Il gatto ha il naso che cola e starnutisce: come trattare?

Allevamento

La rinite, o, più semplicemente, un naso che cola, non si verifica spesso nei gatti e nella maggior parte dei casi è un sintomo di una grave malattia generale e richiede pertanto un trattamento attento. Consideriamo in dettaglio perché un gatto ha il moccio e starnutisce, piuttosto che curare un raffreddore e ciò che lo causa.

Un naso che cola è un processo infiammatorio nella cavità nasale, che è accompagnato da una maggiore produzione di muco, che di per sé è un meccanismo protettivo progettato per rimuovere i microbi e le particelle estranee. Essiccazione, il muco assume una tonalità scura, trasformandosi in croste marroni.

Se il processo è già andato abbastanza lontano e il batterio si moltiplica fortemente, allora lo scarico diventa purulento. Inoltre, i tessuti si gonfiano, i loro capillari scoppiano e nel muco possono comparire strisce di sangue.

Le cause della rinite possono essere suddivise in due gruppi: malattie infettive e non infettive e il trattamento della rinite è direttamente correlato alla causa principale.

Cause non trasmissibili

I gatti in bocca possono portare a malattie nella cavità orale, infiammazione delle gengive e dei denti. Inoltre, può causare neoplasie e polipi nei passaggi nasali e nei seni (seni). Raramente, ma succede che un gatto inala qualche piccolo oggetto che può rimanere bloccato nei passaggi nasali e ferirli.

In queste malattie, i sintomi progrediranno - l'abbondante scarico mucoso sarà presto sostituito da denso e purulento. Quindi evitare la rinoscopia (rimozione chirurgica della causa nella clinica), così come il corso di antibiotici sistemici per distruggere la microflora secondaria (quei batteri che si moltiplicano nell'infiammazione) è improbabile che abbia successo.

A volte un naso che cola nei gatti può verificarsi a causa di gravi malattie sistemiche, incluse quelle autoimmuni. In questo caso, il proprietario dovrebbe sintonizzarsi per un trattamento lungo e complicato, che non porta sempre risultati del 100%.

La rinite causata da cause non infettive, il più delle volte si sviluppa gradualmente e raramente accompagnata da altri sintomi. In assenza di trattamento tempestivo, un naso che cola può trasformarsi in un processo cronico, in cui cresce il gonfiore dell'animale e persino la mucosa nasale, rendendo difficile la respirazione.

Trattamento della rinite infettiva e starnuti nei gatti

Anche se l'animale, come tu pensi, starnutisce semplicemente, prima di curare il raffreddore di un gatto, devi fare una diagnosi accurata - di regola, solo un veterinario può farlo. Prima di tutto, è necessario escludere malattie infettive. Spesso si sviluppano abbastanza rapidamente, spesso dopo il contatto con altri animali e, di regola, un naso che cola è accompagnato da altri sintomi. A seconda della malattia e il trattamento sarà diverso. Parliamo di questo in modo più dettagliato.

Infezioni virali

Questi includono calicivirosi, herpesvirus (rinotracheite), panleucopenia (cimurro), poxvirus, virus da immunodeficienza e leucemia felina, infezione da reovirus. È piuttosto difficile trattare le malattie virali, dal momento che i virus sono difficili da trattare con i farmaci, pertanto gli sforzi principali sono concentrati sul mantenimento delle difese naturali del corpo e sulla lotta contro un'infezione batterica secondaria.

I contagocce più comunemente prescritti, immunostimolanti e antivirali, sia a livello sistemico (Roncoleukin, Immunofan, Interferone), sia localmente, sotto forma di gocce nasali (Fosprenil, Maxidin, Derinat), sebbene l'efficacia di questi farmaci da parte di molti esperti sia messa in dubbio.

In caso di dimissione pesante, sono prescritti passaggi nasali - per maggiori dettagli su come fare questo, vedere l'articolo "Cosa fare a casa, se il gatto starnutisce". Con lo sviluppo di un processo purulento, vengono utilizzati antibiotici. Poiché esiste una vaccinazione efficace contro le più comuni infezioni virali (calicivirosi, rinotracheite e panleucopenia), è meglio partecipare alla prevenzione.

Infezioni batteriche

Questi includono la clamidia, la micoplasmosi, la pasteurellosi e le infezioni da stafilococco. Sistematicamente prescritto un ciclo di antibiotici, forse non uno, a livello locale - lavaggio del naso, l'uso di gocce antibatteriche (isofra, polidex). I gatti della clamidia hanno anche sviluppato vaccini speciali.

Malattie fungine

Nei gatti, tuttavia, le infezioni fungine sono rare e possono sviluppare aspergillosi o criptococcosi. In questo caso, viene prescritta una terapia antibiotica antifungina sistemica (itraconazolo), le infusioni locali di farmaci antifungini, come il clotrimazolo, che vengono eseguite in clinica, sono efficaci.

Malattie parassitarie

Stranamente, i parassiti possono anche causare starnuti e naso che cola nei gatti - e qui il trattamento dovrebbe essere completamente diverso. Nei climi caldi ci sono insetti come il tafano nasofaringeo, le larve di cui la femmina spruzza al volo, e entrano nelle narici del bestiame, così come in altri animali, compresi cani e gatti.

Di conseguenza, si sviluppa la miasi nasale, accompagnata da tosse, starnuti, prurito e bruciore. I sintomi simili causano alcuni nematodi - vermi rotondi. Il trattamento in questo caso consisterà nell'assunzione di farmaci antiparassitari con vari principi attivi (ad esempio, ivermectina da artropodi, fenbendazolo da elminti).

Come puoi vedere, i gatti che colano non si verificano mai senza una ragione significativa. A volte le malattie accompagnate da rinite sono mortali per gli animali, quindi è importante diagnosticare e iniziare il trattamento il più rapidamente possibile.

Naso che cola in un gatto: sintomi e trattamento

I gatti a causa di caratteristiche fisiologiche non soffrono di raffreddori comuni. Pertanto, il naso che cola di un gatto è quasi sempre un segno di una grave malattia che difficilmente andrà via da sola e senza conseguenze. Perché il tuo animale domestico rimane senza naso e cosa fare se noti i sintomi del malessere?

Le effusioni nasali hanno proprietà battericide e antivirali, quindi, durante la malattia, "scorre come un secchio" è un tentativo da parte del corpo di guarire da solo. Le effusioni nasali avvolgono la membrana mucosa, lavano via polvere e piccole particelle, la proteggono dall'irritazione meccanica e dall'asciugatura e "spingono" tutto ciò che è superfluo all'esterno. A seconda delle cause della rinite, i flussi in uscita possono essere di diversa intensità, spessore e colore:

  • trasparente e liquido, viscoso e viscoso, denso e torbido;
  • coaguli biancastri, giallastri, grigio-verdi, rossi o rossi;
  • abbondante o macchiato;
  • fluire costantemente o solo nella mattina / sera / dopo l'attività;
  • formare una crosta, causare vomito, starnuti e respiro sibilante o flusso libero.

Descrivere con precisione i sintomi, il proprietario aiuterà il veterinario a diagnosticare rapidamente. Presta attenzione anche a piccole cose che sembrano poco importanti - il gatto si strofina il naso o ha un naso che cola non lo infastidisce, dorme profondamente o si sveglia spesso, dorme con la bocca aperta o come al solito, mangia con lo stesso appetito o pigro (il naso chiuso riduce l'olfatto).

Non cercare di decidere da solo come trattare un animale domestico. Anche se è possibile ridurre le manifestazioni della rinite, ciò non influirà sulle sue cause. E devi liberarti prima di tutto dalla fonte del problema.

Funghi, batteri

Ci sono centinaia di specie di batteri e funghi che infettano le mucose. Questi possono essere "parassiti" patogeni o "vicini" condizionatamente pericolosi, che nella maggior parte dei casi non minano la salute del gatto. A seconda del grado di sensibilità, del numero di batteri / funghi, della loro aggressività e delle condizioni generali del gatto, l'animale può sentirsi diversamente. Ad esempio, il naso che cola cronicamente con un'infezione fungina lenta è una scarica trasparente rara che si verifica dal sonno o periodicamente. Con un'infezione batterica acuta (clamidia, cocchi, bastoncini, ecc.), L'essudato forma una crosta, scorre costantemente, e intasa il naso.

Funghi e batteri sono combattuti con preparativi speciali di azione direzionale. Le cadute regolari da un raffreddore in qualche modo riducono i sintomi, ma quasi certamente porteranno a una forma più complessa della malattia, vale a dire. curare un animale domestico diventerà più difficile. Pertanto, è necessario contattare immediatamente la clinica ed eseguire un'analisi (arrossamento del naso per determinare la flora e il grado di sensibilità).

virus

Questa è una delle cause più pericolose della rinite. Se il gatto ha il naso che cola e gli occhi che perdono la vista, l'animale starnutisce e / o tossisce, ci sono problemi con il tratto gastrointestinale (vomito, rifiuto dell'acqua o sete, alterazioni dell'appetito, diarrea), in generale, il gatto non si sente bene - urgente per un medico!

Panleucopenia, rinotracheite, enterite virale, calcivirosi - malattie estremamente pericolose che richiedono cure qualificate immediate. Senza trattamento, un animale domestico può morire, a volte nel giro di pochi giorni.

Non ci sono farmaci per molti virus felini, ad es. Non ci sono farmaci che agiscono sul virus stesso. Pertanto, il veterinario prescriverà una terapia di supporto e sintomatica - questo aiuterà il tuo animale a far fronte alla malattia. Prima inizia il trattamento, più il gatto ha la forza di combattere! Puoi vaccinare un gatto contro la maggior parte dei virus - non dimenticare la vaccinazione tempestiva.

allergia

Nuovi alimenti, shampoo o riempitivi, prodotti chimici per la casa, un rimedio per pulci o una nuova pianta da interno: l'immunità può prendere qualsiasi sostanza come "nemico", ad eccezione dell'acqua distillata. Pertanto, le allergie non possono essere escluse, anche se un animale domestico adulto non ha mai sofferto di questa malattia.

Di norma, con le manifestazioni respiratorie di allergia nei gatti, naso che cola e lacrimazione, la scarica è liquida e chiara. La reazione è possibile sia immediatamente dopo il contatto con l'allergene, sia dopo alcune ore e persino giorni. Nei casi più gravi, sono possibili gonfiore, insufficienza respiratoria, prurito e varie forme di dermatite. Il trattamento è lungo e complicato e il successo dipende in gran parte dalla possibilità di proteggere completamente l'animale dal contatto con l'allergene: da un semplice cambio di cibo a lunghi cicli di farmaci che riducono la risposta alla polvere domestica, batteri, pollini e altre sostanze, che è difficile da eliminare completamente.

Malattie croniche

Diabete, ICD, nefrite, obesità, malattie cardiache - un gatto può avere un naso che cola a causa di una malattia che non ha nulla a che fare con gli organi respiratori? In teoria, qualsiasi malattia, particolarmente lenta e invisibile per chi la indossa (cioè senza trattamento) può portare a infiammazione della mucosa nasale e / o degli occhi. Ciò è dovuto alla diminuzione dell'immunità e alla resistenza generale di un organismo indebolito: il gatto diventa sensibile a batteri, virus, protozoi, ecc.

Infiammazione dell'orecchio

Questa condizione porta a una varietà di disturbi, da infezioni e lesioni a malattie sistemiche. Il processo infiammatorio nelle orecchie colpisce spesso il rinofaringe e da allora La mucosa nasale è più tenera e più sensibile della pelle che riveste il padiglione auricolare, è facile confondere causa ed effetto. Un naso che cola non va via fino a quando le orecchie dell'animale non vengono curate. Pertanto, è importante che il veterinario esamini completamente i baffi del paziente, valuta le condizioni generali.

sottoraffreddamento

Una tosse secca e naso che cola in un gatto può essere il risultato di ipotermia - l'animale domestico passeggiato da tempo gelido, si addormentò in una brutta copia, è stato rinchiuso su un balcone. Nei casi gravi con ipotermia, la temperatura corporea cala bruscamente - il gatto deve essere avvolto in una coperta, mettere una piastra riscaldante sulle zampe e portarlo immediatamente in clinica. Non puoi ottonare la vodka dell'animale domestico o immergerla in acqua tiepida - può causare un battito cardiaco o arresto respiratorio.

neoplasie

Di regola, stiamo parlando di polipi o tumori. Più spesso, i gatti sopra i 7 anni soffrono di questi disturbi, ma i giovani non sono una garanzia di salute. Quando un animale domestico ha un naso che cola cronico (forse con sangue o coaguli), il gatto si strofina il naso con le zampe, spesso starnutisce - si comporta come se qualcosa interferisse con esso (e c'è). Con i tumori, sono possibili varie deformità del muso (gonfiore, non è chiaro da dove proviene la curvatura, asimmetria).

Corpi estranei, irritanti

La mucosa nasale può rispondere a gonfiore e infiammazione su fumo acre, deodorante per ambienti, sabbia e polvere, prodotti chimici domestici, profumi e altre particelle volatili. Un filo d'erba, un seme, un piccolo ciottolo e persino un frammento distaccato del suo stesso artiglio possono entrare nel naso. Di norma, in questi casi, lo scarico è trasparente, abbondante e incessante. Il gatto spesso starnutisce, si strofina il naso, scuote la testa da un lato all'altro. Quando si reagisce a particelle volatili, la congiuntivite è possibile.

Se il proprietario vede bene e può afferrare il corpo estraneo, è possibile un trattamento a casa - estrae un frammento che interferisce con la normale respirazione e una gocciolatura a settimana che rigenera (guarendo, lenendo, rimuovendo il gonfiore) le gocce da un raffreddore. Se nulla è visibile ad occhio nudo o se la causa della rinite è a contatto con una sostanza caustica volatile o in polvere, consultare immediatamente un medico.

Anomalie congenite

Questo è un diverso tipo di curvatura e deformazione del viso o del setto nasale, che non è sempre immediatamente percepibile. In questi casi, dal naso costantemente, dal gatto o dall'adolescenza, scorre un liquido limpido, non troppo abbondante e, a prima vista, non provoca disagio al gatto. Forse l'adesione di un'infezione secondaria - il muco nasale diventa torbido, spesso, spesso purulento. Le deformità che portano a rinite cronica e insufficienza respiratoria possono essere il risultato di lesioni - dopo aver colpito la testa o sopra la testa, dopo un combattimento, cadendo da un'altezza, ecc. Trattamento chirurgico: le ossa / cartilagine devono essere restituite in caso di lesioni o dati in caso di anomalie congenite della posizione normale.

parassiti

Vermi, pulci, zecche, ecc. "Ospiti indesiderati" - questo è un complesso di ragioni che portano a un raffreddore. I deflussi possono essere molto diversi: trasparenti o torbidi, permanenti o periodici, abbondanti o no. Gatti che colano il naso a causa di vermi, pulci, ecc. - Si tratta di un'irritazione meccanica delle mucose e di allergie o ipersensibilità e varie infezioni dovute a una diminuzione dell'immunità generale e dei lipidi. Una pulce o un elminto possono "perdersi" e entrare nel naso, agendo come un corpo estraneo. Non dimenticare la prevenzione (compresse di vermi, gocce di zecche e pulci) e liberarti immediatamente dei parassiti, senza aspettare le conseguenze di un simile "vicinato".

Come aiutare il tuo animale prima della visita alla clinica?

Non fidarti dei tuoi amici, dire cosa fare se un gatto ha il raffreddore - di solito danno consigli in base alla propria esperienza (ci sono molte cause di rinite!) O informazioni dalla rete (di nuovo, consigli generali). Non dovresti provare a trattare il gatto con rimedi popolari, droghe o droghe dal veterinario raccomandato dal venditore. Innanzitutto, complicate il lavoro del veterinario - i sintomi diventeranno meno pronunciati, incomprensibili. In secondo luogo, può peggiorare la situazione. Le attività del proprietario sono le seguenti:

  • mantenere il gatto tranquillo, evitare le correnti d'aria;
  • non alimentare con la forza. Puoi riscaldare leggermente il cibo per stimolare l'appetito. Puoi offrire il gatto al posto del pellet profumato in scatola;
  • rimuovere regolarmente le secrezioni che macchiano la lana, intasare il naso e creare un ambiente umido intorno al naso, favorevole allo sviluppo dei batteri. Beccuccio pulito con tampone di garza e acqua calda bollita, non cercando di spingere l'angolo del tampone nelle narici.

Molti proprietari, soprattutto se ci sono bambini in famiglia, sono interessati a: un gatto ha un naso che cola contagioso per una persona? Il freddo in sé non è pericoloso. Tuttavia, ci sono batteri e funghi comuni a esseri umani e gatti, alcuni parassiti possono attaccare gli umani (ad esempio, le pulci non vivono sugli esseri umani, ma possono mordere). Pertanto, devono essere osservate le regole di igiene di base.

Dopo il test, il medico deciderà come trattare la causa del comune raffreddore e con quali mezzi eliminare i suoi sintomi. Gli antistaminici e gli ormoni agiscono contro le allergie, gli antibiotici contro i batteri. La patologia della struttura, le conseguenze di lesioni e neoplasie vengono rimosse chirurgicamente. I virus sono trattati in modo completo, così come le malattie croniche. Si prega di contattare il veterinario in tempo, non fare affidamento su una buona salute e 9 vite di un animale domestico dalla coda.

Cosa succede se il gatto ha un naso che cola?

Il naso del gatto è un analizzatore unico. L'olfatto negli animali è più acuto che negli umani 15 volte e influenza in modo significativo il loro comportamento. Prima di iniziare a mangiare i gatti annusare una ciotola quando nuove persone entrano in casa - annusarli e scarpe. Per strada, i gatti senza odore possono essere completamente indifesi.

Anche le patologie respiratorie leggere rendono la vita difficile per il gatto. Pertanto, è necessario trattare un naso che cola, anche se con raffreddori ordinari può andare via entro 7-10 giorni. Se non è causato da un comune raffreddore, ma da malattie infettive, le conseguenze possono essere disastrose.

Gatto che cola

Le seguenti sostanze irritanti possono causare l'infiammazione della mucosa nasale in un gatto:

  • reazioni allergiche;
  • esposizione alle vie respiratorie di oggetti estranei;
  • flora patogena che causa malattie infettive: peritonite, cimurro, calicivirosi, polmonite, rinotracheite;
  • infezioni parassitarie;
  • neoplasie di diversa natura nel tratto respiratorio superiore.

I sintomi della rinite sono i seguenti:

  1. secrezione nasale di diversa natura: membrane mucose trasparenti o di colore grigio-giallastro o verdognolo;
  2. gli occhi annaffiano, in essi appare la secrezione purulenta;
  3. la membrana mucosa si arrossa e si gonfia;
  4. il gatto starnutisce;
  5. strofina il muso con le zampe;
  6. il suo comportamento cambia - l'animale diventa irrequieto, si rifiuta di mangiare.

In alcuni casi, l'animale potrebbe avere la febbre.

Cosa fare in una situazione in cui un gatto ha il naso che cola e gli occhi acquosi? È possibile affrontare il problema da soli o l'animale deve essere mostrato al veterinario?

Trattamento della rinite felina

Se le condizioni del gatto sono soddisfacenti e oltre alla scarica nasale trasparente non gli dà fastidio nulla - mangia bene, è giocherellone, le feci sono normali - puoi fare tu stessa la "terapia del gatto".

Nei casi più gravi - l'animale si rifiuta di mangiare, si muove appena, ha la febbre - si può assumere un'infezione parassitaria o infettiva e quindi non si deve trascurare il parere del medico.

Per curare un naso che cola, un gatto ha migliorato le condizioni di vita - anche se ha già goduto di una posizione privilegiata. L'animale deve essere protetto dalle correnti d'aria, chiudere le prese d'aria nei luoghi della sua dislocazione.

Le croste attorno al naso e agli occhi devono essere rimosse con un batuffolo di cotone immerso in un infuso di erbe con proprietà antisettiche o soluzione di acido borico al 2%. La mucosa nasale può anche essere irrigata con 0,5% di solfato di zinco.

In alcuni casi, puoi gocciolare gocce da un raffreddore nei passaggi nasali. È consentito introdurre 1 goccia in 1 passaggio nasale ogni giorno - la procedura viene ripetuta per non più di una settimana. Di solito durante questo periodo passa un naso che cola.

Cosa fare se un gatto ha un naso che cola e una scarica abbondante dal naso, ma non c'è temperatura? I seni nasali possono essere riscaldati con sabbia calda versata in una piccola borsa. Questa procedura viene eseguita 2-3 volte al giorno.

I passaggi nasali sono lavati con una soluzione ipotonica - un cucchiaino di sale marino in mezzo bicchiere di acqua calda bollita - o succo di barbabietola diluito con acqua in un rapporto di 1/3. Tutti i liquidi devono essere provati su di te, dato che la mucosa del gatto è più tenera delle persone e l'irritazione può causare gonfiore.

Per facilitare la respirazione, si esegue l'irrigazione con una mucosa di tannino - una soluzione dello 0,5%, o bicarbonato di sodio ordinario - una soluzione dell'1%. Rapidamente uccide la polvere di streptocide di flora patogena, che è richiesta per soffiare un animale nei passaggi nasali. Sfortunatamente, è abbastanza difficile da fare. Naso gocciolare ecmonovotsillinnom, che viene diluito con soluzione fisiologica: 1/2. Inserisci in ogni narice 5 gocce 2 volte al giorno.

Casi gravi o rinite, che si verificano come malattie concomitanti in infezioni infettive e parassitarie, richiedono un trattamento medico.

Come trattare un naso che cola in un gatto, pillole umane da usare o speciali, per gli animali?

La rinite infettiva è trattata contemporaneamente alla malattia che l'ha provocata. Prescrive una cura per una malattia pericolosa da un veterinario - l'automedicazione è molto pericolosa e può portare a paralisi parziale e morte.

Nella rinite infettiva può essere usata galazolina diluita, irrigazione della mucosa nasale con timone - 1-2 gocce per 10 giorni.

Se il medico prescrive la diossiciclina, la dose viene calcolata come segue: il primo giorno è 1/5 della compressa per ogni 1 kg di peso. Il peso della lana negli animali lanuginosi a pelo lungo deve essere considerato almeno approssimativamente, altrimenti la dose sarà insufficiente. Quindi, per 14 giorni al giorno, metà della dose iniziale viene somministrata al gatto.

La dose di fosprenil, un farmaco veterinario, è calcolata dal medico. Dosaggio standard: da 0,2 a 0,5 parti di principio attivo per 1 kg di peso, dipende dalla razza, dalle condizioni e dall'età dell'animale. Le compresse danno 1 volta al giorno.

Le infezioni gravi a volte richiedono una terapia complessa e complessa. In tali casi, i contagocce vengono inseriti in una clinica veterinaria, vengono somministrati immunomodulatori, ad esempio, galavit. I dropper sono necessari per gli animali se rifiutano l'acqua - la disidratazione porta permanentemente alla morte.

Misure ausiliarie e prevenzione

Durante la malattia, al gatto deve essere dato del cibo con un odore più pronunciato - l'animale sentirà aromi taglienti e mangerà sicuramente. I gatti non sterilizzati possono essere contenti del tonno.

Dobbiamo prenderci cura dell'umidità dell'aria, specialmente in inverno.

I dispositivi di riscaldamento dovranno essere chiusi con asciugamani bagnati - l'aria secca rende difficile la respirazione, irrita la mucosa già iperemica.

A molti proprietari di animali domestici sembra che se non c'è contatto con animali estranei, il gatto non viene portato fuori per strada, quindi non c'è bisogno di temere infezioni infettive o parassitarie.

Questa è un'illusione: virus e batteri vengono trasmessi da goccioline trasportate dall'aria, depositati su particelle di polvere, entrano in casa sui vestiti e le suole delle scarpe dei proprietari. I parassiti possono trovare un riparo temporaneo per i vestiti e il proprietario li consegnerà al suo animale domestico.

Al fine di non pensare a come trattare il naso che cola di un gatto, e di non spaventarsi quando starnutisce, la vaccinazione regolare non dovrebbe essere trascurata, anche se l'animale non lascia i locali. Se viene periodicamente portato alla mostra, le vaccinazioni sono imperative.

Il naso che cola nei gatti: cause, sintomi, caratteristiche del trattamento e prevenzione

Un naso che cola nei gatti non è raro, e la fuoriuscita dal naso può essere un segno pericoloso di un malfunzionamento nel corpo. La rinite non dovrebbe essere considerata come una malattia, ma come un sintomo di una malattia di natura infettiva o non infettiva. Questo sintomo è caratterizzato da secrezione nasale: chiaro, bianco latteo, giallastro.

Le principali cause di rinite nei gatti

Gatti che colano il naso a causa di vari motivi che possono essere combinati in due grandi gruppi. Il primo gruppo è costituito da malattie infettive, il secondo è non infettivo.

Un naso che cola nei gatti non è raro, indicando la presenza di una malattia.

Le malattie non trasmissibili sono classificate come fattori primari.

Le principali cause di rinite con radici non infettive sono le seguenti:

  • grave ipotermia (mangiare cibi surgelati, stare al caldo nella zona del condizionatore, rimanere a lungo termine del gatto domestico all'aperto durante la stagione fredda o correnti d'aria, ecc.);
  • inalazione di sostanze irritanti (fumo, vapori volatili, particelle di prodotti chimici domestici);
  • reazioni allergiche da nutrire;
  • tumori nel passaggio nasale (polipi, sarcoma);
  • penetrazione di corpi estranei nella cavità nasale;
  • lesioni che comportano danni alla mucosa nasale;
  • patologia congenita del rinofaringe;
  • infiammazione dell'orecchio;
  • malattie dei denti (gengivite, ecc.).

Il secondo gruppo di cause del naso che cola in un animale sono infezioni di varia origine: virali, batteriche, fungine. Un animale domestico può essere infettato da entrambi quando si tratta di animali malati e quando vengono a contatto con oggetti infetti - ad esempio, annusando scarpe da strada o sfregandosi contro di esso.

Le malattie infettive virali includono:

Le malattie infettive batteriche (o condizionatamente batteriche) che causano il naso che cola nei gatti sono:

Un naso che cola può essere il risultato di qualsiasi infezione batterica.

  • micoplasmosi (conduce alla rinite cronica, difficile da trattare);
  • toxoplasmosi;
  • pasteurellosi;
  • bordetelloz;
  • clamidia.

Per le infezioni fungine che portano a perdite dal naso, includono criptococcosi (si verifica più spesso) e aspergillosi.

È inoltre possibile identificare e il terzo gruppo di cause - malattie parassitarie. Alcuni veterinari includono myco e toxoplasmosi. Tuttavia, la maggior parte dei parassiti considera solo organismi più complessi, in particolare nematodi polmonari e pulci.

Le malattie infettive e parassitarie sono le cause secondarie della rinite nei gatti.

Attenzione. Solo una causa ben definita di rinite aiuterà a sbarazzarsi del gatto, quindi la diagnosi della malattia di base è di fondamentale importanza.

Quindi, se un gatto soffre di un naso che cola e starnutisce costantemente, può parlare di una serie di malattie pericolose.

Sintomi e caratteristiche della diagnosi

Un naso che cola è una reazione difensiva dell'organismo felino a patogeni, corpi estranei e altre sostanze irritanti della mucosa. Più intenso il sistema immunitario sta cercando di sopprimere il centro dell'infiammazione e più pericolosa è la causa del raffreddore, più abbondante è lo scarico dall'ugello della fica.

In varie malattie, gli essudati hanno diversi spessori e intensità, oltre a diversi colori, da incolore a verde giallastro, a volte sanguinolento. Se l'infiammazione è purulenta, hanno anche un odore sgradevole. Spesso, la scarica si asciuga all'uscita sotto forma di croste.

Quando il gatto ha la testa fredda, si possono formare delle croste.

Un naso che cola è accompagnato da starnuti, sbuffando. L'animale fa sniffling, gorgoglii suoni quando respira, diventa a corto di fiato, in forme gravi diventa difficile respirare.Il gatto strofina il naso con il piede, come se volesse graffiarlo.Quando l'infezione è in natura, la temperatura aumenta e il naso diventa caldo. Nella malattia grave, l'animale si rifiuta di mangiare, depresso.

Con la natura fungina di un naso che cola e con polipi troppo cresciuti, i tumori del muso del gatto possono essere deformati. Se l'infiammazione si diffonde al cervello, allora si verificherà un cambiamento nel comportamento, possono verificarsi convulsioni.

Le caratteristiche della testa fredda sono in grado di segnalare le sue cause:

  1. Se la scarica proviene da un solo passaggio nasale, questo indica la presenza di corpi estranei nel naso, problemi con i denti o l'inizio della crescita dei tumori.
  2. Le cause infettive più spesso causano perdite da entrambe le cavità nasali.
  3. L'infiammazione batterica dà l'essudato mucopurulento.
  4. Allergie e virus causano una forte perdita dal naso e la scarica è chiara e fluida. Tuttavia, si dovrebbe tenere presente che una malattia prolungata di qualsiasi origine può infine portare all'imposizione di un'infezione batterica e un cambiamento nella natura dello scarico.
  5. Tumori aggressivi, grave infiammazione o disturbi della coagulazione in rari casi portano a sanguinamento.
  6. I polipi promuovono le secrezioni mucopurulente.

Con la secrezione nasale, è possibile determinare quale malattia ha causato il raffreddore del gatto.

Per diagnosticare una malattia, è importante considerare tutti i sintomi: la natura della secrezione dal naso, la presenza o l'assenza di febbre, ulteriori sintomi che possono indicare una particolare malattia.

Quando si applica a una clinica veterinaria, è necessario superare un esame del sangue generale e biochimico, effettuare una radiografia del cranio e del torace, nonché una biopsia, una coltura, una bacterioscopia degli strati profondi del naso, test sierologici.

Trattamento della rinite nei gatti

Il trattamento della rinite deve iniziare identificando le sue cause, altrimenti l'animale può causare danni irreparabili.

In caso di ipotermia confermata, l'animale domestico può essere curato a casa: è necessario creare condizioni confortevoli per lui, per mantenere in un luogo caldo e asciutto senza correnti d'aria. Alimenta alimenti caldi, arricchiti con vitamine e minerali, in modo che il corpo del gatto o del gatto possa superare più facilmente la malattia. Anche i forti brodi caldi hanno un effetto positivo.

Affinché i microrganismi patologici non si moltiplichino nelle cavità nasali, si consiglia di far cadere una goccia di soluzione salina all'1% (1 grammo di sale per 100 grammi di acqua bollita o 10 grammi di sale (questo è 1 cucchiaino) per litro d'acqua).

Risciacquare il naso del gatto in caso di raffreddore può essere salino (cloruro di sodio).

Puoi seppellire la soluzione salina. Se ci sono piaghe nel naso o ci sono latte o scariche colorate, allora è meglio usare la soluzione di furatsilina (1/4 di parte della compressa per 1,2 litri di acqua bollita) o la soluzione rosa chiaro di permanganato di potassio.

È importante Esistono molte gocce efficaci del comune raffreddore destinate agli esseri umani: naftintina, sanorin, galazolina, ecc. Tuttavia, ai gatti non è permesso seppellirli.

Se la causa di un raffreddore è polipi, allora il trattamento può essere solo chirurgico. Prima dell'operazione, è necessario fornire al gatto una buona alimentazione, stare all'aria aperta.

Non ci sono farmaci speciali da molti virus felini, quindi, nel caso della natura virale in uno stadio precoce della malattia, alcuni veterinari raccomandano la terapia di mantenimento - l'introduzione di siero o immunoglobulina.

Per quanto riguarda gli immunomodulatori, alcuni ricercatori considerano dannoso il loro uso nel bel mezzo della malattia, pertanto solo un veterinario esperto dovrebbe decidere sull'opportunità di utilizzare gocce con immunomodulatori, come la maxidina.

Se l'animale mangia da solo, quindi sostenerlo con un cibo morbido bilanciato e lavando il beccuccio con soluzione fisiologica.

Con un gatto freddo, si può usare l'emobanza.

Spesso i proprietari hanno una domanda: cosa si dovrebbe fare se l'animale domestico ha una rottura con lo sfondo di infezione, mancanza di appetito, rifiuto dall'acqua? È possibile inserire l'emoballance (dosaggio - rigorosamente secondo le istruzioni, con un peso del gatto fino a 5 kg - 0,1-0,25 mg), ripetere dopo tre giorni. Introdurre per via intramuscolare nella "gamba" o sottocutanea nel garrese (nella pelle sopra le scapole). L'ago deve essere inserito rapidamente ma delicatamente e il medicinale deve essere iniettato lentamente in modo che l'animale non senta dolore.

Immunostimolante (da non confondere con un immunomodulatore) l'emobalance è un potente agente in grado di sollevare un animale ai suoi piedi, ma può promuovere la crescita dei tumori se sono presenti in un gatto (inclusi i tumori sulle ghiandole mammarie). Pertanto, è necessario utilizzare il farmaco solo nei casi più gravi, dopo aver valutato tutti i pro e i contro.

A volte nei libri di consultazione veterinari si consiglia di seppellire una soluzione all'1% di olio di mentolo. Ma prima è necessario darlo al gatto per odorare, e a distanza, e guardare la sua reazione. Se l'animale si allontana dall'olio di mentolo, inizia a starnutire, sembra lacrimare, quindi non vale la pena usare un agente dall'odore così forte.

È importante In caso di origine virale della rinite, l'uso di steroidi (ad esempio nasonex) non è raccomandato, in quanto impedisce al corpo di combattere i virus.

Come trattare una rinite fredda

Il trattamento del raffreddore "batterico" si basa sull'uso di antibiotici:

  • serie di tetraciclina (doxicillina e altri) - con micoplasmosi e clamidosi;
  • fluorochinoloni (levofloxacina, ciprofloxacina) - con bordetellosi, ma solo negli animali adulti, perché per i gattini questi farmaci sono pericolosi.

La doxiciclina viene spesso utilizzata nei gatti con un raffreddore batterico nei gatti.

È molto importante nel trattamento della rinite infettiva per lavare il naso e pulirlo dall'essiccazione dell'essudato. Instillare l'estratto di streptocide nel naso (una bustina da 5 grammi diluita in 1/4 di tazza di acqua bollita e insistere 2 ore): 1 goccia 2-3 volte al giorno per 3-5 giorni, se necessario - fino a 7 giorni.Oxolinic lubrificare la cavità nasale unguento, croste - con vaselina.

In caso di rinite batterica, il succo di aloe appena spremuto, diluito 1: 1 (1 goccia di succo, 1 goccia di acqua bollita o 1 goccia di olio di olivello spinoso) può aiutare. Instillare 1 goccia.

Di solito, l'aloe è ben tollerata dagli animali, ma sotto alta pressione in un gatto, questo rimedio è controindicato. Uno dei principali segni di aumento della pressione è la presenza di emorragie nell'occhio, e la vista può anche deteriorarsi e può apparire debolezza.

Se il micetto ha croste dolorose e crepe sul naso, puoi usare l'olio di olivello spinoso. È molto efficace: allevia il dolore, ammorbidisce. L'unico problema è che il piccolo paziente lecca intensivamente questo rimedio. Questo, tuttavia, non farà alcun danno, perché con una rinite infettiva, aumenta il fabbisogno di vitamine A ed E, che sono abbondanti in questo olio.

L'olio di olivello spinoso deve essere genuino e quindi costoso. Il vero olio scuro non passa attraverso (la luce della lampada non è visibile attraverso la bottiglia di olio).

Trattamento della rinite causata da funghi, allergie e parassiti

Tra le cause fungine della rinite, la più comune è la criptococcosi. La prescrizione del trattamento è possibile solo dopo la diagnosi di laboratorio.

Sullo sfondo dell'alimentazione nutrizionale di alta qualità vengono utilizzati due farmaci (forniti con il cibo):

  • Itraconazolo al tasso di 5 mg per 1 kg di peso due volte al giorno o una volta al giorno alla velocità di 10-15 mg per 1 kg di peso; prendi un mese;
  • Fluconazolo - due volte al giorno, 50 mg; prendere 2-5 mesi sotto controllo medico.

Il trattamento della rinite allergica si basa sull'identificazione e l'eliminazione dell'allergene.

Se il naso che cola di un gatto è il risultato di un'allergia, è necessario escludere il contatto dell'animale con l'allergene.

La rinite parassitaria è eliminata dalla terapia antiparassitaria. Tuttavia, questi farmaci possono essere utilizzati solo dopo una diagnosi confermata in laboratorio, poiché hanno tutti un effetto negativo sul corpo. Dovrebbero essere prescritti da un medico esperto e altamente qualificato.

Come puoi vedere, ogni causa di un raffreddore richiede il suo stesso trattamento. Se non viene avviato in tempo e la malattia viene abbandonata da sola, può portare allo sviluppo di una rinite cronica, che causerà disagio all'animale e causerà sofferenza.

Lo sviluppo dell'infiammazione porterà a otite, infiammazione dei seni mascellari, rivestimento del cervello, inoltre, la rinite non trattata, soprattutto di natura infettiva, così come causata da neoplasie, può essere fatale.

Prevenzione della rinite nei gatti

Al fine di prevenire la rinite in un gatto, la sua presenza in ambienti polverosi, soffocanti, poco ventilati dovrebbe essere esclusa. Nel suo habitat dovrebbe essere fresco (ma senza correnti d'aria) e pulito.

Inoltre, le misure preventive sono:

  • restrizione del contatto con uccelli selvatici, animali randagi;
  • evitare l'ipotermia ed eliminare le bozze;
  • alimentazione bilanciata e disponibilità costante di acqua pulita a temperatura ambiente;
  • stare all'aria aperta;
  • minimizzare il contatto del gatto con potenziali allergeni (prodotti chimici di uso domestico, mangimi di scarsa qualità, piante pericolose).

Il proprietario del gatto dovrebbe assicurarsi che il suo animale domestico non stia superraffreddando.

Gatti da riproduzione, in particolare per l'allevamento, si raccomanda di vaccinare contro l'infezione da clamidia e virus pericolosi.

Se inizi a trattare un raffreddore in modo tempestivo - al primo segno, il tuo animale avrà più possibilità di una pronta guarigione.

Come trattare il naso che cola a casa di un gatto: cosa fare, gocce quando si tratta di un naso che cola

Odore per un gatto - un fattore importante nella sua esistenza. Gatti e gatti sono predatori e rintracciano le loro prede principalmente attraverso il profumo, ma, come gli esseri umani, i gatti sono soggetti a malattie respiratorie - in particolare il naso. Non dovresti sperare che la malattia passi da sola, perché la mancanza di profumo causa molta ansia all'animale.

Cause della rinite di gatto

Dare un naso senza un raffreddore?

Le cause della rinite, l'infiammazione delle mucose del naso, possono essere diverse:

Tutte le razze sono a rischio di infiammazione, indipendentemente dal sesso e dall'età, dal periodo dell'anno.

Sintomi di cause

Un naso che cola nei gatti è una malattia, anche se non grave, ma porta un sacco di disagi sia all'animale che al proprietario.

C'è un sintomo comune di rinite nei gatti come malattia secondaria, ma non è necessario scontare la patologia primaria.

I sintomi comuni includono i seguenti sintomi:

  • scarico mucoso dal naso: giallo chiaro o denso, con una sfumatura verde, grigio;
  • occhi acquosi con elementi purulenti;
  • arrossamento e gonfiore delle mucose;
  • gatto starnuto;
  • cambiamento del comportamento, rifiuto del mangime;
  • muso costante delle zampe di attrito.

Se la causa di un raffreddore è un'allergia, i sintomi simili si osservano costantemente nel gatto, a seconda della posizione di un allergene nelle vicinanze. Questo può essere fumo di sigaretta, polvere e prodotti chimici domestici. La manifestazione stagionale può essere una reazione al polline.

Le piante, o meglio il loro polline, sono una causa comune di rinite allergica nei gatti.

Sintomi correlati

Gli oggetti estranei catturati attraverso il naso non indugiano più spesso, ma passano più all'interno della laringe piuttosto che provocano i sintomi associati.

Insieme con una rinite spumosa, ci saranno attacchi di tosse dolorosa, respiro affannoso, è difficile respirare l'animale, a volte l'espettorazione del sangue.

  • Si possono verificare scariche nel decorso acuto della cappa felina. Altri segni visibili saranno cruciali durante il trattamento. Eliminando la malattia primaria, scompare e naso che cola.
  • Con la panleucopenia, c'è una mancanza di appetito nel gatto, letargia, respiro pesante, vomito, diarrea, nel brontolio dello stomaco, un forte aumento della temperatura. Un segno caratteristico della tempera è l'incapacità dell'animale di bere acqua, mentre sperimenta una forte sete. Sulla pelle dell'addome può apparire pieno di macchie di pus. C'è anche un colpo di tosse, una scarica dagli occhi, un respiro sibilante.
  • Il segno più evidente della presenza di calcivirosi è l'improvvisa perdita di appetito. Successivamente, la temperatura sale a quaranta gradi, starnuti, la presenza di ferite sulla mucosa della bocca, le labbra, vicino agli artigli. Respirazione rapida, mancanza di respiro, zoppia dolorosa.

La rinite e il rifiuto di mangiare sono due dei principali sintomi della calcivirosi di un animale domestico.

Come a casa per curare il naso che cola di un gatto?

Se, oltre alle secrezioni, non vengono osservati segni di accompagnamento, l'animale può essere trattato a casa da solo.

  1. Per cominciare, creano condizioni favorevoli per la conservazione: eliminano le correnti d'aria, riscaldano la lettiera, spostano il gatto in un luogo caldo.
  2. È necessario rimuovere le croste essiccate vicino agli occhi e all'organo dell'olfatto. Questo dovrebbe essere fatto con un batuffolo di cotone inumidito con un estratto di erbe di azione antisettica o con una soluzione di acido borico.

Gocce nel trattamento della rinite

Inumidire la mucosa con solfato di zinco. Per l'instillazione, puoi usare gocce nasali per bambini. Una goccia nella narice ogni giorno.

Se non c'è un aumento della temperatura, puoi riscaldarti con sabbia calda, fino a tre volte al giorno. È consentito lavare i passaggi con soluzioni ipotoniche. Per fare questo, prendi un cucchiaino di sale marino, sciogli in mezzo bicchiere di acqua tiepida. E usano anche il succo di barbabietola: una parte di succo in tre parti di acqua. Idratare la soluzione mucosa allo 0,5% di tannino o all'1% di soluzione di soda.

Fortunatamente per gli ospiti, ci sono gocce speciali per il trattamento della rinite. Un veterinario può raccomandarti l'uno o l'altro.

L'iniezione di polvere di streptocidal può essere usata per distruggere la flora patogena. Può essere instillato con ecmonovocillina diluita con soluzione salina in un rapporto di uno a due. Due gocce nella narice.

Tutti gli appuntamenti devono registrare il veterinario, a partire dalle cause della malattia.

infezione

Se la causa è un'infezione, è possibile somministrare galazolina, idratano la membrana mucosa, timogeno: due gocce cadono in dieci giorni. La diossiciclina prescritta è indicata sulla base di: una quinta parte di una compressa per un chilogrammo di peso corporeo di un gatto il primo giorno di somministrazione.

Quindi, dare metà dell'appuntamento originale, per due settimane. La dose abituale di fosprenil è da circa 0,2 a 0,5 parti del farmaco per chilogrammo di peso corporeo. Applicare una volta al giorno. Un'infezione grave richiede una terapia complessa: contagocce, agenti immunomodulatori, in particolare - Galavit.

Rinite allergica

La rinite allergica nei gatti è un fenomeno molto comune.

In caso di rinite allergica, è indicato un trattamento a breve termine con steroidi e antistaminici. Le principali attività nella rinite allergica sono finalizzate all'eliminazione dell'ambiente allergenico. Non permettere l'esercizio del gatto durante il periodo di fioritura delle piante, se allergico al polline. Dopo aver tolto il naso e gli occhi dalla scarica è necessario distruggere i tovaglioli, semplicemente bruciandoli. Per limitare la camminata dell'animale durante il periodo di intenso traffico, al fine di evitare sostanze irritanti sotto forma di gas di scarico.

Corpi estranei

Bagnato naso rosa - questo è come dovrebbe essere in un gatto sano.

Quando i corpi estranei entrano nei passaggi nasali, il naso che cola è di solito abbondante e continuo, con secrezioni trasparenti. Se gli aggeggi estranei sono visibili ad occhio nudo, il proprietario può rimuoverli da solo, dopodiché può seppellirli entro una settimana con agenti rigeneranti, eliminando edema e danni di guarigione.

Se gli oggetti non sono visibili, ma c'è un sospetto sulla loro presenza, contattare immediatamente il medico.

Gatto che cola

Questo problema è spesso affrontato dai proprietari di animali domestici della famiglia felina, ma non in tutti i casi possiamo parlare della presenza di una grave malattia.

Come dimostra la pratica, solo un sondaggio presso il veterinario sarà in grado di dare una risposta accurata e fare una diagnosi, ma non sarebbe superfluo avere un'idea di quale potrebbe essere la causa del comune raffreddore e come si può aiutare a far fronte a questo problema a casa dai reparti. Le informazioni fornite sono solo a scopo informativo e non costituiscono una raccomandazione.

Come identificare un naso che cola in un gatto, gatto, sintomi del gattino, cause

Per determinare il naso che cola del tuo kosha, devi monitorarla attentamente. Se lei ha:

- Respirare è difficile - la respirazione è difficile, può anche essere facilmente notato dalla bocca;
- Potrebbe avere un aspetto doloroso;
- Se l'infiammazione è abbastanza forte, il gatto potrebbe persino grattarsi il naso;
- Può produrre muco (ugelli, tutto come negli umani) da liquido limpido a verdastro, e talvolta con pus;

- Se la causa è un'infezione, la temperatura potrebbe aumentare e il naso del gattino sarà caldo;
- Spesso, la rinite accompagna lacrimazione (congiuntivite), mentre gli occhi si gonfiano.
La causa della rinite (rinite nei gatti) può essere:
- Allergia. I gatti pedigree sono molto inclini a questo;

- Malattie virali, batteriche, fungine;
- Ha raffreddato troppo la strada o mangiando cibo molto freddo;
- Se inavvertitamente ha inalato detersivo in polvere, detersivo o detergente;
- Da inalazione di ammoniaca o acido;
- Presenza nel naso di un corpo estraneo;
- O da un tumore nella cavità nasale.

Come curare il naso che cola a casa di un gatto, quali antibiotici e gocce da dare

Il trattamento viene effettuato dopo l'esame e la prescrizione di farmaci da parte di un veterinario e sotto il suo controllo.

Se si tratta di un'infezione batterica, viene nominato "Amoxiclav", "Baytril". In caso di infezione virale, prescrivere farmaci antivirali come "Neoferon", "Vitafel", "Giscan", ecc. Bene, se un'infezione fungina è "Bioparox".

Puoi gocciolare salina 1 goccia in ogni narice 4-5 volte al giorno.

Come trattare il naso che cola di un gatto con rimedi popolari

Per i rimedi popolari si riscalda: fai bollire l'acqua in una casseruola, metti un pezzo di balsamo "Asterisco" e respira con il tuo gatto. La procedura viene ripetuta più volte. Puoi gocciolare il succo di aloe con una pipetta in ciascuna narice per 3 giorni.

Cosa fare se un gatto ha il naso che cola e starnutisce

È necessario pulire regolarmente il beccuccio dalle croste, che devono essere rimosse con un tampone di cotone imbevuto di perossido. Se respira pesantemente, il suo naso è farcito, quindi dovrebbero essere usati farmaci vasocostrittori. E dal momento che non sono stati specificamente inventati per i gatti, allora è necessario rilasciare "Nazivin" solo per bambini o "Derinat". C'è una condizione che non possono gocciolare spesso per evitare di seccare le mucose.

Se le secrezioni della mucosa sono accese, è necessario lavare il naso del gatto. Utilizzare per questo è necessario acido borico al 2%, soluzione di soda 1%, soluzione salina, acquamarina. Il risciacquo deve essere eseguito con una siringa senza ago, in ciascuna narice iniettare delicatamente 0,5-1 mg, con un flusso debole. Avvolgi un gatto in un lenzuolo o coperta. Se il veterinario consiglia, riscaldare il beccuccio con un sacchetto di sabbia preriscaldato. Solo se il gatto non ha temperatura.

Gatto naso che cola con i vermi

Se un gatto ha un naso che cola dai parassiti, allora è espresso da un forte flusso di muco dal naso e starnuti. Per la prevenzione di questo tipo di rinite, è necessario cacciare i vermi due volte l'anno per scopi preventivi, pulci e zecche.

Se il naso gocciolante del gatto non passa, non mangia nulla

È necessario mostrare il gatto al veterinario per l'esame, la prescrizione del trattamento, può nominare per superare i test.

Gatto che cola di sangue

Se i mezzi convenzionali non aiutano, prova "Phosprinil" - puoi annaffiarlo, seppellirlo e pungere, appena prima delle procedure, diluire a metà con acqua.
Se sanguina, applicare freddo al beccuccio o gocciolare una soluzione di Tannino allo 0,5-2% goccia a goccia due o tre volte al giorno.

E, naturalmente, essere testato da un medico per determinare le cause di un tale raffreddore.

Farmaco catarrale gramicidina, dioksidin

Con una soluzione debole di furatsilina o dioksidina puoi lavare il naso di un gatto. Per l'irrigazione, una soluzione al 2% di gramicidina 1 ml viene presa e sciolta in 100 ml di acqua, quindi lavata.

Rinite (rinite) in gatti e gatti

Il naso che cola di un gatto (il nome scientifico è la rinite) può essere un segno di lieve indisposizione o un sintomo di una malattia grave. Se noti che il tuo gatto starnutisce, si strofina gli occhi e il naso con le zampe, c'è una notevole difficoltà a respirare e ha una secrezione nasale, quindi non dovresti pensare che questo è un raffreddore mite e aspetta solo che passi. Le perdite dal naso possono essere segni di rinite lieve (naso che cola) e sintomi di malattie abbastanza gravi e talvolta estremamente pericolose, come calicivirosi, panleucopenia o rinotracheite. Qual è la causa della rinite e come curare il naso che cola di un gatto?

Cause di rinite in gatti e gatti

Quali sono alcuni motivi per cui un gatto potrebbe avere un naso che cola? Vediamo nei casi più probabili.

Comune raffreddore

La ragione più semplice L'animale domestico potrebbe scivolare o si è congelato. Bene, ci sono poche opportunità di prendere un raffreddore? Ma solitamente la lacrimazione, congiuntivite, letargia si aggiunge alla rinite.

allergia

Sì, se il sistema immunitario è sensibile a qualsiasi allergene, quindi quando un gatto "lo incontra", il naso si distende, la mucosa si gonfia, il che può portare alla rinite. Per questo motivo, il lume dei passaggi nasali si restringe molto. Respirare è difficile. Potrebbe esserci una selezione. Ma è necessario eliminare la causa, lo stato migliora quasi immediatamente. Le allergie si manifestano di solito non solo per il naso che cola, ma anche per lacrimazione, prurito, gonfiore e arrossamento.

Immunità debole

Forse questa è la ragione principale per la comparsa della rinite nel gatto. E già a causa di esso, può apparire qualsiasi altro (le infezioni "si aggrappano", l'animale prende freddo rapidamente). Pertanto, notando il naso che cola di un gatto, non dovresti gocciolare le gocce dei bambini da un raffreddore o provare a scaldarti il ​​naso con qualcosa. Non sai cosa ha causato il naso che cola del gatto. Pertanto, prima di iniziare il trattamento necessario, la portiamo dal veterinario. E lo portiamo il prima possibile, perché se non è solo un naso che cola, in pochi giorni nessun veterinario ti aiuterà.

C'è un oggetto estraneo nel naso

Sì, il gatto non è un bambino, nulla ti riempirà il naso. Tuttavia, a volte ci sono casi in cui un corpo estraneo rimane bloccato nel passaggio nasale. Da qui, un gatto ha un naso che cola, perché il corpo cerca di "estrarre" un oggetto alieno dal naso con l'aiuto del muco.

In alcuni casi, tutto è risolto in modo sicuro, il problema si risolve senza l'aiuto di uno specialista. Ma ci sono anche casi in cui è impossibile fare a meno dell'aiuto di un veterinario, perché l'oggetto è molto grande o il muco è troppo gonfio, quindi il passaggio nasale è diventato troppo stretto.

Batteri e funghi

Nel mondo ci sono molte specie di funghi e batteri, pronti, a volte, a infettare la membrana mucosa dell'animale. Questo può essere un parassita patogeno o un vicino condizionatamente pericoloso, che viene attivato in caso di violazione della protezione immunitaria del gatto. A seconda del numero di funghi, batteri, del grado di sensibilità dell'animale a loro e delle condizioni generali dell'animale, le manifestazioni cliniche della rinite sono espresse in modo diverso.

Ad esempio, una rinite cronica in un gatto con una lieve infezione fungina si manifesta sotto forma di rare effusioni trasparenti che compaiono periodicamente. L'infezione batterica acuta provoca un denso essudato che forma croste. Il flusso può essere continuo, intasare il naso del gatto.

Per la lotta contro funghi e batteri vengono utilizzati medicinali mirati speciali. Non aiuta le solite gocce di raffreddore, con loro puoi solo ottenere un miglioramento temporaneo nella condizione, ma poi sarà ancora peggio. Pertanto, se vi è il sospetto di un naso che cola da funghi batterico in un gatto, è necessario andare in clinica e fare il test per identificare il colpevole.

parassiti

La differenza della rinite parassitaria nella natura bilaterale della lesione. Può durare circa un anno. È anche caratterizzato da abbondanti scadenze di diversa natura. Spesso un gatto può strofinare il naso, starnutire, strofinare la testa contro gli oggetti. Le sue vie aeree sono ostruite e i suoi linfonodi sono gonfiati.

Altre possibili cause

Inoltre, ci sono molte altre possibili cause di rinite nei gatti:

trattamento

Come curare il naso che cola di un gatto? Dopo aver determinato la causa della rinite, il veterinario prescrive la terapia. Ma ricorda che il recupero dei gatti dipende non solo da quali droghe le dai (o gocciolando). Il trattamento della rinite nel gatto a casa dovrebbe essere completo.

Naso che cola da ipotermia

Se il naso che cola è causato dall'ipotermia di un animale, durante la malattia dovrai stare particolarmente attento a mantenere i baffi al caldo.

Cerca di scegliere il cibo il più attentamente possibile, dato che l'animale non odora gli odori durante il freddo e può rifiutarsi di mangiare. Puoi aiutare il bambino, scegliendo il cibo con un odore pronunciato. Se non ci sono controindicazioni, aggiungere vitamine al mangime. Se il naso che cola di un gatto è causato da un'infezione, allora deve essere isolato da altri animali. E assicurati di contattare il veterinario! Senza un trattamento specifico (sieri iperimmuni, antibiotici, antivirali, ecc.) Non ci sarà recupero.

Rinite allergica

Nel caso di una rinite allergica nel gatto, prima di iniziare il trattamento, è necessario rinunciare a ciò che provoca l'allergia nel gatto. Potrebbe essere necessario escludere alcuni prodotti dalla sua dieta ed è possibile abbandonare il detersivo per bucato preferito o le piante da interno. Ma il benessere di un animale domestico è senz'altro la pena.

Se il medico crede che il gatto abbia bisogno di antibiotici, allora avrà bisogno di un'attenzione particolare per assicurarsi che riceva regolarmente il farmaco prescritto, così come altri colpi, pillole o gocce nasali.

Come trattare il naso che cola a casa di un gatto

Sfortunatamente, non tutti possono sempre curare gli animali domestici in una clinica veterinaria, alcuni proprietari devono farlo a casa. Pertanto, allevatori esperti raccomandano l'uso di strumenti collaudati per il trattamento della rinite:

  1. Bene aiuta a sbarazzarsi dei seni nasali riscaldando il metodo con l'attacco al naso della borsa da compagnia piena di sabbia calda o sale.
  2. Così come le persone, i gatti, per eliminare i sintomi della rinite, in ogni narice instillato una goccia di succo di barbabietola o aloe.
  3. Usando acido borico e solfato di zinco, gli animali vengono lavati con il naso.
  4. Contro il naso secco irrigare una soluzione al cento per cento di soda.
  5. Lo streptocidio in polvere, insufflato in un gatto in ogni narice, allevia l'infiammazione.
  6. Rimuovere una piccola congestione nasale può essere l'introduzione di soluzione salina.

La rinite cronica in un gatto viene trattata secondo un principio simile. L'unica cosa che vale la pena considerare è che il costante scarico abbondante porta a irritazione della pelle del naso. Per evitare ciò, la pelle viene asciugata. Per questi scopi, la polvere da streptocide non è male. La frequenza di applicazione - più volte al giorno.

Gocce dal freddo per i gatti

Se un naso che cola è associato a un raffreddore e non è accompagnato da altri sintomi che parlano della sua natura allergica o infettiva, allora i seguenti farmaci possono essere somministrati a un gatto con un trattamento domiciliare:

  1. "Maxidina" - gocce immunostimolanti.
  2. "Anandin" - ha proprietà antivirali e immunostimolanti.
  3. Il naftotinco, diluito a metà con Dioxidina, è usato per lavare il naso.
  4. "Galazolin" - gocce per bambini, che aiutano con una forte difficoltà respiratoria.

Il medicinale, secondo le istruzioni, viene iniettato in ciascuna narice per 1 (meno spesso - 2) gocce per 5 (in casi avanzati - 7 giorni).

Quanto freddo può danneggiare un gatto

La rinite è preceduta da una risposta compensatoria. Ma la lunga esposizione al freddo viola sempre più i meccanismi della termoregolazione. Di conseguenza, il gatto viene raffreddato troppo, la sua temperatura corporea diminuisce, il che porta a interruzioni nelle funzioni dei vari sistemi corporei.

A prima vista, un raffreddore è un disturbo lieve, ma se un animale non viene in aiuto alla rinite, può provocare lo sviluppo di malattie molto più gravi, come:

  • malattie infiammatorie delle articolazioni;
  • infiammazione dei polmoni e dei bronchi;
  • malattia renale, ecc.

Tra le altre cose, il comune raffreddore riduce la protezione immunitaria del gatto, riducendo la naturale resistenza del corpo alle infezioni. E se un animale domestico con un sistema immunitario sano, venendo a contatto con un virus o un microbo, evita la malattia, un animale debole può avere seri problemi di salute.

Prevenzione della rinite

Diverse raccomandazioni per la prevenzione della rinite nei gatti.

  • La migliore prevenzione della rinite in un gatto è la vaccinazione tempestiva. Anche se, sfortunatamente, anche non fornisce una garanzia di salute del 100%, ma aumenta le possibilità.
  • Non lasciare che il supercool animale. La casa non dovrebbe essere una bozza e il letto dell'animale domestico non dovrebbe essere posizionato in un luogo freddo.
  • Fai attenzione all'immunità dei gatti. Nutrire correttamente (equilibrato), non dimenticare di fortificazione. Tuttavia, ricorda che un eccesso di vitamine influisce anche negativamente sulla condizione dell'animale.
  • Eliminare i possibili allergeni (cibo ipoallergenico, un minimo di chimica nella cura degli animali, piante domestiche pulite).

L'uso regolare di un vaccino speciale riduce significativamente il rischio di naso che cola in un gatto. Non pensare che se l'animale è sempre a casa - questa è la chiave per la sicurezza. Batteri e virus sono praticamente ovunque, e puoi portarli persino nella casa più pulita sulla suola di una scarpa. Pertanto, se ti preoccupi della sicurezza dell'animale, non dimenticare le misure preventive. Prima di tutto si riferisce al miglioramento dell'habitat.

Il trattamento della rinite nei gatti non sempre procede agevolmente, quindi se avete domande sull'argomento, scriveteli nei commenti - vi risponderemo!