Cosa fare con la minzione frequente in un gatto?

Igiene

La minzione frequente in un gatto è scientificamente chiamata pollachiuria. Il fenomeno può essere la norma per un certo stato dell'animale e fare riferimento al fisiologico, o apparire a causa di malattia, e quindi la minzione disturbata sarà classificata come patologica. Se il desiderio frequente di urinare si verifica per motivi naturali, il proprietario non dovrebbe preoccuparsi e l'animale non dovrebbe essere trattato. Quando la violazione è patologica, è urgente una visita al veterinario. Dopo aver eseguito il trattamento corretto, il problema viene in genere risolto completamente.

Cause del problema

Le cause della minzione nei gatti, quando si verificano innaturalmente spesso, sono dovute al fatto che le pareti della vescica diventano eccessivamente sensibili, e quindi anche il minimo riempimento porta ad una urgente urgenza di urinare. Molte cause possono causare irritazione. Sono anche in grado di provocare frequenti visite al vassoio e disturbi che portano alla debolezza dello sfintere della vescica, motivo per cui l'animale semplicemente non riesce a trattenere il liquido all'interno.

I medici veterinari citano diversi motivi per cui la minzione è disturbata nei gatti.

  1. L'età cambia Con l'età, i muscoli del corpo dell'animale cominciano a indebolirsi, causando problemi con loro, compreso lo sfintere della vescica. Perde la capacità di chiudere qualitativamente e di mantenere l'urina all'interno della vescica per lungo tempo. Per questo motivo, quasi costantemente sperimentando la voglia di urinare, il gatto si siede spesso a fare pipì. È costretto ad andare in bagno per liberarsi anche di piccole porzioni di liquidi corporei. Il trattamento in tale situazione, di regola, non è efficace, in quanto i tessuti dei vecchi gatti non possono recuperare e ricominciare la loro urina.
  2. Congelamento Un gatto, come una persona, può congelarsi, causando l'infiammazione della cistite della vescica. Con l'esposizione prolungata del corpo al freddo in un animale, la circolazione del sangue nella vescica è compromessa. In questa condizione, il gatto soffre di una caduta nell'immunità locale e sviluppa un'infiammazione delle pareti dell'organo. Di conseguenza, la minzione diventa frequente e dolorosa.
  3. Urolitiasi. Quando un gatto incontra la patologia, l'animale irrita costantemente le pareti della vescica con pietre e sabbia. La malattia causa la minzione frequente in un gatto, in cui non è raro, tranne che per l'urina, che anche il sangue viene rilasciato, così come piccole pietre e sabbia.
  4. Stato di stress Un gatto dallo stress può iniziare a prudere male, comportarsi in modo non comune, o frequentare il vassoio. Tutto dipende da come il suo corpo ha risposto a cambiamenti imprevisti nella vita o ad altri eventi che hanno provocato stress. Per rimuovere il problema, si consiglia di cantare l'animale domestico con sedativi. Sono prescritti da un veterinario.
  5. Uso singolo di grandi porzioni di acqua. Questo fenomeno è possibile se il gatto mangia pesce salato o ha passato molto tempo al caldo, e poi ha bevuto quasi un bevitore per volta. Forse uso eccessivo dell'acqua da parte degli animali per qualsiasi altra ragione. In una situazione del genere, per tutto il giorno i reni funzioneranno al massimo carico, quindi l'animale domestico svuoterà la vescica nel vassoio tutto il giorno. In questo caso, la minzione compromessa si normalizza e abbastanza rapidamente.
  6. Prostatite. Un vecchio gatto potrebbe soffrire di una tale malattia. A causa dell'infiammazione della ghiandola prostatica, la necessità di urinare diventa frequente. Allo stesso tempo, le porzioni di urina escreta sono scarse e spesso mescolate con il sangue.
  7. L'uso di alcuni farmaci. Alcuni farmaci possono causare minzione frequente come effetto collaterale. In questa situazione, il gatto ripristina la modalità normale di visitare il vassoio solo pochi giorni dopo la fine della terapia.

Se il gatto ha cominciato a urinare molto spesso, vale la pena visitare un veterinario per determinare la causa esatta di questo fenomeno. Minzione compromessa non è sempre un sintomo della malattia di un animale domestico, ma farà in modo che questo sia il caso, è necessario, altrimenti si può essere in ritardo con il trattamento.

Cistite nei gatti

Cistite (cistite) - infiammazione della mucosa della vescica, a seguito della presenza nella vescica di una particolare infezione o di un danno meccanico alla mucosa dei calcoli urinari.

Nei gatti, la cistite si verifica spesso contemporaneamente con l'infiammazione della mucosa dell'uretra - uretrite.

Si verifica in tutte le razze di gatti, indipendentemente dalla loro età. Nei gatti, la cistite è più comune, che è associata a caratteristiche anatomiche. Nei gatti, l'uretra è corta, diritta e larga e non interferisce con il passaggio libero dei cristalli di sale con l'urina, nei gatti, l'uretra è più lunga, ha due curve, più un restringimento nel pene e nella ghiandola prostatica. Pertanto, i gatti hanno spesso tappi di muco e di soluzione salina, che portano alla cessazione dell'escrezione di urina dalla vescica.

L'eziologia. Molto spesso, la malattia si verifica a causa di prolungata ipotermia. Succede di solito a quei gatti che amano dormire sul davanzale della finestra con una finestra aperta o sulla porta (nei luoghi in cui si svolge il movimento dell'aria attiva).

Come risultato di complicazioni nelle malattie del sistema urogenitale: pielonefrite, urolitiasi, danni ai parassiti delle vie urinarie.

La presenza del gatto, sia parassiti interni che esterni (pulci, zecche, ciglia e vermi). I parassiti causano danni meccanici nella zona degli organi genitali esterni nei gatti, e dato che l'ano e l'uretra nel gatto sono praticamente molto vicini e quando il gatto inizia a leccare, l'infezione attraverso l'uretra viene portata nella vescica. Inoltre, i parassiti secerneranno le tossine, causando disordini metabolici e l'emergere di cistite secondaria.

La causa della cistite, ed è difficile da trattare, può essere una comune malattia infettiva nei gatti come l'infezione da calcevirus, la clamidia e la rinotracheite. Queste malattie infettive sono croniche e hanno la forma di trasporto.

Danni meccanici all'uretra.

Alimentazione scorretta del gatto - mancanza di acqua durante l'alimentazione secca del gatto, eccesso di cibo, squilibrio con l'alimentazione naturale, che porta ad un aumento di sali nelle urine. Di conseguenza, i reni non affrontano il processo di filtrazione e l'eliminazione delle tossine, l'edema dell'uretra si verifica e il flusso delle urine è disturbato, il sedimento di sali e il muco si formano nelle urine, l'uretra si blocca, compare la urolitiasi.

I fattori predisponenti contribuiscono alla cistite nei gatti:

  • disturbi circolatori (ristagno, marea) come conseguenza della lesione;
  • la presenza di processi infiammatori in organi situati vicino alla vescica
  • escrezione da parte dei reni di sostanze (medicinali) che irritano la mucosa della vescica.

Patogenesi. I prodotti di infiammazione delle pareti della vescica portano a cambiamenti nella composizione delle urine, in cui compaiono pus, epitelio della vescica, globuli rossi e frammenti di tessuto necrotico. Come risultato di microrganismi che cadono verso il basso o ascendono nella vescica, l'urina marcisce. Il gatto reagisce all'infiammazione sviluppata della vescica aumentando la temperatura del corpo, vi è un aumento dell'eccitabilità neuroriflastica della mucosa infiammata, che porta alla frequente contrazione della vescica, con conseguente gatto urinazione frequente in piccole dosi (a volte in gocce). I prodotti di assorbimento dell'infiammazione portano a uno spostamento dei processi metabolici del corpo, intossicazione. Un aumento del numero dei leucociti, in particolare dei neutrofili, si verifica nel sangue.

Il quadro clinico. Il gatto ha spesso voglia di urinare (il gatto si siede spesso su un vassoio o altrove). A volte dopo aver visitato il vassoio, il gatto striscia fuori da esso sulle gambe piegate. Notiamo minzione frequente in piccole porzioni (a volte poche gocce). Quando urina, il gatto è ansioso e dolorante. Alla fine dell'atto, il gatto a volte emette suoni lamentosi. L'odore di urina diventa ammoniaca acuta o purulenta. Nel muco delle urine, cristalli, sangue, pus. A volte non c'è minzione. A causa del dolore nell'addome, il gatto gira molto attentamente da una parte all'altra. Il gatto inizia a rifiutare il cibo, c'è sete, beve molto, diventa apatico, apatico. C'è un aumento ingiustificato della temperatura corporea (sopra i 39 ° C). L'addome durante la palpazione è molto doloroso, stretto e stretto, non permette di toccare l'addome.

Nei casi più gravi, il gatto appare vomito, arti gonfiati, collasso e coma.

Cistite cronica è il risultato di cistite acuta non trattata nelle malattie renali (pielonefrite, pielonefrosi, idronefrosi infetta, tumori della vescica, calcoli alla vescica, neoplasie della prostata, stenosi dell'uretra, ecc.). La cistite cronica nei gatti si manifesta con la presenza di sangue nelle urine. Nella cistite cronica si sviluppa l'ipertrofia dello strato muscolare, a causa della quale la vescica non viene completamente drenata dall'urina. Nella vescica c'è un accumulo di microrganismi patogeni, che porta al successivo attacco di cistite.

Negli studi di laboratorio sulle urine, a seconda della gravità del processo infiammatorio, delle proteine, del muco, dell'epitelio, dei leucociti, degli eritrociti, del pus, del sangue, possono essere presenti cristalli di sale nelle urine.

L'esame batteriologico rivela microflora patogena (E. coli, cocchi, streptococchi, Pseudomonas aeruginosa, clamidia, ecc.).

La diagnosi di cistite è fatta sulla base di anamnesi, segni clinici della malattia, risultati di esami di laboratorio di urina, esami del sangue clinici e biochimici, risultati di una citoscopia, risultati di un esame ecografico della cavità addominale e risultati di un esame a raggi x della cavità addominale. Quando si sospetta una eziologia infettiva cistite, vengono condotti test di laboratorio appropriati. Con una cistite grave in un gatto, un veterinario della clinica a volte deve ricorrere alla cistografia a doppio contrasto o all'urografia escretoria.

Trattamento. In ogni caso, il veterinario della clinica prescrive un trattamento a seconda del tipo di cistite, condizione generale, presenza o assenza di un'ostruzione uretrale o uretere del gatto irritato.

Al fine di ridurre il carico sui reni e fermare l'aumento della concentrazione di urina in un gatto, rimuoviamo il cibo, forniamo un sacco di bevande, poiché il liquido "lava" la vescica. Se non c'è ostruzione dell'uretra, quindi per accelerare il rilascio di prodotti di infiammazione dalla vescica, diamo decotti di erbe che hanno un leggero effetto diuretico e anti-infiammatorio (foglia di mirtillo rosso, seta di mais, orecchie d'orso, foglie di uva ursina, equiseto di campo).

Il gatto è dotato di condizioni confortevoli e riposo completo.

Dopo che il gatto è riuscito a ripristinare il deflusso delle urine, ricorriamo al lavaggio della vescica e dell'uretra con soluzioni antisettiche (permanganato di potassio, acido borico, furacilina, ittiolo, ecc.) O salina (cloruro di sodio 0,9%) per liberare il muco accumulato, sabbia fine, coaguli di sangue e altri elementi cellulari.

Se, durante un esame diagnostico, un'ostruzione dell'uretra si riscontra in un gatto malato, ricorrere a uroidropulsione retrograda, cateterizzazione della vescica con successiva fissazione del catetere urinario per un periodo di 5-7 giorni, conducendo urotomia o uretostomia.

Dopo il ripristino dell'urina, lo specialista veterinario della clinica esegue una terapia sintomatica, che include la rimozione del processo infiammatorio e dell'intossicazione del corpo, l'anestesia e il ripristino di un equilibrio idrico ed elettrolitico nel corpo di un gatto malato.

Per alleviare l'intossicazione del gatto malato, utilizzare un contagocce o iniettare 20 ml di soluzione di Ringer per via sottocutanea tra le scapole.

In caso di cistite acuta batterica, dopo il pretrattamento del patogeno agli antibiotici, vengono prescritti farmaci antibatterici (Baytril, citosson, cefoxime, cobactan, cefkine, ecc.), Sulfamidici (furagina, furadonina, furasemide, biseptolo bambini). Applicare secondo le istruzioni. Il corso del trattamento è lungo, a volte fino a un mese.

Per eliminare gli effetti collaterali sul corpo dei farmaci antibatterici animali vengono prescritti enterosorbenti, probiotici, ecc.

Con la colica e gli spasmi, si usano iniezioni di farmaci antispastici - analgin, cistone, no-spa, papaverina, baralgin, travmatin. Quando sanguina - dicina. Rimedi omeopatici - "Canteren", "Cat Erwin". Immunocorrettori -Hamavit, Anandin, Westin, Roncoleukin, Immunofan, Ribotan, Fosprinil, ecc.

Inoltre, a discrezione del medico curante, il regime terapeutico standard per la cistite utilizzato può essere integrato con una dieta terapeutica, dando cibi speciali che prevengono i disturbi urologici nei gatti (alimenti canidi urinari Royal Canin), dando antidepressivi e sedativi al gatto.

Un buon effetto è l'uso di Stop Cystitis per i gatti, che contiene componenti che aiutano ad alleviare l'infiammazione, lo spasmo e hanno effetti antimicrobici e diuretici.

Se la cistite del gatto è il risultato di urolitiasi, nefrite, malattie del tratto gastrointestinale, metabolismo, ecc., Allora è necessario iniziare il trattamento della malattia di base che ha causato la cistite del gatto.

Prevenzione. La prevenzione della cistite nei gatti dovrebbe mirare a prevenire le cause che portano allo sviluppo della cistite. I proprietari devono proteggere il loro gatto dalle correnti d'aria e dall'ipotermia, prevenire lesioni alla cavità addominale. Effettuare regolarmente trattamenti per i parassiti, incluso il vermifugo. Garantire un'alimentazione corretta. Un gatto deve essere vaccinato contro la rinotracheite, la panleucopenia, l'infezione da calicivirus e la rabbia. A seconda della situazione epizootica nel villaggio, sono inoltre vaccinati contro la clamidia e la leucemia.

Il gattino da vaccinazione inizia con 9-12 settimane. 10-14 giorni prima della vaccinazione, il proprietario deve sverminare il suo animale domestico.

Se il gatto ha cistite cronica, allora diamo medicinali omeopatici (Kantaren), Cat Erwin e altri in una piccola quantità di decotto di erbe.E 'consigliato trasferire il gatto a un alimento dietetico con cibi speciali (Royal Canin Urinary). La conformità con le raccomandazioni sopra riportate farà aumentare il tasso di filtrazione nei reni del gatto, determinerà una diminuzione della concentrazione di sali nelle urine e l'accelerazione del suo deflusso dalla vescica.

Poliuria: frequente minzione nei gatti

L'escrezione di urina è un processo fisiologico completamente normale. L'organismo di molti mammiferi è piuttosto imperfettamente organizzato, poiché insieme a esso perdiamo molta acqua, ma nella maggior parte dei casi non c'è nulla di mortale in questo. Ma cosa fare se l'urina è troppo? Ma questo è esattamente il modo in cui la poliuria si manifesta nei gatti!

Che cos'è, informazioni di base

Probabilmente hai capito che questo è il nome del fenomeno in cui il gatto urina molto e costantemente e il volume dell'urina è molto grande. La poliuria non si manifesta senza polidipsia (aumento della sete), quindi in molti casi i veterinari devono capire qual è la patologia principale in questo tandem. I sintomi della poliuria sono semplici e chiari: l'animale spesso urina frequentemente e mostra anche un maggiore interesse nell'acqua potabile. Poiché la maggior parte dei gatti vive esclusivamente in ambienti chiusi, tutti frequentano il vassoio. Quindi è facile notare qualcosa di sbagliato: se lo stucco nella toilette del gatto deve essere cambiato quasi un paio di volte al giorno, probabilmente c'è qualcosa che non va nella salute del gatto.

Inoltre, la costante escrezione di urina contribuisce alla violazione del metabolismo del sale marino, le condizioni generali dell'animale possono deteriorarsi notevolmente. I capelli nelle "regioni posteriori" sono costantemente bagnati, un odore acre e sgradevole proviene dal gatto, viene costantemente leccato.

È importante! Dovresti capire che le situazioni: "Spesso, ma urina poco a poco" e "Urina relativamente poco, ma molto", sono completamente diverse e indicano problemi diametralmente opposti! Se sospetti che qualcosa non va, assicurati di seguire il tuo animale domestico!

La media delle urine normali per gatto è nell'intervallo di 28 ml / kg al giorno. In parole povere, un gatto da quattro chilogrammi produce circa mezza tazza di urina al giorno. Naturalmente, non è necessario correre con un bicchiere per il tuo animale domestico: se improvvisamente inizia a "scrivere" due bicchieri, sarà sempre evidente. Se non puoi lasciare il vassoio senza il riempitivo (per facilitare la determinazione del volume), registra la quantità di acqua che il tuo gatto beve. Nel caso in cui beve una ciotola piena in un giorno, qualcosa non va in lui.

La radice causa la terapia

In ogni caso, la costante voglia di urinare, così come la minzione abbondante, indicano che ci sono alcuni problemi seri che è meglio contattare immediatamente i veterinari. In alcuni casi, un aumento del volume di liquidi consumati e della produzione di urina può essere fisiologico e di breve durata: ad esempio, se il vostro gatto ha mangiato un sacco di cibo secco ed è assetato di corpo. Naturalmente, la durata del fenomeno in questo caso non è superiore a un giorno. Dal momento che il veterinario non sarà trattato dalla poliuria stessa, ma dalla malattia che lo ha causato, ha bisogno di essere identificato.

La causa della poliuria può essere la glicosuria (glicemia elevata). Questa condizione si verifica con il diabete. Si può dire che in questo caso non è l'urina primaria che viene rilasciata, ma l'urina secondaria. Una situazione simile è stata osservata con ipertiroidismo. La poliuria può anche verificarsi a causa di fenomeni degenerativi nei reni (nefrosi, amiloidosi), quando il corpo non può più svolgere il suo ruolo di filtrazione normalmente. Ancora una volta ricordiamo che in tutti questi casi l'animale beve molta acqua, poiché l'equilibrio di sale e acqua è costantemente disturbato nel suo corpo.

Come viene fatta la diagnosi? Innanzitutto, la poliuria come malattia indipendente non sembra quasi mai. Qualche altro serio cambiamento distruttivo nel corpo dell'animale porta sempre al suo aspetto. Molto spesso il diabete e l'ipertiroidismo possono causare poliuria, causando allo stesso tempo sete intensa.

Per identificare la causa principale, avrete bisogno di una gamma completa di studi diagnostici: urine, sangue, studi sull'ormone antidiuretico e semina in coltura in caso di sospetta malattia infettiva. Gli ultrasuoni e la radiografia sono mostrati, in quanto è importante determinare le condizioni dei reni. Come tale, il trattamento specifico della poliuria nei gatti non esiste: prima viene trattata la malattia che l'ha provocata. Diabete mellito, nefrite o nefrosi, problemi con gli ormoni tiroidei o l'ipotalamo...

Cistite in un gatto: trattamento, sintomi, cause, prevenzione

La cistite è una delle malattie più difficili da curare e spesso ricorrenti nei gatti. Inoltre, c'è abbastanza sofferenza per tutti: per gli animali domestici - dal dolore e disagio, e per i proprietari - dalla pietà, notti insonni e un trattamento infinito, a volte,. Idealmente, è meglio non permettere questa malattia che trattarla, perché malattia maltrattata o maltrattata ritornerà al minimo pretesto.

Caratteristiche della malattia

La cistite è un'infiammazione della superficie interna della vescica. Tutti i gatti sono interessati, indipendentemente dalla razza, dal sesso o dall'età.

  • Secondo il metodo di flusso distinguere acuto e cronico. Il decorso acuto della cistite nei gatti ha pronunciato sintomi, mentre la clinica con il corso cronico (prolungato) è confusa e ambigua.
  • Secondo la forma di manifestazione, si osservano più spesso seri-catarrale, emorragico e purulento. Differisce dalle impurità nelle urine (sullo sfondo dei principali segni clinici):
    • muco fangoso in catarrhal sieroso
    • sangue - con emorragico e pus con purulento.

I sintomi della cistite nei gatti sono simili alla urolitiasi. Solo uno specialista può essere distinto e solo dopo una serie di studi aggiuntivi.

Chiari segni di cistite

  • minzione frequente che non può essere trascurata. E a volte il gatto inizia a fare questo dal dolore non solo nel suo vassoio, ma dove è necessario, perché il gabinetto comincia ad associarsi con le sensazioni dolorose degli animali. In condizioni croniche, il processo può diventare incontrollato a causa dell'indebolimento delle pareti della vescica e dell'uretere;
  • ansia nel processo di toilette - miagolare o un brontolio lamentoso alla fine del processo a causa del dolore nell'uretra;
  • dolore della vescica (se provi a sentirlo nel perineo, il gatto inizia a preoccuparsi, miagolare e scoppiare);
  • quando l'animale esce dal vassoio, va come se fosse un mezzo piegato, seduto leggermente sulle zampe posteriori;
  • sangue o pus vengono rilevati nelle urine, il colore complessivo delle urine diventa più scuro, appare una certa torbidità;
  • l'odore di urina può cambiare - c'è un forte odore ammoniacale o purulento;
  • con un lungo decorso acuto, la temperatura corporea sale a 39 ° C, il gatto diventa pigro, depresso e rifiuta di mangiare.

Le principali cause della malattia

  • infezione batterica (una causa comune per gli animali domestici di età superiore a 10 anni);
  • urolitiasi (una causa comune per i gatti a causa di una dieta squilibrata, sullo sfondo del quale si formano cristalli urinari e calcoli);
  • trattamento a lungo termine con steroidi (si innesca l'immunità abbassata e c'è il rischio di infiammazione);
  • cistite diabetica (nelle urine di gatti diabetici alte concentrazioni di glucosio e proteine, che è una condizione favorevole per lo sviluppo di batteri);
  • mancanza di liquidi nel corpo (i vecchi individui bevono molto poco, ecco perché l'urina nella vescica diventa più concentrata e provoca lo sviluppo di batteri);
  • minzione rara (in condizioni avverse, i gatti possono ritardare l'atto della minzione - un vassoio sporco, per esempio, o sporco e bagnato per strada.La concentrazione di urina aumenta, la riproduzione dei batteri è provocata);
  • cistite idiopatica felina (una malattia rara, la cui natura non è stata ancora smontata in dettaglio, è osservata nei gatti fino a 10 anni di età - non c'è niente di più che i sintomi di infiammazione urinaria);
  • stress, lesioni, dolore prolungato di qualsiasi luogo, esaurimento - in generale, tutto ciò influenza chiaramente il lavoro del sistema immunitario;
  • ipotermia;
  • trauma addominale;
  • la presenza di parassiti (cistite secondaria).

Come aiutare l'animale

Il trattamento della cistite nei gatti a casa è giustificato solo con il deposito di un veterinario o sotto il suo controllo. Non otpaivat il gatto con le erbe. L'aiuto non è mai limitato alla terapia sintomatica. Un prerequisito - l'eliminazione delle cause alla radice, che ha provocato l'infiammazione della vescica, e senza di essa, la malattia tornerà ancora e ancora. È impossibile curare un gatto in modo che la malattia non ritorni!

Terapia per l'infiammazione della vescica

  • rimozione di spasmi e sollievo dal dolore (uso di antispastici e analgesici);
  • neutralizzazione della causa di infiammazione ed eliminazione della componente batterica della malattia (terapia antibiotica);
  • pulizia della vescica da contenuti infiammatori (somministrazione di liquidi antisettici e antibatterici mediante catetere);
  • in caso di segni di disidratazione - contagocce, la cui durata dipenderà dalla qualità e dalla quantità di urina.

Le combinazioni medicinali per il trattamento sono formate solo da un veterinario, da allora Alcuni farmaci possono contraddirsi l'un l'altro per gli effetti terapeutici. Nella migliore delle ipotesi, i fondi non saranno d'aiuto, nel peggiore dei casi porteranno alla morte dell'animale domestico!

Il medico che inizia a curare senza un esame completo è cattivo, oltre a raccogliere informazioni generali su un paziente con i baffi. Senza chiarire la causa sottostante, non è consigliabile trattare la cistite nei gatti.

Per una diagnosi accurata è necessario

  1. Fai un'ecografia. Assicurati di escludere la presenza di pietre e tumori.
  2. Passa su urina e sangue. Determinare la sensibilità della flora batterica agli antibiotici.
  3. Effettuare cistoscopia o radiografia (in casi di estrema necessità, perché le procedure richiedono determinate capacità di uno specialista).
Componente batterica

Se viene rilevata una microflora patogena, è necessaria una terapia antimicrobica. Gli antibiotici per la cistite nei gatti è meglio iniziare a prendere dopo la semina e determinare la sensibilità dei microrganismi a un particolare farmaco. Se il rimedio viene scelto correttamente, ma non vi sono miglioramenti nella condizione, è consigliabile assegnare immunostimolanti in parallelo.

La presenza di malattie secondarie

Nel rilevamento di malattie concomitanti - tratto gastrointestinale, reni, disturbi metabolici, la terapia sintomatica deve necessariamente essere accompagnata con il trattamento della malattia di base.

Cistite idiopatica

La terapia sintomatica è consentita solo con una tale patologia felina, ma è importante assicurarsi che l'animale abbia questa particolare forma di malattia. Sono in fase di sviluppo due schemi permanenti: terapeutici e profilattici. Sono seguiti per il resto della vita dell'animale. È indispensabile organizzare le condizioni di vita favorevoli per gli animali domestici (una corretta alimentazione, riducendo al minimo lo stress e la possibile ipotermia).

Condizioni e cibo per gatti per il periodo di trattamento

Al momento di affrontare la malattia intorno all'animale domestico, tutte le condizioni favorevoli devono essere create per questo. Nessuna sollecitazione e bozze - requisiti di base! Il posto dove dormire dovrebbe essere secco e caldo. Non sono necessari letti di riscaldamento aggiuntivi o riscaldamento della vescica, in modo da non provocare un aumento dello sviluppo dell'infiammazione e della riproduzione dei batteri.

È meglio trasferire l'animale a una dieta speciale in cui la quantità di proteine ​​e sale sarà ridotta. Può essere trasferito in un alimento speciale per gatti con cistite, ma solo previa consultazione con un veterinario, da allora in diverse fasi di trattamento dovrebbe essere il tuo feed con una composizione speciale. La classe di feed è premium o super premium (a basso costo non è raccomandato).

Se Murka rifiuta il mangime finito, dovresti fare la tua dieta: puoi dare qualsiasi carne o frattaglie bollite, cucinare il porridge (grano, grano saraceno o farina d'avena), aggiungere prodotti caseari con un basso contenuto di grassi una settimana a 2 volte ed essere sicuri di escludere il pesce (specialmente merluzzo e merluzzo).

Un elenco di alcuni alimenti per gatti consigliati durante il trattamento della cistite:
  • Stress urinario felino di Hill's c / d (buono per la forma idiopatica della malattia);
  • Colline Prescrizione dietetica Metabolica + Felina urinaria (correzione del peso e malattie delle basse vie urinarie, compresa la cistite e la presenza di calcoli).
  • Diete veterinarie Purina UR St / Ox (per qualsiasi malattia renale, infiammazione della vescica e urolitiasi);
  • Royal Canin Urinary S / O Feline High Delution (cistite e altre infiammazioni del tratto urinario);
  • Hill's PD Feline S / D (se la cistite è attivata da calcoli urinari);
  • Sacchetti felini S / O urinario Royal Canin (infiammazione del tratto urinario, dissoluzione e prevenzione della formazione di calcoli urinari);

L'elenco dei farmaci per il trattamento (compresse, soluzioni, sospensioni)

Analgesici e antispastici
  • no-shpa (drotaverin): 0,5-1 ml per via intramuscolare fino a 2 volte al giorno;
  • papaverina: 0,25-0,5 ml per via sottocutanea (a volte nel muscolo) sintomaticamente;
  • rivalinare: 0,5-1 ml per animale per muscolo (l'iniezione può essere dolorosa);
  • baralgin, analgin: 0,1 ml / kg sintomaticamente per via intramuscolare (non raccomandato per un lungo periodo).
antibiotici
  • gentamicina (usata se la cistite non è associata a malattia renale): due volte al giorno, 2,5 mg / kg di peso corporeo (0,6 ml / 10 kg) per via intramuscolare per 5-7 giorni;
  • Ossitetraciclina: per via endovenosa, sottocutanea o nel muscolo della coscia 5-10 mg / kg al giorno per 7-10 giorni. Non applicare a giovani animali;
  • kanamicina: 1 ml / 10 kg o 100 mila U / 10 kg due volte al giorno per 5-7 giorni consecutivi;
  • Amoxiclav: ¼ tab. / 5 kg di peso corporeo o 12,5 mg / kg per via orale insieme al corso settimanale di mangime;
  • cloramfenicolo: fino a 3 volte al giorno da 10-15 mg / kg per via orale, insieme al mangime.
Mezzi anti-antisettici complessi (per la pulizia batterica delle urine)
  • esametilentetrammina o urotropina (se l'urina è acida): 2-4 ml per animale, il corso viene calcolato dal veterinario in base alla gravità della malattia e alle condizioni del gatto;
  • salol (se l'urina è alcalina): 0,03-0,05 g / kg di peso corporeo verso l'interno, la durata è determinata da uno specialista.
Soluzioni per il lavaggio della vescica con un catetere
  • furatsillin;
  • nitrato d'argento;
  • acido borico;
  • salina sterile;
  • kotervin.

Qualsiasi soluzione viene iniettata nella vescica dopo il rilascio di urina utilizzando un catetere in 10-15 ml una volta al giorno (cotwin ogni due giorni) fino a rimuovere i primi sintomi comuni. La procedura viene eseguita solo da uno specialista veterinario.

immunomodulatori
  • anandina: per via intramuscolare a 20 mg / kg del corpo in condizioni avanzate, 5-10 mg / kg a scopo profilattico;
  • immunofan: nella coscia o nel garrese sotto la pelle in una dose di 1 ml una volta e ripetere dopo 1 settimana durante il mese;
  • Phosphoryl: 0,2 ml / kg per via intramuscolare o sotto la pelle per 3-5 giorni in combinazione con terapia anti-infiammatoria della cistite. È possibile dare dentro, ma poi la dose è raddoppiata.
Soluzioni reidratanti (in contagocce)
  • Trisol: fino al 7% del peso corporeo totale per dose;
  • Soluzione Ringer-Locke con glucosio al 40%: 250 ml + 50 ml una volta al giorno;
  • miscela reidratante di soluzione salina, acido ascorbico e glucosio al 40%: 20-60 mg / kg una volta al giorno.
Rimedi erboristici e omeopatici
  • cistone: 1 / 4-1 / 2 tab. per animale, a seconda delle dimensioni due volte al giorno, un corso fino a 4-6 mesi;
  • cantaren - compresse per cistite: 1 etichetta. mattina e sera per una o due settimane con acuta o 1 tab. una volta al giorno per 1-1,5 mesi per cronici e idiopatici;
  • Kantaren in soluzione: dose terapeutica giornaliera - 4 ml per un individuo, suddivisa in 2 iniezioni a intervalli regolari. Corso terapeutico per il corso acuto - 5-7 giorni, per cronica - fino a 3 settimane con un aumento del numero di iniezioni fino a 3 al giorno, 2 ml;
  • cotvino: 2-4 ml per via orale alla volta per un animale durante la settimana e ripetere dopo 3 mesi a scopo di profilassi e 2-4 ml due volte al giorno per una settimana ai fini del trattamento. È necessario combinare il trattamento con farmaci sintomatici e terapia antibiotica, se il caso lo richiede;
  • interrompere la cistite (vedere sotto le istruzioni).

Stop alla cistite per gatti

Questo strumento è considerato uno dei migliori per il trattamento dell'infiammazione della vescica e il sollievo del dolore in qualsiasi malattia del sistema urinario dei gatti. Disponibile come: Stop Cistite e Stop Cistite Bio. Nella composizione del primo farmaco è indicato un intero complesso di componenti vegetali e sintetici, che hanno effetti antinfiammatori, antispasmodici, analgesici, antimicrobici, antisettici e diuretici. Nel secondo caso, è un integratore alimentare biologicamente attivo, completamente a base di erbe, che viene dato per migliorare e controllare il funzionamento del sistema urinario dei gatti. Migliora la capacità escretoria dei reni, rimuove le tossine, previene la formazione di calcoli urinari e la comparsa di processi infiammatori. È usato solo in trattamento complesso quando la causa principale è neutralizzata.

Cistite di arresto (180-220 rubli Sospensione, fino a 205 rubli)

Il farmaco è disponibile sotto forma di compresse (15 pezzi in una bottiglia di plastica) o sospensioni (30 ml ciascuna). Nella confezione con sospensione è presente un apposito dispenser per siringhe. È usato sia per il trattamento che per la prevenzione della cistite. Può essere somministrato a gattini e incinta.

Il dosaggio è determinato da un veterinario. Se non è indicato nient'altro, un gatto di peso fino a 5 kg riceve 2 ml di sospensione o 1 etichetta. in una volta. Animali che pesano più di 5 kg - 3 ml o 2 tavoli. alla volta. È preso due volte al giorno, se si tratta di un trattamento, e una volta, se la prevenzione. Il corso dura fino a 1 settimana (ma non meno di 5 giorni). Prima di prendere la sospensione è vigorosamente agitato. Non ci sono controindicazioni per piccoli gattini e gatti gravidi.

Cistite Bio Stop (225-240 rubli / 30 ml)

L'additivo per mangimi è prodotto sotto forma di sospensione con un volume da 30 a 150 ml. C'è anche un distributore nel pacchetto. È usato rigorosamente per lo scopo del veterinario, da allora anche con tutta la sua naturalezza, può essere dannoso se usato in modo errato o irragionevole.

Il dosaggio è simile a Stop Cistite in sospensione: un volume giornaliero di 4 ml in due dosi per gatti fino a 5 kg e 6 ml in due dosi per gatti oltre 5 kg.

Controindicazioni

Si sconsiglia di somministrare la cistite di arresto a soggetti con anomalie nel lavoro del sistema cardiovascolare e insufficienza renale. La forma di "bio" non ha controindicazioni.

Eventi avversi

Le reazioni indesiderate si verificano esclusivamente sullo sfondo delle reazioni individuali ai componenti costitutivi.

overdose

Non sono stati osservati segni indesiderati a causa di eccesso eccessivo della dose specificata.

Come prevenire l'insorgenza di cistite

L'infiammazione della vescica è molto facile da prevenire. Basta con questo:

  • minimizzare le situazioni stressanti per i gatti. Se questo non può essere evitato (viaggiare, per esempio), allora è meglio usare i sedativi;
  • evitare l'ipotermia e controllare le correnti d'aria dopo il bagno;
  • ridurre al minimo i rischi traumatici (cadute sul ventre, urti);
  • nutrirsi in modo equilibrato e vario (escludere il cibo dalla tavola umana - piccante, speziato, affumicato, fritto, ecc.), non dare solo cibo secco;
  • bere molta acqua pulita;
  • tenere sempre a portata di mano preparazioni speciali per la prevenzione della cistite, previa consultazione di un veterinario circa il dosaggio e la frequenza dei corsi.

Infiammazione della vescica (cistite) in un gatto, sintomi e metodi di trattamento

L'infiammazione della vescica causa molta sofferenza all'animale ed è difficile da trattare. In un gatto, la cistite è più comune che in un gatto. Ciò è dovuto al fatto che nei maschi l'uretra è più lunga di quella delle femmine. Nelle vie urinarie, i gatti più spesso accumulano sali, che rendono difficile lo svuotamento.

Un segno caratteristico della cistite è il dolore durante la minzione. Il proprietario del gatto nota che il suo animale domestico inizia a urinare in luoghi insoliti, oltre il vassoio. I gatti malati hanno paura della toilette, li associa con dolore quando si svuotano. Tale paura può persistere negli animali anche dopo il recupero.

Per evitare complicazioni della malattia, il proprietario deve conoscere le cause della cistite nei gatti, i sintomi e il trattamento.

Perché la cistite si verifica nei gatti?

L'infiammazione nella vescica può svilupparsi come una malattia indipendente (cistite primaria) o essere una manifestazione di un altro disturbo, ad esempio l'infezione (cistite secondaria). La malattia è incline alla ricaduta. Se il gatto ha avuto cistite, quindi per qualsiasi ipotermia, i sintomi possono tornare. Le seguenti cause del processo infiammatorio nella vescica possono essere distinte:

  1. Le malattie infettive possono causare cistite. I batteri si moltiplicano nella vescica o arrivano da altri organi. Ad esempio, nell'uretra (infiammazione dell'uretra), l'infezione può aumentare e causare cistite. In questo caso, parliamo del percorso verso l'alto dell'infezione. L'infiammazione dei reni può andare nella vescica, quindi possiamo parlare della trasmissione verso il basso dell'infezione. Batteri e virus possono essere trasmessi con sangue o linfa da altri organi che non sono collegati al sistema urinario. Anche i raffreddori banali possono essere complicati dalla cistite. Pertanto, è importante trattare tempestivamente le malattie batteriche e virali.
  2. L'ipotermia può portare a cistite. Questa è una causa comune della malattia, specialmente se il gatto ha un sistema immunitario debole. La malattia può verificarsi se l'animale è sdraiato su un pavimento freddo o cammina in tempo gelido.
  3. L'urolitiasi spesso conduce a un processo infiammatorio. Le pietre rendono difficile lo svuotamento. La stasi di urina può causare irritazione e infiammazione, in un tale ambiente i batteri si moltiplicano rapidamente.
  4. Una dieta scorretta può causare infiammazione alla vescica. Quando si alimenta cibo di bassa qualità si sviluppa spesso l'urolitiasi, che è complicata dalla cistite. Tale alimentazione è particolarmente pericolosa se l'animale è sterilizzato. L'inadeguatezza o l'eccesso di alimentazione possono anche portare a cistite, spesso gli animali fatali o esausti sono spesso colpiti da questa malattia. Se un gatto è sovrappeso o sottopeso, il metabolismo di solito viene compromesso. A causa di un metabolismo scorretto, si verificano calcoli nella vescica e quindi infiammazione.
  5. La malattia può essere associata alla castrazione. Negli animali sterilizzati, il ristagno di sangue nella cavità addominale si verifica più spesso. Castrate è più suscettibile alle malattie delle vie urinarie, richiede cibo speciale per i gatti. Dobbiamo stare attenti e che l'animale si muova di più, aiuterà a evitare il ristagno nello stomaco.
  6. Bere inadeguato spesso porta alla malattia. L'acqua aiuta a pulire la vescica dai batteri. L'animale ha bisogno di consumare abbastanza liquido. Se l'animale beve poco, l'urina diventa concentrata, i microbi patogeni possono moltiplicarsi in un tale ambiente. Pertanto, l'acqua potabile dovrebbe essere sempre disponibile. Questo è particolarmente importante per i gatti che si nutrono di cibo secco. Questo alimento contribuisce ad un'alta concentrazione di sale nelle urine, quindi è necessario bere in grandi quantità.
  7. L'infiammazione della vescica può essere una complicazione dopo l'infortunio. È particolarmente pericoloso se, durante una caduta, il gatto ha colpito lo stomaco o la schiena. Spesso gli animali sviluppano cistite dopo essere caduto da una finestra.
  8. Il diabete nei gatti può essere complicato dall'infiammazione della vescica. Quando questa malattia nel sangue aumenta il livello di glucosio e proteine, e questo contribuisce alla crescita dei batteri.
  9. L'uso di strumenti non sterili nelle procedure urologiche può portare a infezioni della vescica e quindi infiammazione. Pertanto, i batteri possono entrare nel tratto urinario utilizzando un catetere scarsamente sterilizzato.
  10. Situazioni stressanti possono provocare cistite nei gatti. In questo caso, è difficile identificare la causa della malattia. Spesso i gatti escono a fare una passeggiata, perché ci sono molti pericoli per un animale domestico per strada. A volte la malattia si verifica dopo la comparsa di un nuovo animale in casa, questo è anche uno stress considerevole per l'animale domestico.

Sotto l'influenza di tali fattori avversi, la cistite si verifica nei gatti, il trattamento può essere difficile e lungo.

Forme e tipi della malattia

La malattia può manifestarsi sia in forma acuta che in forma cronica. Spesso c'è una forma acuta, che, senza trattamento, diventa gradualmente cronica. C'è un ispessimento delle pareti della vescica, diventa impossibile completare lo svuotamento. All'interno, una piccola quantità di urina rimane costantemente, che è il terreno per l'infezione. Spesso ci sono pietre e suppurazione nella vescica. Se non trattata, la malattia può essere complicata dall'infiammazione del peritoneo (peritonite).

A seconda delle cause della malattia e delle manifestazioni, si distinguono diversi tipi di cistite:

  1. Cistite idiopatica. Tale diagnosi viene fatta quando è difficile stabilire la causa della malattia. L'infiammazione nella vescica appare senza prerequisiti e patologie precedenti. I veterinari suggeriscono che la cistite idiopatica nei gatti si verifica a causa della predisposizione ereditaria, così come i difetti congeniti della vescica. Esiste un'opinione degli esperti sul fatto che l'aumento della produzione di ormoni (cortisolo e catecolamine) sotto stress può essere la causa della malattia.
  2. La cistite emorragica è accompagnata dalla comparsa di un'impurità cruenta nelle urine del gatto. Questo può portare ad anemia (anemia). Il sangue penetra nell'urina dai vasi scoppiati della mucosa della vescica. La cistite emorragica nei gatti si sviluppa spesso come complicanza della urolitiasi.
  3. Cistite catarrale Questa diagnosi viene effettuata se l'infiammazione si verifica solo sulla mucosa della vescica e non influenza altri organi.
  4. Cistite sierosa. In questa malattia, un liquido chiaro viene secreto dalla vescica - essudato.
  5. Cistite purulenta. In questo caso viene rilasciato anche l'essudato, ma contiene una miscela di pus, ha un colore verdastro e una consistenza viscosa.

Le forme emorragiche e purulente della malattia sono più gravi. Spesso, questi due tipi di malattia sono combinati, e quindi il gatto si osserva scarico purulento e sanguinante.

Come si manifesta l'infiammazione della vescica?

La cistite a volte è difficile da distinguere dalle altre malattie di gatto. I suoi sintomi sono molto simili alla urolitiasi. Per condurre una diagnosi differenziale può essere solo un veterinario. In diverse forme della malattia, i sintomi sono gli stessi. Solo il tipo emorragico di cistite nei gatti è accompagnato da sangue nelle urine.

I primi segni di cistite sono difficili da riconoscere, tali manifestazioni a volte non sono nemmeno associate alla malattia.

C'è aumento della sete e minzione frequente. Il gatto non tollera di toccare lo stomaco. Spesso i proprietari di animali domestici assumono questi sintomi per manifestazioni di stress o di calore. Di conseguenza, il gatto arriva dal veterinario solo quando i sintomi della malattia diventano evidenti:

  1. Il gatto va spesso nel vassoio. A causa dell'infiammazione, c'è una costante sensazione di sovraffollamento della vescica. Le difficoltà con la minzione appaiono, il gatto si siede sul vassoio e impiega molto tempo a spingere, l'urina si allontana con difficoltà.
  2. Grave dolore addominale durante lo svuotamento della vescica. Pet miagola lamentosamente, seduto su un vassoio.
  3. Il gatto abituato al bagno improvvisamente inizia a urinare nei posti sbagliati. A volte un animale lascia in modo dimostrativo pozzanghere sui mobili imbottiti o sul pavimento. Pertanto, l'animale domestico desidera attirare l'attenzione del proprietario sul suo stato di salute.
  4. L'urina diventa scura, acquisisce uno sgradevole odore pungente.
  5. Un'impurità purulenta o sanguinosa è visibile nelle urine.
  6. Le foche hanno sete, spesso bevono molto.
  7. Dopo aver visitato la toilette, l'animale si piega e trascina le zampe posteriori.
  8. Il gatto gira costantemente da un lato all'altro, cercando una posizione in cui il dolore diminuirà.
  9. Lo stomaco diventa teso. A causa del dolore, il gatto non permette di toccare l'addome.
  10. L'animale domestico si sente lento e depresso. La temperatura corporea aumenta, il vomito spesso si verifica a causa di intossicazione generale del corpo.

Se tali segni compaiono, è necessario contattare immediatamente un veterinario. A un gatto la cistite non scomparirà da sola. Senza trattamento, la malattia diventerà cronica e quindi le esacerbazioni sono possibili con la più leggera ipotermia.

Diagnosticare l'infiammazione della vescica

Identificare la cistite nei gatti non è sempre facile. A volte i sintomi della malattia sono deboli e l'infiammazione si presenta in forma usurata. Dolori addominali e difficoltà a urinare si trovano anche in altre malattie. Per la diagnosi, il veterinario prescrive una serie di test ed esami:

  1. Prendi un emocromo completo. Se c'è un processo infiammatorio, aumenta la VES e il numero di leucociti. Nella forma emorragica della malattia, l'emoglobina può essere ridotta.
  2. Effettuare un test delle urine generale. Nell'animale vengono rilevati animali, proteine, sedimenti e leucociti. Il colore delle urine cambia e la sua densità aumenta.
  3. Effettuare un esame del sangue biochimico per determinare il complesso renale-epatico. Ciò rende possibile capire se la cistite è una conseguenza della malattia renale.
  4. Prendi un test delle urine per i batteri, questo studio ti permette di identificare la causa dell'infiammazione.
  5. Gli ultrasuoni della vescica e dei reni vengono eseguiti, questo aiuta a distinguere l'infiammazione da urolitiasi.
  6. La cistoscopia viene eseguita se altri metodi di esame non danno risultati e non è stato possibile stabilire la causa della malattia. Questo è uno studio della vescica con un dispositivo speciale. La cistoscopia viene generalmente praticata dalle donne, poiché il loro canale urinario è più corto di quello dei maschi.
  7. Prima della nomina del trattamento, la coltura delle urine è fatta per la sensibilità agli antibiotici. Secondo i risultati dell'analisi farmaci selezionati per la terapia.

Trattamento della cistite nei gatti

Quando la diagnosi è confermata, il proprietario dell'animale si trova di fronte alla domanda su come trattare la cistite in un gatto. Va ricordato che è impossibile aiutare un animale solo con rimedi popolari. I decotti alle erbe possono essere utilizzati nel trattamento della cistite solo come aggiunta alla terapia principale. Molti proprietari danno ai gatti la cistite di arresto. Ma questo strumento può solo alleviare i sintomi, ma non elimina la vera causa della malattia. Solo un medico può dire come curare la cistite. È necessario seguire scrupolosamente gli appuntamenti del veterinario.

  1. Gli antibiotici per la cistite nei gatti sono il principale metodo di terapia. Sono prescritti farmaci antibatterici, anche se la malattia non è di natura infettiva. Infatti, nelle aree infiammate, i microbi iniziano sempre a proliferare attivamente. Vengono utilizzati i seguenti farmaci: Ceftriaxone, Zefoperazon, Levofloxacina, Ciprofloxacina, ecc. Il medico seleziona il dosaggio dei farmaci in base alle condizioni, al peso e all'età del gatto.
  2. Gli urotettici sono usati per distruggere le infezioni delle vie urinarie: Furazolidone, Furagin.
  3. Durante il trattamento con antibiotici, vengono prescritti preparati probiotici per prevenire la disbiosi intestinale.
  4. I farmaci antispasmodici e analgesici (No-shpa, Analgin, Papaverin) alleviano i sintomi della cistite nei gatti. Questi farmaci alleviare il dolore addominale e crampi.
  5. Nella cistite emorragica, viene prescritto Dicine - un farmaco per smettere di sanguinare.
  6. Preparati a base di erbe diuretiche sono utilizzati come aggiunta alla terapia principale. Prima di usarli, è necessario assicurarsi che il gatto non abbia alcun blocco delle vie urinarie. Il farmaco Stop Cistite è utile, ma dovrebbe essere usato solo in combinazione con altri mezzi.
  7. Con un'intossicazione generale del corpo, i contagocce mettono la soluzione di Ringer.
  8. Nei casi più gravi, la vescica viene lavata con soluzioni disinfettanti.
  9. A volte c'è un blocco del tappo dell'uretra di pietre o sale. In questo caso, il deflusso di urina è estremamente difficile. Come trattare una condizione così grave? Le uroidropulsioni retrograde possono aiutare. La procedura prevede di spingere un tappo dall'uretra nella vescica.
  10. Se la cistite del gatto è causata da malattie di altri organi, è necessario trattare la malattia di base.

Come prendersi cura degli animali malati

Il trattamento della cistite nei gatti dura circa 1 mese. Durante la terapia, è necessario fornire al proprio animale domestico tali condizioni di detenzione che faciliteranno una rapida guarigione.

  1. L'appartamento dovrebbe essere sempre caldo, il gatto malato non dovrebbe essere supercooling. È necessario evitare le correnti d'aria nella stanza in cui si trova l'animale. Non possiamo permettere al gatto di dormire sul davanzale della finestra o sul pavimento. È utile avere un letto morbido e caldo o una casa per dormire l'animale domestico.
  2. Non applicare una piastra riscaldante allo stomaco. Il calore favorisce la proliferazione dei batteri e, con la cistite emorragica, una bottiglia di acqua calda può aumentare il sanguinamento.
  3. Durante la malattia, devi seguire una dieta. Devi dare al tuo animale un tale cibo, che riduce la concentrazione di urina. Quando si alimenta con alimenti naturali, carni dietetiche (pollo, tacchino o coniglio), ricotta a basso contenuto di grassi o kefir, grano saraceno, miglio o cereali d'avena devono essere inclusi nella dieta. Sono stati sviluppati alimenti dietetici speciali che sono usati per trattare e prevenire le malattie urologiche, ad esempio, Royal Canin Urinary S / o.
  4. Un animale dovrebbe sempre avere una quantità sufficiente di acqua fresca potabile in una ciotola pulita.
  5. Durante la malattia e nei primi 2 mesi dopo il recupero, non dovresti portare un gatto alla mostra e non dovrebbe essere consentito a sempre.
  6. I gatti con cistite dovrebbero essere protetti dallo stress, dovrebbero essere in un'atmosfera rilassata.

Prevenzione della cistite nei gatti

Per prevenire lo sviluppo della malattia, è necessario osservare le seguenti regole:

  1. Il gatto deve essere vaccinato annualmente da malattie infettive.
  2. 2 volte all'anno è necessario eseguire la prevenzione preventiva.
  3. L'appartamento dovrebbe mantenere una temperatura confortevole.
  4. È necessario nutrire e irrigare correttamente il gatto. L'eccesso di cibo non è permesso. Non è possibile utilizzare una classe economica di alimenti per gatti di bassa qualità. Se l'animale è sterilizzato, ha bisogno di cibo speciale per gli animali sterilizzati.
  5. È necessario sottoporsi a un controllo regolare presso il veterinario in allerta, soprattutto se il gatto ha già avuto malattie del sistema urinario.
  6. Il proprietario dovrebbe prendersi cura della sicurezza del suo animale domestico ed evitare lesioni.

Il rispetto di tali misure preventive ridurrà il rischio di malattia. Se l'animale è già malato, devi seguire rigorosamente le raccomandazioni del veterinario. Dobbiamo ricordare che il trattamento della cistite in un gatto può essere difficile e lungo. A volte i proprietari di gatti prendono la decisione affrettata di addormentare un animale. Non vale la pena farlo. Con la moderna terapia complessa, la cistite in un gatto può essere curata.

Minzione frequente nei gatti

Il pollachiuria o la minzione frequente nei gatti possono essere fisiologici (comportamentali, durante l'accoppiamento, sotto stress, frequenti bevute o ipotermia) e patologici. Molto spesso, i proprietari di gatti anziani osservano questo sintomo nel loro animale domestico.

Segni di pollakiuria

A seconda delle cause dell'aumento della minzione, il gatto presenta vari sintomi concomitanti.

Ad esempio, con un gatto con un aumento comportamentale:

  • fa piccole piscine in tutta la casa;
  • alza la coda e li agita finemente dopo l'atto della minzione.

Con la pollakiuria, causata da una malattia, l'animale domestico è:

  • visita il suo vassoio più spesso;
  • le porzioni di urina possono essere piccole o molto grandi (si sviluppa poliuria);
  • la minzione è dolorosa, l'animale emette suoni lamentosi quando cerca di urinare;
  • il gatto beve più del solito;
  • assume una postura forzata (testa inclinata verso il basso, schiena piegata, postura tesa).

La condizione generale dell'animale varia, la temperatura corporea può aumentare. Sangue o sedimento si trovano nelle urine.

Cause di aumento della minzione

La base per lo sviluppo della pollakiuria, di regola, è un aumento della sensibilità delle pareti della vescica. La sensibilità aumenta con l'irritazione delle pareti del corpo con pietre (pietre), sabbia, sostanze chimiche, batteri. Nei gatti, può anche essere coinvolto il meccanismo fisiologico di escrezione di piccole porzioni di urina. I motivi per cui questo sintomo può manifestarsi sono diversi: dai cambiamenti senili al diabete.

età

Se l'animale è vecchio, forse lo sfintere della vescica è debole e il gatto non riesce a trattenere l'urina.

Tempo di accoppiamento

Durante il periodo dell'accoppiamento, gatti e gatti possono contrassegnare il loro territorio con piccole quantità di urina. Sono caratterizzati da cambiamenti di comportamento. I gatti gridano forte, chiamando i gatti. I gatti diventano irrequieti. Il territorio è segnato da animali di entrambi i sessi. Le etichette sono caratterizzate da una piccola quantità di urina, che l'ospite non rileva nel vassoio, e una contrazione nella coda.

stress

Se l'animale è sotto sforzo da molto tempo, una contrazione riflessa della vescica porta ad un aumento di micci.

sottoraffreddamento

Quando l'ipotermia nell'animale, la minzione può diventare più frequente. Di solito quando un animale si scalda questo sintomo scompare. Ma se si sviluppano infezioni batteriche, il gatto avrà bisogno di farmaci.

Un sacco di liquido

A volte un animale domestico scherza, ruba i resti di aringhe salate da un bidone della spazzatura e li mangia, nel qual caso può bere molto. Ci possono essere altre cause oltre alla malattia per la quale l'animale ha bevuto troppa acqua. Poi il gatto spesso e urina copiosamente. Questo fenomeno non può essere permanente e il sistema escretore ritorna rapidamente alla normalità.

urolitiasi

Se la sabbia o le pietre iniziano a muoversi, provoca dolore e dolore durante la minzione. La sabbia causa un gran numero di micro-cellule alla mucosa del rivestimento del tratto urinario. Irritazione della mucosa della vescica e porta ad un aumento riflesso dei micci (atti urinari). Nelle urine si trova il sedimento, il sangue. L'orinazione è dolorosa, le porzioni di urina sono piccole. Se le pietre si muovono, questo può portare al blocco dell'uretere o della colica renale.

Infiammazione della vescica e dei reni

Una infezione batterica che colpisce l'uretra, la vescica e i reni causa bruciore, prurito e urina frequente in piccole porzioni. A volte a falsi impulsi. In questo caso, l'animale avverte un dolore acuto all'inizio dell'uretra e alla fine. Quando urinare un gatto può lamentare mestamente. Nelle urine ci può essere sangue, sedimento, l'urina perde la sua trasparenza e acquisisce un odore purulento specifico. Un gatto può avere la febbre.

tumori

I tumori possono crescere nel sistema urinario e portare a un restringimento degli ureteri e dei processi infiammatori nella vescica. Quindi nei tessuti circostanti, in questo caso, possono spremere meccanicamente la vescica, portando al suo frequente svuotamento.

diabete mellito

Questa malattia è caratterizzata da sete, frequenti bevute e perdite di grandi quantità di urina con minzione frequente. La minzione aumentata porta alla rottura dell'acqua e all'equilibrio elettrolitico e al deterioramento del gatto e del suo aspetto (qualità della lana).

Backvaginite nei gatti

Questa patologia è accompagnata da frequenti leccamenti della zona genitale, dall'aspetto di scarico (grigio, giallo e izhelta-verde), un odore sgradevole e minzione frequente. Se lo scarico non è molto abbondante, la loro presenza può essere determinata dal fatto che i capelli vicino alla vulva del gatto si bagnano e si attaccano.

Prostatite nei gatti

Questa malattia spesso preoccupa gli animali di età. La prostata infiammata stringe gli ureteri e l'intestino. Pertanto, i gatti hanno spesso un mal di schiena, la temperatura può essere elevata, i micci frequenti sono dolorosi, le preoccupazioni costipazione.

farmaci

L'assunzione di determinati farmaci può portare ad un aumento della minzione. Ad esempio, quando si assumono diuretici, la frequenza della minzione e il volume delle urine aumentano.

trattamento

Se la minzione aumentata è comportamentale, questo problema scomparirà dopo la castrazione. Le frequenti visite al vassoio per motivi fisiologici non richiedono correzioni.

In caso di una malattia da compagnia, è necessario portarla in una clinica veterinaria. L'eliminazione di un sintomo senza alterare la causa della malattia è problematica. Per un corretto trattamento, è necessario esaminare il gatto e determinare la diagnosi. Gli antibiotici sono usati per trattare le infezioni batteriche e gli antispastici sono usati per eliminare lo spasmo delle vie urinarie.