Come nutrire un gatto da una siringa?

Formazione

Con la malattia, gli animali perdono l'appetito, in molti casi dovrebbero essere alimentati con la forza. A questo scopo, cibo umido ideale. Se il gatto si rifiuta di mangiare, allora il cibo liquido può essere versato direttamente nella sua bocca. Per comodità, dovresti usare un dispositivo speciale: una siringa. Come nutrire un gatto da una siringa, puoi chiedere al tuo veterinario o usare i suggerimenti di seguito.

Descrizione del metodo

Esistono diversi modi per forzare il feed. Per esempio, da un dito: con una mano un gatto è tenuto da garrese, e con il dito dell'altra mano spargono il cibo nel cielo in alto. Tuttavia, questo metodo può essere traumatico per un gatto. La soluzione migliore è quella di nutrirsi con una siringa. Puoi comprarlo in una farmacia veterinaria o usare la solita opzione medica, ovviamente, senza un ago.

Come nutrire un gatto da una siringa: questo argomento merita particolare attenzione.

Questo processo non è affatto complicato.

Inizialmente, la siringa medica dovrà essere leggermente modificata:

  • beccuccio a forbice
  • espandi il foro alla dimensione del cappuccio di protezione dell'ago,
  • Inserire il cappuccio dell'ago nel foro e tagliare la punta.

Inoltre, la tecnologia è semplice: la siringa è piena di patè o cibo liquido, che viene poi schiacciato nella bocca del gatto. La punta estesa della siringa ti aiuterà a nutrire comodamente l'animale, oltre a proteggere le mani del proprietario da denti e artigli affilati. Un gatto mentre mangia a volte zampette alla siringa per proteggersi.

Se il gatto si fida di te, si comporta calmo, allora puoi metterlo sulle tue ginocchia, prenderà del cibo dalle mani o da una siringa. La bocca spalancata non è necessaria. Ci saranno abbastanza piccole fessure tra i denti in cui è necessario spingere la siringa. Lo strumento deve essere tenuto correttamente, non deve essere inviato direttamente alla laringe, ma dietro la guancia. Puoi sollevare un po 'la museruola di un gatto, ma non ribaltarlo con forza.

Nutrire i gatti con una siringa deve essere effettuato con calma, senza fretta:

  1. È meglio versare il cibo in piccole parti in modo che il gatto abbia il tempo di ingoiarlo.
  2. È necessario assicurarsi che il liquido non colpisca accidentalmente il collo respiratorio dell'animale.
  3. Spremere il cibo è desiderabile nel momento in cui il gatto espira, e quando si inala, smettere di nutrirsi.
  4. Se il gatto ha ingerito il cibo senza successo e ha iniziato a tossire. L'alimentazione deve essere interrotta, consentire all'animale di riprendersi, tossire, calmarsi e quindi continuare la procedura.

Il processo di alimentazione deve essere eseguito più volte al giorno in piccole porzioni.

Possibili difficoltà

Molti animali non amano l'auto-abuso. Il gattino quasi non resiste e sarà facile affrontarlo, ma i gatti adulti orgogliosi sono suscettibili di reagire alle azioni del proprietario con indignazione e mostreranno resistenza attiva. Abbiamo bisogno di chiamare qualcuno dalla famiglia per aiutare a tenere il gatto. Quando gli animali vedono, oltre al proprietario, qualcun altro, si calmano un po 'e miti malinconicamente per evocare simpatia. Confrontarsi con due persone è molto più difficile di uno: i gatti lo capiscono e obbediscono istintivamente. Quindi nutrire un gatto malato con una siringa non ce la farà.

Se gli assistenti non erano lì, allora devi prendere un asciugamano o una coperta spessa e avvolgerlo strettamente, lasciando solo la testa all'esterno. Quindi puoi nutrirlo liberamente. Per allentare i denti di un gatto, devi mettere una mano sulla sua testa e mettere l'indice e il pollice nella cavità orale dietro i canini. Il riflesso del gatto funzionerà e l'animale stesso aprirà la bocca.

Durante la procedura, non è consigliabile fare movimenti bruschi e alzare la voce, il gatto può soffocare con sorpresa e paura. Ami il tuo animale domestico, quindi parlagli gentilmente. Sentendo un tono calmo e sicuro, l'animale si calmerà e inghiottirà il cibo normalmente.

Un gattino e un gatto adulto devono sempre mantenere un normale equilibrio idrico nel corpo. La disidratazione può trasformarsi in un grosso problema, specialmente in presenza della malattia. Se il gatto o il gatto si rifiuta di bere acqua, aggiungi del liquido al mangime. La ciotola dovrebbe essere sempre pulita e l'acqua fresca. I gatti sono creature pulite, quindi non bevono da piatti sporchi. È necessario cambiare l'acqua nella ciotola ogni giorno.

Per una lotta efficace contro la malattia, devi nutrire bene il tuo animale, quindi dopo la guarigione ti sarà molto grato.

Alimentazione dei gattini appena nati.

Cosa dare ai cuccioli?

I gattini non possono essere nutriti con latte di mucca e capra, poiché il livello di proteine ​​e grassi in esso contenuti è molto basso. Per l'alimentazione, è necessario utilizzare solo sostituti del latte appositamente progettati, sono ora disponibili nei negozi di animali e via Internet.

Quanto è necessario un sostituto del latte per un gattino?

Se il latte materno non è sufficiente, è necessario fornire una dieta di supporto. Se il gattino viene lasciato da solo o il gatto si è rifiutato di dargli da mangiare, dovrai passare completamente al latte per gatti. Attualmente, ci sono molti mix appositamente progettati per i gattini. Per preparare il latte seguire rigorosamente le istruzioni, il misurino deve essere riempito senza scivolo. Se il gattino riceve una certa quantità di latte dalla madre, la quantità del sostituto può essere ridotta, possibilmente a 1/2 - 1/3 del volume raccomandato. Le istruzioni di solito danno la tariffa giornaliera di un sostituto. La quantità del sostituto richiesto è determinata dividendo la norma per il numero di poppate: i gattini vengono alimentati ogni 3-4 ore per un massimo di due settimane, da 6 a 4 settimane - ogni 6-8 ore. La miscela prima dell'alimentazione deve essere riscaldata a 35-37,8 gradi - questa è approssimativamente la temperatura della pelle della mano di una persona, è facile da determinare attaccando il dorso della mano alla bottiglia. Bastano pochi secondi per scaldare il latte a questa temperatura.

Quanto spesso hai bisogno di dare da mangiare ai gattini?

  • Fino a 2 settimane: 10 poppate al giorno con un intervallo di 2 - 2,5 ore;
  • Da 2 a 4 settimane: 7 poppate al giorno con un intervallo di 2,5 - 3,5 ore;
  • Da 4 a 5 settimane: 5 7 pasti al giorno con un intervallo di 3,5 -5 ore;

Quali sono i requisiti igienici per i gattini che alimentano gli accessori?

L'igiene è di fondamentale importanza, come per tutti gli accessori per l'alimentazione dei cuccioli, così come per gli strumenti di misurazione, i cestini per gattini, gli utensili per il cibo e un vassoio per i servizi igienici. I gattini orfani sono molto suscettibili alle infezioni, quindi dovrebbero essere sempre tenuti puliti e gli strumenti e gli utensili usati per l'alimentazione dovrebbero essere sterili.

Come nutrire un gattino appena nato?

Biberon Ci sono bottiglie che sono specificamente progettate per i gattini. La dimensione del foro nel capezzolo è fondamentale. Se la miscela gocciola da una bottiglia rovesciata, il buco è troppo grande e il gattino rischia di annegare. Se il latte esce dalla bottiglia solo dopo una compressione significativa, allora il buco è troppo piccolo, il gattino non sarà in grado di succhiare e rifiutare di nutrirsi. Prendi le dimensioni del buco in modo che il liquido goccioli quando premi leggermente il flacone. Di solito il buco è ridotto, quindi dovrà essere aumentato. I gattini tendono ad abituarsi a un capezzolo, quindi quando lo si cambia può essere riluttante a succhiare. Quando i gattini crescono, la dimensione del buco può essere aumentata gradualmente. Maggiori informazioni - Capezzoli per gattini.

Alimentazione da un cucchiaio e da una pipetta. L'alimentazione da un cucchiaio è molto lenta, inoltre richiede molta pratica. Il contenuto del cucchiaio versa delicatamente nella bocca del gattino. La testa di un gattino non può essere sollevata in alto, poiché nei gattini appena nati il ​​riflesso del vomito è poco sviluppato e i polmoni possono essere facilmente riempiti con il latte. Il pipettaggio è più facile, un po 'più veloce e più igienico.

Alimentazione attraverso una siringa. È possibile alimentare i gattini con una siringa, ma dovrebbe essere fatto correttamente e con la massima cura, in quanto può essere potenzialmente pericoloso. Il problema si verifica quando il pistone si muove troppo veloce o jerk. Allo stesso tempo, una grande quantità di latte viene iniettata nella bocca del gattino e può soffocare.

Prima di utilizzare la siringa dovrebbe praticare in acqua. Dovresti sentirti sicuro quando dai da mangiare al gattino con il latte. Digitare una siringa da 10 ml, posizionarla tra l'indice e il medio, tenendo le ali speciali, mettere il pollice sul pistone. Premere delicatamente il pistone, spremendo il liquido goccia a goccia. Questo darà il tempo di respirare tra un sorso e l'altro. È anche una buona idea controllare sempre il funzionamento della siringa prima di alimentarla.

È molto importante posizionare correttamente la siringa durante l'alimentazione! La punta della siringa deve essere diretta verso il cielo del gattino. Ciò consentirà al gattino di coprire la punta della lingua, come fa lui, succhiando il capezzolo del gatto. Inoltre, in questa posizione, il gattino non intrappolerà l'aria durante la suzione.

Con la tua seconda mano, tieni il gattino dal basso, sotto le zampe anteriori, sollevandolo con un angolo di circa 45 gradi. Questa posizione è comoda e sicura per un gattino, con una tale inclinazione il latte dalla bottiglia / siringa va bene in bocca.

Qualsiasi gattino, dopo aver mangiato, smette di succhiare e si stacca dal capezzolo / siringa. Non cercare di dare al gattino latte in eccesso - questo aumenta il rischio di liquido nei polmoni, il gattino potrebbe soffocare. Concentrati sulle raccomandazioni del produttore della miscela, ma nota che tutti i gattini sono diversi, qualcuno ha bisogno di più cibo, qualcuno di meno. Il gattino ti farà sapere quando è pieno.

Nutrirsi con una cannuccia. L'alimentazione attraverso un tubo (tubo di alimentazione) è forse il metodo più pulito e più efficace di alimentazione artificiale. Tuttavia, il metodo richiede attrezzature speciali e buone capacità. Questo modo di alimentazione è particolarmente utile se il gattino ha un brutto riflesso di suzione, o non è in grado di succhiare correttamente. Alcuni allevatori nutrono regolarmente i loro cuccioli, ma il metodo presenta diversi inconvenienti. Innanzitutto, il gattino non controlla la quantità di cibo mangiato, può facilmente essere somministrato più o meno del necessario. In secondo luogo, i gattini con un forte riflesso di suzione, quindi privati ​​della capacità di soddisfarlo, possono aspirarsi a vicenda, il che può portare alla formazione di grandi aree dolenti sulla pelle.

Il materiale del tubo deve essere morbido, flessibile, con estremità smussata e diametro non superiore a 2-3 mm. I tubi sono ideali per l'alimentazione di neonati prematuri, ma possono essere utilizzati anche cateteri urinari corti e morbidi per cani. Il tubo dovrebbe essere della lunghezza giusta, dal naso del gattino al punto posteriore del gomito. A questo punto, il tubo deve essere etichettato in modo da non introdurlo troppo in profondità. Prima dell'uso, il tubo viene lubrificato con un addolcitore, come la gelatina K-Y (gelatina K-Y).

Per entrare nel tubo, è necessario premere delicatamente le dita lungo i bordi delle mascelle e, mentre si tiene la testa, spingere il tubo in bocca, scivolando attraverso il cielo e più avanti lungo la parte posteriore della gola del gattino nell'esofago. Il tubo deve essere avanzato fino a quando il segno precedentemente segnato raggiunge il naso del gattino, il che significa che il tubo ha raggiunto lo stomaco. Ora puoi collegare una siringa al tubo, con una miscela di latte pre-riscaldata, e iniziare la sua alimentazione graduale nello stomaco.

Se la testa del gattino è inclinata in avanti, sarà abbastanza difficile entrare nell'esofago, il tubo potrebbe accidentalmente entrare nel tratto respiratorio. Molti gattini squittiscono rumorosamente fino a quando la procedura è finita, ed è utile capire che non saranno in grado di farlo se il tubo è nelle vie aeree. È chiaro che quando si sceglie questo metodo di alimentazione, è necessario chiedere al veterinario di dimostrare la corretta tecnica di alimentazione.

Come e cosa nutrire un gatto o un gatto malato?

Una buona alimentazione di alta qualità svolge un ruolo enorme nel mantenimento della salute del gatto e del suo aspetto attraente. Ma diventa ancora più importante quando l'animale ha problemi di salute. Durante i periodi di cattiva salute in un animale domestico, il proprietario deve prestare particolare attenzione alla sua dieta, per controllare se una quantità sufficiente di vitamine e sostanze nutritive riceve un corpo indebolito. E durante il recupero, gli animali hanno bisogno di cibo nutriente più sano di quello che fanno di solito.

Spesso, il comportamento alimentare di questo animale è il risultato di varie malattie, specialmente quelle associate al tratto gastrointestinale, così come altri problemi di salute:

  1. 1. Un oggetto estraneo nella gola o nell'esofago che l'animale non può rimuovere da solo.
  2. 2. Lividi gravi del corpo.
  3. 3. Avvelenamento.
  4. 4. Stress.

Se un gatto non mangia nulla, è necessario mostrare un veterinario esperto per essere esaminato e superare tutti i test prescritti: sangue, urina, ecografia.

Se le porzioni dell'animale durante la malattia sono ridotte, non fatevi prendere dal panico. È importante assicurarsi che il gatto abbia bevuto molta acqua. Ciò eviterà la pericolosa disidratazione. Se l'animale rifiuta categoricamente l'assunzione di cibo, allora in questo caso dovrai essere paziente e cercare modi che possano aiutare a nutrire l'animale e prevenire la mancanza di nutrienti nel suo corpo. Tra loro ci sono:

  1. 1. Il cibo caldo, riscaldato a circa 39 ° C, diventa più fragrante e attraente per il gatto.
  2. 2. Se l'animale ha problemi con l'olfatto, vale la pena di mettere piccoli pezzi di dolcetto sulle sue labbra.
  3. 3. I gatti malati hanno maggiori probabilità di mangiare cibi liquidi rispetto a quelli solidi e dovrebbero essere la base della dieta.
  4. 4. Se è difficile per un animale alzarsi per raggiungere la zona di alimentazione, la soluzione migliore sarebbe quella di dargli del cibo dalla mano, accarezzando e lenendo contemporaneamente l'animale.

A volte un animale diventa così debole da non poter muovere e masticare il cibo da solo. In questo caso, il proprietario dovrebbe aiutarlo a mangiare. È conveniente usare una siringa in miniatura per questo. Un prodotto di 2 ml è sufficiente.

La punta viene tagliata dalla siringa con un coltello e i bordi vengono tagliati in modo che non siano taglienti. Il tubulo è riempito con cibo liquido, dopo di che il prodotto viene portato al naso dell'animale. È necessario che l'animale senta il profumo.

Non appena il gatto apre leggermente la bocca, vale la pena spremere lentamente una piccola porzione di cibo nella sua lingua. Se l'animale non lo fa da solo, sarà necessario aprire leggermente le sue mascelle con le dita. Non puoi spingere troppo forte per non ferire il tuo animale domestico. Altrimenti, la prossima volta che la procedura di alimentazione gli causerà emozioni negative.

Se non c'è la siringa a portata di mano e l'animale si rifiuta di mangiare l'animale, puoi costringerlo a mangiare in un altro modo. Ciò richiederà prendere piccoli pezzi di cibo morbido e metterli sulla radice della lingua del gatto. Quindi è necessario chiudere la bocca dell'animale e strofinare la gola con movimenti delicati da cima a fondo. Ciò faciliterà il processo di deglutizione. Lo stesso metodo può essere usato per dare le pillole di gatto durante il trattamento.

Il mercato offre una vasta selezione di cibo pronto per gatti che soffrono di questo o quel disturbo. Contribuiscono a una pronta guarigione e alleviare le condizioni dell'animale. Tra questi prodotti ci sono opzioni progettate per gli animali domestici che si rifiutano di mangiare.

Questi feed sono disponibili in forma liquida. Di conseguenza, l'animale malato sarà in grado di accarezzarli senza troppo sforzo, o il proprietario sarà in grado di versare il cibo nella bocca dell'animale con una siringa. I feed simili hanno diverse funzionalità:

  1. 1. Sono molto gustosi e i loro gatti creano un forte appetito. La miscela ha una composizione ricca, quindi anche una porzione minima di tali dolcetti può fornire all'animale tutti i nutrienti necessari.
  2. 2. Gli alimenti sono ricchi di calorie.

Il mangime speciale deve essere prescritto esclusivamente da un veterinario. È impossibile, notando che l'animale si sente male, acquista immediatamente un tale prodotto per esso. Lo specialista indicherà quale tipo di cibo è necessario acquistare e quale dose il gatto dovrà mangiare al giorno. La porzione raccomandata è divisa per 5-6 volte.

Dai soliti prodotti per nutrire un animale malato, dovresti scegliere la carne magra bollita. Meglio di tutti - pollo. Puoi dare al gatto un prodotto con il brodo. Si consiglia di cucinare zuppa di pollo dieta e macinare con un frullatore. La consistenza di ogni piatto selezionato deve essere tale che l'animale possa mangiare facilmente e lo stomaco non debba spendere forze addizionali sulla digestione.

Se non c'è il pollo in casa, al posto di esso puoi cucinare manzo, coniglio o fegato per il tuo animale domestico. Sono ammessi anche brodi di pesce.

Un prodotto obbligatorio della dieta di un gatto malato dovrebbe essere la proteina delle uova di pollo o di quaglia. È perfettamente digerito e ha un alto valore nutrizionale. Latte e ricotta sono utili per gli animali malati, ma solo se l'animale non ha sofferto di avvelenamento e non ha problemi con il tratto gastrointestinale. Con tali malattie, i latticini possono essere somministrati a un gatto solo previa autorizzazione del veterinario.

Come nutrire un gatto o un gattino da una siringa: istruzioni passo passo

Anche i nostri animali domestici, a volte indifesi, si ammalano, vengono anche in questo mondo indifesi. Se hai preso in braccio un gattino appena nato per la strada, non può sopravvivere senza cure materne. Se il tuo animale domestico è malato e non può mangiare, morirà senza alimentazione forzata. Cerchiamo di capire come nutrire correttamente un gattino da una siringa e come salvare un gatto adulto dalla fame che non può mangiare.

Come nutrire un gatto malato

Nella fase avanzata di qualsiasi malattia, il gatto si rifiuta di mangiare. Le cause possono essere molte: perdita di forza, nausea, dolore durante la masticazione, perdita di profumo, mancanza di riflesso di deglutizione, trauma o mal di gola, ecc. La fame porta rapidamente il gatto all'esaurimento, e se l'animale non beve ancora, quindi alla disidratazione.

Nutrire un gatto malato richiede un approccio individuale, perché è necessario comprendere chiaramente i bisogni del corpo e adattarsi a loro. Senza effetti irreversibili, il gatto può soffrire la fame per 24 ore, ma un notevole rallentamento del metabolismo si verificherà dopo 12 ore.

Fai attenzione! Rallentare il metabolismo porta a una minore produzione di leucociti ea una diminuzione della funzione di pulizia del corpo... in altre parole, perdita di forza e progressione della malattia.

Quasi sempre i carboidrati vengono iniettati nella dieta di un gatto malato, poiché, mentre è alle prese con la malattia, l'animale perde peso. Qui è importante non esagerare, perché non è il corpo che sta spendendo energia per elaborare i carboidrati. Per aiutare il tuo animale domestico è necessario fornirgli le condizioni più confortevoli, il calore e eliminare la necessità di movimento intorno all'abitazione.

Il tipo e il metodo di alimentazione sono selezionati tenendo conto del numero massimo di conseguenze della malattia. Il minimo che deve essere considerato è:

  • Microflora intestinale indebolita - quasi sempre, se la temperatura del gatto aumenta, le colonie di batteri amici vengono massicciamente uccise. Visivamente, questo è impercettibile, ma le conseguenze non ci metteranno molto ad aspettare - il gatto avrà un disturbo digestivo. Conclusione: il cibo dovrebbe essere facile da digerire.
  • Deplezione: il corpo di un gatto malato getta tutte le sue risorse per combattere la malattia, quindi lana, pelle e alcune mucose rimangono senza il solito cibo. Conclusione: il cibo deve essere nutriente.
  • Irritazione delle mucose - nei gatti, le membrane mucose degli occhi, del naso e della bocca interagiscono quasi istantaneamente, cioè se gli occhi sono irritati, oh e la gola. Molti animali rifiutano di mangiare solo perché sono difficili da ingerire. Conclusione: il cibo deve essere caldo, liquido o schiacciato e morbido.

Un gatto malato viene trasferito ad una dieta naturale nutriente o ad un mangime industriale specializzato. Da animale domestico naturalki sarà utile:

  • Carne bollita, frattaglie e brodi a basso contenuto di grassi.
  • Cagliata sbiadita e yogurt naturale.
  • Kefir, ryazhenka.
  • Uovo sodo schiacciato (se non allergico).

Con una dieta naturale, è necessario introdurre l'esca minerale-vitaminica, una bevanda ricca e calda. Una dieta naturale non è molto comoda se hai bisogno di nutrire forzatamente un gatto. Per quanto riguarda i mangimi specializzati per animali deboli, molti di questi sono venduti come pasta. Di solito il cibo è confezionato in bustine o provette, è conveniente alimentarlo da un cucchiaio, una siringa o un dito.

Come nutrire un gattino appena nato

I bambini ciechi sono molto sensibili al contenuto di grassi e alla composizione del cibo. Se i gattini sono stati separati dalla madre immediatamente dopo la nascita, i suoi intestini saranno colonizzati dalla microflora che sarà nel primo prodotto mangiato (ubriaco). In condizioni naturali, il gatto nutre i bambini con il colostro, quando l'alimentazione artificiale è impossibile.

Fai attenzione! Non molto tempo fa, si credeva che i gattini potessero essere nutriti con latte vaccino, oggi questo metodo è fortemente condannato. Tuttavia, questo non cambia i fatti, i cuccioli vengono allevati dalla mucca divorziata e persino il latte in negozio. Sì, i bambini hanno meno possibilità di sopravvivere, ma lo sono.

Più accettabile è il latte di capra, anch'esso diluito con acqua bollita. Il fatto è che il latte di capra ha una microflora più forte e più ricca. Per renderlo più chiaro, sono i batteri, il loro numero e la loro vitalità che svolgono un ruolo importante nella digestione del cibo. È per questo motivo che i gattini muoiono spesso dal latte del negozio - è pastorizzato, cioè non contiene batteri... possiamo dire che è morto.

Il terzo, non sempre l'opzione migliore - sostituzione del latte di gatto. Venduto sotto forma di polvere che deve essere diluita con acqua tiepida. La composizione chimica è il più vicino possibile al latte di gatto, ma contiene zucchero vegetale. Ci sono casi in cui i cuccioli appena nati hanno iniziato a sviluppare allergie alimentari per asciugare il latte adattato.

Un'altra opzione abbastanza comune è la formula infantile con l'etichetta "da 0" (dalla nascita). Il rovescio della medaglia è che contengono anche edulcoranti. Lascia tutti gli ingredienti della miscela e sicuri, ma sono innaturali per un gattino. Inoltre il fatto che la miscela possa essere sempre cotta in piccola quantità e dare al gattino un "latte" fresco e caldo.

Come nutrire un gatto adulto

L'alimentazione forzata di un gatto adulto viene effettuata solo per lo scopo del veterinario. Abbastanza spesso, per non sovraccaricare l'intestino dell'animale, il medico prescrive infusioni sottocutanee ed endovenose di soluzioni nutritive.

Fai attenzione! In alcune infezioni intestinali, i gatti sono tenuti in contagocce e completano la fame per 3-5 giorni.

Quando si tratta del fatto che il gatto può, ma non vuole mangiare, è necessario cercare di provocare la fame. Gli strumenti principali sono:

  • Odore - c'è un detto: "l'appetito viene col cibo", infatti, il desiderio o la riluttanza a mangiare qualcosa dipende dall'attrattiva dell'odore. Come stimolante, puoi usare il sugo da mangimi industriali.
  • Mangia il tuo esempio: mangia con un gatto e metti una ciotola con i dolcetti per gatti accanto ad essa. Il cibo dovrebbe essere insipido. Agisci in questo modo: prendi un sandwich (o altro cibo) nella tua mano, morde lentamente una fetta e inizia a masticare lentamente. Metti da parte il panino e usa la stessa mano per raccogliere alcune prelibatezze per il gatto al dito, lascia che il tuo animale la annushi. Guarda la reazione, se il gatto si fa leccare - stai facendo la cosa giusta. Se il gatto inizia a deglutire rapidamente la saliva, è un segno di nausea e l'alimentazione forzata è inappropriata. Se il gatto ha nausea, puoi provare altri cibi neutri o devi trasferire l'animale alle soluzioni nutritive.

Qualsiasi cibo liquido e omogeneo può essere somministrato al gatto attraverso una siringa o un distributore di pistoni (per i bambini). Per evitare il vomito, somministrare un po 'di cibo, 5-7 ml alla volta. Ripeti l'alimentazione ogni 1-1,5 ore e controlla le condizioni dell'animale. In caso di vomito o indigestione, sostituire il cibo con acqua di riso e porridge di riso tritato bollito.

Come nutrire un gattino appena nato

È anche conveniente alimentare un gattino appena nato da una siringa, l'unica sfumatura è prendere una siringa con un ugello di gomma sul pistone. Alla punta della siringa è meglio mettere il capezzolo, che può essere fatto di gomma con una pipetta. Fissare saldamente la gomma in modo che il gattino non lo ingoia durante la suzione.

È meglio dare da mangiare al gattino in una scatola appositamente preparata con i lati bassi. La postura naturale per mangiare nei gattini - un porcospino sullo stomaco, con le zampe posteriori sul dorso, che allunga le zampe anteriori, la testa sollevata. È in questa posizione che il gattino si schiarisce rapidamente la gola se soffoca. Ma l'alimentazione in una postura sulla schiena è pericolosa per soffocamento e inalazione di latte nei polmoni, che causerà la polmonite ostruttiva e la morte improvvisa.

Non aspirare più latte nella siringa di quanto si dovrebbe mangiare un gattino. Non dimenticare che la pressione sul pistone dovrebbe essere regolare. Assicurati che il gattino abbia il tempo di deglutire. I cuccioli appena nati si addormentano durante il pasto, quindi è necessario monitorare attentamente i movimenti di deglutizione.

Il buon appetito contribuisce al calore. Quando il gattino viene riscaldato, mostra più attività. Il rifiuto del cibo può essere dovuto al fatto che il bambino non può andare in bagno. Ogni volta prima e dopo aver mangiato, massaggia la zona dell'ano e dei genitali con una spugna calda e umida. Se la pancia appare visibilmente gonfia e dura, il corso dei probiotici (con molta attenzione con il dosaggio) e i massaggi non interferiranno. Con il gonfiore di una pancia in un gattino, i preparati per bambini per le coliche, ad esempio, l'Espumizan, aiutano perfettamente.

Fai attenzione! La miscela o il latte dovrebbero essere caldi, quindi il gattino emetterà un odore e vorrà succhiare. Molto spesso, la mancanza di riflesso di deglutizione è dovuta all'odore neutro del cibo. Il cervello del gattino non capisce cosa inghiottire.

MirTesen

Se hai animali domestici, o semplicemente ami gli animali, allora ti invitiamo al nostro club!

Come nutrire un gatto da una siringa?

In questo caso è richiesta l'ispezione immediata da parte di uno specialista. Oltre a svolgere tutti gli appuntamenti del medico, dovrai organizzare il cibo per animali domestici. A volte è difficile farlo, ma è necessario che il gatto non sia affatto esaurito. Il modo più semplice per nutrire un animale malato con una siringa. Quindi, come nutrire un gatto da una siringa?

Come nutrire un gatto da una siringa

Il veterinario risponderà a questa domanda meglio di tutti dopo aver completato un esame completo del tuo animale domestico. Molto probabilmente, ti consiglierà mangimi già pronti, progettati appositamente per gatti malati e deboli. Oggi possono essere acquistati presso molti negozi di animali e farmacie veterinarie. Tali mangimi lo rendono molto ipercalorico e gustoso, in modo che l'animale malato ottenga più sostanze nutritive possibili, anche con una piccola quantità di cibo. Inoltre, la loro consistenza liquida facilita l'introduzione del cibo attraverso una siringa.

Se acquisti un cibo speciale non è possibile, puoi usare alimenti per l'infanzia, brodo diluito o olio vegetale (d'oliva).

La tariffa giornaliera richiesta per il tuo gatto, nomina un veterinario. Spezzala in 6-7 porzioni (è meglio nutrirsi spesso, ma gradualmente). Ricorda che il cibo freddo prima dell'alimentazione deve essere riscaldato a bagnomaria per la temperatura corporea del tuo animale domestico.

Come nutrirsi

Se sei sicuro che il gatto accetterà tranquillamente tutte le successive manipolazioni, allora potrai procedere direttamente all'alimentazione. Tuttavia, nella maggior parte dei casi, anche gli animali malati iniziano a resistere. Pertanto, chiedi a qualcuno di aiutarti a tenere il gatto, o semplicemente avvolgilo in un asciugamano grande (pannolino) in modo che sia lasciato fuori solo un muso.

Metti una piccola quantità di cibo liquido caldo nella siringa. Portalo al naso dell'animale, forse il sapore del nuovo cibo risveglierà il suo appetito. Se il gatto apre la bocca, spremere un po 'di mangime sulla sua lingua (preferibilmente più in profondità). Sollevare la testa dell'animale e accarezzargli leggermente la gola (nella direzione dell'esofago), causando movimenti di deglutizione. Quindi, nutrire il gatto l'intera porzione, o almeno una parte di esso.

Nel caso di una persistente mancanza di interesse per il cibo, dovrai nutrire l'animale con la forza. Per fare questo, aprire leggermente la bocca del gatto, inserire la siringa e spremere il cibo, mirando alla guancia, o al palato, ma non alla laringe. In questo caso, il cibo può entrare nel tratto respiratorio, causando l'aspirazione. Premi dolcemente lo stantuffo della siringa, ricorda che non puoi inserire più di un quarto di un cucchiaino di cibo alla volta. Assicurati che la testa dell'animale non venga respinta con forza. Prenditi il ​​tuo tempo, aspetta che il gatto ingoia una porzione di cibo.

Sii paziente e persistente, ricorda che l'alimentazione forzata è in alcuni casi una misura necessaria. A volte questo è l'unico modo per riportare in vita i nostri animali domestici a quattro zampe.

Come nutrire un gatto con la forza: regole, raccomandazioni

Sfortunatamente anche i nostri animali domestici sono malati. È noto che un animale può rifiutare il cibo a causa della cattiva salute. Quando la situazione diventa dilagante, è necessario alimentare il gatto con la forza. Come nutrire un gatto malato e quando è necessario applicare un'alimentazione forzata verrà esaminato di seguito.

Come nutrire un gatto malato

Purtroppo, alcuni proprietari trattano gli animali con leggerezza, credendo che i gatti di razza non si ammalino, e se l'animale è malato, si riprenderà. Questo approccio è molto pericoloso! I gatti devono prevenire le malattie virali e le invasioni parassitarie. Un animale privato di cure è garantito per ammalarsi o addirittura morire, è una questione di tempo.

Cosa succede a un gatto durante una malattia? In effetti, i sintomi che il proprietario vede sono solo una piccola parte dei cambiamenti a cui il corpo deve adattarsi. Di quanto il gatto non sia malato, la sua immunità viene alla tensione, cioè nei leucociti costantemente si riproducono nel sangue. L'unica eccezione è l'immunodeficienza, in cui muoiono i leucociti.

La divisione cellulare costante e il controllo della malattia richiedono enormi risorse, quindi la corretta alimentazione del gatto durante il periodo di malattia gioca un ruolo chiave. Naturalmente, la guarigione del gatto dipenderà dalla prontezza e alfabetizzazione del trattamento, dalla comodità e dalla cura che il proprietario può fornire.

Nutrire correttamente un gatto malato significa indovinare il più possibile i suoi bisogni.

Sì, qui stiamo parlando di ipotesi e soluzioni intuitive. Se hai l'opportunità di donare regolarmente sangue a un animale domestico per l'analisi, questo è eccellente, ma se non c'è possibilità, dovrai agire sulla situazione. La dieta di qualsiasi animale dovrebbe essere ricca di proteine, vitamine, minerali, aminoacidi e grassi. Se il gatto ha perso peso o è esausto, la sua dieta viene aumentata dai carboidrati, ma non è necessario esagerare.

I gatti malati di nutrizione dovrebbero essere selezionati sulla base dei seguenti fattori:

  • A temperature elevate, i batteri amici della microflora intestinale muoiono, cioè si sviluppa la dysbacteriosis. In questa situazione, il gatto beneficerà solo di prodotti facilmente digeribili.
  • Un animale malato ha irritato le mucose, inclusi il cavo orale e l'intestino. Per facilitare il processo di assorbimento e assimilazione del cibo, i dolcetti sono meglio strofinati per la consistenza del paté.
  • L'apporto calorico dovrebbe dipendere strettamente dalle esigenze del gatto. Se l'animale è esaurito, il veterinario prescriverà un mangime nutrizionale, come quelli prodotti da alcuni produttori di mangimi per animali industriali. Se in sovrappeso, l'animale viene prescritto una dieta per ridurre la percentuale di massa grassa, ma tenendo conto del mantenimento della vitalità.

Dopo l'intervento chirurgico, soprattutto se l'operazione è stata grave e ha portato all'imposizione di diversi punti, è stata prescritta una dieta leggera. L'idea è che il gatto dovrebbe bere molto e mangiare solo prodotti dietetici. Così, il gatto andrà in bagno, per lo più in un modo piccolo e non tendere i muscoli per svuotare l'intestino. Se l'operazione è stata eseguita sulla cavità addominale, viene prescritta una dieta più leggera fino alla rimozione delle suture. L'eccezione è la sterilizzazione e la castrazione. Con i moderni metodi di conduzione, il gatto può essere riportato alla normale dieta un giorno dopo l'operazione.

La maggior parte dei veterinari consiglia di trasferire un animale malato in un mangime industriale speciale. Molte persone sanno che ci sono alimenti medicinali speciali destinati agli animali con:

  • Allergie.
  • Urolitiasi.
  • Sistema digestivo sensibile.
  • Disturbi dell'apparato muscolo-scheletrico e altri.

Come puoi vedere, i mangimi medicati sono destinati agli animali con patologie croniche.

Fai attenzione! Alcuni produttori producono alimenti destinati alla riabilitazione dei gatti in situazioni di stress. Tali prodotti sono anche considerati medicinali e devono essere prescritti da un medico.

Per i gatti che sono in condizioni critiche c'è anche un feed specializzato, anche se la loro scelta è molto più piccola. Di solito tali prodotti contengono un sacco di proteine ​​(70-85%) e un potente complesso vitaminico. I foraggi per la riabilitazione sono prodotti in liquido (in tubi) o macinati in forma di patè. Nel primo caso, il mangime è utilizzato per l'alimentazione forzata, il patè è destinato ai gatti che hanno appetito e cercano di mangiare da soli.

Il cibo per la riabilitazione è molto gustoso e fragrante, che induce a mangiare anche un gatto molto debole. Se non sei sicuro che ci sarà un animale domestico, è meglio comprare del cibo in una provetta, poiché un animale indebolito sarà in grado di accartocciarsi piuttosto che masticare.

È possibile nutrire un gatto naturalka durante la riabilitazione? In linea di principio, è possibile, inoltre, circa 5 anni fa non esistevano mangimi per la riabilitazione e gli animali domestici venivano curati con alimenti naturali. Per semplificare il processo di digestione, si dovrebbe includere carne bollita, fiocchi di latte e prodotti a base di latte acido nella base della dieta. Il paté di carne può essere diluito con il brodo per aspirare una siringa o per suggerire a un gatto di sollevarsi da un piattino.

Alimentazione forzata

Prima di nutrire il gatto con la forza, assicurati di non fare del male. Assicurati di consultare il tuo veterinario per determinare la causa del fallimento del cibo. Elementare, il gatto non può mangiare cibo, perché i suoi denti fanno male. Inizierai ad alimentare l'animale con la forza, ma questo non risolverà i problemi e non allevierà la condizione.

Se l'animale è in grado di mantenere la testa, è necessario iniziare con l'offerta di cibo liquido. I gatti mettono il cibo in un piattino o si offrono di leccare con un dito. Con tutto il tuo aspetto e le tue azioni, dovresti incoraggiare il tuo animale a mangiare. Il lato morale della domanda è molto importante, perché l'animale domestico, in qualsiasi condizione possa essere, si concentra sul proprietario e sulle sue emozioni.

Un gatto che non può alzare la testa o il grembo, puoi provare a mettere del cibo sulla radice della lingua. Da patè è necessario fare una piccola palla. La deglutizione viene attivata accarezzando la gola. Questo metodo non è molto conveniente e molti medici in questo caso sono invitati a usare una siringa. Il cibo è preparato liquido e omogeneo, nella consistenza della pappa. Per praticità, utilizzare una siringa di grande volume, ma non comporre il numero completo se non è necessario. Gattini e gatti molto deboli non hanno senso nutrirsi con una siringa grande, poiché una porzione non deve superare i 2-5 ml.

Hai bisogno di una siringa senza ago, se il contenitore è piccolo, è necessario rimuovere il beccuccio di plastica con un coltello caldo. Il gatto potrebbe essere interessato al cibo, ma forse l'animale ignorerà tutte le tue raffiche. Se il gatto non apre la bocca, devi aiutarla. Il cibo dovrebbe essere schiacciato il più vicino possibile alla radice della lingua.

Nella clinica vengono utilizzati metodi più efficaci di alimentazione forzata. I gatti, in condizioni critiche o in assenza di riflesso di deglutizione, vengono inseriti nella sonda attraverso il nasofaringe. La punta della sonda è tenuta allo stomaco. Quindi, attraverso questo tubo e con l'aiuto di una siringa, viene iniettata una carica liquida nello stomaco dell'animale. Oltre all'alimentazione forzata, il corpo dell'animale viene costantemente mantenuto con l'aiuto di contagocce con vitamine, minerali e soluzioni tampone.

Come nutrire un gattino da una siringa: modi, porzioni, alimentazione, modalità

Nutrire un gattino è prendersi cura di un gatto. Ma cosa fare nei casi in cui la madre non è in giro? Quindi l'uomo deve assumere i doveri di una mamma baffi e dare da mangiare al gattino in modo indipendente. Ci sono molti modi per nutrire un gatto, ma uno dei più facili e popolari è quello di dare da mangiare a un gattino da una siringa.

I dipendenti del rifugio "Murkosh" spesso si trovano ad affrontare i gattini mentre ci sono troppi animali abbandonati per le strade. Pertanto, possiamo dire con certezza che questo è un modo semplice ed efficace.

Quale siringa scegliere per l'alimentazione?

Non solo i gattini sono alimentati da siringhe, ma anche da gatti e gatti adulti. Ciò accade nei casi in cui l'animale è malato e si indebolisce così tanto da non poter mangiare da solo cibi solidi. Ecco perché le farmacie veterinarie vendono siringhe speciali per l'alimentazione. Tuttavia, se non è possibile acquistare uno strumento, è possibile utilizzare una normale siringa medica per 10 millilitri o più. Certo, è necessario rimuovere l'ago da esso in anticipo.

Come preparare un animale per l'alimentazione?

Anche un piccolo gattino può tentare di schivare o scappare. Pertanto, prima di iniziare a nutrire, è necessario correggerlo. Per questo, il bambino viene delicatamente avvolto in un asciugamano e deposto in modo che non possa muoversi. La cosa principale - non pizzicare le gambe e non fare pressione sugli organi.

Ma questi metodi sono usati nel caso in cui l'animale si comporta in modo aggressivo. Quando si tratta di un gattino calmo o molto piccolo, è necessario organizzare per lui un luogo di alimentazione che assomiglierà a un gatto madre. Per fare questo, cella usata spesso. Il tessuto morbido ripiegato più volte è coperto sul fondo. Gattino si infilò dentro in modo da poter appoggiare le zampe posteriori sul pavimento e sul davanti - sul lato della cella. Kitty tiene la schiena con una mano, e l'altra è posta sul lato. Questo metodo è il più sicuro possibile dal momento che il gattino non può essere lasciato cadere e ferito. I gattini sono molto affezionati a tale alimentazione, perché possono massaggiare il tessuto con le zampe e occupare la posizione in cui solitamente succhiano mamma gatto.

Processo di alimentazione

Come se il gattino non schivasse la siringa, infatti vuole mangiare, quindi, appena il bambino sente il sapore del cibo, il suo appetito si sveglierà immediatamente. Il compito principale del proprietario è quello di far sorseggiare l'animale al primo sorso. Per fare questo, puoi avvicinare la siringa al beccuccio, e se il gattino odora, è probabile che apra la bocca. Quindi è necessario far cadere rapidamente un po 'di cibo sulla lingua, quindi sollevare la testa e accarezzare la gola in direzione dell'esofago. In questo modo, il proprietario causerà un riflesso di deglutizione nell'animale e mangerà parte della porzione.

A volte capita che un gattino o un gatto adulto si rifiutino categoricamente di toccare il cibo. Quindi il proprietario non ha altra scelta che iniziare a nutrirlo con la forza. Sì, l'animale sarà un po 'a disagio, ma dovresti ricordare a te stesso che tutto ciò è fatto per il suo beneficio. Nel rifugio "Murkosh" è successo più di una volta, sia con bambini che con gatti adulti. Pertanto, i nostri volontari sanno bene come far mangiare gli animali, perché senza cibo si indeboliscono rapidamente, possono ammalarsi e persino morire.

Per nutrire un gattino con una siringa, è necessario:

  • Bocca leggermente aperta;
  • inserisci una siringa (devi mirare alla guancia o al cielo, ma non alla laringe);
  • spremere un po 'della miscela (non più di un quarto di cucchiaino);
  • aspetta che il gatto ingoia il cibo.

Durante l'alimentazione, è necessario assicurarsi che la testa del gattino non si rovesci molto e che il cibo non penetri nel tratto respiratorio. Molti proprietari si sentono dispiaciuti per i loro animali e smettono di nutrirsi non appena il gattino inizia a liberarsi. In tali situazioni, è necessario ricordare che l'animale scomparirà senza cibo e continuerà.

Cosa dare da mangiare a un gattino?

Per l'alimentazione, i veterinari raccomandano l'uso di una formula speciale, che viene venduta nelle farmacie veterinarie. Un simile analogo del latte di gatto contiene tutte le sostanze necessarie per il corretto sviluppo di un gattino appena nato. Inoltre, dopo aver mangiato questo pasto, il bambino non avrà mal di stomaco.

Se non è possibile trovare la miscela, è possibile utilizzare il latte vaccino con l'aggiunta di una piccola quantità di proteine. Anche a volte usato miscele per neonati. Si addicono davvero ai gattini, la cosa principale è che c'è un segno di 1-2 settimane in banca.

Quanto cibo dovrebbe mangiare un gattino?

La determinazione della porzione viene effettuata in base all'età e al peso del gatto. Successivamente, presentiamo un piccolo elenco di proporzioni (la quantità di cibo è presa per 100 grammi di peso animale):

5-13 giorni - 38 ml;

14-24 giorni - 46 ml;

25-35 giorni - 53 ml.

Come capire che il gattino non ha più fame?

Nutrono i bambini in due fasi, perché dopo la prima poppata i gattini di solito vogliono andare in bagno. Pertanto, è necessario lasciare che l'animale faccia il suo lavoro, e solo allora continui ad alimentarlo.

Al primo stadio, i gatti assorbe molto intensamente il cibo, mangiando una grande quantità. Quindi mangiano molto meno. Un segno che il gatto è completamente satura - succhia la siringa più lentamente, e poi si addormenta del tutto. Se l'animale è sano e ha appetito, non può essere nutrito più di quanto desideri. Vale la pena ricordare questo, e quando il bambino si addormenta, non finire di alimentarlo, ma lasciarlo riposare.

Temperatura di alimentazione

Come nel caso dei bambini piccoli, i gattini non possono essere nutriti con miscele calde, perché si può danneggiare lo stomaco e l'esofago ancora immaturi. Pertanto, prima di nutrire, controllare la temperatura:

  • 1 settimana - 38-39'S;
  • 2 settimane - 30-32'C;
  • Settimana 3 - 28-30 ° C;
  • 4 settimane - 24-26'S.

È molto facile determinare la temperatura - prima di alimentare una siringa viene applicata sulla fronte o sulla pelle nell'incavo del gomito. Se ha una temperatura normale e non sembra caldo, allora il gatto può iniziare a nutrirsi.

Quanto spesso per nutrire i gattini?

Affinché l'animale cresca sano, non mangi troppo e non muoia di fame, è importante non solo trovare il giusto mix, ma anche sviluppare uno schema alimentare. Nelle prime due settimane di vita, i cuccioli vengono nutriti molto spesso - ogni due ore. Quando passa una settimana e gli animali crescono un po ', l'intervallo può essere esteso a tre ore.

Un gattino all'età di un mese dovrebbe mangiare ogni quattro ore, e già nella quinta settimana di vita può essere trasferito a due pasti e aggiungere cibo speciale in scatola progettato per i bambini baleen.

Ricorda che portare un gattino a casa è come acquistare un bambino piccolo, che ha un bisogno vitale per un regime, un'educazione e un'assistenza meticolosa - tutto ciò richiede molto tempo libero. Pertanto, prima di prendere il rifugio del bambino, devi pensare attentamente a tutto.

In "Mukosh" aderiamo alla dieta corretta e offriamo ai bambini solo miscele specializzate per i gattini, e inoltre, il nostro team fornisce agli animali cure qualificate quasi 24 ore al giorno. Passeremo volentieri un bambino meraviglioso nelle tue mani premurose se diventerai l'ospite più responsabile per lui.

Come nutrire un gattino appena nato senza un gatto 

Nutri un gattino appena nato per diversi motivi. In ogni caso, questa è una seria responsabilità per una piccola vita.

Il periodo di gattini appena nati si conclude all'età di due settimane. Ma queste prime due settimane di vita giocano un ruolo cruciale non solo nella salute futura dei bambini, ma anche per la loro stessa esistenza. Durante queste due settimane, il gattino si adatta a vivere al di fuori del corpo materno, gli organi ei sistemi continuano a svilupparsi, i processi di respirazione e circolazione sanguigna tornano alla normalità, le ghiandole endocrine iniziano a funzionare, si verificano cambiamenti nel metabolismo e si stabilisce la normale termoregolazione. E se durante questo periodo l'ospite è disattento alla procedura di alimentazione, quindi, oltre allo sviluppo di malattie, questo può portare alla morte delle briciole.

Quanto spesso alimentare un gattino appena nato

La frequenza dei gattini che nutrono, che il gatto ha gettato, è stata a lungo determinata dagli esperti.

Fino al quarto giorno di vita, i bambini vengono nutriti ogni 2 ore tutto il giorno. Il quinto giorno, la frequenza cambia: la briciola può tollerare per 3 ore. Dal 14 ° giorno, lasciare solo una notte di nutrimento, congedo giornaliero con lo stesso intervallo. Dopo 25 giorni di vita durante la notte, è necessario nutrire una volta, durante il giorno l'intervallo tra i pasti è di 3-4 ore. Da 35 giorni lascia un vuoto nel pomeriggio alle 4 e l'alimentazione notturna viene rimossa.

Se hai il destino di dare da mangiare a un gattino appena nato nei primi giorni, non sovralimentare il bambino: ne somministrano 3-4 ml per volta. Con la crescita, l'intervallo tra i pasti e una singola dose aumenta.

Nozioni di base sull'alimentazione dei gattini neonati

Se il gatto non nutre i cuccioli appena nati, allora la madre dovrà diventare il proprietario.

In modo che il processo non causi inconvenienti, si siedono comodamente, hanno messo un pannolino sulle loro ginocchia. Un cucciolo viene posto sulla lettiera preparata - dovrebbe giacere come se fosse alimentato dalla madre gatto. Se è un neonato, viene posto sdraiato e sollevando leggermente la testa. È importante assicurarsi che la testa non sia rovesciata eccessivamente!

Dopo aver sistemato il bambino, procedi al processo di alimentazione.

Metodi di alimentazione

Se dovessi sostituire la madre lanuginosa, devi sapere come nutrire i cuccioli appena nati senza un gatto. Innanzitutto utilizzare una pipetta o una siringa. Anche se nei negozi di animali è possibile trovare capezzoli e bottiglie specializzate.

Una goccia di latte viene spremuta da una pipetta e le briciole vengono portate al naso. Non appena il bambino si sente lattiginoso, inizia a cercare un capezzolo. Fu in quel momento che una nuova "madre" stava mettendo in bocca una siringa o un contagocce con un composto di latte. La cosa principale è non inghiottire molta aria, che è piena di dolore nella pancia.

La dieta di nutrire un gattino appena nato

Se l'alimentazione del gattino cadesse interamente sulle spalle di una persona, allora la laboriosità del processo deve essere presa in considerazione e il tempo deve essere regolarmente assegnato per questo. Se nelle vicinanze non c'è un'infermiera che accetti di prendere bambini stranieri sotto la sua ala, allora devi pensare al sostituto più appropriato per il latte per gatti.

Insieme ai gattini del latte materno ricevono immunità, minerali e vitamine. La sostituzione può essere una miscela adatta. Lo comprano al negozio di animali o lo preparano da soli. Non è consigliabile riscaldare la miscela nel microonde, preferibilmente in un bagno d'acqua a uno stato caldo. Prima di dare il cibo per gatti, cerca di lasciare una goccia di latte sul suo polso - in modo che il cucciolo non bruci. Nelle prime due settimane, la temperatura del cibo dovrebbe corrispondere alla temperatura del corpo del bambino.

Alla fine del periodo neonatale, iniziano a introdurre l'allattamento dalla miscela e il porridge del latte. Già da 21 giorni il menu è utile per diversificare la ricotta a basso contenuto di grassi, il cibo per bambini, il tuorlo d'uovo, il pesce e la carne magra. A partire dal giorno 35, i gattini sono abbastanza capaci di mangiare da una ciotola.

Kit da cucina per l'alimentazione del gattino

Per dare da mangiare a un gattino senza un gatto, devi preparare tutto ciò di cui hai bisogno, in modo che in seguito non si accerti che non è sufficiente che ne hai bisogno in questo preciso istante.

Il primo passo è acquistare gli accessori. Avrai bisogno di:

  • pipetta di plastica;
  • Siringa monouso da 20 ml;
  • catetere;
  • il capezzolo;
  • una piccola bottiglia con beccuccio ristretto (per bambini o destinato a cucire gattini);
  • misurino;
  • ciotola comoda.

È meglio prendere diverse pipette e un capezzolo contemporaneamente e diversi, poiché alcuni potrebbero non essere adatti a causa della scarsa qualità o non possono sopportare lavaggi frequenti. Anche le siringhe dovrebbero essere sempre disponibili.

Se i mezzi finanziari lo consentono, puoi semplicemente acquistare un kit pronto per l'alimentazione degli animali: include una bottiglia di plastica con un volume di 35 o 55 ml e un capezzolo in silicone di dimensioni adatte per gattini settimanali e di due settimane.

Preparati pronti per l'alimentazione

Se hai bisogno di nutrire un gattino fin dalla sua nascita, allora devi sapere di cosa sono nutriti questi bambini. Molti si chiedono se sia possibile nutrire i cuccioli appena nati con il latte artificiale, o dovranno comprare solo miscele specializzate già pronte.

Se la situazione è estrema, e in casa c'è una formula infantile, allora può essere diluita in un rapporto 1: 2 con l'acqua. Le miscele per pappe per l'apparato digerente dei gattini sono troppo grasse e sature di micro e macroelementi. Divorziati con acqua nella giusta proporzione, diventano meno concentrati e pesanti per lo stomaco del gatto.

I sostituti del latte di latte per gatti sono stati a lungo sviluppati e venduti nelle farmacie veterinarie. Il latte di altri animali è meno adatto, può facilmente sconvolgere lo stomaco dell'animale.

Le miscele di alimentazione possono essere acquistate sia in forma liquida che in polvere. La digestione del gatto funziona normalmente, la microflora intestinale è in perfetto ordine.

Che tipo di prodotti naturali possono nutrire i gattini

Ma ci sono situazioni in cui devi prenderti cura di un gattino appena nato su te stesso. E questo non è un compito facile. La cosa più difficile è nutrire correttamente il gattino. La minima disattenzione per la qualità del cibo e il processo di alimentazione può portare a problemi di salute, allo sviluppo di malattie gravi e persino alla morte di un animale domestico.

Se parliamo di un gattino di due settimane di età, allora da prodotti naturali è adatto brodo di riso, latte di capra e latte condensato senza zucchero. La prima porzione dovrebbe essere molto piccola per tracciare la reazione del corpo a un nuovo prodotto.

Olio di mais, uovo crudo, farina di ossa possono anche essere aggiunti alla miscela.

Se il bambino è cresciuto e la domanda è nata come nutrire un gattino mensile, allora la situazione è più semplice: la ricotta, il tuorlo d'uovo bollito, il porridge nella carne o il brodo di latte e le verdure bollite con gioia impastate.

Ricette di cucina alimentare

Alcune ricette provate per i gattini nel periodo neonatale:

Numero di ricetta 1

Su 5 parti di latte condensato al 20% prendi 1 parte di acqua, 1 cucchiaino. farina di ossa e 1 litro di latte. Tutti gli ingredienti vengono miscelati fino a omogeneità, il liquido viene filtrato e raffreddato a 36-38 ° C.

Numero della ricetta 2

Per un bicchiere di latte prendi 2 tuorli, 1.ch.l. olio vegetale, opzionalmente una goccia di vitamine.

Numero di ricetta 3

Cibo per gattini di salute deboli.

Mezza tazza di latte intero, tuorlo, 20 ml di glucosio al 5%, una goccia di vitamine.

Mescola lo sforzo e attua entro 24 ore. Conservare la composizione in frigorifero, riscaldare a 37 ° C prima di prendere.

Numero di ricetta 4

Tutti i componenti sono presi nel calcolo di 1 kg di peso di un gattino, devi calcolare correttamente tutto.

Hai bisogno di prendere 50 grammi di latte intero, 15 grammi di latte intero essiccato, 3 grammi di lievito secco, 1 uovo, 50 grammi di proteine ​​montate, 1 grammo di olio vegetale, 4 grammi di glucosio. La composizione è mescolata e riscaldata a 37-38 ° C

Numero di ricetta 5

Ci vorranno 25 g di latte vaccino, 5 g di latte intero in polvere, 2 g di glucosio, 1 g di integratori vitaminici.

Numero di ricetta 6

Hai bisogno di prendere un cucchiaino di farina d'ossa e latte, 5 cucchiaini. 20% di latte condensato e mescolare tutto.

Numero di ricetta 7

A 50 g di latte intero essiccato aggiungere lo stesso bollito, metà di tuorlo crudo e 1 cucchiaino. olio di mais

Numero della ricetta 8

Prendi 100 g di latte, tuorlo, 0,5 cucchiaini. olio vegetale, 20 ml di glucosio al 5%, una goccia di vitamine.

Quali gattini appena nati non possono essere nutriti

Se ascolti il ​​parere di esperti, ignorando il buon senso, non tardare a portare la questione nei guai. Ci sono diversi "no" nell'alimentazione dei gattini appena nati, oltre al rigoroso programma alimentare, al dosaggio e alle regole per mangiare.

Il latte vaccino non è usato nella sua forma pura, minaccia grave indigestione e possibile morte.

Nessuna crema, anche diluita con acqua.

Non dovresti fare in fretta e colpire briciole di salsiccia o ripieno.

Quando il bambino è un po 'più grande, non dovresti sbrigarti e venderlo con pesce crudo crudo, altrimenti gli elminti potrebbero attaccarlo.

Prenditi cura di un gattino appena nato senza un gatto

Prendersi cura di un gattino appena nato non si limita solo al fatto che deve essere regolarmente nutrito. Inoltre, è necessaria una cura adeguata dal momento in cui è stato tagliato il cordone ombelicale che collega il piccolo corpo alla madre. Se succede che i gatti non saranno in giro, allora i bambini dovranno fornire calore e nutrimento. È importante nutrire i bambini prima - la mollica non morirà senza cibo per diverse ore dopo il parto, ma potrebbero esserci problemi con il sottosviluppo del riflesso di suzione, così come la funzione digestiva non inizierà a funzionare come dovrebbe.

Nel nido con i gattini mantenere una temperatura di 28-30 ° C. Una scelta eccellente sarebbe una scatola di cartone che misura 50 per 50 cm. Fino a 14 giorni, prima che gli occhi si aprano, la scatola è chiusa. Dopodiché, il coperchio non è necessario, ma non devi portare immediatamente i bambini ad una luce intensa.

Se i gattini non si trovano al centro della scatola, ma negli angoli, significa che sono freddi e le bottiglie di acqua calda con acqua bollente sono posizionate attorno al nido.

Inoltre regolarmente è necessario effettuare un controllo e pulire il panno di lino, a simboleggiare il lavaggio della madre. Con tale cura e attenzione, i futuri gatti cresceranno sani e affettuosi.