Ragnetti in gatti e gatti

Razza

Il rachitismo è una malattia associata a processi metabolici alterati e successivi cambiamenti nello scheletro dovuti alla mancanza di sostanze. Non solo i bambini umani soffrono della malattia, il rachitismo si verifica spesso nei gattini di età inferiore a un anno. Il rachitismo è associato a una mancanza di calcio e fosforo, è per questo motivo che i principali disturbi colpiscono il sistema scheletrico, gli artigli ei denti. Di per sé, la malattia non causa preoccupazione per l'animale domestico, ma ha conseguenze gravi che sono quasi impossibili da eliminare.

motivi

Il rachitismo non inizia nell'età adulta, ed è caratteristico solo per i gattini. Ci sono diversi motivi per lo sviluppo delle violazioni:

  1. Nutrizione impropria - si verifica quando una carenza nella dieta di calcio e fosforo. Ciò potrebbe essere dovuto al trasferimento anticipato al cibo per gli adulti o allo svezzamento precoce dal gatto, a causa della mancanza di prodotti lattiero-caseari e di pesce nella dieta, nonché della selezione sbagliata di cibo secco.
  2. Scarsa cura - se la stanza in cui i bambini contengono poca luce, alta umidità e ventilazione insufficiente, c'è un rallentamento nei processi metabolici, compreso il fosforo di calcio. Una quantità insufficiente di luce solare porta a una carenza di vitamina D, che influenza attivamente il metabolismo, e un'alta umidità inibisce ancora di più la sua produzione.
  3. Malattie del tratto gastrointestinale - specialmente quelle associate ad un assorbimento alterato. Questi includono malattie infiammatorie dell'intestino tenue, infezione batterica intestinale, parassiti e così via.
  4. Gravidanza non pianificata di un gatto - non importa quanto ridicolo possa sembrare, ma un gatto con cattive condizioni di salute, la presenza di esaurimento o obesità, così come la malnutrizione, spesso dà alla luce gattini sgangherati.

Quali processi si verificano quando rachitismo

Il calcio è attivamente coinvolto nei processi metabolici nel corpo. Se non è abbastanza, inizia a fuoriuscire dalle ossa e dai denti, facendoli ammorbidire. Il primo colpo cade sulle articolazioni e sul periostio, responsabili della crescita delle ossa. È per questo che inizia il loro ritardo nella crescita. La deformazione delle ossa deriva dalla loro eccessiva morbidezza, sono piegate sotto il peso del loro stesso corpo.

Il calcio influisce anche sulla sintesi proteica, influenzando la composizione della bile e la distruzione del fegato. La digestione normale è compromessa - l'assorbimento di grassi, vitamine e minerali peggiora, a causa del quale la carenza di microelementi aumenta ancora, compare stitichezza o diarrea.

La violazione dell'assorbimento di grasso porta ad una diminuzione del tessuto adiposo e una significativa perdita di peso.

La carenza di calcio influisce sulla contrazione del muscolo cardiaco.

sintomi

Nelle fasi iniziali, il rachitismo non si manifesta. È possibile una leggera diminuzione dell'attività, il mantello diventa opaco e sono possibili addolcimento delle feci e diarrea.

Con il passare del tempo, i sintomi peggiorano, i cambiamenti ossei diventano evidenti.

  • Aspetto caratteristico - il gattino è molto magro, con un ventre grosso e gonfio.
  • Un ritardo notevole nella crescita da parte dei pari.
  • L'ispessimento dell'articolazione dell'osso e dei tessuti cartilaginei delle costole - "rosario", si nota quando si accarezzano i lati, si sentono come le palle sulle costole.
  • Bracciali - ispessimento delle estremità delle ossa tubolari sugli arti.
  • Un cambiamento nella colonna vertebrale è un evidente cedimento della schiena.
  • La sostituzione dei denti avviene lentamente e in seguito.
  • Le irregolarità sono evidenti sulle zampe, in seguito sono possibili la loro curvatura e l'apparenza di zoppia.
  • Appetito eccessivamente aumentato

Più a lungo dura il deficit, più la malattia peggiora. Il gattino diventa molto magro a causa dei muscoli atrofizzati, deboli, mente tutto il tempo e con riluttanza si muove. Sono possibili fratture spontanee o rottura dei legamenti. Quando i disordini nei muscoli iniziano i crampi.

effetti

Il rachitismo non colpisce solo il sistema locomotore. Le violazioni si verificano in quasi tutti gli organi e sistemi - cardiovascolari, nervosi, digestivi.

Il decorso di questa malattia non è pericoloso per il gatto, ma se non viene curato può portare allo sviluppo della disabilità nell'animale. La significativa curvatura delle zampe, l'infiammazione delle articolazioni porta alla rottura della normale attività fisica e ad una considerevole zoppia. Anche le ossa del bacino cambiano, il che causa ulteriori gravi complicazioni durante il travaglio in un gatto.

La deformazione toracica interrompe il normale funzionamento del cuore, portando a mancanza di respiro, tosse e fallimento del ritmo. Il lavoro del sistema nervoso è disturbato, portando alla comparsa di convulsioni e convulsioni, le loro esacerbazioni frequenti e prolungate possono portare alla morte dell'animale.

diagnostica

È possibile diagnosticare la malattia allo stadio di manifestazioni cliniche deboli o incerte. Per questo, il sangue viene preso per l'analisi biochimica. Ci può essere una forte diminuzione di calcio, fosforo, un aumento significativo della fosfatasi alcalina e una coagulazione compromessa.

Assicurati di condurre un esame a raggi X, che sarà la perdita ossea evidente e la presenza di curvatura e ispessimento. Per lo stesso scopo, è possibile applicare uno studio di radioisotopi.

Per diagnosticare anomalie sistemiche, vengono eseguiti gli ultrasuoni degli organi addominali e un ECG.

trattamento

Un trattamento competente e completo nelle fasi iniziali della malattia consente il recupero completo del vostro animale domestico.

Assicurati di regolare la vita del tuo animale domestico. Fornitegli una stanza asciutta e luminosa, con sufficiente accesso alla luce del giorno. Ventilare la stanza regolarmente.

Passeggiate consigliate in giornate soleggiate, e in inverno e in autunno, è possibile assegnare l'esposizione a una lampada UV.

Assicurati di aumentare l'attività fisica del gattino, gioca spesso con esso, acquista un giocattolo speciale o un complesso ginnico.

dieta

Una parte molto importante del trattamento è una corretta alimentazione. Assicuratevi di entrare nei latticini dietetici del gattino - ricotta calcinata (può essere preparata a casa con latte fresco e soluzione di cloruro di calcio), carne, latte, pesce, porridge e tuorlo. Puoi dare feed arricchito specializzato pronto all'uso. In nessun caso non può interferire con una dieta naturale con mangimi industriali.

Se il cucciolo è alimentato con latte artificiale, dovresti usare miscele speciali per i giovani, non sostituendolo in alcun modo con latte vaccino o cibo per bambini.

Trattamento farmacologico

Se c'è una mancanza di assunzione di minerali dal cibo, vengono prescritti contagocce con gluconato o calcio cloruro. Dentro prescrivono la vitamina D sotto forma di una soluzione di olio o alcol da 200 UI, che viene iniettata per via sottocutanea e al suo interno 10 gocce di tetravit.

Pochi giorni dopo il gattino viene trasferito in capsule di olio di pesce, che dovrebbero essere aggiunte al cibo.

Inoltre, oltre alla vitamina D, vengono prescritte ulteriori iniezioni con i gruppi B, A e C delle vitamine.

Restauro di organi

  • La digestione - per migliorare le prestazioni dell'assunzione del tratto gastrointestinale degli enzimi (pancreatina e mezim) viene introdotta con una graduale abolizione. Il dosaggio e la riduzione dell'assunzione devono essere determinati solo da un medico individualmente, inoltre si raccomandano i preparati per migliorare il funzionamento del fegato (galstena, Karsil) e dei decotti avvolgenti (ad esempio, dai semi di lino).
  • Il cuore - in violazione della funzione contrattile del miocardio, viene usato adonoside e per un migliore apporto di sangue - il prestranio.
  • Articolazioni: è possibile scaricare condroitina o glucosio.
  • Condizione generale e sviluppo fisico - nella maggior parte dei casi, la correzione della nutrizione, dello sforzo fisico e dei farmaci è sufficiente per riabilitare completamente il gattino. Ma ci sono casi in cui è necessario utilizzare farmaci per accelerare il metabolismo - bionormolayzer, trimetazidina.

Se la malattia viene trascurata e l'animale è gravemente esaurito, non ci sarà il pieno recupero.

Rancori di gattini

Dettagli sulle cause del rachitismo in gatti e gattini. Metodi di trattamento e corretta alimentazione per questa malattia. Video dei veterinari

Un gattino è un bambino che cresce, può sviluppare varie malattie durante questo processo. Il rachitismo del gattino è un dolore crescente. Tra gli abitanti c'è la percezione che questa malattia sia dovuta alla mancanza di luce solare. Infatti, il rachitismo si sviluppa sullo sfondo di metabolismo compromesso e carenza di vitamine e minerali vitali.

Se per qualche motivo il corpo in crescita manca di vitamina D, calcio e fosforo, ci sono difetti nello sviluppo del sistema muscolo-scheletrico e nervoso. A causa della mancanza di elementi in traccia, lo scheletro del gattino si sviluppa in modo errato, forma un fisico traballante, l'animale domestico resta indietro rispetto ai suoi coetanei in fase di sviluppo.

È importante identificare questa malattia il prima possibile, poiché gli effetti del rachitismo possono essere irreversibili. Una malattia identificata in una fase iniziale è curabile.

Cause di rachitismo nei gatti

La malattia è di due tipi: congenita e acquisita. Il rachitismo congenito (primario) è innescato da una dieta insufficientemente bilanciata della gatta incinta, la madre dei gattini.

Il rachitismo (secondario) acquisito si verifica nei gattini, che sono mal curati nei primi mesi di vita. Inoltre, questa patologia può svilupparsi come complicazione di altre malattie croniche: infezioni virali e batteriche, malattie dell'apparato digerente, tiroide, renale o epatica.

Per dirla in un linguaggio medico secco, le cause principali del rachitismo sono la deficienza congenita (endogena) della vitamina D, la sintesi esogena insufficiente (dovuta a cause esterne) e lo squilibrio di fosforo, calcio e altri microelementi e macroelementi necessari per la costruzione del tessuto osseo del gattino.

Fattori che provocano rachitismo congenito nei cuccioli appena nati:

  1. I gattini apparivano come risultato dell'accoppiamento precoce o dell'accoppiamento di gatti malati: sfiniti, affetti da obesità o con presenza di patologie genetiche.
  2. La mancanza di taurina nel corpo di un gatto gravido porta alla rottura della formazione dello scheletro fetale.
  3. Se la dieta di un gatto gravido è insufficiente nelle proteine, ciò porta ad anomalie fetali.
  4. L'accoppiamento con croci correlate provoca il rachitismo.
  5. I gatti di accoppiamento troppo frequenti esauriscono il corpo dell'animale - questo influenza la qualità della prole.
  6. Mancanza di calcio, magnesio, fosforo e vitamine A, D, E, C nella dieta di un gatto gravido.

Cause del rachitismo acquisito in un gattino:

  1. Cura impropria per la crescita della prole: mancanza di luce solare e aria fresca, umidità eccessiva o insufficiente.
  2. Nutrire gattini con sostituti del latte di gatto di scarsa qualità può provocare disordini metabolici, ridurre l'immunità e causare malattie.
  3. Separazione prematura dalla madre. Traduzione anticipata al cibo solido.
  4. Dieta poco equilibrata durante la transizione al cibo per adulti. Mancanza di complessi vitaminico-minerali contenenti vitamina D nella dieta
  5. Malattie del tratto gastrointestinale, interrompendo l'assorbimento di sostanze nutritive, malattie del sistema endocrino, malattie renali croniche, infezioni virali e batteriche.

Importante: un eccesso di calcio e fosforo porta anche al rachitismo. Somministrare integratori vitaminici e minerali a gatti e gattini solo come indicato dal veterinario e attenersi rigorosamente ai dosaggi raccomandati.

sintomi

I primi sintomi di rachitismo compaiono nei cuccioli in tenera età, durante il periodo di sviluppo attivo dello scheletro e degli organi interni. Parliamo di ciò che il proprietario del gattino dovrebbe prestare attenzione in tempo per identificare la malattia e iniziare il trattamento:

  • il gattino è in ritardo nella crescita e nello sviluppo dei suoi simili;
  • gattino non comunicativo, inattivo, con scarse reazioni condizionate, preferisce riposo;
  • cedimento posteriore dell'animale e pancia troppo grande;
  • curvatura visivamente notevole della colonna vertebrale e delle zampe posteriori curve;
  • zoppia o andatura incerta;
  • lento cambiamento dei denti;
  • articolazioni ingrossate;
  • costole piatte.

Spesso, un gattino sgangherato ha diarrea, crampi, mancanza di respiro, tosse e indigestione - questi sono sintomi indiretti che indicano la malattia. Se ci sono sintomi diretti o indiretti, è urgente mostrare il gattino a uno specialista veterinario: è importante non iniziare la malattia. Con il trattamento ritardato può essere fatale.

Metodi diagnostici

Nonostante i sintomi brillanti, la malattia non viene posta sull'occhio. Il veterinario analizza le condizioni dell'animale malato, il metodo e la qualità dell'alimentazione, le condizioni dello sviluppo fetale. Per fare una diagnosi definitiva, sono necessari i seguenti studi:

  1. Analisi biochimica del sangue Rilevare il contenuto di calcio, fosforo e vitamina D.
  2. Esame biochimico dell'urina di gattino.
  3. Radiografia della colonna vertebrale e delle ossa tubolari.
  4. Istologia del tessuto osseo.

Durante la diagnosi di "rachitismo", il medico dovrebbe escludere patologie con sintomi simili: rachitismo falso, reumatismo articolare, disfunzione tiroidea e osteomalacia.

trattamento

Abbiamo già risposto alla domanda: il rachitismo è guarito?

È guarito se viene diagnosticato in tempo, ma il trattamento deve essere complesso e lungo.

Come trattare il rachitismo:

  1. In ospedale:
  • somministrazione endovenosa di farmaci terapeutici per correggere l'equilibrio di vitamine e minerali;
  • irraggiamento ultravioletto con lampade al quarzo;
  • secondo indicazioni: enzimi, droghe di cuore.
  1. A casa:
  • La vitamina D è prescritta: olio di pesce, soluzioni di Ergocalciferolo (vitamina D);
  • iniezioni intramuscolari del farmaco "Tetravit", che consiste in acido ascorbico, vitamine F, E, D3;
  • bagni di sole;
  • massaggio;
  • aumento dell'attività motoria del gattino.

Il successo del trattamento dipende dalla stretta aderenza a tutti gli appuntamenti veterinari.

Nutrizione per il rachitismo

Un'attenzione particolare dovrebbe essere rivolta alla dieta del gattino malato. Il menu dovrebbe contenere alimenti ricchi di vitamina D:

  • fegato di manzo;
  • ricotta;
  • crema;
  • tuorli d'uovo;
  • panna acida;
  • pesce di mare: sgombro, salmone, aringa, salmone, sardine, tonno.

I bambini che hanno avuto il rachitismo nei primi mesi della loro vita avranno bisogno di una terapia di mantenimento periodica e di una dieta speciale in futuro. Per monitorare lo stato del loro sviluppo, è necessario donare il sangue per la biochimica ogni anno.

Misure preventive

Cosa fare per proteggere i tuoi animali da una malattia così insidiosa come il rachitismo:

  1. Riproduzione responsabile È competente selezionare partner per un gatto: non consentire l'accoppiamento di individui e parenti malati. Limitare il numero di gatti gravidanze - non più di due volte in tre anni.
  2. Organizzare una nutrizione bilanciata avanzata di un gatto gravido con mangimi di alta qualità.
  3. Il più delle volte, cammina il gatto "in posizione" durante il giorno.
  4. Osservare le regole igieniche dei gattini in crescita: mantenere la temperatura e l'umidità necessarie nella stanza, organizzare un'aerazione regolare. La temperatura normale del contenuto di neonati - 31 ° C, nel futuro, gradualmente diminuisce di 4 ° C. Umidità - 55-65%.
  5. Assicurarsi che i giovani siano sufficientemente esposti al sole.
  6. "Artificiale" per alimentare solo miscele speciali di alta qualità per gattini.
  7. Gattini svezzati dal latte materno solo all'età di 2,5 mesi.
  8. Condurre tempestivamente sverminazione e vaccinazione.
  9. Con la nomina del veterinario per fornire complessi vitaminico-minerali con oligoelementi coinvolti nella formazione dell'apparato osseo.
  10. Fornire gattini con attività motoria sufficiente. Dandoli a giocare con mamma e altri gattini. Gioca di più con loro.

Scegli i migliori giocattoli per giocare più gattini.

Ricorda che il rachitismo (ipovitaminosi D) è spesso una conseguenza dell'insufficiente attenzione agli animali domestici pelosi. Questa malattia non perdona la negligenza umana e la negligenza. Se lasciato incustodito, progredisce rapidamente e può portare a tristi conseguenze irreversibili.

Ragnetti in gattini e gatti: segni della malattia

Quasi tutti gli amanti degli animali sanno che una quantità sufficiente di calcio e vitamina D dovrebbe essere contenuta nella dieta dei loro animali domestici, se questa condizione non viene soddisfatta, il tessuto osseo nel corpo dell'animale è seriamente minacciato. In particolare, con la loro grave carenza, il rachitismo si sviluppa nei gattini e nell'osteoporosi negli animali domestici adulti.

Informazioni generali

A causa del basso contenuto di calcio nella carne e nei sottoprodotti (e questo è spesso dimenticato), il rachitismo secondario e l'osteoporosi possono diventare un problema serio per molti gatti domestici.

Il rachitismo congenito è molto meno comune, ma porta a conseguenze più gravi per entrambi i gattini e le loro madri. Lo stesso vale per gli animali la cui dieta non è bilanciata nel fosforo: i suoi livelli troppo alti o troppo bassi peggiorano anche l'assorbimento del calcio, che a lungo termine porta a conseguenze molto tristi.

Tale alimentazione porta ad una scarsa mineralizzazione delle ossa negli animali giovani o ad un eccessivo riassorbimento osseo negli animali domestici maturi. Se non viene fatto nulla, le ossa di tali gatti continueranno a rompersi dal minimo impatto meccanico. Sono possibili casi di osteomielite e altre patologie, mortali per la vita dell'animale.

Calcio, fosforo e vitamina D - questi sono gli elementi il ​​cui rapporto nel cibo nei gatti e gattini adulti dovrebbe essere perfetto (beh, o almeno vicino in questo).

È per questo motivo che i veterinari consigliano vivamente di utilizzare almeno gattini e gatti in gravidanza per l'alimentazione di alimenti specializzati in cui tutti questi rapporti sono già selezionati nel modo più ottimale.

È importante ricordare che la vitamina D nella pelle del gatto non è sintetizzata, e quindi cammina all'aria aperta nel trattamento del rachitismo negli animali è quasi inutile (ma per uno stato migliore del gatto, non è necessario trascurarlo).

Pertanto, l'unica fonte di tutto ciò che è necessario per il tessuto osseo è esclusivamente il cibo, che i proprietari nutrono con il loro animale domestico. Altre opportunità per ricostituire la mancanza di calcio e vitamine in un animale non esistono fisicamente. Questa circostanza indica ancora una volta l'estrema importanza della normale alimentazione dei gatti.

Cause di rachitismo

Il problema principale di un veterinario impegnato nel trattamento del rachitismo o dell'osteoporosi è la scarsa mineralizzazione ossea. Il grado di cambiamenti patologici dipende dalla causa specifica della patologia, ma nella maggior parte dei casi è necessario interrompere immediatamente l'ulteriore esaurimento delle riserve di calcio, migliorarne l'assorbimento nel tratto gastrointestinale.

Più velocemente lo specialista riesce a stabilire un normale metabolismo, più velocemente l'animale si riprenderà.

Il calcio "alimentare" è assorbito per circa il 90% nell'ileo di un gatto. Ma il vero grado di assorbimento dipende dal livello di vitamina D nel corpo dell'animale.

Si noti che il suo surplus è ancora più pericoloso di uno svantaggio, poiché in questo caso si formano molti sali di calcio insolubili, lavati nell'ambiente esterno insieme agli escrementi. Grave gastroenterite provoca anche un ridotto assorbimento di ioni di calcio.

Le cause principali del rachitismo (o dell'osteoporosi) possono essere i seguenti fattori:

  • Quando le vitamine nel cibo dell'animale, se contenute, poi in quantità residue.
  • Il mangime del tuo animale domestico contiene troppo poco (o troppo) calcio.
  • Nelle malattie del tratto gastrointestinale.
  • Contribuire a queste patologie patologiche dei reni. Vedendo i loro sintomi in un gatto in stato di gravidanza, mostralo subito al veterinario! Senza un aiuto precoce, l'animale stesso e tutta la sua progenie potrebbero morire.
  • Le stesse conseguenze possono portare a violazioni nelle ghiandole endocrine.
  • Nei gattini, la malattia spesso si traduce in uno svezzamento troppo precoce in un gatto. Il corpo dell'animale non ha tempo per rifornirsi di calcio.

Sintomi di rachitismo nei gatti adulti

Uno specialista esperto noterà il grado ridotto di mineralizzazione ossea sulla radiografia senza alcuna difficoltà. Inoltre, con i raggi X, la distruzione delle zone di crescita ossea è chiaramente visibile. Per questo motivo, nei casi trascurati, gli animali giovani, anche con un risultato di trattamento soddisfacente, non saranno più in grado di raggiungere le stesse dimensioni dei loro parenti sani.

L'ispezione visiva mostra risultati simili:

  • Strana flessione degli arti, nei casi gravi di rachitismo o osteoporosi, il gatto sembra un "vecchio lupo di mare", poiché le sue zampe sono fortemente curve.
  • Deformità del torace Ciò è dovuto al fatto che le costole, essendo piuttosto sottili e ossa lamellari, sono le prime ad essere colpite dalla mancanza di calcio nel corpo.
  • Scoliosi o lordosi In poche parole, la colonna vertebrale si deforma notevolmente in un gatto malato.
  • Sagging l'addome. È associato sia alle deformità della colonna vertebrale sia alla violazione della rigidità (contrattilità) del tessuto muscolare addominale. Il fatto è che il normale funzionamento dei muscoli dipende anche dalla normale quantità di calcio libero nel sangue.

Segni di rachitismo nei gattini

Come capire che un gattino ha il rachitismo, subito dopo la sua nascita? In realtà, non vi è alcuna difficoltà particolare con questo. Se la patologia è congenita, allora l'aspetto dell'animale è triste.

  • I bambini hanno gambe stranamente curve e "attorcigliate".
  • I gattini squittiscono costantemente e letteralmente urlano dalle urla. Questo succede perché fanno solo del male.
  • Gli animali con il rachitismo sono molto indietro nello sviluppo dai loro parenti sani, i loro occhi si aprono molto tardi. Gli artigli di questi animali sono morbidi, a volte si stratificano letteralmente davanti ai nostri occhi.

Vedendo i segni di rachitismo in un gattino, non correre subito a portarlo dal veterinario. Prendi con lui e sua madre (così come tutti i fratelli e le sorelle). Se il bambino, che mangia solo il latte materno, ha problemi di carenza di vitamina D e Ca, allora probabilmente la salute del gatto non va bene. In breve, l'aiuto di uno specialista non interferirà con tutti i tuoi preferiti.

la diagnosi

Come sopra indicato, uno specialista con sufficiente esperienza sarà in grado di determinare la presenza di una malattia in base alle sue caratteristiche specifiche. Nonostante ciò, è preferibile non attendere l'insorgere dei sintomi, ma diagnosticare il rachitismo modificando le caratteristiche biochimiche del sangue.

Una caratteristica di molti casi di rachitismo è un aumento forte e molto forte del livello di ormone paratiroideo nel siero. È interessante notare che, allo stesso tempo, il livello di tiroxina (di norma) rimane entro il range normale.

Sulla base dei risultati di molti studi, alcuni veterinari hanno concluso che l'iperparatiroidismo cronico (aumento del rilascio di ormone paratiroideo) è direttamente collegato al rachitismo.

Inoltre, è richiesto l'esame radiografico. Le immagini a raggi X mostreranno l'indebolimento della struttura ossea, così come la presenza di deformità, ispessimenti sulle ossa. Uno dei segni caratteristici del rachitismo è la comparsa di "rosari", cioè ispessimenti alle estremità delle costole.

Trattamento del rachitismo

Prima il proprietario prende alcune misure per fermare la malattia, più è probabile che lo interrompa prima che si verifichino gravi conseguenze. Il trattamento deve iniziare il più presto possibile!

  • È necessario posizionare il proprio animale domestico in una stanza spaziosa, luminosa e ben ventilata. In tali condizioni, la condizione generale dell'animale migliorerà sicuramente.
  • Preferibilmente, Kota cammina più spesso. È molto desiderabile giocare con il gattino più spesso. Il pegno della sua salute (incluso) - la normalizzazione dell'attività fisica.

Corretta alimentazione

Senza una corretta alimentazione, il recupero è impossibile. Se il tuo animale domestico tollera il latte normalmente (e non tutti i gatti lo digeriscono), puoi nutrirlo con formaggio fresco o altri prodotti caseari.

È permesso includere nel cibo tuorlo d'uovo, così come pesce (è ricco di fosforo e altri microelementi). In casi ideali, ti consigliamo di passare completamente a cibi medici speciali.

Ma non raccomanderemmo di miscelare quest'ultimo con "naturalka", poiché in questo caso è impossibile garantire l'esatto rapporto di nutrienti, macro e microelementi nel cibo dell'animale.

Con i gattini tutto è un po 'più complicato. È desiderabile trasferirli ad alimentazione artificiale con miscele di latte speciali. Non usare latte vaccino o di capra per questo scopo.

Farmacia e rimedi popolari

Ma cosa succede se la condizione dell'animale deve essere immediatamente stabilizzata? Per fare ciò, il calcio gluconato viene iniettato per via sottocutanea o endovenosa, il cui dosaggio specifico dipende dai dati ottenuti dall'analisi biochimica del sangue. L'effetto del trattamento viene controllato eseguendo regolarmente un esame del sangue biochimico.

  • Dentro dare una soluzione di olio di vitamina D 200 UI. Inoltre, nelle stesse dosi, può essere somministrato per via sottocutanea.
  • Nei casi più semplici, è sufficiente dare all'animale dieci gocce di Tetravit.
  • L'olio di pesce a capsula dà un buon effetto (una capsula al giorno per animale a settimana).

Per normalizzare il lavoro di altri sistemi del corpo, effettuare le seguenti operazioni:

  • Se il gatto ha disturbato la digestione, è necessario prescrivere farmaci con enzimi digestivi (nella forma del famigerato "Mezim" o "Pancreatina"). Il dosaggio deve essere selezionato in base ai risultati degli studi clinici. A casa, è anche possibile utilizzare un decotto di lino, che migliora anche il processo digestivo.
  • Il benzoato di sodio della caffeina può essere usato per mantenere l'attività cardiaca.
  • Se le articolazioni del gatto sono danneggiate, viene prescritta la condroitina.
  • Scopo raccomandato per fortificare le composizioni. Se vuoi usare rimedi popolari, dai al gatto una goccia di estratto di Eleuterococco al giorno. Questo strumento accelera e normalizza il metabolismo, aiutando il corpo dell'animale a riprendersi da una grave malattia. Inoltre, migliora semplicemente la salute e le condizioni generali del tuo animale domestico, che è anche importante.

Ricorda che nei casi avanzati può essere difficile, se non impossibile, curare il rachitismo in un gattino.

Prevenzione del rachitismo

La prevenzione del rachitismo è molto meglio del suo trattamento (che non garantisce un esito positivo). Per questo è necessario seguire una serie di regole non troppo complicate:

  • Un gatto dovrebbe essere lavorato a maglia non più di due volte all'anno. È ancora meglio se entro un anno e mezzo l'animale non ha più di due casi che finiscono in gravidanza. Consultare uno specialista, scegliendo le diete più equilibrate. Se il tuo gatto ha malattie del tratto gastrointestinale o dei reni, è impossibile lavorare a maglia.
  • I gattini devono essere presi non prima di dieci settimane, ma non più tardi di 12 settimane.
  • Se c'è una tale opportunità, spesso cammina con il tuo preferito.
  • Fornire "lavoro autonomo" dell'animale. Ottieni più giocattoli, lascia che il tuo tesoro giochi di più, poiché il movimento è vitale per lui.
  • Vaccinare il gatto in tempo e almeno una volta al trimestre, mostrarlo al veterinario per un esame di routine.
  • Una volta un paio di mesi, dai al gatto una capsula di olio di pesce. Il corso del trattamento preventivo è esattamente una settimana. Anche nella dieta (in assenza di capsule di olio di pesce) è ammesso includere una goccia di tetravit durante lo stesso periodo.

Le principali complicanze del rachitismo

Il pericolo di rachitismo non è solo nella distruzione del sistema muscolo-scheletrico: questa malattia colpisce l'intero corpo dell'animale. Anche i casi di gravità moderata possono portare alla disabilità del gatto. A causa del dolore e della curvatura degli arti, l'animale si muove di meno, i sistemi respiratorio e cardiovascolare ne soffrono. Inoltre, quando le ossa pelviche si deformano, i gatti successivamente non possono normalmente partorire.

Se la malattia ha portato alla deformazione del torace, il cuore è sotto il colpo. Possibili violazioni del suo ritmo, mancanza di respiro, congestione ed edema. Poiché il calcio, che con la rachita è gravemente carente, svolge un ruolo importante nel lavoro del sistema nervoso, sono possibili convulsioni simili all'epilettico.

Complicazioni di carenza di vitamina D durante la gravidanza

Come abbiamo ripetutamente scritto, le conseguenze saranno terribili. La cosiddetta "displasia congenita dell'articolazione dell'anca" è probabilmente il risultato di una deficienza permanente di vitamina D nell'alimentazione di un gatto gravido.

L'infertilità del gatto è anche una conseguenza frequente della mancanza di questa sostanza.

I gattini, il cui corpo mancava di colecalciferolo ed ergocalciferolo durante lo sviluppo fetale, sono spesso sottosviluppati. Inoltre, tali animali hanno spesso una patologia anatomica pericolosa - il collo del loro femore è troppo sottile.

Inoltre, a volte è piegato a forma di lettera "g" in tenera età. Di conseguenza, un animale fin dalla prima infanzia può essere mentalmente e fisicamente imperfetto. Di norma, i gattini con tali difetti muoiono prima che raggiungano un anno. L'operazione non è un'opzione. Non vi è alcuna garanzia che la mancanza di vitamine durante la gravidanza non abbia provocato lo sviluppo di altre anomalie nei loro corpi.

Ad esempio, l'osteomielite "acquisita" sembrerebbe essere la conseguenza di un'alimentazione di scarsa qualità della madre dell'animale durante la gravidanza.

Pertanto, il termine "displasia idiopatica dell'articolazione dell'anca" nel caso di gatti giovani deve sempre essere considerato come una potenziale conseguenza di una carenza di vitamina D fetale fino a prova contraria.

Finora, i veterinari hanno sempre trovato conferma di questa teoria in pratica, durante l'autopsia di animali morti. Le loro ossa sono piegate, la struttura interna è incompleta, nei casi più gravi si osserva un allentamento delle ossa. Le ossa del femore hanno un collo stranamente attorcigliato, la sua testa si trova patologicamente bassa.

In un gatto vivo, tali anomalie anatomiche causano forti dolori. Tali animali non possono muoversi normalmente, sono molto zoppicanti o addirittura trascinano un arto dolente. Nel tempo, il periostio viene anche allungato in modo tale che qualsiasi movimento con la zampa equivale a torture sofisticate.

La conclusione è semplice: se hai bisogno di gattini sani, non risparmiare sulla nutrizione della madre.

Rachitismo pericoloso nei gatti: come prevenirne l'occorrenza e cosa fare se non fosse possibile evitarlo

Tra le molte patologie metaboliche, il rachitismo degli animali domestici prende uno dei posti principali. La malattia è tipica dei giovani. La malattia colpisce non solo il sistema scheletrico e influenza la crescita e lo sviluppo del corpo. Oltre allo squilibrio degli elementi minerali, la malattia è accompagnata da uno squilibrio di proteine, lipidi, oligoelementi, vitamine. Il rachitismo si riferisce alla patologia sistemica, che influisce negativamente su tutti gli organi e le funzioni fisiologiche della crescita giovanile.

Leggi in questo articolo.

Cause dello sviluppo del gatto

I principali fattori che provocano lo sviluppo di rachitismo nei giovani gatti domestici, secondo esperti allevatori e specialisti veterinari, sono i seguenti:

  • Dieta squilibrata di mamma-gatto nel periodo di gestazione della prole. L'assenza o la carenza nella dieta di aminoacidi essenziali, in particolare la taurina, porta all'interruzione dello sviluppo degli embrioni.

La mancanza di proteine ​​e altri nutrienti influisce negativamente sullo sviluppo del sistema scheletrico del feto durante lo sviluppo fetale. La situazione è aggravata dalla mancanza di vitamina D ed E, acido ascorbico nella dieta. La carenza di elementi minerali, in particolare, calcio, fosforo, magnesio, porta al sottosviluppo dello scheletro del futuro gattino.

  • Violazione delle regole di riproduzione animale. Accoppiandosi più di una volta all'anno il corpo del gatto si indebolisce, che è una causa frequente della nascita della prole malata. In questo gruppo di fattori, gli esperti attribuiscono la selezione errata delle coppie parentali, in particolare tra i rappresentanti di razze di grandi dimensioni. Il rischio di sviluppare rachitismo e altre malattie aumenta quando si incrociano coppie correlate.

L'ammissione all'accoppiamento di un animale esausto o obeso è anche una delle cause comuni della nascita di giovani indeboliti. L'inizio precoce della prima gravidanza in una donna non formata aumenta il rischio di sviluppare rachitismo nei cuccioli appena nati.

  • Mancato rispetto delle regole sanitarie nell'allevare la prole. Umidità elevata, scarsa ventilazione, mancanza di luce solare rallentano i processi metabolici nel corpo in crescita. Senza lo spettro ultravioletto della luce del giorno, la vitamina D, ottenuta dal latte materno, non si trasforma in una forma attiva e non viene assorbita dal corpo dei gattini.
  • Malattie del tratto gastrointestinale di varie eziologie (cause non infettive, infettive, parassitarie). I processi infiammatori a livello intestinale sono accompagnati da un ridotto assorbimento di sostanze benefiche, comprese vitamine e oligoelementi.
  • Esca artificiale. L'uso di sostituti del latte non corrisponde ai bisogni fisiologici dei gattini neonati, provocando un disturbo metabolico.
  • Dieta squilibrata e violazione delle regole di alimentazione nella transizione verso l'autoalimentazione. Un forte rifiuto del latte materno e l'inizio della nutrizione per adulti sono pieni non solo dello sviluppo di problemi intestinali, ma anche di un disordine metabolico nel corpo di un cucciolo in crescita.
  • Mancanza di supplementi di vitamine e minerali nella dieta di giovani animali con un tipo di alimentazione naturale.

Animali a rischio

Rakhita è principalmente suscettibile ai giovani gatti domestici dalla nascita a mezzo anno. Il gruppo di rischio comprende i cuccioli nati per strada da gatti randagi.

Nel prendere su un trovatello, il futuro proprietario dovrebbe essere consapevole del rischio di sviluppare la patologia del sistema muscolo-scheletrico in tali animali domestici nel prossimo futuro.

La probabilità di un disturbo metabolico con manifestazioni rachitiche nei cuccioli alimentati artificialmente è alta. Utilizzare per questi scopi, latte di mucca, una miscela per i bambini porta a uno squilibrio di componenti proteici, elementi minerali e vitamine nel corpo in crescita.

I sintomi della malattia

Tenendo conto dell'effetto negativo del rachitismo in tenera età sulla crescita e sullo sviluppo dell'animale, il proprietario dovrebbe cercare le cure veterinarie il più presto possibile se si riscontrano segni di malattia in un piccolo gattino. I seguenti sintomi dovrebbero avvisare:

  • Il neonato ha un debole riflesso di suzione sin dai primi giorni. Il bambino si muove poco, non trova il capezzolo della madre da solo.
  • Magrezza. Rispetto ai loro fratelli e sorelle da una singola cucciolata, un gattino malato sembra esausto, non ingrassa, è in ritardo nello sviluppo.
  • Sviluppo sproporzionato del corpo. All'ispezione visiva, il proprietario nota un addome troppo grande (gonfio), arti poco sviluppati.
  • La palpazione del torace sulle costole sembrava ispessita, il cosiddetto "rosario" sgangherato.
  • Sugli arti, quando palpano, si notano addensamenti simili sotto forma di braccialetti - formazioni alle estremità delle ossa tubolari.
  • L'andatura incerta e instabile si sviluppa a causa della debolezza del sistema muscolo-scheletrico.
  • Nelle fasi successive della malattia si notano i crampi muscolari.
  • Il cambio dei denti viene ritardato e ritardato.
  • Negli animali giovani, si nota il rilassamento della schiena.
  • Interruzione dei processi digestivi sotto forma di dispepsia, stitichezza cronica. Uno squilibrio di minerali porta a un malfunzionamento del fegato, del pancreas, che provoca una deficienza di enzimi digestivi.
  • Aumento dell'appetito sullo sfondo del continuo esaurimento dell'animale.
  • Diminuzione dell'attività motoria, letargia, apatia.
  • Mancanza di respiro, insufficienza cardiaca.

Nelle fasi successive dello sviluppo della patologia nei gattini malati si possono osservare fratture spontanee associate alla fragilità delle strutture ossee. Gli animali sono notevolmente indietro nella crescita e nello sviluppo, non rispettano gli standard di razza, sono in cattive condizioni fisiche.

Nei casi avanzati, l'animale sviluppa anemia, insufficienza cardiaca. La curvatura del torace porta alla rottura degli organi interni, inclusi i polmoni, il cuore. La fragilità delle strutture ossee porta a fratture, gravi patologie dell'articolazione dell'anca.

Le conseguenze del rachitismo sono convulsioni, attacchi nervosi. L'animale perde la sua capacità di muoversi normalmente. Lo squilibrio vitaminico-minerale porta all'interruzione del metabolismo proteico, che influisce negativamente sulla funzione di tutti gli organi e sistemi. La conseguenza del rachitismo è spesso una disabilità.

A proposito di come appare un gatto con rachitismo, guarda in questo video:

Metodi diagnostici

Al minimo segno di un ritardo nella crescita di giovani stock, il proprietario dovrebbe contattare lo specialista veterinario. Non c'è bisogno di combattere patologie metaboliche da soli, poiché le conseguenze del rachitismo per un animale sono molto gravi.

Nelle condizioni di una struttura veterinaria, un gattino preleverà prima il sangue per uno studio biochimico. Il basso livello di tali sostanze minerali come il calcio e il fosforo suggerisce che il rachitismo si sviluppi. Un aumento della concentrazione di fosfatasi alcalina, una violazione del sistema di coagulazione del sangue può anche indirettamente indicare una violazione del metabolismo minerale.

Un modo efficace per diagnosticare il rachitismo è un esame radiografico. Il metodo consente di rilevare la perdita ossea, caratteristica del rachitismo, la curvatura delle ossa tubulari, la deformazione del torace e della colonna vertebrale.

Radiografia della colonna vertebrale di un gatto con rachitismo

La diagnosi differenziale viene effettuata principalmente in relazione all'iperparatiroidismo nel quadro ematico e nei raggi X. Nei casi di malattia paratiroidea, non è l'osso che soffre, ma i muscoli e i reni. Se necessario, a un animale viene prescritto un elettrocardiogramma del cuore, un esame ecografico degli organi interni.

Trattamento del rachitismo

Le misure terapeutiche in caso di malattie metaboliche sono di lunga durata e richiedono al proprietario di eseguire tutte le prescrizioni e le istruzioni dello specialista veterinario.

In ospedale

Il primo trattamento del rachitismo ha lo scopo di eliminare la carenza di minerali e vitamine. A questo scopo, all'animale vengono somministrate iniezioni endovenose di preparati di calcio.

Il gluconato o il cloruro di calcio più comunemente usati. In una clinica specializzata, oltre alla terapia infusionale, vengono utilizzate fisioterapie, in particolare lampade al quarzo terapeutiche.

A casa

Dopo l'eliminazione di una carenza acuta di minerali nel corpo di un gattino malato, il trattamento può essere continuato a casa. La terapia vitaminica è importante per curare il rachitismo. In particolare, calcio e fosforo non possono essere assorbiti nel sangue senza vitamina D. Per questi scopi, applicare olio di pesce - una ricca fonte di vitamina A e D, omega-acidi.

La vitamina D (ergocaciferolo) può essere utilizzata indipendentemente nella forma di una preparazione di olio. La dose è selezionata dal medico curante. L'acido ascorbico, le vitamine del gruppo B, il tetravit sono assegnati all'animale sotto forma di iniezioni intramuscolari.

Terapia vitaminica per il rachitismo

Se necessario, l'animale malato viene usato per mantenere il cuore: canfora, cardiamina e preparati di magnesio. Nel caso di pronunciati fenomeni dispeptici, lo specialista veterinario prescrive preparati enzimatici che avvolgono i decotti.

La dieta terapeutica è una componente essenziale nel trattamento delle malattie metaboliche. Il terapeuta consiglierà cibi speciali premium e super premium che sono ricchi di proteine ​​complete, calcio, fosforo e vitamine. Quando si alimenta un animale domestico con alimenti naturali, carne, pollo e pesce dovrebbero costituire la base della dieta.

Prodotti a base di acido lattico (ricotta a basso contenuto di grassi, kefir, panna) - un'eccellente fonte di calcio. Per fornire all'organismo vitamine nella dieta vengono introdotte le verdure. Con un tipo naturale di cibo, gli integratori vitaminici e minerali sono obbligatori.

Oltre alla terapia farmacologica e alla dieta terapeutica nel trattamento del rachitismo, è necessario ricorrere alla fisioterapia. A casa, l'animale malato dovrebbe essere organizzato prendendo il sole. Questo è meglio farlo al mattino, dalle 9 alle 11 del mattino. Sotto l'influenza degli ultravioletti, i processi metabolici nel tessuto sottocutaneo vengono attivati, l'assorbimento di vitamine e sostanze minerali è migliorato dal corpo.

È utile fare massaggi terapeutici per i gattini malati. La tecnica della procedura mostrerà un veterinario. Il massaggio migliora la circolazione sanguigna e il trofismo dei tessuti.

Dopo il rachitismo durante l'infanzia

Nel caso in cui in giovane età l'animale avesse rachitismo, quindi anche con una cura di successo, è necessario sottoporsi regolarmente a un corso terapeutico, che viene nominato sulla base di un esame del sangue biochimico. Di norma, l'animale viene sottoposto a un trattamento con preparazioni vitaminiche minerali, condroprotettori.

Prevenzione ed esclusione

Allevatore responsabile per la prevenzione dello sviluppo nel rachitismo giovane dovrebbe seguire le seguenti regole per l'allevamento:

  • Seleziona con competenza le coppie parenting per l'accoppiamento.
  • Non permettere l'allevamento di animali malati, malnutriti, obesi.
  • Ricevere la prole da un gatto non più di due volte in tre anni.
  • Durante l'allevamento, nutrire il gatto solo con mangimi di alta qualità premium e super premium destinati agli animali gravidi.
  • Un gatto in una posizione interessante è utile prendere il sole, aria fresca.
  • Quando l'alimentazione artificiale o l'alimentazione dei neonati devono utilizzare solo miscele speciali destinate ai cuccioli.
  • Rispetto delle norme sanitarie per la crescita dei giovani (presenza di ventilazione, temperatura, luce solare).
  • Il passaggio al self-catering dovrebbe essere effettuato non prima di 2 - 2,5 mesi. Questo mangime deve essere di alta qualità e coerente con l'età dell'animale.
  • Vaccinazione tempestiva contro le malattie infettive e trattamento degli animali giovani dai vermi.

I letti nei gattini sono una malattia comune associata a una carenza di vitamina D, così come calcio e fosforo nel corpo. La causa della malattia è più spesso l'errore nell'alimentazione della femmina incinta. A causa del fatto che la malattia può portare alla disabilità dell'animale, il proprietario non dovrebbe esitare a visitare il veterinario.

Il trattamento include l'uso di droghe, una dieta speciale, la fisioterapia. Il ruolo delle misure preventive volte a prevenire la carenza di vitamine e minerali.

Video utile

Per imparare a massaggiare un gatto con il rachitismo, guarda questo video:

Come determinare il rachitismo nei gattini: sintomi, progressione della malattia, trattamento

La parola "rachitismo" di molti proprietari di gattini viene percepita come un terribile insulto. Conoscenza dei sintomi della malattia crea il desiderio di salvare immediatamente l'animale.

I veterinari consigliano al proprietario del gatto di familiarizzare con i sintomi della malattia in anticipo. La malattia è insidiosa perché si insinua inosservata, si sviluppa per mesi, causando gravi complicazioni. Offriamo di armarti dell'idea delle cause della malattia, scopri come inizia, se il rachitismo viene trattato nei gattini e come proteggere l'animale da questo flagello.

Rachitis: caratteristiche e conseguenze

Il rachitismo, o ipovitaminosi D, è una patologia (demineralizzazione) del tessuto osseo. Sorge a causa di una deficienza critica nel corpo della vitamina D, un regolatore del metabolismo del calcio e del fosforo, necessario per la crescita ossea.

Nei primi sei mesi di vita, i miagolii vengono sottoposti a formazione ossea attiva. Pertanto, la mancanza di vitamina D è particolarmente pericolosa. La sua carenza acuta è irto di sviluppo di rachitismo nei gattini. Il sintomo principale della malattia - la violazione dell'ossificazione non è l'unica.

La malattia cronica e sistemica si sviluppa per diverse settimane e si traduce in un complesso di complicanze:

  • l'anemia;
  • stanchezza;
  • broncopolmonite;
  • gastroenterite catarrale;
  • distrofia del miocardio;
  • ernie ombelicali e scrotali;
  • ridotta resistenza alle infezioni.

La presenza di un "grappolo" di deviazioni provoca ritardo della crescita e ritardo dello sviluppo. I medici riferiscono questi pazienti a ipotiria, nella vita di tutti i giorni vengono chiamati "snook". Un animale malato sembra davvero goffo: con una grande testa, zampe corte e una pancia rana.

Le principali cause di ipovitaminosi D

Per prevenire il pericoloso disturbo metabolico in animali giovani e lanuginosi, è necessario sapere quali fattori lo provocano. Come dimostra la pratica veterinaria, questi includono:

  1. Dieta erroneamente formulata di gatti in gravidanza. Mancanza di cibo o squilibrio di proteine, aminoacidi essenziali, come taurina, vitamine D, C, E, fosforo, magnesio, calcio.
  2. Trascuratezza delle regole di allevamento dei gatti: attrazione delle femmine non formate nell'accoppiamento; accoppiamenti frequenti in cui il corpo è costantemente emaciato dai gatti esausti; incrocio di parenti; ammissione all'accoppiamento partner debole o obeso.
  3. Violazione del proprietario delle norme sanitarie e igieniche del contenuto dei gattini. Per la crescita della prole sana è necessaria una sufficiente umidità e una buona ventilazione dell'aria nella stanza. Il bambino dovrebbe essere sulla strada durante il giorno, poiché la luce solare è il catalizzatore più importante dei processi metabolici nel corpo.
  4. Deviazione dai requisiti per l'alimentazione dei bambini: alimentazione inadeguata di gattini svezzati (miscele di cucine da latte, latte di mucca), passaggio brusco all'autocompiamento, cibo secco inadeguato con carenza di additivi preziosi - partecipanti al metabolismo
  5. Problemi gastrointestinali di natura parassitaria, infettiva o enzimatica che impediscono l'assorbimento di sostanze benefiche nel sangue.

Gruppi di rischio

L'unicità della vitamina D è che entra nel corpo in due modi:

  • attraverso la bocca, insieme ai prodotti che lo contengono (nelle prime settimane di vita - con il latte materno);
  • attraverso la pelle, dove viene sintetizzato sotto l'azione dei raggi ultravioletti.

Pertanto, il bambino fa le fusa non solo può mangiarlo, ma anche risolverlo, camminando al sole. Da questa conclusione non è difficile ricavare le categorie di animali più sensibili alla carenza di vitamina D:

  • prole proveniente da gatti, privata di una buona alimentazione;
  • nato nei gattini autunno-inverno, privo di camminare al sole.

Manifestazioni della malattia

Un esame clinico rivela i seguenti segni di rachitismo nei gattini (vedi foto):

  • esaurimento pronunciato, incoerenza con lo standard di razza per altezza, peso e altri indicatori esterni;
  • sviluppo sproporzionato: debolezza degli arti, rilassamento della cresta, distensione del peritoneo, aumento della testa;
  • capelli spenti, spesso spettinati;
  • degradazione della pelle;
  • dentizione tardiva con smalto di scarsa qualità, fragilità dei fori, allentamento rapido;
  • ispessimento, deformazione delle articolazioni, posizionamento scorretto delle zampe, curvatura delle estremità;
  • deformazione, addolcimento, assottigliamento delle ossa del cranio, aumento delle collinette frontali; ispessimento delle mascelle, la loro discrepanza; restringimento dei passaggi nasali;
  • la formazione di sigilli (perle rachitiche) alle estremità delle costole (che si trovano sulla palpazione);
  • crampi muscolari, frequenti fratture ossee (in stadi avanzati).

Deviazioni osservate nelle reazioni comportamentali:

  • debolezza del riflesso di suzione nel neonato;
  • diminuzione o distorsione dell'appetito;
  • letargia, apatia, tendenza a sdraiarsi;
  • Rallentatore: riluttante aumento, movimento intenso, instabile a piccoli passi con uno scricchiolio delle articolazioni, scarsa capacità di salto, lo sviluppo di zoppia è possibile;
  • paura, convulsioni nervose.

Sullo sfondo della patologia scheletrica, si osservano disfunzioni di molti organi interni:

  • nel meccanismo dei fallimenti di formazione del sangue si verificano, che porta allo sviluppo di anemia;
  • si riduce il tono muscolare, che causa atonia intestinale, prolasso rettale, ernie, stitichezza cronica;
  • interrotto i sistemi nervoso, respiratorio, cardiovascolare.

Se non trattate il rachitismo nei cuccioli, la combinazione di questi sintomi può portare alla disabilità.

diagnostica

Un medico qualificato non diagnosticherà mai il rachitismo a occhio, soprattutto nella fase iniziale della malattia. Pertanto, il paziente viene sottoposto ad un esame completo. Quando raccoglie la storia, il medico analizza i seguenti dati:

  • razionalità del cibo;
  • condizioni di detenzione;
  • condizioni di sviluppo nel grembo materno.

L'attenzione si concentra sui risultati dei test di laboratorio:

  • esami del sangue per il fosforo, calcio, vitamina D;
  • radiografia della spina dorsale;
  • esame istologico del tessuto osseo.

La diagnosi differenziale dovrebbe escludere reumatismi articolari, osteomalacia, disfunzione paratiroidea.

Liberarsi della malattia

Il trattamento del rachitismo nei gattini richiede un lungo percorso e precise prescrizioni mediche. Nelle condizioni delle istituzioni mediche si svolgono:

  • terapia infusionale: correzione del bilancio minerale-vitaminico dovuto all'introduzione di farmaci terapeutici;
  • irradiazione ultravioletta con lampade al quarzo.

Secondo la testimonianza attribuita farmaci cardiaci (kordiamin, canfora), preparazioni enzimatiche, decotti con azione avvolgente.

A casa, la medicina principale per i gattini rachitici è la vitamina D. Sono ricchi di olio di pesce, così come soluzioni oleose o acquose di ergocalciferolo (vitamina D), che vengono vendute in vetapteks. La terapia vitaminica viene effettuata anche con iniezioni intramuscolari di tetravit, che includono acido ascorbico, vitamine D3, E, F.

Fondamentalmente importante è la domanda su come nutrire un cucciolo con il rachitismo.

Nella dieta del paziente deve includere alimenti contenenti vitamina D:

  • pesce (chum, sgombro atlantico);
  • fegato di manzo;
  • tuorli d'uovo;
  • ricotta, kefir, panna acida, panna.

Per ottimizzare i processi metabolici sono indicati:

  • prendere il sole regolarmente;
  • attività motoria;
  • massaggio del corpo che migliora il flusso sanguigno.

Gli animali che hanno avuto il rachitismo nei primi mesi di vita avranno bisogno di una terapia di mantenimento sistematica in futuro. È nominata in base al risultato di un esame del sangue annuale.

prevenzione

Per prevenire il rachitismo, devi soddisfare i seguenti requisiti per la riproduzione e la manutenzione:

  • selezionare accuratamente i partner per l'accoppiamento, non consentendo l'accoppiamento di parenti e individui malati;
  • ricevere rifiuti da un gatto al massimo due volte in 3 anni;
  • evitare errori nella dieta delle madri gatto, nutrirla con cibo di alta qualità, adeguato alle esigenze fisiologiche dell'animale;
  • assicurarsi che la madre baleen visiti spesso all'aria aperta e si abbronzi;
  • giovani cuccioli per comprare miscele appositamente progettate per loro;
  • Quando si coltiva giovani ceppi, attenersi alle norme igieniche: arieggiare la stanza, mantenere una temperatura normale al suo interno (immediatamente dopo la nascita è impostata a 31 ° C con una diminuzione graduale di 4 ° C) e umidità (55 - 65%), garantire l'esposizione alla luce solare;
  • da 2,5 mesi è possibile un trasferimento agevole per il self-catering;
  • effettuare tempestivamente l'immunizzazione con preventiva sverminazione.

Spesso, la carenza di vitamina D è una conseguenza della mancanza di sensibilità nei confronti degli animali domestici. Il rachitismo non perdona la spensieratezza e l'insensibilità. Lasciato senza attenzione, la malattia progredisce lentamente ma sicuramente e porta a conseguenze irreversibili.