Corretta pulizia dei denti nei gatti

Formazione

Se hai un gatto in casa, significa che dovrai tenerti costantemente sotto controllo e monitorare la sua salute. Anche questo sembrava essere un compito non necessario, come lavarsi i denti di un gatto, il proprietario è obbligato a svolgere regolarmente. Anche i gatti possono avere malattie dentali e solo il proprietario può impedirne lo sviluppo. Se noti che il gatto ha problemi con i denti, portalo immediatamente dal veterinario.

Devo lavarmi i denti un gatto?

Non tutti sanno se lavarsi i denti un gatto. Questa procedura è necessaria, dal momento che dopo un pasto, pezzi di cibo possono rimanere sui denti. Si trasformano in un raid, e poi in un tartaro. Tutto questo causa stomatiti, malattie parodontali, carie, gengiviti e tartaro - una malattia sgradevole, ma curabile.

Naturalmente, il cibo solido pulisce lo smalto dei denti, tuttavia, i detriti alimentari possono essere ostruiti in punti difficili da raggiungere. È anche necessario lavarsi i denti nei gatti perché il cibo secco è diverso dal cibo che gli animali consumano in natura. I gattini hanno lo smalto dei denti e nulla da pulire affatto - mangiano solo liquidi. A casa, si consiglia di lavarsi i denti due volte a settimana - lavarsi i denti ogni giorno è dannoso.

Se si esagera con il lavarsi i denti, il gatto può aumentare la salivazione, l'odore cattivo dalla bocca, la perdita di appetito. Anche le gengive possono infiammarsi, alcuni denti si allentano. Nel peggiore dei casi, l'animale perde denti sani, che non possono più essere ripristinati.

Come lavarsi i denti un gatto?

È meglio se insegni all'animale a lavarsi i denti nella primissima infanzia. Il gatto si abitua e non scapperà, avendo visto il proprietario con incolla e un pennello in mano. Preparati al fatto che con un gatto dovrai armeggiare. Suggerimenti per la pulizia sono:

  • Per insegnare il gatto alle tue mani, in modo che cessi di avere paura. Puoi iniziare a dare da mangiare al gattino dalle mani mentre tocchi i denti;
  • Quando il gattino non ha più paura di te, inizia a pulirsi i denti con un panno umido, pulendoli con cura. Puoi tifare per un gattino o nutrirlo con una prelibatezza preferita. È possibile nutrire un gattino con prelibatezze sia prima che dopo lo spazzolamento dei denti. I bastoncini di vitamina acquistati nel negozio saranno un'eccellente alternativa alla delicatezza, sia gustosa che salutare;
  • Se ti lavi i denti con un gatto con un pennello, dovrebbe essere inclinato di 45 gradi rispetto ai denti e non perpendicolare. Per fare movimenti accurati da cima a fondo, muovendo su ciascun lato dei denti;
  • Per la prima volta è necessario lavarsi i denti per 10 secondi (ogni riga), in seguito questo tempo può essere aumentato a 0,5 minuti;
  • Le gengive non possono essere pulite, soprattutto se il pennello è rigido (puoi farli male). Le gengive possono sanguinare all'inizio, ma dopo passerà.

Ricorda che in natura gli animali non si lavano i denti e seguono la procedura il più attentamente possibile. Un pennello a setole morbide è la cosa migliore per il gatto.

Preparazione per la procedura

Insegnare un gatto a lavarsi i denti è auspicabile in tenera età. Prendi questa volta di cui hai bisogno dal giorno non appena hai portato a casa il micetto. È possibile insegnare a un gatto adulto, che ha precedentemente lavato i denti solo con cibi grossolani. Per fare ciò, dovrai eseguire diverse azioni:

  • Acquista dentifricio e spazzolino da denti specializzati. Gli spazzolini da denti progettati per le persone non sono adatti ai gatti, perché le loro setole sono troppo dure e possono danneggiare le gengive. Anche la pasta pensata per una persona non è adatta per un gatto - una grande quantità di fluoro influisce negativamente sullo smalto dei denti;
  • Per il gatto non aveva paura di spazzole e paste, è necessario dargli un "conoscere" con queste cose. Il gatto dovrebbe annusarli ed esaminarli. Quindi non avrà paura di loro durante la successiva pulizia. Si raccomanda inoltre di dare al gatto l'abitudine di abituarsi al gusto della nuova pasta - dovrebbe provarlo prima di lavarsi i denti;
  • Lavarsi i denti a casa richiede un ambiente calmo. Scegli il periodo di tempo più tranquillo in cui il gatto non gioca, non ha fame e non vuole dormire. Delicatamente prendi il gatto tra le mani e accarezzalo, mostrandogli un pennello e incolla. Quando il gatto è calmo, non resisterà.

Quando verrà effettuata la preparazione per la pulizia, puoi iniziare a lavarti i denti. Se diversi gatti vivono a casa in una volta, allora hanno bisogno di lavarsi i denti con pennelli diversi, proprio come le persone. I gatti possono anche essere infettati da malattie della bocca gli uni dagli altri attraverso uno spazzolino da denti attraverso la saliva.

Caratteristiche dei mezzi per la pulizia dei denti

La farmacia vende spazzolini da denti speciali che aiutano il proprietario a pulire i denti del gatto. Per esempio Le farmacie vendono spazzole speciali per gatti, che sono più piccole di quelle umane e hanno setole più morbide. Puoi anche comprare un pennello sotto forma di un ugello trasparente sul dito o sulle bacchette per pulire i gatti.

Sarà molto più comodo per una persona lavarsi i denti in questo modo, ma un animale domestico dovrebbe abituarsi a questo se prima hai usato un pennello standard. Lo svantaggio dell'ugello è che il gatto lo morde facilmente se si spaventa. Il dentifricio per gatti si differenzia dall'umano per la sua composizione e anche per il gusto: si vendono paste con l'odore di pesce, pollame e carne. I dentifrici con gusti diversi sono perfetti per i gattini, ma assicurati che il tuo animale domestico non mangi la pasta.

Se vuoi provare un metodo più moderno, la pulizia ad ultrasuoni dei denti per gatti ti aiuterà. La procedura salverà l'animale dal tartaro e ripristinerà il colore naturale dei denti senza danni per la salute.

Cosa succede se il gatto resiste attivamente lavarsi i denti?

Non tutti gli animali obbediscono alla volontà del proprietario - alcuni protestano attivamente. Se il tuo gatto si rompe e si gratta, è meglio provare un altro modo per lavarsi i denti. Per evitare la formazione di un raid, è necessario sostituire di volta in volta il cibo morbido (se il tuo gatto mangia esattamente questo) con uno secco. Questo aiuterà a pulire i denti in modo naturale.

Puoi anche comprare un giocattolo speciale per la casa, che non solo aiuta il tuo animale durante il cambio dei denti, ma si pulisce anche i denti. Se vuoi che un gatto si lavi i denti con una pasta, puoi comprargli una pasta liquida. Non è grosso come un normale dentifricio, viene aggiunto al cibo al gatto. Prima dell'uso, è necessario diluire un cucchiaino di pasta in acqua. Lo svantaggio di questo strumento è che non può essere usato spesso - lo smalto dei denti può soffrire.

Se il tuo gatto mangia cibo naturale, allora puoi comprargli delizie contenenti fibre alimentari ruvide. Non solo hanno un buon effetto sulla digestione, ma si lavano i denti durante la masticazione. Puoi anche pulire i denti del tuo gatto con una pappa di soda o perossido di idrogeno a casa. Ricorda che anche con una buona igiene orale dovrai visitare il veterinario per la prevenzione.

Ai gatti non piace lavarsi i denti molto più forte delle persone. È meglio insegnare l'animale a questo fin dalla tenera età, in modo da non avere problemi in futuro. In caso di grave riluttanza, sostituire la spazzolatura dei denti con una procedura simile - la salute della cavità orale non ne risentirà.

Come spazzolare i denti del tuo gatto

Lavarsi i denti in gatti e gatti

  • Fatto: i denti dovrebbero essere puliti almeno 2 volte a settimana, ma non tutti i giorni!
  • Fatto 2: dopo aver mangiato, tutti i denti sono "contaminati" da particelle di cibo, creando un rifugio per i batteri.
  • Fatto 3: ci sono accessori per il pennello che si adattano a un dito umano.
  • Fatto 4: Ci sono gusti speciali per gatti con sapori di pesce!

Anche questo è interessante!

Un gatto si è sistemato in casa e tutte le famiglie sono felici della nuova creatura. Ma se il proprietario crede che il gatto sia un giocattolo che la natura ha insegnato a prendersi cura di sé completamente, allora si sbaglia profondamente. Senza preoccuparsi delle mani dell'uomo, la salute del gatto è vulnerabile e indifesa, specialmente per le malattie pericolose della cavità orale. Sì, gli animali domestici hanno anche bisogno di una pulizia regolare dei denti - e questa è solo una regola per governare gli animali domestici, non la stranezza dei proprietari moderni. Quindi perché i denti di gatto devono essere puliti e come eseguire correttamente questa procedura?

Perché un gatto dovrebbe pulire i denti?

I proprietari di principianti non capiscono quale sia il punto nel spazzolare i denti felini. Tuttavia, dopo ogni pasto, tutti i denti sono "inquinati" da particelle di cibo, creando un paradiso per i batteri. Se lo strato crescente di placca non viene rimosso in modo tempestivo, si trasformerà presto in tartaro. Stomatite, carie, malattia parodontale - tutti sanno quanto siano spiacevoli queste malattie. E per un animale domestico che non può dire al proprietario del problema, la malattia diventerà un tormento insopportabile.

Alcuni proprietari credono che ossa o cibo secco puliscano naturalmente i denti del gatto. Ma ogni cibo, anche liquido, lascia le sue "tracce". E se il proprietario non è vigile e non interferisce con l'igiene del suo animale, il gatto sarà a rischio.

La regola è: i denti di gatto dovrebbero essere puliti almeno 2 volte a settimana, ma non tutti i giorni!

Come pulire e non spaventare il gatto?

Un animale domestico simile a un gatto ama la pulizia sin dalla nascita, ma aprirsi volontariamente e lasciare che si lavi i denti è troppo. Il gatto può iniziare a comportarsi in modo aggressivo, a scappare dal proprietario e in ogni modo possibile a schivare. Pertanto, per lavarsi i denti è necessario insegnare al vostro animale domestico sin dalle prime settimane di vita. Solo in questo modo il gatto si abituerà alla procedura e cesserà di considerarlo come qualcosa di minaccioso.

  • Prima di tutto, devi dare al gattino la consapevolezza che le mani umane vicino alla bocca non causeranno danni. Puoi dare il tuo cibo per bambini a portata di mano, come se per caso toccando i denti del gattino.
  • Quando si toccano i denti diventerà familiare al bambino, ti permetterà di pulirli con un panno umido. Questo dovrebbe essere fatto con attenzione: qualsiasi movimento incurante può causare disagio, e il gattino non sarà più così ingenuo per le mani del proprietario.
  • Per rendere la procedura un evento piacevole per un animale domestico, puoi completarlo con il tuo dessert preferito per gatti: prima o dopo la pulizia, a seconda di quanto sarà efficace.
  • Se il proprietario usa un pennello speciale, dovrebbe essere inclinato di 45 gradi e spostarsi dall'alto verso il basso. Prima di tutto, pulire entrambi i lati della dentatura: interna ed esterna. Quindi spazzolare delicatamente attraverso i tubercoli masticatori. Puoi fare movimenti circolari cauti, dando ogni dentatura da 10 secondi a 40.
  • Le gengive dell'animale domestico sanguineranno inizialmente, ma presto diventeranno più forti e si abitueranno alla procedura.

Le gengive non possono essere toccate, sono molto vulnerabili!

Come spazzolare i denti del tuo gatto

Nei negozi di animali o nelle farmacie veterinarie puoi trovare molta cura per i denti di gatto:

  • Ora popolari spazzolini speciali per gatti: piccoli, morbidi e comodi.
  • Ci sono anche degli spazzolini-pennelli che vengono messi sul dito umano - sono più comodi da usare, ma i gatti che non sono abituati a questa procedura tenderanno a mordere attraverso un oggetto estraneo in bocca.
  • Dentifricio al profumo di pesce o carne - come ti piace? I gatti lo adorano La composizione dei dentifrici felini è straordinariamente diversa da quella umana.

Il gatto non è d'accordo - cosa fare?

Non tutti gli animali domestici sono docili e obbedienti. Alcuni gatti sono pronti a urlare a diverse voci per diverse ore, mentre il proprietario cerca invano di eseguire una procedura così utile - lavarsi i denti. Non c'è bisogno di torturare un animale domestico. Ci sono un certo numero di altri modi per pulire la bocca del gatto a casa:

  • I cibi morbidi dovrebbero essere periodicamente sostituiti da quelli solidi, che "cancellano" l'incursione dai denti del gatto.
  • Nel negozio di animali è possibile acquistare un giocattolo speciale che svolge la funzione di uno spazzolino da denti.
  • Ci sono anche paste speciali che puliscono la bocca dell'animale dall'accumulo di batteri. Possono essere applicati direttamente sul giocattolo o aggiungere un po 'di mangime solido.
  • Ci sono paste liquide speciali che devono essere sciolte in acqua (proporzione: un cucchiaino per bicchiere). Ma è necessario utilizzare questo strumento rigorosamente secondo le istruzioni, un overdose della soluzione cambierà lo smalto dei denti del gatto.
  • Se un gatto mangia cibo naturale, è necessario fornirlo con piatti ricchi di fibre nutritive. Tale cibo nel processo di masticazione pulisce perfettamente la bocca del gatto.
  • La soluzione di soda o il perossido di idrogeno fungeranno da buoni mezzi per strofinare i denti felini.

È molto più difficile insegnare a un gatto adulto a lavarsi i denti di un gattino. Pertanto, si raccomanda di iniziare a condurre tali procedure a un animale domestico dall'età di un bambino. Nonostante i regolari lavarsi i denti a casa, il gatto dovrebbe visitare il veterinario ogni anno e sottoporsi a un esame orale.

Materiale preparato: Babarykina Victoria Nikolaevna,

veterinario (con una specializzazione: terapia,

dermatologia, malattie infettive animali).

Pulire i denti di un gatto a casa da "A" a "Z"

Perché un gatto dovrebbe lavarsi i denti, perché in condizioni naturali gli animali non si lavano i denti? La risposta è contenuta nella domanda stessa - mentre vive a casa, il gatto non è in condizioni naturali, o meglio, il gatto non mangia cibo abbastanza naturale per questo.

Non darai da mangiare al tuo animale domestico con uccelli, roditori, rane e lucertole, e questo è solo cibo per gatti naturale, e questo cibo ha una struttura grossolana, in cui ci sono ossa, pelle dura con pelliccia, contenuto di preda dello stomaco con una certa acidità e composizione della microflora.

Bene, l'ultimo, e forse l'argomento più ovvio a favore della necessità di prendersi cura dei denti di un gatto domestico, è il fatto che i veterinari, tra le altre malattie, devono periodicamente affrontare i problemi "dentali" di animali domestici come carie, gengiviti o gengiviti., tartaro e altre malattie del cavo orale.

Scopo della pulizia dei denti

Lo scopo della pulizia dei denti è quello di rimuovere la placca, che si accumula gradualmente sulla superficie dei denti a causa della decomposizione dei detriti alimentari e della riproduzione della microflora putrefattiva. Gradualmente placca, accumulandosi alla base dei denti, calcinata, con la formazione di tartaro, nella forma di un bordo giallo. Il calcolo dentale può infine diventare di dimensioni impressionanti e esercitare una pressione sulle gengive per causare infiammazioni dolorose. In questo caso, dovrai contattare uno specialista veterinario e rimuovere queste escrescenze in anestesia generale.

Quanti anni hanno i gatti che iniziano a prendersi cura dei loro denti?

La cura dei denti dovrebbe iniziare a partire dai 6 mesi di età, a questo punto il gattino sta completando il cambio dei denti da latte in quelli permanenti. Ma l'allenamento per questa procedura inizia molto prima.

In primo luogo, il gattino dovrebbe abituarsi al fatto che si solleva la pelle delle guance e si ispezionano i denti. Quindi, insegnare un dentifricio speciale per gatti. Fammi provare prima il suo gattino. Odora di pesce o di carne, si spazzola i denti del gattino con un dito avvolto con una garza o uno spazzolino morbido per bambini, inserendolo nella cavità orale e spazzandolo lungo i denti, catturando gradualmente tutte le grandi aree. La procedura per lavarsi i denti dovrebbe impiegare il minor tempo possibile.

La scelta di dentifricio e spazzole nei negozi di animali è piuttosto ampia, ci sono pennelli di design convenzionale e c'è la forma di un polpastrello. I pennelli della punta delle dita sono più comodi, ma se il gatto non è molto calmo riguardo alla procedura, può mordere il polpastrello e ferirti, in questo caso è meglio usare un pennello normale.

La frequenza della procedura dipende da quanto attentamente il gatto le consente di tenere. Se si comporta in modo tranquillo e riesci a lavarti bene i denti, è sufficiente farlo due volte al mese. In media, si consiglia di pulire una volta alla settimana.

Come lavarsi i denti un gatto?

L'intera procedura non dovrebbe richiedere più di un minuto e, se possibile, meno. La pulizia avviene non premendo forte la spazzola sulla superficie dei denti. Viene eseguito con movimenti rapidi una volta dall'interno, dall'esterno e dal lato superiore della dentatura, prima da un lato e poi dall'altro. Gli stessi passi si ripetono con i denti superiori. Alla fine della procedura, puoi spendere i denti e le gengive con un pezzo di garza, abbondantemente inumidito con acqua tiepida.

Non il fatto che il tuo gatto ti permetterà di fare qualche tipo di strana e sgradevole manipolazione. Se il gatto, nonostante tutti i tuoi sforzi, resiste attivamente, dovrai abbandonare questo metodo di pulizia e applicare più opzioni naturali per l'animale.

Per pulire i denti, è possibile utilizzare i seguenti metodi:

  • Se vengono utilizzati alimenti naturali per nutrire il gatto, più spesso dargli un po 'di cibo tritato contenente ossa molli, cartilagine e tendini, schiacciandoli, il gatto pulirà i denti in modo naturale.
  • I governanti di alimenti artificiali contengono alimenti speciali contenenti granuli porosi per la pulizia dei denti, periodicamente inclusi nella dieta dell'animale.

Inoltre, l'industria produce dolcetti speciali che contribuiscono alla pulizia della placca dentale con mezzi meccanici o chimici. Ci sono liquidi e paste speciali che vengono aggiunti all'acqua per bere o nutrire. Spesso non possono essere utilizzati, seguire l'intervallo specificato nelle istruzioni per il farmaco.

  • Farmacie veterinarie e negozi di animali vendono giocattoli dentali per gatti. Hanno una struttura che promuove la pulizia dei denti dalla placca. Inoltre, possono essere applicati un po 'di dentifricio per gatti e dare loro di mordere il loro animale domestico.
  • Un altro modo per pulire i denti consiste nell'applicare costantemente una soluzione di bere soda e perossido di idrogeno su di essi. In primo luogo, i denti vengono inumiditi con una soluzione calda di soda e quindi inumiditi con perossido, il che si traduce in una reazione chimica della loro interazione con la rimozione della placca dentale.

Visita il dentista veterinario una volta all'anno per identificare eventuali problemi e risolverli.

Suggerimento 1: come lavarsi i denti gatti

Suggerimento 2: come spazzolare i denti del tuo gatto

Sebbene i gatti abbiano raramente carie nei loro denti, la placca e la periodontite sono problemi comuni. Il mangime di qualità include tutti i nutrienti necessari, ma non impedisce la comparsa di placca e tartaro. In un habitat naturale, quando un gatto deve rosicchiare ossa e pelle per nutrirsi, la placca e la pietra sono rimosse molto meglio rispetto a quando sono nutriti con cibo secco. Per mantenere la salute dei denti del gatto, fare un controllo regolare presso il veterinario e monitorare la pulizia dei denti dell'animale a casa ogni giorno.



  1. Parla con un veterinario e scopri le varie malattie dei denti e delle gengive, come i gatti. Consultare quanto spesso è necessario spazzolare i denti del gatto a casa. Scopri quali strumenti sono necessari per questo e quale dentifricio è meglio usare.
  2. Controllare costantemente le condizioni dei denti del gatto, il loro colore, eventuali scheggiature o assenza. Controlla anche le condizioni delle gengive. I segni della loro malattia sono: cattivo odore dalla bocca, morbidezza, gonfiore, accumuli di placca e tartaro lungo la linea gengivale, oltre a dolore evidente quando si toccano le gengive.
  3. Avvolgere un pezzo di garza sul dito indice. Applicare una piccola quantità di dentifricio speciale per i gatti alla garza e iniziare a spazzolare i denti del gatto con leggeri movimenti circolari, parlando con lei in un tono gentile. La prima volta è meglio spazzolare solo uno o due denti finché il gatto non si abitua alla procedura.

Come spazzolare i denti del tuo gatto a casa

Quando porti un piccolo gattino a casa, devi essere sicuro di avere abbastanza tempo, energia e voglia di prendersi cura del tuo nuovo animale domestico. Questa preoccupazione non riguarda solo l'alimentazione dell'animale e la sostituzione del filler nel vassoio. Devi guidare il gatto dal veterinario, darle tempestive vaccinazioni, spazzolarle la pelliccia e, naturalmente, lavarsi i denti. Dopotutto, una scarsa igiene orale può causare molte malattie dell'animale.

Perché un gatto dovrebbe lavarsi i denti

Questa domanda viene posta da alcuni proprietari di animali domestici. E davvero, perché? Infatti, in natura, un gatto non si lava i denti, e ancora di più, non usa un pennello e incolla per questo. Il fatto è che la vita allo stato selvatico implica una caccia costante e quotidiana con l'uso e l'affilatura dei denti affilati. In natura, i gatti mangiano carne cruda, strappandola dalle ossa, mordendo le ossa stesse. Questo processo naturale pulisce i canini dell'animale da tartaro, placca, detriti alimentari tra i denti. Il cibo specializzato imita un po 'di cibo selvaggio, ma ha anche bisogno di sgranocchiare. Tuttavia, se il cibo del tuo animale domestico è completamente fatto in casa, con cibi morbidi bolliti, tieni presente che lavarsi i denti per i gatti domestici è fondamentale.

Certo, non devi spazzolare i denti del tuo gatto due volte al giorno, proprio come te. Tuttavia, l'animale dovrebbe avere almeno due pulizie a settimana. Pulire i denti di un animale è il modo principale per prevenire le malattie orali. Una pulizia regolare dei denti ti aiuterà ad evitare malattie come stomatite, carie, gengiviti, tartaro, malattia parodontale. Ma procedere con la pulizia dovrebbe essere coerente.

Come preparare un gatto per lavarsi i denti

Ovviamente, insegnare a un gattino a lavarsi i denti è molto più facile di un animale adulto. Pertanto, cerca di dedicare tempo all'igiene orale del bambino fin dall'inizio della sua comparsa a casa tua. Tuttavia, se hai un animale adulto, puoi insegnarlo anche a lui. Per questo è sufficiente soddisfare diverse condizioni.

  1. Per iniziare, acquista un dentifricio e un pennello adatti da una farmacia veterinaria. Non è necessario utilizzare prodotti per l'igiene umana. Le setole sul pennello sono piuttosto dure, possono danneggiare la delicata gomma felina. Una quantità enorme di fluoro nella pasta può rovinare lo smalto dei denti dell'animale.
  2. Quando tutto ciò che ti serve è acquistato, fai conoscere al tuo animale domestico nuovi oggetti. Questo gli permetterà di non spaventarsi la prossima volta che inizi a lavarti i denti.
  3. Scegli per la procedura un momento tranquillo della giornata in cui il gatto è pieno, non vuole dormire e niente fa male. In questo momento, la sua curiosità è al massimo che ci avvantaggerà.
  4. Alcuni giorni prima della pulizia, proviamo il dentifricio. Ciò non aiuterà a temere nuove sensazioni.
  5. Se hai diversi animali, ricorda che non puoi spazzolare due gatti con un pennello, è una questione di igiene personale. Il fatto è che nella saliva di un gatto ci sono molti microbi che possono infettare un altro animale.

Quando il gatto ha familiarità con la procedura in arrivo, è necessario procedere direttamente alla pulizia stessa.

Come spazzolare i denti del tuo gatto

Ecco un semplice algoritmo che ti aiuterà a pulire in modo rapido e sicuro la bocca dell'animale da tutto ciò che non è necessario.

  1. Posiziona il gatto direttamente tra le tue gambe, la coda verso di te (il proprietario si trova in una posizione seduta). Lei non dovrebbe vedere l'uomo. Questa è la posizione più comoda e ottimale per la pulizia dei denti. Dopotutto, se provi disagio, il gatto inizierà a muoversi all'indietro, questo ti permetterà di non perdere il controllo degli animali.
  2. Se il tuo gattino ha un temperamento freddo, potresti dover fasciare l'animale o chiedere aiuto a un animale domestico. Una persona tiene un gatto, un altro purga.
  3. Metti la mano sulla testa dell'animale da dietro in modo che il pollice e l'indice siano agli angoli della bocca dell'animale. Questo è il modo più comodo e sicuro per pulire i denti del tuo gatto. Tuttavia, se riesci a controllare la bocca del gatto in una posizione diversa, è questa "presa" che non è critica.
  4. Dopo di che, solleva il labbro superiore del gatto con una mano - vedrai la maggior parte dei denti dell'animale. Applicare una piccola pasta su un batuffolo di cotone e strofinarla nei denti dell'animale. Usare immediatamente uno spazzolino non dovrebbe - può spaventare il gatto. Dopo di ciò, lavati i denti dall'altra parte.
  5. Ogni volta, apri sempre più la bocca dell'animale per raggiungere i denti posteriori. È molto più difficile pulire i canini posteriori, ma l'animale ha più bisogno di loro. Inoltre, lava le zanne non solo dall'esterno, ma anche dall'interno.
  6. Nel tempo, quando l'animale domestico viene un po 'esaurito, è possibile utilizzare uno spazzolino da denti invece di un batuffolo di cotone. Pulisce la superficie dei denti molto meglio e in modo più efficace.
  7. Se non hai trovato un pennello speciale, puoi usare un normale spazzolino da bambino con setole morbide, solo tu devi accorciarlo un po '.
  8. In nessun caso puoi lavarti i denti con una benda avvolta intorno a un dito. Un gatto in una corsa di protezione può facilmente morderti e mordere la benda non è difficile per lei. La saliva di gatto è piena di germi e batteri patogeni, quindi non vale la pena farlo.
  9. Se non hai trovato una pasta specializzata per gli animali, puoi lavarti i denti con pasta di pomodoro e bicarbonato di sodio. Basta immergere il pennello in una piccola quantità di concentrato di pomodoro e quindi immergerlo nella polvere di soda. Questa combinazione di prodotti reagisce e pulisce perfettamente la superficie dei denti. Invece, puoi lavarti i denti con semplice perossido di idrogeno.
  10. Dopo la procedura, assicurati di lodare la tua cara, calmati con una parola gentile, ti trattano con una sorpresa. L'animale si avvicinerà alla prossima procedura con più calma, perché sa che dopo il tormento è sempre in attesa di una prelibatezza.

Se il tuo gatto è vissuto senza sfiorare tutta la sua vita, e il veterinario ha indicato una quantità enorme di pietre dentali nella bocca dell'animale, non puoi fare la solita pulizia. In questo caso, dovrai portare il tuo animale domestico alla pulizia ad ultrasuoni dei denti. La scelta ottimale dell'ampiezza vibrante consentirà di distruggere tutta la placca dentale. La procedura è assolutamente indolore. L'anestesia si applica in casi estremi quando il gatto ha un brutto carattere e non può essere mantenuto.

Cosa fare se il gatto non vuole lavarsi i denti

Alcuni rappresentanti del mondo animale (tuttavia, e umano) hanno un carattere particolarmente rampante. È impossibile tenere un tale gatto, calcia, graffia, morde e non si lascia spazzolare i denti. Per non ferire le cellule nervose stesse e l'animale, puoi usare mezzi alternativi per curare la cavità orale dell'animale. Tuttavia, vorrei sottolineare che non hanno una tale efficacia come la più semplice spazzolatura dei denti da 30 secondi.

In vendita ci sono dentifrici liquidi speciali per animali. Il principio del loro uso è il seguente. Una piccola fetta di pasta viene sciolta in acqua e offerta al gatto. Grazie al piacevole aroma appetitoso, il gatto rapidamente vylakaet l'intero contenuto della ciotola. E la pasta, a sua volta, cadendo nella cavità orale, distrugge piccoli depositi sui denti e uccide i batteri sulle gengive. Ciò è dovuto alla clorexidina, una sostanza antisettica contenuta in questa pasta.

Nelle farmacie veterinarie puoi trovare anche ossa speciali che devono essere mangiate. Nella loro composizione ci sono sostanze che distruggono il tartaro e una struttura solida invece di una spazzola passa sulla superficie dei denti, liberandola dalla placca. I gatti masticano le ossa sane con piacere, perché odorano seduttivamente di pesce, pollo o carne.

Inoltre, è necessario rivedere i principi di alimentazione dell'animale. Se il gatto mangia cibo umano fatto in casa, dai all'animale cibo più spesso secco. Puoi trattare un gatto anche con le ossa di pollo - sono certamente più duri di uno stufato, ma anche abbastanza morbidi per schiacciare.

Se senti un odore sgradevole dalla bocca del gatto, se ha perso l'appetito, la sua salivazione è aumentata, i suoi denti scricchiolano e le sue gengive si infiammano e sanguinano - consulta immediatamente il medico. Tutti questi sintomi indicano una malattia orale in un animale. Dopo la diagnosi e il trattamento, cerca di essere più attento all'animale e pulisci regolarmente i denti dalla placca, dalla pietra e da un numero enorme di batteri.

Spazziamo i denti del gatto a casa: consigli su cosa e come pulire correttamente

Sognando un piccolo grumo soffice, non dimenticare che richiederà non solo molta attenzione e cura, ma anche la cura di sé a tutti gli effetti. Di norma, si ritiene che ciò implichi una dieta variata, una regolare pettinatura della lana e il bagno. Tuttavia, a questo elenco è necessario aggiungere più pulizia dei denti, che viene spesso dimenticata dai proprietari dei gatti.

Devo lavarmi i denti un gatto?

Lavarsi i denti è particolarmente importante per le razze decorative di gatti.

Nonostante il fatto che gli animali in genere gestiscano bene se stessi, alcune procedure devono essere eseguite dal loro proprietario. Ciò è particolarmente vero per le razze decorative, che per molti decenni sono cresciute nelle condizioni degli appartamenti di città e non sono mai uscite all'aperto.

Molti possono ragionevolmente contestare la necessità di questa procedura: anzi, perché farlo se, in natura, i gatti non hanno bisogno di uno spazzolino da denti o di una pasta.

Ma il fatto è che nel loro habitat naturale i gatti sono costretti a cacciare ogni giorno usando i loro denti affilati: mangiano carne cruda e dura, la strappano da pelle e ossa, schiacciano piccole ossa.

Con questo stile di vita, i canini si puliscono perfettamente dalla placca, dal tartaro e dai resti di cibo bloccato.

La pulizia dei denti è un must.

La pulizia dei denti degli animali domestici è d'obbligo!

Il cibo fatto in casa differisce in molti modi dal cibo ottenuto in natura, ed è semplicemente necessario che un animale domestico si lavi i denti.

Naturalmente, non dovresti farlo due volte al giorno, tuttavia, si consiglia di eseguire la procedura almeno 1-2 volte a settimana. A causa dell'attuazione regolare di questa procedura, molti problemi dentali possono essere evitati: malattia parodontale, carie, stomatite, tartaro, gengivite.

Altrimenti, l'animale domestico può iniziare ad aumentare la salivazione, la perdita di appetito, l'odore sgradevole dalla bocca.

A causa del tartaro e della placca sui denti, le gengive iniziano ad infiammarsi. Questo, a sua volta, può portare a allentare e completare la perdita di alcuni denti.

Prepararsi a lavarsi i denti

Ovviamente, insegnare a un gattino a pulire è molto più facile di un animale adulto. Pertanto, non appena il bambino è apparso in casa, è necessario dedicare abbastanza tempo all'igiene orale.

Se hai bisogno di insegnare ad un gatto adulto alla procedura di lavarsi i denti, per l'effetto migliore, è meglio farlo in più fasi:

  • In una farmacia veterinaria, dovresti acquistare uno speciale spazzolino da denti e dentifricio. Prodotti per l'igiene progettati per le persone che non si adattano al gatto: le setole sul pennello saranno troppo rigide e possono danneggiare le tenere gengive dell'animale. E il fluoro, contenuto in molti dentifrici, o meglio, la sua dose di carico, può disturbare lo smalto dei denti dei denti felini.

Spazzolino speciale

Lascia che il gatto annusi e si abitui all'odore del pennello.

Quando viene effettuata la preparazione preliminare, è possibile iniziare la procedura di spazzolamento.

Come lavarsi i denti a casa

Correggi il gatto per lavarti i denti.

Il primo passo è preparare uno spazzolino da denti e un dentifricio, quindi fissare saldamente la testa e le zampe del gatto. Deve essere posto tra le gambe con la coda verso se stesso, poiché ai primi segni di disagio inizierà a muoversi all'indietro, e tale situazione renderà possibile non perdere il controllo sulla situazione.

Potrebbe essere necessario fasciare un gatto o chiedere aiuto a una seconda persona, in modo che una persona mantenga saldamente l'animale e il secondo si lavi i denti, soprattutto per gli individui aggressivi adulti che dovranno sottoporsi a una procedura simile per la prima volta.

Alcuni proprietari avvolgono il gatto prima di lavarsi i denti!

Il dentifricio si applica al pennello e procede alla spazzolatura, effettuando i primi movimenti dall'alto verso il basso e poi da un lato all'altro. I denti devono essere puliti non solo dall'esterno, ma dall'interno.

Se l'animale è troppo timido, in un primo momento è possibile sostituire il pennello con un batuffolo di cotone, e solo allora abituarlo a uno spazzolino da denti.

Calcolo dentale in un gatto.

È sufficiente effettuare la pulizia 1-2 volte a settimana per prevenire la comparsa del tartaro. Se ciò accade, è necessario contattare uno specialista.

Se non si riesce a trovare un pennello speciale per gatti, è possibile utilizzare la solita nursery con setole morbide, che dovranno essere leggermente accorciate.

Mezzi alternativi per prendersi cura dei propri denti

Gel speciale per denti di gatto.

Alcuni animali tollerano così male la procedura di lavarsi i denti, che involontariamente sollevano dubbi sulla necessità di farlo. Questi gatti di tutte le forze si grattavano, scalciavano, mordevano e non volevano aprire la bocca.

Per trovare un compromesso in questa materia, è possibile utilizzare mezzi alternativi per prendersi cura della cavità orale dell'animale. Immediatamente è necessario fare una prenotazione che non sarà così efficace come una pulizia meccanica che dura solo mezzo minuto.

Nei negozi di animali è possibile acquistare gel specifici per liquidi, con un gusto e un odore gradevoli per i gatti.

Una piccola quantità di questo agente si scioglie in acqua o mangime e viene offerta ad un animale che difficilmente rinuncerà allo "spuntino". Una volta in bocca, i componenti del gel distruggono i batteri patogeni sulle gengive, distruggendo piccoli depositi sui denti.

Ma ci sono anche ossa speciali speciali, impregnate di una sostanza che combatte il tartaro. I gatti rosicchiano queste ossa con piacere, e in questo modo puliscono i loro denti: da un lato, la superficie dura lucida i canini, e dall'altro i principi attivi distruggono i batteri e la placca.

Video sulla pulizia dei denti di un gatto e cura di loro

conclusione

Anche se l'animale domestico è abituato a cibo fatto in casa, si consiglia di somministrarlo periodicamente a secco, a causa del quale avviene la pulizia naturale dei denti dai detriti di cibo.

Ci laviamo i denti a casa: mezzi e segreti

Quando iniziamo nuovi animali domestici, ci assumiamo la responsabilità della loro salute. L'articolo tratta questioni relative alla cura della cavità orale nei gatti: quali sono i mezzi per questo e come pulire i denti del vostro animale domestico.

Perché i gatti si lavano i denti?

La pulizia della bocca dei gatti è necessaria per prevenire la formazione di tartaro. È formato come risultato della deposizione di residui o sali di cibo sullo smalto. Molto spesso, la pietra appare in quei gatti che raramente rosicchiano qualcosa. Se ai gatti viene somministrato cibo in scatola, cibo liquido, aumenta la probabilità di formazione di calcoli su di essi. La pietra viene prima formata alle radici vicino alla gomma, quindi l'infezione infetta la gomma e si esfolia dalla superficie. Di conseguenza, si può sviluppare un'infezione. Le complicazioni possono essere viste cambiando il colore dello smalto dei denti o la comparsa di un odore sgradevole.

Se noti che qualcosa non va nella bocca del tuo animale, dovresti immediatamente portare il gatto da un veterinario che consiglierà il modo migliore per correggere il problema e continuare il trattamento. Il rispetto dell'igiene orale a casa può a volte essere insufficiente, quindi un veterinario può raccomandare la pulizia in ambito clinico.

Insegna al tuo animale a prendersi cura dei tuoi denti.

È possibile abituare i gatti all'igiene orale a qualsiasi età, ma si consiglia di iniziare dalla prima infanzia.

Ai gattini deve essere insegnato che il dito potrebbe essere in bocca. È necessario iniziare spalmando un dito con qualcosa di dolce e infilandolo nella bocca del gattino. Così, il gattino comincerà ad abituarsi al fatto che gli spingerete qualcosa per un'ulteriore pulizia.

Per i gattini, puoi usare inizialmente gel speciali, che hanno proprietà disinfettanti e rinfrescano il respiro. In futuro, puoi usare uno spazzolino insieme alla pasta. Il gatto potrebbe non apprezzare immediatamente il sapore della pasta, quindi è necessario mettere un po 'di soldi sul suo naso. Di conseguenza, il gatto lecca la pasta dal naso, assaggia la pasta e cambia la sua decisione.

Anche gli animali adulti devono essere abituati all'igiene orale, ma questo richiederà un po 'più di tempo e richiederà più pazienza e perseveranza, rispetto ai gattini. Dal momento che il gatto è già cresciuto, potrebbe essere più difficile per lui passare attraverso il processo di abituarsi a qualche processo o al fatto che si metterà un dito in bocca.

Strumenti per la pulizia dei denti nei gatti (spazzole, dentifrici)

Ci sono molti dispositivi per pulire la bocca, ed è necessario decidere come spazzolare i denti di un gatto. Per pulire la bocca, è possibile utilizzare gel, che nella sua composizione sono sostanze che impediscono la formazione della pietra, eliminano l'odore sgradevole. Lo spazzolino da denti per gatti ha una forma speciale, che fornisce uno smalto per la pulizia comodo e sicuro. Va ricordato che il pennello per ogni gatto è separato, quindi è inaccettabile utilizzare lo stesso pennello per altri animali.

La pasta di gatto è diversa dalla pasta umana, poiché la pasta per l'uomo può irritare lo stomaco dell'animale. Per gli animali, i sapori e gli additivi vengono aggiunti alla pasta in modo speciale e si rivolgono agli animali domestici e non danneggiano la loro salute. In vendita puoi vedere i kit per principianti, che possono contenere non solo un pennello, ma anche una spugna speciale, che viene messa sul dito, e ti permette di lavarti i denti con una spugna, mettiti un dito.

Va ricordato che una tale spugna deve essere pulita con cura in modo da non danneggiare l'animale e non ferire il dito.

Siamo spiacenti, al momento non ci sono sondaggi disponibili.

Mezzi alternativi

Accade che l'animale domestico non tolleri la procedura di pulizia della cavità orale, in ogni caso. Quindi, a casa, puoi usare altri strumenti. Ad esempio, è possibile acquistare un giocattolo speciale, progettato per mordicchiare i gatti e quindi pulire la placca. Vendeva anche ossa dentali per animali. Queste ossa hanno odori diversi che sono piacevoli per i gatti e aiutano a ridurre lo strato del mantello.

Se un animale mangia solo cibo liquido, allora devi aggiungere alla sua dieta cibo secco, che impedirà la formazione di placca e pietra. Un veterinario può prescrivere speciali alimenti dentali al gatto. Questi alimenti migliorano le condizioni generali dei denti del gatto e forniscono protezione contro la formazione della pietra.

Dentifricio, se le piace il gatto, può essere aggiunto al cibo secco o imbrattato con il suo giocattolo preferito. Inoltre, come alternativa alla pulizia domestica, servirà la pulizia da parte di un veterinario.

Lavarsi i denti nei gatti può essere fatto in clinica usando l'anestesia. Con questa procedura, il gatto è completamente rilassato, il che consente la rimozione più attenta e di alta qualità della placca e della pietra.

Raccomandazioni dei veterinari

Prima di spazzolare i denti di un gatto, è necessario consultare un veterinario per non danneggiare l'animale anziché il beneficio. Pulire la bocca è una cosa molto individuale, e alcuni componenti della pasta o del mangime possono avvelenare il gatto o causare altri danni. Lo stesso vale per il cibo dentale, dovrebbe essere prescritto solo da un veterinario.

Prima di acquistare cibo per uso dentale, è necessario consultare il proprio medico.

Se ci sono complicazioni o se l'animale è stato ripulito in una clinica veterinaria, un veterinario può consigliare la procedura per il ripristino dello smalto dei denti. Al fine di alleviare l'infiammazione e ripristinare lo smalto, il veterinario può raccomandare l'uso di un gel speciale che rafforza lo smalto dei denti e disinfetta la cavità orale.

Inoltre, i veterinari raccomandano che durante la pulizia non vi sia alcun movimento attraverso la base del dente, dal momento che la placca non viene pulita, ma piuttosto può essere martellata nello spazio interdentale e causare complicazioni. Durante la pulizia è necessario che i movimenti siano stati strofinando, spazzando. In questo caso, tutto ciò che viene pulito dallo smalto, spazzato via dalla sua bocca. È inoltre necessario pulire tutte le superfici dentali, per una pulizia migliore e più utile.

Se segui l'igiene della bocca con animali domestici e conduci regolarmente un esame presso il veterinario, non ci saranno problemi con la salute del gatto e ti farà piacere con il suo buon umore.

Video "Cura per la cavità orale negli animali"

Questo video dimostra come prendersi cura dei denti negli animali.

Corretta pulizia dei denti nei gatti

Se hai un gatto in casa, significa che dovrai tenerti costantemente sotto controllo e monitorare la sua salute. Anche questo sembrava essere un compito non necessario, come lavarsi i denti di un gatto, il proprietario è obbligato a svolgere regolarmente. Anche i gatti possono avere malattie dentali e solo il proprietario può impedirne lo sviluppo. Se noti che il gatto ha problemi con i denti, portalo immediatamente dal veterinario.

Devo lavarmi i denti un gatto?

Non tutti sanno se lavarsi i denti un gatto. Questa procedura è necessaria, dal momento che dopo un pasto, pezzi di cibo possono rimanere sui denti. Si trasformano in un raid, e poi in un tartaro. Tutto questo causa stomatiti, malattie parodontali, carie, gengiviti e tartaro - una malattia sgradevole, ma curabile.

Naturalmente, il cibo solido pulisce lo smalto dei denti, tuttavia, i detriti alimentari possono essere ostruiti in punti difficili da raggiungere. È anche necessario lavarsi i denti nei gatti perché il cibo secco è diverso dal cibo che gli animali consumano in natura. I gattini hanno lo smalto dei denti e nulla da pulire affatto - mangiano solo liquidi. A casa, si consiglia di lavarsi i denti due volte a settimana - lavarsi i denti ogni giorno è dannoso.

Se si esagera con il lavarsi i denti, il gatto può aumentare la salivazione, l'odore cattivo dalla bocca, la perdita di appetito. Anche le gengive possono infiammarsi, alcuni denti si allentano. Nel peggiore dei casi, l'animale perde denti sani, che non possono più essere ripristinati.

Come lavarsi i denti un gatto?

È meglio se insegni all'animale a lavarsi i denti nella primissima infanzia. Il gatto si abitua e non scapperà, avendo visto il proprietario con incolla e un pennello in mano. Preparati al fatto che con un gatto dovrai armeggiare. Suggerimenti per la pulizia sono:

  • Per insegnare il gatto alle tue mani, in modo che cessi di avere paura. Puoi iniziare a dare da mangiare al gattino dalle mani mentre tocchi i denti;
  • Quando il gattino non ha più paura di te, inizia a pulirsi i denti con un panno umido, pulendoli con cura. Puoi tifare per un gattino o nutrirlo con una prelibatezza preferita. È possibile nutrire un gattino con prelibatezze sia prima che dopo lo spazzolamento dei denti. I bastoncini di vitamina acquistati nel negozio saranno un'eccellente alternativa alla delicatezza, sia gustosa che salutare;
  • Se ti lavi i denti con un gatto con un pennello, dovrebbe essere inclinato di 45 gradi rispetto ai denti e non perpendicolare. Per fare movimenti accurati da cima a fondo, muovendo su ciascun lato dei denti;
  • Per la prima volta è necessario lavarsi i denti per 10 secondi (ogni riga), in seguito questo tempo può essere aumentato a 0,5 minuti;
  • Le gengive non possono essere pulite, soprattutto se il pennello è rigido (puoi farli male). Le gengive possono sanguinare all'inizio, ma dopo passerà.

Ricorda che in natura gli animali non si lavano i denti e seguono la procedura il più attentamente possibile. Un pennello a setole morbide è la cosa migliore per il gatto.

Preparazione per la procedura

Insegnare un gatto a lavarsi i denti è auspicabile in tenera età. Prendi questa volta di cui hai bisogno dal giorno non appena hai portato a casa il micetto. È possibile insegnare a un gatto adulto, che ha precedentemente lavato i denti solo con cibi grossolani. Per fare ciò, dovrai eseguire diverse azioni:

  • Acquista dentifricio e spazzolino da denti specializzati. Gli spazzolini da denti progettati per le persone non sono adatti ai gatti, perché le loro setole sono troppo dure e possono danneggiare le gengive. Anche la pasta pensata per una persona non è adatta per un gatto - una grande quantità di fluoro influisce negativamente sullo smalto dei denti;
  • Per il gatto non aveva paura di spazzole e paste, è necessario dargli un "conoscere" con queste cose. Il gatto dovrebbe annusarli ed esaminarli. Quindi non avrà paura di loro durante la successiva pulizia. Si raccomanda inoltre di dare al gatto l'abitudine di abituarsi al gusto della nuova pasta - dovrebbe provarlo prima di lavarsi i denti;
  • Lavarsi i denti a casa richiede un ambiente calmo. Scegli il periodo di tempo più tranquillo in cui il gatto non gioca, non ha fame e non vuole dormire. Delicatamente prendi il gatto tra le mani e accarezzalo, mostrandogli un pennello e incolla. Quando il gatto è calmo, non resisterà.

Quando verrà effettuata la preparazione per la pulizia, puoi iniziare a lavarti i denti. Se diversi gatti vivono a casa in una volta, allora hanno bisogno di lavarsi i denti con pennelli diversi, proprio come le persone. I gatti possono anche essere infettati da malattie della bocca gli uni dagli altri attraverso uno spazzolino da denti attraverso la saliva.

Caratteristiche dei mezzi per la pulizia dei denti

La farmacia vende spazzolini da denti speciali che aiutano il proprietario a pulire i denti del gatto. Per esempio Le farmacie vendono spazzole speciali per gatti, che sono più piccole di quelle umane e hanno setole più morbide. Puoi anche comprare un pennello sotto forma di un ugello trasparente sul dito o sulle bacchette per pulire i gatti.

Sarà molto più comodo per una persona lavarsi i denti in questo modo, ma un animale domestico dovrebbe abituarsi a questo se prima hai usato un pennello standard. Lo svantaggio dell'ugello è che il gatto lo morde facilmente se si spaventa. Il dentifricio per gatti si differenzia dall'umano per la sua composizione e anche per il gusto: si vendono paste con l'odore di pesce, pollame e carne. I dentifrici con gusti diversi sono perfetti per i gattini, ma assicurati che il tuo animale domestico non mangi la pasta.

Se vuoi provare un metodo più moderno, la pulizia ad ultrasuoni dei denti per gatti ti aiuterà. La procedura salverà l'animale dal tartaro e ripristinerà il colore naturale dei denti senza danni per la salute.

Cosa succede se il gatto resiste attivamente lavarsi i denti?

Non tutti gli animali obbediscono alla volontà del proprietario - alcuni protestano attivamente. Se il tuo gatto si rompe e si gratta, è meglio provare un altro modo per lavarsi i denti. Per evitare la formazione di un raid, è necessario sostituire di volta in volta il cibo morbido (se il tuo gatto mangia esattamente questo) con uno secco. Questo aiuterà a pulire i denti in modo naturale.

Puoi anche comprare un giocattolo speciale per la casa, che non solo aiuta il tuo animale durante il cambio dei denti, ma si pulisce anche i denti. Se vuoi che un gatto si lavi i denti con una pasta, puoi comprargli una pasta liquida. Non è grosso come un normale dentifricio, viene aggiunto al cibo al gatto. Prima dell'uso, è necessario diluire un cucchiaino di pasta in acqua. Lo svantaggio di questo strumento è che non può essere usato spesso - lo smalto dei denti può soffrire.

Se il tuo gatto mangia cibo naturale, allora puoi comprargli delizie contenenti fibre alimentari ruvide. Non solo hanno un buon effetto sulla digestione, ma si lavano i denti durante la masticazione. Puoi anche pulire i denti del tuo gatto con una pappa di soda o perossido di idrogeno a casa. Ricorda che anche con una buona igiene orale dovrai visitare il veterinario per la prevenzione.

Ai gatti non piace lavarsi i denti molto più forte delle persone. È meglio insegnare l'animale a questo fin dalla tenera età, in modo da non avere problemi in futuro. In caso di grave riluttanza, sostituire la spazzolatura dei denti con una procedura simile - la salute della cavità orale non ne risentirà.

Cura dei denti di gatto

Gli animali hanno bisogno di cure e la cura dei denti fa parte dell'assistenza sanitaria. Spazzolare i denti elimina l'odore sgradevole, naturalmente, se un odore sgradevole non è associato a nessuna malattia, come le malattie dell'apparato digerente.

Senza questa procedura, con l'età, la placca, una pietra, che a sua volta può causare l'infiammazione delle gengive, causare l'allentamento dei denti e lo sviluppo di malattie, forme.

Da che età lavarsi i denti

I denti dei gattini eruttano all'età di due settimane e il cambio dei denti da latte termina di circa 7 mesi. Con l'avvento del permanente richiede la cura dei denti del gatto. Quanto prima inizi a insegnare al tuo animale a questa procedura, tanto più facile sarà trattarla.

Cosa pulire

Per pulire i denti dei gatti, ci sono spazzole speciali di diversi tipi e dimensioni e paste che sono sicure per gli animali, anche se ingerite. Le paste speciali non richiedono risciacquo, hanno un odore e un sapore gradevoli per i gatti, come il pesce o la carne.

Non è necessario acquistare spazzole speciali, anche se sono convenienti, puoi lavarti i denti con una garza da compagnia avvolta intorno al dito. A proposito, ogni gatto dovrebbe avere il proprio pennello personale per evitare la trasmissione da un animale all'altro.

Non è raccomandato l'uso di grandi pennelli umani, poiché hanno setole spesse e lunghe. È semplicemente scomodo usarli e c'è il rischio di ferire le gengive dell'animale.

Non è possibile utilizzare dentifrici umani perché la loro composizione potrebbe essere tossica per gli animali.

Come pulire

Avendo preparato il pennello e la pasta, l'animale ha il dorso in relazione a se stesso, è più facile controllare l'animale ed è più comodo eseguire la procedura.

Le mascelle di un animale vengono delicatamente spinte con le dita di una mano e un pennello, con una pasta applicata su di essa, e pulire i denti superiori con movimenti leggeri, e poi quelli inferiori. Dopo la procedura, l'animale è elogiato, fare una festa.

Per la prevenzione delle malattie della pulizia dei denti si consiglia 1-2 volte a settimana. È meglio pulire allo stesso tempo e non importa a che ora pulire, prima o dopo i pasti.

Come insegnare a un gatto a pulire

È meglio abituare il proprio animale a questa procedura sin dalla tenera età, dal momento che i gatti adulti non saranno autorizzati a compiere manipolazioni con se stessi in relazione alla penetrazione in bocca. In ogni caso, insegnare a un gatto a lavarsi i denti richiederà tempo e pazienza.

Dovrebbe iniziare con un semplice, aprendo la bocca di un gattino e esaminando la cavità orale. Gradualmente, puoi toccare le tue gengive e i tuoi denti con le dita, non permettendo all'animale di mordere. Poi ti danno da provare il dentifricio, per questo ti danno da leccare una piccola quantità di pasta dal dito, puoi mettere una goccia sul naso del gatto e lasciarlo leccare.

La fase successiva dell'addestramento implica familiarità con il pennello ed è che il gatto ha leccato la pasta dal pennello per abituarsi alla sua consistenza. Se si intende pulire con una garza, e non con un pennello, è possibile applicare la pasta sul dito e applicarla sulle zanne e sulle gengive con movimenti circolari morbidi.

Quando il gatto si abitua al gusto della pasta, puoi iniziare la prima pulizia. Per la prima volta, è sufficiente pulire alcuni denti anteriori o posteriori. Quando spazzoli le gengive per la prima volta, possono sanguinare, quindi non aver paura. Il lato interno dei denti non ha bisogno di essere pulito, vengono puliti con la lingua.

È necessario aumentare gradualmente il tempo di pulizia, non ci dovrebbero essere transizioni rapide tra gli stadi. E ogni fase dovrebbe essere accompagnata da lode, affetto, leccornie, che danno all'animale l'obbedienza.

Se il gatto non ti permette di lavarti i denti, non dovresti tormentarla. Altri metodi possono essere utilizzati per prevenire e ridurre la formazione di placca e calcolo.

Metodi di pulizia alternativi

È difficile per i gatti adulti lavarsi i denti, sicuramente si romperanno senza capire la convenienza della procedura. In questo caso, è meglio non torturare l'animale, ma utilizzare metodi alternativi di pulizia che contribuiscano alla prevenzione delle malattie dentali e riducano la formazione del tartaro.

Ci sono dentifrici liquidi che vengono aggiunti all'acqua potabile. Oltre a prevenire la formazione di pietra e placca, rinfrescano anche il respiro.

È consentito l'uso di gel applicati sulla superficie dei denti e contribuiscono alla loro pulizia. I gel sono innocui per gli animali.

Tratti speciali contribuiscono a una pulizia delicata, tuttavia, così come cibo secco, che funge da abrasivo. Ci sono cibi speciali che contengono ingredienti che aiutano a mantenere denti sani.

Nei casi avanzati, quando non si riesce a sbarazzarsi del tartaro a casa, è necessario contattare il veterinario, dove si puliranno con l'attrezzatura speciale e rimuovere i denti danneggiati e malati. Non è sicuro pulire meccanicamente i denti da una pietra a casa, ad esempio, con una lima per unghie, perché c'è il rischio di danneggiare lo smalto, e questo può portare a carie e altri problemi.

Se possibile, dovresti condurre un'ispezione periodica dei denti del gatto dal veterinario almeno una volta all'anno.