento raccomandato: collirio e unguenti antibiotici, antidolorifici. Eliminazione delle cause primarie: rimozione di corpi estranei, ciglia incarnite, prescrizione di preparati fungicidi, antivirali, lavaggio oculare. Per evitare di graffiare indossare un colletto speciale.

BestAnimals

Solo il meglio per i tuoi animali domestici.

Malattie dell'occhio nei gatti - tipi di malattie e loro trattamento

congiuntivite

La congiuntivite è una malattia comune. Questa è un'infiammazione della mucosa dell'occhio nei gatti. La natura della congiuntivite è batterica. L'infezione si verifica quando l'infezione nel tratto respiratorio superiore.

La congiuntivite può essere di 4 forme:

allergico

La congiuntivite allergica è causata dalla risposta dell'organismo ad un allergene. Il primo sintomo di questa malattia è la lacrimazione abbondante.

Se la malattia non inizia a guarire, compariranno altri sintomi:

  • versamenti purulenti e sanguinanti (hanno un odore sgradevole);
  • perdita del terzo secolo;
  • accumuli purulenti di varie forme negli occhi;

Per prima cosa devi identificare l'allergene. Il trattamento è prescritto dopo la cessazione del contatto con un allergene specifico. Per il trattamento con antistaminici.

Congiuntivite parenchimale (flemmonica)

Un sintomo caratteristico è l'infiammazione della fibra subcongiuntivale.

Altri sintomi:

  • scarico di pus e sangue;
  • infiammazione delle palpebre.

Il trattamento deve iniziare ai primi sintomi. Perché questa malattia può portare alla cecità.

Congiuntivite purulenta

Si sviluppa quando colpisce l'infezione piogenica. L'infiammazione può diffondersi a due occhi.

sintomi:

  • il deterioramento;
  • perdita di capelli intorno agli occhi;
  • vomito;
  • scadenza.

Congiuntivite follicolare

Questa è una forma cronica di congiuntivite. Lei è difficile da trattare.

la sintomatologia:

  • -paura della luce;
  • deflusso di liquido purulento dagli occhi;
  • follicoli infiammati

Come trattare? Il terapeuta prescrive terapia di mantenimento e unguenti speciali. Se necessario, usare antibiotici.

cheratite

La cheratite è un'infiammazione della cornea dell'occhio. Spesso i gatti a pelo corto e senza pelo sono infetti.

Le ragioni dello sviluppo sono diverse:

  • impatto meccanico (la causa più comune);
  • cause genetiche;
  • la malnutrizione;
  • blocco delle ghiandole lacrimali;
  • ustioni agli occhi;
  • allergie di varie forme;
  • malattie infettive.

I sintomi della cheratite nei gatti:

  1. Sensibilità dolorosa dell'occhio alla luce (fotofobia).
  2. Cicatrici. Se si verifica un tale sintomo, può verificarsi cecità.
  3. Perdita di fluido dagli occhi.
  4. L'accumulo di infiltrazione (elementi cellulari con una mescolanza di linfa e sangue).
  5. Germinazione dei vasi sanguigni nella cornea dell'occhio.
  6. Cornea offuscata

Se la cheratite non viene trattata, possono comparire complicazioni:

  • Perdita di vista
  • glaucoma
  • Cornea svolta.
  • Cataratta.

La cheratite deve essere trattata da un veterinario. Se possibile, elimina la causa. Dopo l'eliminazione della causa, vengono prescritti farmaci (antimicrobici, ormonali, con antibiotici). Se necessario, utilizzare siero speciale. I trattamenti a lungo termine sono efficaci.

Terza palpebra

La terza palpebra è la struttura funzionale e protettiva dell'apparato ausiliario dell'occhio. Collega le palpebre inferiori e superiori.

Una membrana lampeggiante strofina l'occhio per rimuovere granelli e polvere. La membrana lampeggiante nel suo stato normale è appena percettibile. Può essere visto solo con un fallout.

La perdita del terzo secolo si verifica per i seguenti motivi:

  • lesione del sistema nervoso centrale;
  • malattie infettive e interne;
  • congiuntiviti;
  • impatto meccanico o ingresso di un corpo estraneo.

I sintomi di una membrana lampeggiante:

  • lacrimazione;
  • arrossamento;
  • zampa di animale domestico che sfrega il viso.

Per il trattamento di una membrana lampeggiante, è necessario determinarne la causa. Questo può essere fatto solo da un veterinario qualificato. Per la diagnosi utilizzata ecografia, esame e analisi. Per prevenzione si consiglia di effettuare una visita medica.

blefarite

La blefarite è un gruppo di malattie degli occhi. La blefarite si manifesta come un'infiammazione dei bordi delle palpebre. La malattia è caratterizzata da un decorso cronico.

La blefarite non è una malattia grave, ma il trattamento richiede un approccio integrato.

Le ragioni possono essere diverse:

  • malattie autoimmuni;
  • le allergie;
  • interruzione del sistema endocrino o delle ghiandole sebacee;
  • agenti patogeni;
  • lesioni meccaniche;
  • invasione parassitaria (infezione del gatto con vermi parassiti).

Esistono diverse forme di blefarite:

  1. Meybomievy. Caratterizzato dalla formazione di formazioni ai margini del secolo. C'è un alto livello di secrezione.
  2. Blefarite ulcerosa. Si verifica con la formazione di croste giallastre. Spesso la causa di questa malattia è l'infezione cronica. Possono presentarsi vari sintomi (affaticamento, fotosensibilità, lacrimazione, ecc.).
  3. Blefarite squamosa. Questa forma è caratterizzata dai seguenti sintomi: ispessimento del bordo delle palpebre, arrossamento. Spesso la causa della blefarite squamosa è lo Staphylococcus aureus.

Il trattamento viene effettuato sotto la supervisione di un veterinario qualificato.

Dopo l'eliminazione della causa, viene prescritto un trattamento complesso:

  • corso immunoglobulinico;
  • antibiotici;
  • emulsioni e sospensioni antibatteriche.

panoftalmite

La panoftalmite è un'infiammazione del bulbo oculare e dei tessuti.

motivo:

  • deriva ematogena dell'infezione;
  • introduzione di infezione in caso di danni agli occhi.

Sintomi di panoftalmite:

  • diminuzione della funzione visiva;
  • annebbiamento della cornea;
  • chemosis;
  • gonfiore del bulbo oculare;
  • blefarospasmo;
  • fotofobia.

Panoftalmite è di due forme:

  1. Panoftalmite endogena.
  2. Panoftalmite esogena.

Antibiotici e farmaci sulfurei sono usati per trattare la panoftalmite.

cataratta

La cataratta è una malattia dell'occhio comune. La malattia è accompagnata da perdita di acutezza visiva. Un segno caratteristico della cataratta è l'opacità della lente.

La causa principale della cataratta nei gatti - una violazione del processo di scambio. E anche la patologia può essere acquisita o congenita (chirurgia sugli occhi, malattie, processi infiammatori nei tessuti). Spesso le cataratte si trovano nei gatti adulti.

La cataratta è divisa in due forme:

La forma acquisita è divisa nei seguenti tipi:

  • senile;
  • tossici;
  • diabetica;
  • sintomatica;
  • ormone;
  • traumatica.

I sintomi della cataratta:

  • menomazione della vista;
  • offuscamento della pupilla;
  • malessere.

Infiammazione del dotto nasale

La canaliculite è un'infiammazione del dotto nasale. La canaliculite è un processo secondario.

Infiammazione del dotto nasale

Di norma, si verifica sullo sfondo di eventuali malattie infiammatorie delle palpebre:

Sintomi tipici dell'infiammazione dei canalicoli nasolacrali:

  • scarico di pus da punti di lacrima;
  • vampate di calore;
  • arrossamento e gonfiore;
  • indolenzimento nell'area colpita;
  • lacrimazione.

Viene utilizzato un trattamento conservativo o chirurgico.

Secolo ferite

Le ferite delle palpebre sono una causa comune di andare da un veterinario. Ci sono ferite lancinanti, laceranti e incise. Le ferite possono essere senza danno o con danni al bordo libero. Spesso la ferita del secolo è accompagnata da emorragie sottocutanee e iperemia della pelle.

Tale danno si verifica a seguito di ferite inferte da denti e artigli di animali.

I sintomi delle lesioni palpebrali:

  • secrezione dell'essudato;
  • edema infiammatorio;
  • dolore nella zona della ferita;
  • sanguinamento.

Le ferite delle palpebre sono divise nei seguenti tipi:

Trattamento delle ferite:

  • pulizia meccanica delle ferite;
  • lubrificazione della pelle con una soluzione speciale (alcool, verde);
  • se necessario, regola la benda.

Per il trattamento di ferite profonde, è necessario contattare il veterinario.

Inversione del secolo

Inversione del secolo (entropion) - malattia dell'occhio. Entropion si accompagna girando il bordo ciliare della palpebra verso il bulbo oculare. La palpebra e le ciglia avvolte possono essere soggette a stress meccanico. Questo spesso porta a danni agli occhi e perdita della vista.

Alcune razze di gatti sono inclini alla torsione del secolo:

I sintomi della rotazione delle palpebre:

  • pelle e capelli umidi della palpebra inferiore;
  • contatto diretto della cornea con il mantello;
  • scarico purulento;
  • lacrimazione;
  • disagio oculare.

Sarà richiesto un trattamento chirurgico per trattare la malattia. Durante l'operazione, il chirurgo accorcia la fessura palpebrale ed esegue la placca della palpebra inferiore. La chirurgia viene eseguita in anestesia generale. L'operazione dura mezz'ora.

glaucoma

Il glaucoma è una malattia cronica degli occhi. Il glaucoma è caratterizzato da un aumento della pressione della mela intraoculare. Per questo motivo, il nervo ottico può atrofizzarsi. Il glaucoma porta a visione offuscata e cecità.

Infiammazione del dotto nasale

Il glaucoma è primario (forma ereditaria) e secondario:

  1. Primaria. La sconfitta di entrambi gli occhi.
  2. Secondario. Danno unilaterale agli occhi

I sintomi del glaucoma:

  • la cecità;
  • occhi sfocati;
  • dolore e prurito;
  • lacrimazione;
  • arrossamento.

Per la diagnosi della malattia usando un tonometro. Per il trattamento dei farmaci prescritti per il glaucoma che riducono la pressione intraoculare.

Malattie degli occhi nei gatti e loro trattamento

Molto spesso i gatti sono affetti da malattie degli occhi. L'animale comincia a innervosirsi, a pettinarsi le palpebre, c'è un forte strappo. Come aiutare il tuo animale domestico? Diamo un'occhiata alle malattie che colpiscono gli occhi di gatto.

Quali malattie agli occhi si trovano nei gatti

I gatti, come altri animali, sono soggetti a malattie degli occhi.

La medicina veterinaria è nota per due gruppi di disturbi oculari nei gatti. Il primo include le malattie delle palpebre, il secondo gruppo comprende le malattie che colpiscono il bulbo oculare stesso.

Ecco una lista di malattie che colpiscono le palpebre e gli occhi:

  • lividi e ferite;
  • inversione ed eversione del secolo;
  • infiammazione palpebrale (blefarite);
  • palpebre di fusione e chiusura (lagoftalmo);
  • ptosi (omissione della palpebra superiore);
  • neoplasie.

Il secondo gruppo sono le malattie che colpiscono il bulbo oculare stesso. Questi includono:

  • congiuntivite (catarrale acuta, purulenta, ecc.);
  • cheratite (superficiale purulenta, vascolare superficiale, purulenta profonda);
  • dermoide (neoplasia congiuntivale);
  • infiammazione e ulcere corneali;
  • glaucoma e idropisia (glaucoma secondario);
  • cataratta;
  • dislocazione del bulbo oculare.

Cause e sintomi di vari tipi di malattie degli occhi

Malattie degli occhi dei gatti una quantità enorme

Ci sono un sacco di malattie agli occhi nei gatti. Considera i sintomi e le cause delle malattie più comuni.

Ferite e lividi

Questi gatti danno ricevono dopo combattimenti o cadute. Le ferite sono profonde, superficiali e attraverso. Il sintomo principale è arrossamento e gonfiore, a volte si osserva sanguinamento.

Infiammazione delle palpebre

Ci sono flemma e semplice infiammazione delle palpebre. Nel primo caso, la palpebra si gonfia, il muco purulento scorre dall'occhio. Con una semplice infiammazione, il gatto graffia l'occhio interessato, le palpebre diventano rosse e tese. Si manifesta a causa del beriberi o dell'eczema e l'infiammazione del flegma è causata da profonde ferite e forti graffi.

Inversione del secolo

Foto. Inversione del secolo dal gatto.

Nel corso della torsione, la pelle della palpebra viene avvolta all'interno, causando una grave infiammazione. Se non si aiuta l'animale, possono svilupparsi cheratite o congiuntivite e nei casi più gravi un'inversione si sviluppa in un'ulcera corneale.

I sintomi della malattia sono la fotofobia e la lacrimazione, la palpebra si gonfia e cambia aspetto. Inversione di corpi estranei negli occhi, esposizione a sostanze chimiche o congiuntivite non trattata può causare gonfiore.

Congiuntivite e le sue varietà

Foto. Congiuntivite e le sue varietà.

La congiuntivite è una delle malattie più comuni tra i gatti. Ha diverse varietà:

  • allergica;
  • purulenta;
  • catarrale acuto;
  • Follicolare.

La congiuntivite allergica è causata dal contatto con un allergene. All'inizio, una scarica chiara fluisce dall'occhio, che, se non trattato, diventa purulento.

La congiuntivite purulenta causa un deterioramento generale delle condizioni del gatto. Dagli occhi ci sono abbondanti secrezioni purulente, la temperatura corporea aumenta. Il vomito e la diarrea sono spesso osservati negli animali.

La congiuntivite catarrale acuta causa un forte gonfiore e arrossamento degli occhi. Gatto tormentato dal dolore, ci sono scariche di siero-muco e lacrimazione. Il motivo principale sono le lesioni, la malattia si sviluppa anche dopo le infezioni e con una carenza di vitamina A.

Cheratite e suoi tipi

Foto. Cheratite in un gatto

La cheratite è una malattia della cornea dell'occhio. I tipi più comuni di questa malattia sono:

  • purulento superficiale;
  • vascolare superficiale;
  • profondo purulento.

Con cheratite purulenta superficiale, soffre lo strato epiteliale (superiore) della cornea. Il gatto si preoccupa e sente dolore costante, la fotofobia si sviluppa. La cornea diventa grigiastro, appare l'edema. Questo tipo di cheratite si sviluppa dopo gli infortuni.

Quando i vasi capillari superficiali della cheratite vascolare crescono negli strati superiori della cornea, che causano annebbiamento dell'occhio. I sintomi sono gli stessi della cheratite purulenta superficiale.

La cheratite purulenta profonda è una malattia più grave causata da microbi che sono entrati nello stroma corneale. Il gatto graffia costantemente l'occhio affetto, ha paura della luce. La cornea diventa bianca e gialla. C'è vascolarizzazione (germinazione dei capillari nella cornea). Le cause della malattia sono infezioni e lesioni.

Ulcera corneale

Foto. Ulcera corneale nei gatti

Le ulcere corneali sono causate da profonde ferite e infezioni. Spesso questa malattia è una complicazione della cheratite purulenta. Esistono due tipi di ulcere corneali: perforate e purulente. Il sintomo principale è un forte dolore, quindi l'animale sarà molto irrequieto.

Quando un'ulcera perforata dagli occhi osserva una scarica purulenta, la cornea diventa di colore grigio-blu. A volte si osservano spasmi delle palpebre e paura della luce intensa. Dopo la guarigione delle ulcere, si formano cicatrici.

glaucoma

Foto. Glaucoma nei gatti.

Questa malattia può essere congenita, ad angolo chiuso e ad angolo aperto. Il sintomo principale è un aumento costante o intermittente della pressione all'interno dell'occhio. Con il glaucoma ad angolo aperto, la cornea diventa torbida, diventa incolore e perde sensibilità.

Il bulbo oculare aumenta notevolmente e si indurisce. Con il glaucoma ad angolo chiuso, la cornea diventa torbida a forma di anello e si sviluppa la vascolarizzazione. Le cause di questa malattia sono: complicazioni di cheratite purulenta profonda, emorragia, gonfiore o lussazione della lente.

cataratta

Foto. Cataratta nei gatti

Una cataratta è chiamata annebbiamento della lente. È di diversi tipi:

  • congenita;
  • tossici;
  • traumatica;
  • sintomatica.

Negli ultimi stadi della malattia, l'animale vede male l'occhio affetto. L'obiettivo diventa bianco o bluastro. Le cataratte si sviluppano dopo le infezioni, così come dopo l'infiammazione e le lesioni. I gatti più anziani ne soffrono spesso.

Trattamento della malattia degli occhi

Per il trattamento degli occhi dei gatti in medicina veterinaria c'è una massa di fondi

Per il trattamento di malattie usate gocce e unguenti con antibiotici. Lavare l'occhio con una soluzione di furatsilina o permanganato di potassio. Dopo di ciò, metti l'unguento o la goccia di gocce:

  • Gentamicina 0,5%;
  • Levomecina 0,25%;
  • kolbiotsin;
  • Tsiprobid.

Per il trattamento degli occhi dei gatti non è consigliabile l'uso di Albucid, in quanto provoca una forte sensazione di bruciore. Dopo aver elaborato gli occhi, tieni l'animaletto tra le braccia in modo che non lavi via il farmaco.

Per la rapida guarigione delle ferite, si utilizza con successo il gel di Solcoseryl (Actovegin), che viene posto dietro la palpebra. Da unguenti per il trattamento degli occhi di gatto, saranno adatti la tetraciclina, la neomicina e l'eritromicina.

In caso di una malattia più grave, oltre ai preparati locali, viene utilizzato l'antibiotico Cefazolin. È diluito in 5 ml di novocaina e somministrato per via intramuscolare, il dosaggio esatto è determinato dal veterinario. Con un antibiotico, viene prescritto Suprastin o Tavegil (compresse o iniezioni) per prevenire reazioni allergiche.

Quando vedere un veterinario

Mai impegnarsi nell'auto-trattamento delle malattie degli occhi nel tuo gatto. Molte malattie possono portare alla cecità totale se vengono usati i farmaci e i regimi terapeutici sbagliati.

Se si notano sintomi comuni di malattie degli occhi in un gatto (lacrimazione, l'animale costantemente strizza gli occhi e graffia l'occhio, appare una secrezione purulenta o altra), mostra immediatamente l'animale al veterinario. Diagnosticherà e annoterà il regime di trattamento.

Mezzi per la cura quotidiana degli occhi del gatto

Le gocce di Tsiprovet possono essere utilizzate per curare gli occhi dei gatti.

Affinché i gatti non abbiano problemi con gli occhi, dovrebbero essere costantemente curati e il normale risciacquo oculare è necessario per alcune razze. Per fare questo, utilizzare strumenti speciali per gli animali.

Le gocce per il lavaggio sono usate come segue:

  • gocciolare 1-2 gocce del farmaco in ciascun occhio;
  • massaggiare delicatamente le palpebre del gatto;
  • rimuovere la preparazione con un batuffolo di cotone pulito;
  • eseguire la procedura due volte al giorno.

Per rimuovere i condotti lacrimali, usare lozioni. Vengono applicati su un batuffolo di cotone e si strofinano delicatamente i capelli intorno agli occhi. Questa procedura dovrebbe essere eseguita una volta al giorno per una settimana. Se necessario, ripetere il corso.

Ecco le gocce per gli occhi e le lozioni per gatti più popolari:

  • Diamond Eyes (gocce);
  • BEAPHAR Oftal (gocce);
  • BEAPHAR Sensitive (lozione);
  • Barrette (lozione);
  • Tsiprovet et al.

Suggerimenti per la cura degli occhi di gatto

Affinché gli occhi di un gatto siano sani è necessario seguire le regole della loro cura.

Affinché gli occhi del tuo animale domestico siano sempre sani, devi seguire alcune regole.

Ecco le raccomandazioni dei veterinari e dei proprietari di gatti esperti:

  • Non usare cotone idrofilo per la pulizia degli occhi, poiché le sue fibre provocheranno un aumento della lacrimazione, è meglio usare dei tamponi di cotone;
  • non sciacquare gli occhi del gatto con acqua, questo disturberà la microflora;
  • utilizzare solo prodotti per la cura dell'occhio per la cura e il trattamento;
  • lavare gli occhi non dovrebbe essere usato infuso di camomilla, in quanto può causare calvizie palpebrale;
  • non interrompere il trattamento già avviato;
  • monitorare le condizioni degli occhi del gatto - l'aspetto del terzo secolo dice sullo sviluppo della malattia.

Un corretto trattamento oculare non può essere eseguito senza una diagnosi accurata. Se il tuo gatto ha sintomi ansiosi, mostra il tuo animale al veterinario. Non dimenticare che in assenza di trattamento alcune malattie possono portare alla cecità completa o parziale.