Come nutrire un gatto castrato?

Razza

Dopo la castrazione, lo sfondo ormonale del gatto subisce grandi cambiamenti. L'animale diventa inattivo e inizia a sentire un maggiore bisogno di cibo rispetto a prima dell'operazione. In una tale situazione, è importante monitorare da vicino la quantità e la qualità del cibo consumato da loro, altrimenti non sarà possibile evitare la sovralimentazione e, di conseguenza, l'obesità.

Vale anche la pena prestare attenzione al corretto rapporto di vitamine ed elementi necessari per il corpo felino, poiché a causa di un'eccessiva offerta di alcuni di loro (fosforo e calcio), l'animale rischia di ottenere l'urolitiasi.

L'essenza della castrazione è di rimuovere gli organi riproduttivi dall'animale, in particolare nei gatti testicoli. Di conseguenza, si verifica una riorganizzazione su larga scala del background ormonale: cambiano abitudini e comportamenti. Un gatto castrato, a differenza di un gatto sterilizzato, non ha più bisogno di cercare un individuo per continuare la razza, e per questo, inizia a sperimentare una forte brama di cibo. I primi mesi - una media di circa tre - dopo l'operazione, l'animale domestico vuole costantemente mangiare, e sarà lì ogni volta finché non sarà vittorioso, fino a quando il pasto sarà completamente fuori dalla ciotola. Questo accade perché l'animale non si sente sazio e non capisce quando fermarsi.

Allo stesso tempo, la sua attività fisica inizia a diminuire bruscamente. I giochi all'aperto non destano più interesse per l'animale, e tutta la sua attività fisica si riduce a una passeggiata dal divano a una ciotola di cibo e ritorno.

Insieme, questi due fattori portano molto velocemente all'obesità e allo sviluppo di malattie associate ai sistemi urinario, cardiovascolare e muscolo-scheletrico. A causa della violazione dei processi di scissione delle sostanze minerali e di un eccesso di fosforo e calcio nella dieta (pesce, latticini), il rischio di calcoli renali è alto.

Tuttavia, questo non significa che ogni gatto diventi un invalido dopo la castrazione. In molti modi, tutto dipende dalle condizioni del suo mantenimento: eventuali problemi possono essere evitati se i proprietari si preoccupano sinceramente della salute del loro animale domestico.

Poiché dopo l'operazione il gatto sterilizzato è incline all'obesità e allo sviluppo della urolitiasi, è necessario correggere la sua dieta e ricordare alcune regole generali che aiuteranno a mantenere l'animale in buona forma.

  1. 1. A causa delle modifiche causate dall'operazione, il normale feed per il gatto non funzionerà. Pertanto, per iniziare, su consiglio dei veterinari, dovresti scegliere il tipo di cibo: cibo industriale o cibo naturale. La miscelazione di questi due tipi non è raccomandata, per cui è possibile privare la dieta di equilibrio dell'animale. La scelta deve essere fatta solo a favore di uno.
  2. 2. Se la scelta è caduta su mangimi industriali, è necessario determinare immediatamente la marca. Sia il cibo secco che quello umido dovrebbero provenire dallo stesso produttore, a causa, ancora una volta, di una dieta equilibrata.
  3. 3. Nutrire il gatto castrato spesso e in piccole porzioni, calcolate precisamente in base all'età e al peso. Anche se sta supplicando per un supplemento o qualche bocconcino dal tavolo, non può essere indulgente. Il cibo dovrebbe essere fornito rigorosamente nei tempi previsti: 4 volte al giorno in un grammo prestabilito. All'inizio, l'animale non sarà contento, ma col tempo questa dieta lo aiuterà a capire quanto cibo ha bisogno di saturare.
  4. 4. Un gatto deve avere sempre accesso immediato all'acqua potabile fresca e pulita. È necessario cambiarlo almeno una volta al giorno. Ed è desiderabile che l'acqua venisse filtrata - in nessun caso dal rubinetto! - o almeno bollita (idealmente - imbottigliata).

Prima dell'operazione, è necessario determinare immediatamente il tipo di cibo che il gatto castrato mangerà: industriale o cotto a casa. Ogni tipo di cibo ha i suoi pro e contro. I cibi pronti, ad esempio, sono perfettamente bilanciati in termini di vitamine e minerali necessari al corpo del gatto, ma dovranno essere scelti per tentativi ed errori: un marchio acquistato potrebbe semplicemente non essere adatto per un animale domestico. Con il cibo naturale, questo non accadrà, ma il suo svantaggio è che è estremamente difficile mantenere l'equilibrio di tutti i macro e microelementi che entrano nel corpo di un animale attraverso di esso: richiede molto tempo e accuratezza nelle misurazioni.

Indipendentemente dal tipo di cibo scelto, devi conoscere le regole di base per l'alimentazione dei gatti sterilizzati:

  1. 1. Il contenuto di proteine ​​nella dieta non deve essere inferiore al 50%.
  2. 2. I carboidrati sono il componente principale che promuove il rapido aumento di peso, quindi il loro contenuto dovrebbe essere limitato al 25-30%.
  3. 3. La presenza nel menu di prodotti contenenti fosforo, magnesio e calcio dovrebbe essere ridotta al minimo.

Il cibo industriale è buono perché è completamente bilanciato e non ha bisogno di integratori alimentari naturali. Sempre sui pacchetti viene sempre indicata la dimensione della porzione calcolata per ciascuna categoria di peso e di età, che semplifica notevolmente il processo di alimentazione per i proprietari. Ma bisogna stare molto attenti quando si sceglie un marchio di alimenti industriali: è meglio scegliere alimenti di alta classe progettati specificamente per gatti sterilizzati. In primo luogo, in tale mangime, il contenuto di calcio, magnesio e fosforo è ridotto. In secondo luogo, il rapporto tra proteine, grassi e carboidrati è più equilibrato rispetto agli analoghi di bilancio.

Quando si sceglie il cibo, si dovrebbe prestare attenzione a tali marchi come:

  • Hills;
  • Equilibrio naturale;
  • Eukanuba;
  • Royal Canin;
  • IAMS;
  • Advance;
  • Purina Pro Plan;
  • Pronature.

Attenzione! La proporzione di cibo secco nella dieta di un gatto sterilizzato dovrebbe essere di circa il 70% in percentuale. Oltre agli alimenti secchi per animali domestici, si consiglia di alimentare alimenti umidi dello stesso produttore e della stessa serie.

Tuttavia, lo status della classe premium non garantisce che il cibo si adatti incondizionatamente all'animale. Sarà possibile controllarlo solo dopo 2-3 settimane di alimentazione, durante il quale è necessario monitorare le condizioni del gatto, annotando eventuali cambiamenti: possono segnalare che questo alimento non è adatto per l'animale.

I prodotti alimentari naturali che possono e devono essere somministrati a un gatto sterilizzato includono:

  • carni magre (pollo, coniglio, tacchino);
  • sottoprodotti della carne (cuore, fegato, ventricoli, polmoni);
  • cereali (miglio, riso, mais);
  • verdure (carote, pomodori, zucca, cavolfiore, cetrioli);
  • brodi di carne e verdure;
  • chicchi di grano, avena o orzo germogliati.

Attenzione! Non puoi nutrire un gatto sterilizzato con prodotti contenenti grandi quantità di fosforo (tutti i tipi di pesce) e calcio (fiocchi di latte, latte, tuorlo d'uovo) e cibo (dolce, salato, affumicato) che una persona mangia.

Ma alcune razze hanno controindicazioni a determinati prodotti. Ad esempio, gli ortaggi amidacei (patate, carote) dovrebbero essere esclusi dalla dieta persiana. Non è auspicabile che la sfinge doni il pollo, il cibo in scatola britannico e legumi (piselli, fagioli) possono causare indigestione nella piega scozzese.

Oltre a una dieta ben progettata e bilanciata, dovresti prestare attenzione alle seguenti raccomandazioni:

  • Immediatamente dopo l'operazione, e preferibilmente prima, vale la pena consultare un veterinario per fare un ciclo di iniezioni di vitamina per mantenere la salute generale del gatto e adattarsi rapidamente ai cambiamenti ormonali.
  • Per prevenire l'urolitiasi, i gatti castrati dovrebbero bere molti liquidi. Il rapporto del cibo consumato in acqua dovrebbe essere da 1 a 3, cioè, per ogni 10 grammi di mangime un animale domestico dovrebbe bere 30 grammi di acqua.
  • Se un gatto castrato ha già superato il suo limite di sette anni, è necessario correggere leggermente la sua dieta: la porzione giornaliera del vecchio animale dovrà essere tagliata di 50-100 grammi, a seconda del peso, e la percentuale di grasso dovrebbe essere ridotta.
  • Non più di due volte al mese dovrebbe essere effettuato per il giorno del digiuno del gatto. Non sarà facile lasciare il tuo animale domestico per un giorno intero senza cibo, ma è necessario ricordare che ne beneficerà solo.
  • Non dimenticare i giochi all'aperto. Sì, non sarà così facile suscitare un gatto sterilizzato, ma puoi ancora farlo. Inoltre, l'attività fisica di cui aveva bisogno.

Tra allevatori e veterinari, vi è un suggerimento che i gatti sterilizzati vivano più a lungo dei loro parenti riproduttori, nonostante il pericolo di sviluppare urolitiasi e obesità. Pertanto, con una corretta alimentazione e un'adeguata cura, anche un animale domestico castrato può vivere a lungo.

Cosa dare da mangiare a un gatto sterilizzato

5 mangimi migliori per gatti sterilizzati. Come nutrirsi con cibo naturale e quanto spesso dare cibo al gatto era salutare.

Dopo che il gatto è stato privato dei "più costosi" visitando la clinica veterinaria, vale a dire la capacità di amare e dare prole, è tempo di assistere a un cambiamento nella dieta del gatto. Per essere onesti, aggiungere il nuovo cibo al vecchio era necessario anche prima per garantire una transizione regolare e minimizzare i problemi con il tratto gastrointestinale.

In questo articolo, inoltre, parleremo esclusivamente di come nutrire un gatto sterilizzato.

Nei gatti sterilizzati, l'attività fisica diminuisce, ma l'appetito aumenta, quindi, dopo l'operazione e fino alla vecchiaia, si dovrebbe seguire una dieta speciale che non consente di ingrassare.

Un aumento del peso corporeo comporta non solo una perdita di bellezza (anche se per molti motivi come animali grassi, simili alle botti), ma anche problemi di salute: zoppia, problemi con i capelli, diabete, ingrossamento del fegato, precoce usura del muscolo cardiaco.

Ideale per un gatto sterilizzato o sterilizzato può essere un alimento di fabbrica pronto, appositamente progettato per soddisfare le esigenze degli animali che hanno subito queste operazioni.

Mangime pronto per gatti sterilizzati

I mangimi economici contengono grandi quantità di fibre, così come molti aromi e conservanti, che col tempo influenzeranno negativamente la salute del vostro animale domestico. È meglio acquistare classi alimentari professionali di alta qualità olistiche, super premium e premium.

Valutazione dei migliori mangimi per gatti sterilizzati:

  1. Hill's Science Plan Gatto sterilizzato.
  2. Praterie ACANA.
  3. GRANDORF 4 Carne Riso sbramato sterilizzato.
  4. Gatto adulto olistico di aquila reale.
  5. Royal Canin Neutered Young Male.

Diamo un'occhiata più da vicino alla composizione di ogni feed.

Hill's Science Plan Gatto sterilizzato

Il produttore afferma che il mangime è stato prodotto tenendo conto della "formula unica per il controllo del peso" e utilizzando un "complesso di antiossidanti con un effetto clinicamente confermato". Nonostante tali forti promesse, questo cibo non è molto popolare tra i proprietari di gatti, il che è confermato (tra le altre cose) dal numero relativamente basso di recensioni su Internet.

Sfortunatamente, nei negozi al dettaglio di Hill's Sterilized Cat, non è sempre ed è piuttosto costoso. Tuttavia, è uno dei migliori alimenti per controllare il peso dei gatti sterilizzati e castrati.

Tra gli svantaggi c'è la presenza di cereali e la farina di glutine di mais. Solo in alcuni casi, i gatti mangiano senza appetito il gatto sterile di Hill's Science Plan, molti lo mangiano con piacere, ma, nonostante le porzioni limitate (e questa restrizione è obbligatoria per i neutri), non implorano il cibo e quindi non muoiono di fame.

Praterie ACANA

Questo alimento è progettato per gatti e gatti di qualsiasi razza e di qualsiasi età. Lui, come tutti i mangimi descritti, full-ration, cioè, a parte lui e l'acqua, gli animali non possono più dare nulla. I granuli ACANA delle praterie per il 70% sono costituiti da carne di agnello, anatre, uova di gallina con l'aggiunta di filetti di persico giallo.

Il mangime è senza cereali, il che significa che in mezzo anno o un anno il gatto non assomiglia a un fusto, ma molto nutriente - spesso ha bisogno di una quantità inferiore rispetto ad altri mangimi di alta qualità.

I proprietari di animali domestici possiedono grandi quantità di pellet come svantaggio dei mangimi, ma per i gatti sterilizzati è anche un bene: non si incastrano nei loro denti, ma quando si schiacciano, puliranno i denti dalla placca.

I proprietari neutri dicono che dopo il passaggio ad ACANA Grasslands i loro gatti diventano più attivi, spesso offrono ai loro proprietari di giocare, sono più interessati al mondo che li circonda. Per 2-4 settimane di alimentazione regolare di questo cibo migliora le condizioni della pelle e del pelo.

GRANDORF 4 Carne Riso sbramato sterilizzato

Trovare un mangime olistico a un prezzo accessibile è il sogno di molti proprietari di gatti. E se acquisti carne GRANDORF 4 Riso integrale sterilizzato, quindi il sogno diventa realtà.

Questo mangime è progettato specificamente per animali sterilizzati e castrati. Sulla confezione, il produttore ha sottolineato con orgoglio che il mangime contiene 109 probiotici vivi (integratori di microcultura bioattivi utilizzati a fini terapeutici).

Il cibo è eccellente per i castrati, poiché contiene molte proteine, ma non abbastanza carboidrati, così come il contenuto ottimale di ceneri (quantità di sostanze minerali) del cibo: non più del 7%. I proprietari di gatti notano che i loro animali sono felici di mangiare pellet (a proposito, piuttosto piccoli), che sono al 70% di carne, ma non contengono sostanze inutili di zavorra.

La mancanza di cibo è più spesso chiamata la piccola dimensione dei granuli, che a volte si incastrano tra i denti dei gatti.

Gatto adulto olistico di aquila reale

Una razione alimentare completa destinata a gatti e gatti adulti di tutte le razze. Anche un gatto sterilizzato non guadagna peso in eccesso, se non si supera la dose giornaliera durante l'alimentazione.

Il cibo di un terzo è costituito dalla componente proteica, il grasso in esso è solo del 21% e la fibra grezza è solo del 2,9%, che è un ottimo indicatore per l'alimentazione in fabbrica. Insieme ai granuli, l'animale riceverà una quantità sufficiente di vitamine A, D3, E, così come calcio, fosforo, magnesio, rame, acidi grassi polinsaturi Omega-3 e Omega-6.

Sulla composizione del mangime rispondono positivamente, molti proprietari di animali domestici. I cracker sono fatti con farina di pollo, riso integrale, grasso di pollo, patate, farina d'avena, polpa di barbabietola, salmone, verdure, erbe salutari, prima di asciugarli con salsa di fegato di pollo.

L'unica cosa che può essere imbarazzante è la presenza di pomodori nella composizione, che non sono ben digeriti da tutti i gatti. I proprietari di gatti hanno tre inconvenienti in questo feed: l'alto prezzo del mangime, la mancanza di negozi di convenienza nei negozi e la sedia morbida, a volte con un forte odore.

Royal Canin Neutered Young Male

Nonostante le critiche alla linea di base di Royal Canin, prodotta in Russia e spesso falsificata, i mangimi specializzati di questo marchio sono ancora di qualità sufficientemente elevata.

Sfortunatamente, la percentuale di proteine ​​(proteine) e carboidrati non è indicata sulla confezione del mangime. Pertanto, coloro che amano analizzare in modo indipendente la composizione del feed e trarre conclusioni dovranno rompere il loro cervello sul Royal Canin Neutered Young Male.

Il primo nella lista degli ingredienti è il riso, il che significa che è il componente che è il più nei granuli, e solo le proteine ​​animali sono più in basso nella lista. Non il peggiore, anche se non è affatto ideale per gli animali adulti. Non c'è mais nella composizione - è praticamente una materia prima completamente inutile per mangimi pubblicizzati a basso costo.

Riduce il rischio di diabete ed è la prevenzione della urolitiasi Royal Canin Neutered Young Male feed a causa della riduzione dei livelli di amido e dell'aggiunta di L-carnitina.

I proprietari di gatti sterilizzati che hanno provato questo cibo sono divisi in due campi: uno si adatta completamente al giovane maschio neutro di Royal Canin, il secondo batte l'allarme sul fatto che il cibo non protegge dall'ICD (urolitiasi), ma piuttosto lo provoca. Sebbene nessuno degli studi seri condotti su quest'ultima ipotesi non sia confermato.

Qualunque sia tra i seguenti alimenti che scegli per il tuo animale domestico, ricorda che l'animale deve avere una ciotola di acqua pulita tutto il giorno. Altrimenti, anche la composizione più ideale del mangime non garantisce l'assenza di problemi di salute.

Cibo naturale per gatti sterilizzati

Un certo numero di proprietari di animali domestici non si fida dei mangimi e preferisce nutrire un gatto castrato con naturalka. Va ricordato che nei gatti il ​​fabbisogno di proteine, grassi e carboidrati è diverso da quello umano e quindi bisogna lavorare sodo per trovare una dieta equilibrata.

La corretta alimentazione di un gatto sterilizzato con un naturalka è, prima di tutto, carne. Ma necessariamente a basso contenuto di grassi: pollo, tacchino, coniglio, carne di cavallo, vitello.

Durante la cottura, la carne rimane un brodo magro e nutriente. Può essere dato nella sua forma pura, e puoi cucinare il porridge basato su di esso.

Le semole si adattano a quasi tutti: grano saraceno, mais, frumento, orzo, avena, riso. Talvolta può essere data manna, ma è praticamente inutile.

Oltre alla carne nella dieta di un gatto sterilizzato devono essere prodotti derivati, ma non più di 1-2 volte a settimana. Nei polmoni, fegato, cuore, reni, stomaco e altro "fegato" contiene un gran numero di sostanze nutritive, che sono molto meno o per niente nelle fibre muscolari (carne). Anche le frattaglie devono essere bollite prima di servire. È importante! Questo componente della dieta è meno calorie della carne, quindi richiede circa una volta e mezza di volume.

Va ricordato che i gatti non possono pescare. Prima di tutto, fiume. Il pesce di mare può coccolare kotofeya possibile, ma non più spesso di una volta alla settimana. Una dieta a base di pesce è la via più breve per l'urolitiasi, finendo quasi sempre in un'operazione al meglio, e nel peggiore dei casi fatale.

Non tutti i gatti amano le verdure, ma ne hanno bisogno. La maggior parte dei benefici che portano freschi. Su una grattugia fine, puoi grattugiare carote, cavoli (cavolo bianco, broccoli, colore), peperone, barbabietole.

Il pomodoro schiacciato in una pappa di un pomodoro non solo contiene una grande quantità di vitamine e microelementi, ma combatte anche il tartaro (anche se solo se la porzione di cibo consiste principalmente di pomodoro, tuttavia c'è un alto rischio di indigestione a breve termine non pericolosa ma sgradevole). Solitamente i gatti amano le patate, ma sono praticamente inutili e in alcuni casi addirittura dannosi in piccole quantità.

Dalla frutta, puoi dare solo mele (necessariamente senza semi e buccia), ma solo se sono locali, stagionali.

È auspicabile germogliare l'erba per gatti sterilizzati. I kit speciali, che includono un contenitore, semi, un sostituto del terreno, possono essere acquistati presso il negozio di animali. L'erba fresca proteggerà in qualche misura le piante da interno dal mangiare kotfeey. Contribuisce al ritiro della lana leccata dal tratto gastrointestinale dell'animale.

Programma di alimentazione

I gatti castrati si nutrono meglio due volte al giorno - al mattino e alla sera. Ma se kotofey è abituato a mangiare una volta al giorno - non ti preoccupare. È meglio non cambiare il suo solito modo di vivere dopo l'operazione, ha già sperimentato lo stress.

Se alimenti un animale con cibo secco, puoi lasciare il pellet in una ciotola per un giorno intero - quando il gatto lo vuole, allora mangerà. Tuttavia, in nessun caso, non è possibile superare la frequenza giornaliera dei mangimi. Come accennato in precedenza, i gatti dopo la castrazione sono soggetti a una rapida serie di eccesso di peso. La misura raccomandata dei mangimi dipende dall'età e dal peso dell'animale e di solito è indicata sulla confezione con il mangime.

Il cibo naturale viene rapidamente alterato e rovinato, quindi i suoi resti devono essere puliti immediatamente, non appena il gatto ha terminato il pasto e si è allontanato dalla ciotola. La quantità di cibo aiuterà a calcolare il veterinario. Quando si prepara la propria dieta, difficilmente si può essere sicuri di non alimentare troppo il proprio animale o di morire di fame.

Cosa dare da mangiare a un gatto sterilizzato: un elenco di prodotti consentiti e vietati

Prima di rispondere alla domanda su come nutrire un gatto castrato, devi capire come si differenzia dai suoi membri tribali non castrati. Immediatamente, notiamo che non ci sono così tante differenze, e tutte sono generalmente positive. Sul "mondo interiore" di un gatto castrato e sulla complessità della sua dieta, parliamo di seguito. Se hai aperto questo articolo, perché hai già sentito che i gatti sterilizzati "ingrassano" e hai solo bisogno di nutrirli con alimenti molto costosi - continua a leggere, imparerai molte cose nuove.

Cos'è la castrazione?

L'età ottimale per la castrazione maschile è considerata di 6-7 mesi. In Europa, la cosiddetta castrazione precoce è stata praticata per diversi anni, all'età di 4-5 settimane. La logica qui è semplice: prima il gatto sarà sterilizzato, più facilmente trasferirà l'operazione. L'età di 6 mesi è dettata da altri motivi leggermente diversi. A circa 8 mesi, il gatto inizierà a etichettare e non tutti i gatti si libereranno di questa abitudine (anche dopo la castrazione).

Un gatto con esperienza nelle relazioni amorose è più aggressivo, più recentemente è un fatto provato. L'aggressività è rivolta a parenti e potenziali concorrenti. Dopo la castrazione, l'aggressività si trasforma in territoriale, cioè l'animale diventa geloso e non tollera nuovi animali domestici. I gatti castrati in tempo non stanno guardando
"Avventure" anche se hanno accesso alla strada, ma i loro fratelli amorevoli spesso si fanno male nelle lotte e... non tornano a casa a causa della morte.

Nel complesso, la castrazione viene mostrata a qualsiasi età, ma se il gatto è adulto e esperto, alcune abitudini rimarranno con lui. Naturalmente, le intenzioni di castrare un gatto dovrebbero essere dettate dalla preoccupazione per la salute dell'animale, e non per la comodità del proprietario. Ci sono molti vantaggi a questa procedura, a partire da un comportamento più flessibile, che termina con una naturale estensione della vita di circa 3-4 anni.

La procedura viene eseguita in anestesia generale. Il veterinario esegue un'incisione (uno o due) sullo scroto, estrae e taglia i testicoli (testicoli) e tira il cavo spermatico. Se l'operazione viene eseguita da un medico esperto, sono necessari 15-20 minuti (inclusa l'introduzione dell'anestesia).

Dopo l'intervento, il gatto si allontana dall'anestesia. In alcune cliniche, gli animali vengono tenuti in ospedale fino alla completa disintossicazione. Se l'operazione è stata eseguita a casa o il gatto è stato immediatamente portato via dalla clinica, deve essere monitorato attentamente fino al completo recupero.

Fai attenzione! Dopo la castrazione, si consiglia al gatto di indossare un colletto elisabettiano, poiché avendo accesso alla cucitura, l'animale domestico può danneggiare i fili.

Dall'anestesia un gatto esce per diverse ore. In questo momento, l'animale ignora cibo e bevande, ma non preoccuparti. Quando il gatto è tranquillamente in piedi, inizia a bere (le mucose della cavità orale si asciugano dopo l'anestesia). Pochi giorni dopo l'intervento, il gatto può bere più del solito - questa è una reazione normale.

Per quanto riguarda l'adozione del cibo, il comportamento degli animali domestici è più difficile da prevedere. Alcuni gatti iniziano a mangiare subito, altri soffrono la fame per 12-20 ore. Di solito, nei primi giorni dopo la castrazione, gli animali domestici diventano schizzinosi con il cibo, richiedono spuntini, dormono molto, si comportano in modo un po 'apatico. Il recupero completo richiede 2-3 giorni. Per questo periodo, è importante limitare l'attività dell'animale, in particolare leccando l'area inguinale, ma non ci sono istruzioni speciali per l'alimentazione o la ricezione di liquidi.

In che modo la nutrizione influisce sul corpo di un gatto sterilizzato?

Poiché il desiderio di trovare un gatto e concimarlo è un riflesso incondizionato, dopo la rimozione dei testicoli, i cambiamenti ormonali di fondo del gatto. Se un animale domestico è stato operato in tempo, non inizia a mostrare interesse per le femmine. Se un gatto adulto è stato operato, potrebbe essere interessato al sesso opposto per altri 4-6 mesi dopo la castrazione. Quando l'istinto sessuale si placa, l'energia rilasciata viene inviata al flusso principale del secondo più forte istinto: la ricerca di cibo.

È qui che i proprietari commettono un errore comune - mettono una ciotola piena di cibo in cima... e il gatto è fuori di noia, e non perché ha fame.

Il mito dell'obesità universale dei gatti castrati è una conseguenza dell'abbandono dei proprietari. Se l'animale è curato, non ci sarà l'obesità. Kota deve essere alimentato correttamente (secondo il programma, in base alle esigenze del corpo), con un gatto che devi giocare e comunicare. Certo, se l'animale domestico è lasciato a se stesso, annoiato, mangia e dorme tutto il giorno, guadagnerà sicuramente peso e non dipende dalla castrazione.

L'apporto calorico richiesto dipende da molti fattori. Quanto è attivo il tuo gatto? Gli piace giocare o correre? Stai camminando con un gatto? Se tutte le risposte sono positive, l'animale ha bisogno di un sacco di calorie. Se per natura il tuo animale domestico è apatico, dopo la castrazione deve essere trasferito a una dieta ipocalorica. Il metodo di controllo più affidabile è la pesatura. Nell'occhio del leggero aumento di peso, non puoi notare. Ricorda, per nutrire adeguatamente un gatto castrato, quindi prendere in considerazione le esigenze dell'animale domestico e non fare affidamento su standard generalmente accettati.

Fai attenzione! Anche i gatti adulti dopo la castrazione possono invecchiare. All'animale domestico, la spina dorsale diverge leggermente e la massa muscolare aumenta - questo è normale e persino un fenomeno positivo.

C'è un'opinione secondo cui i gatti sterilizzati sono più inclini all'urolitiasi. Questo parere si basa sull'esperienza dei veterinari, ma non ha alcuna conferma ufficiale. Questa confusione si verifica a causa dell'analfabetismo dei proprietari che nutrono correttamente i loro animali domestici. In parole povere, i veterinari non possono compilare statistiche adeguate, poiché lo sviluppo dell'urolitiasi dipende da:

  • Dieta equilibrata
  • Eredità e razza.

Un'altra sfumatura, confermata dalle statistiche: i gatti con obesità soffrono spesso di ICD. C'è qualcosa a cui pensare, giusto? La castrazione è un fattore che causa urolitiasi o è la catena di eventi molto più lunga? Un altro fatto provato è che un gatto non castrato che mangia regolarmente pesce è più probabile che sia ammalato con l'ICD rispetto agli animali che ricevono solo carne.

Il pesce non è un alimento naturale per i gatti, tranne che i proprietari nutrono costantemente i loro animali domestici senza nemmeno pensare alle conseguenze. Ma non siamo categorici, ai gatti si può dare il pesce, non spesso, non molto, solo bollito e non grasso.

Solo uno studio, che non ha trovato supporto, suggerisce che i gatti castrati in giovane età sono più inclini all'ICD a causa del sottosviluppo dei dotti urinari. Gli studi hanno dimostrato che in alcuni animali, l'uretra dopo la castrazione è rimasta ridotta, il che ha portato al ristagno delle urine con il minimo processo infiammatorio. La teoria non ha ricevuto una conferma statistica diffusa del suo rifiuto.

Alimentazione naturale

Chiedi a qualsiasi dilettante esperto a quattro zampe e lui risponderà che è meglio nutrire il gatto castrato con cibo naturale. L'interlocutore potrebbe non essere in grado di spiegare perché la naturalka è migliore, ma parlerà con fiducia, poiché l'opinione è confermata dall'esperienza.

La dieta ottimale del gatto - i prodotti che può ottenere in natura. Poiché i proprietari non sono inclini a catturare topi e uccelli, i gatti vengono nutriti con carne e sottoprodotti cotti o crudi. I tetrapodi praticamente non hanno bisogno di carboidrati, quindi è meglio non dare loro i porridge. Per integrare lo spettro dei nutrienti nella dieta dei gatti, fare uova, latticini, formaggi a pasta dura, verdure ed erbe.

È importante! I gatti non sono consigliati per essere nutriti con una miscela di prodotti naturali e industriali, ad esempio, nella carne mattutina, nell'essiccazione serale.

Nonostante la mancanza di ricerche ufficiali, le statistiche mostrano che l'alimentazione mista può portare a indigestioni, soprattutto negli animali con pedigree.

È necessario capire che l'alimentazione dei gatti con cibo fatto in casa e l'alimentazione dal tavolo sono concetti polari. La naturalka è un cibo per gatti preparato separatamente da quei prodotti che un animale domestico può, senza aggiungere spezie, sale, ecc. Se hai paura che la cottura richieda molto tempo, puoi usare l'alternativa: cucinare cibi pronti da cuocere o cibi in scatola a casa.

Alimentazione industriale

Per quanto riguarda l'alto costo del cibo per gatti sterilizzati, passano storie dell'orrore e leggende. Per cominciare, la qualità dei mangimi giornalieri e medicinali differisce nel prezzo, la seconda, ovviamente, più costosa. Non c'è assolutamente bisogno di nutrire un gatto sano e castrato con cibo speciale (questo non è assolutamente giustificato).

Potresti incontrare una situazione del genere: quando vieni al negozio e chiedi del cibo per un gatto evirato, riceverai un'offerta per comprare cibo medicato destinato agli animali affetti da urolitiasi. Qual è la differenza? Nel cibo medico di questo tipo ci sono sostanze che ossidano attivamente o alcalinizzano l'urina (in modo che le pietre o la sabbia si dissolvano). Hai già intuito cosa succederà se nutri un gatto sano con cibo per la prevenzione dell'ICD? Esatto, l'urolitiasi si svilupperà in un animale.

Quindi, se il tuo gatto è giovane, sano e castrato, puoi nutrirlo con qualsiasi buon cibo secco. Immediatamente dopo l'intervento chirurgico e per 3 giorni, l'animale deve essere nutrito con cibo umido della stessa marca. È inaccettabile mantenere costantemente l'animale nella classe economica dei mangimi (nemmeno castrato). Per quanto riguarda la scelta del mangime, ci sono diverse sfumature:

  • Leggi la composizione e l'intero retro del pacco, l'essenza non è mai scritta sul lato frontale - tutti gli ingredienti (carne di manzo, non la miscela di carne) dovrebbero essere chiaramente scritti nella composizione. La composizione non deve essere salata (sodio, Na, NaCl). Ogni confezione dovrebbe indicare la dose giornaliera raccomandata e la durata del prodotto.
  • Non c'è differenza tra cibo quotidiano e cibo per gatti sterilizzati - di solito scrivono "adatto per nutrire gatti castrati" su un branco, questa è una mossa pubblicitaria, non di più.
  • Il cibo in scatola, i patè e l'essiccazione della stessa marca possono essere alternati e miscelati.
  • Quando si sceglie un marchio e un produttore, prestare attenzione ai dettagli: spesso gli alimenti eminenti sono prodotti (ufficialmente, in base al brevetto) in altri paesi e sono inferiori alla qualità dell'originale.

L'avvertimento finale è il consumo di acqua. Un gatto castrato dovrebbe bere un volume d'acqua tre volte il volume del cibo mangiato. È meglio dare acqua purificata e controllata in modo che l'animale abbia accesso costante al bevitore. Se il gatto ignora la bevanda, prova a immergere l'asciugatrice prima di servire. Se l'animale domestico non mangia granuli e bevande in ammollo molto meno di quanto dovrebbe essere, dovrebbe essere trasferito su un alimento umido o una dieta naturale.

Riepilogo: come mantenere la salute dell'animale

Di seguito è riportato un elenco di alimenti che non possono essere nutriti con un gatto sterilizzato. A proposito, anche se il tuo gatto non è sterilizzato o stai pensando solo alla procedura, questi prodotti dalla dieta dovrebbero essere esclusi:

  • Carne fresca - una fonte di uova di elminto. Può essere carne surgelata o bollita.
  • Carne grassa - maiale (tranne magra), anatra, oca, agnello. Non raccomandato per gatti castrati.
  • Il pesce crudo è una fonte di elminti e oligoelementi molto pericolosi. Un gatto castrato può, ma molto raramente, nutrire magra, pesce bollito senza ossa.
  • Ogni regalo dal tavolo.
  • Ossa, specialmente quelle di pollo - se ai gatti piace, a volte le viene dato un morso su cartilagine grande e morbida (prevenzione del tartaro).
  • Prodotti affumicati
  • Dolci e cibi contenenti zucchero.
  • Sale, marinate, spezie - provocano gonfiore.
  • Fagioli, mais, semolino, soia.
  • Le patate possono essere crude e un po 'possono anche essere un po' di asparagi.

Il latte entra spesso nella lista nera dei prodotti, in quanto un gatto non riesce a farlo nel suo ambiente naturale. Circa il 40% dei gatti adulti è intollerante al lattosio, che porta allo sviluppo di diarrea e interruzione del processo digestivo. Tuttavia, per il resto, il 60% dei gatti non ha alcun divieto informato sul latte. Se al tuo animale piace il latte, non limitarlo, perché è una fonte di calcio e altre sostanze benefiche.

Caratteristiche di età e razza

Alcune razze di gatti sono note per essere soggette a malattie ereditarie, tra cui ICD, cibo, allegri e intolleranza. Nonostante le rigide linee guida per gli oligoelementi, i gatti con i capelli lunghi devono ricevere supplementi minerali. In ogni caso, è meglio consultare un esperto o allevatore sull'alimentazione di un animale di razza, di razza. Di seguito sono riportati alcuni esempi:

  • Si raccomanda che un gatto britannico e scozzese Fold sia protetto dal consumo di pesce sin dalla tenera età, poiché le razze sono soggette a urolitiasi. Se il gattino dalle orecchie pendenti non viene acquistato nella stanza dei bambini, ma dalle mani, vi è un'alta probabilità di disturbi metabolici (i microelementi non vengono assorbiti), i problemi con le articolazioni e le ossa.
  • Il gatto castrato del Bengala ha bisogno di essere nutrito abbondantemente, poiché questi animali sono molto caratteriali. L'apporto calorico si riduce solo quando si acquisisce massa grassa.
  • Maine Coon - devi nutrire integratori vitaminici, perché il gatto ha dimensioni solide e ha un cappotto lussuoso.
  • Persa dopo la castrazione, nonostante il suo lungo cappotto, deve essere rigorosamente controllata nel cibo. I rappresentanti della razza e senza ulteriori incentivi sono inclini a mangiare troppo.
  • Sphynx può manifestare allergie o intolleranze congenite, quindi, dopo la castrazione, la dieta non viene modificata, se non vi sono motivi validi per questo.

Il vecchio gatto sterilizzato, soprattutto se l'operazione è stata eseguita a causa di urolitiasi, il veterinario raccomanderà immediatamente il trasferimento al cibo medico.

Tuttavia, ascolta la tua intuizione e osserva lo stato dell'animale. I fegati lunghi si trovano spesso tra i gatti, quindi l'uso di alimenti medicinali senza una diagnosi consolidata è più "riassicurativo".

Meglio nutrire il gatto castrato per la sua salute

Oggi, ogni secondo proprietario di un gatto domestico è soggetto a castrazione. Questa operazione è abbastanza comune, i nostri animali domestici possono facilmente trasferirla. Tuttavia, dopo di ciò rischiano di contrarre l'urolitiasi o l'obesità. Come alimentare correttamente un gatto sterilizzato per evitare spiacevoli conseguenze? Dopotutto, voglio che l'animale viva il più a lungo possibile e sii sano. Il cibo per gatti sterilizzati dovrebbe essere speciale.

Cosa puoi nutrire?

Ci sono un certo numero di prodotti naturali che possono nutrire un gatto sterilizzato. Tra questi, il cibo per animali domestici può includere:

  • Carne, necessariamente magra. La carne di tacchino o di pollo o di coniglio è adatta come cibo. Tale cibo può nutrire animali domestici anche dopo la castrazione.
  • Porridge fatto da mais, grano, farina d'avena e riso, cucinato a casa. Affinché i gatti mangino questo prodotto con piacere, è possibile aggiungere carne durante la cottura.
  • L'erba germinata (avena, frumento, orzo) è ricca di vitamine necessarie per l'animale.
  • Cibo umido sotto forma di cibo in scatola, ma è auspicabile aggiungere verdure fresche.
  • Un sacco di liquido è la regola principale per l'alimentazione dei gatti sterilizzati. Acqua dolce e brodo di carne sono componenti importanti della sua dieta.

Per i gatti sterilizzati, si raccomandano anche queste semplici regole per il cibo naturale.

Non posso dare

In nessun caso il gatto deve essere nutrito dopo la castrazione con il pesce. Soprattutto se si tratta di un prodotto grezzo. Il pesce contiene una grande quantità di fosforo, che è dannoso per il corpo di un gatto sterilizzato. Non è consigliabile acquistare cibo secco, che non ha uno scopo speciale.

Nessun prodotto affumicato, cibi pronti e sottaceti come un animale domestico è anche impossibile. Anche se ama mangiare questi alimenti, è meglio escluderli dal suo menu.

Mangime speciale o alimenti biologici?

Solo il proprietario di un gatto castrato può scegliere tra alimentazione naturale e cibo creato in un ambiente industriale. Se la scelta cadesse sul prodotto finito, dovresti acquistare solo una marca. È importante scegliere correttamente i feed specializzati per gatti sterilizzati.

Meglio di tutti, se l'animale mangerà varia. Pertanto, a volte il cibo secco si può alternare con il cibo in scatola. Se il proprietario decide di dare al suo animale domestico cibo naturale, a volte puoi dare esche asciutte.

Vale la pena ricordare che è molto difficile mantenere il giusto equilibrio nel cibo degli animali domestici sterilizzati e sterilizzati prodotti con prodotti naturali. Cibo secco pronto sviluppato da esperti, tiene conto di tutte le esigenze speciali di ciascun animale domestico. Pertanto, questo cibo contiene tutto ciò che è necessario non solo per la salute, ma anche per il buon umore dei nostri gatti.

Come prevenire l'urolitiasi?

Una corretta alimentazione equilibrata con vitamine ed elementi benefici aiuta ad evitare la terribile malattia dei gatti sterilizzati - calcoli renali. Pertanto, quando si nutre si dovranno evitare prodotti contenenti magnesio, fosforo, calcio. Dopo tutto, la loro maggiore concentrazione provoca la comparsa di questo problema.

Il fatto è che dopo l'operazione di castrazione il canale urinario nei gatti si restringe. A questo proposito, anche le piccole pietre e la sabbia dei reni non saranno in grado di uscire. Tutto ciò si accumula nei reni e nel tratto urinario. Raggiungendo un certo punto, il gatto deve subire un'operazione chirurgica. E dopo che il suo animale domestico sarà molto tempo per andare via, recuperare. Pertanto, è meglio non permetterlo. Prima di tutto, nutrendo.

Come evitare l'obesità?

La maggior parte dei gatti castrati dopo l'operazione diventa lenta, dorme molto, è ingombrante e mangia costantemente. Pertanto, molti di loro stanno iniziando a soffrire di obesità. Se questo è permesso, il gatto non vivrà per molto tempo. Lo stesso destino attende i gatti sterilizzati, se non segui la dieta corretta:

  • Il cibo dovrebbe essere cibo per animali in piccole porzioni, ma abbastanza spesso;
  • Non puoi assecondare i tuoi animali domestici. Anche se pregano per una sorpresa;
  • Almeno una volta alla settimana è necessario organizzare una giornata di digiuno completo.

Regole di selezione

Nel mercato del cibo per gatti oggi presenta una grande varietà di marchi. Ognuno di loro nella sua gamma ha speciali opzioni adeguatamente bilanciate per animali domestici sterilizzati e castrati. Ma quale tipo di cibo è meglio per loro? Durante la selezione, è fondamentale prestare attenzione a:

  1. Marcare "per sterilizzato" o "per sterilizzato" non significa che il cibo sia esattamente adatto al tuo gatto o gatto. Verificare questo è possibile solo dopo 2-3 settimane di nutrizione.
  2. Pet incline alla corpulenza? Puoi scegliere il feed, sulla confezione di cui c'è un'etichetta "Light". Contengono un contenuto ridotto di grassi e carboidrati insalubri. Mangiare il suo gatto dopo la castrazione non diventerà più pieno.
  3. Prima di acquistare, è necessario esaminare attentamente la composizione del feed. Il meglio conterrà la quantità massima di proteine ​​e il minimo di carboidrati. La proteina nella composizione dovrebbe idealmente essere almeno del 50%. E una quantità eccessiva di carboidrati può portare a malattie e problemi di animali domestici.
  4. È necessario prestare attenzione a un indicatore del tipo "contenuto di ceneri". Indica la quantità di minerali nel mangime. Cosa in questo caso devi comprare? In cui il valore della cenere non supera il 7%. Questa è l'opzione migliore.
  5. Gli alimenti per gatti sterilizzati e gatti sterilizzati devono essere di ottima qualità. Come definirlo. Questo è indicato dalle parole "super premium", "premium" o "olistico". Che tale dovrebbe essere scelto.

Una volta deciso il produttore e il tipo specifico di mangime, non è consigliabile cambiarlo. Altrimenti, è probabile che metta in pericolo la vita e la salute del tuo gatto. L'alimentazione è una componente importante della vita dei nostri animali domestici.

Marchi popolari e consigliati

Tutti i mangimi per animali, inclusi gatti e gatti sterilizzati e castrati, sono sottoposti ad un'analisi qualitativa da parte di una commissione speciale. Ogni anno vengono valutati su una scala a 5 punti, in base ai risultati della ricerca. Inoltre, il punteggio "5" è il massimo. È assegnato ai feed Elite, che sono fatti esclusivamente con ingredienti naturali. Questi sono i migliori alimenti, ovviamente, e sono piuttosto costosi.

Oggi, la valutazione massima della commissione ha il potere dei seguenti marchi:

  • Blue Buffalo Cat Food - un alimento umido e secco prodotto in base all'età del gatto;
  • L'Orijen è una dieta povera di carboidrati ad alto contenuto proteico. Può essere chiamato cibo naturale.
  • EVO Cat Food è un alimento senza cereali adatto per gatti adulti dopo la sterilizzazione e gatti dopo la castrazione. È fatto da carne intera;
  • Equilibrio naturale - cibo presentato in una grande varietà. Esistono opzioni progettate esclusivamente per gatti sterilizzati. Questo feed con alta qualità ha un prezzo accessibile;
  • Kirkland - cibo senza additivi artificiali e ingredienti estranei.

"Tre stelle" ha vinto due note aziende nel mercato russo:

  • Royal Canin - nonostante il suo uso nella produzione di prodotti naturali, si possono trovare ingredienti secondari nella composizione. Tuttavia, il marchio ha cercato di sviluppare molte linee di alimentazione per le più diverse categorie di animali domestici, anche dopo la castrazione;
  • Purina è uno dei più pubblicizzati, ma non il migliore dei mangimi.

I Friskies e Whiskas più popolari (cibo secco e umido) erano all'ultimo posto. Il fatto è che questi alimenti per animali domestici dopo la castrazione non hanno guadagnato la fiducia dei ricercatori. Gli esperti hanno messo in discussione l'equilibrio della loro composizione.

In base alla valutazione del feed, puoi scegliere l'opzione migliore per il tuo animale domestico castrato. Ma, dando la preferenza a marchi più costosi, è necessario leggere la composizione del prodotto. L'acquisto di cibo secco adeguato per il vostro animale domestico, non si dovrebbe dimenticare di prodotti in scatola. Possono nutrire un animale domestico scegliendo un prodotto dello stesso produttore.

Anche se rimangono difficoltà nella scelta, non esitate a consultarlo con un veterinario o un venditore professionista da un negozio di animali.

Cosa dare al gatto dopo la castrazione

Contenuto dell'articolo

  • Cosa dare al gatto dopo la castrazione
  • Come prendersi cura di un gatto dopo la castrazione
  • Come scegliere il cibo per gatti sterilizzati
  • Come nutrire un gatto dopo l'intervento chirurgico

Caratteristiche nutrizionali dei gatti neutri

I gatti operati cessano di avere un interesse per il sesso opposto, cessano di gridare e, di regola, non hanno alcun desiderio di segnare il territorio. Ma in ordine di compensazione, spesso iniziano ad avere un maggiore interesse in una ciotola di cibo, supplementi costantemente esigenti. Questo spiega la propensione dei castrati all'obesità - e dopo di essa, passività e inattività.

Di conseguenza, uno dei compiti principali dei proprietari della castrazione del gatto, al fine di garantire che l'animale non mangi troppo. Certo, è molto difficile resistere al povero gatto eternamente affamato, che guarda negli occhi e implorando commoventemente il cibo - ma se indulgi nell'aumento dell'appetito del gatto nelle prime settimane dopo l'operazione, allora dovrai inevitabilmente mettere l'animale a una dieta rigorosa. Pertanto, è importante dal momento stesso dell'operazione non sovralimentare l'animale e controllarne il peso. Se il gatto inizia a ingrassare, dovrai ridurne la porzione o passare a un cibo meno ipercalorico.

Inoltre, i gatti dopo la castrazione cadono nel "gruppo a rischio" - negli animali obesi c'è una tendenza all'urolitiasi e qualsiasi malattia del sistema urinario a castrati può portare all'ostruzione dell'uretra. Pertanto, il secondo compito importante nell'alimentazione dei gatti sterilizzati è la prevenzione di tali malattie. Nella dieta di tali animali dovrebbero essere presenti alimenti a basso contenuto di minerali come magnesio, calcio e fosforo (contribuiscono alla formazione di calcoli). Inoltre, il gatto dovrebbe sempre consumare abbastanza acqua. Questo è particolarmente vero per quegli animali che mangiano cibo secco - il volume di liquido dovrebbe superare il volume del cibo almeno tre volte. Se il gatto non vuole bere, è meglio abbandonare il cibo secco.

Dal momento che i gatti sterilizzati sono particolarmente sensibili alla dieta, è necessario attenersi strettamente al tipo di cibo scelto: l'animale si nutre di mangimi industriali (cibo secco o cibo in scatola) o alimenti naturali. La dieta naturale può variare il cibo in scatola, ma non è consigliabile combinare questo cibo con l'essiccazione.

È meglio nutrire i gatti sterilizzati secondo il principio "a poco a poco, ma spesso" - in piccole porzioni, ma più volte al giorno. Se ci sono problemi con il peso, un giorno alla settimana può essere effettuato lo scarico. I gatti sono predatori e gli scioperi della fame a breve termine non danneggiano la loro salute.

Nutrire il gatto dopo la castrazione con mangimi industriali

Per nutrire i gatti sterilizzati, non è consigliabile utilizzare mangimi di uso generale: è preferibile acquistare mangimi speciali di qualità premium a pieno riempimento o super-premium. Nella linea di mangimi noti produttori (come Purina, Iams, Royal Canin, Hill's, ecc.) Sono razioni per animali castrati. Alcuni produttori producono mangimi per i castrati, tenendo conto della loro età - ad esempio, il cibo per i giovani gatti castrati è raccomandato dal momento dell'operazione fino a quando l'animale raggiunge i 7 anni di età. L'età consigliata è indicata sulla confezione del mangime.

Quando si sceglie una marca di cibo secco per gatti sterilizzati, è opportuno concentrarsi sul fatto che all'animale piaccia il cibo di questo produttore e su come si sente allo stesso tempo. Con una dieta opportunamente scelta, il gatto è attivo, il suo pelo è lucido e non arruffato, e non ci sono problemi con la digestione.

Se si combinano alimenti secchi e in scatola nella dieta del gatto, è preferibile che siano della stessa linea. Solo in questo caso, il cibo sarà equilibrato.

Nutrizione naturale per gatti castrati: caratteristiche dietetiche

Se un gatto mangia cibo naturale "fatto in casa", il suo menu dovrebbe includere:

  • carne magra (manzo, coniglio, tacchino, pollo) - cruda o leggermente bollita,
  • frattaglie crude o bollite (polmoni, cuore, fegato, stomaci o cuori di pollo),
  • verdure crude o bollite - 10-15% della dieta totale, mescolato con carne (zucchine, zucca, spinaci, cetrioli, carote, barbabietole, cavolfiori, broccoli),
  • prodotti lattiero-caseari fermentati (kefir, fiocchi di latte, acidophilus, ryazhenka, varenets, yogurt),
  • una piccola quantità di cereali (farina d'avena, grano saraceno, riso integrale, crusca può essere - non più di un cucchiaio di cereali al giorno),
  • uovo di quaglia crudo o pollo mezzo bollito - 2-3 volte a settimana.

Nella miscela carne-verdura, è possibile aggiungere un po 'di olio vegetale - ha un buon effetto sulla digestione.

Ma il pesce non è raccomandato per gatti sterilizzati a causa dell'alto contenuto di fosforo. È inoltre severamente vietato coccolare un animale domestico con cibo affumicato, salato e in scatola dal tavolo del maestro.

Regolare la dieta non è un compito facile, i proprietari devono monitorare la risposta dell'animale a determinati prodotti (con aumento della formazione di gas, diarrea o stitichezza, apportare modifiche). Allo stesso tempo, la nutrizione del gatto dopo la castrazione dovrebbe essere variata. Se il gatto è troppo esigente e rifiuta tutto tranne la carne, devi "educarlo" o trasferirlo in un mangime industriale completo.

Cosa è vietato nutrire i gatti sterilizzati

La castrazione non è solo una procedura chirurgica che modifica l'attitudine del gatto nei confronti dell'altro sesso dall'interesse all'indifferenza. L'altro diventa molto: comportamento, abitudini alimentari, suscettibilità dell'organismo a certi prodotti, e ogni proprietario amorevole deve sapere che è impossibile mangiare i gatti castrati, così che l'ulteriore vita degli animali domestici non è messa in ombra dallo sviluppo di gravi malattie che si sono sviluppate sullo sfondo di un'alimentazione scorretta.

Quali cambiamenti avvengono dopo la castrazione

Pianificando di castrare un animale domestico, i proprietari, prima di tutto, si aspettano alla fine alcuni vantaggi per se stessi. Dopotutto, spesso (anche se non sempre) il gatto, un tempo giocoso e iperattivo, "si calma" dopo l'operazione, diventa più inerte e cessa di essere portato in giro per i dormitori durante la notte.

Il secondo plus (il principale) - nel 95% dei casi il gatto smette di marcare tutto, partendo dalle pareti, dai mobili e finendo con il proprietario stesso. Di conseguenza, odore meno disgustoso in casa.

Anche l'appetito del gattino sta cambiando. E se fino ad ora i proprietari compassionevoli erano preoccupati che l'animale domestico non mangiasse abbastanza, ma ora, con un aumento dell'appetito di gatto, non è difficile nutrire l'animale nella discarica. Molti proprietari giustificano un cibo così abbondante con la loro colpa di fronte a un gatto per averlo privato del "potere maschile". Ma tutto questo in congiunzione con la ridotta mobilità di un animale domestico è un percorso diretto verso l'obesità. E qui arriva il momento in cui sarebbe opportuno per un proprietario premuroso pensare alle dimensioni delle porzioni, alla frequenza dell'alimentazione e al fatto che ora è impossibile nutrire un gatto sterilizzato con certi cibi che erano abituali prima.

La ragione di ciò è la contrazione dell'uretra felina dopo l'intervento chirurgico (specialmente se la procedura viene eseguita su un animale che non ha raggiunto la metà di un anno quando il suo sistema urinario non è ancora stato formato correttamente). A causa dell'alimentazione in grandi quantità di magnesio, calcio e fosforo in grandi quantità, la sabbia e le pietre si formano nei reni dell'animale, e tutto questo è il risultato della malnutrizione.

D'ora in poi, quale dovrebbe essere la corretta alimentazione di un animale domestico soffice e cosa è ora vietato includere nella sua dieta - ogni proprietario deve sapere chi ha sottoposto il gatto alla castrazione.

Alimentazione pronta

Il cibo industriale non è solo una grande comodità per i proprietari (versato - e gratuito), ma anche una nutrizione bilanciata completa per i gatti. Tuttavia, tenendo conto dei cambiamenti nel corpo dell'animale dopo la castrazione, l'approccio alla scelta del mangime dovrebbe essere fondamentalmente diverso:

  • La dieta non può includere una classe economica economica (né secca né bagnata). Il contenuto di scorie, rifiuti, pellicce, frattaglie e soia si rovescia. A proposito, questo cibo non è raccomandato per gli animali non castrati.
  • È vietato somministrare al gatto un mangime comune dopo la castrazione. È necessario scegliere solo alimenti speciali già pronti con le note "Per la prevenzione dell'ICD", "Per i gatti sterilizzati" e "Per gatti e gatti sterilizzati". Le restanti opzioni non sono adatte per gli animali domestici in modo categorico, dal momento che contengono molto calcio, fosforo e magnesio, provocando l'ICD principalmente nei castrati.
  • Non è possibile mescolare cibo umido con cibo secco e in scatola. La loro composizione è diversa e lo stomaco potrebbe rispondere in modo inadeguato a tale cibo. Ma poiché gli animali domestici castrati hanno bisogno di cibo più umido e succoso, "l'essiccamento" può essere versato con una piccola quantità di acqua.
  • È anche impossibile limitare il gatto-eunuco nel liquido. Deve bere più di "compagni a pieno titolo", in modo che i reni siano ben lavati e non accumulino depositi sotto forma di sassi.

Mangime preconfezionato appositamente selezionato fornirà al gatto un'alimentazione bilanciata grazie a una composizione appositamente formulata che include tutte le vitamine e gli oligoelementi necessari per il vostro animale domestico.

Importante: scegliendo una versione adatta del cibo finito, non si dovrebbe cambiare il suo produttore. Ognuno ha una propria linea, il che significa che ha una composizione appositamente selezionata, che non si consiglia di cambiare bruscamente.

Cibo fatto in casa

A causa dei cambiamenti che avvengono nel corpo dell'animale dopo la castrazione, un numero di piatti di alimenti naturali consentiti prima dell'intervento diventa pericoloso per la salute dell'animale. Ora la potenza del gatto spegne prodotti come:

  • Pesce. L'alto contenuto di fosforo e magnesio in esso rende automaticamente questo prodotto uno dei principali provocatori di urolitiasi. Nonostante il fatto che quasi tutti i gatti adorino il pesce, tale cibo non dovrebbe essere somministrato ad un animale più di 1-2 volte al mese.
  • Carne grassa Maiale, agnello con una bassa attività fisica di un gatto dopo l'intervento chirurgico porta all'obesità, e a sua volta porta a problemi con il sistema cardiovascolare. L'alimentazione di carne grassa è in ogni caso vietata ai gatti, indipendentemente dal sesso e dal fatto di castrazione.
  • Carne di pollame crudo È possibile trattare un animale domestico esclusivamente con pollame bollito, altrimenti è possibile l'infezione con malattie infettive (salmonellosi, ecc.).
  • Patate crude e pomodori. Questi solanacei in forma non digerita sono un vero veleno per i gatti, e la causa è la solanina glucoalcalloide contenuta in essi. Se queste verdure vengono ingerite da un animale domestico bollito, non rappresentano più un tale pericolo, anche se diventano assolutamente inutili.
  • Cipolle e aglio Entrambi contengono tossine che distruggono i globuli rossi nel sangue dei gatti (l'aglio è leggermente inferiore). Nutrirli è proibito in qualsiasi forma: crudo, bollito, ecc.
  • Cibo salato, speziato, affumicato. Tale menu invariabilmente comporterà disturbi gastrici, malattie del tratto gastrointestinale, fegato e reni.
  • Latte. Se il gatto è sterilizzato, significa che è già un adulto e che i gatti adulti non sono in grado di assorbire completamente il lattosio. Il risultato è un disturbo intestinale, la diarrea. Ma il cibo a basso contenuto di grassi, compresi i prodotti caseari (ricotta, ryazhenka, panna, ecc.) È necessario.
  • Fegato. Non è una controindicazione diretta, ma non dovresti darlo a un gatto troppo spesso, perché una sovrabbondanza porta a disturbi nei processi metabolici. È necessario dare il fegato in forma bollita (provoca vomito, indigestione e digerito - stitichezza).
  • Dolci. Molti gatti hanno un debole per i dolci, ma lo zucchero può causare danni significativi a un animale domestico. Malattie della pelle, lacrimazione, indigestione, flatulenza, diabete mellito - questo è un elenco incompleto di problemi di salute a causa del consumo di animali dolci.

L'importanza di un menu speciale

I gatti castrati diventano più vulnerabili ad alcune malattie, il loro fallimento ormonale dopo l'intervento è inevitabile, quindi seguendo alcune regole salverà un animale da molti problemi:

  • sviluppare una dieta per una buona nutrizione del gatto;
  • alimentazione suddivisa in 5-6 piccole porzioni al giorno (un gatto castrato non può essere nutrito per lunghe ore);
  • somministrare farmaci profilattici al fine di evitare problemi associati a disturbi nel sistema ormonale (come prescritto da un veterinario).

Nutrire un gatto sterilizzato è una scienza speciale, anche se non così complicata. Ma con una ridotta attività dell'animale dopo l'operazione, una corretta alimentazione non è sufficiente. Preservare uno stile di vita rotolante sotto forma di inviti a giocare non permetterà all'obesità di svilupparsi, e le manifestazioni di amore e cura, così importanti non solo per il buon appetito, ma anche per l'umore, non sono state cancellate. E la ricompensa per l'attenzione e il lavoro sarà la buona salute del gatto amato, il suo ringraziamento e riconoscimento ai suoi proprietari.