Come scegliere il cibo per gatti per la pancreatite?

Salute

L'infiammazione del pancreas - pancreatite - è una malattia frequente per gli animali. La causa del suo sviluppo diventa un'alimentazione scorretta. Pertanto, la base del trattamento della pancreatite è il digiuno. Quando si migliora la condizione di un animale domestico, è necessario pensare a quale cibo per gatti scegliere per la pancreatite, al fine di non aggravare la sua condizione.

Regole di alimentazione

I primi giorni con pancreatite come evento medico, al gatto viene assegnato il digiuno. Questo riduce il carico sul pancreas e facilita la condizione dell'animale. In futuro, prima che il proprietario si ponga la domanda, se un gatto soffre di pancreatite, piuttosto che nutrirlo. È importante seguire la dieta raccomandata dal veterinario per non danneggiare la digestione.

Dopo aver rimosso la sindrome del dolore e gli attacchi di vomito, puoi iniziare a dar da mangiare al gatto. Primo nella dieta del cibo liquido iniettato da animali. Con esso, vi è una riduzione degli effetti negativi degli enzimi pancreatici e epatici, e la loro uscita dal corpo è assicurata. Ulteriori azioni del proprietario del gatto devono rispettare le seguenti regole:

  • Nella dieta non dovrebbe essere il cibo che contiene carboidrati e grassi facilmente digeribili. Controindicato, incluso, e quel cibo, a causa del quale c'è fermentazione.
  • È necessario dare cibo liquido o macinato.
  • L'alimentazione dovrebbe essere fatta in porzioni - gradualmente 6 volte al giorno.
  • Il cibo deve essere riscaldato a una temperatura di 20 - 30 °.

Per la pancreatite, nutrire il gatto con mangime a basso contenuto di grassi. La sua dieta dovrebbe consistere in tale cibo:

  • Latticini naturali La percentuale del suo contenuto di grassi dovrebbe essere bassa.
  • Carne di tacchino, coniglio o pollo.
  • Uova di pollo o di quaglia.
  • Porridge di farina d'avena, riso o grano saraceno.

La malattia del pancreas implica l'esclusione dal menu dei gatti di alimenti di origine vegetale. Ciò è dovuto al fatto che gli enzimi prodotti nello stomaco del gatto sono progettati per digerire il cibo di origine animale. Inoltre, molti prodotti di origine vegetale causano la formazione del processo di fermentazione nell'intestino.

Che feed da sfamare

Di solito, nei casi di pancreatite, i veterinari raccomandano di dare ai gatti il ​​cibo in scatola da Hill's, Royal Canin, Eukanuba, nell'assortimento di cui esiste una serie medica speciale. Prima di dar da mangiare al gatto, il cibo in scatola deve essere riscaldato a bagnomaria in modo che la temperatura raggiunga la temperatura ambiente. Il cibo secco può essere introdotto nella dieta solo dopo che le condizioni del gatto migliorano in modo significativo. Allo stesso tempo ha bisogno di essere immerso nell'acqua.

Panoramica dei singoli feed

Uno dei mangimi più popolari che sta diventando un sostituto alternativo degli alimenti naturali per la pancreatite è Royal Canin. La speciale serie Gastro Intestinal Moderate Calorie consiste di tutti gli elementi necessari per un normale metabolismo.

Alimentazione di un gatto con malattie pancreatiche utilizzando questa alimentazione può essere eseguita se la malattia è una fase cronica o acuta. Il suo contenuto di proteine ​​sono il pollame, olio di pesce, uova in polvere, minerali e vitamina complesso, estratti di piante medicinali o di altri componenti in grado di migliorare la digestione e arricchire il gatto organismo necessario per pronta guarigione di sostanze nutritive.

Se si verifica un malfunzionamento del tratto gastrointestinale in un gatto, si raccomanda che le venga somministrato anche mangime Hills i / d. Neutralizza l'effetto negativo delle secrezioni di fegato e pancreas e fornisce al gatto una buona alimentazione per la pancreatite nel caso in cui il sodio non venga trattenuto nel corpo.

Mangimi speciali per animali affetti da pancreatite si distinguono per tali qualità:

  • Promuovono la guarigione dei tessuti intestinali.
  • Contengono una quantità moderata di calorie, in modo che l'animale non soffra di eccesso di peso.
  • Sono composti da acidi grassi omega-3 che aiutano a rafforzare il sistema immunitario.
  • Non permettono la formazione di calcoli nei reni e nella vescica.

Organizzando una corretta alimentazione dell'animale durante la pancreatite e osservando tutte le raccomandazioni del veterinario, il suo proprietario può contare sul fatto che il processo di recupero si svolgerà abbastanza facilmente e rapidamente per l'animale.

Pancreatite nei gatti: sintomi, trattamento, dieta

La pancreatite acuta nelle cliniche veterinarie viene diagnosticata in circa un centinaio di gatti. Questa è una malattia relativamente rara, ma molto pericolosa. L'infiammazione del pancreas è l'auto-digestione del corpo da parte degli enzimi digestivi, che normalmente entrano nell'intestino tenue per abbattere il cibo.

Un singolo caso di pancreatite non può portare a conseguenze irreversibili, ma a volte la malattia è difficile da trattare e termina con la morte di un animale domestico.

sintomi

La pancreatite acuta inizia improvvisamente e si manifesta con i seguenti sintomi:

  • vomito sfrenato, ripetitivo, anche a stomaco vuoto;
  • forte dolore, fino a uno stato di shock;
  • l'addome è acutamente doloroso alla palpazione;
  • disidratazione (occhi infossati, pieghe della pelle, mucose pallide);
  • letargia, stupore;
  • niente sgabelli o diarrea;
  • il giallo delle mucose in caso di violazione del deflusso della bile.

In corso cronico l'immagine è imbrattata:

  • Vomito intermittente
  • La digestione del cibo è compromessa.
  • La lana diventa noiosa.
  • Lo sgabello è irregolare, spesso acquoso.
  • L'appetito diminuisce.

Cause della pancreatite

L'obesità, un improvviso cambiamento di dieta o un prodotto alimentare insolito possono provocare infiammazione del pancreas. Cibo particolarmente pericoloso dal tavolo - grasso, contenente sale e spezie. Un pezzo di salsiccia affumicata può distruggere un gatto con digestione sensibile.

  1. Malattie sistemiche:
  • diabete mellito: un aumento del livello di grasso nel sangue danneggia il pancreas;
  • oncologia: aumento dei livelli di calcio nel sangue;
  • toxoplasmosi;
  • peritonite infettiva;
  • malattie del fegato e della colecisti (colecistite).
  1. L'uso di droghe.

La pancreatite iatrogena può causare:

  • diuretici (Furosemide);
  • antibiotici (tetraciclina);
  • sulfamidici;
  • farmaci ormonali.

Il paracetamolo è pericoloso per i gatti.

Stampo, prodotti scaduti, in particolare carne, grasso rancido: tutto questo può essere nel frigorifero di qualsiasi persona, a differenza dell'arsenico e del mercurio. A casa, pericoloso:

  • pesticidi;
  • fertilizzante;
  • alcol;
  • composti organofosfati;
  • qualsiasi prodotto chimico di famiglia.
  1. Predisposizione genetica.

La patologia è spesso registrata nei gatti siamesi e negli orientali.

La causa della pancreatite può rimanere un mistero, anche se il più delle volte la malattia è associata a fattori nutrizionali.

diagnostica

La pancreatite si basa sulla storia, sulla presentazione clinica e sull'esclusione di altre possibili diagnosi.

Le immagini sono necessarie per escludere un corpo estraneo di anse intestinali. Sulla radiografia in grado di rilevare il versamento nella cavità addominale, coprostasi.

Gli ultrasuoni ti permettono di vedere chiaramente gli organi della cavità addominale - il fegato, l'intestino e lo stomaco, il pancreas stesso. In un gatto sano, può essere difficile da visualizzare, con la pancreatite aumenta, cambia colore (ecogenicità). L'ecografia è il modo principale per confermare la pancreatite cat.

Il sangue viene prelevato da un animale malato per un'analisi clinica generale (formula cellulare) e un profilo biochimico dettagliato. Questi dati sono necessari non solo per la diagnosi di pancreatite, ma anche per l'individuazione di malattie associate (insufficienza renale, diabete, infezione virale).

L'aumento di amilasi e lipasi, contrariamente al mito comune, non è un sintomo specifico di pancreatite. Questi enzimi saranno aumentati e con un corpo estraneo dell'intestino o enterite e con l'infiammazione del pancreas potrebbero essere entro i limiti normali. Il test della pancreatite è stato sviluppato negli Stati Uniti - la determinazione del livello di lipasi pancreatica nel siero, ma nella maggior parte delle cliniche veterinarie in Russia non è disponibile.

In assenza dell'effetto di un trattamento conservativo, i medici possono ricorrere alla chirurgia aperta sulla cavità addominale - laparotomia diagnostica. Il chirurgo elimina il corpo estraneo intestinale (il blocco del tratto digestivo è accompagnato da sintomi simili) e valuta lo stato del pancreas.

A volte un tumore sopra o vicino al pancreas può essere rilevato solo in questo modo. Il medico nota la presenza di cisti, ascessi, versamento nella cavità addominale, controlla lo stomaco e l'intestino: se c'è un'ulcera perforata.

La biopsia della ghiandola viene presa raramente, perché i dati della ricerca istologica sono di valore più scientifico che pratico. Ma il blocco novocanico del pancreas e del mesentere dell'intestino tenue ha un buon effetto terapeutico e, dopo l'intervento, gli animali smettono di vomitare.

Trattamento farmacologico

Ripristino dell'equilibrio del sale marino

Dati i sintomi della pancreatite, combattere la disidratazione è la cosa migliore che un medico possa fare per un animale. Utilizzare qualsiasi soluzione salina:

Reamberin può essere utile perché abbassa il livello di glucosio nel sangue e lo alcalizza.

La soluzione calda viene somministrata per via endovenosa. I volumi del contagocce possono essere grandi (40-60 ml per kg) e il farmaco deve essere iniettato lentamente. Pertanto, i gatti malati a volte scavano per ore.

I medici spesso aggiungono vitamine (acido ascorbico) e antiossidanti (Mexidol, Emicidin) alla soluzione di base per rendere la flebo seria. Tuttavia, infatti, i fluidi e gli elettroliti sono medicinali se il gatto è disidratato.

Il plasma appena congelato è utilizzato per i pazienti shock, ma è disponibile solo nelle principali cliniche veterinarie.

Sollievo dal dolore

Nella pancreatite acuta, l'animale può sperimentare un dolore estremo, che innesca un'intera cascata di reazioni indesiderate nel corpo. Il fatto è che gli analgesici disponibili sono impotenti, e anti-infiammatori non steroidei (Ketofen, Meloxicam) sono anche controindicati, in quanto aumentano l'acidità del tratto digestivo.

Il gold standard è l'uso di antidolorifici oppioidi. In Russia, le cliniche veterinarie con una licenza per analgesici narcotici sono un fenomeno unico. Senza la capacità di usare tramadolo, fentanil, butorfanolo, gli esperti veterinari a volte installano un catetere nel canale spinale per un'anestesia spinale continua.

Gli antispastici (no-shpa, baralgin) non funzionano.

Diminuzione dell'acidità gastrica

La complicazione più frequente della pancreatite è rappresentata dalle ulcere gastriche e intestinali. Per proteggere la membrana mucosa del tubo digerente, vengono utilizzati vari gastroprotettori, antiacidi:

  • Omeprazole (Omez, Ultop);
  • Famotidina, ranitidina;
  • Fosfalyugel.

Terapia antiemetica

Il vomito indebolisce gravemente i gatti, causa la disidratazione e l'infiammazione dell'esofago. Se continua sullo sfondo di una dieta da fame, è necessario fermarlo con medicine. applica:

  • Reglan (metoclopramide) - un'iniezione ogni 8 ore;
  • Zofran (ondansetron) - ogni 12 ore;
  • Serenia (citrato maropitant) - ogni 24 ore.

Reglan rafforza la motilità del tratto gastrointestinale, quindi non può essere utilizzato, se il corpo estraneo intestinale non è escluso. Serenia, un farmaco ad azione centrale è l'opzione preferita.

Altre droghe

Il pancreas produce non solo enzimi, ma anche un ormone che regola i livelli di zucchero nel sangue - l'insulina. Se il glucosio in un paziente con pancreatite inizia a crescere, usare preparazioni di insulina o analoghi sintetici:

Se si sospetta un'infezione o dopo un intervento chirurgico, vengono utilizzati antibiotici ad ampio spettro (sinulox, cefazolina).

Nelle ulcere del tratto gastrointestinale negli animali, il livello di proteine ​​nel sangue, in particolare l'albumina, viene rapidamente ridotto. Per evitare l'edema polmonare, l'albumina viene somministrata per via endovenosa.

Si può giustamente notare che tutti questi farmaci sono necessari per eliminare i sintomi e non per trattare la pancreatite stessa. Il problema è che non esiste una terapia specifica, il compito del medico è prevenire le complicazioni e mantenere il corpo fino a quando non si riprende da solo.

I preparati "da pancreatite" (aprotinin) sono usati molto ampiamente:

Sono innocui, ma non portano benefici tangibili per la malattia nei gatti. Se il proprietario può permettersi di acquistare questi farmaci da un punto di vista finanziario, essi sono inclusi nel regime di trattamento.

dieta


Per fermare la formazione di succhi digestivi nel pancreas, così come in connessione con il vomito indomabile, viene prescritta una dieta da fame.

Un gatto non dovrebbe soffrire la fame per più di 1-2 giorni. Se il cibo non arriva per più di 3 giorni, provoca lipidosi epatica.

L'alimentazione precoce supporta la funzione del tratto digestivo. Se l'animale si rifiuta di mangiare, il medico può installare un catetere per la nutrizione artificiale.

Il principio principale di alimentazione - spesso e gradualmente. Se l'animale domestico beve acqua, cerca immediatamente di introdurre un'alimentazione liquida. Il cibo dovrebbe essere facilmente digeribile e non untuoso. È conveniente usare la dieta medica industriale:

Il cibo in scatola può essere diluito con acqua fino alla consistenza desiderata. Se i proprietari aderiscono all'alimentazione di cibo fatto in casa, cuocere la consistenza mucosa del riso, mescolando con carne magra (carne di manzo). L'alimentazione frazionata viene lasciata per un lungo periodo, ritornando alla somministrazione due volte e gradualmente al volume della porzione.

Pancreatite cronica

Se, dopo l'infiammazione acuta, una parte significativa del tessuto ghiandolare viene sostituita da tessuto cicatriziale, il pancreas non può svolgere adeguatamente le sue funzioni - per produrre insulina ed enzimi digestivi.

  1. Nella pancreatite cronica, il trattamento principale è una dieta a basso contenuto di grassi e una stretta aderenza alle regole di alimentazione dei gatti per prevenire un secondo attacco.
  2. In caso di scarsa digeribilità del cibo, viene utilizzata la terapia sostitutiva, che fornisce gli enzimi dell'animale domestico (Creonte, Pancytrate). Non usare droghe come Festal, Digestal, poiché contengono acidi biliari oltre agli enzimi.
  3. Se un gatto sviluppa il diabete a causa dell'insufficiente produzione di insulina, viene trattato secondo metodi generalmente accettati come una malattia indipendente.
  4. Monitorare la funzionalità epatica. In caso di segni di infiammazione intestinale, viene prescritto un ciclo di gastroprotettori.

conclusione

Secondo le statistiche della medicina umana, uno su 10 pazienti con un attacco di pancreatite acuta muore. Queste informazioni dovrebbero essere riconosciute dai proprietari al fine di comprendere il pericolo del loro animale domestico, perché le possibilità della medicina veterinaria sono ancora più scarse. La morte improvvisa di un gatto provoca la formazione di coaguli di sangue nei vasi dell'intestino, cuore, cervello.

Grazie per l'abbonamento, controlla la tua casella di posta: dovresti ricevere una lettera che ti chiede di confermare l'abbonamento

Pancreatite nei gatti: come riconoscere la malattia?

Pancreatite nei gatti - una malattia del pancreas, accompagnata da ittero e emaciazione progressiva. La malattia ha sintomi simili con processi infiammatori che si sviluppano nel fegato o nella cistifellea, che lascia un'impronta definita sulla diagnosi corretta.

Di cosa è responsabile il pancreas

Prima di iniziare a descrivere i sintomi della pancreatite nei gatti, è necessario interrompere l'attenzione su quelle funzioni assegnate al pancreas. Un organo minuscolo è responsabile della produzione di insulina e succo digestivo. Gli enzimi pancreatici sono coinvolti attivamente nel processo digestivo entrando nel duodeno:

  • abbattere proteine ​​a semplici acidi aminocarbossilici,
  • grassi ad acidi grassi e glicerina,
  • tradurre i carboidrati complessi in più semplici.

L'insulina controlla la concentrazione di glucosio nel sangue e la sua produzione insufficiente porterà allo sviluppo del diabete. Non sorprende che il fallimento di un piccolo sistema causi danni incredibili e talvolta irreparabili alla salute dell'animale.

È importante! La rimozione del pancreas comporterà inevitabilmente la morte di un animale domestico!

Perché?

In effetti, le cause della pancreatite nei gatti sono multiformi e non completamente comprese. Si ritiene che il malfunzionamento della ghiandola sia correlato

  • Con malattie del fegato e della cistifellea.

È importante! Questa è una dichiarazione controversa, poiché non vi è alcuna prova che i problemi al fegato siano la causa o, al contrario, il risultato di processi infiammatori nel pancreas.

  • Processi infettivi che in qualche modo influenzano il lavoro dell'apparato digerente (toxoplasmosi, calcivirosi, peritonite virale).
  • Con i vermi, i cosiddetti succhi epatici, che vivono nei dotti biliari e sono in grado di penetrare nel pancreas; Un vivido esempio di tale invasione è l'opistoria.
  • Intervento chirurgico sugli organi digestivi - di conseguenza, la pancreatite può svilupparsi sullo sfondo di una lesione accidentale alla ghiandola durante l'intervento chirurgico.
  • Uso a lungo termine di potenti farmaci, che svolgono anche un ruolo distruttivo nello sviluppo della malattia.
  • È importante! Durante l'esperimento, è stato dimostrato che l'aspirina può causare l'infiammazione del pancreas. E questo farmaco non è l'unico nella lista dei farmaci potenzialmente pericolosi.

    Non sono inoltre disponibili studi specifici sugli effetti dell'obesità, del diabete mellito, degli ormoni o degli steroidi sulla presenza di pancreatite.

    Quanto manifesto

    I sintomi della pancreatite nei gatti non possono essere definiti caratteristici e specifici per questa malattia. Molto spesso, il processo è asintomatico e solo quando il corpo praticamente smette di funzionare, il vomito, l'ittero, la diarrea, la mancanza di respiro appaiono e l'attività dell'animale diminuisce.

    Dei sintomi aspecifici possono essere osservati, ma non sono richiesti:

    • esaurimento
    • condizione apatica,
    • diarrea o stitichezza
    • la disidratazione,

    È importante! Con la malattia del pancreas, le feci possono avere un colore biancastro, produrre un odore putrido e contenere pezzi di cibo non digerito!

    Tipi di patologia

    Con il flusso ci sono pancreatite acuta e cronica nei gatti. I sintomi in entrambi i casi saranno identici, tranne che nel processo cronico i sintomi si ripeteranno ripetutamente, intensificandosi durante l'esacerbazione. Nella fase di remissione, l'animale preferisce dormire, a volte soffre di diarrea, la pelliccia perde lucentezza e potrebbe cadere.

    diagnostica

    In connessione con l'assenza di una caratteristica manifestazione clinica di pancreatite in un gatto, metodi speciali di ricerca emergono in cima alla diagnosi: test di laboratorio, biopsia e visualizzazione hardware. Dai test di laboratorio, il test ELISA per la lipasi pancreatica è di grande importanza: un aumento della sua concentrazione consente di suggerire un processo infiammatorio esistente.

    È importante! Sfortunatamente, questo metodo non è una base di prova indiscutibile per fare una diagnosi seria, dal momento che un aumento del livello di lipasi può essere osservato anche in animali assolutamente sani.

    Lo stesso vale per la diagnostica visiva - ultrasuoni, radiografie e tomografia. Alcune difficoltà sono associate con le piccole dimensioni della ghiandola e l'incapacità di valutare correttamente le sue capacità funzionali utilizzando questo tipo di ricerca.

    Ad oggi, l'analisi più affidabile è considerata una biopsia. Ma non è sempre consigliabile ricorrere ad esso a causa del costo elevato e dei rischi elevati di problemi di salute susseguenti o addirittura di morte a causa di interventi chirurgici e anestesia. Quando vengono rilevati alti livelli di enzimi, bilirubina, glucosio nel sangue e corpi chetonici e glucosio nelle urine, è necessario effettuare una diagnosi differenziale per altre malattie (epatite, epatite (lipidosi), diabete, problemi ai reni, ecc.)

    È importante! Una storia di malattie epatiche e intestinali richiede l'esclusione della pancreatite senza problemi, poiché queste malattie spesso si accompagnano l'un l'altra, creando la cosiddetta sindrome della triade.

    Attività curative e dieta

    Il trattamento della pancreatite nei gatti deve essere integrato:

    • prima di tutto stanno cercando di trovare la causa della malattia e di eliminarla il prima possibile;
    • se il dolore è presente, vengono prescritti antidolorifici e antinfiammatori;
    • combattono il vomito e la disidratazione, che si ottiene assumendo contagocce ceruciali e infusi con soluzione salina o di Ringer;
    • con lo sviluppo di un'infezione secondaria, vengono prescritti antibiotici.

    In alcuni casi, è consigliabile assegnare piccole dosi di insulina e ormone adrenocorticotropo, nonché l'uso di enzimi pancreatici che contribuiscono alla normalizzazione della digestione.

    Nel corso del trattamento, gli animali devono essere osservati e vengono valutati i seguenti indicatori:

    • peso corporeo
    • la quantità di acqua consumata al giorno,
    • la quantità di urina escreta
    • determinazione della concentrazione di glucosio nel sangue e alcalinità di riserva.

    È importante! Uno dei primi posti nel trattamento della pancreatite nei gatti è la giusta dieta.

    Problemi di nutrizione

    Durante l'esacerbazione della malattia, quando molti pazienti lanuginosi hanno significativamente ridotto il peso corporeo, è necessario organizzare l'alimentazione completa.

    In alcuni casi, ad esempio, con lo sviluppo di degenerazione grassa del fegato, uno sciopero della fame peggiora solo la condizione.

    Nutrire l'animale domestico inizia dopo la cessazione del riflesso del vomito. In assenza di appetito, vengono prescritti speciali stimolanti, altrimenti dovrai ricorrere all'alimentazione attraverso un tubo.

    Come alimento per gatti finito con pancreatite in gravi condizioni e in via di guarigione, è possibile utilizzare il prodotto di Royal Canin Convalescent Support Instant, creato appositamente per animali deboli.

    Quando si assiste alla pancreatite in un gatto, si seguono le seguenti regole:

    • si nutre frazionalmente in piccole porzioni, in totale ci dovrebbero essere da 4 a 6 poppate al giorno,
    • In nessun caso non dare il cibo per animali domestici dalla tavola umana, in particolare ciò si applica a cibi grassi, salati, affumicati, caramelle varie, ecc.;
    • l'acqua deve essere a temperatura ambiente ed essere liberamente disponibile.

    Cosa può nutrire un gatto con pancreatite? Molto dipende dallo stadio di esacerbazione e dal benessere dell'animale.

    All'inizio della malattia, il cibo dovrebbe essere liquido e facilmente digeribile, non dovrebbe sovraccaricare lo stomaco e ancor più il pancreas. L'opzione ideale sarebbe usare decotti di muco e cereali nel brodo di pollo. A mano a mano che la condizione generale migliora, puoi inserire alimenti proteici nella tua dieta: uova, fiocchi di latte, prodotti a base di latte fermentato. Il latte non è raccomandato

    A poco a poco, il gatto viene trasferito al cibo a base di carne. Pollo ideale di carne, coniglio, tacchino, pesce di mare - vengono bolliti o cotti al vapore, schiacciati e offerti solo all'animale.

    Dopo un recupero completo o un miglioramento significativo delle condizioni dell'animale domestico, è possibile trasferire alimenti dietetici preconfezionati di alta qualità (olistici, super premium). Non è consigliabile usare "asciugatura", come ultima risorsa, le palle asciutte sono pre-immerse nell'acqua. Il cibo in scatola prima dell'uso deve essere portato a temperatura ambiente.

    L'autore dell'articolo: Marina Chuprina,
    veterinario, parassitologo

    Prodotti potenzialmente pericolosi per gatti che causano malattie:

    Come nutrire un gatto con pancreatite?

    Una corretta alimentazione riduce il periodo di recupero dopo qualsiasi disturbo. Ma quando un veterinario rileva la pancreatite nei gatti, la dieta non solo aiuta l'animale, ma è una parte indispensabile del trattamento della malattia e della prevenzione delle ricadute. Anche il trattamento più corretto e tempestivo della pancreatite sarà inefficace se il proprietario non presta attenzione all'alimentazione dell'animale che si sta riprendendo. Come e cosa nutrire un gatto con pancreatite per sconfiggere la malattia una volta per tutte?

    I principi di base dell'alimentazione per la pancreatite sono i seguenti:

    • cibo frazionale, 4-6 volte al giorno;
    • le porzioni sono piccole;
    • cibo leggermente al di sopra della temperatura ambiente;
    • un giorno - un nuovo prodotto;
    • bevanda sufficiente - acqua filtrata a temperatura ambiente;
    • il deterioramento è osservato - un ritorno al vecchio menu, una visita dal veterinario.

    Prodotti proibiti:

    • cavoli, mais (la base di molti mangimi industriali), uova sode, verdure crude e frutta, cereali integrali;
    • carne e pesce grassi, formaggi grassi e altri prodotti caseari;
    • eventuali salsicce;
    • fritto, salato, pepato;
    • eventuali dolci, prodotti a base di farina, bevande acide.

    Passaggio 1

    Quando esacerbare la malattia necessariamente prescrivere una dieta affamata. La sua durata dipende da come l'animale domestico risponde al trattamento e da quanto evidenti segni di indisposizione sono osservati dal veterinario. Di norma, il digiuno dura almeno un giorno. È importante sopportare questo periodo, in ogni caso, non cedendo al desiderio di trattare il tuo animale domestico almeno un piccolo pezzo. Se una dieta a digiuno prolungata è indicata per la pancreatite nei gatti, il veterinario prescriverà soluzioni nutritive e di mantenimento, per via endovenosa. Senza danni alla salute del gatto non può mangiare fino a tre giorni.

    Passaggio 2

    Dopo il digiuno, il cibo viene introdotto gradualmente, con molta attenzione. Non è possibile caricare drammaticamente la digestione, ma sicuramente porterà a un nuovo attacco di vomito. Se anche dopo una piccola porzione del gatto vomitato, la dieta per fame continua e la terapia medica viene regolata.

    Una corretta alimentazione dei gatti con pancreatite risparmia il pancreas, non irritando l'organo malato e non stimolando l'eccessiva produzione di enzimi. La dieta è una sorta di "vacanza" per il pancreas, che consente di recuperare gradualmente. I primi giorni, tutto il cibo è porridge liquido mucoso da cereali macinati (riso, grano saraceno, farina d'avena), senza sale, latte e altri additivi, in acqua. Le porzioni sono minime, letteralmente un cucchiaio 6 volte al giorno. È possibile aggiungere una goccia di vitamine (in forma liquida) o olio vegetale alla zuppa di cereali, ma solo dopo aver consultato un medico.

    Passaggio 3

    Il terzo giorno dall'inizio dell'alimentazione del gatto, una dieta per pancreatite può essere variata con una frittata a vapore fatta di proteine ​​(il tuorlo non può essere aggiunto). È importante osservare attentamente il tesoro: vomitato - torna al porridge mucoso. Se tutto è normale, aggiungere un po 'di carote o zucchine all'omelette (purea di verdure bollite o in umido sono purè, non è consentito crudo).

    Passaggio 4

    Dopo un paio di giorni, nel menu viene introdotta la ricotta: a basso contenuto di grassi, oggi non acida. Puoi sostituire lo yogurt, anche non acido e non grasso, sempre la prima freschezza. È meglio non somministrare latte, è consentito utilizzare latte diluito (acqua 1k1) per cucinare pappe e zuppe mucose.

    Passaggio 5

    Se l'animale non soffre di problemi digestivi (disturbi delle feci, vomito), il cibo per gatti per pancreatite viene preparato da pesce o carne in umido / bollito (coniglio magro, agnello, pollo, tacchino). Carne di pollo senza pelle Fegato, reni e cervello, e in particolare le ossa, sono completamente esclusi dal menu. Pesce necessariamente mare, bianco, non grasso. I soufflé sono preparati con pesce e carne, mentre i purè di patate sono semi-liquidi, bolliti o in umido, senza l'aggiunta di oli da cucina.

    Fase di miglioramento

    Al momento di decidere come nutrire un gatto con pancreatite nella fase di remissione della malattia, assicurarsi di consultare un veterinario. Se l'animale mangia prodotti naturali, il medico ti aiuterà a creare un menu bilanciato di pesce magro, carne, cereali, verdure e latticini. Se il gatto viene utilizzato per mangimi già pronti, il medico offrirà diverse opzioni per le diete terapeutiche da Hill's, Royal Canin, Eukanuba e altri marchi famosi. È desiderabile che questi siano alimenti in scatola, necessariamente riscaldati a bagnomaria a temperatura ambiente. Il cibo secco è consentito solo con un miglioramento significativo delle condizioni, meglio nella forma inzuppata.

    Ricorda che una dieta per la pancreatite nei gatti è una componente essenziale della terapia. Non assecondare il tuo formaggio grasso preferito, la salsiccia e altre "chicche" - questo può portare ad un netto deterioramento, anche quando sembra che il gatto sia già completamente sano.

    SFONDO DI PIÙ DALL'AUTORE

    7 COMMENTI

    Se il tuo gatto preferito ha la pancreatite, la prima cosa da fare è sviluppare una dieta speciale per lei. Sì, e il veterinario, oltre ai farmaci, darà un posto speciale alla nutrizione dei gatti.

    È stato molto difficile per me convincere l'animale domestico che il gatto era malato ed era impossibile darle da mangiare con degli snack. E così l'hanno portata alla pancreatite ((((Il veterinario ci ha dato istruzioni rigorose sull'alimentazione, che doveva essere fatto: cambiare l'acqua 2 volte al giorno, nutrire frazionalmente, in nessun caso dare da mangiare al tavolo. Canin. Abbiamo registrato questo feed per 3 settimane, già per il secondo abbiamo notato miglioramenti significativi, Kisa ha iniziato a sentirsi molto meglio, è diventata giocosa.

    I miei inglesi avevano ripetuto il vomito subito dopo aver mangiato, all'inizio pensavano di aver ingoiato un pezzo di giocattolo di plastica. I raggi X sono stati fatti in contrasto, l'ipotesi non è stata confermata. Hanno diagnosticato l'infiammazione dell'intestino tenue, il dottore ha prescritto la pasta Pro Kolin e il cibo gastronomico umido. Due settimane tutto andava bene. Non appena hanno iniziato ad aggiungere cibo secco alla dieta, la situazione si è aggravata. Dopo un altro vomito, il gatto rifiutò di mangiare completamente, bevve solo acqua costantemente e dormì. Mi riportarono in clinica, passarono le feci per analisi e non trovarono vermi. Sangue versato: nessuna infiammazione, i leucociti sono normali. Le sue mani si abbassarono completamente, fu terribilmente doloroso guardare il nostro animale domestico, mentre soffriva. Medici per due giorni punteggiati antiemetici e antimicrobici. Non ci fu alcun risultato, il gatto si rifiutò di mangiare. Fu fatta un'ecografia degli organi addominali e degli intestini e gli intestini furono alzati. Hanno operato (ritagliare l'inversione) e, una volta tagliati, hanno scoperto che il gatto ha avuto una pancreatite acuta e ha avuto un blocco. I miei disturbi "perché non lo hanno diagnosticato prima", il medico ha detto che la pancreatite è molto difficile da diagnosticare nei gatti, dal momento che il pancreas non si vede sull'ecografia....... ((((in generale, dopo l'operazione, cinque giorni di flebo endovenoso con farmaci per via endovenosa due volte al giorno Il giorno 4, il gatto ha iniziato a mangiare, Royal Kanin calorie intestinali del moderatore il cibo umido era speciale per la gastrite.Non sono stati prescritti farmaci di supporto, hanno detto che ci sarebbe stato abbastanza cibo, ho grossi dubbi su quel punteggio, e l'articolo dice quella droga necessario...

    Grazie per le preziose informazioni! Non sapevo che durante la pancreatite i gatti non possono mangiare cereali integrali...

    il veterinario ci ha detto che noi stessi non possiamo curare il cibo naturale, dobbiamo passare a un cibo speciale... ora sono seduto nel dubbio su cosa fare..

    Ho dato da mangiare ai miei animali domestici con cibo naturale, ma in qualche modo ho deciso di passare al cibo secco. È vero, non ho mai lasciato asciugare, imbevuto di acqua filtrata 1: 3. Ci sono voluti circa due mesi, ho notato che uno dei gatti è costantemente prurito, leccato. Dopo aver esaminato la mia cara, ho trovato punti calvi bagnati, qualcosa come l'eczema. Poi la diarrea è iniziata con il muco, vomitando. È stato portato dal veterinario. dal dottore Sospetti di problemi con il pancreas. In generale, giù con cibo secco. Anche imbevuto. Cucinerò di nuovo il cibo come prima: pollo / frattaglie di manzo, grana di riso / grano saraceno, verdure - zucchine / zucca, carote. Grazie per l'articolo.

    Mia madre morì il nostro bellissimo gatto di 14 anni, castrato, mangiato kanin reale urinario in scatola, recentemente ha iniziato a mangiare male, a volte vomitato, ha perso peso. Nessuno poteva dire nulla, la biochimica non mostrava, anche i raggi X erano silenziosi. La settimana scorsa ho smesso di mangiare completamente, ho continuato a bere, pensavano che lo stomaco fosse ostruito da qualcosa, dal momento che il bario nella foto non andava oltre lo stomaco. Taglia, risultò essere pancreatite, gli organi non sono più ridotti e fu messo a dormire. Stai attento, non sono d'accordo con i medici, che questo è solo vomito, che semplicemente passerà, richiederà ulteriori ricerche. Se il tuo gatto ha iniziato a perdere peso, non è necessario semplicemente dalla vecchiaia. Siate sani, prendetevi cura dei nostri fratelli più piccoli, non possono dire che fanno male.

    Grave malattia pancreatica o pancreatite nei gatti

    Nell'ultimo decennio nella pratica veterinaria, i casi di rilevamento di una malattia così grave come la pancreatite nei gatti domestici sono aumentati in modo significativo. L'insidiosità di questo si trova nel quadro clinico cancellato e in ritardo in relazione a questo appello per un aiuto qualificato.

    Le cause dello sviluppo della patologia sono molteplici: dalle anomalie congenite agli errori nell'alimentazione. Un trattamento preparato con competenza, una dieta rigorosa è la chiave per migliorare il benessere di un animale domestico e, in forma acuta, preservare la vita.

    Leggi in questo articolo.

    Le ragioni per cui si sviluppa la pancreatite

    Normalmente, gli enzimi pancreatici vengono attivati ​​solo quando entrano nell'intestino tenue. Nel duodeno sotto la loro influenza si divide il grasso nel cibo. In patologia, la funzione enzimatica si verifica all'interno del corpo, che porta alla sua distruzione e digestione compromessa.

    Anatomia del sistema digestivo del gatto

    Gli esperti veterinari notano le seguenti cause di infiammazione del pancreas:

    • Anomalie congenite e patologie dello sviluppo nella struttura dell'organo.
    • Errori nell'alimentazione. La presenza nella dieta di cibi grassi - carne, pesce. Nutrire il gatto dal tavolo, cibi in scatola, affumicati e piccanti. Una transizione analfabeta da un tipo di cibo ad un altro o con un brusco cambiamento di alimentazione può portare ad un attacco di pancreatite.
    • Malattie di natura ormonale: diabete mellito, iperadrenocorticismo (sindrome di Cushing), patologia tiroidea.
    • Opisthorchiasis - una delle cause della pancreatite

    Intossicazione di vario genere, compreso l'alcol (soluzioni alcoliche di valeriana). Avvelenare le sostanze chimiche tossiche, in particolare i composti organofosfati, i prodotti petroliferi spesso porta all'infiammazione del pancreas.

    Pericolo per l'organo sono anche i farmaci, in particolare, i farmaci antibatterici della serie tetraciclina, sulfonamidi. L'uso incontrollato di diuretici (Furasemide), i farmaci ormonali ha un effetto devastante sul pancreas. È pericoloso a questo proposito dare all'aspirina gatti.

  • Ipercalcemia. Aumento del calcio nel corpo in violazione della ghiandola paratiroidea, il cancro porta alla produzione patologica degli enzimi digestivi e allo sviluppo del processo infiammatorio nella ghiandola.
  • L'obesità. Le cellule di grasso danneggiano la produzione di enzimi dalla ghiandola.
  • Malattie concomitanti del tratto gastrointestinale: gastrite, colecistite, processi infiammatori nel duodeno, malattie del fegato, cirrosi.
  • Invasioni parassitarie, ad esempio, toxoplasmosi, infezione del fegato Amphimerus pseudofeloso.
  • Malattie infettive - panleucopenia, calcivirosi, leptospirosi, infezioni virali.
  • La causa dello sviluppo di pancreatite può essere lesioni (sindrome di altitudine) e danni meccanici alla cavità addominale, peritonite. Questo gruppo include un intervento chirurgico nella cavità addominale.
  • Il proprietario deve essere consapevole della varietà delle cause che portano allo sviluppo della malattia, in tempo per notare i cambiamenti nella salute dell'animale.

    Sintomi nei gatti

    La pancreatite negli animali domestici è caratterizzata da un quadro clinico poco chiaro. Gli esperti veterinari raccomandano di osservare attentamente l'animale in presenza dei seguenti sintomi:

    • Vomito. Si sviluppa, di regola, quando il processo è esacerbato e in una forma trascurata. In caso di pancreatite, il vomito è permanente, incontrollato.
    • La violazione degli enzimi porta a sintomi dispeptici. Un animale malato ha una diarrea abbondante. Le feci con particelle di mangime non digerite hanno un odore acido sgradevole.

    La stitichezza cronica può spesso verificarsi come conseguenza di un deficit enzimatico.

    • Segni di disidratazione dovuti a vomito e diarrea indomabili: pelle secca, tono ridotto, capelli spenti.
    • Sindrome del dolore L'infiammazione del corpo è accompagnata da un forte dolore. Il gatto potrebbe urlare, miagolare, essere ansioso. Quando cerca di accarezzare la pancia, l'animale mostra aggressività, può mordere.
    • Difficile toccare lo stomaco.
    • La letargia, l'apatia dell'animale domestico. Gatto malato cerca di nascondersi in un luogo buio, evita le comunicazioni con la famiglia, non partecipa ai giochi attivi.
    • Ipertermia nella forma acuta della malattia.
    • Con la sconfitta del dotto biliare nel gatto si può osservare il colore itterico delle mucose.
    • Perdita di appetito, perdita di peso.

    Tipi di malattia

    Secondo il corso del processo patologico nella pratica veterinaria, è consuetudine distinguere tra forme croniche e acute della malattia. Inoltre, a seconda della causa e del meccanismo di sviluppo, i medici di medicina generale distinguono la pancreatite primaria e secondaria.

    Acuta e cronica

    La divisione della malattia in forme acute e croniche si basa sulla velocità di sviluppo dei segni clinici e sul grado della loro gravità. La forma più sfavorevole della malattia è acuta. I sintomi si sviluppano, di regola, immediatamente dopo l'ingestione di cibo: vomito incontrollabile, diarrea, sindrome del dolore, depressione.

    La forma acuta richiede assistenza professionale immediata a causa dello sviluppo dello stato di shock dell'animale, effetti irreversibili nell'organo malato.

    Il decorso cronico della malattia è caratterizzato da letargia. I periodi di esacerbazione sono sostituiti dalla remissione. Il tessuto ghiandolare di un organo viene gradualmente sostituito dal tessuto connettivo. Il ferro perde la sua capacità di produrre enzimi digestivi. Allo stesso tempo, i segni clinici di patologia negli animali domestici sono lievi, il che rende difficile la diagnosi tempestiva.

    Primario e secondario

    La forma primaria si sviluppa a causa di danni all'organo stesso. Ciò accade con lesioni, interventi chirurgici, effetti sulla ghiandola dei farmaci.

    La predisposizione ereditaria, così come la violazione delle regole dell'alimentazione dell'animale, portano allo sviluppo di pancreatite primaria.

    La forma secondaria della malattia si sviluppa a causa della patologia degli organi digestivi vicini. Epatite virale, invasioni elmintiche nel fegato, colecistite, colelitiasi - le principali cause di pancreatite secondaria.

    Qual è il pericolo della malattia

    L'insidiosità della malattia sta principalmente nel fatto che lo sviluppo di sintomi caratteristici è osservato con danni significativi al pancreas. La complessità della diagnosi rende difficile individuare precocemente la patologia.

    Il più grande pericolo per l'animale è la forma acuta della malattia. La mancata fornitura di assistenza qualificata porta alla morte di un animale domestico. La complicazione della forma cronica della malattia è spesso una malattia sistemica - il diabete.

    Test di diagnosi

    In una clinica specializzata, i metodi moderni sono utilizzati per stabilire una diagnosi, in particolare, un esame ecografico degli organi addominali. Il metodo consente di rilevare l'edema della ghiandola danneggiata, i cambiamenti nell'ecogenicità dell'organo, l'infiammazione. Inoltre, l'ecografia viene utilizzata ai fini della diagnosi differenziale, nonché per identificare le malattie associate del sistema digestivo.

    Se un animale è sospettato di avere pancreatite, vengono eseguiti esami del sangue clinici e biochimici. Eccesso sopra gli enzimi normali del fegato, la bilirubina, il livello di glucosio indica una funzione anormale del pancreas.

    Nei processi infiammatori nel corpo c'è un alto livello di ALT, fosfatasi alcalina, colesterolo. Quando l'analisi biochimica ha osservato ipopotassiemia e ipocalcemia. L'analisi clinica nel 30% degli animali domestici malati mostra l'anemia non-registrant.

    In alcuni casi, per stabilire la diagnosi viene utilizzata laparoscopia diagnostica e biopsia dell'organo malato. L'esame istologico rivela fibrosi, iperplasia del dotto, edema, necrosi parenchimale.

    Trattamento della pancreatite

    La strategia terapeutica per l'infiammazione del pancreas dipende in gran parte dalla forma e dalla gravità del processo patologico. Prima di tutto, all'animale viene assegnata una dieta da fame che dura almeno un giorno. Il digiuno medico fino a 3 giorni riduce la funzione enzimatica della ghiandola.

    È obbligatorio che al gatto vengano prescritti antidolorifici e antispasmodici: senza silo, spazgan, papaverina, baralgin, ecc. Al fine di ripristinare l'equilibrio elettrolitico, viene eseguita la terapia di infusione. A tale scopo, applicare soluzione salina, soluzione glucosata, Ringer, Dextran-70, ecc.

    La lotta contro la disidratazione è una parte importante del complesso terapeutico per la pancreatite. Si nota un buon effetto quando si utilizza plasma fresco congelato.

    In alcuni casi, quando l'animale è in forma acuta, l'atropina viene utilizzata per ridurre la secrezione degli enzimi digestivi. Uso efficace dei decongestionanti.

    Al fine di prevenire i fenomeni settici, oltre alla minaccia di un'infezione batterica a un animale malato, viene prescritto un ciclo di terapia antibiotica.

    In caso di vomito grave, lo specialista veterinario prescriverà antiemetici, ad esempio Metoclopramide, Chlorpromazine, Zerukal. In caso di anormalità nel lavoro del cuore, si usa Cardiamine, canfora. Per migliorare la funzione digestiva di un gatto malato, possono essere prescritti preparati enzimatici, ad esempio la pancreatina.

    Nei casi più gravi, l'animale subisce laparoscopia con la rimozione della parte necrotizzata dell'organo.

    Per il trattamento della pancreatite nei gatti, guarda questo video:

    Regole di potenza

    Un fattore terapeutico nel trattamento dell'infiammazione pancreatica è la dieta. Dopo il digiuno, nominato dal veterinario per alleviare il processo infiammatorio nel corpo, all'animale viene prescritta una dieta terapeutica.

    Nei primi giorni si consigliano solo porridge mucosi liquidi (riso, farina d'avena, grano saraceno) bolliti in acqua. Inclusione accettabile nella dieta di frittata di vapore dagli albumi. Le purè di verdure e le zucchine sono utili per un gatto malato. Alimenti lattici non grassi - anche la ricotta, il kefir, lo yogurt naturale fanno parte della dieta alimentare per la pancreatite.

    Il proprietario dovrebbe capire che nutrire il gatto malato dovrebbe essere 5-6 volte al giorno. Il cibo dovrebbe essere dato in una forma calda, in piccole porzioni. L'animale deve avere acqua filtrata gratuita.

    Scelta del feed

    Se il casalingo lanuginoso viene usato per asciugare il cibo, il veterinario raccomanderà cibi medicinali speciali, ad esempio, Royal Canin Gastro intestinale moderato calorico, Hill's I / D, Eukanuba Intestinal. Gli alimenti dietetici sono composti da componenti facilmente digeribili, prebiotici. Il contenuto di una quantità moderata di energia, una bassa percentuale di grasso aiuta a normalizzare il lavoro del pancreas. I mangimi medici sono generalmente prescritti per tutta la vita.

    Cibo per gatti con pancreatite

    Prodotti proibiti

    Il gruppo di animali estremamente indesiderabili per i pazienti con pancreatite comprende i seguenti prodotti:

    • carni e pesce grassi;
    • frutta e verdura crude;
    • forti brodi di carne;
    • alimenti in scatola, salati, in scatola;
    • dolci;
    • latticini ad alto contenuto di grassi, compreso il latte intero;
    • cereali e prodotti da forno;
    • Pasto economico di classe di massa.

    Quando si sceglie un mangime industriale, è necessario evitare la presenza di mais nella composizione.

    Prevenzione dello sviluppo di pancreatite nei gatti

    Alle misure che impediscono lo sviluppo di una malattia così insidiosa come l'infiammazione del pancreas, gli specialisti veterinari includono:

    • Conformità con programmi di sverminazione e vaccinazione degli animali domestici.
    • Nutrire l'animale con mangimi freschi e di alta qualità.
    • Esclusione dalla dieta del cibo dal tavolo, così come cibi grassi.
    • Limitare l'assunzione di cibi ricchi di calcio.
    • Quando si alimenta con mangimi già pronti, la preferenza dovrebbe essere data solo ai ben noti produttori di mangimi premium e super premium.
    • Evita l'obesità e l'esaurimento dell'animale.
    • Assumere i farmaci rigorosamente come prescritto da uno specialista e nei dosaggi raccomandati.
    • Non permettere all'animale di entrare in contatto con piante velenose, prodotti chimici tossici domestici.

    L'infiammazione del pancreas è una patologia grave, irreversibile, caratterizzata da una ridotta funzione enzimatica dell'organo. Forma acuta pet dell'animale particolarmente pericolosa per la vita. I sintomi latenti del decorso cronico rendono difficile la diagnosi precoce.

    Oltre agli ultrasuoni del corpo, vengono utilizzati metodi di laboratorio speciali per la diagnosi. Nel trattamento della malattia, il posto principale è assunto dalla dieta, identificando ed eliminando le cause dell'infiammazione, il trattamento sintomatico.

    Video utile

    Per informazioni su quali alimenti è proibito nutrire il tuo animale domestico, guarda questo video:

    Trattiamo la pancreatite nei gatti a casa: sintomi, droghe e cibo per la pancreatite

    Il pancreas è un componente importante per il normale processo digestivo. L'infiammazione del pancreas è chiamata pancreatite. Questa è una pericolosa malattia per la salute del gatto, poiché riduce l'efficienza dell'intero sistema digestivo, il metabolismo è disturbato e c'è il rischio di diabete.

    Quali gatti sono suscettibili alla pancreatite?

    I gatti balinesi (nella foto) sono a rischio!

    Le razze thailandesi, siamesi e balinesi sono in un gruppo a rischio aumentato. E anche le femmine gravide sono più sensibili a causa dello squilibrio ormonale, degli animali che hanno sofferto lo stress e sono anziani.

    motivi

    Non è sempre possibile imparare dal comportamento di un gatto che è malato. La pancreatite potrebbe non manifestarsi immediatamente.

    Le cause più comuni di pancreatite sono:

    Spesso, i bambini sono già nati con disturbi del pancreas. Qualsiasi fattore provocatorio può portare alla sua infiammazione.

    Cause

    Non sovralimentare il gatto, può causare obesità e pancreatite.

    L'obesità del gatto è evidenza di processi metabolici alterati. L'alimentazione scorretta del gatto, la sovralimentazione, provoca un aumento di peso, mentre i grassi riducono l'accesso del glucosio alle cellule.

    La carenza di calcio nel corpo rallenta la circolazione sanguigna, la contrazione muscolare, la coagulazione del sangue. Inoltre, ha un effetto dannoso sui processi metabolici, porta a uno squilibrio ormonale, che colpisce il sistema endocrino.

    Durante l'ebbrezza, tutti i processi vitali dell'organismo sono sospesi. L'animale è impoverito, c'è disidratazione, ridotta immunità, incapacità del corpo di resistere ad altre malattie.

    Il diabete mellito può svilupparsi a seguito di pancreatite, se non è una malattia congenita. Congenito, al contrario, porta all'infiammazione del pancreas.

    Sintomi di pancreatite

    Dalla natura del decorso della malattia è diviso in tipi acuti e cronici.

    L'aspetto cronico è caratterizzato dal fatto che non si osservano sintomi pronunciati, un lento effetto distruttivo si verifica nel corpo e si manifesta solo attraverso la debolezza e l'apatia dell'animale.

    L'apatia e la sonnolenza sono i primi segni di pancreatite. La difficoltà è che questi sintomi sono caratteristici di molte malattie feline.

    Il primo sintomo caratteristico di una malattia in un gatto è la sonnolenza costante.

    I sintomi sono principalmente inerenti a tutti i principali fattori di infezione:

    • vomito abbondante persistente;
    • diarrea con un odore aspro;
    • tachicardia - battito accelerato;
    • respirazione superficiale rapida;
    • febbre;
    • dolore addominale alla palpazione;
    • giallo di mucose.

    L'inizio dei sintomi dipende dal grado della malattia, principalmente i sintomi compaiono gradualmente.

    La diagnosi è fatta sulla base di anamnesi, studi clinici: diagnostics di ultrasuono, raggi X, gastroscopia. Studi di laboratorio: un'analisi completa di urina e sangue, biochimica di urina e sangue.

    Trattamento della pancreatite a casa nei gatti

    Quando si cura la pancreatite, prestare particolare attenzione alla dieta del gatto.

    Il trattamento dovrebbe iniziare immediatamente, dopo aver fatto la diagnosi corretta.

    Il primo passo nel vomito grave - una dieta da fame per un giorno. Per eliminare le cause possono essere prescritti antielmintici, antibiotici, farmaci antivirali.

    Viene anche mostrato un trattamento sintomatico: farmaci antiemetici, farmaci per mantenere il sistema cardiaco, infusione endovenosa di glucosio attraverso il contagocce. In presenza di diabete, altre soluzioni fisiologiche vengono utilizzate per via endovenosa per eliminare la disidratazione.

    kaltsiviroz

    Calcivirosi nella bocca di un gatto vicino

    Quando si effettua una diagnosi di calcivirosi, il trattamento di un animale può essere fatto in modo indipendente, ma il medico deve prescrivere l'appuntamento. La terapia è spesso sintomatica, finalizzata all'eliminazione dei sintomi e al miglioramento dell'immunità.

    Per prevenire l'infezione da malattie infettive secondarie, vengono prescritti antibiotici.

    • Per migliorare le difficoltà respiratorie, eliminare il muco dai passaggi nasali, utilizzare farmaci antiedemici o il trattamento con le coppie.
    • Per ridurre la temperatura - anti-infiammatorio.
    • Per eliminare i crampi e il dolore: antidolorifici e antispastici.
    • Mezzi di guarigione - per il trattamento della cavità orale.
    • Con disidratazione e mancanza di appetito, vengono mostrati fluidi per via endovenosa di soluzioni fisiologiche.

    All'inizio del trattamento, Fosprenil si è dimostrato efficace.

    In una fase iniziale di sviluppo, si utilizzano sieri iperimmuni e globuline. Immunostimolanti, immunomodulatori, antivirali - immunitari, fosprenil. Come agente di supporto - terapia vitaminica.

    Spesso utilizzato cure chirurgiche. Questo metodo è necessario per i casi più gravi della malattia, complicata dal blocco delle vie biliari, dalla formazione di pseudocisti, dallo sviluppo di ascessi.

    Fluidi per via endovenosa

    Infusione endovenosa di soluzione latticata.

    Importante nel trattamento della pancreatite è fluidi per via endovenosa.

    Questo rimedio è ugualmente efficace nel decorso acuto della malattia e nella cronica. La soluzione di Ringer lattato viene utilizzata come sostituto del sangue, elimina lo squilibrio elettrolitico causato dal vomito e dalla diarrea.

    Cibo e nutrizione per pancreatite

    Le porzioni per i gatti che soffrono di pancreatite devono essere piccole e dosate. Assicurati che il cibo sia caldo.

    Mangiare un gatto malato è essenziale per questo disturbo. Le porzioni devono essere piccole, frazionarie e frequenti. Il cibo naturale deve essere leggermente riscaldato.

    È severamente vietato nutrire cibi freddi o caldi. L'alimentazione dovrebbe essere separata: un prodotto alla volta.

    All'inizio è necessario dare cibo facilmente digeribile: brodi a basso contenuto di grassi, porridge liquidi - farina d'avena, riso. Assicurati di bere molta acqua limpida filtrata. Introdurre gradualmente cibi più familiari nella dieta.

    Il modo più semplice per preparare il brodo di pollo con cibi magri.

    Se il corpo ha reagito con diarrea o vomito, è necessario tornare ai cibi leggeri.

    • Quando si alimentano mangimi già pronti, è necessario esaminare attentamente la composizione. La presenza di cavoli o mais ha un effetto negativo sul corpo dell'animale malato.
    • Avvicinati attentamente le uova come cibo. Le proteine ​​sono ben digerite, ma durante la malattia si raccomanda di escludere le uova.
    • Non puoi dare verdure crude e frutta, anche se il gatto non è indifferente a loro. Le fibre sono molto difficili da digerire dal corpo.
    • Vietato l'uso di carne e pesce grassi.
    • È inaccettabile dare salsicce, salsicce, aggiungere sale al cibo.
    • Per escludere completamente il cibo fritto e non ritornare a esso anche dopo il ricupero dell'animale domestico.
    • I prodotti a base di latte fermentato non sono raccomandati: kefir, ryazhenka, siero di latte, ricotta.

    Pancreatite e ricadute

    Gatto ad ultrasuoni malato di pancreatite.

    Va ricordato che una volta che l'animale ha avuto una pancreatite, l'animale è già a rischio e qualsiasi fattore può scatenare un nuovo ciclo della malattia. Per prevenire i rischi di malattia, è necessario rispettare alcune precauzioni preventive.

    Dovrebbe essere rimosso definitivamente dalla dieta degli alimenti grassi: carne, pesce, panna grassa, latte.

    Limitare l'alimentazione ai mangimi contenenti calcio. Controllare rigorosamente il peso dell'animale, evitare l'eccesso di cibo, per prevenire l'obesità. Al contrario, è auspicabile aderire al regime di alimentazione, per bilanciare la dieta in modo da evitare che l'animale sprechi, una forte perdita di peso.

    Sottoporsi a un esame medico in modo tempestivo, per disinfettare la stanza, l'habitat del gatto, eliminando la possibilità di infezione da parassiti ed elminti.

    Anche un gatto dovrebbe essere curato. Anche questa carina creatura è malata e ha bisogno di cure. Prestare maggiore attenzione a lui e quindi la malattia può essere rilevata e curata in modo tempestivo.

    Gatto del Bengala, 11 mesi, sviluppato bene e guadagnato peso fino a 7 mesi, nutrito con bambini RK asciutti + bagnati, neutralizzato a 7,5 mesi, gradualmente ha perso appetito e perso peso, aggiungendo tacchino, uova, ricotta a 3 mesi. 500 gr. Quando esaminati in una clinica veterinaria, p. Pancreatite, trattati, integratori alimentari raccomandati solo per il cibo Mi sono offerto di scegliere RK cat, proplan, akana, asciutto e bagnato, il gatto non mangia nulla Sono stremato all'impossibilità Dalla disperazione ho dato Whiskas bagnato, mangia con appetito il secondo giorno. Ma che cosa fare - lasciarlo morire di fame o dare un Whiskas - questa è l'unica cosa che mangia.Nessun naturalka, nessun superpremium premium in nessun.Al momento, il peso di 4 kg è molto esausto in apparenza, ma non lento, non apatico, commovente, attivo Se non dai un whiskas, controllato, nudo Dà un paio di giorni, quindi il consiglio, dicono, vorranno mangiare, ci sarà RK e un altro, con il nostro gatto questo numero non funzionerà, morirà per l'anoressia Cosa fare? Continuare a dare Whiskas?

    Irina, il mio consiglio non è senza esperienza. Ascolta.
    Primo: Whiskas pulito e non più grammi non danno.
    In secondo luogo: ci sono una scelta di 2 buoni mangimi per i pancreatori: Royal Canin Moderate Calorie e Hill's i / d
    Le tue azioni: digitare la siringa zhizhechku dal mangime - letteralmente 2-3 ml. - e dai per la guancia. Sputerà - accarezzerò il collo - deglutire. Guarda la reazione, se non vomitato. Eccellente. Vai avanti Alimentare in piccole porzioni 5-6 volte. Se c'è una tale opportunità, ovviamente. Bene, o sarebbe questa mattina-pranzo-sera. In serata, nutriti un paio di volte. Oltre al cibo, acquista il probiotico Proplan Forti Flora. Polvere in piccoli sacchetti bianchi. 1/3 pacchetto per l'alimentazione. + Lì nella flora del forte, aggiungere 5-7 granuli del preparato umano Creonte. È per il pancreas.
    Eppure, un metodo molto efficace. Preparate l'erba (con un pizzico di pizzico): fiori di calendula + fiori di camomilla + topinambur (venduto nei negozi di alimentari, dove si trovano le spezie). Tutto su un pizzico. 1/2 tazza di acqua bollente. Fai 30 minuti. Inserisci 10-12 cubetti in una siringa - lasciandolo raffreddare (NON CALDO E NON FREDDO.) - temperatura ambiente. E dare PRIMA del cibo (per 20 minuti). Più volte al giorno Nel tempo, il gatto avrà appetito. Will stesso chiederà del cibo. SALUTE A TUTTI I NOSTRI PULSANTI.

    Irina, e cosa fare e come nutrirsi, se un gatto viene messo contemporaneamente nel circuito integrato e nella pancreatite?