Sintomi e trattamento delle malattie di gatto

Salute

I nostri animali domestici, come le persone, sono soggetti a molte malattie. Hanno anche difetti cardiaci, insufficienza renale e del fegato, bronchite, edema.

SOMMARIO:

Malattie degli occhi

Il gruppo di malattie oculari comprendono: l'infiammazione e danni alle palpebre, volvolo secolo, congiuntivite, cheratite (infiammazione della cornea), cataratta, glaucoma.

Disturbo di gatti accompagnati dai seguenti sintomi: ansia, reazione dolore acuto, che cambiano l'aspetto dell'occhio (torbidità, emorragia), la presenza di fronte a essudativa cornea crosta appare gonfio.

Malattie della pelle

Violazioni comuni dell'integrità e della salute della pelle nei gatti: dermatite, tigna, demodicosi (acaro sottocutaneo), cancro della pelle.

Esiste un ampio gruppo di sintomi che caratterizzano più chiaramente tutte le condizioni patologiche della pelle:

  1. Grave prurito.
  2. Perdita di cappotto
  3. Perdita di elasticità e lucentezza della pelle.
  4. La comparsa di chiazze calve, localizzate principalmente nella zona del muso, orecchie, occhi e collo o sull'addome e zona inguinale.
  5. L'aspetto sulla pelle delle scaglie bianche, simile alla forfora.
  6. La presenza di acne, brufoli, brufoli, vescicole sulla pelle.
  7. Sul corpo si possono trovare ferite sanguinanti, pettinate o aperte indipendentemente.
  8. Depressione generale dell'animale (rifiuto del cibo, diminuzione dell'attività motoria, letargia).

È meglio separare gli animali sani e infetti.

Malattie respiratorie

Presentato dalla seguente classificazione delle malattie:

  1. Malattie del tratto respiratorio superiore (rinite, laringite, faringite).
  2. Malattie della trachea, passaggi alveolari, bronchi (bronchiti, tracheobronchiti, tracheiti, microbronchiti).
  3. Malattie polmonari (edema e iperemia, polmonite (purulenta, fibrinosa, putrida, sierosa, catarrale), broncopolmonite, enfisema).
  4. Malattie della pleura (pleurite, idrotorace, pneumotorace).

I sintomi dipendono dalla localizzazione del processo infiammatorio. Segni generali di disturbo nel sistema respiratorio: secrezione nasale, tosse, mancanza di respiro, ritmo respiratorio disturbato, allungamento dell'atto di inalazione o espirazione. L'espettorato di muco espettorato viscoso, possibilmente con sangue. Spesso - l'aumento della temperatura corporea totale di 1-1,5 gradi.

Una diagnosi accurata può essere stabilita solo da un veterinario che conosce separatamente le caratteristiche specifiche della diagnosi per ciascun disturbo.


Nel trattamento delle malattie respiratorie, la terapia complessa con l'uso di anti-infiammatori, antipiretici, espettoranti e antibiotici è ben manifestata.

Malattie dei reni e del sistema urinario

Malattie renali: nefrite, nefrosi, nefrosclerosi (insufficienza renale).

Sintomi: minzione ridotta, la frequenza e la quantità di sangue nelle urine, edematosi, e sindromi dolorose, depressione generale, aumento della temperatura corporea totale di 0,5 - 1,0 gradi.

Malattie delle vie urinarie: urolitiasi (urolitiasi), cistite, urocistite.

Sintomi: minzione frequente o estremamente rara, falsi desideri, reazione dolorosa quando si va sul vassoio "in piccolo", presenza di sangue nelle urine.

Il trattamento dei reni, della vescica, del canale uretrale è prescritto esclusivamente da un veterinario.

L'automedicazione fa male solo al tuo animale domestico! Le violazioni della funzione della minzione hanno gli stessi sintomi, ma le reazioni patologiche sono diverse. Pertanto, il trattamento di sintomi simili della malattia è completamente diverso.

Il generale è la nomina di una dieta speciale con l'uso di cibo per gatti terapeutico nelle sindromi urologiche.

Malattie del fegato

Presentato da epatite, epatite, cirrosi, colecistite.

I sintomi della malattia nei gatti: ittero, tra cui il colore giallo delle mucose, ingrossamento del fegato, protrusione della sua parete addominale, colica epatica, anemia, vomito, diarrea, urine marrone o rosso scuro possono sviluppare ascite.

Il trattamento dipende dalla diagnosi. Gli animali vengono trasferiti a una dieta terapeutica e principalmente eliminano le cause della malattia. Farmaci usati per mantenere il fegato

Malattie delle orecchie nei gatti

Otodektoz (acaro dell'orecchio), otite media (primaria e secondaria), otomicosi, otosclerosi, ematoma.

Sintomi: iperemia dell'auricola, sensibilità alla palpazione. La temperatura locale è elevata, nel padiglione auricolare si può notare una forfora di colore scuro. Il trattamento è prescritto in una clinica veterinaria, a seconda delle caratteristiche del caso diagnosticato.

Malattie infettive e virali dei gatti

Malattie comuni relativi a questa categoria di malattie: rabbia, malattia di Aujeszky, panleucopenia, rinotracheite, kaltsiviroz, enterite virale, peritonite infettiva, malattia di Lyme, toxoplasmosi.

Il corso di questi processi patologici è meglio prevenire che curare - esiste un vaccino per molte delle suddette infezioni pericolose.

La vaccinazione tempestiva può salvare la vita di un animale domestico.

Altre malattie

  1. Processo patologico localizzato nell'area dei denti: tartaro, carie, placca, osteomielite, periodontite, gengivite.
  2. Malattie incurabili: leucemia virale nei gatti, immunodeficienza, leucemia virale, malattie cardiache.

Malattie di gatti trasmesse all'uomo

Per un uomo considerato pericoloso seguenti malattie: l'herpes, la rabbia, infezioni da elminti (infezione del worm), toxoplasmosi, leptospirosi, Chlamydia, Campylobacter, pseudorabbia (malattia di Aujeszky), la tubercolosi, la salmonellosi, pasteurellosi, tularemia, ersinioz.

Il rispetto delle misure di sicurezza durante la cura di un animale malato ti aiuterà a non contrarre l'infezione: lavori nei guanti, disinfezione della stanza.

Cosa devi sapere sulle malattie dei gatti?

Per un proprietario premuroso, il benessere del suo animale giocherà sempre un ruolo chiave. Non è sorprendente, perché l'animale non può parlare e non può mostrare dove fa male.

Molte malattie dei gatti domestici sono il risultato della loro cattiva alimentazione e stile di vita.

Disturbi della malattia agli occhi

I primi sintomi di disturbi agli occhi, con i quali inizieremo la conversazione di oggi, sono solitamente i seguenti:

  • arrossamento della zona degli occhi e degli occhi;
  • annaffiare;
  • ascessi;
  • aumento della temperatura;
  • deterioramento generale della salute;
  • altri sintomi come vomito o diarrea.

Le malattie degli occhi e dei gatti possono verificarsi a qualsiasi età a causa di traumi o infezioni. Abbastanza spesso sono ereditari e quindi appaiono anche in giovane età.

Molto spesso si tratta di congiuntivite causata da sporcizia o glaucoma negli occhi a causa di alterazioni patologiche della retina e del nervo ottico che portano alla completa perdita della vista. Gli animali più vecchi sono più suscettibili allo sviluppo della cataratta, che deve essere trattato con un intervento chirurgico.

infezione

Le malattie dei gatti e il loro trattamento possono essere notevolmente complicate se non forniscono l'assistenza richiesta in modo tempestivo. A questo proposito, le malattie di tipo infettivo sono particolarmente pericolose.

L'infezione da Calcevirus è trasmessa da animali malati o addirittura dall'uomo. Il primo sintomo può essere un aumento della temperatura corporea a 40 ° C.

L'animale inizia a tossire, a scaricare muco, a non volere mangiare e bere. Il sintomo principale di questa malattia è l'insorgenza di ulcere nella bocca, nella lingua e nel palato. La malattia può durare da una settimana a un mese.

È molto difficile per i piccoli cuccioli. Una visita tempestiva al veterinario è la chiave principale per una possibile cura.

In alcuni casi, un'infezione da calcevirus causa la zoppia dell'animale, e in ogni secondo caso è letale.

Infiammazione del sistema genito-urinario

Parliamo più di urolitiasi gatti e gatti - i sintomi e il trattamento sono direttamente correlati alle anomalie del metabolismo. In molti casi, questa malattia è associata ad un animale sovrappeso e porta alla formazione di calcoli nella vescica e nei reni. Oggi, questo è indubbiamente il motivo più frequente per contattare una clinica veterinaria.

L'urolitiasi è causata non solo dall'ereditarietà congenita, ma anche da anomalie dei disturbi nutrizionali del gatto. È associato a una carenza di vitamina A, oltre a un eccesso di minerali, magnesio e fosforo. Spesso causato dal fatto che l'animale è sovralimentato con pesce fresco.

La causa potrebbe essere una carenza elementare nella dieta dell'acqua potabile. Oppure, se l'acqua è satura di calcio.

Il trattamento dei gatti a casa per l'urolitiasi inizia con una diminuzione della quantità di proteine ​​nel cibo dell'animale. Sono particolarmente ricchi di carne e prodotti a base di pesce. I cambiamenti patologici cominciano a manifestarsi a causa di colite, gastroenterite, stile di vita sedentario dell'animale.

I principali segnali che indicano problemi in questo settore sono:

  • non c'è appetito e l'animale rifiuta anche l'acqua;
  • comportamento irrequieto;
  • minzione frequente e dolorosa;
  • l'aspetto del sangue nelle urine;
  • crampi, brividi e vomito.

Il processo di trattamento si basa sull'assunzione di antibiotici, antispastici, integrati dall'omeopatia. Non appena viene ripristinata la normale minzione, deve essere prescritta una dieta delicata. Al fine di proteggere ulteriormente il tuo animale domestico, è necessario monitorare il suo aumento di peso, fornire più movimento, proteggere da ipotermia e correnti d'aria, dare più vitamine e bevande, ridurre il consumo di alimenti proteici.

Cos'è la toxoplasmosi pericolosa

Molti di noi hanno sentito parlare di una malattia di gatti e gatti come la toxoplasmosi.

È una malattia infettiva causata da un parassita e può minacciare la salute di tutti i membri della famiglia, in particolare dei bambini. Inoltre, questo parassita è una particolare minaccia per le donne in gravidanza, tra cui aborti e anomalie fetali.

Il parassita si moltiplica nell'intestino tenue e da lì possono diffondersi attraverso l'acqua, la terra e l'aria. Come misura preventiva, pulire la toilette del gatto con acqua e sapone ogni pochi giorni.

Per diagnosticare la malattia è necessario uno studio del sangue e delle feci. I sintomi principali sono solitamente diarrea e linfonodi ingrossati. La malattia può essere accompagnata da febbre, crampi muscolari, secrezioni dalle mucose. La forma acuta della malattia può portare alla morte dell'animale entro 5-6 giorni dopo i primi sintomi.

Disturbi della pelle di gatti

La scabbia è un tipo di allergia cutanea provocata da acari o altri parassiti. Tali malattie dei gatti e il loro trattamento richiedono cure veterinarie professionali.

I parassiti si depositano dietro le orecchie dell'animale, nell'area genitale e si muovono nelle squame della pelle. Tutto inizia con un'eruzione cutanea che sembra prurito urti rossi.

In futuro, questo potrebbe acquisire il carattere di ferite aperte con distribuzione in tutto il corpo. Sulle zone infette della pelle, i capelli iniziano a cadere e appare anche il sanguinamento.

Diagnosticare la malattia utilizzando raschiature dalla pelle e il loro ulteriore esame al microscopio. Per il trattamento, l'uso di unguenti effetti locali e iniezioni che uccidono il patogeno. Nel caso di questa malattia di gatto, i sintomi e il trattamento sono direttamente correlati allo stadio in cui è stato rilevato.

Se questo è già accaduto, dovrai pulire a fondo tutti gli accessori del gatto, cambiare i pennelli, il tappeto e altro. Questa malattia si verifica in modo relativamente raro, ma può rappresentare una minaccia per la salute dell'animale. Per prevenire la comparsa di scabbia aiuterà l'igiene regolare, i mezzi speciali per il bagno e gli integratori vitaminici nella dieta.

I problemi di salute più comuni

E ora considerano le malattie più comuni e il trattamento dei gatti a casa, che dovrebbe servire come promemoria per ogni proprietario dell'animale:

  1. La comparsa di edema polmonare.
    È una conseguenza di un aumento fisico o di un colpo di sole. I polmoni e la mucosa bronchiale si gonfiano. L'animale sviluppa una tosse con espettorato, estremità fredde e mancanza di respiro. Come minimo, il gatto deve essere tenuto in silenzio in un luogo fresco e ombreggiato, immettere più aria fresca nella stanza.
  2. Gastrite.
    Può verificarsi in entrambe le forme acute e croniche. Le malattie gastriche dei gatti domestici sono solitamente associate a diete di scarsa qualità e scarsa cura da parte del proprietario alla domanda di nutrire l'animale. Sottolineare, trasferirsi in un nuovo luogo di residenza, cambiare il cibo può svolgere un certo ruolo. I sintomi includono vomito, scarso appetito, mal di stomaco.
  3. Infiammazione del pancreas - pancreatite.
    È anche dovuto a problemi di nutrizione e immunità inadeguati. Porta a diarrea, minzione frequente, esaurimento dell'animale. Una dieta è raccomandata sotto la supervisione di un medico.
  4. Privare la tigna.
    Gli agenti causali sono fungini. Arti, collo e area della testa generalmente colpiti. Si esprime come l'aspetto della pelle calva ricoperta di croste. L'appetito degli animali sta peggiorando. È necessario isolare il gatto in modo che la malattia non venga trasmessa ad altri membri della famiglia, compresi i bambini.
  5. infezioni da elminti.
    Parlando di questa malattia dei gatti - i sintomi e il trattamento dipenderanno dal tipo specifico di parassiti. L'infezione si verifica attraverso il cibo in cui sono caduti i parassiti. Sono in grado di avvelenare il corpo e influenzare negativamente il sistema immunitario dell'animale. Il più pericoloso per i gattini, perché possono essere fatali.
  6. Asma.
    I sintomi sono simili a quelli che si verificano negli esseri umani. Una reazione allergica appare più spesso su polline, aerosol e persino fumo di tabacco. È necessario fare l'attenzione a tosse, mancanza di respiro, respiro sibilante. È necessaria la consultazione con un veterinario e farmaci appropriati.
  7. Polmonite.
    Si verifica di solito dopo un forte ipotermia gatto o gatto. Bronchi e polmoni infiammati dell'animale domestico. Perde l'appetito, la febbre, la tosse e scarica con il muco dal naso. Chiaramente richiesto intervento medico.
  8. Vomito.
    Può verificarsi 1-2 volte al mese, che è associato con la pulizia dello stomaco dalla lana. Lei arriva lì a causa del regolare leccarsi un animale. Se non ci sono altri sintomi, questo fenomeno non è pericoloso e va via da solo in un giorno.

Trattamento della urolitiasi nei gatti a casa: sintomi e segni, cosa mangiare (dieta) e come aiutare il gatto

Urolitiasi - urolitiasi - la malattia più comune e pericolosa dei gatti. L'alta mortalità degli animali ne è la prova. È caratterizzato dalla presenza di sabbia e sassi negli organi del sistema urogenitale - i reni, la vescica.

Quali gatti sono a rischio

Secondo le statistiche, i gatti più spesso soffrono di urolitiasi in 5 anni.

Il gruppo di rischio include:

  • i maschi;
  • categoria di età 2 - 6 anni;
  • animali obesi;
  • razze a pelo lungo;
  • maschi dopo la sterilizzazione;

L'urolitiasi è considerata una malattia dei gatti. Nelle femmine, la larghezza dell'uretra è maggiore, quindi si riduce il rischio di comparsa di patologia.

La malattia ha radici genetiche, è cronica, con ricadute acute.

La corrente nascosta può durare fino a 2 anni, dopo di che si verifica un aggravamento ed è difficile fare a meno di un'operazione.

Fattori di urolitiasi

Su questa ecografia, è possibile vedere l'urolitiasi nel gatto. Anche se i gatti hanno meno probabilità di soffrire di questa malattia rispetto ai gatti.

Il fatto della comparsa di sabbia e pietre negli organi pelvici dipende da diversi componenti. Questi componenti, a loro volta, sono suddivisi in esterni e interni.

Fattori esterni

La qualità dell'acqua gioca un ruolo diretto nello sviluppo della urolitiasi nei gatti.

L'elenco di fattori esterni include:

  • condizioni climatiche - su quanto è caldo in casa, l'urina diventa più concentrata e la sua filtrazione attraverso i reni diventa impossibile;
  • la qualità del liquido consumato - la presenza di sali nell'acqua porta all'accumulo di sali nelle urine e, di conseguenza, alla formazione di calcoli;
  • nutrizione - un eccesso o la mancanza di proteine ​​nel cibo porta ad una concentrazione accelerata di urina;
  • ipovitaminosi, avitaminosi - una mancanza di vitamine provoca la mancanza di nutrizione dell'epitelio, accelerandone la distruzione.

Fattori interni

La predisposizione all'urolitiasi può essere trasmessa geneticamente.

I fattori che agiscono dall'interno del corpo sono chiamati interni o endogeni. Questi includono:

  • disturbi ormonali;
  • caratteristica di anatomia;
  • disturbo del tratto gastrointestinale;
  • ereditarietà;
  • infezioni, virus.

Cause di urolitiasi nei gatti

Le pietre formate di due tipi: struvite e ossalato.

Gli struviti sono stati rimossi dopo l'intervento chirurgico per il trattamento della urolitiasi.

La causa più comune di urolitiasi è una malattia metabolica.

I minerali che entrano nel corpo del gatto reagiscono con scorie. Le cellule della vescica morente diventano focolai per la comparsa di cristalli. Passando attraverso i canali urinari, i cristalli feriscono le loro mucose. Una quantità eccessiva di tali cristalli è la causa del blocco del lume, un ostacolo all'uscita delle urine. I reni continuano a produrre urina, ma si accumula nel lume, che provoca l'avvelenamento dell'intero organismo, portando a grave intossicazione.

Il picco della malattia si verifica in autunno e in primavera. La presenza di processi infiammatori nei reni, fegato, tratto gastrointestinale ha un ruolo significativo nella comparsa della patologia. La conseguenza di questi processi potrebbe essere la formazione di cristalli. La predisposizione individuale è anche un fattore significativo nello sviluppo della malattia.

Caratteristiche dell'anatomia - troppo stretto il lume dell'uretra, che complica il ritiro del fluido, formando una "congestione".

Video sulle cinque cause principali della malattia

Sintomi e diagnosi

Sintomi di urolitiasi

Diagnostica la presenza di pietre o sabbia in laboratorio, ma a casa puoi fare una diagnosi preliminare per alcuni dei segni.

  1. Il gatto spesso urina, a volte in modo incontrollabile, a volte con difficoltà e in piccole porzioni.
  2. Durante la minzione si comporta irrequieto.
  3. L'urina si scurisce, assume una tonalità rossastra o contiene sangue.
  4. L'animale cerca di muoversi meno, rifiuta di nutrirsi, acqua.
  5. A causa del piccolo spreco di urina, la pancia diventa più grande.
  6. Intossicazione del corpo si verifica, inizia il vomito.
  7. La temperatura sale a 39-40 gradi. È aggravato da convulsioni, tremori di tutto il corpo.

Tali sintomi indicano una malattia a lungo termine per almeno 1-2 anni. È importante non consentire forme gravi, sottoporsi costantemente a un'ispezione veterinaria, altrimenti l'esito letale è dell'80%. Con diagnosi e trattamento tempestivi, la prognosi è favorevole. Un quadro clinico completo è un veterinario sulla base dell'ispezione visiva e dei test di laboratorio.

Trattamento e dieta per gatto

La terapia della urolitiasi viene eseguita in modo completo, utilizzando metodi radicali sotto forma di rimozione chirurgica delle pietre e pulizia del tratto urogenitale dalla sabbia.

Inserimento del catetere attraverso i condotti nella vescica in anestesia generale.

Il periodo di trattamento è difficile e lungo, richiede uno sforzo considerevole dal medico curante e dal proprietario del gatto. Il primo aiuto di emergenza è la possibilità di una produzione di urina libera. Un catetere viene inserito attraverso i condotti nella vescica, in anestesia generale. Difficoltà a entrare in un catetere - un'indicazione per un intervento chirurgico immediato, durante il quale il catetere viene inserito e lasciato per 1-2 settimane.

Il trattamento intensivo prevede l'uso della terapia sintomatica: antidolorifici, antispastici. Anti-infiammatori, antibiotici, immunostimolanti, dieta. Insieme con l'uso di farmaci a fuoco ristretto, vengono mostrati i farmaci che supportano il lavoro del sistema cardiovascolare, il tratto gastrointestinale. Usando un contagocce per compensare la mancanza di liquidi e sangue.

farmaci

PHYTOELITA® HEALTHY KIDNEYS (PHYTOAELITA® SANUS RENES). Consultazione obbligatoria di un medico.

Farmaci che vengono spesso utilizzati nel trattamento dell'ICD con la possibilità di pervietà delle urine: compresse di nitroxolina, fitoelite sana di Rene, soluzione di fitolisi, compresse neurovital, iniezioni di baralina.

Nei casi più complessi, con trattamento chirurgico, è indicata la terapia: iniezioni di amoxicina e baralina. Dentro - phytoelite "Reni sani", phytolysin. La cateterizzazione viene effettuata con l'uso di un duetto anestetico sotto forma di farmaci xilazina, ketamina.

Per pulire e prevenire l'infezione, la soluzione di metragile con soluzione fisiologica viene iniettata nel catetere. Durante il periodo di riabilitazione, è necessaria una terapia fortificante. Compresse cotterwin, nefrokat, polvere renale, compresse o compresse "Stop cistite" "supporto del tratto urinario".

Video di trattamento per gatti e consigli veterinari

Cosa dare al gatto con urolitiasi a casa

Lo scopo della dieta per l'urolitiasi dipende dal tipo di calcoli nel sistema urogenitale dell'animale.

La presenza di ossalato elimina l'ingestione di acido ossalico. Si trova nel fegato, nei reni, nel tè. Gli alimenti contenenti calcio sono limitati: latticini, latticini.

Nelle cliniche veterinarie vendono cibo speciale per gatti con urolitiasi.

Si raccomanda di saturare il corpo con alcali, che è contenuto in barbabietole, legumi, cavolfiori. Vengono mostrati prodotti ricchi di magnesio: piselli, carne bollita, pesce, riso e altri tipi di cereali. Escludere il cibo completamente secco, usare carne e pesce in scatola.

Affezione di struvite

Il danno da struvite comporta l'eliminazione di cibo saturo di calcio e dei suoi composti. Questo gruppo comprende: latticini e prodotti a base di latte fermentato, tuorlo d'uovo.

Consigliato: carne di manzo bollita, albume d'uovo. Nella dieta puoi includere: carne di vitello bollita, riso, carote.

Cibo speciale per gatti e gatti con urolitiasi.

È permesso diluire: farina d'avena, fegato, cavolo. Usa carne in scatola e cibo per pesci. Cibo secco - solo medicinale, con la presenza di additivi utili per il gatto. La dieta deve essere coordinata con il medico e rispettare rigorosamente il regime e le norme di alimentazione.

Durante la riabilitazione eseguire periodicamente la ricerca di laboratorio di urina, per esercitare un controllo rigoroso del benessere dell'animale. È severamente vietato combinare cibo secco o in scatola pronto nello stesso contenitore con cibo fatto in casa.

Prevenzione della urolitiasi nei gatti

Un complesso di misure preventive per l'urolitiasi del gatto è disponibile per tutti. È necessario controllare la qualità del cibo dell'animale domestico, la sua quantità. L'eccesso di cibo è irto di un aumento di alcali nelle urine. L'assunzione insufficiente di calcio nel corpo contribuisce alla formazione di formazioni di fosfato, quindi è importante moderare l'assunzione di alimenti ricchi di composti del calcio.

Monitorare il bere di un gatto. L'acqua deve essere acquistata, morbida o bollita e distillata. Non usare cibo secco come alimento principale - solo come alimenti complementari, se possibile, è necessaria la sua completa esclusione dalla dieta.

Esca il cibo secco dovrebbe essere fornito con acqua sufficiente. Dai da mangiare all'animale non solo cibo solido. Aggiungi alla dieta zuppe e cereali liquidi. Mantenere l'animale in condizioni igieniche favorevoli non consente il verificarsi di altre infezioni.

Al fine di evitare la comparsa di urolitiasi o la sua recidiva, viene mostrata una visita medica obbligatoria. Essendo in condizioni di sicurezza, l'animale ha un rischio minimo di patologia del sistema genito-urinario.

I primi giorni dopo l'intervento

Abbiamo appositamente preso una foto del genere. La quarantena dopo l'intervento deve essere rigorosamente osservata!

Le prime settimane dopo l'intervento richiedono una quarantena rigorosa dell'animale. Dieta equilibrata, divieto di uscire di casa, contatto con altri animali. Non permettere cibo "accidentale", cibo fuori dal regime. Non saltare i farmaci obbligatori indicati per la riabilitazione.

Per quanto mi riguarda, nella maggior parte dei casi, questo problema si verifica negli animali i cui proprietari si prendono cura impropriamente dei loro animali domestici. Se alimenti un buon pasto, versi continuamente dell'acqua e controlli il cambiamento nello stato del gatto, i problemi saranno molto minori.

Fortemente in disaccordo! Ha preso un gatto di razza per strada e ha presentato un gattino britannico. All'età di tre mesi, ha raccolto l'urina per l'analisi (tra gli altri test, perché non gli piaceva la condizione delle mucose). Bottom line: struvity +. Ho nutrito solo cibo super-premium! Beve abbastanza acqua (ci sono ciotole in tutti gli angoli), una volta al mese - una visita a un veterinario. Trasferito a un cibo più costoso per la prevenzione della urolitiasi. Importato, ho comprato direttamente dal produttore (spesso vado all'estero), droghe e additivi alimentari - era tutto lì! Bottom line: struvity ++++. La risposta dei veterinari a San Pietroburgo ea Mosca: l'anatomia di questo.

Non diamo assolutamente al nostro gatto cibo secco. Mi sembra che tutti i problemi siano da loro. Lo nutriamo solo con cibo naturale, quello che mangiamo. Beh, certo, tenendo conto del suo corpo.

Questa è la decisione giusta e abbiamo rovinato il nostro animale domestico con cibo secco di alta qualità, come consigliato dai veterinari

E anch'io, nutrivo solo cibo naturale, di conseguenza, l'uretere e l'operazione erano megasorbitali. Ora si sta allontanando, e non ci sono neanche previsioni. Hanno tirato fuori un mucchio di pietre allineate nell'uretere uno dopo l'altro. Quindi nutrire non è la ragione di tutto. Il mio adorato dolcemente pap-questo è il risultato: un mucchio di proteine ​​e magnesio

per la strada, i gatti si curano - trovano l'erba di cui hanno bisogno e curano per questo, oltre a cibo per insetti e altri animali sono anche buoni per loro! Ahimè, in condizioni urbane, i gatti sono privati ​​di questo, e quindi soffrono!

per strada, i gatti muoiono e basta.

Bene, a chi credere? Ogni veterinario parla diversamente. Se il cibo secco premium uccide i nostri familiari, allora perché i medici veterinari li raccomandano. Ora il nostro gatto soffre di ICD e della nostra condizione, in genere tengo tranquillo. Ho fatto tutto ciò che è stato raccomandato. Cibo, dieta e così via e così via. Una volta in sei mesi, visita per una visita medica. E quindi cosa! Adesso ha le pietre, un catetere urinario e un mucchio di droghe che deve pungere. Trovo solo una risposta Siamo semplicemente "munti" in cliniche veterinarie e una settimana di test e così via e così via. È terribile che i veterinari si imbattano in...

Acquista in una farmacia regolare KANEFRON N e nei primi 3 giorni, prendiamo 1 etichetta. 3 volte al giorno, quindi 1 etichetta. 2 volte al giorno, almeno 2 settimane. Comincerà a scrivere e la sabbia con l'urina verrà rilasciata. Pianta per un mese solo per cibo URINARI, e dopo puoi dare altro cibo, ma urinari dovrebbe essere sempre nella dieta per la prevenzione. Sii sano

Il mio gattino era in trattamento con catetere e antibiotici, ma non si sentiva meglio. Lo traduco per mangimi medicinali, rifiuta di mangiarlo. Non so cosa fare

Se lo dai, cosa hai scritto aiuto?

Come dare? Il cibo non mi avrà di sicuro.

Natalia, grazie mille per aver raccomandato Canephron! Grazie alla tua raccomandazione, ho tirato fuori il gatto dall '"altro mondo". Il gatto stava quasi già morendo: non mangiava, non beveva, il sangue appariva sui luoghi dove era seduto il gatto, giaceva per un giorno sul balcone senza quasi movimento. Appena ho letto del farmaco, l'ho comprato immediatamente e ho iniziato a bere. Lo innaffiato con la forza. Oggi è il quinto giorno. Il gatto ha iniziato a bere fino a quando non mangiava, ha iniziato ad andare in bagno, è diventato più attivo e so che ora andrà tutto bene. Grazie mille!

Dopo Uriariy è necessario introdurre gradualmente un altro feed. Cinque giorni prima della fine del corso, per URINARIUM, inserire il 10% per uno nuovo, ovvero sottrarre il 10% dal tasso URIAR e inserire un nuovo 10%. Altrimenti, una brusca transizione da feed a feed potrebbe nuovamente portare a una ricaduta della CMB. E questa è di nuovo una minzione dolorosa di un gatto e le iniezioni di farmaci. E succede anche che il cibo vecchio che l'animale domestico mangiava ora causerà anche una ricaduta. Pertanto, monitoraggio costante della reazione del gatto al cibo. Lei stessa ha trattato il gatto per 3 corsi di fila, fino a quando si è resa conto che passare al vecchio mangime dopo il trattamento porta a un nuovo peggioramento. Ora, dopo l'urinaria, che periodicamente deve ancora essere data, introduciamo mangime sterilizzato e neutro (siamo stati castrati). Il nostro ICD è iniziato dopo la cistite, giaceva in una brutta copia. È necessario analizzare quali pietre, il trattamento è esattamente l'opposto e la dieta (alcune pietre da alcali sorgono, altre da acido). La nutrizione svolge un ruolo importante nel trattamento. E anche Kanefron non ci ha aiutato, al contrario, il gatto ha gridato, si è seduto costantemente dappertutto, non ha raggiunto il piatto, ha scritto goccia a goccia. Prima di questo farmaco, il gatto goccia a goccia ma camminava, un nuovo vassoio. Ho anche provato a somministrare 2 coloranti in trattamento, poi mi sono reso conto che lo faceva peggiorare ulteriormente, terribili convulsioni. Ho annullato e solo Kothervin, 3 ml 2 volte al giorno, ho trattato due confezioni (3 pz.) Per i primi 3 giorni 1 giro / g, iniezione di papaverina 2 giri / g. Anche Furagin ha aiutato un po '. A causa del ritorno alla vecchia cacca, ho dovuto iniziare tutto su uno nuovo. E se fin dall'inizio del trattamento, dopo l'esame veterinario e l'analisi, sono stati somministrati solo Uinariy e Kotervin, ne hanno curato uno molto rapidamente, e qui la cistite primaria era confusa, dovevo trattarla e quindi la sua conseguenza ICD. Salute a tutti i nostri animali e gratuitamente. Ho curato il gatto, ieri l'analisi ha dato risultati soddisfacenti.

Sono d'accordo con l'opinione che non c'è dove la verità per tutti vorrebbero fare soldi per fare soldi, Dio li giudicherà

Tre anni fa c'erano problemi di ICD, le condizioni del gatto erano molto scarse, venivano somministrate gocce di gocce e compresse dall'ICD e iniezioni di antibiotici e antispasmodici, la condizione era terribile se il gatto decideva di fare l'iniezione di Dixmethasone, aveva un peso di 5 kg, un urologo aveva 0,6 ml tre giorni è diventato più facile e tutto è tornato alla normalità, ma dopo tre anni è ricominciato, ora canto con nefroket e punisco ceftriaxone 1ml, penso di nuovo che non posso fare a meno di armonie

Ciao, voglio sapere, ho una sfinge, il modo migliore e cosa usare da pulci e zecche per questi gatti

Compralo un collare, gocce di pulci, beh, e una tuta con impregnazione antibloshinoy. Quindi sicuramente! E poi a gennaio i gatti delle pulci cacciano molto i gatti calvi. Prenditi cura del povero uomo!

Bere il gel aloe vera dell'azienda LR aiuta la percentuale, se il gatto MKB beve costantemente il gel per la prevenzione, e non ci saranno problemi.

Buon pomeriggio Ho preso il gatto. Apparentemente BM-sterilizzato e cresciuto... solo un miracolo. Innestato, elaborato Sei mesi dopo, un attacco di ICD. Il veterinario nominò immediatamente KotErvin-bevve tre (!) Colli in fila (una sega per pipette, un angelo di coda). Sembra lasciar andare. Ora lo beviamo una bottiglia ogni mese per la prevenzione. Nella nutrizione, la capricciosità non è molto sepolta e viene rimossa con un aspetto offeso. Di solito la manza mangia pollo bollito o petto di tacchino con carote o barbabietole bollite (hanno bisogno di essere leggermente inumidito Pauchi-Brit), il gel contro la lana è a volte JimCetUrinari (raccomandato in clinica da K. Fedin) e lo yogurt termostato 1,5% (a volte sostituiamo 1-3% con yogurt ). Nella ciotola difendevo sempre l'acqua. Ho letto sul forum di discussione e ho molta paura per la coda. E nelle cliniche e nei medici c'è una discordia...

Puoi dirmi per favore il gatto ICD, consigliare di scattare una foto e poi prescriverti un trattamento, come essere in una situazione del genere, questa è la nostra prima volta

Come trattare un gatto domestico

contenuto

Come trattare un gatto domestico: varie malattie

Mastite in un gatto: trattamento a casa

Un gatto ha cistite: cosa fare e come trattare

Rinotracheite nei gatti: sintomi e trattamento

Come trattare un gatto a casa?

Come trattare la congiuntivite nei gatti

Tosse di gatto: come trattare a casa

Il gatto ha avvelenato: come trattare a casa

Come trattare un gatto domestico: varie malattie

Come le persone, i gatti si ammalano di tanto in tanto, quindi i loro proprietari devono conoscere i sintomi e i principali metodi di trattamento domiciliare delle malattie comuni, quali:

Se un gatto è malato, allora questo non è un motivo di panico, puoi immediatamente provare il trattamento a casa, se sei sicuro di non aver sbagliato con la diagnosi. In linea di principio, le malattie dei gatti non sono specifiche o non familiari, ma se non si è sicuri dei sintomi, è meglio andare da un veterinario. Vi parleremo delle malattie più frequenti che si verificano negli animali domestici. Non fatevi prendere dal panico, i rimedi popolari possono anche mettere il vostro animale domestico o tesoro nei suoi piedi e nel prossimo futuro il gatto sarà completamente sano.

Mastite in un gatto: trattamento a casa

Sfortunatamente, i nostri amici a quattro zampe pelosi affrontano anche la spiacevole malattia nota come mastite. L'infiammazione delle ghiandole mammarie è tipica per le donne incinte, così come per i gatti con falsa gravidanza. Ci sono due tipi di questa malattia in un gatto da allattamento: purulenta e stagnante, il cui trattamento è leggermente diverso. La mastite congestizia si verifica a seguito del ristagno di una grande quantità di latte in un gatto, se i gattini sono stati svezzati prima o sono sufficientemente pieni. A causa del fatto che sulle capezzoli appaiono crepe, morsi di gattini, ferite di vari tipi di infezioni batteriche possono entrare nel corpo di un animale. Quindi, se il gatto lecca costantemente i capezzoli, si gonfiano, si scaldano, si infiammano quando vengono toccati, la febbre, il pus viene rilasciato, quindi è necessario iniziare immediatamente il trattamento. La mastite dovrebbe essere trattata immediatamente, altrimenti potrebbe essere fatale.

Un gatto ha cistite: cosa fare e come trattare

L'infiammazione della vescica è una malattia piuttosto sgradevole, che porta un tremendo disagio e provoca frequenti minzioni.

I sintomi della cistite possono essere i seguenti:

  • improvvisamente il gatto cominciò a rovinare nei posti sbagliati;
  • Fluffy trascorre la maggior parte del tempo nel vassoio;
  • va spesso in bagno, ma molto poco;
  • quando urinare ha trovato la perdita di sangue;
  • il gatto piange mentre urina.

È necessario trattare la cistite del gatto solo dopo che il medico ha confermato la diagnosi. Questo può essere fatto con l'aiuto di test, così come la cistoscopia, la radiografia.

Molti sono interessati a come curare la cistite nei gatti a casa. Questa è una malattia piuttosto pericolosa che si verifica per vari motivi. A volte prescritto trattamento termico, il riscaldamento della vescica. Il cibo di un animale svolge un ruolo molto importante qui, se possibile, eliminare gli alimenti che contengono molti sali e proteine ​​dalla sua dieta. La cistite viene spesso trattata con antibiotici, a volte si consiglia di utilizzare pillole lenitive per ridurre lo stress. Solo i medici hanno il diritto di prescrivere farmaci forti e iniezioni. Ricorda che qualunque rimedio per i gatti che scegli, la cistite non viene trattata durante la notte, le sensazioni dolorose possono tormentare l'animale per una settimana o anche di più.

Rinotracheite nei gatti: sintomi e trattamento

Occasionalmente, il virus dell'herpes felino colpisce gli animali domestici. È accompagnato da malattie del tratto respiratorio superiore, congiuntivite, vari tipi di infiammazione. Nei gatti, l'interesse per ciò che accade è perso, l'appetito scompare, ci sono scariche costanti dal naso, occhi, aumento della salivazione, ma questi non sono segni di un virus grave. La malattia deve essere trattata con un trattamento complesso, quindi vengono spesso usati antibiotici, antinfiammatori, antipiretici, gocce per il naso. Sarà utile sottoporsi a un ciclo di trattamento vitaminico, che viene prescritto per via intramuscolare. In generale, la rinotracheite deve essere trattata per almeno una settimana.

È impossibile dire esattamente per quanto tempo dura la rinotracheite, perché con il trattamento tardivo può trasformarsi in polmonite, bronchite, danneggiare il sistema nervoso dell'animale e così via.

I proprietari attenti si assicureranno che i piccoli gattini siano vaccinati contro un tale virus. Viene usato un vaccino speciale, che può essere usato per la prima volta all'età di 8-12 settimane.

Come trattare un gatto a casa?

Privare è un problema piuttosto popolare nei gatti, e c'è anche il pericolo che possa trasmettersi agli umani. Quindi il trattamento dovrebbe iniziare immediatamente dopo il rilevamento. Tigna è una grave infezione che provoca formazioni visibili sul corpo. È possibile trattare un gatto con lo zoster stesso usando vari metodi popolari. Si prega di notare che se l'animale domestico ha un pelo lungo e spesso, è meglio raderlo in luoghi di particolare infezione. Trattare l'area interessata con iodio e applicare l'unguento preparato - una miscela di cenere (giornale, rami di ribes, lamponi) e olio vegetale.

Il trattamento delle leccate è un processo piuttosto lungo, nelle fasi iniziali è necessario l'uso di agenti come shampoo, spray e unguenti. Uno dei migliori unguenti è il miconazolo. In alcuni casi, viene utilizzato un vaccino speciale, vengono prescritte iniezioni. Per la prevenzione, puoi fare le vaccinazioni. I farmaci orali (itraconazolo) sono prescritti in casi estremamente gravi e solo dopo aver visitato la clinica.

Come trattare la congiuntivite nei gatti

L'infiammazione degli occhi è molto comune nei gatti. Di per sé, la malattia è sgradevole, dà al gatto molti problemi e rilevare la congiuntivite è facile. Se gli occhi diventano rossi, infiammati, a volte annaffiati, il gatto si lava costantemente gli occhi, il che significa che inizia l'infiammazione. In casi particolari, possono esserci perdite purulente, apatia totale a tutto, sonnolenza e mancanza di appetito. In una fase iniziale, gli occhi del gatto possono essere provati per trattare con metodi tradizionali. Risciacquali con una soluzione di camomilla, tè. Puoi anche fare impacchi caldi. Non dimenticare di rimuovere permanentemente i grappoli marroni nella zona degli occhi. Se ciò non viene fatto, il gatto stesso graffierà gli occhi e diffonderà l'infezione.

Cos'altro può trattare gli occhi del gatto? Oltre ai farmaci, utilizzare olio di mandorle, infuso di calendula (2-3 gocce più volte al giorno). Anche i proprietari di animali domestici usano spesso unguento albucidico e tetraciclico.

Tosse di gatto: come trattare a casa

Succede che a causa di correnti d'aria, improvvisi sbalzi di temperatura, il tuo gatto abbia il raffreddore. Cosa fare in questi casi? Proprio come le persone, i gatti hanno bisogno di pace e tranquillità durante il trattamento, così come un luogo caldo e asciutto dove sdraiarsi. Se il gatto ha il raffreddore, starnutisce, innaffialo con acqua tiepida, brodi.

Se il raffreddore è molto grave, quindi andare a un appuntamento veterinario, egli prescriverà antibiotici, iniezioni di sieri antivirali.

Succede che un gatto starnutisce per vari motivi, quindi se starnutire non è accompagnato da altri segni di raffreddore, ciò non significa che il tuo animale abbia il raffreddore.

Il gatto ha avvelenato: come trattare a casa

Di sicuro, tutti i proprietari di gatti si sono trovati di fronte a situazioni del genere quando il gatto è stato avvelenato. Questo processo è accompagnato da cattiva salute, l'animale piange lamentosamente, compaiono reazioni di vomito. Determinare immediatamente la causa dell'avvelenamento, eliminare il prodotto nocivo dalla dieta. Non dare le pillole perché provocano di nuovo il vomito. In casi particolarmente difficili, è necessario eseguire un lavaggio gastrico.

Osserva la salute dei tuoi animali domestici, abbi cura di loro, proteggili e, al primo segnale della malattia, emetti immediatamente l'allarme. Lascia che i tuoi animali domestici siano sempre sani e felici!

E abbiamo un canale in I ndeks. Zen

Iscriviti per ricevere nuovi materiali al momento della loro pubblicazione!

Malattia nei gatti: sintomi e trattamento della malattia

È possibile avere una tempera nei gatti? Risulta possibile. Nei gatti, la tempera è una malattia virale comune. Di norma, porta alla morte dell'animale. La malattia è resistente alle basse e alte temperature. Il nome scientifico di questa malattia è la panleucopenia o l'enterite virale. La causa della malattia è il paravirus.

Gruppo di rischio

Gli animali clinicamente sani di età inferiore ai 6 anni sono meno esposti al rischio di contrarre l'infezione da peste, come dimostrato dalle statistiche.

Nel tempo, le funzioni protettive del corpo dell'animale sono esaurite, perché i gatti di 6-8 anni sono più spesso a rischio di sviluppare la malattia. Questo gruppo comprende giovani gatti (fino a 12 mesi). In questo momento, il corpo dell'animale non è ancora forte. Non può proteggersi dal virus della peste.

Un gatto infetto durante la gravidanza produce una prole non vitale. La tempera può provocare il riassorbimento del feto, la mummificazione e l'aborto spontaneo.

Diagnosi felina di Chumka

Solo un veterinario può diagnosticare la malattia. Per il quale il gatto viene preso in analisi di feci, urina e sangue. A volte conducono ricerche e arrossamenti nasofaringei. A proposito, l'analisi delle feci può mostrare la presenza di un virus già nel primo giorno di infezione. Pertanto, quando ci sono sospetti sulla salute del gatto, gli esperti consigliano di contattare immediatamente la clinica veterinaria.

In che modo i gatti mostrano la panleucopenia?

Va abbastanza veloce. La piaga e i sintomi della malattia hanno diversi tipi:

  • subacuta;
  • acute;
  • Ultrasharp o fulmine veloce.

Di norma, la cimurassi fulmineo si sviluppa nei giovani gatti. Principalmente negli animali, i sintomi sono espressi in debolezza:

  • Il corpo dell'animale inizia a tremare e il gatto rifiuta di bere e mangiare.
  • I peli di gatto si attaccano istantaneamente e diventano inquinati.
  • Se il virus è penetrato nel sistema nervoso, il gatto inizia a correre in giro, ha paura della luce e si nasconde.
  • C'è la sensazione che l'animale sia stato infuriato.
  • Non reagendo a nessuna sostanza irritante, il gatto è quasi sempre sdraiato.

Questi sono i primi segni di una tempera. Nei casi cronici nei gatti, il decorso della malattia può causare diarrea sanguinolenta e vomito di schiuma gialla. La forma fulminante del passaggio della malattia richiede un rapido appello al veterinario per una o due ore.

Piedi felini acuti

Il decorso acuto della cimurro nei gatti è tipico degli animali adulti. Nella fase iniziale, il gatto non mangia nulla, quasi costantemente mente e non reagisce al mondo esterno. C'è una diarrea di sfumature chiare, vomito di colore verde o giallo. Dopo alcuni giorni, il vomito può avere uno scarico di sangue.

Se la malattia crea complicazioni nel sistema cardiovascolare, appaiono sibili respiratori al petto e tosse secca. L'animale respira con la bocca aperta. Ci possono essere scariche dagli occhi e dal naso. E il naso diventa caldo, e gli occhi sono rossi. Sulla pelle si formano macchie viola e spesso aree purulente. Il gatto ha una forte sete, ma non può spegnerlo a causa degli spasmi nella gola.

Recupera il cimurro a casa, senza andare dal veterinario, è quasi impossibile. Ma se un miracolo è accaduto, il gatto sviluppa l'immunità. Se l'animale è durato per 3-4 giorni, allora le possibilità di recupero sono abbastanza grandi. Ci sono frequenti casi in cui la peste è asintomatica e l'animale muore per 2-3 giorni. Perché non devi aspettarti una guarigione miracolosa, e poi chiedere l'aiuto di un veterinario.

Lettiera per gatti subacuta

La forma subacuta di questa malattia è caratteristica degli animali adulti con forte immunità, così come a volte nei gatti vaccinati e negli anziani animali clinicamente sani. Sebbene tutte le regole possano essere eccezioni.

Nella forma subacuta della malattia nei gatti è 1-3 settimane. Inoltre, i segni della malattia non sono così pronunciati e la percentuale di esito positivo - recupero - è piuttosto ampia.

Come curare la tempera del gatto?

Oggi, quasi tutti gli animali sono minacciati da un'infezione come la tempera. Allo stesso tempo non esiste una medicina magica speciale. Perché il trattamento della tempera è nominato solo da un veterinario, e solo dopo un attento esame del gatto. Dati i sintomi causati, la gravità della malattia, il medico sceglie un singolo corso di trattamento.

Senza un'educazione speciale, non è necessario impegnarsi nell'auto-trattamento, basandosi solo su informazioni provenienti da fonti diverse. Questo può causare la reazione opposta del corpo. In questo caso, il trattamento della tempera può richiedere la somministrazione di farmaci con un contagocce. Per ripristinare l'equilibrio cellulare, l'intossicazione e la disidratazione, vengono utilizzati farmaci, in cui vengono utilizzati sale, vari antibiotici e vitamine, agenti con elevato contenuto di glucosio.

Supporto per i vasi sanguigni e il cuore, oltre al sollievo dal dolore dovuto agli antistaminici. Utilizzati anche farmaci per migliorare l'immunità. Occasionalmente, ci possono essere momenti in cui il lavaggio dell'intestino aiuta a sconfiggere la malattia. Il corso dura 1-2 settimane. Il tempo di trattamento dipenderà dalle condizioni dell'animale.

È necessario completare un corso completo prescritto da un veterinario, anche quando il gatto, a prima vista, sembra sano. Il processo di trattamento deve essere effettuato sotto la supervisione di un medico, in modo che, se necessario, possa essere corretto nel tempo.

Come comportarsi durante il trattamento?

Nel processo di trattamento è necessario ventilare costantemente la stanza. E in questo momento, si consiglia al gatto di pulire in un'altra stanza. È inoltre necessario disinfettare la stanza con una soluzione di ipoclorito di sodio o di lampada a ultravioletti, non sgridare il gatto per vomito e feci incontrollati e pulire immediatamente tutto.

Se necessario, sarà necessario pulire viso, naso e occhi dalle secrezioni virali dell'infezione con una garza, trattata nella preparazione, che consiglierà il veterinario. La temperatura nella stanza in cui si trova l'animale malato non deve essere molto bassa e non molto alta. In altre parole, la stanza deve essere calda.

È inoltre necessario evitare la luce solare diretta e eseguire periodicamente una pulizia a umido. Costretto ad annaffiare o nutrire il gatto non può. L'animale stesso inizierà a mangiare cibo quando il corpo inizierà a riprendersi.

Il cibo durante il trattamento è desiderabile per dare luce. Non c'è bisogno di caricare il gatto con cibo pesante. Alimenti in piccole porzioni 4-5 volte al giorno. Puoi offrire al gatto magro brodo di carne, ricotta o yogurt. Qualche giorno dopo è permesso dare al gatto pesce bianco di mare e carne dietetica, tagliata a pezzetti.

Verdure, erbe e cereali sono severamente vietati a dare il gatto. Il cibo deve essere a temperatura ambiente. Dopo il completamento del recupero, è consigliabile alimentare il gatto con prodotti dietetici per 3 mesi.

Compiti di trattamento

Poiché il mondo non ha ancora inventato un rimedio per la tempera, il compito principale del trattamento è quello di prevenire un netto declino dell'immunità. Un veterinario sta cercando di prevenire la moltiplicazione delle infezioni e l'aderenza delle malattie batteriche. Anche il mantenimento dell'equilibrio elettrolitico e la lotta alla disidratazione con i contagocce è un compito molto importante. Il trattamento per mantenere l'immunità si basa su farmaci e antibiotici.

Come prevenire la lettiera per gatti?

Come prendersi cura dell'animale e comportarsi correttamente? Come curare il chumka nei gatti? Per evitare che questi problemi ti infastidiscano, è più facile prevenire la formazione di una malattia. Questo può aiutare uno strumento speciale, in cui l'azione si estende per un anno e protegge il gatto da molte malattie infettive. Quindi è necessaria una rivaccinazione ripetuta.

Inoltre, per i gattini è necessaria la protezione dalle malattie infettive, poiché la loro immunità è piuttosto debole. I gattini devono essere vaccinati due volte, nel primo anno, a partire da 2 mesi. La prima vaccinazione è raccomandata a 2 mesi e la successiva a 3. La cosa più importante è che non passano più di 3 settimane tra le vaccinazioni.

Un individuo adulto, la cui età è superiore a un anno, è sufficiente per una vaccinazione all'anno. Oggi è possibile realizzare vaccini complessi di produttori nazionali ed esteri. Il proprietario del gatto seleziona in modo indipendente il farmaco più adatto. La cosa principale da ricordare è che prima di vaccinare, vermifugo, trattamento per vermi e altri parassiti deve essere fatto. Dal momento che l'animale in presenza di vermi indeboliti, che provoca effetti negativi dopo la vaccinazione.

Metodo popolare di trattamento della vodka

C'è un modo popolare per trattare la tempera alle prime avvisaglie. La cosa principale è identificare correttamente i sintomi della tempera nei gatti e non essere confusi con altre malattie. È consigliabile che il veterinario stesso stabilisca la diagnosi di panleucopenia. In altre parole, ci sono altre malattie che causano il sospetto che il tuo animale domestico abbia una tempera.

Nei gatti, nessun veterinario prescriverà la cura della vodka per questa malattia. Sebbene la gente di questo metodo sia piuttosto popolare. A giudicare dalle recensioni, questa opzione di trattamento ha un effetto benefico.

Contattare un veterinario con sintomi di tempera o trattare un gatto con la vodka? Decidi solo il proprietario dell'animale. Si raccomanda di non eseguire l'automedicazione. È meglio consultare un medico professionista. Dal momento che non è del tutto chiaro quali conseguenze possano minacciare tali esperimenti. Tanto più che puoi fare la diagnosi sbagliata e curare il gatto per la malattia sbagliata.

Cosa sono i gatti malati?

La malattia di un animale domestico è percepita da molte persone come una malattia di un familiare, quindi se, ad esempio, un gatto è malato, non mangia nulla, diventa pigro e non reagisce praticamente a te - questo è un motivo per pensare al suo trattamento a casa. Ma come capire che l'animale ha bisogno del nostro aiuto, è possibile distinguere indipendentemente i sintomi di varie malattie? Prima di rispondere a questa domanda, ti consigliamo di leggere le informazioni di seguito.

Come capire che il gatto è malato?

I gatti sono creature volubili che si precipitano intorno alla casa in un momento, e in un altro possono sdraiarsi sul divano quasi senza movimento. Nella stessa incostanza, differiscono anche in termini di consumo di cibo, sostituendo gli scioperi della fame diurna con il solo atroce consumo di cibo durante la notte. Molto di ciò avviene per ragioni abbastanza naturali, ma in alcuni casi, al contrario, indica la presenza di alcuni problemi nel corpo dell'animale.

I sintomi più caratteristici della malattia di un gatto includono:

  • completo rifiuto del cibo o deterioramento di solito buon appetito;
  • una perdita acuta o lo stesso rapido aumento di peso;
  • aggressività, nervosismo o letargia;
  • comparsa di chiazze calve su lana;
  • arrossamento e desquamazione della pelle;
  • scarico insolito dal naso, dagli occhi o dai genitali;
  • difficoltà a urinare oa fermarlo completamente, sangue nelle urine o nelle feci;
  • vomito, diarrea;
  • zoppia.
La presenza di uno solo di questi sintomi dovrebbe già causare preoccupazione al proprietario premuroso, e la prima decisione saggia in questa situazione è un viaggio per un buon veterinario. Molte malattie sono molto pericolose per gli animali domestici e possono portare rapidamente alla sua morte.

Malattie comuni

Tutti gli animali non vaccinati rischiano di essere infettati da una malattia molto spiacevole, i gatti sono ben lungi dall'essere un'eccezione. Quasi tutti i loro disturbi sono già stati classificati e descritti dai veterinari, ma in questo articolo ci concentreremo solo sui più comuni.

infettivo

Le malattie infettive si diffondono rapidamente da gatto a gatto e in breve tempo possono colpire più di un animale domestico. Tutti sono suddivisi in diversi tipi, ognuno dei quali ha le sue caratteristiche e comporta l'uso di metodi individuali di trattamento. Quindi, ad esempio, la peste (o la panleucopenia infettiva) del gatto, che può portare istantaneamente alla morte, alla calcivirosi, alla rabbia e ai coranavirus viene definita come malattia virale. I loro sintomi sono molto diversi, ma nella maggior parte dei casi l'animale malato sarà in febbre, la diarrea e il vomito non sono esclusi e un'ulcera è spesso aperta. Altri gatti vengono trasmessi da un rappresentante infetto della specie e si utilizzano sieri speciali e farmaci antivirali per liberarli dal disturbo, ma la loro efficacia dipende spesso dallo stadio della malattia e dal suo tipo.

I più comuni disturbi batterici sono la salmonellosi e l'anemia infettiva, accompagnata da febbre, letargia, rifiuto del cibo e pallore delle mucose nella bocca dell'animale. I segni della salmonellosi sono quasi identici, solo i vomiti e il naso che cola si aggiungono ai sintomi comuni. Durante il trattamento, si raccomanda di cambiare il cibo abituale, somministrare antibiotici animali, sieri iperimmuni e preparati omeopatici. Spesso la causa delle infezioni è una varietà di funghi che colpiscono gli organi interni ed esterni del gatto. A seconda della natura del patogeno, ci sono un numero enorme di varietà di tali patologie, ma la candidosi, l'istoplasmosi e la criptococcosi sono tra le più comuni. L'infezione si verifica a ogni contatto con le spore del fungo: quando si mangia, attraverso danni alla pelle o semplicemente per inalazione di aria contaminata.

Le malattie infettive hanno molte sottospecie e si manifestano in un'ampia varietà di sintomi, quindi possono essere diagnosticate con certezza e, inoltre, solo un veterinario qualificato può prescrivere un trattamento adeguato.

parassita

Chi tra noi non ha sentito i genitori "non toccarla - i vermi saranno", ma nonostante questo, i bambini si sforzano ancora di coccolare i gatti. Molti parassiti felini e la verità possono vivere nel corpo umano, sebbene la maggior parte di essi porti problemi solo all'animale stesso. Le malattie parassitarie dell'animale, prima di tutto, comprendono la presenza di vermi o vermi. Questi vermi parassiti vivono nell'intestino e causano infezioni da elminti e, a seconda delle specie di questo o quell'individuo, si distinguono trematodosi, nematodosi e cestodosi.

Oltre ai parassiti interni, le malattie parassitarie sono caratterizzate da malattie derivanti dall'attività di zecche ixodid, pulci, pidocchi o ciglia. L'animale continua a grattare, la lana può cadere su di essa e molto spesso appaiono macchie calve.

In ogni caso, il gatto deve essere trattato per i parassiti almeno due volte all'anno: in primavera e in autunno. Inoltre, i farmaci antielmintici (gocce, sospensioni o compresse) vengono somministrati all'animale e 10-14 giorni prima della vaccinazione prevista. In linea di principio, l'azione di tutti questi mezzi è la stessa: prima vengono assorbiti nel sangue e poi influenzano negativamente i parassiti nel suo corpo. Per un trattamento antiparassitario una tantum, sarà sufficiente avere gocce speciali, prodotte in una pipetta monouso. Il dosaggio di tali farmaci dipende direttamente dal peso dell'animale e viene solitamente indicato sulla confezione della pipetta. Il farmaco viene applicato al garrese (più vicino alle scapole), ruotando delicatamente la lana e assicurando il contatto con la pelle. Gli spray applicati contro la crescita della lana sono più adatti per il trattamento di massa. Allo stesso tempo è importante impedire alla composizione di raggiungere la mucosa dell'occhio del gatto.

Le principali misure preventive sono l'isolamento degli individui malati e il loro trattamento tempestivo, l'ebollizione dei prodotti a base di carne, la disinfezione regolare di tutti gli articoli per la cura degli animali domestici.

Sistema respiratorio

In verità, il sistema respiratorio del gatto è in molti modi simile all'umano. Attraversando la faringe nella laringe, l'aria si muove attraverso i bronchi e la trachea nei polmoni, dai quali, a sua volta, si diffonde attraverso tutte le cellule del corpo. In definitiva, nel processo di rilassamento del diaframma, l'aria "spesa" passa nella direzione opposta. Alcuni proprietari di gatti determinano se il loro animale domestico ha problemi con la frequenza respiratoria, ma questo indicatore non è costante e non può essere guidato da esso. Il tuo gatto può respirare più velocemente a causa di stress, rabbia o al momento dell'eccitazione, ma tutto questo è un cambiamento di un minuto, se la respirazione non si stabilizza dopo la scomparsa dello stimolo esterno, allora questa è una seria ragione per pensare alla presenza di patologia.

Questi animali non sono particolarmente sensibili alle malattie dell'apparato respiratorio, ma con la comparsa di mancanza di respiro, tosse, vomito, emottisi o difficoltà a respirare mentre si sta sdraiati, vale la pena escludere la possibilità della malattia. I più caratteristici sono:

  • Rinite (accompagnata da infiammazione della mucosa nasale, a causa della quale il vostro animale domestico può "sbuffare", continuare a respirare con la bocca e strofinare il naso con la zampa).
  • Laringite (infiammazione della mucosa della laringe e della faringe, a causa della quale il gatto ha frequenti tosse, muco bianco, perdita di appetito e letargia generale).
  • Bronchite (caratterizzata da infiammazione dei bronchi e della trachea, che si manifesta con febbre, tosse, secrezione nasale). C'è anche una variazione allergica di questa malattia, in cui l'animale può avere mancanza di respiro. In assenza di un trattamento adeguato, la malattia diventa facilmente cronica.
  • Polmonite (infiammazione dei polmoni, accompagnata da febbre, mancanza di appetito, tosse, respiro accelerato e secrezione dal naso).
  • Pleurite (caratterizzata da processi infiammatori nelle membrane delle costole e dei polmoni e si manifesta sotto forma di tosse, aumento della temperatura corporea, aumento del torace e del suo dolore.L'urina potrebbe diventare marrone e l'animale preferisce stare in piedi o sedersi ma non sdraiarsi).
In ogni caso, non dovresti perdere di vista tutti i sintomi descritti, anche se ti sembra che una piccola tosse passerà da sola. Una consulenza medica qualificata aiuterà ad eliminare o confermare le preoccupazioni che avranno un effetto positivo sulla salute dell'animale.

Sistema nervoso

Le malattie del SNC del gatto sono molto diverse e possono essere causate sia da lesioni del tessuto nervoso, sia da eventuali lesioni sistemiche (ad esempio disturbi ormonali, epatite). I seguenti problemi comuni dovrebbero essere evidenziati:

  • L'aggressività è il segno più frequente di una malattia neurologica. Se escludiamo la possibilità di un cambiamento dell'umore dovuto alla "caccia" sessuale, alla gravidanza o allattamento, allora un improvviso cambiamento nel comportamento del gatto dovrebbe avvisare il proprietario. Forse il tuo animale domestico è stato infettato dalla rabbia, quindi è necessario proteggerlo dal contatto con il resto della famiglia fino a quando non viene accertata la diagnosi esatta.
  • Stati nevrotici - disturbi reversibili che compaiono nel lavoro del sistema nervoso centrale. Di solito si sviluppano sulla base dello stress, dell'aggressività o dell'attenzione insufficiente da parte del proprietario. Molto spesso, le malattie di gatto di tale natura sono espresse in isterismi, nevrastenia e depressione, anche se i sintomi possono essere completamente diversi, il che significa che sarà molto difficile stabilire la causa esatta del loro aspetto e prescrivere un trattamento.
  • Discopatia - combina tutte le compressioni secondarie e le lesioni del midollo spinale, che si sviluppano sullo sfondo della lesione spinale. Nei piccoli gattini, tali condizioni appaiono sulla base di malattie congenite o acquisite dello scheletro e del tessuto osseo (rachitismo). In alcuni casi, la colonna vertebrale curva e la posizione innaturale delle vertebre sono visivamente notevoli.
  • La meningoencefalite è un'infiammazione delle meningi e del midollo, che è spesso il risultato di un'infezione virale o batterica. È più facile far fronte alla variante virale, dal momento che i batteri portano a una meningite purulenta.
  • Paralisi e paresi - inibizione parziale o completa della sensibilità tattile e motoria, che si sviluppa sullo sfondo di lesioni, ictus o altre malattie che limitano l'afflusso di sangue al cervello.
  • Ictus e infarto cerebrale - una violazione acuta del rifornimento di sangue cerebrale, ischemia cerebrale, la cui causa è un blocco di un vaso sanguigno da un coagulo di sangue.
Naturalmente, questa non è l'intera lista di possibili malattie, ma in molti casi i sintomi comuni sono problemi respiratori, cambiamenti nel comportamento animale, coordinazione alterata, pressione alta.

urico

Nonostante il fatto che oggi ci siano un sacco di malattie del sistema urogenitale del felino (nefrosi, pielonefrite, urocitosi, spasmo della vescica, nefrite diffusa acuta), l'urolitiasi (urolitiasi) è un vero problema oggi. Questa malattia più pericolosa è più spesso diagnosticata nei gatti, e i gatti sono molto meno suscettibili ad esso.

Un attacco di un ICD può accadere completamente all'improvviso e un animale apparentemente sano inizia improvvisamente a miagolare forte quando prova ad andare in bagno. Inoltre, piccole urine possono essere osservate nelle urine, che sono anche un sintomo comune dell'urocistite. In quest'ultimo caso, l'urina escreta ha un ricco colore scuro, a volte con una sfumatura rossastra.

digestivo

Non all'ultimo posto in termini di frequenza delle manifestazioni sono le malattie del sistema digestivo dei gatti, e le loro caratteristiche non permettono di ignorare la malattia. Ascite, enterite acuta, peritonite, stomatite, gastrite catarrale acuta e cronica, infiammazione delle vie biliari e della cistifellea e ulcera peptica sono particolarmente degne di nota tra le malattie oggi note. I sintomi tipici dei problemi dell'apparato digerente sono la diarrea (o viceversa), il vomito, la perdita di appetito, il gonfiore e il dolore, la disidratazione, il sanguinamento, il muco nello scarico, i cambiamenti di consistenza e il colore delle feci. L'animale reagisce al dolore allo stomaco con un forte miagolio o addirittura urla con l'adozione di posture insolite.

In genere, le malattie intestinali nei gatti sono infiammatorie, ma a causa del fatto che i loro sintomi sono molto simili a molti altri disturbi, solo un gastroenterologo sarà in grado di fare una diagnosi accurata basata su un esame completo dell'animale e sui risultati dei test rilevanti. Tra le misure terapeutiche obbligatorie è quello di evidenziare l'osservanza della dieta, e in alcuni casi è nominato il digiuno a breve termine.

cardiovascolare

Come con le persone, le battute con il sistema cardiovascolare dei gatti possono finire molto male, perché il trattamento tardivo e ignorare i sintomi della malattia spesso porta alla morte.

Lo spettro delle deviazioni nel lavoro del cuore è abbastanza ampio, quindi le malattie di questo sistema sono classificate in base a diversi criteri: origine (congenita o acquisita), causa dell'insorgere di disturbi (degenerativi o associati a infezioni), durata della malattia, stato clinico (ad esempio insufficienza ventricolare destra o insufficienza ventricolare sinistra), struttura fisica delle deviazioni (per esempio, difetto del setto ventricolare). La patologia più comune del cuore felino è la cardiomiopatia ipertrofica (aumento della parete ventricolare). Se si ritiene che le statistiche, quindi ogni 10 gatti affrontano questa malattia, e i sintomi della malattia (perdita di appetito, problemi respiratori, rapida stanchezza e letargia) non sono sempre visibili al suo proprietario. Tuttavia, anche un inizio tempestivo del trattamento non può garantire una lunga vita al tuo animale domestico.

Altre, più rare malattie del sistema cardiovascolare dei gatti comprendono: funzionamento anormale delle valvole cardiache (patologia valvolare), malattie del miocardio, aritmie, malattie vascolari, shunt cardiaci e persino disturbi parassitari causati dalla presenza di vermi cardiaci nel corpo. In quasi tutti questi casi, possono verificarsi svenimenti, letargia e, con una mancanza di ossigeno nel sangue, le mucose acquisiscono una tinta blu.

Occhi e orecchie

A differenza di molte altre malattie, la cui origine è nascosta ai nostri occhi all'interno del corpo dell'animale, le malattie degli occhi e le orecchie di gatto sono facili da determinare, in quanto sono chiaramente visibili da segni esterni: rossore e gonfiore delle palpebre, protuberanza del bulbo oculare, opacità del cristallino, reazioni alla luce, scarico dagli occhi.

Se almeno uno dei sintomi descritti è presente nel tuo gatto, è probabile che soffra di una delle più comuni malattie: congiuntivite, cataratta, glaucoma, ferite corneali o infiammazione. A seconda del tipo e della natura della patologia dopo l'esame, il medico prescriverà pomate e antibiotici e, in alcuni casi più gravi, è possibile anche un intervento chirurgico.

Per quanto riguarda le malattie delle orecchie, oltre alla più comune invasione dei parassiti delle orecchie (ad esempio, il segno di spunta), si trovano spesso altri: eczemi, otiti, ematomi. I più pericolosi di questa lista sono le otiti, cioè i processi infiammatori nei padiglioni auricolari, caratterizzati dalla presenza di una grande quantità di secrezioni sanguinarie e solforiche. Quando si tocca l'area malata, l'animale può reagire in modo aggressivo, che è il primo segnale per condurre un'ispezione. Le cause della malattia sono solitamente infezioni, lesioni, ipotermia o corpi estranei che entrano nelle orecchie.

La specificità del trattamento dipende dalle caratteristiche di un disturbo particolare. Per l'eczema viene prescritto un unguento, l'otite viene trattata con antibiotici e per l'ematoma è necessario rimuovere chirurgicamente il coagulo di sangue raccolto.

Problemi con denti di varia gravità sono osservati in animali di diverse età, e spesso le malattie più gravi si sviluppano nei giovani anni. La causa dei problemi è spesso malattie infettive, dieta malsana, predisposizione genetica, cambiamenti nella microflora in bocca e persino acqua dura. In ogni caso, nel trattamento della malattia, è importante identificare ed eliminare uno qualsiasi di questi fattori, poiché può nuovamente diventare la base per lo sviluppo del disturbo. I sintomi caratteristici della presenza di problemi con i denti dei gatti includono i seguenti:

  • faccia di attrito persistente (zampa o angoli sporgenti nell'appartamento);
  • odore sgradevole dalla bocca dell'animale;
  • infiammazione e arrossamento delle gengive;
  • decolorazione di uno o più denti;
  • la comparsa di aggressività in un gatto quando cerca di accarezzarle la guancia o guardare nella sua bocca;
  • rifiuto parziale o totale del cibo;
  • comportamento irrequieto con possibile aumento della salivazione.
Per quanto riguarda le malattie stesse, il più delle volte sono il tartaro, la placca, la carie, lo sviluppo anormale dei denti e il morso, l'osteomielite, la parodontite, la gengivite.

Ossa e articolazioni

Non meno comuni malattie dei gatti includono problemi alle articolazioni e alle ossa, i cui sintomi e trattamenti sono ambigui (ad esempio, in alcuni animali con artrite c'è solo un rifiuto di mangiare e una leggera claudicazione, mentre altri sono molto pigri e non si alzano affatto). Alcune malattie colpiscono solo la superficie dell'articolazione, mentre altre influenzano negativamente la condizione dei tendini, della cartilagine, del sacco sinoviale e del fluido all'interno dell'articolazione. Tutte queste malattie sono suddivise in congenite (ad esempio, spostamento della rotula) e acquisite nel corso della vita. Questi ultimi includono displasia dell'articolazione dell'anca, settica, immuno-mediata e artrite del cancro, artrosi, nonché problemi associati alla lesione (rotture legamentose, lussazioni dell'anca, lividi). "Segnalazione" al proprietario della presenza di un problema può essere sintomi caratteristici: zoppia, dolore miagolante durante la deambulazione, gonfiore delle articolazioni o anche dei tessuti molli, rigidità dei movimenti.

Spesso la temperatura corporea aumenta e il gatto si rifiuta di mangiare, il che, in combinazione con uno o più dei suddetti sintomi, è un motivo serio per consultare un medico.

tumori

I problemi oncologici si verificano quasi un quinto gatto e in quasi tutti i casi vengono diagnosticati tipi aggressivi di cancro. Come negli esseri umani, è molto difficile individuare l'oncologia nei gatti, poiché nelle prime fasi i sintomi non si manifestano quasi mai, sono facilmente confusi con i segni caratteristici di altre malattie. La ragione per andare dal medico, il più delle volte, è la perdita di peso, scarso appetito, respirazione animale travagliata, apparso da quali punti, ulcere e gonfiore sul corpo, gonfiore, capelli spenti e rifiuto del cibo.

Le neoplasie nell'area del cavo orale, delle ghiandole mammarie o in altri luoghi ben segnalati sono facili da individuare, ma anche nelle prime fasi sono perfettamente mimetizzate come lana. Se si esamina un gatto, si trova un sigillo o sporgenza insolito, consultare immediatamente un medico, poiché è semplicemente impossibile risolvere questo problema a casa. Il regime di trattamento standard prevede un ciclo di chemioterapia o addirittura un intervento chirurgico in casi particolarmente difficili.

Malattie ginecologiche

Le più comuni malattie dei gatti legate alla ginecologia includono la torsione dell'utero (l'animale perde il suo appetito e può essere sete, e quando si muove, è costretto a intuire), ernia uterina (diagnosticata solo sentendo il gatto quando esaminata), piometra la sua cavità si accumula pus), endometrite cronica, iperplasia ghiandolare-cistica dell'endometrio, vaginite (infiammazione della vagina), cisti ovarica. La maggior parte di questi disturbi sono caratterizzati dalla comparsa di scariche rossastre e brunastre dalla fessura genitale, dalla febbre e dalle sensazioni dolorose quando vengono schiacciati sul ventre di un animale.

Parlando dei problemi ginecologici dei gatti, è impossibile non menzionare l'ostetricia:

  • la detenzione della placenta dopo il parto (forse una riduzione insufficiente dell'utero o la sua chiusura tardiva);
  • prolasso dell'utero (la causa può essere frutti grandi, l'uso della forza bruta durante la loro rimozione o indebolimento dell'apparato legamentoso durante il travaglio);
  • endometrite postpartum (diagnosticata alcuni giorni dopo il parto ed è caratterizzata da secrezioni da organi genitali, febbre, rifiuto del cibo);
  • mastite (infiammazione del seno, manifestata nel sigillo di molti o tutti i seni);
  • eclampsia postpartum (si riferisce alle malattie nervose ed è accompagnata dalla comparsa di convulsioni e convulsioni, oltre che da una mancanza di coordinazione, specialmente durante l'alimentazione dei cuccioli).
La fornitura tardiva di assistenza medica in tutti i casi minaccia la morte del gatto, e la differenza è solo nella durata della malattia.

Misure preventive

Qualsiasi malattia è più facile da prevenire che impegnarsi nel suo ulteriore trattamento. Questo vale sia per le malattie infettive che per quelle parassitarie dei gatti, i cui sintomi e trattamenti possono essere molto diversi. Prima di tutto, organizza il tuo animale domestico in un ambiente di vita confortevole, tenendo conto di una dieta completa ed equilibrata. Pettina un gatto e ispeziona regolarmente il suo corpo, senza perdere di vista i minimi cambiamenti nella sua normale attività di vita.