Che cosa causa la malattia renale nei gatti

Cibo

I veterinari spesso diagnosticano una malattia renale nei gatti, un adulto con organi del sistema urinario assolutamente sani è molto difficile. E questo è un dato di fatto, anche se spiacevole per i proprietari di furry bello. Allo stesso tempo, i gatti delle strade hanno sofferto di tali problemi molto meno spesso dei loro benestanti membri della tribù domestica. Parliamo dei sintomi e del trattamento della malattia renale nei gatti.

Punto debole nei gatti

Si è notato che i gatti non bevono abbastanza acqua. Inoltre, ora molto popolare cibo secco, che è così conveniente per nutrire gli animali domestici. Assorbono l'acqua che entra nel corpo, motivo per cui sono interessati i reni dell'animale e l'intero sistema urinario. Naturalmente, questo non è un invito ad abbandonare il cibo secco, che contiene una composizione idealmente selezionata per calorie e vitamine.

Inoltre, la caratteristica anatomica della struttura corporea della famiglia felina è anche la causa delle malattie di questo organo. Il loro sistema urinario ha diversi colli di bottiglia in cui sono possibili blocchi. Il fatto che l'urina non possa lasciare il corpo in tempo, colpisce principalmente i reni.

Malattia renale comune del gatto

Le più comuni e comuni malattie renali nei gatti sono causate da varie infiammazioni e batteri - tutti i tipi di nefrite, cistite. Dal momento che l'organo filtra il sangue, qualsiasi infezione che vi entri verrà sicuramente. Se non tratti la malattia nella fase acuta, si trasforma rapidamente in una malattia cronica e causa problemi al gatto per il resto della tua vita. Elenchiamo le soffici malattie renali che sono abbastanza comuni:

Nefrite. Esistono tre tipi: idronefrite, glomerunephritis e pielonefrite. Questa è una serie di malattie infiammatorie dei reni causate da batteri nocivi che entrano nel sangue e poi nei reni. Possono colpire uno di loro, o entrambi.

Policistico. Malattia ereditaria e non curabile Tali malattie renali sono caratteristiche di alcune razze esotiche di gatti, ad esempio himalayana e persiana. Accompagnato dall'aspetto nei tessuti renali di piccole cavità, pieno di liquido funzionale. È impossibile trovare le cisti in un gattino, anche se potrebbe già nascere con un tale problema. Solo in un individuo adulto può essere diagnosticata la policistosi.

Amiloidosi. È una conseguenza di un fallimento del metabolismo, dell'equilibrio proteico-carboidratico ed è accompagnata dall'accumulo e dalla deposizione di amiloide nei tessuti dell'organo. Sebbene l'amiloidosi colpisca i gatti di tutte le razze, si trova spesso in somalo e abissino.

Anomalie congenite dei reni Questi includono la displasia, quando lo sviluppo e la crescita di un organo vanno male, e l'aplasia è l'assenza di uno o entrambi i reni. Nel secondo caso, il gattino non ha possibilità di sopravvivenza.

I gatti reni, come le persone, sono costituiti da nefroni che non sono in grado di rigenerarsi. Pertanto, ciascuna delle loro malattie deve essere trattata e preferibilmente nelle primissime fasi in modo che non si trasformi in insufficienza cronica. Questa diagnosi uccide fino al 20% dei gatti.

Sono le forme trascurate di malattie renali che portano al fatto che questo organo non è in grado di svolgere le funzioni ad esso assegnate dalla natura. Il risultato di questo è un disordine metabolico nel corpo del gatto, che porta all'inevitabile morte.

Sintomi di problemi ai reni

L'osservazione del proprietario del comportamento dell'animale aiuterà a riconoscere le malattie renali nelle fasi iniziali. Tuttavia, i veterinari notano che molti stanno cercando di aiutare il gatto da soli, perdendo così del tempo prezioso. Pertanto, ricevono un appuntamento con un medico con forme croniche della malattia. Se trovi i seguenti sintomi di malattia renale nei gatti in un animale, vai immediatamente in clinica:

  1. Perdita di appetito, perdita di peso e vomito occasionale e alitosi. Dal fatto che il corpo non può svolgere pienamente le sue funzioni, il corpo del gatto è esposto all'intossicazione dai prodotti della decomposizione delle proteine.
  2. La quantità di urina con malattia renale aumenta, mentre non ha odore e colore, il gatto beve molto. I reni malati non sono in grado di filtrare l'acqua che entra nel corpo e la lascia direttamente, causando disidratazione. Sebbene l'animale cominci a bere molto, cercando di compensare la perdita, non è in grado di risolvere il problema.
  3. Il naso e le gengive diventano pallidi. Con una violazione delle funzioni dei reni c'è una diminuzione nel sangue di eritrociti, il livello di diminuzione dell'emoglobina, che provoca anemia e pallore delle membrane mucose.
  4. Le ferite ulcerative compaiono nella cavità orale, si osserva un danno allo smalto dei denti. I prodotti di degradazione delle proteine ​​non possono normalmente lasciare il corpo ed entrare nel sangue, e quindi nella saliva. Sotto l'influenza della flora della cavità orale, si trasformano in ammoniaca, che non solo provoca un odore particolare dalla bocca dell'animale, ma causa anche fattori che irritano la mucosa orale.
  5. Emorragia negli occhi. Una delle loro funzioni dei reni è di produrre un enzima speciale - chimosina, che regola la pressione sanguigna. La malattia non consente loro di produrlo in quantità sufficiente, a causa della quale la pressione aumenta, causando emorragie agli occhi. Tale pressione di nuovo influisce negativamente sul lavoro dei reni, costringendoli a lavorare duramente, il che porta alla morte dei nefroni. La malattia inizia a progredire con grande velocità.

Diagnosi di problemi renali nei gatti

Avendo notato i segni caratteristici della malattia renale nei gatti, è urgente mostrare l'animale a un veterinario. È lui che nominerà le misure diagnostiche per diagnosticare con precisione.

Le analisi cliniche mostreranno un quadro dei processi che si verificano nel corpo dell'animale e gli ultrasuoni mostreranno la dimensione dei reni e il loro cambiamento.

Le malattie acute compaiono improvvisamente e non è sempre possibile, secondo le urine e le analisi del sangue, dire con certezza se ci sono problemi con questo organo fino a quando più della metà dei nefroni è morta. Più qualitativo è il rapporto tra creatinina nel sangue e nelle urine. Questo metodo può diagnosticare più accuratamente una malattia di un organo. La pielonefrite nei gatti è determinata dalla coltura delle urine.

Trattamento della malattia renale

Per aiutare un animale o per eliminare completamente i problemi nelle fasi iniziali, è necessario diagnosticare correttamente la malattia. Una volta diagnosticata, dovresti iniziare immediatamente il trattamento, che ha tre aree principali:

  • In primo luogo, è necessario estinguere l'azione dei batteri che hanno provocato il processo infiammatorio. I mezzi principali per il trattamento della malattia renale in un gatto qui sono farmaci antibiotici. Se viene rilevata la glomerulonefrite nei gatti, è possibile utilizzare i citostatici per il trattamento.
  • Parallelamente alla lotta contro l'infiammazione, viene effettuato un ciclo di deperimento per eliminare gli effetti dell'intossicazione del corpo e della sua disidratazione.
  • E, naturalmente, una dieta rigorosa con una diminuzione della dieta di proteine ​​e oligoelementi come sodio e fosforo. Ciò ridurrà significativamente l'onere per i reni. Il compito principale della dieta è salvare nefroni sani.

Prevenzione delle malattie renali nei gatti

Sapendo quanto siano difficili e pericolose per la vita le malattie renali nei gatti, è meglio orientare le forze sulla loro prevenzione e seguire una serie di raccomandazioni dei veterinari:

  • il cibo per gatti domestici deve essere adattato al loro apparato digerente, cioè, in nessun caso deve essere "rovinato" con cibi salati, dolci, grassi e carni affumicate, così come pasta e legumi. La salsiccia non è anche per la ciotola animale,
  • la qualità dell'acqua deve essere controllata anche dal proprietario. Di norma, l'acqua proviene dal rubinetto clorurato, è dannoso per l'intero sistema urinario del gatto. Sostituire l'acqua con acqua filtrata o almeno riposare per un po 'nei serbatoi in modo che la maggior parte del cloro da esso evapori,
  • i reni possono essere raffreddati, il che provoca anche il processo infiammatorio. Quindi cerca di evitare correnti d'aria e forte aerazione nella stagione fredda.
  • come l'ipotermia, il surriscaldamento dell'animale avrà un impatto negativo. Fluffy friend in una stanza calda assorbe più acqua, caricando i loro reni,
  • e, naturalmente, mobilità e mobilità di nuovo. I gatti giovani raramente soffrono di malattie renali, perché sono più attivi. Ma con l'età e con l'aumento di peso, possono diventare pigri. Questo è dove arrivano i problemi. Il ristagno di urina e, di conseguenza, inizierà la malattia renale. Fai muovere il tuo animale domestico e giocare di più, lo salverà da molti problemi con il normale funzionamento dell'intero organismo.

Un proprietario di gatti dovrebbe ricordare che le malattie renali sono molto insidiose. La malattia renale può essere cronica e per molto tempo non si autoalimenta. Il dolore non disturberà l'animale ei sintomi compaiono solo dopo un po 'di tempo. I veterinari raccomandano fortemente di prestare attenzione all'aspetto e al comportamento di un amico, specialmente di quelli che hanno più di 7 anni.

Per non perdere il momento, all'inizio di questo periodo, è necessario sottoporsi a visite mediche annuali del gatto domestico con la consegna dei test necessari e un'ecografia.

prospettiva

Le conseguenze di una malattia infettiva in caso di trattamento tardivo possono causare insufficienza renale cronica. E questa è l'inevitabile morte dell'animale. Pertanto, i proprietari devono prendere misure preventive per gli animali domestici, in particolare quelli di età superiore a sette anni, e monitorare le loro condizioni. Va ricordato che un trattamento adeguato e una terapia mirata al mantenimento della normale funzionalità renale garantiranno una buona qualità della vita e la sua durata.

Malattia renale nei gatti: sintomi e trattamento

Le malattie renali progressive (anche conosciute come insufficienza renale cronica) sono relativamente comuni nei gatti, e prima vengono individuate, più velocemente possono essere curate. Lo sviluppo della malattia può essere rallentato, il che in molti casi fornisce al gatto la stessa qualità di vita per molti anni dopo la diagnosi.

Quali sono le funzioni dei reni?

I reni sono l'organo più importante che rimuove i rifiuti e l'acqua in eccesso dal corpo. Questo rifiuto viene escreto nelle urine. I rifiuti vengono filtrati dal sangue dopo che il corpo assorbe tutti i nutrienti, e quindi le restanti sostanze nocive e indesiderate vengono filtrate attraverso i reni e inviate alle urine.

I reni hanno anche altre importanti funzioni. Regolano il livello di vari minerali nel corpo, come sodio, fosforo e potassio. Aiutano anche a normalizzare la pressione sanguigna.

Che cosa causa la malattia renale nei gatti?

Qualsiasi anomalia o disturbo che possa causare danni ai reni si chiama malattia renale. Il danno renale è di solito irreversibile. Ci sono molte cause di insufficienza renale, tra cui infezioni, tumori, avvelenamento e lesioni. Ma ci sono altri fattori che possono rendere un gatto più incline alla malattia renale:

  • Età: più vecchio è il gatto, maggiore è la possibilità che abbia di sviluppare malattie renali. Tra i 10 e i 15 anni di età, il rischio di sviluppare la malattia è approssimativamente raddoppiato.
  • Dieta - se il gatto ha già avuto una malattia renale, una dieta ricca di proteine ​​e fosforo può aggravare la sua condizione.
  • Razza - alcune razze di gatti hanno un rischio leggermente più elevato di sviluppare la malattia rispetto ad altre, queste sono razze come Siamese, Persiano, Abissino, Burmese, Maine Coon e Russian Blue.
  • Ambiente - qualsiasi intossicazione può causare gravi danni ai reni, quindi i gatti che hanno accesso a prodotti chimici, come antigelo, disinfettanti, vernici contenenti piombo e altri sono a rischio. Alcuni tipi di farmaci possono anche danneggiare i reni.

Quali sono i sintomi della malattia renale nei gatti?

Nelle prime fasi, i problemi renali nei gatti di solito non vengono visualizzati affatto, quindi potresti non vedere alcun sintomo della malattia. I sintomi evidenti compaiono solo nelle ultime fasi della malattia renale, quando hanno già subito gravi danni. Di norma, i gatti sperimentano i sintomi solo dopo aver perso tre quarti della loro funzione. Se il tuo gatto ha aumentato la sete, è importante contattare un veterinario il prima possibile. Altri sintomi possono essere:

  • mancanza di appetito
  • vomito e diarrea
  • disidratazione
  • perdita di peso
  • minzione aumentata
  • alito cattivo
  • infiammazione della bocca
  • fiacchezza
  • aumentare la durata del sonno
  • debolezza generale
  • gengive pallide
  • alcuni gatti iniziano a preferire dormire su superfici fredde, come il pavimento di un bagno o di una cucina.

Come viene diagnosticata la malattia renale nei gatti?

Poiché in molti casi i sintomi compaiono periodicamente, molto probabilmente il veterinario prenderà il sangue del gatto per l'analisi. Un esame renale può dare una diagnosi definitiva della malattia. Molti centri veterinari sono in grado di condurre test nel proprio laboratorio, il che rende la diagnosi molto veloce.

Quali sono le opzioni di trattamento per i gatti con malattia renale?

Poiché la malattia renale è progressiva, non può essere completamente guarita e viene eseguita solo la terapia sintomatica. La terapia di mantenimento comprende le seguenti aree:

  • Terapia farmacologica specifica è la somministrazione di farmaci progettati specificamente per i gatti che sono in grado di stabilizzare la loro condizione. Ad esempio, il benazepril è un ACE-inibitore che dilata i vasi sanguigni. Nei gatti, questo farmaco aiuta anche ad aumentare l'appetito - questo è importante, in quanto in alcuni casi i veterinari possono persino somministrare steroidi ai gatti per cercare di aumentare l'appetito.
  • Terapia antibatterica - in casi abbastanza rari, i gatti possono soffrire di un'infezione secondaria, quindi questo può creare un grande carico su molti organi del loro corpo. L'antibiotico in questa situazione è progettato per aiutare il corpo del gatto nella lotta contro le infezioni.
  • Terapia per infusione - nei casi gravi di disidratazione, potrebbe essere necessario collegare il gatto a una flebo.
  • La terapia dietetica è il componente principale del trattamento per i gatti con malattie renali. La dieta è progettata per aiutare i reni a lavorare in modo più efficiente, quindi la terapia dietetica è molto importante e il veterinario può raccomandare alcuni cibi o ricette progettati specificamente per i gatti affetti da malattia renale cronica. Questi alimenti hanno il giusto equilibrio di nutrienti e sono disponibili sia in forma secca che umida. Inoltre soddisfano i livelli necessari di proteine, fosforo e sodio, che sono importanti per il mantenimento della funzionalità renale. Se un gatto è passato a questo tipo di dieta, allora deve rispettarlo per il resto della sua vita.

Quali sono le raccomandazioni per i proprietari di gatti con malattie renali?

Ci sono diversi modi in cui i proprietari possono supportare i loro gatti:

  • Monitorare l'assunzione regolare di farmaci prescritti.
  • Fornire al gatto un accesso costante all'acqua pulita e fresca.
  • Mostra regolarmente il tuo animale al veterinario.

Se il gatto richiede una dieta speciale, il suo proprietario dovrebbe:

  • Dai da mangiare al gatto solo cibo e mangime approvati
  • Non dare da mangiare al gatto un bocconcino o altri cibi salati.
  • Non permettere al gatto di spazzare il cibo

Seguendo ragionevoli precauzioni, un gatto con malattia renale avrà molte più probabilità di sopravvivere. Qualsiasi domanda riguardante la funzionalità renale dovrebbe essere discussa con un veterinario.

Il gatto ha sintomi ai reni.

Le malattie renali si verificano nei gatti domestici abbastanza spesso. È importante riconoscere la malattia in una fase precoce, che è difficile da fare. Quali sono i sintomi della malattia renale, come trattare e prevenire, cercare di capire insieme.

Il gatto ha sintomi renali, sintomi e sintomi.

Molti gatti entrano in ufficio dal veterinario troppo tardi, quando non puoi aiutare nulla. Quali sintomi dovrebbero avvisare il proprietario:
- l'urina di gatto non ha colore e odore, è più del solito, perché i reni non puliscono il corpo dalle sostanze nocive;
- l'animale perde il suo appetito, il vomito e l'odore di ammoniaca dalla bocca appaiono - questi sono segni di intossicazione del corpo e dell'urea nel sangue e nella saliva;

- ci sono ulcerazioni nella bocca, i denti sono distrutti, perché nella bocca c'è una decomposizione dell'urea, intrappolata nella saliva;
- il naso e le gengive diventano bianchi a causa dell'anemia;
- il sangue viene versato sugli occhi a causa di un aumento della pressione sanguigna degli animali.

La malattia renale può essere asintomatica per lungo tempo, quindi è necessario sottoporsi a un controllo di routine in clinica una volta all'anno con un animale per rilevare la malattia in tempo utile.

I reni del gatto sono falliti, puoi salvare, quanto dura la prognosi e se muoiono

Un gatto non può essere salvato se i suoi reni falliscono. Le persone si sottopongono a un trapianto di rene ed emodialisi - pompando il sangue attraverso un dispositivo speciale. Gli animali non forniscono tale assistenza. Compresse e colpi possono solo intorpidire, ma le cellule renali non si riprenderanno. L'animale inizia a soffrire di terribili dolori durante l'insufficienza renale, e di solito è eutanasia.

I reni del gatto sono normali, le loro dimensioni e la loro posizione

La dimensione dei reni dipende da quanto è grande l'animale. Nei gatti di grandi dimensioni, i reni raggiungono i 4 cm, in quelli piccoli possono esserci 2 centimetri. Questo organo assomiglia a un fagiolo in forma, situato lungo le prime vertebre lombari, più vicino alla schiena. Gli ureteri si spostano verso la vescica dai reni.

Calcoli renali nei gatti trattati con rimedi popolari

La presenza di calcoli renali è caratterizzata da un attacco acuto di colica renale, il gatto può avvertire forti dolori. Da metodi di cura non tradizionali per le malattie dei reni, i decotti di erbe sono utili - dente di leone, ortica e erba medica. Sono preparati nel modo consueto e somministrano all'animale tre volte al giorno al ritmo di una pipetta e mezzo per 1 chilo di peso corporeo.

Assicurati di visitare l'ospedale veterinario, il medico prescriverà antispastici e diuretici. L'animale viene messo a dieta speciale. La chirurgia può essere necessaria se i calcoli renali sono grandi.

Calcoli renali in un'operazione di gatto e il suo prezzo

Nelle cliniche veterinarie prezzi diversi per i servizi, quindi è necessario parlare del prezzo con il veterinario. I calcoli renali vengono rimossi in anestesia generale.

Se il proprietario è contro o ci sono controindicazioni, nessuno farà l'operazione. L'anestesia generale in cliniche veterinarie private a Mosca costa circa 3 mila rubli, a cui si aggiunge il costo dei test, la consultazione con il medico e l'operazione.

Un gatto ha dolori ai reni, come aiutarla con le pillole.

Il medico può prescrivere Drotaverinum o noshpu. Oltre agli antispastici, sono necessari antibiotici che vengono somministrati all'animale secondo un regime (lincomicina, kefzol, ceporin). Sotto la supervisione di un medico, vengono trattati uroseptics (palin, furagin). Contro la disidratazione prescritto rehydron.

Non puoi posticipare la visita al medico, perché i nefroni, le cellule che compongono il rene, non vengono ripristinati. Nelle prime fasi della malattia, l'animale può ancora essere aiutato se viene eseguito il trattamento giusto.

Malattie renali nei gatti: sintomi e trattamento

La malattia renale è più spesso diagnosticata nei gatti più anziani. I gatti domestici inclini al sovrappeso e gli animali domestici con ridotta attività fisica sono più sensibili all'insorgere di patologie.

I reni non sono in grado di rigenerarsi, è abbastanza difficile curare la malattia che si è sviluppata. Al primo sospetto di avere una malattia renale in un gatto, è urgentemente necessario portarla da un veterinario per un appuntamento. Con l'aiuto di medicinali opportunamente selezionati, è possibile alleviare notevolmente le condizioni dell'animale. È vietato impegnarsi nell'auto-medicazione.

Le cause della malattia renale nei gatti sono varie. Lo sviluppo della patologia può causare:

  • reazione allergica;
  • malattia infettiva;
  • lesioni;
  • avvelenamento con cibo o prodotti chimici di scarsa qualità;
  • predisposizione genetica;
  • insufficienza d'acqua;
  • malattia dello stomaco, intestino, denti;
  • overdose di droga;
  • Dieta impropriamente formulata (eccesso di sale nei piatti).

Per determinare la causa esatta dell'insorgenza di una malattia renale in un gatto è difficile. I disturbi vengono diagnosticati solo in una fase avanzata di sviluppo.

I gatti sono inclini al verificarsi di un gran numero di malattie renali. Il successo del loro trattamento dipende dalla forma della malattia e dalla precisione alla diagnosi. La terapia tempestiva aiuterà ad alleviare la condizione dell'animale nella forma acuta o subacuta della malattia. Con patologie croniche, i farmaci possono solo alleviare la condizione generale alleviando i sintomi.

Il quadro clinico del decorso di molti disturbi renali è simile. Per diagnosticare una malattia in un animale domestico a casa è abbastanza difficile. Al fine di effettuare una diagnosi accurata e prescrivere il trattamento corretto per un gatto, è necessario sottoporsi a un esame completo in una clinica veterinaria.

Nefrite - grave malattia renale, che si verifica in forma cronica e acuta. La malattia è dispersa e focale.

I principali sintomi della malattia includono:

  • rifiuto del cibo;
  • odore fetido dalla bocca;
  • gonfiore delle orecchie, palpebre e arti;
  • minzione frequente mescolata con sangue;
  • vomito e diarrea (nella fase avanzata della malattia);
  • attività diminuita

Quando si fornisce il primo soccorso a casa, è vietato l'uso di droghe. L'uso illecito di farmaci può causare gravi complicanze. Prima di visitare il veterinario, il proprietario deve escludere dalla dieta del cibo secco per animali, cibi fritti e salati.

Dopo l'esame e la diagnosi, il medico prescrive una dieta speciale per il paziente con gatto giada. Il proprietario deve assicurarsi che il gatto consumi una grande quantità di alimenti non salati ricchi di carboidrati, potassio e calcio.

La terapia farmacologica prevede l'uso di antibiotici, diuretici, farmaci contenenti ferro.

Il trattamento di un animale domestico senza consultare un veterinario porta alla transizione della giada nella forma cronica.

La pielonefrite è un'infiammazione del tessuto connettivo dei reni e del loro bacino. Molto spesso, la patologia si sviluppa sullo sfondo della urolitiasi e del ristagno urinario.

La pielonefrite può essere cronica e acuta. Quest'ultimo è estremamente pericoloso per l'animale domestico, perché può finire nella sua morte.

Nella forma acuta della malattia, si osservano le seguenti caratteristiche:

  • improvviso aumento della temperatura corporea;
  • dolore durante la minzione;
  • urina torbida, colorata in una tinta rossastra;
  • sete intensa;
  • dolore alla palpazione dell'addome.

Nei gatti che soffrono di pielonefrite cronica, una massa spessa con una miscela di pus viene rilasciata dalla vagina. C'è un rapido esaurimento del corpo.

Se uno dei sintomi viene rilevato, dovresti immediatamente portare il gatto dal veterinario. Nella forma acuta senza assistenza, la morte dell'animale avviene entro 12 ore. Il veterinario fa una diagnosi dopo un esame approfondito e ottiene risultati di esami del sangue e delle urine del gatto.

Il trattamento di pyelonephritis è effettuato sotto la supervisione severa di uno specialista. Comprende diverse fasi:

  • l'animale fornisce il riposo completo;
  • nutrito con una dieta speciale (la dieta dovrebbe includere carboidrati e prodotti lattiero-caseari facilmente digeribili, verdure);
  • condurre il blocco perirenale (l'anestetico viene iniettato nello spazio renale);
  • dare antidolorifici e antispastici (per alleviare il dolore lombare);
  • utilizzare penicillina antimicrobica, amoxicillina (per sopprimere lo sviluppo di microrganismi patogeni nella pelvi renale);
  • somministrare sulfonamidi (sulfadimetossina);
  • utilizzare farmaci diuretici e farmaci di origine vegetale (rosa canina, boccioli di betulla, bacche di ginepro).

Nel caso di una forma purulenta della malattia, viene prescritto un ciclo di corticosteroidi per il gatto e anche la soluzione fisiologica viene somministrata per via endovenosa.

Glomerulonefrite - infiammazione dell'apparato glomerulare. La malattia si verifica in forma subacuta e acuta, può portare a un deterioramento irreversibile della salute della bestia.

I principali segni di glomerulonefrite sono:

  • dolore durante lo svuotamento della vescica;
  • la presenza di strisce di urina nelle urine;
  • mancanza di coordinamento;
  • letargia;
  • suono sibilante quando espirate e inspirate;
  • visione e udito offuscati.

Trattamento per il corso di glomerulonefrite. Include:

  • mantenere l'animale in una dieta da fame (i primi giorni);
  • uso di antibatterici, analgesici, sulfa, farmaci diuretici;
  • uso di antagonisti e antidolorifici (per eliminare i sintomi spiacevoli).

Dopo la prescrizione del trattamento, il veterinario formula raccomandazioni generali per la cura di un animale malato. Consistono nello spiegare l'importanza di tenere un gatto in una stanza dove non ci sono correnti d'aria e umidità elevata. Si raccomanda di introdurre nella dieta degli integratori vitaminici animali.

Il policistico è una malattia ereditaria, il cui principale sintomo è l'esaurimento del corpo dell'animale. Con lo sviluppo della malattia nel rene colpito, si formano molte cisti.

L'insidiosità della malattia sta nel fatto che per lungo tempo procede in una forma latente. Il policistosi inizia a manifestarsi solo dopo che il gatto ha raggiunto i 3 anni di età.

La dimensione di una singola cisti varia da 1 mm a 1,5 cm e gradualmente aumenta il numero e la dimensione delle lesioni patologiche. Sostituiscono il normale tessuto renale.

I sintomi dello sviluppo di policistosi nei gatti sono:

  • rifiuto del cibo;
  • forte perdita di peso;
  • dolore durante lo svuotamento della vescica;
  • il vomito diventa più forte con la progressione della malattia.

Durante l'ecografia, è chiaro che i reni dell'animale sono ingranditi.

È impossibile curare completamente il tuo animale da policistico. La malattia è genetica, la terapia che porta al recupero del gatto non esiste. Condurre misure terapeutiche volte a livellare gli effetti dei processi patologici che si verificano nei reni e migliorare la qualità della vita dell'animale.

Se le cisti esercitano pressione sugli organi adiacenti, il fluido viene periodicamente pompato fuori da esse. Quando si verifica un'infezione batterica, viene prescritto un ciclo di antibiotici.

Lo sviluppo della malattia può essere rallentato con una dieta speciale. È necessario:

  • utilizzare mangimi medicati;
  • escludere dalla dieta cibi ipercalorici, pesce (per animali che mangiano alimenti naturali);
  • fornire un accesso illimitato all'acqua.

Con la giusta dieta, è possibile colmare la mancanza di liquidi, elettroliti e proteine ​​nel corpo dell'animale.

L'amiloidosi è una malattia genetica dei gatti che si manifesta in forma cronica e acuta. Una malattia appare a causa di una violazione del metabolismo delle proteine ​​(proteine ​​anomale si accumulano nel plasma sanguigno e si depositano nei tessuti dei reni).

Nelle fasi iniziali, è estremamente difficile diagnosticare l'amiloidosi, poiché è quasi asintomatica.

Nella forma acuta della malattia in un gatto, si osserva quanto segue:

  • frequente svuotamento della vescica;
  • rifiuto del cibo;
  • vomito;
  • condizione interessata.

L'amiloidosi in forma acuta è una malattia estremamente grave. Porta alla morte di un animale domestico a causa dello sviluppo di insufficienza renale o grave emorragia a causa della rottura di un organo interno.

I sintomi cronici dell'amiloidosi sono caratterizzati dai seguenti sintomi:

  • vomito frequente;
  • rifiuto di mangiare;
  • bere grandi quantità di acqua;
  • minzione frequente;
  • urina scura;
  • gonfiore delle articolazioni;
  • sonnolenza.

La forma cronica della malattia è estremamente rara. La causa della morte di un animale domestico diventa chiara solo all'apertura.

La diagnosi viene fatta dopo un'ecografia, una biopsia e una radiografia.

L'amiloidosi non può essere curata La terapia sintomatica e una dieta a basso contenuto di proteine ​​aiutano a migliorare la qualità della vita della bestia.

Puoi prolungare la vita di un animale malato con l'aiuto di soluzioni speciali che alleviano l'intossicazione. Sono utilizzati in una fase iniziale della malattia.

In alcuni casi, un veterinario esegue un'operazione per rimuovere un rene.

Idronefrosi (gonfiore renale) si verifica in un gatto a causa di lesioni o gonfiore. Una bestia con una patologia spesso va nel vassoio in porzioni molto piccole o non svuota affatto la vescica.

Un veterinario con idronefrosi prescrive un intervento chirurgico o un trattamento farmacologico.

La terapia è possibile solo quando l'uretra è bloccata da piccole pietre o sabbia. Dopo che il deflusso delle urine è stato normalizzato, è prescritto un trattamento di supporto. Il suo schema dipende dalle condizioni dell'animale malato.

Molto spesso, la terapia farmacologica non ha senso. Lo specialista conduce un intervento chirurgico. Dopo l'operazione, il veterinario prescrive farmaci per mantenere la salute del gatto.

Se entrambi i reni sono colpiti o l'organo malato non può essere rimosso, l'animale può morire.

In caso di nefrosclerosi, si verifica una sostituzione parziale dei tessuti renali sani con tessuto connettivo. Non ci sono sintomi caratteristici della malattia, questo rende la diagnosi molto più difficile. A volte può essere osservato:

  • aumento della pressione;
  • dolore durante la minzione;
  • febbre;
  • urina rossastra con strisce sanguinolente;
  • rifiuto del cibo;
  • forte sete

Il trattamento porta risultati benefici solo se è stato avviato nella fase iniziale della nefrosclerosi. La terapia ha lo scopo di eliminare la causa della cicatrizzazione dei reni. Quindi è possibile rallentare completamente lo sviluppo della patologia.

Durante il trattamento può essere prescritto:

  • antibiotici ad ampio spettro;
  • farmaci che abbassano la pressione sanguigna;
  • agenti ormonali (per esempio, eritropoietina).

Se durante l'esame il veterinario ha scoperto che una grande parte del rene è costituita da tessuto connettivo, l'animale non può essere curato.

Problemi renali in un gatto: sintomi e trattamento, cosa fare, fito-élite

Secondo le statistiche, oltre il 15% dei gatti soffre di malattie urologiche. La maggior parte di questa percentuale presenta gravi patologie associate al fallimento di uno o entrambi i reni.

Funzionalità renale in gatti e gatti

Circa il 15% dei gatti soffre di malattie renali.

Questi organi svolgono la funzione di pulizia del sangue. Controllare ed effettuare il prelievo di prodotti metabolici, particelle tossiche che sono entrate nel corpo di un animale a causa del consumo di cibo avariato da parte di animali o sostanze velenose.

Ma anche direttamente coinvolto nel processo di formazione del sangue. Pertanto, le malattie di natura nefrologica sono accompagnate da grave intossicazione, uno squilibrio dei processi metabolici, come lo scambio di acqua, sali, proteine ​​o elettroliti.

Pericolo di malattie renali

Sinistra - reni sani, giusti - malati. Immagine ad ultrasuoni

Una grave violazione di tali funzioni è gravata da gravi conseguenze e, di conseguenza, dalla morte di un animale.

  • A causa del fatto che il tessuto renale è incapace di recupero e si verificano gravi complicanze.
  • Tra l'altro, c'è un'ipotesi e una predisposizione genetica di alcune razze di animali domestici a malattie nefrologiche.
  • I maschi della famiglia del gatto, a causa delle peculiarità della struttura del canale urinario, che differisce in lunghezza e ristrettezza dal canale delle femmine, sono più suscettibili a vari blocchi o processi stagnanti.

Ragioni principali

Considerare le principali cause di tali malattie.

Ci sono molti fattori provocatori di questa patologia, soprattutto perché per ogni individuo le ragioni possono essere diverse, ma i motivi principali sono distinti:

  • blocco;
  • patologia renale;
  • sepsi;
  • picchi di pressione di diversa natura;
  • avvelenamento;
  • malattie degli organi interni.

Processi stagnanti

Processi stagnanti, con conseguente blocco delle vie urinarie, possono portare allo sviluppo della urolitiasi. Una tale malattia con ignoranza a lungo termine del problema è molto probabilmente la causa del fallimento di uno o entrambi gli organi. Così come un fattore provocante può essere una neoplasia oncologica negli organi interni del bacino. A causa della proliferazione di cellule anormali e della crescita di metastasi, l'ulteriore lavoro degli organi diventa impossibile.

Malattie di origine renale

Malattie di origine renale possono anche causare insufficienza renale.

Malattie di origine renale comportano anche un malfunzionamento dei reni. La crescita delle cisti nel tessuto renale blocca quasi completamente il lavoro dell'organo, e lo sviluppo del policistico è un problema serio. Anche pericoloso è lo sviluppo di amiloidosi, pielonefrite, glomerulonefrite o nefrite intresitiva.

Malattie infettive

La presenza di malattie infettive, che sono intrinseche allo sviluppo della sepsi, costituisce anche il pericolo dello sviluppo di patologie nefrologiche a causa della grave intossicazione del corpo.

lesioni

Lesioni lombari e cadute di pressione nei vasi renali, la presenza di sanguinamento è anche uno dei fattori di rischio. Lo stesso danno porta un colpo di sole, malattie del sistema cardiovascolare.

intossicazione

Intossicazione a causa di farmaci a lungo termine, l'uso di piante velenose o prodotti chimici domestici. Particolarmente attentamente è necessario avvicinarsi alla scelta di anestetici, per effettuare operazioni. L'insufficienza renale frequente è osservata nei gatti dopo l'anestesia. Tali farmaci sono anche portati fuori da questi organi e il rischio di sviluppare insufficienza renale aumenta in modo significativo.

Una delle cause provocatorie sono diabete mellito, pancreatite, ipotiroidismo, gotta.

Gruppo ad alto rischio nei gatti

I gruppi ad alto rischio di solito includono animali più anziani che soffrono di nefrosclerosi.

Nonostante tutto quanto sopra, questa patologia è ancora considerata il principale fattore di insufficienza renale in gatti e gatti. A causa della crescita delle cicatrici, la funzione filtrante del sangue viene disturbata.

Diagnosi e sintomi

La diagnosi di malattia renale comprende numerosi test ed esami.

La patologia è diagnosticata sulla base di anamnesi, studi clinici di urina e sangue, contrasto a raggi X, ultrasuono.

Caratteristiche caratteristiche della malattia:

  • diminuire o completare la perdita di appetito;
  • polidipsia: aumento della sete;
  • disidratazione progressiva;
  • minzione frequente;
  • dolore durante la minzione;
  • minzione spontanea, non raggiungendo il vassoio;
  • la presenza di sangue nelle urine;
  • condizione generale depressa, letargia, debolezza;
  • vomito progressivo, diarrea;
  • gonfiore;
  • l'odore di ammoniaca dalla bocca;
  • sviluppo di stomatite o gengivite;
  • sintomi di natura neurologica: convulsioni, paresi, paralisi;
  • salta a temperatura corporea.

Se si verifica uno di questi sintomi, contattare immediatamente il veterinario.

Trattamento dei reni malati

Quasi sempre, una tale malattia implica una costante terapia farmacologica.

Quando si inizia il trattamento, devono essere considerati diversi fattori che determinano l'esito positivo della terapia. Questa è l'età dell'animale domestico, la forma della malattia, lo stadio di abbandono, la presenza di patologie parallele, la tempestività del trattamento.

  1. Fondamentalmente, viene prescritta l'infusione endovenosa e sottocutanea di soluzioni fisiologiche.
  2. In alcuni casi è consentito l'uso di diuretici, farmaci che supportano il sistema cardiaco.
  3. Il corso della terapia antibiotica viene scelto con cura, poiché non tutti sono in grado di beneficiare in questi casi, altri faranno più male.
  4. L'animale è tenuto a dieta a basso contenuto di fosforo.
  5. Raccomandato l'uso di farmaci che contribuiscono alla formazione del sangue.
  6. Applicare fitoelite per un lungo corso, e al termine del trattamento questo farmaco può essere usato come agente profilattico.
  7. La presenza di una tale malattia implica il controllo permanente e il supporto medico per l'animale.

Sintomi e trattamento della malattia renale nei gatti

Al raggiungimento dell'età di otto anni, alla maggior parte dei gatti domestici viene diagnosticata una malattia renale. Di regola, queste malattie non sono sempre curabili. È importante che tu possa fermare il danno renale nelle fasi iniziali, prolungando così la vita dell'animale domestico, ma per questo è necessario trattarlo con cura e attenzione.

Funzione renale

I reni sono gli organi di coppia vitale in un gatto che ha la forma di un fagiolo. Unità strutturali che formano il tessuto renale e producono urina sono chiamate nefroni. Poiché il loro numero viene deposto durante la nascita e non hanno la capacità di ripristinare, qualsiasi processo patologico nei tessuti dei reni è molto pericoloso e irreversibile.

Le principali funzioni degli organi accoppiati:

  • rimozione del fluido in eccesso dal corpo attraverso la formazione di urina;
  • filtrazione di prodotti di rifiuto di scambio;
  • regolazione della pressione sanguigna;
  • produzione di ormoni;
  • mantenere i livelli di acido nel sangue;
  • normalizzazione della composizione elettrolitica del sangue.

Cause dei processi patologici

Ci sono molte cause dello sviluppo di malattie renali nei gatti, ma il più delle volte si tratta di carenze da parte dei proprietari associati a cure improprie oa condizioni sfavorevoli.

Possibili cause di malattia renale in un gatto:

  • le allergie;
  • malattie infettive;
  • avvelenamento da cibo o veleni;
  • effetti sul corpo animale di sostanze o microbi tossici;
  • traumi;
  • parassiti;
  • età da 8 anni;
  • predisposizione genetica;
  • malattie del tratto gastrointestinale;
  • la polmonite;
  • la prevalenza di carne e pesce nella dieta (eccesso di fosforo e proteine);
  • disturbi del peso in un lato più grande o più piccolo;
  • mancanza di assunzione di liquidi;
  • overdose di droga;
  • l'uso di acqua di rubinetto scadente;
  • su cibi salati o dolci;
  • attività fisica minima;
  • ipotermia, abbozzi;
  • malattie delle gengive e dei denti;
  • ritenzione urinaria.

A causa del fatto che le malattie renali sono diagnosticate nelle fasi avanzate, è difficile determinare la causa esatta del loro verificarsi, e in alcuni casi è quasi impossibile.

sintomatologia

Di norma, la malattia renale nei gatti nelle fasi iniziali è asintomatica, il che complica la diagnosi e aggrava la condizione dell'animale. E quando un danno significativo si verifica nei tessuti renali, causando la perdita della funzione degli organi, i sintomi evidenti diventano evidenti.

La malattia renale tardiva in un gatto si verifica con i seguenti sintomi:

  • aumento della sete;
  • la disidratazione;
  • minzione frequente o rara, così come la sua assenza;
  • minzione dolorosa;
  • test di laboratorio rilevano elevati livelli di proteine ​​urinarie;
  • impurità del sangue nelle urine, il suo oscuramento;
  • cattivo odore dalla bocca, presenza di infiammazione in bocca, ulcere e crepe;
  • mancanza di attività, debolezza, sonnolenza;
  • sbiancamento delle gengive;
  • rifiuto del cibo;
  • nausea, vomito, diarrea;
  • riduzione del peso;
  • distacco della retina;
  • Il desiderio del gatto di dormire su superfici fredde.

Tipi di malattie

Esistono molti tipi di malattie, il cui risultato è un rene malato in un gatto. Tutti loro hanno sintomi simili, quindi il veterinario dovrebbe occuparsi della diagnosi.

Le malattie più frequenti di questa natura diagnosticate nei gatti:

  1. Giada - un numero di nomi di malattie di natura infiammatoria, che si trovano in forma cronica o acuta e si verificano in animali che hanno avuto malattie infettive.
  2. La pielonefrite renale cronica o acuta è una malattia in cui si verificano processi infiammatori purulenti nella pelvi renale o nel parenchima. Questa malattia può infettare entrambi gli organi. Si sviluppa come conseguenza di nefrite cronica o batteri nel sistema urinario.
  3. La policistica è una malattia ereditaria, in cui piccole cavità con fluido che si formano nel tempo si sviluppano nei tessuti dei reni. Inizialmente, un piccolo gattino non mostra alcuna preoccupazione per la malattia policistica, perché i sintomi principali appaiono molto più tardi. Poiché questa malattia è incurabile, la terapia mira a prolungare la vita dell'animale. Persico, himalayano e altre razze esotiche sono a rischio di gatti esposti a questa malattia.
  4. La glomerulonefrite è un'infiammazione dei grovigli renali che si diffonde al tessuto più vicino, che si verifica sullo sfondo di malattie degli organi interni di natura cronica, allergie, danni al fegato e altri fattori negativi.
  5. Amiloidosi: deposizione di proteine ​​nei tessuti dei reni, che porta all'insufficienza renale. Molto spesso abissini e gatti somali soffrono di questa malattia. Il trattamento ha lo scopo di ridurre i sintomi del dolore e rallentare il corso del processo distruttivo. Con gli ultrasuoni, è possibile vedere che i reni sono significativamente ridotti in termini di dimensioni.
  6. La nefrosclerosi è un cambiamento nei tessuti renali e una diminuzione degli organi di dimensioni, che porta ad una diminuzione della loro funzionalità. Può verificarsi sullo sfondo di una malattia infettiva.
  7. Idronefrosi: problemi circolatori in uno o entrambi i reni. Può verificarsi per tutta la vita in caso di alterata circolazione di fluido in questi organi o essere ereditato. L'esame ecografico mostra un aumento delle dimensioni dei reni, la presenza di liquidi, tumori e calcoli.
  8. Insufficienza renale cronica - si sviluppa sullo sfondo delle malattie dei gatti sopra descritte in assenza di trattamento e la presenza di gravi danni renali. Questa malattia è una delle principali cause di morte dei gatti di vecchiaia, in quanto porta al completo fallimento degli organi appaiati.

diagnostica

Il metodo principale per diagnosticare la malattia renale che viene utilizzato nelle cliniche veterinarie è l'analisi delle urine.

Con l'analisi delle urine determinare:

  • livello di pH;
  • composizione dei sedimenti;
  • presenza di microflora patogena;
  • densità;
  • la presenza di cilindri, globuli rossi e leucociti.

E anche effettuato uno studio ecografico dei reni e dei dotti urinari per determinare i cambiamenti patologici, la presenza di pietre o sabbia.

Se necessario, vengono eseguiti i seguenti metodi diagnostici:

  • esame di un campione di tessuto renale (biopsia);
  • analisi del sangue per determinare il livello di proteine ​​e fosforo;
  • ricerca genetica;
  • diagnosi di malattie virali;
  • controllo della pressione sanguigna;
  • esame del cuore, del fegato e del tubo digerente.

Sulla base dei test ottenuti e dei test effettuati, il veterinario sceglie l'opzione di trattamento ottimale in base alla gravità e al tipo di malattia.

trattamento

Le forme croniche di disturbi in cui i processi patologici irreversibili si verificano nei tessuti dei reni non sono suscettibili di trattamento.

  1. Se possibile, eliminazione delle malattie sottostanti o correlate;
  2. L'uso di farmaci che vengono nominati dal veterinario su base individuale per stabilizzare lo stato del gatto;
  3. Antibiotici in caso di infezione;
  4. L'uso della terapia per infusione per la disidratazione dell'animale;
  5. Dieta, l'uso di speciali mangimi medicinali con un livello accettabile di proteine, fosforo e sodio. Di norma, si raccomanda di nutrire l'animale con questa dieta per tutta la vita.

Prognosi della malattia

Se un gatto ha questi sintomi, il trattamento deve essere somministrato il prima possibile. Per fare questo, è meglio contattare un veterinario che effettuerà una diagnosi, determinerà il tipo e lo stadio della malattia. In presenza di gravi danni renali per curare la malattia completamente fallire. Di norma, viene prescritta una terapia di supporto, con la quale è possibile alleviare il dolore e aumentare la durata della vita del gatto.

Se la malattia renale nei gatti non viene diagnosticata in tempo, allora c'è un'alta probabilità che la malattia si trasformi in insufficienza renale cronica, che a sua volta è fatale.

Misure preventive

Quando si inizia un gatto, una persona dovrebbe pensare a come minimizzare la possibilità di un'influenza prolungata di fattori che predispongono allo sviluppo di danni renali irreversibili. È necessario fornire all'animale cure di qualità e condizioni adeguate per prevenire gravi patologie e malattie di organi importanti.

Misure di prevenzione che rallentano la malattia renale:

  • abbastanza acqua pulita da bere;
  • regolari esami veterinari;
  • una dieta equilibrata che non include cibi salati o dolci;
  • minimo di proteine ​​nel cibo e un massimo di vitamine;
  • nessun rischio di ipotermia o avvelenamento;
  • trattamento tempestivo di malattie infettive, catarrali e di altro tipo e, soprattutto - malattie renali;
  • condizioni di vita favorevoli;
  • passeggiate regolari all'aria aperta, aumento dell'attività fisica;
  • norme igieniche;
  • vaccinazione obbligatoria;
  • identificare la suscettibilità a determinate malattie e condurre indagini tempestive;
  • osservanza delle raccomandazioni del veterinario in merito alla prescrizione e al dosaggio dei farmaci nel trattamento di eventuali malattie.

Le domande riguardanti i problemi renali e il loro trattamento dovrebbero essere discusse con un veterinario. L'auto-medicazione o l'uso di mezzi e droghe discutibili in questo caso non è permesso.

I reni del gatto falliscono - cosa fare?

I gatti reni sono l'organo più vulnerabile. Quasi tutti gli animali hanno problemi con questo organo. Anche se un gatto non ha mai avuto alcuna malattia in questa zona, con l'invecchiamento dei reni, essi cambiano strutturalmente, quindi l'interruzione del loro lavoro li renderà consapevoli di se stessi, in vari disturbi. Secondo le statistiche, oltre il 15% degli animali domestici ha una malattia renale.

Che ruolo giocano i reni nel corpo?

I reni sono un organo appaiato il cui compito è quello di filtrare i prodotti del metabolismo e purificare il corpo dalle tossine. Inoltre, mantengono il bilancio idrico, il livello di acido e la composizione elettrolitica del sangue, svolgono una funzione ormonale, regolano la pressione sanguigna.

Ogni rene ha la forma di un fagiolo, coperto con una capsula densa e con il contenuto costituito da tessuto renale. Il rene può essere diviso in due parti, ognuna delle quali svolge un compito specifico: il tessuto renale filtra il sangue per formare l'urina; il sistema calice-pelvi è responsabile dell'accumulo e dell'eliminazione delle urine.

Se danneggiato, il tessuto renale non viene ripristinato. Se i reni non affrontano più i loro compiti, il gatto sviluppa gravi intossicazioni, alterazioni idriche, proteine, equilibrio elettrolitico, che possono portare alla morte del cucciolo a quattro zampe.

Come mostra la pratica, nei gatti la malattia renale si manifesta tre volte più spesso rispetto ai cani. Si ritiene che ciò sia dovuto alla loro peculiarità, presa in prestito dagli antenati selvaggi, per gestire con una piccola quantità di acqua. Se allo stesso tempo il gatto domestico mangia cibo secco, allora il bilancio idrico è disturbato e questo, a sua volta, causa seri problemi di salute.

Anche la struttura anatomica del sistema urogenitale è di grande importanza: un'uretra stretta e lunga provoca il blocco dell'uretra e il non rilascio di urina, che crea un carico aggiuntivo sul corpo, fino al suo fallimento.

Cause dell'insufficienza renale nei gatti

Esistono due tipi di insufficienza renale (insufficienza renale): acuta e cronica.

La prima forma è un'interruzione temporanea dei nefroni (elementi strutturali dei reni) e una diminuzione della loro attività di filtrazione, che può portare alla morte dell'animale. Tuttavia, se le misure vengono prese nel tempo, la funzione del corpo può essere ripristinata. Insufficienza cronica - il processo è già irreversibile, la malattia non viene curata.

Anche l'insufficienza renale acuta (ARF) è suddivisa in tre tipi:

  1. Perenalnaya. Si verifica a causa di un forte calo della pressione sanguigna e del flusso sanguigno insufficiente all'interno dei reni. Ciò può verificarsi a causa di shock, lesioni, avvelenamento, disidratazione.
  2. Renale. Formata sullo sfondo di infezioni (pielonefrite), processi infiammatori (nefrite, glomerulonefrite), immunodeficienza sistemica, esposizione a sostanze tossiche, inclusi farmaci, anestesia.
  3. Postrenale. Formata durante la spremitura o il blocco delle vie urinarie a causa di un tumore o urolitiasi.

I gatti che hanno subito traumi gravi, malattie renali croniche o malattie sistemiche (diabete, pancreatite, epatite) sono a rischio. Se c'è uno squilibrio elettrolitico, un aumento o diminuzione della pressione sanguigna, febbre e sepsi, c'è anche il rischio di insufficienza renale.

Insufficienza renale nei gatti trattati

Sintomi di insufficienza renale in forma acuta lubrificata. Un gatto può provare apatia, debolezza, depressione, nausea, vomito, minzione rara, diminuzione della quantità di urina e comparsa di gonfiore.

L'appetito aumenta o scompare, la frequenza cardiaca aumenta. Cambia colore muco: diventa pallido o rosso. Tali segni dovrebbero allertare il proprietario e servire come motivo per visitare la clinica veterinaria.

Nell'insufficienza renale cronica (CRF), i segni sono più pronunciati. L'animale vuole costantemente bere e spesso urina (l'urina può essere con il sangue), perde peso e massa muscolare. La condizione del cappotto si sta deteriorando, c'è una perdita di lana. A vomito e nausea ha aumentato la salivazione, l'odore di ammoniaca dalla bocca. La lingua, la punta del naso, le orecchie diventano bianche o pallide.

Sfortunatamente, nella maggior parte dei casi, il quadro clinico appare quando la funzione dei nefroni viene persa in media del 70%.

Diagnosi di insufficienza renale

Se un gatto o un gatto ha un'insufficienza renale, l'ospite noterà che è piuttosto difficile. Inoltre, i segni di insufficienza renale possono essere confusi con malattie di un'altra sfera. Una diagnosi accurata può essere effettuata solo da uno specialista sulla base di un esame dell'animale, risultati di laboratorio.

Il metodo di laboratorio più importante come la biochimica, che consente di determinare il contenuto di azoto dell'urea ematica e della creatinina. Il loro aumento suggerisce insufficienza renale cronica. L'aumento di leucociti e linfociti indica anche un CRF nell'analisi generale del sangue.

L'analisi delle urine mostrerà la presenza di proteine ​​nelle urine, nel glucosio, nei cilindri e nelle cellule epiteliali renali.

Per completezza, è necessario condurre la diagnostica a raggi X per calcoli renali, così come un'ecografia, in quanto potrebbero esserci cisti e tumori nel corpo.

In alcuni casi, una biopsia dei reni.

Può trattare l'insufficienza renale nei gatti

Se il gatto rifiuta i reni, non sarà possibile liberarsi definitivamente della malattia, ma prolungare la vita del tuo animale domestico, per fornire cure di alta qualità e la manutenzione è del tutto al potere del proprietario. Tuttavia, i proprietari devono capire chiaramente - il medico prescrive il trattamento dopo l'esame e la diagnosi finale. L'autotrattamento non è raccomandato.

Cosa fare se un gatto ha reni falliti? Nell'insufficienza renale acuta è prescritta una terapia intensiva. Viene inserito un catetere urinario per garantire il deflusso delle urine accumulate. Sono prescritti farmaci appropriati per migliorare la circolazione del sangue all'interno dei reni. L'ulteriore trattamento dipende da malattie concomitanti.

Nell'insufficienza renale cronica, il gatto è la dialisi - l'introduzione di un fluido speciale nella cavità addominale attraverso gli scarichi. Insieme alla soluzione di trattamento, le tossine vengono anche espulse dall'animale. Questo processo stabilizza il metabolismo idrico ed elettrolitico.

Nell'insufficienza renale cronica, la cosa principale è il corretto sistema di nutrizione e infusione.

Per un gatto i cui reni hanno fallito, la dieta terapeutica raccomandata dal medico curante è molto importante. Le basi della dieta dovrebbero essere gli alimenti con livelli ridotti di proteine ​​e fosforo. Se l'animale mangia cibo secco, si dovrebbe dare la preferenza ai prodotti di produttori ben noti e affermati. I marchi famosi, di regola, producono linee di cibo speciale per gatti con reni malati.

Se il vostro animale domestico non ha appetito, dovrebbe essere alimentato attraverso una sonda in modo che il corpo riceva tutti i nutrienti, le vitamine e gli oligoelementi. In caso di vomito, la nutrizione parenterale viene utilizzata quando vengono iniettati tutti gli elementi necessari.

Un gatto con una forma grave della malattia, accompagnato da un rifiuto totale del cibo e dalla disidratazione del corpo, richiede l'infusione endovenosa (flebo endovenoso). Quando la condizione dell'animale migliora (questo accade dopo alcuni giorni), passa a infusioni sottocutanee regolari.

Le infusioni sono un metodo molto efficace progettato per fornire reidratazione e ridurre l'intossicazione. Migliorano la circolazione del flusso sanguigno attraverso l'organo e aiutano il normale funzionamento dei tessuti sani. Le soluzioni sono selezionate dal medico individualmente in base all'età e alle condizioni generali del gatto.

È necessario un trattamento obbligatorio per affrontare la causa dell'insufficienza renale acuta. Ad esempio, gli antibiotici vengono utilizzati per le infezioni che provocano malattie degli organi, farmaci citotossici e glucocorticoidi - per la glomerulonefrite.

È inoltre necessario somministrare al gatto farmaci mirati alla stabilizzazione della pressione sanguigna, lassativi, diuretici, farmaci cardiaci.

Poiché è necessario ridurre il carico sui nefroni, è importante controllare l'assunzione di liquidi.

Con una terapia di mantenimento ben condotta, assicurando l'estensione della vita e della sua qualità, la malattia non progredisce, l'animale con CRF vivrà ancora per molti anni.

Quali sono le misure preventive per l'insufficienza renale nei gatti?

Come misura preventiva, si raccomanda di esaminare il gatto regolarmente, anche se è sano e in salute. È noto che la malattia è più facile da prevenire che curare.

Con l'età aumenta il rischio di malattie renali, quindi una volta ogni 6 mesi deve essere mostrato ad un veterinario un veterinario, eseguire esami del sangue e delle urine per rilevare tempestivamente i cambiamenti negli organi. Un gatto all'età di 5-6 anni mostra un'ecografia dei reni una volta all'anno.