Razze di gatti ipoallergenici - i loro tipi

Salute

Se rispondi direttamente alla domanda: ci sono gatti che non provocano allergie, la risposta sarà - no! L'unica cosa è che ci sono alcuni tipi di gatti, che sono meno reazioni allergiche negli esseri umani. Sono questi gattini chiamati ipoallergenici.

Che cosa causa allergie?

È generalmente accettato che le persone siano allergiche alla pelliccia di gatto, ma questo non è vero! Gli scienziati sono stati in grado di dimostrare che una tale reazione del corpo umano provoca la saliva di un animale, che contiene una proteina speciale. Questa è la fonte di sintomi spiacevoli negli esseri umani.

Ad esempio, ad esempio:

  • naso che cola;
  • starnuti;
  • annaffiare;
  • irritazione della pelle.

Tuttavia, tale allergia contribuisce ancora al pelo dell'animale domestico. Poiché i gatti sono animali molto puliti, si leccano costantemente la pelliccia, spostando la loro saliva in tutto il corpo.

Dopodiché, naturalmente, tutti i gatti tendono a perdere la loro tunica morta, lasciandola per tutto l'appartamento, anche nell'aria. Pertanto, la saliva che è rimasta sul mantello provoca una reazione spiacevole negli esseri umani.

Ma non solo la saliva è un portatore di una simile allergia - può essere:

Qual è il pericolo di una simile allergia? Il fatto che la sua fonte sia molto valida. Ad esempio, se ti sbarazzi di un gattino, nel giro di sei mesi puoi ancora trovare questa proteina in casa, che causa allergie e vivrà a lungo in una forma invariata.

Come accennato in precedenza, ci sono tali razze feline che per qualche motivo non emettono così tanto questa proteina speciale, quindi tali animali non avranno un'allergia così significativa. Quindi, come capire quali animali sono meno pericolosi per la salute dei loro proprietari?

Gatti che hanno meno effetto sulle reazioni allergiche nell'uomo

È interessante notare che, nel corso della ricerca, gli esperti hanno scoperto che una tale proteina viene secreta in quantità diverse e può influenzarla:

In tali studi, è stato anche stabilito che i gattini sterilizzati causano meno tali reazioni rispetto a quelli che camminano in piena vita.

Anche gli animali appena nati fino ad una certa età non emettono questa proteina. E si è anche notato che i gatti scuri causano più reazioni allergiche rispetto a quelli con un colore chiaro. E questo a prescindere dal fatto che possano provenire da una cucciolata. Perché questo accada, gli scienziati non sono ancora riusciti a capire.

Cosa fare a quelle persone i cui gatti causano allergie, ma le amano molto? Come essere in questa situazione?

Suggerimenti per chi sceglie un gattino

Naturalmente, nessun esperto ti dirà esattamente a quale animale sei allergico e quale no. Molto probabilmente, consiglierebbe a queste persone di non dare il via agli animali domestici che causano una reazione allergica. Tuttavia, in questa materia, ognuno è libero di scegliere per se stesso, e se una persona vuole fortemente, allora nessuno può convincerlo.

Pertanto, in primo luogo, è possibile, prima di portare un animale domestico a casa tua, essere d'accordo con i suoi proprietari, portarlo per un periodo di prova. Quindi, avendo vissuto con un gattino per un paio di giorni o una settimana, sarai in grado di determinare se hai una reazione anormale al corpo o no.

In tal caso, in quale misura e decidere cosa farai al riguardo. Certo, se l'allergia si manifesta in pieno svolgimento, allora è meglio riportare il gattino. In ogni caso, sarà meglio per la tua salute e per il tuo animale domestico, che non avrà bisogno di essere buttato per strada o dato in dono.

Prima di portare un animale in casa, puoi fare un test per identificare gli allergeni in qualsiasi clinica. È assolutamente indolore, ti richiederà un po 'di tempo e denaro. Dopo aver superato tale test, il medico sarà in grado di indicarti esattamente quale sia questa reazione, e forse non è affatto per il gatto.

Razze ipoallergeniche

I veterinari affermano che ci sono almeno 6 razze di gatti nel mondo che sono considerate ipoallergeniche. Di loro parleremo ora con te.

Il primo posto è occupato dalla razza Rex. E, nonostante i lunghi ricci arricciati, è questa razza a causare i meno fastidiosi sintomi nell'uomo.

Gatto balinese

Ha anche lana frequente, ma è l'allergene nel suo corpo che è piccolo, quindi questo animale è considerato "sicuro" per le persone.

sfinge

Razze calve di gatti, come la Sfinge. Per la ragione che non hanno lana, si diffondono meno allergeni in tutto l'appartamento. L'unica cosa che deve essere fatta è bagnare periodicamente un tale gatto per lavare via la saliva dalla sua pelle.

siberiano

Un gatto che non provoca quasi mai allergie negli esseri umani è siberiano. Perché questo accada non è stato ancora completamente studiato, ma secondo le statistiche si può vedere che solo il 25% delle persone ha avuto sintomi spiacevoli di allergia, trattandosi di questo tipo di gatti.

Oriental Shorthair

Avanti sulla lista è un gatto orientale a pelo corto.

giavanese

E concludendo questa lista è - gatto giavanese.

raccomandazioni

Se, tuttavia, è successo in modo che l'animale domestico amato e la persona che soffre di allergie vivano in casa, allora vale la pena prendere alcune misure per ridurre i sintomi di una tale reazione.

  • è meglio non usare tappeti, tende oscuranti e altri interni a casa, che sono in grado di intrappolare la pelliccia degli animali;
  • fare la pulizia a umido regolare nella stanza;
  • Tuttavia, spesso non vale la pena fare il bagno a un gatto. Naturalmente, questo ridurrà la reazione allergica, ma i bagni frequenti danneggiano la pelle dell'animale. Pertanto, è meglio usare salviettine speciali, che vengono vendute nei negozi di animali domestici, e asciugare con loro i capelli del gatto;
  • più spesso ventilare lo spazio abitativo e installare al meglio un depuratore d'aria;
  • se entri in contatto con un animale, dopo di ciò, lavati costantemente le mani. Se il gattino gocciola pesantemente e la lana rimane sui tuoi vestiti, lava regolarmente (vedi anche la pelliccia del gatto - cosa fare?);
  • Insegna al gatto di dormire nel luogo designato, e non sul tuo letto o altri mobili;
  • Se non alleverai la prole, allora sterilizzerai il gatto.

Fatto interessante

Allerka è un nuovo tipo di gatto sviluppato in America. Gli esperti hanno iniziato a sostenere che i cuccioli di questa razza sono assolutamente sicuri per la salute umana. Tuttavia, dopo un breve periodo, i reclami dei proprietari di tali animali domestici hanno iniziato a manifestarsi nel fatto che i sintomi di allergia ai gatti erano reali.

Questo fatto, ancora una volta, conferma che non ci sono animali assolutamente sicuri. È meglio aderire alle raccomandazioni dei medici e non danneggiare la loro salute, avviando un trasportatore di allergeni in casa. Tuttavia, per accettare tale consiglio o no, tocca a ciascuno di voi.

Razze di gatti ipoallergenici

Valutazione di 10 razze di gatti che sono ipoallergeniche per l'uomo. Caratteristiche di ciascuna razza con una foto.

La prima cosa che ogni persona allergica dovrebbe ricordare è un gatto ipoallergenico e un gatto non allergenico sono due gatti diversi. "Hypo" è (corsia greca) "meno di". E assolutamente anallergico! Senti la differenza? Quindi i gatti non allergici non esistono. Dalla parola a tutti!

Si dice che i gatti siano meno allergenici dei gatti, e i gatti con i capelli scuri sono più allergeni che bianchi come la neve. Ma queste voci non sono confermate da nulla e ogni nuova ricerca in questo settore confuta quella precedente.

Ma ecco un dato di fatto: i gatti ipoallergenici producono meno proteine ​​Fel D1, che causa allergie, rispetto ad altri rappresentanti del mondo dei gatti.

Allora, cos'è questa razza magica? La vostra attenzione TOP-10 razze ipoallergeniche di gatti.

10 posti - Gatto balinese

Gatto balinese Sport e fit americano è considerato un tipo di gatto siamese semi-longhair. I gatti balinesi sono stati soprannominati per l'evidente somiglianza con i ballerini dell'isola di Bali - la stessa andatura aggraziata e levigatezza delle linee. Questo gatto ipoallergenico è molto socievole e amato dagli intenditori di bellezza felina.

9 posto - gatto orientale

Gatto orientale Un altro americano è entrato nella lista dei murok ipoallergenici. Inizialmente, ovviamente, gli orientali non apparivano in America, ma in Tailandia. Ma furono gli allevatori americani a spendere tempo e sforzi per ottenere il riconoscimento ufficiale dal mondo di queste persone magre. Il gatto orientale dal pelo corto, molto probabilmente, non causerà un'allergia nell'ospite, ma un immenso amore - facilmente. In risposta, ti stupirà con acume e temperamento molto appiccicoso.

8 ° posto - Yavanez

Cat giavanese. No, questa non è una razza armena, come si potrebbe intuire dal nome. Yavanez - questo è un gatto con lana ipoallergenica, vieni da, non crederai all'America! Prende il nome dall'isola di Giava, Java cat ha un cappotto lussuoso e brillante e sfoggia meravigliose tonalità di questa stessa lana. 6 colori monocromatici riconosciuti, yavanezi affumicato, tabby, ombreggiato, tartarugato, torbie, argento, colore party e colore party di tipo siamese, colori con medaglioni - è impossibile resistere a questa bellezza! Bene, la capacità di allocare Fel D1 in piccole porzioni non fa che aumentare il suo fascino.

7 ° posto - gatto siberiano

Gatto siberiano Questa razza è un russo tradizionale e, come ogni cosa tradizionalmente russa, è piuttosto misteriosa. A proposito, a Tyumen c'è un quadrato di gatti siberiani, dove ci sono 12 sculture in ghisa di fenomeni-gatti. Le razze ipoallergeniche di solito si distinguono per uno scarso mantello di lana o per la mancanza di esso, ma sono i siberiani a rompere gli stereotipi. Non si congelano, non si bagnano, non si innervosiscono e non causano allergie. Questo miracolo non può essere spiegato, ma il 75% delle persone allergiche ai siberiani non ha reazioni dolorose!

6 posto - Likoi

Liko. Solo gli esteti sottili vedono in questo un bellissimo principe, ma la maggior parte dei gatti di questa razza assomiglia a brutti anatroccoli brutti. Ma questo è solo a prima vista. Conoscenza del volto più vicino, molti notano il fascino nascosto di questi gattini demoniaci. Poche persone sanno che nessuno ha tirato fuori appositamente lykoi. Al contrario, gli esperti sognavano una nuova razza nuda, ma un gattino nacque con i capelli calvi su tutto il corpo e si dichiarò a gran voce al mondo. A proposito, colui che chiama le facce una sfinge sarà sbagliato - ufficialmente i volti appartengono alle razze domestiche a pelo corto.
"Kototvorony" non ha un lussuoso cappotto di pelliccia, e quello che è, è privo di sottopelo. Forse è proprio questo che ha dato origine al mito sulla natura ipoallergenica della razza.

5 ° posto - Devon Rex

Devon Rex. Orecchie - ali di farfalla, anima - un enorme oceano, lana... La lana non è abbastanza. Ma meno lana, meno Fel D1, è logico. Dopotutto, questi gatti, che vediamo nella foto nei cataloghi di Devon-Rex, non hanno né teoricamente né praticamente lana per volare in giro per l'appartamento, trasportando proteine ​​insidiose in tutti gli angoli possibili. Le recensioni dei proprietari del Devon Rex sono anche le più entusiaste: Devons, de, and smart, e buona, e in generale, questo non è un gatto ipoallergenico, ma un cane gatto ipoallergenico, che, a volte, può persino portare scarpe da ginnastica.

4 ° posto - Cornish Rex

Cornish Rex. Un vero inglese della contea di Cornovaglia ha caratteristiche distintive: lana di alta qualità con riccioli e per niente rigida. Giocoso della Cornovaglia a qualsiasi età E sì, sono un po 'allergici. I gatti ipoallergenici Cornisha saranno ancora più "meno" se si lavano spesso e regolarmente. Quindi le secrezioni vengono lavate via dalla pelle dei capelli ricci, che di solito sono impregnati con la lana di gatti più morbidi. Quindi, la proteina provocatrice è nel foro di scarico, e non nel tuo corpo.

3 ° posto - Peterbald

Peterbald. Il gatto grazioso ed elegante peterburzhenka è intelligente e non in conflitto. Apparentemente, gli antenati della razza, il mito dell'Afinogenico di Don Sphynx e il gatto orientale Radma von Yagerhof, trasmisero ai loro discendenti geni molto intelligenti e la capacità di soddisfare soprattutto i loro ospiti con allergie. Anche se glabro, e il gatto fa le fusa, "sembra un vero" e si lascia amare anche lui. "Bald Peter" in cura non è diverso da tutti gli altri pelati: fare il bagno una volta alla settimana (e più spesso in estate) ridurrà il rischio di allergia a nulla.

2 ° posto - Don Sphynx

Don Sphynx. La discendente moderna del trovatello semi-trovato Varvara (scoperto a Rostov-on-Don nel 1987) tratta mal di testa e disturbi nervosi, aiuta con le malattie del sistema muscolo-scheletrico, allevia il dolore muscolare. E sì, ipoallergenico. Quasi.

1 ° posto - Canadian Sphynx

Ma in primo luogo la capacità di coesistere con il sistema immunitario umano più sottile è la Sphynx canadese. Per qualche ragione, questi gatti, secondo le statistiche, sono i più ipoallergenici. Gli scienziati non riescono ancora a spiegare perché, tra tutti i calvi, sia stato il canadese a superare l'ala sinistra ucraina, e il Bambino, e il suo omologo Don. Tra tutte le razze "nude" della sfinge canadese è considerata la più antica.

In conclusione, alcune statistiche in più. Risulta che fino al 15% degli abitanti della Terra sono allergici ai gatti. Allo stesso tempo, un terzo di loro tiene i gatti a casa. Questo è un suggerimento!

C'è un'allergia ai gatti britannici?

Cosa potrebbe essere più bello di una palla soffice, che giace lì vicino e fa le fusa dolcemente? Questa è la vera felicità per gli amanti dei gatti. Ma le persone inclini alle allergie dovranno rinunciare a questo. Allergia ai gatti britannici, è un mito o realtà? E quale ruolo gioca il gatto nello sviluppo della malattia?

Allevatori ingannatori

Oggi, le persone spesso preferiscono iniziare un animale con un pedigree e sempre una razza d'élite. La domanda crea offerta. Gli allevatori senza scrupoli nei vivai hanno iniziato a scrivere leggende su razze ipoallergeniche di gatti. Una di queste razze era chiamata gatto scozzese. E questa è una bufala. Infatti, i gatti britannici causano allergie più spesso di altri.

I sintomi più famosi di allergie includono:

  1. prurito;
  2. starnuti;
  3. rinite;
  4. Congestione nasale;
  5. Mal di gola,

Le allergie possono manifestarsi in modi diversi, ma i gatti britannici possono esacerbare queste manifestazioni a scapito della loro pelliccia, per quanto strano possa sembrare. I gatti britannici hanno una struttura imbottita con un sottopelo molto spesso. Ecco perché questa razza assomiglia a grumi gonfiati. Se non lo sai, puoi cogliere i trucchi degli allevatori, che affermano con assoluta certezza che i gatti britannici sono i più sicuri in termini di allergie. Una persona che soffre di una reazione allergica o è incline alla sua manifestazione, può essere molto errata quando si sceglie un gattino come animale domestico.

Agisci

Il test per determinare l'allergia ai gatti britannici aiuterà a identificare la causa dell'allergia o mettere in guardia contro gli acquisti futuri di un gattino di questa razza. I moderni laboratori forniscono tutti i tipi di campioni per un possibile allergene. Inoltre, si dovrebbe tenere presente che potrebbe essere necessario lana e saliva di un particolare gatto britannico. È sorprendente, ma l'allergia è causata da un individuo specifico. Anche se stiamo parlando della stessa razza. Per evitare spiacevoli conseguenze, è meglio fare un test di allergia con tutta la famiglia, soprattutto se ci sono bambini dentro. Puoi trarre conclusioni sulla base di tutti i sondaggi.

Succede che le allergie non si sviluppano immediatamente, ma poi quando la concentrazione massima di proteine ​​feline si accumula nel corpo umano, che provoca allergie. In questo caso, anche un'immunità forte non salva. Quindi avrai bisogno di visite regolari dal medico e prendere tempestivamente antistaminici.

Razze sicure

Medici e allevatori esperti e, soprattutto, di coscienza sono sicuri che non esistano razze di gatti sicure. Poche persone sanno informazioni molto utili che non è lana che causa allergie, ma proteine ​​e forfora. Cadono sulla lana e si accumulano su di essa. I gatti britannici hanno un pelo fitto e il rischio di allergie è leggermente superiore a quello delle altre razze. Anche se hai un gatto sfinge o taglia regolarmente il tuo animale domestico. C'è la possibilità di incontrare una reazione allergica, perché il gatto si lecca, poi si sdraia sul letto e le particelle proteiche rimangono su di esso.

Esistono misure efficaci che ti permetteranno di prevenire una possibile reazione allergica o non permetteranno che una malattia esistente si manifesti:

  • Lavarsi le mani frequentemente;
  • Deposito separato di effetti personali e biancheria da letto;
  • Posto dedicato per dormire i gatti;

Allergico ai gatti britannici, questa non è una frase. Puoi sempre trovare una via d'uscita da questa situazione. La visita tempestiva del medico e l'osservanza di tutti i consigli ti consentiranno di mantenere le allergie a riposo. Altrimenti, puoi trasferire l'animale in buone mani ai tuoi stessi parenti e venire a visitare il tuo amato gatto. L'importante è trattare responsabilmente l'acquisto di un animale domestico e pensare in anticipo a tutte le opzioni per situazioni di forza maggiore.

Gatti ipoallergenici: mito o realtà?

L'allergia in uno dei membri della famiglia è una ragione sufficiente per abbandonare per sempre l'idea di avere un animale domestico. Ma cosa fare se il desiderio di vedere l'uno accanto all'altro è così forte da impedirti di essere felice? Ci sono anche razze ipoallergeniche di gatti - creature meravigliose, accanto alle quali gli occhi non arrossiscono, l'attacco di tosse non soffoca, e la pelle non è coperta da una eruzione scarlatta! Sfortunatamente, questa è una frode, arrogante e irresponsabile. Ma chi soffre di allergie ha ancora la possibilità di diventare il proprietario di un affascinante fusa.

Perché ingannare gli acquirenti?

Per i soldi, ovviamente. Gli allevatori senza scrupoli inventano "nuove razze", li dichiarano anallergici e vendono per favolose somme. Ad esempio, una meravigliosa allergia del valore di $ 7.000 non è diversa da qualsiasi altro gatto. Quando i proprietari delusi, trovando un trucco, cominciarono a far piovere compagnia con azioni legali e richieste di risarcimento per il danno, l'astuto imprenditore Simon Brody scomparve per un po '. E così, l'insolenza, si è manifestata in cinque anni con una nuova sensazione: l'Asher semi-feroce non è solo ipoallergenico, ma anche unico nel suo genotipo, e quindi molto più costoso - $ 20.000! Eppure c'erano persone che ancora una volta credevano in Brody. E di nuovo ruppe il punteggio malato e corse via, questa volta in Canada.

L'allergia alla lana è un'allergia alle proteine ​​estranee presenti nella saliva, nell'urina, nei liquidi seminale e vaginale, nel sudore, nel sebo e in generale tutti i liquidi secreti dagli animali. E questa non è una proteina specifica, ma molti diversi tipi di proteine.

Esistono gatti ipoallergenici tra le razze esistenti e non fittizie? Sfortunatamente, nessuno dei due. Anche se gli allevatori cercano di convincerci del contrario, attribuendo ipoallergenicità a quasi tutte le razze. Ad esempio, puoi spesso sentire che un gatto norvegese, Kun, Regdoll o siberiano ha meno probabilità di provocare allergie (e questo nonostante il fatto che la lana dei suddetti uomini belli sia molto spessa e "riscaldata" dal sottopelo!). Tali affermazioni non sono un metodo completamente onesto di divulgazione delle razze preferite.

Quali gatti sono più adatti alle allergie?

Prima di tutto, è importante capire che lo stesso gatto può causare un forte attacco in una persona, e l'altro non avrà alcuna reazione ad esso. Pertanto, è necessario scegliere non una razza, ma un animale domestico specifico. Per capire se il sistema immunitario reagisce a questo animale, è necessario passare l'analisi del sangue e un campione di saliva / pelo di gattino, e meglio ancora la madre di gattini. Qualsiasi allevatore competente non rifiuterà questo servizio a un compratore allergico, non esitare a chiedere materiali per la ricerca.

La semplice comunicazione con il gatto non è sempre sufficiente. I sintomi allergici potrebbero non apparire immediatamente, ma dopo alcune ore o giorni. Pertanto, una visita all'asilo e una stretta comunicazione con gli animali è solo una parte del test di sensibilità. Anche se i sintomi non appaiono, i test devono ancora passare.

Quindi, i test mostreranno quali gatti sono ipoallergenici per te. Ma già nella fase di selezione, puoi aumentare le possibilità di successo. Presta attenzione ai seguenti criteri:

  • Colore. È stato dimostrato che i gatti bianchi e chiari hanno meno probabilità di provocare allergie. La genetica suggerisce che la concentrazione di proteine ​​"nocive" sia in qualche modo correlata alla quantità di pigmento. In che modo esattamente e se questa relazione esiste, non è chiaro. Ma per qualche ragione i gatti di cioccolato, nero e blu scuro provocano i sintomi più spesso delle fusa bianche;

Nella foto qui sotto - un'affascinante burmochka lilla in compagnia di fratelli e sorelle:

  • Fertilità. Se uno dei membri della famiglia è allergico, l'animale dovrà essere sterilizzato o sterilizzato. I gatti e gatti fertili maturi emettono dieci volte più allergeni di quelli sterili! Soprattutto nel periodo di eccitazione. Pertanto, è necessario essere preparati per l'operazione in anticipo (finanziariamente e moralmente) o portare un animale domestico già sterilizzato in casa;
  • Tipo di lana La lunghezza e lo spessore del mantello non influiscono sulla quantità di allergeni prodotti dal gatto. Ma è con la lana che l'allergene si diffonde nell'appartamento. Pertanto, i migliori gatti per le persone allergiche, quelli la cui lana non versa, non versare negli aghi e non volare con lanugine. Ad esempio, esotici, gatti scozzesi e britannici causano allergie più spesso, perché hanno una lana "imbottita", con un sottopelo denso denso. E birmani, siamesi, abissini e altri: i gatti con la pelliccia aderente sottile e liscia provocano i sintomi meno spesso.

Molte allergie si sentono benissimo accanto allo Sphynx canadese. Ma non con le bambole "in gomma", ma con i gatti "pesca" - la loro pelle è ricoperta da una quasi impercettibile alla polvere tattile. Le sphynxes secernono anche gli allergeni, ma varie superfici sono meno sporche (non c'è lana, ed è più facile lavare via l'allergene dalla pelle nuda). Circa il 15% delle persone che soffrono di allergie non reagiscono alle razze ricci: Devon Rex e Cornish Rex sono molto meno e la lana sottile e setosa non si muove agli angoli, come una lanugine "riscaldata".

Anche nella foto puoi vedere le onde "corrette", tese e simmetriche della pelliccia di Cornish Rex:

Si scopre che i gatti più ipoallergenici sono animali domestici sterili di colore bianco o il più chiaro possibile, con capelli lisci senza sottopelo (e nudi o ricci). Se la sterilizzazione / castrazione di un animale domestico è assolutamente inaccettabile per te, è preferibile scegliere un gatto: i gatti sono in uno stato di eccitazione quasi tutto l'anno, ei gatti solo due o tre volte l'anno.

Cosa riduce la concentrazione di allergeni?

Il primo è l'igiene. Preferite fare il bagno una volta alla settimana, usando shampoo speciali, riducendo o bloccando l'azione degli irritanti. Ci sono le stesse salviettine, ideali per governare le razze nude. Assicurati di pettinare il gatto ogni giorno, rimuovendo i capelli che cadono con un guanto di gomma o una mano bagnata. Non permettere la contaminazione delle zampe con le urine - nelle urine c'è un'alta concentrazione di allergeni che il gatto si diffonderà sicuramente in tutto l'appartamento. Pertanto, è necessario utilizzare un filler di alta qualità e pulire quotidianamente il vassoio.

Per chi soffre di allergie e soprattutto per i bambini, tutte queste procedure possono essere pericolose. Pertanto, un altro membro della famiglia dovrebbe prendersi cura del gatto. Determina in anticipo se qualcuno accetta di assumersi queste responsabilità (regolarmente, nel corso degli anni!).

Il secondo è mantenere la salute. Questo è un punto molto importante! Un gatto malato produce molte volte più allergeni, specialmente se si verificano malattie urinogenitali, respiratorie, digestive o del sistema immunitario. Naso che cola cronicamente o percorsi lacrimali, urina, tosse o starnuti, forfora, vomito frequente o diarrea rendono persino un gatto con peli ipoallergenici pericolosi per le persone predisposte. Pertanto, è importante nutrire correttamente l'animale, non dimenticare la profilassi regolare (gocce da parassiti esterni, sverminazioni, vaccinazioni) e sottoporsi a un esame regolare presso il veterinario una volta all'anno.

Altri suggerimenti:

  • lavati il ​​viso e le mani ogni volta dopo il contatto con il tuo animale domestico. Non toccare gli occhi, la bocca e il viso dopo aver toccato il gatto;
  • anche dopo il lavaggio, i vestiti di lana mantengono una certa quantità di allergeni, che alla fine si accumulano nelle fibre. Cerca di indossare tessuti sintetici non assorbenti o cotone;
  • Riporre il letto e la biancheria intima in sacchetti di plastica ermetici. Non lasciare che il gatto si arrampichi negli armadi, dorma con te o sui tuoi vestiti;
  • settimanale fare la pulizia a umido di tutto l'appartamento, arieggiare le stanze bene ogni giorno. Installare depuratori d'aria;
  • Non comprare gatti morbidi case e biancheria da letto, si accumulano allergeni;
  • scegliendo un animale domestico per i bambini con allergie, prestare attenzione agli abissini, birmani, Sphynx, Rex. Hanno un forte sistema nervoso e questo è molto importante - un graffio o un morso nel 99% dei casi provoca sintomi di allergia.

Se, nonostante tutti gli sforzi, è impossibile far fronte alla malattia, trovare urgentemente un rifugio temporaneo per il gatto (è meglio avere un gattino in anticipo, essere d'accordo con la famiglia o gli amici). Consultare il proprio medico per regolare il trattamento, è possibile raccogliere altri farmaci o un altro schema. Ci sono modi per "insegnare" il corpo a un allergene specifico - costoso, ma efficace. Metti al primo posto la tua salute!

Creazione "aliena" nella foto qui sotto: Sphynx canadese, gatti siamesi e Devon Rex:

Razze di gatti ipoallergenici

Sfortunatamente, molti di noi sono costretti ad abbandonare gatti e gatti a causa di allergie a loro da parte di qualcuno in famiglia. Cosa fare allora se il desiderio di avere un animale domestico è così forte che senza un quattro-amico e la vita non è una gioia? C'è una via d'uscita - questi sono gatti ipoallergenici, meravigliose creature tenere che non tormentano gli episodi di tosse, gli occhi non fanno prurito e un'eruzione cutanea non appare sulla pelle. Inoltre, ci sono molte di queste razze per tutti i gusti. Un'altra cosa è che quando si cerca un animale domestico si arriva a allevatori senza scrupoli ai quali verrà dato un gattino normale per uno ipoallergenico, e qui si dovrebbe fare attenzione. Come non ingannare te stesso? Quali gatti sono adatti per le allergie? Che cosa causa allergie? Quali razze sono in TOP-8 e sono davvero così meravigliose? Proviamo a capirlo.

Perché i gatti sono allergici?

Questa spiacevole malattia si verifica a causa della reazione di una persona ad una proteina proteica presente negli animali domestici. Leccandosi, il gatto con l'aiuto della saliva e delle secrezioni mucose trasporta l'enzima in tutta la casa, trasferendolo anche al suo proprietario. E la ragione per la comparsa di una reazione allergica non è affatto per i capelli del gatto, come molti pensano erroneamente, ma una proteina speciale contenuta nel grasso sottocutaneo e nella saliva dell'animale. Questo allergene è in grado di attaccarsi anche ai più piccoli granelli di polvere, che poi si depositano sulle superfici e penetrano nel tratto respiratorio di una persona, causando varie malattie. Il paziente soffre di tosse, starnuti, prurito e lacrimazione della pelle. Tuttavia, ci sono alcune sfumature che meritano attenzione.

  • I gatti secernono più enzimi irritanti dei gatti.
  • I piccoli gattini praticamente non secernono alcun allergene.
  • Il rischio di una reazione allergica può essere ridotto dalla castrazione del gatto.
  • Lo stesso vale per i gatti: il rischio di allergia riduce la sterilizzazione.
  • Più leggero è il pelo dell'animale, meno esso rilascia l'allergene.

Ma non tutti hanno la stessa allergia. Alcuni possono avere la saliva, altri possono avere l'urina e le feci, altri possono avere peli di animali, ecc. Ed è impossibile sapere in anticipo se il gattino scelto causerà una reazione allergica. E se hai una chiara predisposizione agli allergeni, allora è meglio cercare di ridurre il rischio e ottenere un gatto normale, ma uno ipoallergenico. Ma non causerà allergie?

Razze ipoallergeniche: vero o falso?

Punto immediatamente la "i" - i gatti 100% non allergici non esistono. La parola "ipo" dalla lingua greca è tradotta come "meno di" - meno, ma non del tutto! Cioè, le razze, che sono chiamate ipoallergeniche, rappresentano anche un certo pericolo per chi soffre di allergie, ma con l'unica differenza che producono meno proteine ​​proteiche. In poche parole, nel corpo di tutti i gatti e gatti, senza eccezione, c'è una proteina pericolosa per chi soffre di allergie, ma qualcuno ne produce di più e meno. Di conseguenza, le persone che sono inclini a reazioni allergiche dovrebbero prestare attenzione alle razze ipoallergeniche dei gatti. Con la giusta cura per il tuo amico a quattro zampe, avrai tutte le probabilità che l'allergia non si manifesti affatto, o apparirà in quantità insignificanti. Quali razze sono nella lista di ipoallergenico e chi è meglio scegliere?

Quali gatti sono ipoallergenici: TOP-8

Gli esperti identificano diverse razze che sono meno pericolose per una persona incline alle allergie. In questa lista ci sono rappresentanti delle razze di gatti e con i capelli lunghi, e con i capelli corti e senza capelli. Considerali in dettaglio.

Gatto balinese

Questa bellezza intelligente con pelliccia sottile e occhi azzurri è stata allevata dagli allevatori americani incrociando razze siamesi e prende il nome dall'isola di Bali. Questo nome è stato dato al gatto grazie ai ballerini balinesi che sono famosi per la loro morbidezza e grazia. I rappresentanti di questa razza sono semplicemente chiamati "balinesi", si distinguono per il loro aspetto aristocratico e il carattere socievole. Sono dolci, leali, giocherelloni, socievoli e molto attaccati al proprietario. Non sopportano la solitudine, ma mantengono un carattere amichevole e giocoso fino alla vecchiaia.

Gatto orientale

Un altro "americano", anche se per la prima volta questi gatti sono apparsi in Thailandia. Questo è un animale molto elegante e di plastica con un articolo di pantera, magro e aggraziato. Ha un corpo muscoloso, orecchie grandi e grandi occhi espressivi. La natura di una persona socievole, aperta, per sua natura, questi gatti sono molto curiosi, sono facili da addestrare. Chiedono di prendersene cura e in cambio rispondono al proprietario con lealtà, sempre pronti a stare in giro. Incredibilmente toccanti e fedeli creature.

Gatto di Giava

O solo yavanez. Queste bellezze hanno preso il loro nome dall'isola di Giava e sono nate grazie all'incrocio tra razze siamesi e himalayane. Nonostante il fatto che la pelliccia di queste creature sia lunga e soffice, sono incluse anche in questa lista. La caratteristica distintiva di questi animali è la straordinaria bellezza degli occhi a mandorla di puro blu. Questa razza è piuttosto impegnativa, ha bisogno di costante attenzione e la comunicazione è sempre necessaria, perché non tollera la solitudine. Yavanez ama essere pettinato e ha un eccellente istinto di caccia.

Gatto siberiano

Tradizionalmente, il gattino russo con un personaggio misterioso e lana elegante. Differisce nella grazia naturale e in qualche bellezza selvaggia, grazie alla quale è molto popolare come animale domestico.

Questa razza è ancora un mistero per i felinologi: perché è un gatto siberiano con tanta lana ipoallergenica? Tuttavia, lo è. Inoltre, il carattere della "donna siberiana" è universale - può essere puramente domestico o "camminare da solo". Plus - dedica al suo maestro.

sfingi

Questa razza è divisa in due tipi: il Don Sphynx e il Sphynx canadese. Dato che entrambi sono completamente privi di lana, è molto facile lavarli, quindi gli allergeni vengono lavati via più velocemente. I rappresentanti di entrambe le razze sono caratterizzati da un'incredibile resistenza, il loro corpo è resistente alle infezioni, hanno una forte immunità. Le sfingi sono creature intelligenti e agili, facili da imparare. Sono amichevoli e socievoli, anche se a volte sono testardi e permalosi. Insolitamente fedele e vero.

Rex

Diviso anche in due tipi di rocce: Devon Rex e Cornish Rex. Hanno i capelli corti, solo i Devoniani sono meno mossi di quelli della Cornovaglia. Si distinguono per la loro intelligenza, la loro natura giocosa e attraente, la loro postura aggraziata e la loro lealtà verso il loro padrone, che possono persino indossare le pantofole. Tutto il giorno e la notte sono pronti a stare vicino a una persona, a proteggerlo. I proprietari del Rex anche li confrontano con i cani - queste piccole creature sono così fedeli. Inoltre, sono molto facili da lavare, in modo che gli allergeni vengano immediatamente lavati via.

Peterbald

Creatura incredibilmente elegante, anche elegante, una vera aristocratica-Pietroburgo. Questi gatti sono caratterizzati da un carattere calmo, sono intelligenti, amichevoli e non conflittuali. Si può dire di questa razza che si lascia amare, tratta favorevolmente il proprietario, anche se non gli piace essere senza di esso - è sempre da qualche parte nelle vicinanze. Ma richiede anche molta cura, perché in estate spesso suda, e in inverno si blocca costantemente. Pertanto, Peterbald dovrebbe essere bagnato una volta alla settimana e indossato con calore durante la stagione fredda.

Asher

Una creatura straordinariamente bella che assomiglia a un leopardo piuttosto che a un gatto. Questa razza è stata allevata abbastanza recentemente, e gli esperti dicono di aver ricevuto un gatto non allergenico (cioè 100% anallergico), ma questo fatto non è stato ancora confermato. Gli usci sono creature giocherellona con occhi molto intelligenti e un grande corpo, adorano i bambini piccoli e sono sempre pronti ad essere vicino al proprietario. E l'insolito colore del leopardo rende questa razza, forse, la più originale al mondo.

Liko

Questa è una razza veramente sorprendente, si distingue per un insolito aspetto esotico, così che i rappresentanti di queste razze sono chiamati "licantropi". Questi animali sono apparsi in seguito all'attraversamento di un gatto American Shorthair e di una sfinge. E per caso nessuno li ha presi di proposito. L'aspetto delle sfaccettature è davvero insolito: grandi occhi "demoniaci", un aspetto guardingo e un corpo nudo con ciuffi di lana. Ma questo è solo visivamente, infatti, dietro l'antipatia esteriore ci sono creature incredibilmente carine, affascinanti, amichevoli e fedeli.

Abbiamo esaminato i gatti TOP 8 che sono nella lista di ipoallergenici, e quale scegliere come animale domestico è una questione di gusti e preferenze individuali. La scelta aiuterà sempre Internet, dove è possibile trovare i nomi delle razze di gatti ipoallergenici con foto. Ma ricorda che nessuno di loro non può essere al 100% anallergico, ma con cura adeguata, ridurrai significativamente il rischio di malattia.

Razze di gatti ipoallergenici

Apri il segreto: se soffri di allergie, non cercare una razza di gatti ipoallergenici, ma un animale specifico con il quale puoi convivere senza gravi conseguenze in uno spazio ristretto.

Vero e falso

Esistono naturalmente razze ipoallergeniche, ma non sono molte. Pertanto, l'espansione non autorizzata di questo elenco consentita da allevatori senza scrupoli è una sete di profitto basata sull'ignoranza degli acquirenti.

È estremamente strano, ad esempio, sapere dagli allevatori che i gatti Maine Coon, Ragdoll, Siberian e Norwegian (con il loro aumento "shaggyness" e spesso sottopelo) raramente causano allergie.

È importante! Quando si sceglie un animale domestico (non una razza!), Sappi che può essere sicuro per una persona allergica, ma estremamente pericoloso per un'altra persona.

Dal momento che i sintomi sfavorevoli possono non apparire al momento della comunicazione con l'animale, ma molto più tardi (dopo ore o giorni) - non limitarti a un minuto di conoscenza.

Chiedi all'allevatore di saliva o gattino lana di portarlo in clinica. Dopo aver testato il tuo sangue e questi biomateriali, forniranno una conclusione qualificata sulla compatibilità.

Causa allergie

Questa non è affatto lana, come si crede comunemente, ma diversi tipi di proteina Fel D1 sono presenti in tutte le secrezioni fisiologiche del caudato, tra cui saliva, sudore, urina, sebo, liquido seminale e vaginale.

L'allergene si deposita dappertutto e aleggia nell'aria, che deve respirare allergie, reagendo agli attacchi dolorosi proteici pericolosi. È logico che i gatti ipoallergenici producano Fel D1 in dosi minime che non sono in grado di nuocere in modo significativo agli esseri umani.

A proposito, per i bambini che sono inclini alle allergie, è meglio prendere Rex, Sphynx, Burmese o gatti abissini, che posseggono, insieme alla microallergenicità, anche una psiche stabile. Non feriranno la pelle del bambino, che lo salverà da un possibile attacco di allergie.

Dettagli importanti

Alla ricerca di un paio di baffi anallergici, presta attenzione a tre parametri chiave:

Non è ancora del tutto chiaro come la pigmentazione influenzi la produzione di proteine, ma i felinologi hanno notato che i gatti con pelo leggero e bianco hanno meno probabilità di provocare manifestazioni allergiche rispetto a quelli neri, marroni e blu scuro.

Questo è interessante! La lana aiuta l'allergene a disperdersi nella stanza, il che significa che Scottish Fold, British ed Exotic sono colpevoli di allergie più spesso: hanno una pelliccia spessa, duplicata da un denso sottopelo.

Un animale domestico amorevole diventa una fonte elevata di Fel D1, quindi la castrazione / sterilizzazione è inevitabile. Se non si riesce a invadere gli organi riproduttivi di un animale, smettere di scegliere un gatto: le femmine richiedono un partner più volte all'anno ei gatti sono sempre pronti per la fecondazione.

Quindi, il gatto più sicuro per le allergie può essere considerato un animale di terra senza la copertura di pelliccia o con un liscio bianco / capelli chiari, privo di sottopelo.

Azienda adatta

Per chi soffre di allergie, si tratta di gatti con peli sottili aderenti, tra cui birmano, abissino e siamese. Ci sono molte altre razze provate raccomandate per persone particolarmente sensibili.

Sphynx canadese

Questo miracolo della selezione, ovviamente, senza competizione: la microdose del Fel D1 assegnato consente a questi mutanti glabri di essere i migliori alleati delle allergie, davanti ai parenti stretti - Don Sphynx, Peterbald, il semi-ufficiale Bambino e la sinistra ucraina.

Sebbene tutte queste razze siano ottime anche per le persone con allergie.

Devon Rex

Una razza relativamente giovane, registrata negli anni '70 del secolo scorso, è apparsa nel nostro paese molto più tardi.

Orecchie enormi, un aspetto penetrante e un corpo leggermente coperto di capelli ricci - questo è il vero Devon. Acquistando un animale domestico ne prendi tre in uno: un gatto, un cane e una scimmia. Devon Rex è in grado di portare oggetti come un cane, arrampicarsi sui mobili più alti, come una scimmia, e comprenderti come un vero rappresentante del gatto.

Gatto balinese

Allevato negli Stati Uniti Incredibilmente elegante e attraente: gli occhi blu brillante sono ombreggiati da una leggera pelliccia del corpo e punti scuri sulle orecchie, sulle zampe e sulla coda.

Un lungo cappotto setoso che non ha un sottopelo si allunga gradualmente dalla testa alla coda. La bassa allergia della razza è supportata dalla sua maggiore cordialità. Queste creature non tollerano la solitudine e sono molto fedeli al loro padrone.

Cornish Rex

Una scelta eccellente per le allergie: i gatti di questa razza non segnano gli angoli e si siedono sul tavolo da pranzo. La lana morbida non ha peli di guardia e i ricci del sottopelo sembrano pelli di astrakan.

La razza dimostra un carattere equilibrato, ma, dando il suo amore e affetto, richiede maggiore attenzione da parte del proprietario. I re della Cornovaglia sono semplici nel contenuto e hanno poca malattia, ma sono notevoli per la sessualità vigorosa.

Gatto orientale

Questo nativo del Regno Unito è un membro del gruppo di razza Siamese-Orientale. Il gatto è dotato di un lungo corpo allungato e snello, muscoli forti, ma ossa sottili. La testa a forma di cuneo è dotata di orecchie sproporzionatamente grandi, i capelli setosi (senza sottopelo) si adattano strettamente al corpo.

Gli orientali sono legati al proprietario e adorano essere vicino a lui, qualunque cosa faccia. Socievole, giocoso e può tirare la palla come i cani.

Può essere interessante: razze ipoallergeniche di cani

Riduciamo l'effetto degli allergeni

Se la famiglia è numerosa, organizza quale famiglia si prenderà cura dell'animale, in modo che la persona allergica abbia meno contatti con le secrezioni dei gatti.

Igiene degli animali

Consiste di diversi eventi:

  • Lavare il gatto circa una volta alla settimana, usando shampoo che riducono gli effetti dell'allergene.
  • I gatti senza peli si asciugano con salviettine speciali.
  • Le copie a pelo corto ea pelo lungo devono essere pettinate ogni giorno. Dopo il pennello, raccogliere la lana individuale con una mano bagnata.
  • Evitare collettori di polveri (tappeti / case di lana / peluche), dove gli allergeni sono concentrati.
  • Acquista un vassoio di buona qualità, senza dimenticare di pulirlo ogni giorno.

Salute degli animali domestici

I gatti ipoallergenici entrano facilmente nella categoria dei iperallergenici, se non monitorano la loro salute. Un animale malato si diffonde attorno a sé un numero enorme di allergeni diffusi:

  • forfora;
  • lacrime;
  • scarico dal naso (con un raffreddore);
  • urina (per la sua incontinenza);
  • vomitare;
  • sgabelli sciolti.

Questo è il motivo per cui è necessario dare al gatto un mangime bilanciato, così come effettuare la prevenzione, compresa la vaccinazione, eliminare i vermi e gli insetti parassiti esterni. Si consiglia di visitare un veterinario una volta all'anno.

Igiene personale

Se sei incline alle allergie, non permettere alla coda di dormire sul tuo letto, rilassati sui vestiti e entra nel tuo armadio / guardaroba. E ancora:

  • Dare la preferenza a cotone o tessuti sintetici (la lana accumula allergeni);
  • tenere la biancheria intima e la biancheria da letto in sacchetti di plastica ben chiusi;
  • accarezzato il gatto - lavati il ​​viso e le mani con acqua e sapone;
  • accarezzare l'animale, non toccare il tuo viso (specialmente la bocca e gli occhi);
  • Arieggiare l'abitazione e fare la pulizia con acqua più spesso.

Se possibile, acquista moderni depuratori d'aria nell'appartamento.

Imbrogliare per profitto

Fino ad ora, ci sono molti autori sul World Wide Web che affermano di aver trovato una razza assolutamente non allergenica di gatti Allerca GD. Nel frattempo, Allerk, che non ha uno standard, non è registrato da nessuna parte e non è riconosciuto da nessuna organizzazione felinologica seria.

Allerka è un'altra truffa della società americana Lifestyle Pets, la prima truffa di cui è stato il gatto Ashera. L'allevatore Simon Brody ha posizionato il suo lavoro come un gatto super allergenico. Nel 2008, la frode è stata rivelata: i test genetici hanno dimostrato che la celebrata Asher è nota a tutti Savannah, che non possiede proprietà ipoallergeniche.

Un anno prima della rivelazione dello "scherzo" con Ashera, i dipendenti di Lifestyle Pets hanno lanciato un nuovo progetto Allerca GD. Dal 2007, la compagnia è stata più volte portata in tribunale, poiché i gattini di Allerca acquistati per denaro favoloso ($ 7.000) hanno provocato attacchi allergici alla pari di altre razze.

L'ultimo Anche le persone con un sistema immunitario sensibile possono vivere al fianco dei gatti. Sulla base della conoscenza delle razze ipoallergeniche, dovresti cercare un gattino tra loro, con il quale puoi tranquillamente condividere i tuoi metri quadri per i prossimi 15-20 anni.

Sei allergico ai gatti britannici? Dovremmo aver paura dell'inizio dei sintomi o no?

Alcune razze di gatti causano un particolare affetto: i rappresentanti birichino e maestosi della razza britannica, specialmente durante l'infanzia, possono provocare un sorriso anche per le persone più serie. Gli allevatori spesso dicono agli acquirenti che non sono allergici ai gatti britannici perché hanno i capelli corti. Tuttavia, tali dichiarazioni non dovrebbero essere prese per fede cieca - se si desidera avere un familiare a quattro zampe, è meglio calcolare in anticipo tutte le possibili conseguenze.

Come si presenta

Per capire se c'è un'allergia ai gatti britannici, è sufficiente rendersi conto del fatto seguente: la lana non ha nulla a che fare con lo sviluppo di una reazione negativa - è tutta una questione di proteine ​​che producono le ghiandole sebacee del gatto.

Le proteine ​​si trovano nella saliva, nelle urine e nelle cellule della pelle dei gatti. La principale via di trasmissione dell'allergene è la forfora dell'animale, cioè le particelle morte dell'epidermide. Sono quasi invisibili ad occhio nudo, ma si diffondono per tutta la stanza in cui vive il gatto. Una persona inala la forfora, si infila sulle mucose, ad esempio gli occhi e il naso, entra nel sangue attraverso le lesioni cutanee.

Per una persona sana, questo non è dannoso: respiriamo costantemente molte sostanze diverse che non hanno alcun effetto sul flusso dei processi interni. Tuttavia, il sistema allergico dell'allergia percepisce la proteina felina come una particella dannosa. Il corpo sta cercando con tutte le sue forze di eliminare l'allergene, a causa del quale ci sono reazioni protettive (naso che cola, tosse, lacrimazione, ecc.).

È importante! Le allergie non si verificano sempre negli animali. A volte la causa sono additivi chimici nel mangime, filler di scarsa qualità o quelle particelle che il gatto porta a casa dalla strada dopo una passeggiata a terra.

Oltre alla forfora, che cade sulla lana, le proteine ​​sono contenute nella saliva dell'animale. Anche se non lasci che il gatto si lecchi, la proteina può penetrare attraverso il sangue. Molto spesso accade in questo modo: l'animale si lecca le zampe, poi decidi di giocarci e, quando viene portato via, l'animale ti gratta. Le particelle di saliva e con esse l'allergene entrano nel sangue.

Un altro modo per trasferire le proteine ​​feline è attraverso il vassoio. Se una persona allergica cambia autonomamente il riempitivo nella toilette dell'animale, quindi inevitabilmente inala particelle proteiche. Avvicinandosi al vassoio del gatto si trasforma costantemente in lacrime, tosse, naso che cola o prurito.

C'è una reazione ai rappresentanti della razza

Gli inglesi sono una delle razze più antiche. Si ritiene che i Romani portarono questi animali nel I secolo d.C. I gatti sono ben abituati a un clima nuovo per loro stessi, in cui hanno aiutato la lana densa, e hanno cominciato a portare benefici pratici, dimostrando abilità eccellenti nella caccia ai roditori. A poco a poco, l'aspetto dei gatti britannici divenne una priorità, e ora questa razza è considerata una delle più "alla moda".

Gli acquirenti che non sanno se c'è un'allergia ai gatti britannici sono spesso ingannati: alcuni allevatori affermano che questi animali non causeranno una reazione assoluta del corpo. Questa affermazione è un mito e persino una bufala.

Se una persona allergica porta in casa un gatto britannico di razza, molto presto sentirà il risentimento del suo corpo circa l'abbondanza di allergeni nell'ambiente. Questa razza è una delle più allergeniche, cioè causa spesso una reazione negativa.

La ragione è che sotto i capelli corti di questi gatti, che gli allevatori stanno posizionando come causa principale di ipoallergenicità, c'è un denso sottopelo. È per questo motivo che i gatti di questa razza sembrano grumi soffici. Sul sottopelo si accumula anche la forfora, che entra raramente nell'ambiente, poiché anche le particelle di pelle morta devono passare la lana.

Ciò significa che in un unico luogo, e in particolare sul tuo animale domestico, è concentrata un'enorme quantità di allergeni. Quando prendi un animale tra le braccia, accarezzalo o dormi con esso su un cuscino, inspiri queste particelle, e questo causa una risposta del sistema immunitario, che non accetta questo tipo di trattamento.

Pertanto, il grado di allergenicità di un animale non è influenzato dalla lunghezza del mantello, ma dalla sua quantità. Il denso sottopelo di bravi britannici crea un ambiente favorevole per la concentrazione di proteine ​​feline. Se sai per certo che sei allergico agli animali, questa razza non è la tua scelta.

Quanto manifesto

I sintomi di una reazione negativa del corpo ai gatti britannici non sono diversi dalle allergie ad altre razze. Tutto dipende da dove si trova l'allergene - nel tratto respiratorio, sulle mucose o nel sangue.

  • congestione nasale;
  • naso che cola con abbondante scarico;
  • eccessiva secchezza della superficie interna del naso;
  • prurito intorno o all'interno del naso;
  • arrossamento della pelle;
  • gonfiore del viso.

Questi sintomi possono essere alleviati con gocce o spray con effetto antiallergico. Anche il lavaggio del naso con acqua di mare può essere d'aiuto. È possibile migliorare la condizione generale con l'aiuto di compresse di antistaminico.

Oltre alla rinite, si verifica spesso una congiuntivite allergica. Il bianco degli occhi diventa rosso, costantemente prurito, dolore e acqua. La pelle intorno alle palpebre si gonfia e arrossisce, l'acuità visiva può temporaneamente deteriorarsi.

Dalla congiuntivite allergica liberarsi di colliri speciali, così come lozioni con decotto a base di erbe. Le tavolette antistaminiche aiutano ad alleviare gonfiori e arrossamenti della pelle.

I sintomi di un'allergia ai gatti britannici, se l'allergene è passato attraverso le vie respiratorie ai polmoni e hanno provocato la bronchite, sono i seguenti:

  • pesantezza al petto;
  • sensazione di corpo estraneo nei polmoni;
  • mal di gola o bronchi;
  • raucedine, raucedine;
  • tosse parossistica secca;
  • mancanza di respiro;
  • sensazione di soffocamento.

Un caso particolare di bronchite allergica è l'asma bronchiale. Questa pericolosa malattia può svilupparsi come una reazione negativa brillante del corpo a una grande quantità di allergeni, anche dopo il primo contatto con un gatto britannico.

Un'altra opzione per lo sviluppo dell'asma è una complicazione dopo la ripetuta insorgenza di bronchite allergica, se non sono state prese misure per eliminare la reazione negativa del corpo.

Per eliminare i sintomi di inalatori di bronchite allergica vengono utilizzati, che espandono i bronchi. Questo aiuta a rimuovere rapidamente l'allergene dal corpo e a liberarsi da mancanza di respiro, pesantezza del torace e sensazione di soffocamento.

Se l'allergene penetra nel sangue umano attraverso lesioni cutanee, allora molto spesso la reazione si manifesta sotto forma di orticaria. Una piccola eruzione cutanea o vesciche di grandi dimensioni con un liquido chiaro appare sulla pelle. Prurito, a volte fanno male.

Attenzione! Inoltre, arrossamento, secchezza e desquamazione della pelle possono agire come reazione.

In questo caso vengono utilizzati più spesso unguenti, gel e creme con effetto antiallergico locale. Può essere sia farmaci anti-infiammatori non steroidei, sia farmaci ormonali.

Oltre alle principali manifestazioni di allergia, dopo il contatto con la proteina del gatto britannico, ci può essere un peggioramento generale:

  • la debolezza;
  • sonnolenza;
  • vertigini;
  • sensazione di febbre, anche se rimane normale;
  • disturbo della concentrazione.

Gli antistaminici aiutano a combattere questi sintomi. Sono divisi in 3 generazioni, quindi è meglio non scegliere la medicina da soli, ma affidare questa questione a un allergologo esperto.

prevenzione

Se hai già fatto un amico peloso, ed è inaccettabile che tu ti separi da lui, puoi imparare a vivere con lui in pace e armonia. A volte è persino possibile abituarsi al tuo animale domestico e il corpo non lo considera più una potenziale minaccia per la salute.

Per ridurre la probabilità di allergie al gatto britannico, è necessario eseguire le seguenti misure preventive.

  • Immunoterapia completa specifica per allergeni (ASIT). Con il suo aiuto, puoi eliminare completamente la reazione negativa del corpo alle proteine ​​del gatto.
  • La stanza in cui si trova il gatto è necessaria per l'aria ogni giorno.
  • Inoltre, è possibile utilizzare il condizionatore d'aria, il ventilatore o il filtro dell'aria (esistono modelli specifici per chi soffre di allergie).
  • Almeno tre volte alla settimana, e meglio ogni giorno, è necessario eseguire la pulizia a umido della stanza con mezzi speciali. Per lavare i pavimenti, si consiglia di acquistare un comodo scopa in modo che la pulizia regolare non si appesantisca.
  • I tappeti devono essere rimossi dai locali, poiché accumulano una grande quantità di lana, che non viene sempre rimossa da un aspirapolvere.
  • È auspicabile trasferire il gatto al cibo naturale per ridurre la probabilità di allergie alimentari.
  • Se riesce, l'animale dovrebbe essere educato alla toilette per evitare il contatto con l'allergene nelle urine dell'animale.
  • Il gatto britannico ha bisogno di essere costantemente pettinato con dispositivi speciali per rimuovere i capelli sciolti. È consigliabile farlo ogni settimana invece delle solite due volte al mese.
  • È necessario creare un posto nella stanza in cui il gatto non avrà accesso. Meglio se è una camera da letto.

L'abbondanza di lana nel gatto britannico porta al fatto che al chiuso c'è un'alta concentrazione di allergeni. Non tutti possono andare d'accordo con un animale del genere in un appartamento, quindi, se nessun mezzo di prevenzione aiuta, solo una via d'uscita è trovare un nuovo animale domestico di famiglia.

risultati

Quello che dicono molte recensioni, l'allergia ai gatti britannici è davvero possibile. Inoltre, questi animali sono ancora più allergizzanti - a causa del denso sottopelo. Non fidatevi degli allevatori che affermano che il rischio di sviluppare una reazione negativa del corpo sia minimo.