Sintomi e trattamento del diabete nei gatti

Cibo

Il diabete colpisce non solo le persone, è diagnosticato anche nei gatti. Puoi scoprire se il tuo animale domestico ha questo disturbo da un veterinario. I sintomi e il trattamento del diabete nei gatti sono spesso diversi da quelli umani, quindi il proprietario non dovrebbe cercare di diagnosticare se stessi. Con una terapia adeguata, è possibile un completo sollievo dalla malattia.

Tipi di diabete nei gatti

Nell'uomo esistono 2 tipi di diabete e nei gatti ce ne sono 3 e nei cani. Si distinguono i seguenti tipi di malattia:

  • insulino-dipendente;
  • acquisito dopo la malattia;
  • non dipende da preparazioni di insulina.

Con la seconda e la terza varietà di diabete mellito nei gatti, è possibile una cura completa. Tuttavia, ciò richiederà la piena conformità con le prescrizioni del medico e una dieta veterinaria rigorosa.

Insulina dipendente

Questo tipo di diabete nei gatti si sviluppa con lesioni autoimmuni del pancreas. L'organo interessato non è quindi più in grado di produrre insulina. Spesso tale diabete nei gatti può essere accompagnato da altri problemi autoimmuni. Il tipo insulino-dipendente non è curabile, ma, fortunatamente, è abbastanza raro negli animali.

Non insulino-dipendente

Con un tipo indipendente di diabete nei gatti, l'insulina è prodotta dal pancreas, ma i tessuti non sono sensibili ad esso. Questa forma della malattia è più comune e rappresenta quasi il 90% dei casi. Spesso, l'obesità da compagnia è una fonte di ridotta suscettibilità dei tessuti all'insulina. Un'altra ragione per lo sviluppo del diabete mellito di una specie indipendente nei gatti è l'età venerabile dell'animale.

Acquisito dopo malattia

Questo tipo di diabete nei gatti si sviluppa dopo una malattia che ha provocato anomalie nel pancreas o un disordine metabolico. Questa specie è anche curabile se si osservano tutte le prescrizioni del medico. Se è possibile superare la malattia primaria, scompare anche il diabete mellito secondario in un gatto.

motivi

Condividi il diabete congenito in un gatto e acquisito. Se l'animale non ha una predisposizione genetica, la malattia può iniziare il suo sviluppo per i seguenti motivi:

  • in sovrappeso;
  • nutrizione squilibrata;
  • malattie dei vasi sanguigni e del sistema cardiaco;
  • stress cronico;
  • infezioni virali;
  • malattie croniche degli organi interni;
  • stile di vita sedentario;
  • effetti diabetici dei farmaci.

Il più delle volte il diabete colpisce animali di età superiore ai 5 anni. Inoltre, i medici hanno notato che i maschi ne soffrono molto più spesso delle femmine.

sovrappeso

L'eccesso di peso corporeo è il risultato della sovralimentazione o dell'interruzione dei processi metabolici nel corpo. A causa di quantità significative di tessuto adiposo, può insorgere insensibilità all'insulina. Può anche portare a malfunzionamenti del pancreas. Il più delle volte il diabete si osserva nei gatti con sovrappeso addominale, cioè quando la massa di grasso in eccesso si accumula nell'addome e negli organi interni.

Nutrizione sbilanciata

Gli esperti veterinari raccomandano di fare la dieta del gatto con alimenti industriali secchi e umidi di alta qualità o per bilanciare il cibo naturale. Quando si danno gli avanzi di un gatto dal tavolo o prodotti che non sono salutari (fritti, salati, affumicati, ecc.), I processi metabolici nel corpo possono iniziare a cambiare. Tutto ciò, alla fine, porterà al diabete o ad altre malattie altrettanto gravi.

Particolarmente pericoloso per i gatti con dieta carente di proteine. Inoltre, l'animale deve ricevere la quantità giornaliera necessaria di fibre e vitamine.

Stile di vita sedentario

La bassa mobilità è dannosa per un gatto, in quanto porta a un eccesso di peso corporeo. Nel compartimento con la dieta sbagliata, l'animale abbastanza rapidamente, di solito all'età di 5-6 anni, sviluppa gravi malattie. Per aumentare la mobilità, è possibile utilizzare una varietà di complessi di gioco per i gatti.

Malattie del sistema vascolare e cardiaco

Le malattie cardiache possono anche portare allo sviluppo del diabete in un gatto. In questo caso, l'animale spesso ha la pressione alta e colpisce i sistemi importanti del corpo, che riduce la suscettibilità dei tessuti all'insulina.

Stress cronico

I gatti con diabete possono causare un aumento della quantità di glucocorticoidi e adrenalina, che si sviluppa a causa dello stress. Anche in questo stato, gli animali sono soggetti a disordini alimentari, o consumano troppo cibo o lo evitano del tutto. In uno stato di stress, il corpo lavora al limite delle sue capacità, quindi la possibilità di una varietà di disturbi è notevolmente aumentata.

Infezioni virali

Un'immunità ridotta sullo sfondo di un'infezione virale può contribuire allo sviluppo del diabete nei gatti. La malattia attacca anche gli organi interni importanti dell'animale e interrompe il loro lavoro.

Malattie croniche degli organi interni

Malfunzionamenti degli organi interni possono anche innescare lo sviluppo del diabete nel gatto. Malattie particolarmente pericolose del fegato e del pancreas, nonché eventuali malattie croniche dei reni o del cuore.

Effetto diabetogeno del farmaco

Alcuni farmaci possono aumentare la probabilità di gatti diabetici. Ormoni e diuretici possono portare a questa diagnosi. Pertanto, non devi auto-medicare, è pericoloso per il tuo animale domestico.

sintomi

Di tutti i tipi di diabete nei gatti, il primo tipo è considerato il più veloce. Molto spesso, all'inizio la malattia procede inosservata dagli ospiti. I principali sintomi del diabete nei gatti, caratteristica di tutti e tre i tipi di diabete:

  1. aumento dell'assunzione di liquidi;
  2. minzione frequente;
  3. sete intensa;
  4. prurito, pelle secca e mucose;
  5. aumento dell'appetito;
  6. perdita di peso;
  7. disturbo del sonno;
  8. letargia;
  9. menomazione della vista;
  10. convulsioni.

Per il diabete insulino-dipendente il tipo mellito nei gatti è caratterizzato non solo da una forte sete, ma anche da nausea o vomito. Spesso c'è una maggiore stanchezza, letargia, sonnolenza. Il gatto inizia a mangiare per sé una quantità insolita di cibo, si sveglia un brutale appetito. Nonostante la ricezione di una grande quantità di cibo, l'animale sta rapidamente perdendo peso e sembra doloroso.

Con questo tipo di diabete, il gatto non solo aumenta la minzione, ma può anche causare l'incontinenza. Di solito succede di notte, l'animale va a letto e si sveglia su un letto bagnato. A causa di ciò, si può sviluppare prurito, con conseguente graffiatura. A causa della bagnatura costante, le ferite non guariscono bene e diventano il portale d'ingresso per l'infezione.

Nel diabete del secondo tipo, ci sono frequenti casi di menomazione visiva nei gatti. Gli animali soffrono di prurito e infezioni della pelle. Le ferite guariscono molto lentamente, il che rende un enorme disagio per l'animale. I gatti diventano sonnolenti, quasi tutto il tempo che trascorrono in posizione supina, hanno poco interesse per i giochi. A volte c'è una diminuzione della sensibilità delle gambe e dei crampi. La condizione della lana si deteriora, diventa opaca e spesso si aggroviglia.

Se non vengono prese misure in questa fase, l'immunità dell'animale viene notevolmente ridotta e le infezioni secondarie iniziano a unirsi al diabete. Il metabolismo del gatto è disturbato, gli organi iniziano a funzionare in modo errato. Se il proprietario continua a non fare nulla, l'animale ha problemi con le ossa. Si piegano e diventano molto fragili, alla fine porta alla disabilità di un gatto.

diagnostica

È impossibile diagnosticare il diabete, basandosi solo sui sintomi, poiché possono essere comuni in diverse malattie. Una varietà di studi può essere nominata come dottore, eccone alcuni:

  • emocromo completo;
  • ultrasuoni;
  • analisi del sangue biochimica;
  • test delle urine.

In alcuni casi, la diagnosi include un test di tolleranza al glucosio. Spesso utilizzato per lo studio rapido delle urine con l'aiuto di speciali strisce sensibili allo zucchero.

trattamento

Nel diabete felino esistono entrambi i tipi curabili e no. In ogni caso, è necessario sintonizzarsi su una lunga collaborazione con un veterinario. Solo il pieno rispetto di tutte le prescrizioni del medico e una dieta speciale offriranno l'opportunità di migliorare la qualità della vita del gatto. La nutrizione è particolarmente importante con questa malattia insidiosa. A differenza della cura di una persona malata, ci sono caratteristiche specifiche nel trattamento del diabete nei gatti.

Nell'ambito della terapia, le più frequentemente prescritte sono:

  • farmaci che riducono i livelli di zucchero nel sangue;
  • diete veterinarie pronte per gatti con diabete;
  • esercizio moderato;
  • insulina.

I medici raccomandano di concentrarsi su una dieta frazionaria, e poi sulla droga. L'insulina viene somministrata ad un animale solo se la terapia ipolipidica fallisce.

Farmaci che abbassano la glicemia

Nella seconda o terza forma di diabete, l'insulina è spesso non prescritta. Inizialmente, cercano di portare i livelli di zucchero nel sangue alla normalità con l'aiuto di droghe. Riducono delicatamente il livello di glucosio e migliorano il benessere dell'animale. Alcuni dei farmaci possono aumentare la produzione di insulina da parte del pancreas.

Preparati diete veterinarie per gatti con diabete

La grande importanza nel diabete nei gatti ha il cibo giusto. Dovrebbe essere frazionale, l'animale viene nutrito spesso, ma in piccole porzioni. L'enfasi nella dieta va a forme facilmente digeribili di proteine, i carboidrati sono limitati, ma non rimossi affatto.

I veterinari raccomandano cibo secco e umido per gatti affetti da diabete. Ciò faciliterà la vita del proprietario e migliorerà le condizioni dell'animale domestico. Le razioni pronte per gatti con diabete sono completamente bilanciate e contengono tutto ciò di cui hai bisogno. I tassi di alimentazione sono su un pacchetto, ma possono essere regolati individualmente da un veterinario.

Esercizio moderato

Per un gatto, è molto importante mantenere un buon livello di mobilità per tutta la vita. Un esercizio moderato aiuterà l'animale ad affrontare lo stress, migliorare le condizioni fisiche e il benessere.

insulina

Questo farmaco è prescritto ai gatti solo se la terapia standard non funziona. Quando si usa l'insulina, è importante osservare il dosaggio, poiché quando si supera la velocità di donazione, l'animale può cadere in un coma diabetico.

complicazioni

A causa del diabete, le seguenti complicanze possono svilupparsi negli animali:

  • chetoacidosi;
  • neuropatia diabetica;
  • ipoglicemia;
  • angiopatia diabetica;
  • retinopatia;
  • nefropatia;
  • ulcere trofiche.

Senza aiutare il gatto, può svilupparsi una virgola diabetica.

chetoacidosi

Questa condizione è causata da un'alta concentrazione di zucchero nel sangue dell'animale, per questo motivo, con la disintegrazione del grasso, si forma un gran numero di corpi chetonici. Questa complicanza fa provare al gatto la sete selvaggia. A causa di intossicazione, il ritmo cardiaco è disturbato, appare la mancanza di respiro. Senza assistenza, l'animale potrebbe morire.

Neuropatia diabetica

A causa dei livelli elevati di zucchero nel sangue nei gatti, le terminazioni nervose sono danneggiate, il più delle volte negli arti. L'animale inizia a calpestare male le zampe, l'andatura diventa incerta e scodinzolante.

ipoglicemia

Con una forte diminuzione dei livelli di zucchero nel sangue, l'ipoglicemia, il coma diabetico è possibile. Il gatto inizia a provare ansia, tremori muscolari, perdita di coscienza è possibile.

Angiopatia diabetica

In questa condizione aumenta la permeabilità dei vasi sanguigni, che porta allo sviluppo di cardiopatia coronarica, malnutrizione delle estremità. Forse l'aspetto dei coaguli di sangue.

retinopatia

A causa degli alti livelli di zucchero, gli occhi del gatto ne sono influenzati. La retina inizia a rompersi, a volte si verifica il distacco. Dopo un po ', si verifica la cecità completa.

nefropatia

Nel diabete mellito si verifica un danno ai reni, che alla fine porta all'insufficienza cronica di un organo.

Ulcere trofiche

A causa del disturbo dell'afflusso di sangue agli arti posteriori e agli arti anteriori, le ulcere trofiche iniziano ad apparire nell'ultimo stadio della malattia.

prevenzione

Per non dover successivamente trattare il tuo animale domestico per il diabete, è necessario rispettare le regole:

  • il cibo dovrebbe essere equilibrato, sarà meglio se si tratta di un cibo industriale di buona qualità;
  • aiuta a mantenere sano il gatto, questo può aiutare a giocare complessi;
  • Prima di acquistare, studia il pedigree dell'animale, perché la genetica nel caso del diabete mellito è fondamentale;
  • Almeno una volta all'anno è necessario sottoporsi a un esame preventivo da parte di un veterinario.

Il trattamento di un gatto, che ha il diabete, richiede molto tempo e sforzi, quindi è importante cercare di proteggere l'animale da questa malattia.

Diabete nei gatti: sintomi, trattamento, cause, dieta, cibo

Il diabete nei gatti è molto meno comune rispetto ai cani: in media, 1 su 400 animali è malato, la patologia è piuttosto grave, ma non è una condanna a morte: puoi e dovresti aiutare il tuo animale domestico.

La malattia appartiene al gruppo endocrino e si sviluppa sullo sfondo di una mancanza o di una completa assenza di insulina. In questo contesto, non solo il metabolismo dei carboidrati viene disturbato, ma anche l'assorbimento di grassi, proteine ​​e minerali.

L'essenza della patologia sta nel fatto che anche con una dieta a pieno titolo e una nutrizione sufficiente, l'animale non ha sostanze nutritive, perché non possono entrare nelle cellule del corpo. All'inizio, il corpo tenta di compensare questa carenza, e poi, dopo qualche tempo, si sviluppa l'esaurimento.

In altre parole, il corpo dell'animale ha bisogno di glucosio per una vita piena, che viene convertito in energia utile. Questo è possibile solo quando si interagisce con l'insulina - una specie di conduttore alle cellule. Se non c'è insulina o non ce n'è abbastanza, il glucosio non viene assorbito - il suo eccesso nel sangue e le cellule non lo ottengono. Il corpo letteralmente affama.

Nei pazienti con baffuto, sono isolati 3 tipi di diabete.

  • Tipo I - patologia insulino-dipendente - l'insulina propria del corpo non è sufficiente dal fatto che produce poco o non produce affatto;
  • Tipo II - patologia insulino-indipendente - molto poco è presente nel corpo della sua insulina e / o la sua produzione va "in qualche modo sbagliata", quindi, è come se non fosse riconosciuta e anche non si combina con il glucosio. 2/3 di tutti gli animali malati soffrono di questo tipo di diabete;
  • Diabete di tipo III o secondario - il livello di glucosio nel sangue aumenta sullo sfondo di qualche altra malattia primaria. Può essere curato - tutto viene normalizzato dopo l'eliminazione della malattia principale.

Non esistono cause univoche del diabete, ma ci sono una serie di fattori che predispongono a questa patologia:

  • l'obesità;
  • dieta malsana;
  • L'età "anziana" dell'animale;
  • sullo sfondo di eventuali malattie o infezioni interne;
  • terapia severa con effetti sul pancreas;
  • problemi nel pancreas, ecc.

Come si manifesta la malattia

Comprendere in modo indipendente che il diabete mellito è esattamente impossibile per i baffi amati (se il proprietario non ha conoscenze nel campo della medicina veterinaria). Di solito, c'è un deterioramento delle condizioni generali del gatto, i proprietari trattano gli animali per la consultazione nella clinica veterinaria, passano il solito esame del sangue biochimico, e da lì si scopre che il livello di glucosio è elevato.

I principali sintomi e segni di diabete nei gatti che possono essere notati sono:

  • aspetto doloroso;
  • lana sgualcita, sciatta;
  • apatia, debolezza, il gatto dorme più di quanto sia sveglio; quando è sveglio, non c'è giocosità;
  • cambiamento di appetito - il più delle volte l'appetito rasenta la gola;
  • obesità, seguita da perdita di peso inaspettata (anche se l'animale mangia molto - questo è solo uno dei fatti che dovrebbe allertare);
  • sete: sembra che il gatto beva costantemente;
  • quando si urina, si nota una maggiore quantità di urina (le pozzanghere diventano notevolmente grandi, più spesso si deve pulire la toilette del gatto in casa);
  • la pelle diventa più sottile (i vasi sanguigni iniziano a essere visibili sulle aree scoperte della pelle);
  • un profumo di acetone inizia a salire dalla bocca;
  • può esserci una speciale andatura "diabetica" (neuropatia periferica) - tremore dovuto alla debolezza delle zampe posteriori, quando l'animale non si attacca ai calzini mentre cammina, ma fa affidamento sull'intero piede.

Il diabete di un gatto (sintomi) può essere notato se vive in una casa privata e ha libero accesso alla strada, perché il proprietario non sarà in grado di notare la quantità di urina somministrata, quanto e dove l'animale beve e mangia, ecc.

trattamento

Solo il diabete di tipo III può essere completamente eliminato neutralizzando la malattia primaria. ie un eccesso di glucosio nel sangue e nelle urine scomparirà simultaneamente alla malattia concomitante.

La cura completa del diabete di tipo I e II è impossibile. È possibile mantenere un livello normale di glucosio nel sangue somministrando insulina e una corretta alimentazione.

L'insulina viene somministrata 1-2 volte al giorno. Il veterinario seleziona il dosaggio e il tipo di insulina in modo strettamente individuale, somministrando varie dosi e monitorando le condizioni dell'animale. Dire subito quanta insulina di cui un gatto ha bisogno è impossibile! Il diabete di tipo I richiede l'introduzione di insulina a breve durata d'azione, di tipo II - medio e di lunga durata.

Caratteristiche dell'insulina nei gatti

  1. L'insulina viene iniettata con una siringa a penna con il tipo appropriato di insulina o con siringhe da insulina regolari. È importante che la divisione minima sia 0,5 U, poiché ai gatti viene somministrato un dosaggio molto piccolo (se confrontato con l'uomo).
  2. Il dosaggio viene scelto sperimentalmente per diversi giorni, iniziando dal minimo e aumentandolo gradualmente. Durante questi giorni, ha monitorato attentamente le condizioni dell'animale domestico. Attenzione: la dose singola minima iniziale per un gatto è 0,25 U / kg di peso corporeo.
  3. È importante imparare come iniettare l'insulina esattamente per via sottocutanea (non per via intracutanea o intramuscolare). I luoghi più adatti per questo sono il garrese e la piega inguinale, che è più sottile, ma l'iniezione in essa è più dolorosa. Nell'area del garrese, la pelle viene presa con tre dita, formando una piramide e l'ago viene inserito nella base della cosiddetta piramide dal lato del pollice.
  4. Mentre è selezionata la dose di insulina, si richiama l'attenzione su:
    • comportamento animale L'animale domestico deve essere vigoroso, agile e esteriormente sano. Se si osservano vomito, nausea, diarrea o mancanza di respiro, il dosaggio non è corretto ed è inoltre necessario consultare un veterinario;
    • quantità di fluido consumato. Durante il diabete, il gatto è tormentato dalla sete evidente. Se l'animale è diventato notevolmente meno bevibile, significa che la sua condizione sta migliorando (normalmente un gatto ha bisogno di liquidi al giorno in un volume di 20 ml / kg);
    • peso corporeo dell'animale. Non ci dovrebbero essere perdite improvvise di peso. Se dopo l'inizio della somministrazione di insulina, il gatto inizia a guadagnare un po 'di peso corporeo, la condizione ritorna normale. È importante prevenire l'obesità.
  1. Durante quel periodo, quando viene selezionata la dose di insulina, è necessario controllare il livello di glucosio nel sangue e nelle urine. È importante eseguire entrambe le analisi contemporaneamente, da allora con una nutrizione scorretta nell'urina del mattino, si può osservare un leggero aumento del livello di glucosio, sebbene la condizione generale sia soddisfacente. Con il corretto decorso della terapia insulinica nelle urine il glucosio non dovrebbe essere, e nel sangue non dovrebbe essere inferiore a 4 mmol / l (con questo indicatore il dosaggio dovrebbe già essere ridotto).
  2. Ipoclicemia o ipoglicemia è molto peggio e più pericolosa che alta (!), Perché alti tassi di effetti negativi sul corpo mostrano gradualmente, e un brusco calo nel livello - immediatamente e possono portare a un risultato letale dell'animale. Pertanto, il livello di glucosio nella terapia insulinica deve essere sempre al livello superiore della norma (6-6,6 mmol / l).
  3. È sempre più sicuro iniettare l'insulina meno del sovradosaggio! Non è possibile reinserirle, anche se non è certo che l'iniezione corretta sia stata effettuata al momento giusto senza di lei o se l'animale ha avuto un sobbalzo e non ha raggiunto l'intera dose terapeutica. A volte è più sicuro perdere una iniezione piuttosto che sbagliarne due!
  4. La bottiglia di insulina aperta non viene conservata per più di 1,5-2 mesi. Ci dovrebbe sempre essere una bottiglia per ogni incidente di fuoco (si è schiantato, non ha avuto il tempo di acquistare, ecc.).
  5. Tutte le iniezioni devono essere effettuate secondo lo schema sviluppato dallo specialista veterinario e allo stesso tempo. La puntualità è molto importante nel diabete!
  6. Sempre in ogni caso critico, qualcosa di dolce dovrebbe essere a portata di mano (sciroppo di zucchero, ampolla con soluzione di glucosio, ecc.). Non ci sono incidenti che non dipendono da una forte diminuzione del livello di glucosio nel sangue - l'animale diventa bruscamente debole, i tremori appaiono in tutto il corpo e possono comparire convulsioni e perdita di coscienza. È necessario spalmare la lingua e le gengive con soluzione di sciroppo o glucosio e consegnare urgentemente l'animale al veterinario.
  7. È vietato apportare autonomamente modifiche al dosaggio di insulina assunto!

Correzione della dieta, alimentazione dietetica

Un gatto diabetico deve essere alimentato, a seconda delle sue condizioni generali e del tipo di insulina somministrata. Il regime di alimentazione ottimale è considerato un'alimentazione di piccole dimensioni (fino a 4-5 volte), comprese le prese di alimentazione contemporaneamente alle iniezioni o qualche tempo dopo. È importante che l'assunzione di cibo avvenga più o meno alla stessa ora, senza perdere alimentazione.

Se l'obesità è ancora lì, il veterinario svilupperà una dieta rigorosa fino a quando il peso tornerà alla normalità e poi si tradurrà in una dieta di supporto.

La principale regola di nutrizione per i gatti con diabete: i mangimi devono essere ricchi di proteine ​​e di carboidrati a basso contenuto di carboidrati!

Quando si nutrono i gatti con prodotti naturali, escludere:
  • prodotti di farina;
  • porridge di riso e mais;
  • prodotti di soia.
Il 50% della dieta totale dovrebbe essere prodotti animali:
  • manzo crudo;
  • carne di maiale;
  • un uccello;
  • pesce;
  • le frattaglie.
Il 25% dovrebbe essere qualsiasi prodotto da latte acido:
  • ricotta;
  • panna acida.
25% - verdure trattate termicamente

Alimenti per gatti diabetici

È molto conveniente nutrire i baleen con mangimi per diabetici industriali già pronti, asciutti e bagnati. I gatti più anziani ricevono il cibo umido e il cibo in scatola migliori - sono meglio digeriti e assorbiti da un corpo già anziano. Il dosaggio e la frequenza di alimentazione sono indicati su ogni confezione o lattina. Tutti gli alimenti pronti per gatti diabetici contengono una grande quantità di proteine ​​e praticamente non contengono carboidrati.

  • Alimenti per gatti per la salute di nuovo zero ($ 32 / 1,8 kg a secco);
  • Young Again 50/22 Cat Food ($ 44 / 3,6 kg secchi);
  • Dietina Veterinaria DM Diet Management (circa 1.200 rubli / 1.5 kg secchi);
  • Purina Pro Plan (circa 1200 rubli / 1,5 kg secchi, 130 rubli / 195 g cons., Fino a 100 rubli / 85 g di cibo umido);
  • Diabetico per gatti Vet Life (circa 1900 rubli / 1.2 kg);
  • Prescription Diet ™ Feline m / d ™ (circa 1.500 rubli / 1.5 kg, 140 rubli / 156 g cons);
  • Royal Canin Diabetic DS46 (1300 rubli / 1,5 kg);
  • Royal Canin Diabetic (75 rubli / 100 g di cibo umido).

Domanda risposta

Come si manifesta il diabete nei gatti e nei gatti (sintomi principali)?

Aumento dell'appetito e della perdita di peso, così come una sete limpida con una grande quantità di urina rilasciata durante la minzione: questi sono i segni principali che dovrebbero attirare l'attenzione dei proprietari di animali maledetti e incoraggiarli a visitare il veterinario.

Norma di zucchero nel sangue nei gatti?

Il livello normale di glucosio nel sangue di un gatto deve essere compreso tra 3,5 e 6 mmol / l. È determinato da un normale misuratore di glucosio nel sangue umano che funziona con il sangue capillare. Prendilo dai vasi sanguigni delle orecchie. Dalle zampe non prendere, perché i vasi sanguigni si trovano molto più in profondità di quanto si possa immaginare, e i tentativi di ottenere la quantità necessaria di materiale per l'analisi saranno irti non solo con difficoltà per il proprietario, ma anche con dolore per l'animale.

I gatti ricevono l'insulina?

Sì, certo, sono i regimi di insulina prescritti dai Murkas per l'ulteriore vita piena con il diabete. Le compresse che riducono lo zucchero in questi animali non si applicano, perché letteralmente "piantano" il pancreas.

Può un gatto con diabete aiutare i rimedi popolari?

Per curare il diabete in un gatto a casa, le ricette popolari non possono essere, ma puoi dare decotti di alcune erbe, per ridurre leggermente il livello di glucosio nel sangue. Tuttavia, vale ancora la pena di consultare uno specialista.

  • dente di leone
    • 1 cucchiaino erbe e radici tritate, versare acqua (200 ml) e far bollire lentamente per 10-15 minuti, spegnere e lasciare per altri 30 minuti. Filtrare e versare acqua bollita in una tazza. Mangia non più di 50 ml al giorno.
    • Dare erba tritata (1 g) e radice (0,5 g) a un gatto tre volte al giorno. Per rimuovere l'amaro in anticipo, versare la pianta con soluzione fisiologica per 20-30 minuti.
  • mirtillo
    • 1 cucchiaio. bacche morbide versare acqua bollente (250 ml), quindi far bollire per non più di 2 minuti. Infondere per 1 ora: mangiare 2-3 volte al giorno, 5-15 ml, a seconda delle dimensioni del gatto.
    • 6 g di foglie di mirtillo versare 60 ml di acqua calda, portare ad ebollizione e far bollire per 5 minuti. Raffreddare e filtrare. Acqua e decotto delle bacche.
  • Fagioli asparagi - aggiungere cibo schiacciato agli alimenti dopo il trattamento termico preliminare.
  • Linden: puoi preparare il tuo gatto come un normale tè al lime. Bere 1-2 volte al giorno per 5-15 ml.
Come nutrire un gatto con il diabete?

La dieta dei gatti con diabete è una delle condizioni principali per la terapia di successo. Il primo è quello di eliminare rigorosamente i carboidrati. Inoltre, da tutta la dieta dovrebbe essere: 50% di prodotti a base di carne (carne di maiale, pollame, carne bovina, frattaglie), 25% prodotti di latte acido (particolarmente buono da dare ricotta e panna acida) e 25% verdure.

C'è qualche cibo speciale per i gatti diabetici?

Sì, e molti di loro. Per non essere confusi nella scelta, è sufficiente conoscere la composizione di questi feed. I veri alimenti per diabetici dovrebbero includere solo farina di carne da qualsiasi tipo di carne, cellulosa macinata (fibra), grassi e aromi naturali. Se nella composizione è presente un eccesso di componenti di carboidrati - più del 4% - (ad esempio farina di cereali) - non dovresti assumere tale mangime!

Come assicurarsi che il gatto abbia il diabete?

La diagnosi viene effettuata sulla base di un esame da parte di un veterinario e dei risultati di esami del sangue e delle urine, in cui verrà rilevato un livello elevato di glucosio. Questi tre fattori sono sufficienti per confermare le ipotesi sulla malattia.

Perché il mio gatto è malato di diabete?

Non ci sono ragioni incondizionate per le quali si può affermare con certezza che questa malattia si sia sviluppata. Ma ci sono fattori predisponenti, i primi cinque dei quali includono:

  • sovrappeso (obesità);
  • disturbi del pancreas, pancreatite;
  • terapia a lungo termine con glucocorticoidi o pregestageni;
  • sullo sfondo di malattie del sistema cardiovascolare, fegato, insufficienza renale cronica, varie infezioni;
  • patologie endocrine parallele (disturbi della tiroide, ipofisi ecc.)

La predisposizione genetica, come negli umani, negli animali malati è scientificamente e praticamente non provata.

Se il livello di zucchero nel sangue è caduto al contrario - come capire? Come aiutare?

Durante il periodo di terapia insulinica, ci possono essere casi in cui il livello di glucosio nel sangue scende bruscamente. L'animale diventa bruscamente debole, debole, c'è un'andatura precaria, può verificarsi un brivido, si trasmettono convulsioni, c'è il rischio di perdere conoscenza. Notando una condizione simile, è necessario aprire la fiala con una soluzione di glucosio (se disponibile nel kit di pronto soccorso) o iniettare rapidamente acqua dolce (200 ml di 1 cucchiaio di zucchero nel liquido) e queste soluzioni per lubrificare la lingua e la gomma dell'animale. Dopodiché, è importante consegnare il gatto alla clinica veterinaria per la fornitura di ulteriore assistenza qualificata.

Diabete nei gatti

Il diabete nei gatti è una malattia del pancreas. Il corpo è costituito da cellule, un gruppo di cui è responsabile per la produzione di enzimi per la digestione e l'altro per la produzione di insulina. Il diabete è carente di insulina. I segni clinici della malattia sono associati all'iperglicemia e all'incapacità del corpo di convertire il glucosio in eccesso in energia.

Il diabete nei gatti è meno comune rispetto ai cani. Secondo le statistiche, un gatto su 400 soffre di malattie endocrine. Le manifestazioni cliniche in un animale sono simili ai sintomi che si verificano nel diabete negli esseri umani.

Nel diabete, il disturbo colpisce tutti i tipi di metabolismo. I nutrienti possono entrare nel corpo, ma non raggiungono le cellule del corpo, motivo per cui i tessuti muoiono di fame.

Cosa succede con il diabete nei gatti?

L'insulina, un ormone prodotto dalle cellule pancreatiche, è responsabile della riduzione dei livelli di zucchero nel sangue. Il glucosio è una fonte di energia che entra nel corpo dal cibo o dalle scorte domestiche.

Dopo un pasto, lo zucchero entra nel sistema circolatorio. Il pancreas reagisce ad esso, che rilascia insulina nel sangue e il livello di glucosio diminuisce. Quando le cellule sono sature e il livello di zucchero ritorna normale, il corpo smette di dare un segnale sul rilascio dell'ormone. Ma cosa succede nel diabete?

Si verificano tre scenari:

  • il pancreas rilascia una quantità insufficiente di insulina nel sangue;
  • le cellule del corpo non percepiscono il segnale di un organo;
  • stanno entrambi accadendo.

L'iperglicemia porta al fatto che i reni semplicemente non affrontano la loro funzione e passano lo zucchero attraverso l'urina. Il glucosio elevato estrae l'acqua dal sangue, aumentando la diuresi giornaliera. Questo è il motivo per cui l'animale inizia a urinare molto. Il meccanismo patologico porta alla disidratazione, quindi l'animale domestico inizia a tormentare la sete insaziabile.

A causa della carenza di carboidrati nelle cellule, vengono attivati ​​meccanismi compensatori, in cui l'animale inizia a mangiare molto, ma questo non aiuta a eliminare il problema. Il corpo inizia a usare le sue riserve interne di energia, il che porta ad una diminuzione della massa muscolare.

La ripartizione dei grassi in grandi quantità porta all'accumulo di acetone, a seguito del quale il sangue viene acidificato. L'animale forma una condizione pericolosa, che gli esperti chiamano chetoacidosi.

Cause del diabete nei gatti

Nella maggior parte dei casi, non è possibile stabilire la causa esatta del diabete. Considerare i principali fattori precipitanti:

  • l'obesità;
  • fattore ereditario;
  • pancreatite;
  • assunzione di farmaci ormonali;
  • processi infettivi;
  • disordini metabolici;
  • squilibrio ormonale.

Tipi di diabete nei gatti

Parliamo dei tre principali tipi di diabete nei gatti:

  1. La forma insulino-dipendente, che nella maggior parte dei casi procede con segni di chetoacidosi. Spesso si verifica in giovane età. Ha bisogno di iniezioni di insulina per tutta la vita, altrimenti l'animale muore.
  2. Insulina forma indipendente. Di regola, anche con l'abolizione dell'insulina chetoacidosi non si verifica. Si trova nei gatti di mezza età. A rischio gli animali dopo la castrazione e l'obesità.
  3. Forma secondaria Si verifica a seguito di pancreatite o l'uso di agenti ormonali. Di regola, è reversibile.

I sintomi del diabete nei gatti

Il proprietario può notare i seguenti segni di malattia nel suo animale domestico:

  • improvviso aumento di peso o, al contrario, improvvisa perdita di peso;
  • la sete;
  • poliuria;
  • aumento dell'appetito;
  • camminata traballante;
  • camminando su tutto il piede;
  • debolezza delle zampe posteriori;
  • pelle assottigliata;
  • la debolezza;
  • odore di acetone dalla bocca;
  • depressione;
  • perdita di coscienza

Con lo sviluppo della chetoacidosi, anche questi segni si uniscono:

  • diarrea;
  • vomito;
  • respirazione rapida;
  • coma;
  • rifiuto di mangimi;
  • bassa temperatura

Complicazioni del diabete nei gatti

L'iperglicemia influenza negativamente organi e sistemi vitali. L'andatura e la debolezza peculiare degli arti sono il risultato del danneggiamento delle fibre nervose. L'opacizzazione della lente dell'occhio porta a una cataratta diabetica.

Ipotrofia muscolare, cistite, ingrossamento del fegato - queste non sono tutte le possibili conseguenze del diabete. Se la chetoacidosi non è stata fornita con l'assistenza tempestiva, può essere fatale.

Cosa dovrebbe sapere il proprietario dell'animale domestico?

Il trattamento efficace del diabete nei gatti è principalmente responsabilità del proprietario, che deve essere ben informato sulla malattia:

  • l'animale deve superare un test della glicemia;
  • la determinazione del dosaggio di insulina è una procedura piuttosto costosa;
  • l'insulina deve essere somministrata contemporaneamente durante tutta la vita;
  • l'ormone dovrebbe essere conservato in frigorifero, agitato inutilmente;
  • è importante somministrare correttamente il farmaco e non modificare il dosaggio senza la conoscenza del medico;
  • è importante monitorare la nutrizione dell'animale domestico e le sue condizioni generali;
  • dovresti conoscere i segni dell'ipoglicemia e imparare come gestirlo;
  • i gatti malati sono meglio sterilizzati.

Diabete insipido nei gatti

La base della malattia sta nella violazione dell'equilibrio del sale marino, che porta all'esaurimento del corpo e alla morte dell'animale. Se nel caso di diabete insulina carenza di insulina o l'immunità dell'organismo ad esso è osservato, quindi qui è associato con l'ormone antidiuretico.

È importante! Il diabete non zuccherino è un punto di non ritorno. Ciò significa che l'esaurimento e l'avvelenamento del corpo raggiungono un tale picco, quando nulla può aiutare.

Il fattore eziologico del diabete insipido è associato ad anomalie nel cervello o al fallimento del sistema urogenitale. Il diabete centrale può essere il risultato di tali motivi:

  • encefalite;
  • concussione;
  • fame di ossigeno;
  • febbre prolungata;
  • la meningite;
  • predisposizione genetica.

Parlando di diabete renale, è possibile distinguere le seguenti cause del suo verificarsi:

  • ebbrezza;
  • nefrosi;
  • infiammazione nei reni.

Un livello insufficiente di ormone antidiuretico può portare alla comparsa dei seguenti sintomi:

  • avvelenamento;
  • la lingua e il cielo diventano color ciliegia brillante;
  • letargia e apatia;
  • diminuzione della temperatura;
  • problemi comuni;
  • disturbi digestivi;
  • poliuria e polidispepsia;
  • l'urina diventa leggera e con bassa densità;
  • pressione sanguigna instabile;
  • riduzione del peso;
  • costipazione.

È importante! Se non viene fatto nulla, l'animale morirà entro uno o due anni dall'esaurimento completo. Prima della morte l'animale cade in coma.

A seconda delle ragioni principali, la terapia del diabete insipido nei gatti è finalizzata al raggiungimento dei seguenti obiettivi:

  • rafforzare il sistema cardiovascolare;
  • supporto renale;
  • purificazione del sangue;
  • l'introduzione dell'ormone antidiuretico sintetico.

L'animale dovrebbe essere fornito di acqua naturale. Con il tipo renale, sono prescritti diuretici, con iniezioni centrali ormonali. In nessun caso non può superare il dosaggio dell'ormone, può portare a conseguenze irreversibili.

Per quanto riguarda le previsioni, saranno positive solo se verrà stabilita la causa principale e il trattamento verrà effettuato nelle fasi iniziali. Di solito tali animali necessitano di cure e trattamenti per tutta la vita.

Diagnosi del diabete nei gatti

Solo segni clinici per la diagnosi. Possono essere sintomi di patologie completamente diverse. È importante condurre un sondaggio completo che includa quanto segue:

  • analisi generale e biochimica del sangue e delle urine;
  • controllo del rapporto tra il fluido emesso e quello consumato;
  • controllo dello screening del glucosio;
  • analisi ormonale;
  • ultrasuoni;
  • Raggi X;
  • ECG.

Trattamento del diabete nei gatti

Il diabete nei gatti è una malattia che può e deve essere trattata, ma richiede pazienza e perseveranza del proprietario. In alcuni casi, saranno necessarie iniezioni di insulina e in forme più lievi sono sufficienti adeguamenti alla nutrizione e normalizzazione del peso.

Il primo passo nel trattamento dei medici che cercano di identificare ed eliminare il fattore scatenante nello sviluppo della malattia. Evidenziare i principali compiti del trattamento:

  • eliminazione dei sintomi clinici;
  • mantenere un peso normale;
  • prevenzione del verificarsi di complicanze;
  • migliorare la qualità della vita.

Terapia insulinica

Per compensare la mancanza di insulina, si raccomanda di iniettare un ormone dall'esterno. Per ogni animale, il dosaggio può variare. Per determinare la risposta dell'organismo, viene disegnata una curva in base ai valori di glucosio. L'insulina può differire nella durata della sua azione, ad esempio nel diabete di tipo 1, è prescritta l'insulina ad azione rapida e nell'insulina di tipo 2, media o anche a lunga durata d'azione.

Con lo sviluppo della chetoacidosi diabetica, l'insulina viene somministrata ogni due ore e i livelli di zucchero sono controllati. In questa situazione, è indicata la terapia intensiva.

Alcuni proprietari di gatti sono informati erroneamente sull'insulina e hanno paura di usarlo, ma non c'è niente di sbagliato in questo, l'ormone aiuterà a prolungare la vita del tuo animale domestico. Di solito si consiglia di mettere l'animale nella clinica per diversi giorni per determinare il dosaggio di insulina. E poi dopo un po 'appaiono per la correzione.

È importante! Il basso livello di glucosio è peggiore dell'iperglicemia. Se livelli elevati di zucchero incidono gradualmente sul corpo, l'ipoglicemia può portare in breve tempo a conseguenze fatali.

Un sovradosaggio di insulina può portare a un forte calo dei livelli di zucchero nel sangue. Tali sintomi possono indicare questo:

  • debolezza e letargia;
  • convulsioni;
  • tremori;
  • tic nervoso;
  • camminata traballante;
  • perdita di coscienza

Quando l'ipoglicemia deve somministrare urgentemente lo sciroppo di zucchero animale o il miele. Tale condizione critica può derivare dalla somministrazione di troppa insulina, dall'aumento dell'attività o dalla riduzione dell'assunzione di cibo.

Le pillole ipoglicemiche per il diabete nei gatti non vengono utilizzate. Se il pancreas non funziona normalmente, allora queste compresse non sono d'aiuto, e se almeno una parte del corpo svolge ancora la sua funzione, allora i farmaci sono costretti a lavorare sodo. Di conseguenza, la condizione dell'animale si deteriora in modo significativo e il periodo di remissione viene posticipato.

alimentazione

A seconda del tipo di insulina e delle caratteristiche dello stato dell'animale, possono nutrirli spesso in piccole porzioni o fornire un accesso costante al cibo. È importante garantire il lento flusso di glucosio nel sangue.

Per fare questo, scegli un alimento con un alto contenuto di fibre e fibre alimentari, oltre a un contenuto proteico sufficiente. La dieta dovrebbe essere equilibrata e limitata in calorie.

È importante osservare la misura e monitorare il peso del tuo animale domestico. Il sovrappeso aggraverà la condizione in cui le cellule pancreatiche diventano insensibili all'insulina. I gatti grassi dovrebbero perdere peso, ma questo dovrebbe essere fatto gradualmente. La dieta a basso contenuto di carboidrati viene prescritta per tutta la vita.

conclusione

Il diabete nei gatti è una malattia grave che richiede un trattamento adeguato, così come la perseveranza e la pazienza da parte del proprietario. Un animale sarà in grado di condurre una vita piena con il diabete, se viene fornito un approccio integrato per superare il problema.

Questa non è solo terapia farmacologica, ma anche corretta alimentazione. È preferibile dare la preferenza al cibo secco premium premium premium già pronto con livelli elevati di proteine ​​e basso contenuto di carboidrati.

Nel trattamento del diabete, è importante eliminare le cause provocatorie della sua insorgenza. Se ciò non può essere fatto, possono essere necessari agenti ipoglicemici o iniezioni di insulina. La collaborazione di un veterinario competente con un proprietario di animali da compagnia può salvare e prolungare la vita di un gatto diabetico.

Diabete nei gatti: i primi segni della malattia, trattamento, prevenzione

Si ritiene che il diabete sia un problema esclusivamente "umano", ma questo è ben lungi dall'essere il caso. Anche i nostri animali domestici possono soffrire di questa patologia e non hanno di meglio. Quindi, il diabete nei gatti porta allo sviluppo di un gran numero di complicazioni e persino alla morte di animali. Tutti gli amanti dei gatti hanno bisogno di sapere quali gatti sono a rischio e come appaiono i primi segni della malattia.

Informazioni generali

Cos'è il diabete? Questa malattia è accompagnata da una diminuzione o completa cessazione della produzione di insulina, sebbene in alcuni casi la sintesi di questa sostanza possa aumentare. Tuttavia, la patologia è considerata un "classico", accompagnato dalla sua mancanza. Perché abbiamo bisogno di insulina e perché è così importante per il corpo? Si tratta del processo di digestione del cibo. Implica la "decomposizione" del cibo nei suoi elementi costitutivi: carboidrati, proteine ​​e lipidi. L'insulina in questo processo è responsabile dell'assimilazione del glucosio proveniente dagli organi del tratto gastrointestinale.

Quali sono le cause della patologia? Ce ne sono molti, a partire da infezioni parassitarie e avvelenamento (colpiscono duramente il pancreas), finendo con disturbi ormonali.

Questa sostanza è un ormone prodotto nel pancreas. È necessario in modo che il glucosio dal flusso sanguigno generale possa fluire direttamente nelle cellule viventi, fornendo loro cibo. Se l'insulina non è sufficiente, il corpo dell'animale inizia a sperimentare la fame di energia. Per coprire i bisogni energetici, entra massicciamente nell'elaborazione del grasso. Poiché la biochimica dei gatti (e l'uomo, a proposito) non è adatta a questo, un gran numero di composti ossidati si accumula nel sangue e in tutti i fluidi biologici, tra cui i corpi chetonici. Nei casi avanzati, una persona che si trova a un paio di metri da un gatto malato può facilmente sentire l'odore dell'acetone.

A causa della costante sensazione di fame (ricordiamo la mancanza di energia), l'animale mangia tutto il tempo, ma continua a perdere peso in modo drammatico, dal momento che il recupero delle riserve di grasso (nell'accumulazione di cui tutti gli stessi carboidrati svolgono un ruolo enorme) non si verifica. Nello stesso periodo, una grande quantità di glucosio appare nelle urine dell'animale malato, che già indica direttamente la presenza di diabete. Inoltre, un gatto con diabete beve costantemente. Lo fa così attivamente che i proprietari si stancano di riempire la sua ciotola di acqua ogni ora. Pertanto, i classici sintomi del diabete nei gatti sono i seguenti:

  • Fame insaziabile.
  • Perdita di peso permanente, nonostante il grande appetito e l'assenza di vermi.
  • Aumento della frequenza di minzione. Le conseguenze di questo, comunque, sono serie. Il carico sui reni aumenta drasticamente e, se l'animale ha già avuto problemi con loro, lo sviluppo di insufficienza renale è possibile.
  • Volume bruscamente aumentato di acqua consumata dagli animali.

Breve descrizione dei tipi di diabete

Il diabete mellito è solitamente diviso in due grandi tipi: diabete mellito insulino-dipendente (IDDM) e non insulino-dipendente (NIDDM). Almeno ¾ gatti malati rivelano la prima opzione. Pertanto, nella maggior parte dei casi, l'animale malato avrà costantemente bisogno di insulina. Nota che l'animale malato dovrà entrarvi per tutta la sua vita successiva, poiché altrimenti è condannato. Solo nei casi più lievi c'è la possibilità di cavarsela con altri farmaci che aiutano a ridurre i livelli di zucchero nel sangue. Il veterinario apprenderà la possibilità del loro uso dopo aver effettuato tutti i test necessari.

La malattia può manifestarsi in animali di qualsiasi età, ma più spesso colpisce gli animali più anziani che soffrono di grave eccesso di peso. I gatti (specialmente castrati) sono ad alto rischio. La causa esatta della malattia nei gatti non è nota, ma è noto che l'obesità è uno dei principali fattori che contribuiscono. Nei diabetici obesi felini, il diabete mellito può iniziare improvvisamente, in qualsiasi momento.

Anche la pancreatite cronica, le malattie di altri organi del sistema endocrino (ad esempio ipertiroidismo, morbo di Cushing e acromegalia) sono pericolose. Alcuni farmaci possono anche causare il diabete, ma se sono troppo lunghi e utilizzati in modo incontrollato (questo è particolarmente vero per i farmaci a base di ormoni). Si ritiene che il diabete si sviluppi più spesso nei gatti birmani e siamesi. In quest'ultimo caso, gli scienziati in genere sospettano un gran numero di anomalie genetiche, dal momento che questi animali sono uno dei "detentori del record" nel numero e nella varietà delle malattie trasmesse ereditaria.

Metodi di diagnosi e terapia

Certamente, i segni esterni del diabete nei gatti non possono essere la base per la diagnosi. Questo viene fatto sulla base di esami del sangue e delle urine. Se al gatto è stato diagnosticato il diabete, l'animale necessita di un trattamento urgente.

Se non fai nulla, la durata della vita del tuo animale domestico scenderà a pochi mesi. E a proposito, nemmeno il diabete in sé è pericoloso, ma le comorbilità si stanno sviluppando sullo sfondo. Peggio di tutto, quando un gatto appare chetoacidosi. È accompagnato da perdita di appetito (l'animale non mangia nulla), vomito, diarrea. L'animale domestico diventa apatico e debole, sviluppa disidratazione e la probabilità di sviluppare infezioni batteriche secondarie del tratto respiratorio (a causa di una forte diminuzione dell'immunità) aumenta bruscamente. Negli animali malati, lo stato dei capelli e della pelle si deteriora e la probabilità di danni al fegato e ai reni è alta.

Sono anche possibili fenomeni, a volte scambiati per convulsioni di natura neurologica. Tuttavia, non è del tutto sbagliato - in questi casi la neuropatia diabetica si sviluppa nei gatti. La sua manifestazione principale è un'improvvisa debolezza e "perversione" del comportamento. In particolare, si può osservare un'andatura incerta e incerta, a volte le zampe posteriori falliscono completamente, il gatto deve letteralmente trascinarle avanti, facendo affidamento sugli arti anteriori.

Il trattamento del diabete nei gatti dipende dalla gravità dei segni clinici in ciascun caso. I gatti con chetoacidosi richiedono l'inizio di una terapia intensiva rapida, che include non solo la somministrazione di insulina urgente, ma anche infusioni endovenose di formulazioni tampone che contribuiscono alla rimozione di intossicazione grave. Se la condizione dell'animale rimane più o meno stabile, può essere usato un trattamento senza insulina. Sottolineiamo subito che è possibile solo nei casi in cui il diabete è stato prontamente identificato nelle fasi iniziali.

Farmaci di base

Va notato che ogni gatto con questa malattia è unico nel suo genere. Il corpo di questi animali può rispondere al trattamento in modi diversi ed è impossibile prevederlo in anticipo. A volte ai gatti viene somministrato un farmaco orale, mentre altri animali domestici rispondono positivamente solo alle iniezioni regolari di insulina. Inoltre, a volte è possibile ottenere una remissione prolungata per tutta la vita, mentre più spesso si deve tenere un gatto con le medicine per il resto della sua vita. Inoltre, ci sono diversi tipi di insulina e gli animali rispondono in modo diverso alla somministrazione di ciascuno di essi. Indipendentemente dai metodi di trattamento, tutti gli animali malati necessitano di una dieta equilibrata e di una vita, possibilmente esente dallo stress, che acceleri lo sviluppo di processi patologici.

insulina

Di solito viene somministrato due volte al giorno, per via sottocutanea. Possibile trattamento a casa. La condizione principale è che la procedura dovrebbe essere eseguita regolarmente, allo stesso tempo. Poiché le siringhe per insulina (esistono anche varianti "a pistola") sono fornite con aghi molto sottili, molti animali non hanno nemmeno il tempo di capire a cosa è stata fatta un'iniezione. La dose e la frequenza di somministrazione dovrebbero essere nominate esclusivamente da un veterinario, "dilettante" è estremamente scoraggiato qui. Nel caso ideale, vengono prelevati campioni di sangue ogni giorno, due volte al giorno per due settimane da un animale e, sulla base dei dati ottenuti, vengono preparate mappe individuali che mostrano fluttuazioni dei livelli di zucchero nel sangue durante il giorno.

Si noti che il dosaggio di insulina con il tempo cambierà inevitabilmente in direzione dell'aumento (più probabile). Anche questo viene fatto non "proprio così", ma sulla base di dati ottenuti da esami del sangue regolari.

Farmaci per via orale

Nel trattamento di gatti la cui condizione non ispira particolari preoccupazioni, viene spesso usato Glipisid. È un farmaco orale che abbassa i livelli di zucchero nel sangue. Sfortunatamente, il farmaco ha un sacco di effetti collaterali, tra cui: vomito grave, perdita di appetito, danno epatico tossico. Inoltre, è necessario controllare regolarmente i livelli di glucosio nel sangue dell'animale trattato, poiché è altrimenti facile portare l'animale a un coma ipoglicemico. Infine, nella maggior parte delle situazioni, solo questo farmaco non è sufficiente per mantenere un normale livello di vita per un animale malato: ha ancora bisogno di iniezioni di insulina "ausiliarie".

Inoltre, l'uso a lungo termine di farmaci prescritti oralmente porta quasi sempre a problemi al fegato e al tratto gastrointestinale, per cui l'insulina è preferibile. È vero, da un punto di vista economico non è così, perché quest'ultimo è molto costoso, ed è estremamente difficile ottenere l'insulina (specialmente secondo la prescrizione veterinaria). Potrebbe semplicemente non essere in nessuna delle farmacie più vicine.

Levemir non male dimostrato. È leggermente più economico dell'insulina, ma è il suo analogo sintetico quasi esatto. Nella stampa periodica veterinaria sono stati descritti molti casi quando con l'aiuto di questo strumento è stato possibile ottenere una remissione prolungata e prolungata. L'unico problema è che puoi comprarlo non in tutte le farmacie. Succede di dover andare in una città vicina.

Kaninsulin farmaco molto più accessibile, appositamente progettato per il trattamento del diabete nei cani e gatti. Viene prodotto sotto forma di sospensione, viene iniettato per via sottocutanea, simile all'insulina (cioè due volte al giorno). Ha una buona efficienza (appartiene anche alla categoria dei farmaci ormonali), differisce anche in costi abbastanza adeguati. Può essere ordinato nelle farmacie veterinarie senza prescrizione medica.

Circa l'importanza della dieta

Una delle fasi più importanti nel trattamento del diabete è la normalizzazione di nutrire il vostro animale domestico. L'obesità è un fattore principale nel ridurre l'effetto dell'insulina. Se un gatto pesa molto più della norma, è urgentemente necessario metterlo su una dieta abbastanza rigorosa. È obbligatorio escludere il cibo secco, poiché mette troppo a dura prova il pancreas. È meglio usare l'aiuto di un nutrizionista veterinario: uno specialista aiuterà a creare una tale dieta, con la quale l'animale gradualmente perderà peso. Una dieta ricca di fibre (che è un carboidrato complesso) non solo promuoverà la perdita di peso, ma anche, secondo i medici, normalizza i livelli di glucosio nel sangue immediatamente dopo un pasto.

Qui deve essere sottolineato che, nel momento in cui inizia il trattamento, coloro che pesano meno del loro peso normale devono inizialmente essere nutriti "per il macello" affinché possano riprendersi completamente. Ancora una volta, in alcuni casi è necessario ridurre il più possibile la quantità di carboidrati: tutto dipende dalla reazione di un particolare animale a tale "trattamento" con rimedi popolari. Prova ed errore possono aiutare a determinare la dieta migliore per il tuo gatto, ma solo un veterinario dovrebbe farlo. Deve monitorare costantemente lo stato di salute dell'animale, guidato dai dati ottenuti nel corso delle analisi del sangue e delle urine.

note

Anche la modalità di alimentazione diventa molto importante. Di norma, i gatti mangiano quando vogliono e nessuno controlla le porzioni di cibo. Ma il problema è che nel diabete una tale decisione è inaccettabile, può portare non solo al deterioramento del gatto, ma anche alla sua morte. Nel caso ideale, la dieta giornaliera dovrebbe essere divisa in due parti, ciascuna per una iniezione di insulina. Sottolineiamo ancora una volta che il gatto dovrebbe ricevere cibo allo stesso tempo.

Nel caso in cui un gatto non possa vivere senza spuntini aggiuntivi, compra in qualsiasi farmacia veterinaria o negozio di animali un "osso" di vene pressate. Non ci sono praticamente calorie lì, ma un gatto affamato sarà in grado di occupare le sue fauci con qualcosa di utile. Infine, sotto forma di "snack leggero", puoi dare al tuo animale domestico una "purea" liquida da una piccola quantità di verdure bollite e brodo di pollo liquido. Ma è ancora consigliabile consultare un veterinario.

Non dare da mangiare a un gatto con il diabete! Ci può essere un eccesso di carboidrati facilmente digeribili, che quasi inevitabilmente porterà all'iperglicemia e, forse, al coma.

Possibili complicazioni e cure per gli animali malati

La complicazione più comune è l'ipoglicemia (quando i livelli di glucosio scendono a soglie critiche). Succede con un'overdose di insulina. I sintomi dell'ipoglicemia comprendono: debolezza, apatia, scarsa coordinazione dei movimenti, convulsioni. Se non fai niente, arriva al coma. Di norma, l'animale non esce più da esso e muore. Nelle prime fasi dell'ipoglicemia, il cibo "denso" ricco di carboidrati semplici e facilmente digeribili aiuta. Se il gatto non è in grado di mangiare, pulisci la gengiva con lo sciroppo di zucchero o versalo direttamente nella bocca dell'animale con una siringa. Nel caso in cui il gatto sia già caduto in coma, o stia per farlo, è severamente vietato infilare le dita e il cibo in bocca, poiché sicuramente soffocherà / soffocherà. In tali situazioni, è necessario contattare urgentemente la clinica veterinaria più vicina o, senza perdere tempo, portare il gatto lì.

Come posso monitorare le condizioni di un animale domestico malato? Questo è il compito sia dell'ospite che del veterinario curante. Poiché la necessità di insulina nel gatto varia a seconda dell'ora del giorno e di altri fattori, è necessario condurre regolarmente test rapidi sul sangue. Se vedi che il gatto inizia a bere costantemente, svuotando le sue ciotole all'istante, perde di nuovo peso durante il normale appetito e urina molto, dovresti avvisare immediatamente lo specialista.

Se hai le capacità finanziarie e almeno qualche esperienza medica, l'acquisto di un glucometro e l'autodeterminazione del livello di zucchero nel sangue del tuo gatto sono i benvenuti. Allo stesso tempo, si consiglia vivamente di tenere un registro in cui è necessario registrare la data e l'ora del campionamento. Considerando che i gatti sviluppano il diabete mellito improvvisamente, aiuterai il veterinario nel modo più accurato possibile a scegliere la dose appropriata per il tuo gatto. Ciò impedirà la possibilità di recidiva spontanea della malattia.

Controllare il cibo e l'assunzione di acqua

A casa, è anche possibile (e senza test) raccogliere informazioni sulla quantità di cibo e acqua consumata dal gatto, e anche (anche se non è troppo piacevole) calcolare la quantità di urina che gli viene somministrata. Questo ti aiuterà a capire quanto il tuo animale domestico di solito mangia al giorno. Quando viene stabilito il programma di alimentazione standard, puoi immediatamente vedere che qualcosa non va nel gatto (mangiato più o meno del solito, ecc.). Questo ti permetterà di contattare la clinica in modo tempestivo. Considera che gli attuali standard di consumo di acqua per i gatti sono molto condizionali. In realtà, questi numeri possono variare da animale ad animale. È per questo motivo che è necessario raccogliere informazioni statistiche da soli.

È molto semplice determinare i volumi di urina prodotta al giorno, poiché è di volta in volta sufficiente versare il contenuto liquido del vassoio in una beuta volumetrica. È consigliabile che il vassoio sia utilizzato solo da un gatto, altrimenti i dati raccolti potrebbero essere imprecisi. Se noti che la quantità di acqua o cibo che il tuo animale domestico consuma durante il giorno è cambiata, informa immediatamente il veterinario. Molto probabilmente, i farmaci utilizzati nel trattamento hanno cominciato ad agire in modo meno efficiente, quindi la terapia dovrà essere aggiustata.

Sulla prognosi di un animale malato

Avvisa immediatamente che la cura completa del tuo gatto non può contare. Ma ci sono molti esempi di come è iniziata una terapia tempestiva e di alta qualità in modo che il gatto sia stato completamente "rimosso" dall'insulina, usando dosi minori di farmaci somministrati per via orale per il trattamento di mantenimento e adeguando la dieta nel tempo. Nel caso in cui il diabete si è sviluppato in un gatto grasso, dopo la sua perdita di peso, le condizioni dell'animale sono diventate significativamente stabilizzate. Molto probabilmente, non sarà possibile far fronte alla malattia stessa, ma sarà possibile prenderla sotto controllo, avendo raggiunto la remissione permanente.

Gravi "effetti collaterali" che portano alla morte di persone con diabete (reni, vascolari, ecc.) Sono estremamente rari nel caso dei gatti. Se scegli una dieta adatta al tuo "soffice" e gli dai un trattamento normale, allora l'animale domestico sarà sicuramente in grado di vivere una vita lunga e felice. Tuttavia, il trattamento di successo di un animale richiede molta pazienza e una relazione costante tra il proprietario e il veterinario.

La prevenzione del diabete, per ovvi motivi, è molto difficile. Troppi fattori predisponenti e nessuno ha annullato la predisposizione genetica. Ma puoi ancora prendere delle misure. Per prima cosa, devi controllare il peso del tuo animale domestico. Questo è particolarmente vero nel caso di gatti sterilizzati. Se sospetti che ci sia qualcosa di sbagliato nel peso del tuo gatto, chiedi aiuto al tuo nutrizionista veterinario. Farà una dieta equilibrata e completa che aiuta a controllare il peso dell'animale.

In secondo luogo, non rimpiangere il tempo: mostra il gatto al veterinario almeno una volta al trimestre.

Anche la più semplice visita medica condotta da uno specialista sarà in grado di prevenire molti problemi.