Carie di gatto: seguiamo i denti dell'animale

Allevamento

I denti forti e sani sono necessari non solo per te e me. È forse più importante per gli animali avere le loro zanne sempre forti e brillanti, poiché la sopravvivenza in natura dipende dalla loro condizione. Naturalmente, i gatti domestici non sono così preoccupati... Ma la carie del gatto, anche se stiamo parlando di un animale domestico viziato, può causare molti problemi che è consigliabile avvertire in anticipo in modo da non impegnarsi in trattamenti costosi in seguito.

Cos'è la carie?

Grazie alla pubblicità, ascoltiamo questa parola ogni giorno, soprattutto senza approfondire la sua essenza. Quindi cosa si intende con la parola "carie"? Cos'è questa malattia, che costantemente spaventa non solo noi, ma anche i nostri animali domestici? Se non vai nei dettagli dentali, allora il cosiddetto processo di decadimento dello smalto dei denti, seguito dalla formazione di una cavità in esso.

cause di

Come sai, i gatti non mangiano dolci. Più precisamente, alcuni gatti amano mangiare caramelle o due, ma su base regolare non ricevono questo cibo. Quindi i gatti hanno carie in linea di principio? Purtroppo, ma questa malattia è spesso il caso nei gatti. Le cause della sua comparsa sono le seguenti:

  • Mancanza di minerali e macronutrienti nella dieta dell'animale.
  • Mancanza o assenza di iodio, fluoro, fosforo e altri oligoelementi.
  • Mancanza di vitamine del gruppo B.
  • Lesioni meccaniche tipiche dei gatti che si nutrono di crusca e ossa.
  • Pietra dentale (nella foto è chiaramente visibile). La placca è un ottimo terreno fertile per la microflora patogena, la cui attività nel tempo causa lo sviluppo della carie.

In generale, nei gatti, le cause della carie sono molto simili a quelle degli umani. Di conseguenza, la prevenzione è anche simile: è necessario monitorare la condizione della cavità orale, in tempo per salvare l'animale dal tartaro, per usare solo cibo di alta qualità per nutrirlo.

Varietà di carie

È diviso nei seguenti gruppi:

  • Stage di carie maculate.
  • Varietà di superficie
  • Carie media
  • Tipo profondo

Segni clinici

Ci sono sintomi caratteristici che aiuteranno a determinare la presenza di questa patologia nella bocca del tuo animale domestico? Innanzitutto, il dente interessato è molto più scuro. Inoltre, dalla bocca del gatto comincia a sentire un odore estremamente sgradevole. Naturalmente, la bocca degli animali non è mai diversa negli animali con sapori particolarmente squisiti, ma nel caso della carie appare un odore particolarmente sgradevole e putrido. Quando lo smalto dei denti collassa a sufficienza, il gatto inizia a gocciolare costantemente, il dolore del dente appare per la prima volta. Per questo motivo, l'appetito dell'animale si sta fortemente deteriorando. In quei giorni, quando il dente è particolarmente "divergente", il gatto non mangia affatto, a volte miagolii noiosi e dolorosi dal dolore. Se non porti il ​​tuo animale domestico ai veterinari, gradualmente la semplice carie può trasformarsi in pulpite. Non sarà difficile scoprirlo, poiché l'animale, a causa di un dolore incessante e severo, urlerà costantemente.

Attività terapeutiche

Che cosa fare se noti almeno alcuni di questi segni nel tuo amato gatto? Dovresti contattare immediatamente i veterinari, poiché la carie a casa non può essere curata! Se gli specialisti non possono mostrare immediatamente il gatto, è necessario sciacquare la bocca dell'animale il più spesso possibile con brodi di camomilla e altre erbe medicinali, e il tartaro, se presente, strofinare via con una soluzione debole di perossido di idrogeno. Per fare questo, puoi usare un pezzo di garza o uno spazzolino morbido.

È importante! Farai tutto questo a tuo rischio e pericolo, poiché ogni giorno di ritardo porta a un'ulteriore distruzione dello smalto dei denti e al deterioramento del processo!

Qual è il trattamento effettuato nei muri della clinica veterinaria? Tutto dipende dal grado di sviluppo del processo patologico. Se la carie è già in esecuzione, nella maggior parte dei casi termina con la rimozione del dente interessato. A volte si pratica "bruciore" del centro di distruzione con nitrato d'argento o fluoruro di sodio. Naturalmente, queste soluzioni non possono ripristinare lo smalto distrutto, ma il loro uso non permette allo smalto di crollare ulteriormente. Ecco come trattare la carie in un gatto.

Carie nei gatti: sintomi, trattamento

Cosa succede ai denti di una persona se si mangiano molti dolci e si abusano di cattive abitudini? Probabilmente, la carie succederà. I proprietari di gatti sanno che i nostri animali domestici a quattro zampe soffrono di questa malattia. Cosa causa la carie nei gatti? Come affrontarlo? Come proteggere il tuo animale da questa malattia?

Cause di carie

I medici non hanno ancora capito definitivamente, a causa di ciò che la carie appare nei gatti. Tuttavia, ci sono diverse versioni dell'occorrenza di questa malattia:

  • Mancanza di vitamine del gruppo B. Di norma, le vitamine di questo gruppo sono responsabili della salute di denti, lana e artigli nei gatti;
  • Vari tipi di danni alle gengive, a seguito dei quali si verifica l'infezione e inizia la morte del tessuto;
  • Disturbi metabolici;
  • La mancanza di alcuni minerali e di oligoelementi benefici - zinco, iodio, ferro, ecc.;
  • Danni allo smalto dei denti;
  • La presenza di tartaro (appare a causa di una cura inadeguata per la cavità orale e un'alimentazione scorretta).

Qualunque sia il motivo, se si rileva uno dei sintomi primari della carie, è necessario consultare immediatamente un medico per i dettagli.

Sintomi della carie

Cos'è la carie? È un processo di decadimento di un dente o dei denti, che successivamente si conclude con la perdita di un dente o la sua completa distruzione e la formazione di vuoti al suo posto.

I primi segni di carie nei gatti sono:

  • Odore sgradevole dalla bocca;
  • Aumento della salivazione
  • Mancanza parziale o totale di appetito;
  • Sensazioni dolorose nella cavità orale (il gatto eviterà di toccare il dente dolorante);
  • Annerimento di uno o più denti.

Lo sviluppo della carie si verifica in quattro fasi principali. Il più leggero è a chiazze, seguito da carie superficiali e medie, e il più difficile è il più profondo per il trattamento.

Trattamento e prevenzione della carie

Cosa fare se un gatto ha carie? Trattare il bisogno di carie, come qualsiasi altra malattia. Innanzitutto è necessario contattare uno specialista esperto che riorganizzerà la cavità orale, gli interventi chirurgici necessari, nominerà tutte le procedure e i preparativi necessari per il recupero.

Se il tuo animale soffre solo dallo stadio superficiale, per il trattamento viene utilizzata una soluzione al 4% di fluoruro di sodio o nitrato d'argento. Nel caso di tutte le altre fasi, il veterinario, purtroppo, può offrire solo l'estrazione dei denti. Prima di rimuovere il dente, naturalmente, anestetizzare (soluzione all'1% di novocaina).

Altrimenti, se lasci i denti nelle stesse condizioni, il tuo animale è minacciato dalla diffusione della carie in tutta la mascella e, di conseguenza, dalla distruzione completa della maggior parte dei denti.

Per minimizzare la possibilità di carie del gatto, il proprietario dovrebbe monitorare correttamente la sua salute. Questo vale per il normale lavaggio dei denti (2-3 volte a settimana). E non dimenticare di usare solo uno speciale spazzolino da denti e dentifricio! L'elemento successivo è l'alimentazione corretta ed equilibrata del gatto. Cerca di diversificare il più possibile il menu dei tuoi preferiti, aggiungi complessi vitaminici in pillole al cibo. Per quanto riguarda il menu stesso, rimuovere il cibo da esso "dal tavolo comune". Il gatto dovrebbe mangiare cibo solido con un sacco di ossa, cartilagine, ecc. Se vuoi nutrire il gatto con altri alimenti, scegli i feed dei negozi solidi.

Inoltre, ai veterinari viene ricordata la periodica visita programmata dal medico e l'esame del gatto per identificare possibili segni di malattia in via di sviluppo. Questo è particolarmente vero quando si notano cambiamenti nella bocca del gatto. Tuttavia, è molto più facile prevenire qualsiasi malattia che curarla.

Malattie dei denti nei gatti

Scarsa ecologia, alimentazione scorretta, squilibrio di elementi micro e macro, vitamine e sostanze nutritive, l'alimentazione con mangimi di scarsa qualità a volte porta a una seria interruzione dell'equilibrio salutare nel corpo del gatto. Uno dei problemi associati alla violazione dell'armonia interiore dell'animale domestico sono le malattie dei denti.

Ma i mal di denti sono la causa principale dello sviluppo di patologie più pericolose nel corpo dell'animale. Il fatto è che una cavità orale malsana è la porta d'accesso per un numero enorme di agenti patogeni. Pertanto, ogni proprietario che non segue i denti del suo gatto, corre il rischio di affrontare molti problemi di salute.

  • Prima di tutto, gli organi digestivi (stomaco, intestino, fegato) arriveranno in una forma non liquida.
  • Seguirli sarà rotto e altri sistemi interni del corpo, logorare il sistema immunitario.

Un buon e amorevole proprietario di "soffici", "capelli lisci" e forse del tutto "glabro", deve chiaramente capire da sé che i bei denti bianchi di un gatto sono la garanzia della sua salute in generale.

Ma tutto questo è un preludio e il più interessante sarà avanti.

Quali malattie dei denti possono disturbare un gatto?

Ora proveremo a soffermarci brevemente ma brevemente su ciascun problema separatamente.

odontolith

Il calcolo dentale si forma come risultato della deposizione di sostanze cristalline colloidali sulla superficie dei denti. Le cause frequenti dell'aspetto della placca (pietra) sono processi infiammatori nella cavità orale, la presenza di denti malati.

Un ruolo importante nello sviluppo di questa malattia è di avere un'interruzione nello scambio di minerali nel corpo del gatto quando c'è una maggiore quantità di calcare e sali insolubili nella saliva.

Come si manifesta il tartaro?

  • Sotto l'azione del tartaro, si verifica l'irritazione meccanica delle gengive e degli alveoli dentali.
  • Di conseguenza, sanguinamento, prurito, odore sgradevole.
  • Se il processo è andato troppo lontano, l'animale è malato da masticare, perde il suo appetito o si rifiuta di mangiare.
  • Alla fine, i denti cadono.

Come trattare il tartaro in un gatto?

Il trattamento del tartaro deve essere effettuato da un veterinario. L'unica cosa che il proprietario può fare è pulire regolarmente i denti del gatto con mezzi speciali o comprare cibo che impedisca lo sviluppo e l'aspetto della placca e della pietra. Questi fondi in grandi quantità sono venduti in farmacia, in cui è possibile scegliere qualsiasi a prezzi accessibili.

Dagli strumenti disponibili come misura preventiva, è possibile utilizzare una soluzione di bicarbonato di sodio, che aiuta a sciogliere i sali che si accumulano nella bocca del gatto. La soluzione viene preparata come segue: 2 cucchiaini di bicarbonato di sodio si sciolgono in 1 litro di acqua bollita e si aggiungono 5 gocce di una soluzione alcolica di iodio. Con questo strumento, sciacquare la bocca e spazzolare i denti del gatto almeno una volta alla settimana.

Carie dentaria

La carie dentaria è un processo di decadimento, in conseguenza del quale lo smalto dei denti viene distrutto e si forma una cavità.

Cause di carie nel gatto

Le principali cause della carie felina sono:

  • violazione del metabolismo minerale;
  • mancanza di oligoelementi nel mangime (iodio, fluoro, ferro, zinco, ecc.);
  • mancanza di vitamine del gruppo B;
  • danno meccanico, che porta a infezione della ferita e l'ingresso di microflora nel dente.

I principali segni di carie nei gatti

Nei gatti, la carie può manifestarsi in 4 fasi:

  • macchiato;
  • superficiale;
  • carie dentaria media;
  • carie profonde.

Ogni fase successiva della malattia è una conseguenza della precedente, cioè, se non trattata, la carie maculata si trasformerà in una superficiale, e così via lungo la catena.

I segni comuni della malattia per tutti i tipi di carie sono l'oscuramento dello smalto dei denti, l'aspetto di un odore sgradevole dalla bocca del gatto, con il tempo si forma una cavità (foro) nel dente malato.

Altri sintomi della malattia:

  • aumentato sbavando;
  • masticare il dolore;
  • infiammazione della membrana mucosa delle gengive.

L'ulteriore carie inizia, più segni crescono e talvolta possono trasformarsi in malattie più gravi (pulpite, parodontite, osteomielite).

Come trattare la carie nei gatti?

Proprio come con il tartaro, il trattamento deve essere gestito da uno specialista. Il proprietario deve solo eseguire misure preventive, consistenti nel monitoraggio costante dello stato dei denti e un ricorso immediato al veterinario in caso di cambiamenti nello smalto dei denti.

Anomalie dello sviluppo di denti e morso

Se un animale ha qualche anomalia nello sviluppo dei denti o del morso, allora possono portare ai seguenti problemi:

  • difficoltà nel mangiare e masticare il cibo;
  • danno meccanico alla mucosa delle labbra, guance, gengive, lingua;
  • malattie dell'apparato digerente.

I tipi più comuni di anomalie sono:

  • polodontia o multi-dente;
  • oligodontia o numero ridotto di denti nella cavità orale;
  • convergenza - convergenza eccessiva delle radici dei denti;
  • ritenzione: il dente non si trova nella fila della mascella;
  • divergenza - la divergenza delle radici dei denti.

Non sarò originale se ripeto che solo un veterinario dovrebbe occuparsi del trattamento di tutti questi problemi.

E nella conclusione dell'articolo vorrei dire che per evitare o prevenire gravi complicazioni della malattia dentale nei gatti è possibile solo con l'aiuto di un'alimentazione corretta, uno stile di vita sano, così come il monitoraggio costante della cavità orale dell'animale domestico.

L'autore dell'articolo: Marina Chuprinina, veterinaria, specialista parassitologo-batteriologo, in particolare per Kota Obormot.

Grazie per l'abbonamento, controlla la tua casella di posta: dovresti ricevere una lettera che ti chiede di confermare l'abbonamento

Malattie dei denti nei gatti: tutto ciò che un proprietario premuroso deve sapere

La causa principale della comparsa di molte gravi patologie negli animali è l'infiammazione nella cavità orale. Nei gatti, le malattie dei denti influenzano negativamente lo stato del corpo nel suo complesso: la digestione è disturbata, il sistema immunitario si indebolisce e aumenta la pressione sul cuore. Pertanto, ogni proprietario è obbligato a conoscere non solo quanti denti ha il suo animale domestico, ma anche come prendersene cura per evitare problemi indesiderati.

Elenco completo delle malattie dentali nei gatti

La maggior parte delle patologie dentali nei gatti sono simili all'uomo, quindi i metodi di trattamento non sono molto diversi. Per distinguere facilmente le malattie dei denti nei gatti, è necessario esaminare attentamente le foto e i sintomi di ciascuno di essi.

Tra le patologie nella cavità orale può essere identificata la malattia gengivale (parodontale), che si manifesta con l'infiammazione dei tessuti dei denti circostanti. La causa di tali disturbi è scarsa igiene orale, infezione, un grande accumulo di vari batteri sotto forma di placca sul bordo del dente e della gomma. Ci sono due malattie parodontali - parodontite e gengivite.

La categoria endodontica dei disturbi dentali comprende malattie che colpiscono il dente stesso: tartaro, carie, placca, pulpite, osteomielite, ecc. Le cause possono essere la carie, ad esempio, a causa di carie, nonché lesioni al viso e alle mascelle.

Tra i problemi legati alla crescita e all'evoluzione dei denti, è opportuno menzionare il morso rotto, lo sviluppo anormale dei denti e i difetti dello smalto dei denti, che sono spesso ereditari.

odontolith

Il calcolo dentale è uno strato poroso, risultante dalla rimozione prematura della placca. Il luogo di comparsa della malattia è la base del dente, dopo di che la pietra inizia il suo viaggio verso la radice, penetrando in profondità nelle gengive, e verso l'alto, gradualmente avvolgendo il dente da tutti i lati.

La ragione per l'occorrenza del tartaro sono:

  • nutrire esclusivamente cibi morbidi o menu "dal tavolo";
  • scarsa igiene orale;
  • violazione dei processi metabolici, compreso il sale;
  • maggiore ruvidità e disposizione anomala dei denti.

È interessante I gatti hanno una predisposizione di razza alla formazione del tartaro. La razza persiana e britannica, così come gli Scottishfolds, sono i più sensibili a questa malattia.

Segni di malattia sono la presenza di escrescenze indurite di un colore giallo-marrone sul dente, un alitosi, gengive sanguinanti e prurito.

Il trattamento del tartaro si basa sulla sua completa rimozione. In base alla gravità di coprire i denti con una pietra, il veterinario seleziona il metodo ottimale di pulizia. I solvent gel ordinari possono aiutare in situazioni facili, ma spesso una speciale spatola o ultrasuono viene utilizzata per rimuovere il tartaro duro. Un animale con nervosismo aumentato e in cui una pietra è penetrata sotto la gomma, il medico fa l'anestesia per 15-20 minuti.

Per prevenire la formazione della pietra, è necessario monitorare attentamente l'igiene orale dell'animale e la sua nutrizione.

Cat Plaque

La placca appare gradualmente sulla superficie dei denti permanenti e ha un quadro clinico sotto forma di un film grigiastro o giallastro, formato da una miscela di saliva, detriti alimentari e una quantità incalcolabile di batteri. All'inizio, il film è completamente invisibile e può essere rilevato solo utilizzando tecniche speciali. Man mano che lo strato aumenta, il film si ispessisce e puoi vedere come un rivestimento morbido e grigiastro copre la superficie dei denti.

L'aspetto della placca è associato a diversi fattori:

  • ereditarietà;
  • tipo di alimentazione quotidiana;
  • caratteristiche del sistema digestivo, ecc.

È estremamente importante monitorare la placca sui denti, perché con il tempo può mineralizzare e trasformarsi in una crescita solida - tartaro. Le procedure tempestive di igiene sotto forma di pulizia con uno spazzolino aiuteranno a eliminare la placca e a mantenere la salute dei denti e delle gengive del tuo amato animale domestico. Per prevenire la placca, puoi usare non solo un pennello e un dentifricio, ma anche speciali giocattoli da masticare e biscotti detergenti.

Carie dentaria

La carie è un processo di decadimento che provoca la distruzione dello smalto dei denti e la formazione della cavità. La causa dello sviluppo della carie nei gatti può essere una rottura del metabolismo minerale, delle carenze di micronutrienti nel corpo (zinco, ferro, fluoro, iodio, ecc.), Mancanza di vitamine del gruppo B e danni meccanici al dente con ulteriore infezione della ferita e ingresso di microflora patogena all'interno.

La malattia è caratterizzata dalla presenza di quattro stadi di diversa gravità: carie maculata, superficiale, media e profonda.

I sintomi comuni della carie nei gatti includono:

  • oscuramento dello smalto dei denti;
  • salivazione eccessiva;
  • dolore durante la masticazione;
  • odore fetido dalla bocca;
  • processo infiammatorio nella mucosa della gomma;
  • prima o poi appare un buco nel dente danneggiato.

Attenzione. Lo stadio avanzato della carie è irto di maggiori segni della malattia e, in alcuni casi, della progressione di patologie più gravi - pulpite, osteomielite, parodontite.

Il trattamento per carie maculate e superficiali è il trattamento del dente con una soluzione al 4% di fluoruro di sodio o nitrato d'argento. Poiché il gatto è estremamente difficile da sigillare, in altri casi è probabile che il medico rimuova il dente dolente con antidolorifici. Al fine di prevenire la carie, il proprietario deve monitorare costantemente le condizioni della bocca dell'animale e visitare il veterinario in tempo utile.

Anomalie dello sviluppo di denti e morso

La presenza di anomalie nello sviluppo dei denti o del morso può causare lesioni meccaniche alla mucosa delle guance, labbra, lingua e gengive, patologie del tratto gastrointestinale, nonché ingestione e masticazione complicata del cibo.

I gatti hanno spesso tali anomalie come:

  • oligodontia - numero ridotto di denti in bocca;
  • polyodontia - multi-dente;
  • ritenzione: la posizione del dente non si trova nella fila della mascella;
  • convergenza - una forte convergenza delle radici dei molari;
  • divergenza - eccessiva discrepanza delle corone dei denti;
  • progenie (morso) - accorciamento della mascella superiore, quando gli incisivi della mascella inferiore si fanno avanti e non si chiudono con gli incisivi della mascella superiore;
  • prognazia (carpa morso) - accorciamento della mascella inferiore quando la mascella superiore sporge oltre il bordo della mascella inferiore;
  • bocca distorta - un caso grave, che è caratterizzato da una crescita irregolare di un lato della mascella.

Tali anomalie sono associate a compromissione congenita della crescita e dello sviluppo delle mascelle, spostamento ritardato dei denti da latte, conservazione dei denti da latte, ecc. Il sintomo principale dello sviluppo innaturale dei denti e del morso è la difficoltà nel ricevere il cibo e nel masticarlo.

In alcuni casi, potrebbe essere necessario estrarre (rimuovere) un dente e per prevenire patologie dello sviluppo dei denti e del morso, è necessario monitorare attentamente il cambiamento dei denti da latte, cancellare gli incisivi e, se necessario, rimuovere i denti da latte immagazzinati.

Osteomielite dei denti nei gatti

L'osteomielite odontogena è una malattia infiammatoria del dente, della gomma, degli alveoli, del midollo osseo e della parete ossea, causata da complicanze della pulpite polmonare, della carie e della periodontite.

Nell'osteomielite si osserva il seguente quadro clinico:

  • arrossamento delle gengive nella zona interessata, sensazione dolorosa e masticazione difficile;
  • gonfiore doloroso si sviluppa ulteriormente, a volte si osserva asimmetria del viso;
  • con la progressione di un'infiammazione purulenta acuta, si sviluppa un ascesso e si formano fistole attraverso cui viene rilasciato liquido purulento;
  • i denti diventano traballanti e c'è una forte reazione al dolore: i gatti masticano il cibo o lo rifiutano del tutto, perdendo peso;
  • i linfonodi regionali sono ingranditi e danno dolore.

Prima della visita dal veterinario, la cavità orale viene irrigata con una soluzione di permanganato di potassio, gli altri metodi di trattamento sono prescritti esclusivamente da un medico. Nella fase iniziale dello sviluppo dell'osteomielite, puoi cavartela con antibiotici, farmaci sulfamidici e agenti immunostimolanti. In altri casi, è richiesta l'estrazione di un dente con l'apertura di una fistola, la rimozione di liquido purulento dalla sua cavità e il trattamento con una soluzione antisettica.

Al fine di prevenire l'osteomielite odontogena, la cavità orale dell'animale dovrebbe essere regolarmente esaminata per identificare i denti malati o i processi patogeni che possono scatenare la malattia.

Parodontite dei denti

La parodontite è una malattia comune nella pratica veterinaria, che consiste nell'infiammazione all'apice della radice del dente. La malattia si trova spesso nei gatti dopo due anni e può essere cronica, acuta, purulenta e asettica.

Le cause dell'infiammazione possono essere danni meccanici alle gengive, al tartaro e alla placca, rimozione di molari con disprezzo delle regole antisettiche e asettiche, colpi sulla corona dentale, ingresso di corpi estranei e particelle di crusca nello spazio tra dente e gomma, malattie delle gengive e delle mascelle, carie, pulpite, ecc.

I segni della parodontite sono:

  • alitosi;
  • difficoltà nel mangiare, mancanza di appetito, perdita di peso corporeo;
  • dolore quando si tocca un dente;
  • gonfiore delle gengive sotto forma di un rullo (con una forma purulenta della malattia);
  • mobilità del dente interessato.

In caso di parodontite, il cavo orale viene spruzzato più volte al giorno con soluzioni disinfettanti di furatsilina, permanganato di potassio o soluzione di allume al 2-5%. La gengiva sull'anello del dente interessato viene trattata con iodio-glicerina.

Attenzione. Se la malattia è passata in una forma purulenta-diffusa, allora il dente deve essere estratto e la cavità orale lavata con forti antisettici.

Per prevenire il verificarsi di parodontite, è necessario rimuovere il tartaro in tempo, rimuovere la placca dai denti dell'animale e monitorare le condizioni generali della bocca.

Denti gengivite

La gengivite è un'infiammazione cronica della mucosa delle gengive. La fase iniziale della malattia è caratterizzata dalla comparsa di una placca gialla sui denti, dovuta a residui di cibo bloccati tra i denti. I tessuti attorno al dente iniziano a diventare rossi e sanguinano e si formano gengive e crepe sulle gengive.

La gengivite nei gatti può svilupparsi per molte ragioni: tartaro (uno dei principali fattori), scarsa igiene orale, trauma delle gengive, carenza di vitamine, malattie infettive, patologie degli organi interni, disordini metabolici, alimentazione con cibi morbidi, ecc.

Il quadro clinico della malattia si manifesta con i seguenti sintomi:

  • alito cattivo;
  • aumentato sbavando;
  • gengive sanguinanti, soprattutto se toccati;
  • arrossamento e gonfiore delle gengive, specialmente lungo il margine gengivale;
  • scarso appetito.

Il trattamento della gengivite dipende dalla gravità della malattia. Nella fase iniziale della malattia, il trattamento viene effettuato a domicilio con l'aiuto di spazzolini da denti regolari e il trattamento delle gengive con unguenti speciali (ad esempio, Metrogil Dent, Nibbler, Dentavidin). Nei casi più gravi, il veterinario può prescrivere la terapia antibiotica e persino la terapia ormonale.

Per prevenire lo sviluppo della gengivite, è necessario spazzolare i denti del proprio animale con una pasta e un pennello speciali ogni giorno, per abituare l'animale a cibo solido, per evitare il beriberi, per curare le malattie nel tempo e sottoporsi a controlli regolari presso il veterinario.

Offriamo a leggere l'articolo completo sui gatti gengivite.

Carie del gatto: come determinare e cosa fare?

I gatti hanno vissuto a lungo vicino all'uomo. Le creature volontarie e orgogliose sono a loro modo legate ai loro proprietari, danno loro calore e affetto, leniscono, riscaldano e creano una sensazione di benessere in casa. In cambio, chiedono un po 'di attenzione e aiuto in caso di emergenza. Alcune malattie sono difficili da diagnosticare e richiedono un esame dettagliato, ma la carie può essere determinata visivamente e fornire assistenza ad un animale domestico contattando una clinica veterinaria.

Cause della malattia dentale

Gli animali domestici sono privati ​​delle gioie della vita dei loro fratelli liberi. Un morbido sofà e un paté fragranti in una ciotola non sostituiranno la corsa folle in un vasto prato o la caccia alla selvaggina sotto la notte. Quindi, non possono masticare erbe curative, che solo i gatti conoscono. Anche per affilare i denti del mouse svezhepumennuu fallisce. Pertanto, a volte nel corpo dell'animale c'è una carenza di minerali e una mancanza di vitamine. Anche la consistenza morbida e grattugiata di alcuni alimenti per gatti gioca un ruolo dannoso nella condizione degli strati superficiali del dente. Le cause della carie includono:

  • squilibrio acido-base;
  • danno meccanico, accompagnato da infiammazione e distruzione del dente;
  • interruzioni nel sistema metabolico.

È impossibile nominare accuratamente una causa dell'inizio della malattia. Di solito, questo è un fallimento complesso del corpo e la carie è la sua conseguenza. Poiché il gatto ha un alto grado di rigenerazione di tutti i sistemi, la malattia dentale segnala problemi profondi che l'animale non può risolvere da solo. È necessario effettuare non solo il trattamento della cavità orale, ma anche fare un esame primario dell'animale domestico.

I sintomi della malattia

Il gatto appartiene alla classe dei predatori, quindi è necessaria la salute della cavità orale, altrimenti il ​​processo nutrizionale, che stimola lo sviluppo di malattie più gravi dell'apparato digerente, viene disturbato. L'animale deve rosicchiare e masticare qualcosa, brodi, pap e patè non risolverà il problema, dovrà essere affrontato in modo completo. Riconoscere l'aspetto della carie può essere per diversi motivi:

  • decolorazione dello smalto;
  • odore straniero;
  • la comparsa di macchie o cavità nel corpo del dente;
  • salivazione eccessiva;
  • arrossamento e gonfiore delle gengive;
  • Rifiuto di cibo gommoso.

Quando compaiono uno o più sintomi, vale la pena essere vigili e mostrare l'animale al veterinario.

Ci sono 4 gradi di carie: macchiato, superficiale, medio e profondo. L'attento proprietario dell'animale deve notare cambiamenti nel suo comportamento, reazioni insolite o azioni incomprensibili. Guardie taglienti sbalzi d'umore, il rifiuto dei tuoi dolcetti o giochi preferiti, letargia e apatia. Questi sono i primi segnali sui problemi di salute.

In un gatto, le malattie dentali sono piuttosto rare, non c'è posto per la carie da catturare sugli aghi dei canini affilati. Eppure trova scappatoie, distruggendo la struttura dei denti e portando sofferenza all'animale domestico.

Tali malattie non possono essere curate a casa, quindi non rimandare la visita a uno specialista.

Trattamento della carie


Nella clinica veterinaria condurre un esame primario, rivelando l'entità del danno al dente. Nella fase iniziale vengono utilizzati nitrato di argento e fluoruro di sodio. Bloccano i processi distruttivi, disinfettano e coprono lo smalto con un film sottile. Se le misure non hanno l'effetto desiderato oi processi sono andati troppo lontano, allora il dente dovrà essere rimosso. Le procedure eseguite in anestesia e richiedono un po 'di tempo. Il trattamento successivo include farmaci di mantenimento, a volte è necessario un ciclo di antibiotici per alleviare l'infiammazione delle gengive. È necessaria un'ispezione ripetuta per escludere complicanze.

Prevenzione delle malattie

Affinché un animale domestico sia sano e allegro, il proprietario è tenuto a seguire alcune semplici regole.

  • Organizzazione di un'alimentazione equilibrata, tenendo conto del sesso e dell'età dell'animale.
  • Complessi vitaminici prescritti da un veterinario.
  • Igiene della cavità orale di un gatto usando un pennello e una pasta specializzati.
  • Ispezione regolare da parte di uno specialista almeno 1 volta all'anno.

Queste misure aiuteranno a prevenire l'insorgenza e lo sviluppo di gravi malattie, ad adottare misure tempestive per preservare la salute del gatto, mantenere i denti in buone condizioni.

Nell'alimentazione, la preferenza dovrebbe essere data ai mangimi granulari, dove l'animale dovrà masticare, purificando simultaneamente i denti della placca e massaggiando la gengiva con particelle di cibo. Famosi produttori di prodotti per animali domestici stanno cercando di conformarsi alla formulazione e al riempimento del mangime con vitamine e oligoelementi necessari per la salute e la lunga vita dei gatti. Una varietà di tipi aiuterà a scegliere il più adatto in termini di qualità e prezzo.

Un po 'di attenzione e attenzione da parte del proprietario - una piccola tassa per l'amore e la dedizione degli animali domestici.

Come riconoscere e curare la carie in un gatto

La carie nei gatti è una malattia abbastanza rara, ma ciò non toglie nulla al suo pericolo per la vita e la salute di un animale domestico birichino. Se le persone hanno una tale malattia a causa della scarsa igiene orale e dell'abuso di dolci, allora una patologia soffice dell'animale progredisce per ragioni molto diverse.

La carie è il processo di decadimento, che colpisce e distrugge lo smalto dei denti in un gatto e contribuisce alla formazione di cavità nell'integrità dei denti. Nei casi trascurati, il fatto che l'animale non possa assorbire completamente il cibo è costantemente disturbato da forti dolori. Nel tempo, l'animale sviluppa problemi allo stomaco, perché insieme a pezzi di saliva e cibo ci sono molti batteri nocivi. L'articolo discuterà cosa fare se il proprietario sospetta la carie del suo animale domestico, quali sono le cause e i sintomi di questa malattia, così come le raccomandazioni su come trattare questo disturbo.

Cause di malattia

I fattori esatti che provocano il verificarsi di patologia, la medicina veterinaria non è stata ancora stabilita. Tuttavia, gli esperti concordano sul fatto che nella maggior parte dei casi la malattia si verifica per motivi quali:

  1. Danno meccanico, con localizzazione nella bocca del gatto. Fai in modo che il loro amico peloso possa al momento di mangiare cibo troppo grossolano, ad esempio le ossa appuntite di pollame o pesce. La ferita risultante crea le condizioni ideali per lo sviluppo della microflora patogena, che si diffonde gradualmente ai denti dell'animale. Dovrebbe essere capito che il cibo troppo duro può portare alla scheggiatura del dente, che inevitabilmente danneggerà lo smalto, e questo è anche irto di carie.
  2. La carenza acuta di tali oligoelementi vitali quali iodio, zinco e ferro, così come le vitamine del gruppo B nel corpo di un animale domestico, è abbastanza capace di condurre ad una patologia simile dei denti.
  3. Interruzione del processo metabolico in un animale e un'immunità indebolita sono favorevoli al fatto che il gatto inizia vari problemi con lo smalto dei denti.
  4. Il "calcolo dentale" è un rivestimento giallastro sui denti di un gatto, in cui si sviluppano microrganismi dolorosi che possono causare carie.

I sintomi della malattia

Anche il proprietario più attento non è sempre in grado di comprendere rapidamente che il suo animale sviluppa una lesione cariosa dei denti. Questo accade perché le cavità che compaiono all'inizio del processo patogeno sono scolorite e assomigliano molto alle naturali deformazioni dei denti. I sintomi più importanti della carie appaiono nel tempo e sono espressi nel modo seguente:

  • un odore sgradevole e putrido comincia a emanare dalla bocca del gatto;
  • l'animale perde completamente o parzialmente l'interesse per il cibo, a causa del fatto che l'assorbimento del cibo è accompagnato da sensazioni dolorose;
  • la progressiva carie del gatto diventa chiaramente visibile quando macchie nere di varie dimensioni appaiono sui suoi denti;
  • la malattia provoca eccessiva saliva;
  • un amico lanuginoso eviterà di masticare il cibo dal lato afflitto da un disturbo;
  • nei casi avanzati, ci sono anche tali cambiamenti nel comportamento dell'animale domestico, come, ad esempio, il costante bisogno di strofinare il viso sugli angoli duri del mobile nel tentativo di soffocare il dolore incessante;
  • Le mucose dell'animale domestico si infiammano.

Più tardi inizia il trattamento chirurgico della carie, i segni più dolorosi colpiranno la persona irrequieta pelosa e più irreversibili saranno le loro conseguenze. Se ignori la malattia, minaccia l'animale con malattie così gravi come l'osteomielite e la parodontite. Ognuno di loro può trasformare la vita di un gatto in un vero tormento.

Trattamento della malattia

Va subito detto che il trattamento della carie a casa è un esercizio senza speranza. L'eliminazione di questo problema dovrebbe riguardare un veterinario qualificato. Lo specialista eseguirà tutte le procedure diagnostiche necessarie e determinerà l'effetto terapeutico in base al grado di danno ai denti dell'animale. Se la malattia è stata trovata nel germe, allora il medico prescriverà un gatto per assumere farmaci, che includerà il fluoruro di sodio o il nitrato d'argento. Per lesioni profonde, potrebbe essere necessaria l'estrazione completa del dente.

È importante capire che la carie del gatto è una patologia che può compromettere significativamente la qualità della vita di un animale domestico. Può essere prevenuto da misure come l'inclusione regolare nella dieta di un animale con cibo sufficientemente duro, ad esempio la cartilagine, che consentirà di pulire i denti dell'animale dalla placca.

Almeno una volta al mese, il proprietario deve pulire lui stesso i denti del gatto. Questo può essere fatto con un pennello speciale e dentifricio per animali domestici, che può essere acquistato in qualsiasi farmacia veterinaria. Al primo segno di problemi con i denti di un gatto, non essere pigro per portarla a visitare un veterinario, tutto ciò proteggerà adeguatamente un amico birichino dalla carie.

Carie del gatto: come determinare e cosa fare?

La struttura dei denti di un gatto è tale che la carie è un problema di gatto piuttosto raro. Tuttavia, a causa della scarsa ecologia e un'alimentazione di scarsa qualità, i gatti soffrono di carie sempre più spesso.

Le principali cause della carie nei gatti sono le seguenti:
1. contenuto insufficiente nel cibo di sostanze minerali,
2. violazione dell'equilibrio acido-base nel corpo,
3. carenza di vitamina B;
4. danno meccanico ai denti, seguito da infezione della cavità aperta del dente,
5. malattie associate a metabolismo minerale compromesso nel corpo del gatto.

Segni di carie sono l'oscuramento dello smalto dei denti, la formazione di carie carie, l'odore sgradevole dalla bocca, sbavando, perdita di appetito.

La carie varia in gradi di sviluppo come segue:

  • Carie maculata Questo è il primo stadio caratterizzato dall'oscuramento puntinato dello smalto dei denti.
  • Carie superficiale Sulla superficie dello smalto si formano dei recessi, la cui superficie diventa nera.
  • Carie media Oltre allo smalto, influisce sulla struttura della dentina.
  • Carie profonde Cari danni raggiungono la polpa.

È impossibile trattare la carie di gatto a casa. Tutto ciò che è richiesto al proprietario è di notare il problema in tempo e contattare uno specialista veterinario nel campo dell'odontoiatria veterinaria.
Prevenire il verificarsi di carie può essere organizzato da una corretta alimentazione del gatto, ricco di tutte le sostanze necessarie. Se il gatto è geneticamente soggetto alla formazione di placca, è necessario applicare il mangime della linea veterinaria.

Ad esempio, Royal Canin lancia l'alimentazione veterinaria Oral Care. Grandi granuli di questo cibo forniscono una buona pulizia dei denti nel processo di mangiare un gatto, e il polifosfato di sodio contenuto in esso lega gli ioni di calcio nella saliva del gatto, riducendo la formazione di tartaro.

Cause e metodi di trattamento della carie nei gatti

I denti sani e forti sono necessari non solo per le persone, ma anche per gli animali. La loro sopravvivenza in natura dipende direttamente dalle forti zanne. I gatti domestici sono meno preoccupati, ma se sviluppano la carie, portano alcuni problemi e inconvenienti che sono meglio prevenuti in anticipo, in modo da non dover affrontare trattamenti costosi.

I gatti hanno la carie?

I gatti hanno una tale struttura dentale che la carie è un problema raro per loro, ma una scarsa ecologia e un'alimentazione di scarsa qualità fanno sì che i gatti soffrano sempre più di carie.

I cuccioli non hanno problemi con i denti. Tutti sanno che i gatti non mangiano dolci. Ma, sfortunatamente, la carie si verifica ancora nei gatti adulti. Tale malattia non appare subito, si sviluppa a lungo, distrugge lo smalto e rappresenta la decomposizione del tessuto osseo del dente.

Segni, sintomi

I veterinari sono invitati a effettuare ispezioni sulla bocca dell'animale almeno una volta alla settimana. Negli animali, la mucosa può essere ferita, i denti possono impigliarsi nei denti, lesioni cariose, quindi lavarsi i denti dell'animale deve essere due volte a settimana per evitare problemi alla bocca dell'animale.

I segni di carie sono:

  • Oscuramento dello smalto del dente malato;
  • Alitosi;
  • Salivazione copiosa,
  • Cambiamenti nel comportamento dell'animale durante il pasto. Ad esempio, il gatto inizierà a masticare il cibo solo da un lato, o proverà a deglutire subito senza masticare.
  • Dolore durante la masticazione;
  • Perdita o perdita di appetito.

L'animale non sarà in grado di lamentarsi con il proprietario del dolore, di solito inizia a evitare di toccare il dente interessato.

Quando un gatto soffre di dolore nei denti, il suo comportamento cambia drasticamente. Molti stanno iniziando a comportarsi in modo aggressivo.

Durante un mal di denti, un animale domestico può graffiare la zampa in faccia, miagolare lamentosamente, o siederà immobile per un tempo molto lungo e allo stesso tempo manterrà la bocca aperta.

Il proprietario del gatto con ispezioni regolari sarà in grado nelle prime fasi di rilevare l'aspetto della carie.

Vale la pena prestare attenzione al rossore e al gonfiore delle gengive, alla comparsa di macchie scure sui denti e a un odore sgradevole e putrido dalla bocca.

Aiuto!

Non appena viene rilevato almeno uno dei sintomi elencati, l'animale deve essere immediatamente mostrato al veterinario. Per spazzolare i denti di un gatto con un dentifricio umano contro la carie non è necessario, questa procedura non porterà alcun effetto.

cause di

Ci sono diverse ragioni per il verificarsi di una tale spiacevole malattia nella razza felina:

  • Quantità insufficiente di macronutrienti e sostanze minerali nella razione animale;
  • Mancanza o assenza di iodio, fosforo e fluoro nel corpo;
  • Mancanza o carenza di vitamina B;
  • L'alimentazione delle ossa e del foraggio grezzo porta a lesioni meccaniche che possono causare carie nei gatti.
  • Il tartaro, che appare sotto forma di placca, alla fine porta alla carie.
  • Disturbi metabolici e debole immunità sono condizioni favorevoli per la comparsa di problemi con lo smalto dei denti;

specie

La carie è divisa in diversi gruppi:

  1. Il primo stadio, quando la malattia è espressa dall'oscuramento sullo smalto dei denti, è chiamato carie maculata.
  2. Carie superficiale Sullo smalto appaiono le rientranze del nero.
  3. Il tipo medio di carie. Oltre allo smalto, questa specie influisce sulla struttura della dentina.
  4. Carie profonde Il danno raggiunge la polpa.

Per proteggere il tuo animale da una spiacevole malattia, scegli il cibo giusto per il gatto, che sarà ricco di tutte le vitamine e le sostanze necessarie. Quei gatti la cui genetica è incline alla comparsa della placca, devono essere nutriti con alimenti veterinari speciali.

Trattamento: cosa fare?

Cosa fare se un animale domestico ha carie? Deve essere trattato! Prima di tutto, è necessario contattare uno specialista esperto che effettuerà un esame professionale della bocca del gatto.

Non è consigliabile trattare il gatto da soli a casa. Solo i veterinari dovrebbero eliminare i problemi dentali.

Quando la malattia viene rilevata all'inizio, lo specialista prescriverà ai preparati di gatto che contengono fluoruro di sodio e nitrato d'argento. Se la lesione della carie è profonda, sarà necessaria l'estrazione di un dente.

Ci sono situazioni del genere quando non c'è la possibilità di ottenere un appuntamento con il veterinario, in questo caso, fare un decotto di camomilla e sciacquare la cavità orale dell'animale il più spesso possibile. Se si dispone di tartaro, è possibile strofinare con un pezzo di garza inumidito con una soluzione debole di perossido di idrogeno o con uno spazzolino a setole morbide.

È importante!

Tutte le azioni che vengono eseguite a casa, un trattamento efficace non porterà. Ricorda che ogni giorno di ritardo porterà a una maggiore distruzione dello smalto!

prevenzione

È molto più facile prevenire qualsiasi malattia che curarla. Pertanto, ogni proprietario dovrebbe monitorare attentamente la salute del proprio animale domestico.

Un gatto dovrebbe lavarsi regolarmente i denti con uno speciale dentifricio e un pennello.

Il cibo per gatti dovrebbe essere corretto, equilibrato e vario. È indispensabile aggiungere vitamine sotto forma di compresse al cibo per gatti.

Dai da mangiare al tuo animale solo cibo solido e mangime solido, offrigli più ossa e cartilagine. Tale nutrizione aiuterà ad evitare spiacevoli malattie dentali nel tuo animale.

È importante!

I veterinari raccomandano regolarmente il trasporto di un gatto per l'esame da parte di specialisti in modo che i possibili segni della malattia vengano identificati il ​​prima possibile. Particolare attenzione dovrebbe essere rivolta a questo nei casi in cui sono stati notati eventuali cambiamenti nella cavità orale di un gatto durante un esame indipendente.

Video utile

Il video qui sotto mostra come spazzolare i denti del tuo gatto per liberarti della carie.

conclusione

È possibile prevenire ed evitare gravi complicazioni e malattie dei denti nei gatti organizzando uno stile di vita adeguato per l'animale, una dieta sana e un attento monitoraggio della cavità orale. Non essere pigro per spazzolare i denti del tuo animale preferito, perché questa procedura aiuta anche a prevenire il verificarsi di carie.

Malattie dei denti nei gatti

Le malattie dei denti nei gatti da parte di molti proprietari non vengono prese sul serio fino a quando non è troppo tardi. Abbastanza spesso la ragione di questo è che nelle fasi iniziali la maggior parte dei disturbi descritti non infastidisce gli animali domestici. I proprietari dovrebbero essere attenti a qualsiasi manifestazione di malattie orali nei gatti, poiché anche una semplice placca può essere una ragione per la perdita dei denti. Inoltre, se non trattata, aumenta la probabilità che gli organi vicini siano colpiti, il che può portare a gravi complicazioni.

Le malattie dentali comprendono non solo i problemi dello smalto, ma anche vari processi infiammatori e patologie legate alla mucosa della bocca, ghiandole salivari, ossa e nervi. Questo gruppo di malattie orali nei felini non ha limiti di età, di razza o sessuali, sebbene sia più comune negli animali vecchi o deboli.

Va ricordato che il quadro clinico di molte malattie del cavo orale nei gatti è simile e solo un veterinario esperto sarà in grado di capire se il disturbo è un sintomo indipendente o secondario che indica altre interruzioni del corpo.

Malattie della bocca nei gatti

Il gruppo di patologie descritto può essere suddiviso in diversi tipi:

cause dell'evento (trauma, virus, infezione, funghi);

natura del difetto (superficiale, profondo, neoplasma);

aree di impatto (gomme, tessuto dei denti e / o delle ossa, nervi).

Il problema è che possono esserci più motivi per volta. Ad esempio, le deviazioni nella forma dei denti nella razza del gatto persiano sono dovute a un fattore genetico, che è spesso un pretesto per lo sviluppo di vari processi infiammatori, specialmente con una cura inadeguata per la cavità orale. Di conseguenza, la natura della manifestazione spesso dipende non solo dalla razza dell'animale, ma anche dall'età, dalle malattie associate e da altre cose.

Come una classificazione delle malattie orali nei gatti, è possibile utilizzare una qualsiasi delle opzioni proposte, poiché non vi è alcuna distinzione.

Malattie dei denti nei gatti

Nonostante il gran numero di opzioni per le malattie del cavo orale nei gatti sono più comuni:

tartaro. Caratterizzato da una patina grigio-giallo-verde composta da saliva, detriti alimentari, cellule della membrana mucosa morta e microbi. L'educazione inizia dal bordo delle gengive, spostandosi gradualmente verso la corona, e quindi verso l'intero dente, praticamente senza alcun effetto sui suoi tessuti. L'impatto è solo sulle mucose;

  • carie. Manifestato sotto forma di distruzione del tessuto dentale solido con la formazione di cavità. A seconda del luogo in cui si verifica il difetto è superficiale, medio, profondo, pieno. Le cause esatte della carie non sono state stabilite. Il più probabile è la durezza insufficiente dello smalto, i denti rotti;
  • parodontite (malattia parodontale). Il più delle volte diagnosticato in gatti di razza britannica, abissina, bengala e simili, a partire da un anno. Caratterizzato dall'infiammazione delle gengive. Nei casi più gravi, può portare a malattie renali, alla diffusione dell'infezione alla laringe, alle tonsille palatine. La malattia progredisce piuttosto rapidamente e porta alla completa perdita dei denti.
  • La causa principale di quasi tutte le malattie dentali nei gatti è la mancanza di cure igieniche per la cavità orale. I seguenti fattori che influenzano lo sviluppo di batteri patogeni sono: cibo morbido, denti anormali, metabolismo, danni allo smalto. La predisposizione genetica non è rara.

    Sintomi di malattie dentali nei gatti

    I proprietari di predatori domestici dovrebbero essere consapevoli della responsabilità per i loro animali domestici e prestare attenzione ai minimi segni di indisposizione. È questo che consentirà la rilevazione tempestiva di molte delle malattie orali feline, che a loro volta ridurranno il rischio di perdita dei denti e la comparsa di altre gravi malattie o complicanze associate a processi infiammatori.

    I sintomi principali a cui prestare attenzione sono:

    odore dalla bocca dell'animale;

    perdita di appetito, rifiuto del cibo solido;

    la presenza di sangue nella saliva e / o il suo aspetto con la pressione sulla gengiva;

    eventuali cambiamenti nella cavità orale (ulcere, placca, scheggiatura del dente, infiammazione e arrossamento delle mucose).

    Ciascuno di questi indicatori può indicare un numero di disturbi che non riguardano le malattie dentali in un gatto, ma insieme aiutano a formulare una diagnosi. Inoltre, si dovrebbe prestare attenzione a un cambiamento nel comportamento di un animale domestico, specialmente se è accompagnato da tentativi compulsivi da parte dell'animale di strisciare in bocca con la zampa o regolare sfregamento del muso su qualsiasi oggetto nascosto.

    Trattamento di malattie dentali nei gatti

    Nella maggior parte dei casi, il trattamento tempestivo in una clinica veterinaria contribuisce ai migliori indicatori nel trattamento di molte malattie dentali nei gatti. Altrimenti, è probabile che la situazione peggiori (la diffusione dell'infezione negli organi vicini, la transizione verso la forma cronica), che può essere fatale (infezione del sangue).

    Va ricordato che non esiste un rimedio universale e che il trattamento delle malattie orali nei gatti dipende in gran parte dalla natura delle manifestazioni, delle cause e dei sintomi del quadro clinico. Un veterinario competente tiene conto di tutte le circostanze e adegua gli appuntamenti in tempo utile.

    I proprietari di animali dovrebbero essere preparati per il fatto che la malattia della bocca del gatto richiede spesso misure drastiche per rimuovere sia il dente malato che coloro che lo circondano. In questo caso, l'odontoiatria cosmetologica può aiutare, anche se gli animali si adattano rapidamente e con una dieta opportunamente selezionata non provano disagio.

    Come misura preventiva per quasi tutte le malattie dentali nei gatti, è possibile raccomandare una pulizia igienica regolare del cavo orale. Inoltre, si raccomanda di utilizzare mangimi specializzati, integratori vitaminici o paste con la prevenzione della formazione della placca. Un indubbio vantaggio saranno le visite regolari alla clinica veterinaria. Più velocemente reagisci alla comparsa di qualsiasi sintomo di malattia dentale nel gatto, maggiore è la possibilità di preservare i denti.