Cosa fare con la minzione frequente in un gatto?

Allevamento

La minzione frequente in un gatto è scientificamente chiamata pollachiuria. Il fenomeno può essere la norma per un certo stato dell'animale e fare riferimento al fisiologico, o apparire a causa di malattia, e quindi la minzione disturbata sarà classificata come patologica. Se il desiderio frequente di urinare si verifica per motivi naturali, il proprietario non dovrebbe preoccuparsi e l'animale non dovrebbe essere trattato. Quando la violazione è patologica, è urgente una visita al veterinario. Dopo aver eseguito il trattamento corretto, il problema viene in genere risolto completamente.

Cause del problema

Le cause della minzione nei gatti, quando si verificano innaturalmente spesso, sono dovute al fatto che le pareti della vescica diventano eccessivamente sensibili, e quindi anche il minimo riempimento porta ad una urgente urgenza di urinare. Molte cause possono causare irritazione. Sono anche in grado di provocare frequenti visite al vassoio e disturbi che portano alla debolezza dello sfintere della vescica, motivo per cui l'animale semplicemente non riesce a trattenere il liquido all'interno.

I medici veterinari citano diversi motivi per cui la minzione è disturbata nei gatti.

  1. L'età cambia Con l'età, i muscoli del corpo dell'animale cominciano a indebolirsi, causando problemi con loro, compreso lo sfintere della vescica. Perde la capacità di chiudere qualitativamente e di mantenere l'urina all'interno della vescica per lungo tempo. Per questo motivo, quasi costantemente sperimentando la voglia di urinare, il gatto si siede spesso a fare pipì. È costretto ad andare in bagno per liberarsi anche di piccole porzioni di liquidi corporei. Il trattamento in tale situazione, di regola, non è efficace, in quanto i tessuti dei vecchi gatti non possono recuperare e ricominciare la loro urina.
  2. Congelamento Un gatto, come una persona, può congelarsi, causando l'infiammazione della cistite della vescica. Con l'esposizione prolungata del corpo al freddo in un animale, la circolazione del sangue nella vescica è compromessa. In questa condizione, il gatto soffre di una caduta nell'immunità locale e sviluppa un'infiammazione delle pareti dell'organo. Di conseguenza, la minzione diventa frequente e dolorosa.
  3. Urolitiasi. Quando un gatto incontra la patologia, l'animale irrita costantemente le pareti della vescica con pietre e sabbia. La malattia causa la minzione frequente in un gatto, in cui non è raro, tranne che per l'urina, che anche il sangue viene rilasciato, così come piccole pietre e sabbia.
  4. Stato di stress Un gatto dallo stress può iniziare a prudere male, comportarsi in modo non comune, o frequentare il vassoio. Tutto dipende da come il suo corpo ha risposto a cambiamenti imprevisti nella vita o ad altri eventi che hanno provocato stress. Per rimuovere il problema, si consiglia di cantare l'animale domestico con sedativi. Sono prescritti da un veterinario.
  5. Uso singolo di grandi porzioni di acqua. Questo fenomeno è possibile se il gatto mangia pesce salato o ha passato molto tempo al caldo, e poi ha bevuto quasi un bevitore per volta. Forse uso eccessivo dell'acqua da parte degli animali per qualsiasi altra ragione. In una situazione del genere, per tutto il giorno i reni funzioneranno al massimo carico, quindi l'animale domestico svuoterà la vescica nel vassoio tutto il giorno. In questo caso, la minzione compromessa si normalizza e abbastanza rapidamente.
  6. Prostatite. Un vecchio gatto potrebbe soffrire di una tale malattia. A causa dell'infiammazione della ghiandola prostatica, la necessità di urinare diventa frequente. Allo stesso tempo, le porzioni di urina escreta sono scarse e spesso mescolate con il sangue.
  7. L'uso di alcuni farmaci. Alcuni farmaci possono causare minzione frequente come effetto collaterale. In questa situazione, il gatto ripristina la modalità normale di visitare il vassoio solo pochi giorni dopo la fine della terapia.

Se il gatto ha cominciato a urinare molto spesso, vale la pena visitare un veterinario per determinare la causa esatta di questo fenomeno. Minzione compromessa non è sempre un sintomo della malattia di un animale domestico, ma farà in modo che questo sia il caso, è necessario, altrimenti si può essere in ritardo con il trattamento.

Minzione frequente di un gatto

Minzione frequente nei gatti può essere un sintomo di una malattia grave, quindi non chiudere un occhio a questo disturbo. Ti consigliamo di andare in clinica e di passare i test del sangue e delle urine, in base ai risultati dei quali il veterinario sarà in grado di dire se l'animale ha una patologia o è dovuto a cause naturali.

Nella rete delle nostre cliniche puoi farlo facilmente, poiché sono dotati del proprio laboratorio veterinario, dove specialisti di alta classe condurranno tutte le ricerche necessarie per te.

Cause di minzione frequente nei gatti


Le cause di minzione frequente nei gatti possono essere sia patologiche che comportamentali.

Molto spesso i problemi urinari sono associati al tratto urinario infetto. Quando un ambiente batterico (cistite) si unisce all'infezione, dolore e crampi possono essere aggiunti alla minzione frequente durante l'atto stesso.

Naturalmente, tali infezioni dovrebbero essere trattate urgentemente. Vale anche la pena notare che a volte malattie simili indicano la presenza di urolitiasi. Se noti sangue nelle urine di un animale domestico, allora vale la pena di controllarlo.

A volte i problemi con la minzione possono essere osservati quando il gatto sta già oltrepassando la soglia della vecchiaia. Quindi questi sintomi sono dovuti a una vescica debole.

Inoltre vale la pena prestare attenzione se la minzione frequente in un gatto è causata dall'aumentata sete. Se allo stesso tempo il gatto perde stabilmente peso, allora è necessario controllarlo per la presenza del diabete.

Una grave malattia che causa anche frequenti minzioni nei gatti è l'insufficienza renale. Di solito è accompagnato da sintomi più gravi, come vomito, mancanza di appetito, bassa temperatura corporea.

Bene, per non parlare del fattore comportamentale: a volte il gatto segna solo il territorio.

Cistite nei gatti

Cistite (cistite) - infiammazione della mucosa della vescica, a seguito della presenza nella vescica di una particolare infezione o di un danno meccanico alla mucosa dei calcoli urinari.

Nei gatti, la cistite si verifica spesso contemporaneamente con l'infiammazione della mucosa dell'uretra - uretrite.

Si verifica in tutte le razze di gatti, indipendentemente dalla loro età. Nei gatti, la cistite è più comune, che è associata a caratteristiche anatomiche. Nei gatti, l'uretra è corta, diritta e larga e non interferisce con il passaggio libero dei cristalli di sale con l'urina, nei gatti, l'uretra è più lunga, ha due curve, più un restringimento nel pene e nella ghiandola prostatica. Pertanto, i gatti hanno spesso tappi di muco e di soluzione salina, che portano alla cessazione dell'escrezione di urina dalla vescica.

L'eziologia. Molto spesso, la malattia si verifica a causa di prolungata ipotermia. Succede di solito a quei gatti che amano dormire sul davanzale della finestra con una finestra aperta o sulla porta (nei luoghi in cui si svolge il movimento dell'aria attiva).

Come risultato di complicazioni nelle malattie del sistema urogenitale: pielonefrite, urolitiasi, danni ai parassiti delle vie urinarie.

La presenza del gatto, sia parassiti interni che esterni (pulci, zecche, ciglia e vermi). I parassiti causano danni meccanici nella zona degli organi genitali esterni nei gatti, e dato che l'ano e l'uretra nel gatto sono praticamente molto vicini e quando il gatto inizia a leccare, l'infezione attraverso l'uretra viene portata nella vescica. Inoltre, i parassiti secerneranno le tossine, causando disordini metabolici e l'emergere di cistite secondaria.

La causa della cistite, ed è difficile da trattare, può essere una comune malattia infettiva nei gatti come l'infezione da calcevirus, la clamidia e la rinotracheite. Queste malattie infettive sono croniche e hanno la forma di trasporto.

Danni meccanici all'uretra.

Alimentazione scorretta del gatto - mancanza di acqua durante l'alimentazione secca del gatto, eccesso di cibo, squilibrio con l'alimentazione naturale, che porta ad un aumento di sali nelle urine. Di conseguenza, i reni non affrontano il processo di filtrazione e l'eliminazione delle tossine, l'edema dell'uretra si verifica e il flusso delle urine è disturbato, il sedimento di sali e il muco si formano nelle urine, l'uretra si blocca, compare la urolitiasi.

I fattori predisponenti contribuiscono alla cistite nei gatti:

  • disturbi circolatori (ristagno, marea) come conseguenza della lesione;
  • la presenza di processi infiammatori in organi situati vicino alla vescica
  • escrezione da parte dei reni di sostanze (medicinali) che irritano la mucosa della vescica.

Patogenesi. I prodotti di infiammazione delle pareti della vescica portano a cambiamenti nella composizione delle urine, in cui compaiono pus, epitelio della vescica, globuli rossi e frammenti di tessuto necrotico. Come risultato di microrganismi che cadono verso il basso o ascendono nella vescica, l'urina marcisce. Il gatto reagisce all'infiammazione sviluppata della vescica aumentando la temperatura del corpo, vi è un aumento dell'eccitabilità neuroriflastica della mucosa infiammata, che porta alla frequente contrazione della vescica, con conseguente gatto urinazione frequente in piccole dosi (a volte in gocce). I prodotti di assorbimento dell'infiammazione portano a uno spostamento dei processi metabolici del corpo, intossicazione. Un aumento del numero dei leucociti, in particolare dei neutrofili, si verifica nel sangue.

Il quadro clinico. Il gatto ha spesso voglia di urinare (il gatto si siede spesso su un vassoio o altrove). A volte dopo aver visitato il vassoio, il gatto striscia fuori da esso sulle gambe piegate. Notiamo minzione frequente in piccole porzioni (a volte poche gocce). Quando urina, il gatto è ansioso e dolorante. Alla fine dell'atto, il gatto a volte emette suoni lamentosi. L'odore di urina diventa ammoniaca acuta o purulenta. Nel muco delle urine, cristalli, sangue, pus. A volte non c'è minzione. A causa del dolore nell'addome, il gatto gira molto attentamente da una parte all'altra. Il gatto inizia a rifiutare il cibo, c'è sete, beve molto, diventa apatico, apatico. C'è un aumento ingiustificato della temperatura corporea (sopra i 39 ° C). L'addome durante la palpazione è molto doloroso, stretto e stretto, non permette di toccare l'addome.

Nei casi più gravi, il gatto appare vomito, arti gonfiati, collasso e coma.

Cistite cronica è il risultato di cistite acuta non trattata nelle malattie renali (pielonefrite, pielonefrosi, idronefrosi infetta, tumori della vescica, calcoli alla vescica, neoplasie della prostata, stenosi dell'uretra, ecc.). La cistite cronica nei gatti si manifesta con la presenza di sangue nelle urine. Nella cistite cronica si sviluppa l'ipertrofia dello strato muscolare, a causa della quale la vescica non viene completamente drenata dall'urina. Nella vescica c'è un accumulo di microrganismi patogeni, che porta al successivo attacco di cistite.

Negli studi di laboratorio sulle urine, a seconda della gravità del processo infiammatorio, delle proteine, del muco, dell'epitelio, dei leucociti, degli eritrociti, del pus, del sangue, possono essere presenti cristalli di sale nelle urine.

L'esame batteriologico rivela microflora patogena (E. coli, cocchi, streptococchi, Pseudomonas aeruginosa, clamidia, ecc.).

La diagnosi di cistite è fatta sulla base di anamnesi, segni clinici della malattia, risultati di esami di laboratorio di urina, esami del sangue clinici e biochimici, risultati di una citoscopia, risultati di un esame ecografico della cavità addominale e risultati di un esame a raggi x della cavità addominale. Quando si sospetta una eziologia infettiva cistite, vengono condotti test di laboratorio appropriati. Con una cistite grave in un gatto, un veterinario della clinica a volte deve ricorrere alla cistografia a doppio contrasto o all'urografia escretoria.

Trattamento. In ogni caso, il veterinario della clinica prescrive un trattamento a seconda del tipo di cistite, condizione generale, presenza o assenza di un'ostruzione uretrale o uretere del gatto irritato.

Al fine di ridurre il carico sui reni e fermare l'aumento della concentrazione di urina in un gatto, rimuoviamo il cibo, forniamo un sacco di bevande, poiché il liquido "lava" la vescica. Se non c'è ostruzione dell'uretra, quindi per accelerare il rilascio di prodotti di infiammazione dalla vescica, diamo decotti di erbe che hanno un leggero effetto diuretico e anti-infiammatorio (foglia di mirtillo rosso, seta di mais, orecchie d'orso, foglie di uva ursina, equiseto di campo).

Il gatto è dotato di condizioni confortevoli e riposo completo.

Dopo che il gatto è riuscito a ripristinare il deflusso delle urine, ricorriamo al lavaggio della vescica e dell'uretra con soluzioni antisettiche (permanganato di potassio, acido borico, furacilina, ittiolo, ecc.) O salina (cloruro di sodio 0,9%) per liberare il muco accumulato, sabbia fine, coaguli di sangue e altri elementi cellulari.

Se, durante un esame diagnostico, un'ostruzione dell'uretra si riscontra in un gatto malato, ricorrere a uroidropulsione retrograda, cateterizzazione della vescica con successiva fissazione del catetere urinario per un periodo di 5-7 giorni, conducendo urotomia o uretostomia.

Dopo il ripristino dell'urina, lo specialista veterinario della clinica esegue una terapia sintomatica, che include la rimozione del processo infiammatorio e dell'intossicazione del corpo, l'anestesia e il ripristino di un equilibrio idrico ed elettrolitico nel corpo di un gatto malato.

Per alleviare l'intossicazione del gatto malato, utilizzare un contagocce o iniettare 20 ml di soluzione di Ringer per via sottocutanea tra le scapole.

In caso di cistite acuta batterica, dopo il pretrattamento del patogeno agli antibiotici, vengono prescritti farmaci antibatterici (Baytril, citosson, cefoxime, cobactan, cefkine, ecc.), Sulfamidici (furagina, furadonina, furasemide, biseptolo bambini). Applicare secondo le istruzioni. Il corso del trattamento è lungo, a volte fino a un mese.

Per eliminare gli effetti collaterali sul corpo dei farmaci antibatterici animali vengono prescritti enterosorbenti, probiotici, ecc.

Con la colica e gli spasmi, si usano iniezioni di farmaci antispastici - analgin, cistone, no-spa, papaverina, baralgin, travmatin. Quando sanguina - dicina. Rimedi omeopatici - "Canteren", "Cat Erwin". Immunocorrettori -Hamavit, Anandin, Westin, Roncoleukin, Immunofan, Ribotan, Fosprinil, ecc.

Inoltre, a discrezione del medico curante, il regime terapeutico standard per la cistite utilizzato può essere integrato con una dieta terapeutica, dando cibi speciali che prevengono i disturbi urologici nei gatti (alimenti canidi urinari Royal Canin), dando antidepressivi e sedativi al gatto.

Un buon effetto è l'uso di Stop Cystitis per i gatti, che contiene componenti che aiutano ad alleviare l'infiammazione, lo spasmo e hanno effetti antimicrobici e diuretici.

Se la cistite del gatto è il risultato di urolitiasi, nefrite, malattie del tratto gastrointestinale, metabolismo, ecc., Allora è necessario iniziare il trattamento della malattia di base che ha causato la cistite del gatto.

Prevenzione. La prevenzione della cistite nei gatti dovrebbe mirare a prevenire le cause che portano allo sviluppo della cistite. I proprietari devono proteggere il loro gatto dalle correnti d'aria e dall'ipotermia, prevenire lesioni alla cavità addominale. Effettuare regolarmente trattamenti per i parassiti, incluso il vermifugo. Garantire un'alimentazione corretta. Un gatto deve essere vaccinato contro la rinotracheite, la panleucopenia, l'infezione da calicivirus e la rabbia. A seconda della situazione epizootica nel villaggio, sono inoltre vaccinati contro la clamidia e la leucemia.

Il gattino da vaccinazione inizia con 9-12 settimane. 10-14 giorni prima della vaccinazione, il proprietario deve sverminare il suo animale domestico.

Se il gatto ha cistite cronica, allora diamo medicinali omeopatici (Kantaren), Cat Erwin e altri in una piccola quantità di decotto di erbe.E 'consigliato trasferire il gatto a un alimento dietetico con cibi speciali (Royal Canin Urinary). La conformità con le raccomandazioni sopra riportate farà aumentare il tasso di filtrazione nei reni del gatto, determinerà una diminuzione della concentrazione di sali nelle urine e l'accelerazione del suo deflusso dalla vescica.

Incontinenza urinaria del gatto: le cause della malattia e cosa fare?

L'incontinenza in un gatto è spesso percepita dall'ospite come manifestazione di disobbedienza. Un trattamento inadeguato si traduce in gravi conseguenze. A volte, a causa della mancanza di cure mediche tempestive, un animale non può essere salvato.

Il proprietario del gatto deve capire che l'incontinenza urinaria può essere un sintomo di una grave malattia infettiva. Il problema può indicare il decorso di tali malattie come: panleucopenia, cistite, nefrite, micoplasmosi.

L'incontinenza in un gatto si manifesta in diverse varianti:

  • Stabilizzando in una piccola quantità. Identificare su questa base la presenza della malattia in una fase precoce è piuttosto difficile. Poiché il numero di gocce è minimo, la loro selezione avviene inosservata.
  • Perdite. L'urina esce solo quando il gatto sta riposando. È facile notare la patologia, poiché l'animale, prima di raggiungere il vassoio, urina sul pavimento. In caso di trattamento tardivo, un gatto entra in uno stato in cui non può controllare il processo.
  • Incontinenza permanente C'è una grande quantità di liquido. La condizione è caratterizzata da ansia da gatto inattesa. La bestia è sorpresa di ciò che gli è successo.
  • Incontinenza dovuta allo stress. Come risultato di un sovraccarico emotivo, un gatto sano defeca oltre un vassoio. Questa situazione avverrà una volta e il problema scomparirà (a meno che l'animale non viva sotto stress costante).

L'incontinenza urinaria indica più spesso che l'animale è gravemente malato. Molti proprietari credono che il gatto lo faccia intenzionalmente a casa, cercando di infastidire il proprietario. Non lo è. Alcuni animali perdono il controllo di se stessi, non possono trattenersi durante l'impulso.

La causa della minzione spontanea può essere dozzine di malattie, varie lesioni, l'età del gatto. La bestia deve ricevere un'assistenza medica tempestiva, iniziare il trattamento a casa. Altrimenti, l'animale muore.

Esistono diverse possibili ragioni per cui si verifica un problema:

  1. 1. Patologie congenite del sistema genito-urinario. Manifestato fin dall'infanzia. Il piccolo gattino da solo non cammina sul vassoio. Il proprietario dell'animale sta cercando di insegnargli, ma non sa che l'animale non può farlo per ragioni oggettive. È impossibile determinare la patologia da solo.
  2. 2. Malattie infettive. Il più pericoloso di loro è la micoplasmosi. Colpisce non solo il fegato dell'animale, ma anche altri organi. Problemi con la minzione possono verificarsi con cistite, urocistite, panleucopenia, nefrite e nefrosi.
  3. 3. Dieta sbagliata. L'uso di mangimi di scarsa qualità, una dieta squilibrata può portare a urolitiasi. Provoca incontinenza urinaria.
  4. 4. Malfunzionamenti del sistema nervoso centrale. Abbastanza spesso portano al verificarsi di incontinenza. Possono causare lesioni, infiammazione nel cervello.
  5. 5. Disbolismo nell'animale. Porta non solo al malfunzionamento del sistema genito-urinario, ma anche all'aumento di peso e al diabete.
  6. 6. L'età dell'animale. Diventa spesso causa di incontinenza.
  7. 7. Parto. Come risultato del travaglio, spesso si verifica la minzione incontrollata. A questo punto, la vescica dell'animale è piena e possono comparire pozzanghere o gocce di urina. Il proprietario dell'animale dovrebbe cambiare la figliata del gatto.
  8. 8. Paresi, paralisi, spasmo, gonfiore, trauma. Queste ragioni possono essere riconosciute solo da un veterinario.

Poliuria: frequente minzione nei gatti

L'escrezione di urina è un processo fisiologico completamente normale. L'organismo di molti mammiferi è piuttosto imperfettamente organizzato, poiché insieme a esso perdiamo molta acqua, ma nella maggior parte dei casi non c'è nulla di mortale in questo. Ma cosa fare se l'urina è troppo? Ma questo è esattamente il modo in cui la poliuria si manifesta nei gatti!

Che cos'è, informazioni di base

Probabilmente hai capito che questo è il nome del fenomeno in cui il gatto urina molto e costantemente e il volume dell'urina è molto grande. La poliuria non si manifesta senza polidipsia (aumento della sete), quindi in molti casi i veterinari devono capire qual è la patologia principale in questo tandem. I sintomi della poliuria sono semplici e chiari: l'animale spesso urina frequentemente e mostra anche un maggiore interesse nell'acqua potabile. Poiché la maggior parte dei gatti vive esclusivamente in ambienti chiusi, tutti frequentano il vassoio. Quindi è facile notare qualcosa di sbagliato: se lo stucco nella toilette del gatto deve essere cambiato quasi un paio di volte al giorno, probabilmente c'è qualcosa che non va nella salute del gatto.

Inoltre, la costante escrezione di urina contribuisce alla violazione del metabolismo del sale marino, le condizioni generali dell'animale possono deteriorarsi notevolmente. I capelli nelle "regioni posteriori" sono costantemente bagnati, un odore acre e sgradevole proviene dal gatto, viene costantemente leccato.

È importante! Dovresti capire che le situazioni: "Spesso, ma urina poco a poco" e "Urina relativamente poco, ma molto", sono completamente diverse e indicano problemi diametralmente opposti! Se sospetti che qualcosa non va, assicurati di seguire il tuo animale domestico!

La media delle urine normali per gatto è nell'intervallo di 28 ml / kg al giorno. In parole povere, un gatto da quattro chilogrammi produce circa mezza tazza di urina al giorno. Naturalmente, non è necessario correre con un bicchiere per il tuo animale domestico: se improvvisamente inizia a "scrivere" due bicchieri, sarà sempre evidente. Se non puoi lasciare il vassoio senza il riempitivo (per facilitare la determinazione del volume), registra la quantità di acqua che il tuo gatto beve. Nel caso in cui beve una ciotola piena in un giorno, qualcosa non va in lui.

La radice causa la terapia

In ogni caso, la costante voglia di urinare, così come la minzione abbondante, indicano che ci sono alcuni problemi seri che è meglio contattare immediatamente i veterinari. In alcuni casi, un aumento del volume di liquidi consumati e della produzione di urina può essere fisiologico e di breve durata: ad esempio, se il vostro gatto ha mangiato un sacco di cibo secco ed è assetato di corpo. Naturalmente, la durata del fenomeno in questo caso non è superiore a un giorno. Dal momento che il veterinario non sarà trattato dalla poliuria stessa, ma dalla malattia che lo ha causato, ha bisogno di essere identificato.

La causa della poliuria può essere la glicosuria (glicemia elevata). Questa condizione si verifica con il diabete. Si può dire che in questo caso non è l'urina primaria che viene rilasciata, ma l'urina secondaria. Una situazione simile è stata osservata con ipertiroidismo. La poliuria può anche verificarsi a causa di fenomeni degenerativi nei reni (nefrosi, amiloidosi), quando il corpo non può più svolgere il suo ruolo di filtrazione normalmente. Ancora una volta ricordiamo che in tutti questi casi l'animale beve molta acqua, poiché l'equilibrio di sale e acqua è costantemente disturbato nel suo corpo.

Come viene fatta la diagnosi? Innanzitutto, la poliuria come malattia indipendente non sembra quasi mai. Qualche altro serio cambiamento distruttivo nel corpo dell'animale porta sempre al suo aspetto. Molto spesso il diabete e l'ipertiroidismo possono causare poliuria, causando allo stesso tempo sete intensa.

Per identificare la causa principale, avrete bisogno di una gamma completa di studi diagnostici: urine, sangue, studi sull'ormone antidiuretico e semina in coltura in caso di sospetta malattia infettiva. Gli ultrasuoni e la radiografia sono mostrati, in quanto è importante determinare le condizioni dei reni. Come tale, il trattamento specifico della poliuria nei gatti non esiste: prima viene trattata la malattia che l'ha provocata. Diabete mellito, nefrite o nefrosi, problemi con gli ormoni tiroidei o l'ipotalamo...

Minzione frequente nei gatti

Il pollachiuria o la minzione frequente nei gatti possono essere fisiologici (comportamentali, durante l'accoppiamento, sotto stress, frequenti bevute o ipotermia) e patologici. Molto spesso, i proprietari di gatti anziani osservano questo sintomo nel loro animale domestico.

Segni di pollakiuria

A seconda delle cause dell'aumento della minzione, il gatto presenta vari sintomi concomitanti.

Ad esempio, con un gatto con un aumento comportamentale:

  • fa piccole piscine in tutta la casa;
  • alza la coda e li agita finemente dopo l'atto della minzione.

Con la pollakiuria, causata da una malattia, l'animale domestico è:

  • visita il suo vassoio più spesso;
  • le porzioni di urina possono essere piccole o molto grandi (si sviluppa poliuria);
  • la minzione è dolorosa, l'animale emette suoni lamentosi quando cerca di urinare;
  • il gatto beve più del solito;
  • assume una postura forzata (testa inclinata verso il basso, schiena piegata, postura tesa).

La condizione generale dell'animale varia, la temperatura corporea può aumentare. Sangue o sedimento si trovano nelle urine.

Cause di aumento della minzione

La base per lo sviluppo della pollakiuria, di regola, è un aumento della sensibilità delle pareti della vescica. La sensibilità aumenta con l'irritazione delle pareti del corpo con pietre (pietre), sabbia, sostanze chimiche, batteri. Nei gatti, può anche essere coinvolto il meccanismo fisiologico di escrezione di piccole porzioni di urina. I motivi per cui questo sintomo può manifestarsi sono diversi: dai cambiamenti senili al diabete.

età

Se l'animale è vecchio, forse lo sfintere della vescica è debole e il gatto non riesce a trattenere l'urina.

Tempo di accoppiamento

Durante il periodo dell'accoppiamento, gatti e gatti possono contrassegnare il loro territorio con piccole quantità di urina. Sono caratterizzati da cambiamenti di comportamento. I gatti gridano forte, chiamando i gatti. I gatti diventano irrequieti. Il territorio è segnato da animali di entrambi i sessi. Le etichette sono caratterizzate da una piccola quantità di urina, che l'ospite non rileva nel vassoio, e una contrazione nella coda.

stress

Se l'animale è sotto sforzo da molto tempo, una contrazione riflessa della vescica porta ad un aumento di micci.

sottoraffreddamento

Quando l'ipotermia nell'animale, la minzione può diventare più frequente. Di solito quando un animale si scalda questo sintomo scompare. Ma se si sviluppano infezioni batteriche, il gatto avrà bisogno di farmaci.

Un sacco di liquido

A volte un animale domestico scherza, ruba i resti di aringhe salate da un bidone della spazzatura e li mangia, nel qual caso può bere molto. Ci possono essere altre cause oltre alla malattia per la quale l'animale ha bevuto troppa acqua. Poi il gatto spesso e urina copiosamente. Questo fenomeno non può essere permanente e il sistema escretore ritorna rapidamente alla normalità.

urolitiasi

Se la sabbia o le pietre iniziano a muoversi, provoca dolore e dolore durante la minzione. La sabbia causa un gran numero di micro-cellule alla mucosa del rivestimento del tratto urinario. Irritazione della mucosa della vescica e porta ad un aumento riflesso dei micci (atti urinari). Nelle urine si trova il sedimento, il sangue. L'orinazione è dolorosa, le porzioni di urina sono piccole. Se le pietre si muovono, questo può portare al blocco dell'uretere o della colica renale.

Infiammazione della vescica e dei reni

Una infezione batterica che colpisce l'uretra, la vescica e i reni causa bruciore, prurito e urina frequente in piccole porzioni. A volte a falsi impulsi. In questo caso, l'animale avverte un dolore acuto all'inizio dell'uretra e alla fine. Quando urinare un gatto può lamentare mestamente. Nelle urine ci può essere sangue, sedimento, l'urina perde la sua trasparenza e acquisisce un odore purulento specifico. Un gatto può avere la febbre.

tumori

I tumori possono crescere nel sistema urinario e portare a un restringimento degli ureteri e dei processi infiammatori nella vescica. Quindi nei tessuti circostanti, in questo caso, possono spremere meccanicamente la vescica, portando al suo frequente svuotamento.

diabete mellito

Questa malattia è caratterizzata da sete, frequenti bevute e perdite di grandi quantità di urina con minzione frequente. La minzione aumentata porta alla rottura dell'acqua e all'equilibrio elettrolitico e al deterioramento del gatto e del suo aspetto (qualità della lana).

Backvaginite nei gatti

Questa patologia è accompagnata da frequenti leccamenti della zona genitale, dall'aspetto di scarico (grigio, giallo e izhelta-verde), un odore sgradevole e minzione frequente. Se lo scarico non è molto abbondante, la loro presenza può essere determinata dal fatto che i capelli vicino alla vulva del gatto si bagnano e si attaccano.

Prostatite nei gatti

Questa malattia spesso preoccupa gli animali di età. La prostata infiammata stringe gli ureteri e l'intestino. Pertanto, i gatti hanno spesso un mal di schiena, la temperatura può essere elevata, i micci frequenti sono dolorosi, le preoccupazioni costipazione.

farmaci

L'assunzione di determinati farmaci può portare ad un aumento della minzione. Ad esempio, quando si assumono diuretici, la frequenza della minzione e il volume delle urine aumentano.

trattamento

Se la minzione aumentata è comportamentale, questo problema scomparirà dopo la castrazione. Le frequenti visite al vassoio per motivi fisiologici non richiedono correzioni.

In caso di una malattia da compagnia, è necessario portarla in una clinica veterinaria. L'eliminazione di un sintomo senza alterare la causa della malattia è problematica. Per un corretto trattamento, è necessario esaminare il gatto e determinare la diagnosi. Gli antibiotici sono usati per trattare le infezioni batteriche e gli antispastici sono usati per eliminare lo spasmo delle vie urinarie.

5 possibili cause di minzione frequente nei gatti

La minzione frequente nei gatti è un sintomo allarmante e può segnalare sia una malattia grave che un'infezione batterica. In ogni caso, il ritardo nel trattamento può portare alla morte del tuo animale domestico. Fattori quali l'odore delle urine, l'età, il sesso e il comportamento generale del gatto possono aiutare a determinare quali sono le cause dei disturbi urinari. Qui ci sono 5 possibili cause di minzione frequente e cosa si può fare in questa situazione.

1. Non farti prendere dal panico se il tuo gatto già non giovane cammina spesso "in piccolo". Non c'è motivo di preoccupazione, perché è tipico per i gatti più grandi. La minzione frequente del gatto in questo caso è associata a uno sfintere indebolito della vescica. Non scoraggiarti e non arrabbiarti quando vedi che il tuo vecchio gatto fa pipì sul tappeto o in altri posti che non dovrebbero farlo, perché non lo fa intenzionalmente. Prenditi cura della salute del tuo animale e rafforza lo sfintere della vescica con i farmaci omeopatici.

2. La minzione frequente nei gatti può essere causata da problemi comportamentali. I gatti possono quindi contrassegnare il loro territorio e questo comportamento può essere eliminato con l'aiuto della castrazione.

3. Inoltre, la minzione frequente in un gatto può essere associata a un'infezione della vescica. Questa circostanza può causare l'odore offensivo di urina. Mostra il gatto al veterinario e fai la diagnostica necessaria. Un veterinario eseguirà un test delle urine, effettuerà alcuni test e, di conseguenza, molto probabilmente prescriverà degli antibiotici. All'inizio, cerca di non usare droghe così gravi, ma cerca di far fronte a questa malattia bevendo abbondantemente (assicurati che il gatto abbia bevuto acqua eccezionalmente pulita) e il trattamento omeopatico. Questo tipo di trattamento non risulterà tanto rapido quanto gli antibiotici, ma è più sicuro e più efficace nell'eliminare il dolore e il cattivo odore delle urine. I rimedi omeopatici sono grandi a combattere una lieve infezione. Non ignorare mai tali trattamenti a causa della loro sicurezza.

4. La minzione frequente può anche essere un segno di malattie gravi come il diabete, il cancro o la sindrome di Cushing. Solo dopo l'esame, il veterinario sarà in grado di identificare la malattia. Oltre a qualsiasi trattamento che il tuo veterinario determinerà per il tuo animale domestico, puoi ricollegare una medicina omeopatica, che aiuterà il tuo gatto a riprendersi più velocemente.

5. Un blocco del rene, della vescica o dell'uretra causato da una pietra o cristalli di sale può anche essere uno dei motivi. Il blocco impedisce alla vescica di svuotarsi completamente e, di conseguenza, il gatto avrà spesso voglia di urinare.

Non dimenticare questi motivi quando trovi che il gatto va spesso in bagno. Se un gatto molto spesso fa pipì in luoghi insoliti o lo fa più spesso del solito, dovresti controllarlo il prima possibile. Rivolgiti al veterinario più vicino per determinare la causa della minzione frequente nel tuo gatto. Sappi che qualunque sia il problema, il trattamento omeopatico è la soluzione più sicura.

Incontinenza urinaria del gatto: tipi, cause, metodi di trattamento, misure preventive

L'incontinenza nei gatti è un sintomo negativo di malattie di varia gravità, la cui presenza richiede un intervento chirurgico da parte di specialisti. Prima di tutto, il proprietario dovrebbe studiare i cambiamenti nel comportamento abituale dell'animale domestico - questo aiuterà a distinguere l'esistenza di un problema dalle solite cattive maniere o dall'abbandono del vassoio.

Tipi di incontinenza urinaria nei gatti

Di per sé, il sintomo non è pericoloso, ma indica lo sviluppo di malattie più gravi. La causa principale del problema risiede non solo nella fisiologia dell'animale domestico, ma è spesso una conseguenza di problemi psicologici, pertanto è necessario selezionare un metodo di trattamento complesso. Esistono diversi tipi di sintomi descritti, ognuno dei quali ha le proprie caratteristiche distintive:

  1. Leggera perdita L'urina viene escreta in volumi difficilmente percettibili. Questo accade in un momento in cui l'animale bruscamente va al vassoio. Un'ispezione molto attenta aiuterà a rilevare piccole macchie bagnate sul pavimento, mobili imbottiti o tappeti, che emanano un forte odore.
  2. Perdita regolare. Esiste una costante escrezione di urina, perché lo sfintere cessa di trattenerlo. Fluisce un piccolo flusso nei momenti di movimento dell'animale domestico.
  3. Varietà urgente L'urgenza di urinare insorge improvvisamente, a seguito della quale l'animale domestico allevia il bisogno, senza raggiungere il vassoio. Il comportamento del gatto cambia: sembra spaventato, può iniziare a miagolare forte e premere le orecchie sulla tua testa per paura.
  4. Lo stress. Gli escrementi si verificano al momento del verificarsi di situazioni stressanti. Spavento acuto, sorpresa o forti emozioni positive possono portare a questo.

Quando si identifica l'incontinenza, il proprietario deve monitorare attentamente i cambiamenti nel comportamento dell'animale. Inoltre, è necessario determinare la frequenza e la quantità di secrezioni indesiderate nel proprio animale domestico. Il veterinario dovrebbe conoscere i dati ottenuti - questo semplificherà la procedura di diagnosi e aiuterà con la scelta del trattamento necessario.

Attenzione! È severamente vietato limitare la quantità di liquido ad un animale domestico, questo può portare alla disidratazione, a seguito della quale si svilupperanno malattie più gravi.

Sintomi del problema

Le perdite di urina di gatto sono spesso trascurate.

Molto spesso, i sintomi indicano la causa principale dell'urina involontaria. Gli esperti identificano un numero di segni che indicano la presenza di incontinenza in un animale:

  • miagolio funereo - caratterizza la presenza di una malattia infiammatoria;
  • cambiamenti improvvisi di comportamento - forte ansia, paura, depressione;
  • incontinenza urinaria incontrollata nei gatti si verifica nel sonno;
  • bagnatura costante del mantello sul lato interno della coscia;
  • la presenza di un punto bagnato non è il luogo in cui l'animale domestico si è posato di recente;
  • l'infiammazione intorno ai genitali dell'animale indica l'incontinenza cronica.

Non è raccomandato essere troppo violento in reazione a tale comportamento - non risolverà il problema, ma porterà a una forte paura dell'animale domestico, a causa della quale si nasconderà costantemente. Prima di tutto, è necessario diagnosticare e scoprire la causa più accurata di questo sintomo.

Cause di

I disordini di scambio sono una causa comune di incontinenza urinaria.

Il decorso e lo sviluppo della minzione incontrollata dipendono direttamente dalla malattia o dalla distruzione del corpo che ha causato la comparsa di questo sintomo negativo.

Uno dei principali fattori che contribuiscono all'incontinenza di un animale domestico è evidenziato - questo è l'obesità. Inoltre, la minzione involontaria può essere osservata dopo la sterilizzazione di un animale domestico, ma questo accade abbastanza raramente.

Oltre a quanto sopra, è possibile identificare un numero dei fattori più comuni che possono causare l'incontinenza:

  • malformazioni congenite nella struttura degli organi interni - portano alla comparsa di incontinenza sin dall'infanzia;
  • situazioni stressanti frequenti;
  • diabete;
  • processi infiammatori nel midollo spinale o nel cervello;
  • disturbi nel sistema nervoso centrale;
  • la presenza di varie malattie infettive, ad esempio la cistite;
  • tumori maligni e benigni;
  • lesioni alla coda, al bacino o alla colonna vertebrale;
  • disordini metabolici,
  • la presenza di urolitiasi causata dall'alimentazione di animali domestici di bassa qualità;
  • complicazione dopo l'intervento.

Inoltre, l'incontinenza viene talvolta rilevata nel parto, ma il più delle volte è un fenomeno temporaneo. Inoltre, nei gatti anziani, a causa di cambiamenti senili nel corpo e perdita di elasticità dei canali urinari, può verificarsi la minzione involontaria.

Metodi diagnostici

La diagnosi ecografica è necessaria quando si esamina un gatto.

La causa dell'incontinenza è determinata da uno specialista qualificato sulla base di anamnesi, segni clinici e test di laboratorio. Se necessario, viene eseguita un'ulteriore ecografia della vescica, un esame del sangue biochimico e una radiografia dell'area pelvica. Nel caso di una lesione spinale animale domestico, si consiglia vivamente di essere esaminato da un neurologo.

Attenzione! È importante effettuare una diagnosi tempestiva da un medico, poiché una forma lieve di patologia, in assenza di trattamento tempestivo, si sviluppa in malattie più gravi, come la cistite, lo sviluppo di processi infiammatori e insufficienza renale acuta. In quest'ultimo caso, il rischio di morte è alto.

Modi per trattare un gatto o un gatto

Il trattamento viene selezionato dopo aver determinato la causa dell'incontinenza:

  • in presenza di infiammazione, il veterinario prescrive un ciclo di antibiotici, tenendo conto delle caratteristiche individuali dell'organismo domestico;
  • se la ragione si trova in eccesso di peso, si dovrebbe scegliere una dieta equilibrata per il vostro animale domestico e monitorare la sua attività;
  • in caso di rilevamento di disturbi nel lavoro del sistema nervoso, inizialmente il veterinario determina quale è responsabile per il verificarsi di tale condizione.

Minzione involontaria a causa di stress, parto o sterilizzazione, il più delle volte va via con il tempo, senza l'uso di droghe. Tuttavia, in questo caso è importante fornire un'adeguata assistenza al proprio animale domestico.

E 'vietato trattare l'animale con farmaci progettati per eliminare l'incontinenza delle persone - questo peggiorerà significativamente le condizioni generali dell'animale domestico.

Ci sono varietà di anomalie che non possono essere corrette con l'aiuto del trattamento - il più delle volte sono inerenti ai vecchi membri della famiglia dei gatti. In questo caso, un gatto o un gatto viene messo su un pannolino e i vassoi sono collocati in tutte le stanze. Senza le raccomandazioni di uno specialista, non dovresti scegliere medicine per l'animale da solo - questo può portare a complicazioni.

Prevenzione di questa malattia

I raffreddori possono causare incontinenza urinaria.

L'importanza delle misure preventive è quella di massimizzare la protezione dell'animale dagli effetti dei fattori che contribuiscono all'incidenza dell'incontinenza.

I veterinari raccomandano fortemente di aderire alle seguenti regole:

  • monitorare l'equilibrio nutrizionale dell'animale, eliminare alimenti a basso costo e di bassa qualità dalla dieta, evitare la sovralimentazione;
  • ventilare tempestivamente la stanza in cui vive il gatto, monitorare l'assenza di correnti d'aria;
  • eliminare la possibilità per un animale domestico di sedersi su un balcone aperto e stendersi su una piastrella fredda;
  • ridurre al minimo il rischio di lesioni, contusioni e cadute da un'altezza;

Non dovremmo dimenticare che le visite regolari a un esame di routine presso il veterinario, almeno due volte l'anno, sono uno dei modi più efficaci per prevenire l'insorgere dei sintomi negativi descritti. La trascurata forma di patologia richiede non solo una grande quantità di tempo speso per la cura di un animale domestico, ma il trattamento stesso ha un costo piuttosto elevato.

Il video racconta le cause dell'incontinenza urinaria negli animali:

Incontinenza nei gatti e nei gatti

Nikitina Alevtina Valerievna

L'incontinenza è urina involontaria, incontrollabile. Quando si effettua una diagnosi, è importante separare questa malattia da quelle simili. Ad esempio, dalla sindrome di aumento della secrezione (poliuria) o dalla disuria, quando le pulsioni molto frequenti per la pipì sono accompagnate dal dolore. Anche i fattori comportamentali, come l'etichettatura, dovrebbero essere esclusi.

Il gatto ha smesso di andare sul vassoio, cosa dovrei fare?

L'incontinenza in un gatto è divisa in diversi tipi, secondo la natura delle manifestazioni:

  1. L'urina di un gatto scorre costantemente in piccole gocce. La causa di questa malattia è l'indebolimento dei muscoli che controllano lo sfintere. Un altro motivo sono i muscoli della vescica deboli, incapaci di allungare e contrarsi.
  2. L'incapacità di tollerare è chiamata incontinenza urgente. L'escrezione di urina avviene da sola, non appena l'animale sente la necessità. Tali animali non hanno il tempo di raggiungere il vassoio, ma tendono ad esso.
  3. L'incontinenza da sforzo non ha nulla a che fare con lo stress psicologico. Ciò implica un forte aumento della pressione nella cavità addominale, che porta alla minzione. In tali animali, l'escrezione può verificarsi, ad esempio, da un brusco salto.
  4. La selezione del riflesso avviene quando l'animale non sente la necessità di fare pipì. Lo svuotamento avviene in modo riflessivo.
  5. L'incapacità notturna di trattenere l'urina, come suggerisce il nome, avviene di notte quando l'animale è addormentato e non ha alcun controllo sul desiderio di fare la pipì.

Se qualche sospetto della malattia, il proprietario dovrebbe contattare il veterinario.

Cause di incontinenza urinaria

neurogena

Causato dal fallimento del sistema nervoso, che può verificarsi da lesioni, tumori ed ernie nella colonna vertebrale o nel cervello. Le terminazioni nervose vengono pizzicate o rotte, pertanto la loro conduttività è disturbata.

Anomalie della struttura

Può essere congenito (ipoplasia, ectopia), acquisito (calcoli dell'uretra e della vescica, formazione di fistole uretrovaginali, ecc.).

Menomazione funzionale

Si verificano a causa di malattie che influenzano la funzione del sistema escretore. Quindi con infezioni del tratto urinario infiammazione delle pareti della vescica, si verifica l'uretra, quindi l'attività contrattile della vescica viene disturbata, diventa iperattiva.

Con le pietre, con tumori della vescica, dei reni, delle ghiandole surrenali, può verificarsi una ritenzione acuta di urina in un gatto. Inoltre, cistiti e nefriti sono accompagnati da una violazione della minzione.

Fattori molto importanti come la corretta manutenzione dell'animale domestico, la modalità di alimentazione, la mancanza di stress. I cibi troppo grassi o piccanti rendono l'urina più alcalina, che può portare a prurito, bruciore dell'uretra, infiammazione del sistema urinario superiore. Pertanto, per nutrire l'animale con il cibo dal nostro tavolo non può essere categoricamente.

sintomi

Con il bagnare il letto, l'animale si sveglia "in una pozzanghera", con uno urgente, non ha il tempo di raggiungere il vassoio. Lo svuotamento del riflesso è il più evidente: l'animale può essere descritto ovunque, in qualsiasi momento.

Il proprietario deve analizzare le condizioni generali dell'animale, ad esempio, letargia, sonnolenza, aggressività o irritabilità. Altri disturbi comportamentali: ansia, rifiuto di andare al vassoio o, al contrario, frequenti visite al bagno, richiedono anche attenzione. L'urina rosa in un gatto, la presenza di muco in esso, le impurità, è un importante "campanello" per consultare immediatamente un medico. Non tentare di trattare l'animale te stesso. Solo dopo un esame completo e la consegna di tutti gli esami è possibile prescrivere un trattamento.

Esame di un veterinario

Il medico deve dire tutti i sintomi che il proprietario ha notato. All'esame, il veterinario terrà una palpazione, con il suo aiuto, è possibile identificare i tumori di grandi dimensioni, lo sviluppo anormale degli organi.

In caso di incontinenza e altri disturbi urologici, sarà necessaria un'analisi delle urine, molto spesso sarà necessaria la microscopia del sedimento. In precedenza, abbiamo già fornito una decrittazione dettagliata dell'analisi delle urine in un gatto. Se necessario, effettuare anche ultrasuoni e raggi x.

Potrebbero essere necessari ulteriori studi, come esami del sangue, coltura della microflora, analisi dell'epitelio renale nelle urine di un gatto.

Importante: ovvi disturbi neurogenici, come lesioni, tumori, ernie spinali, disturbi urinari vengono trattati eliminando questi fattori.

In caso di menomazione funzionale, è indispensabile un esame completo e completo. Solo una raccolta completa di tutti gli indicatori offrirà l'opportunità di diagnosticare correttamente e prescrivere correttamente il trattamento.

Al momento dell'esame, il veterinario consiglierà l'uso di vizi speciali per gli animali. Su un letto dovrebbe sempre giacere un pannolino assorbente pulito. Questi prodotti per la cura sono venduti in qualsiasi negozio di animali.

Importante: non sgridare l'animale per la sua incapacità di resistere, in ogni caso non punirlo. La situazione stressante ferisce solo l'animale, e la carezza e la cura, al contrario, contribuirà a far fronte alla malattia.

Superiamo i test

Ogni test è meglio fare la mattina a stomaco vuoto. Le uniche eccezioni sono i casi di emergenza, se improvvisamente l'animale si ammala e ha bisogno di ricovero d'urgenza.

È facile donare il sangue: un'infermiera veterinaria troverà una ghirlanda, prenderà una porzione di sangue senza problemi.

Molti proprietari sono preoccupati di come raccogliere l'urina da un gatto per l'analisi. Per fare questo, preparare il vassoio: rimuovere il riempitivo, lavarlo, versare acqua bollente. Non usare detergenti aggressivi, come candeggina. Anche se all'animale domestico non piace il vassoio vuoto, prima o poi ci entra. Scolare il liquido in un barattolo, portarlo in clinica.

Se l'animale domestico non ha il tempo di raggiungere il vassoio, mettici sopra un pannolino. Successivamente, premere il pannolino in un barattolo per l'analisi. Ma questa opzione non è molto buona, poiché la composizione del pannolino può cambiare la composizione dell'urina.

Un'altra opzione: contattare la clinica. Il medico installerà un catetere per eseguire il test. La cateterizzazione è un po 'comoda per un paziente soffice, ma completamente indolore. Il più preciso e pulito è il materiale ottenuto perforando la vescica. L'ago viene inserito attraverso l'addome nella vescica, quindi viene aspirata la quantità richiesta di fluido. La procedura è facilmente tollerabile dagli animali, non è richiesta alcuna anestesia o congelamento.

Incontinenza urinaria del gatto: trattamento

Trattamento prescritto dal medico dopo una storia completa. Sulla base dei risultati di test, studi, il veterinario stabilisce la causa esatta della malattia. Se l'incapacità di tollerare è causata da un infortunio, allora tutti gli sforzi sono diretti a trattare la ferita. Lo stesso vale per le ernie e i tumori: eliminarli è molto spesso possibile normalizzare la minzione. Se il danno al midollo spinale non può essere completamente risolto e l'incapacità di controllare il desiderio di pipì persiste, vengono prescritte misure palliative: omeopatia, fisioterapia, massaggi e l'uso di speciali mezzi di riabilitazione.

Se un gatto ha l'urina di sangue, cosa dovrebbero fare i proprietari?

È necessario portare un animale domestico al veterinario il più presto possibile, poiché il sangue nelle urine è un possibile segno di molte malattie:

  1. Infezioni del sistema urogenitale. Il trattamento è di solito farmaco. Un ciclo di antibiotici, immunomodulatori, vitamine metterà un animale in piedi, allevia i problemi urinari.
  2. Le impurità del sangue nell'analisi sono in presenza di calcoli nei reni e / o nella vescica. Solo dopo aver curato l'ICD (urolitiasi), se necessario operando su un animale, è possibile eliminare le impurità e l'incontinenza del sangue.
  3. Anomalie della struttura da operare. Quindi, per esempio, cucire una fistola vescico-vaginale contribuirà al fatto che l'essudato vaginale non entra più nelle urine e viceversa. Isolando la vescica da un patogeno persistente di infiammazione, sarà possibile far fronte all'incontinenza.

Prevenire la ricorrenza di incontinenza in un animale domestico è quello di mantenere una corretta dieta, l'igiene e l'ambiente anti-stress a casa.

Minzione difficile e frequente nei gatti

La ragione più comune per cui il tuo gatto o gatto si siede spesso a fare pipì sono processi infiammatori nel tratto urinario inferiore. Ciò può causare urocistite (infiammazione della vescica), urolitiasi o altre malattie meno comuni.

La struttura delle parti inferiori del sistema urinario nei gatti e nei gatti varia in modo significativo. L'uretra del gatto (il canale attraverso il quale l'urina esce dalla vescica) è ampia e corta nei gatti, quindi non c'è ostruzione in nessun processo infiammatorio, è limitata alla minzione frequente e dolorosa, a volte con sangue. È importante capire che in questo caso di solito non c'è alcun pericolo per la vita dell'animale (sebbene ci siano delle eccezioni).

Un'altra cosa - il gatto "sesso forte": l'uretra dei gatti è lunga, stretta e curva. Pertanto, in tutti i processi infiammatori delle basse vie urinarie c'è sempre un serio rischio di blocco completo o parziale dell'uretra. Allo stesso tempo, l'animale si siede sul vassoio per un lungo periodo, tendendo, urlando, l'urina è separata da gocce, un piccolo volume, a volte con sangue, un odore sgradevole, o l'urina è completamente assente. Non immediatamente, ma, di regola, un giorno dopo lo sviluppo della ritenzione urinaria, la condizione generale peggiora: il gatto è depresso, non mangia, a volte si sviluppa il vomito. Tali sintomi si verificano quando l'uretra viene bloccata da sassi, sabbia, muco o inceppamenti di proteine, alterata fuoriuscita di urina dalla vescica e dal suo trabocco.

È molto importante capire che durante la ritenzione urinaria, le tossine dannose si accumulano nel sangue di un animale, che normalmente dovrebbe essere escreto nelle urine.

La ritenzione urinaria è un'emergenza e se il tuo animale non può fare pipì normalmente per più di un giorno, è urgente portarlo alla clinica veterinaria!

Cosa si può fare a casa?

A casa, puoi dare una pillola o un'iniezione di un antispasmodico - no-shpa, papaverina. Pre-chiama la clinica e controlla il dosaggio per il tuo animale domestico!

Cosa non fare a casa?

Non cercare di schiacciare l'urina con un massaggio alla vescica o mettere un catetere urinario se non l'hai mai fatto e non hai le qualifiche appropriate.

Non cercare di usare i diuretici seguendo i consigli dei vicini onniscienti! Questo non è il tuo caso! Non tirare fuori il tempo, se non c'è più di una minzione del giorno, l'animale può morire!

Cosa farà il dottore?

Per la diagnosi, oltre a parlare con il proprietario ed esaminare il paziente, possono essere richiesti ultrasuoni e analisi delle urine, in molti casi è richiesto un esame del sangue biochimico per valutare quanto il corpo è intossicato.

Nel caso di urocistite di gatto, il caso è solitamente limitato alla somministrazione di un trattamento domiciliare sotto forma di compresse.

Un'altra cosa - un gatto con un blocco dell'uretra. La prima cosa che è necessaria per un tale paziente per eliminare la minaccia alla vita è regolare il flusso di urina dalla vescica. Di solito, viene installato un catetere urinario, questa procedura, con rare eccezioni, viene eseguita in anestesia generale. Se la malattia si presentasse per la prima volta, il medico offrirà uno schema di trattamento conservativo di un gatto sotto forma di un antibiotico, antispasmodico e una dieta terapeutica speciale, a seconda del risultato dell'analisi delle urine. Se questo problema non si verifica per la prima volta o è impossibile inserire un catetere urinario, verrà proposta un'operazione, la cui essenza è quella di formare una nuova apertura più ampia dell'uretra.