Il gatto ha un naso caldo e asciutto

Igiene

Ci sono molti miti sui gatti. Non ci sono meno delusioni sulla loro salute. Anche i proprietari esperti non sempre sanno quale dovrebbe essere lo stato normale di un gatto e la temperatura delle singole parti del suo corpo. Si ritiene che il naso dovrebbe essere bagnato e fresco. E se un gatto ha un naso caldo, significa che è malato e ha bisogno di aiuto. Sfortunatamente, l'animale non può dirci del tuo stato di salute. Il naso di un gatto può essere un eccellente indicatore dei cambiamenti di salute.

Quale dovrebbe essere il naso di un gatto?

Il naso del gatto ha due passaggi nasali, che sono separati dalla cartilagine. Conducono a un labirinto di gusci a traliccio, in cui un animale può mantenere a lungo gli aromi, dividendoli in componenti. Questo li aiuta a identificare gli oggetti con l'olfatto, a trovarli, a identificare il pericolo. Il profumo dei gatti è molte volte migliore di quello degli umani.

Oltre alla funzione diretta, il beccuccio li aiuta a riscaldare l'aria, pulirla da piccoli bidoni della spazzatura, i batteri, determinare la temperatura degli oggetti circostanti.

Normalmente, il naso dei gatti è caldo o fresco e bagnato. Ma questi animali sono molto suscettibili a vari cambiamenti ed eventi, e quindi, anche in un solo giorno, la loro temperatura corporea può variare. Se il gatto ha un naso secco e caldo, non significa che sia malato. Ci sono una varietà di motivi per cui questo può accadere.

Cause del naso caldo

La temperatura corporea di un gatto sano varia da 37 a 39 gradi (a seconda della razza). Durante il giorno, potrebbe leggermente aumentare e diminuire. Se scopri che il tuo animale domestico ha un naso caldo, questo non è necessariamente un motivo di preoccupazione. Dopo 1-2 ore, toccalo di nuovo, e se non è più caldo, ma diventa freddo (o solo caldo), non dovresti preoccuparti. Di solito tali cambiamenti temporanei sono causati dal fatto che il gatto:

  1. addormentato o recentemente svegliato;
  2. era attivo, correva, giocava;
  3. conduce uno stile di vita sedentario e un eccesso di cibo;
  4. si trova in una stanza con bassa umidità;
  5. situato vicino a apparecchi di riscaldamento;
  6. ha subito uno stress significativo

Se la temperatura dell'animale non diminuisce per diverse ore o addirittura per un'intera giornata e il naso è ancora caldo e secco, ciò dovrebbe preoccupare. Questo segnala che i processi patologici si verificano nel suo corpo, che può avere diversi gradi di gravità.

Il naso caldo e secco di un gatto (sullo sfondo di un generale aumento della temperatura corporea) può essere dovuto a:

  • parto recente;
  • malattie infettive;
  • malattie virali;
  • acaro dell'orecchio;
  • parassiti;
  • malattie delle gengive e dei denti.

Oltre a tutto quanto sopra, la causa di un naso caldo in un gatto può essere altri fattori. Nel corpo dell'animale domestico possono verificarsi processi biologici che non sono visibili esternamente. Inoltre, se un animale ha subito di recente trattamenti o manipolazioni mediche, la sua termoregolazione potrebbe essere compromessa.

Il naso potrebbe essere caldo:

  • a causa di farmaci - alcuni farmaci possono causare l'eccitazione dei centesimi cerebrali, che sono responsabili della termoregolazione;
  • a causa dell'accumulo di sali - l'accumulo di sali nel corpo può portare a una ripartizione attiva delle proteine ​​e ad un aumento della temperatura;
  • a causa dei processi del metabolismo proteico, quando la decomposizione delle proteine ​​avviene attivamente nell'organismo per vari motivi, i prodotti di tale rottura causano un aumento della temperatura.

L'ansia dovrebbe sorgere se il gatto non mangia e ha un naso caldo tutto il giorno a prescindere dalle condizioni circostanti. In questo caso, vale la pena guardare gli animali e determinare se ci sono altri sintomi che possono causare ansia.

Sintomi fastidiosi

Il naso caldo e umido di un gatto non è un sintomo di per sé. Se si monitora la sua temperatura durante il giorno, si possono notare fluttuazioni significative nelle sue condizioni. Questo non significa che il gatto sia malato e abbia bisogno di assistenza medica.

L'ansia dovrebbe sorgere se si verificano cambiamenti nel comportamento dell'animale. In questo caso, devi considerare attentamente lo stato dell'animale e notare eventuali deviazioni dallo stato normale. Aiuteranno a rivelare ulteriormente perché il gatto ha un naso molto caldo.

Segni che possono parlare della malattia:

  • apatia;
  • mancanza di attività;
  • mancanza di appetito;
  • rifiuto di bere;
  • secrezione nasale;
  • starnuto;
  • arrossamento degli occhi;
  • comportamento aggressivo;
  • irritabilità;
  • il desiderio di nascondersi;
  • rifiuto di contatto e giochi.

Prima di contattare il veterinario, è necessario eliminare i fattori di stress, calore o freddo, la presenza di allergeni, che possono anche portare a tali reazioni comportamentali in un gatto o un gattino.

Quando l'autoesame dell'animale deve anche toccare l'orecchio. Se è anche caldo, questo potrebbe indicare un aumento generale della temperatura corporea.

Se un gatto si rompe dal naso e ha caldo, allora devi contattare un veterinario. Molto probabilmente l'animale domestico ha la rinite o la sinusite.

Come aiutare il gatto

Nei gatti sani, la temperatura corporea è sempre superiore a quella di una persona di 1-2 gradi. Pertanto, è spesso difficile per i proprietari determinare se la temperatura è alta o non solo toccando il naso. Se durante il giorno ci sono sospetti che il naso sia molto caldo e il tuo animale domestico non stia bene, dovresti consultare il veterinario per un consiglio.

Tuttavia, al fine di non esporre l'animale a stress eccessivo a causa di un incontro con il medico, è possibile misurare la temperatura del gatto da soli. In questo modo, puoi scoprire rapidamente se c'è una causa di grave preoccupazione e cosa fare dopo.

La temperatura corporea degli animali viene misurata per via rettale attraverso l'ano. Questa procedura è abbastanza spiacevole non solo per gli animali domestici, ma anche per i proprietari. Devi essere pronto per la resistenza e l'aggressività da parte dell'animale. È auspicabile che 2 persone partecipino al processo. Il gatto deve essere ben fissato (deve stare in piedi o giacere in ginocchio) e inserire un termometro nell'ano.

Puoi pretrattare il termometro con gelatina di petrolio o olio. Il movimento dovrebbe essere lento, regolare, avvitante. Si consiglia di utilizzare termometri in plastica (più durevoli) e persino migliori (mostrare il risultato più rapidamente). Dopo la procedura, il termometro deve essere pulito e disinfettato.

Ci sono anche termometri a infrarossi per misurare la temperatura nelle orecchie. Ma sono costosi e potrebbero non fornire risultati accurati.

Le normali temperature feline vanno da 37 a 39. Se il gatto ha una temperatura superiore ai 39 gradi e ci sono sintomi di indisposizione, è necessario ricorrere alle cure veterinarie. Non è necessario prescrivere il trattamento per un animale da compagnia. Determinare con precisione la presenza o l'assenza della malattia, la diagnosi può essere solo uno specialista qualificato. Ti istruirà anche sul trattamento e sulla cura adeguata.

Starnuti da gatto: cause e trattamento a casa

È divertente quando un gatto starnutisce, ma un naso che cola nei gatti è più spesso la causa di un raffreddore, che non rappresenta un pericolo per l'animale se si inizia il trattamento. Ma, sfortunatamente, nei gatti domestici, la secrezione nasale può parlare di allergie e malattie gravi. La diagnosi corretta metterà il veterinario. Il nostro articolo sulle cause della rinite, cosa fare se un gatto starnutisce, varietà di malattie nasali accompagnate da una rinite e come trattare un animale a casa.

Come capire che il gatto ha il raffreddore

I gatti hanno il raffreddore per le stesse ragioni degli umani. I gatti a qualsiasi età possono avere un naso che cola. Ipotermia e tiraggio causano raffreddori. Se dopo il bagno il gatto era su un pavimento freddo o davanti a una finestra aperta e dopo che il gatto starnutisce - sii sicuro che lei ha un freddo banale.

Le cause e i sintomi del raffreddore nei gatti sono i seguenti:

- temperatura corporea elevata (misurata attraverso l'ano.) Normalmente la temperatura corporea del gatto è di 38 gradi).

- naso caldo, orecchie, zampette.

- il gatto starnutisce e periodicamente tossisce.

- il gatto per lo più dorme

Anche un altro segno di un raffreddore è la lacrimazione.

Trattamento del raffreddore nei gatti

Quando si tratta di un raffreddore, il primo giorno può essere trattato con metodi tradizionali: fornire al gatto calore, cibo sotto forma di latte caldo, vitamine, erba e, se possibile, darle un massaggio ai piedi. Ciò aumenterà il flusso sanguigno, accelerando il recupero.

Pulire il naso e gli occhi con un batuffolo di cotone. Per questa clorexedina utile o una soluzione debole di permanganato di potassio.

Il risciacquo del naso consiglia una delle opzioni:

1. Novocaina 1% + Adrenalina.

2. Tannino 0,5%.

3. Ethacridine 0,2%.

4. Solfato di zinco - 2%.

Se gli occhi diventano scottanti e la secrezione nasale cambia la consistenza, vai agli antibiotici Tobrex o Ciprofloxacina.

IN NESSUN CASO non somministrare il paracetamolo a un gatto. La composizione del farmaco è tossica per i gatti e può causare gravi emorragie interne.

Di solito queste misure aiutano l'animale a superare il raffreddore.

Sintomi e trattamento della laringite

La laringite nei gatti è un'infiammazione della mucosa della laringe. Si verifica a causa di ipotermia di un animale, che si nutre di cibi molto freddi o ghiacciati, di un'esposizione prolungata al freddo, di odori chimici e fumo. Inoltre, la laringite può essere scatenata da allergie.
Raccomandiamo di non fare una diagnosi da soli e non di sperimentare i farmaci. La laringite accompagna la rabbia e la tubercolosi ei sintomi della malattia sono facilmente confusi con la calcivirosi e la rinotracheite.

La malattia si manifesta con respiro sibilante, difficoltà a deglutire, mancanza di appetito, debolezza dell'animale e sonno prolungato. La temperatura corporea di solito rimane normale o leggermente elevata. A volte c'è vomito dopo la tosse - questo è dovuto all'infiammazione della laringe.

Trattamento: quando un gatto starnutisce e tossisce

Cibo preriscaldato, acqua, latte, brodo aiuteranno a far fronte alla laringite. Non dare cibo secco - in modo da non irritare la mucosa della gola. Somministrare temporaneamente cibo umido o cibo naturale.

Mantieni caldo il tuo animale domestico - non fare il bagno finché non stai bene, non fare correnti d'aria.

Bromhexin e mukaltin curano il gatto per la tosse.

Se la laringite è una conseguenza delle allergie, l'uso di Dimedrol o Prednisolone è appropriato.

È anche opportuno applicare impacchi secchi sulla zona del collo del gatto (sale riscaldato avvolto in un panno).

Per curare il naso che cola di un gatto, seppellire il naso con olio di olivello spinoso - ha un effetto antibatterico e guarisce la mucosa.

Rinite nei gatti

Un naso che cola nei gatti si verifica più spesso a causa di un raffreddore. Inoltre, la rinite può essere il risultato di un'allergia - a polvere, profumo, deodorante per ambienti o altri prodotti chimici domestici. Se la rinite non viene trattata, diventa cronica - quindi la proliferazione di polipi e adenoidi è pericolosa. Come capire che il naso che cola di un gatto è associato ad allergie? Secrezione acquosa, starnuti frequenti. In presenza di un'infezione, la scarica acquisisce colore, diventa viscosa e ha un odore specifico.

Con la rinite, il naso del gatto diventa rosso, soprattutto i bordi delle narici, quando si respira, si sente un rantolo, con infezioni, lacrimazione e formazione di croste sotto gli occhi.

Come curare la rinite nei gatti

1. Trattare regolarmente gli occhi, sbucciare la pelle con un batuffolo di cotone inumidito con clorexedina o soluzione salina.

2. Con un infetto patogeno gocciolamento naso Galazolin - 2 cap.

3. Lavare il beccuccio con una soluzione salina - sciogliere 1 ml di sale in 100 ml di acqua. Per l'inserimento utilizzare una siringa senza ago o una pipetta con punta acuminata.

4. Il trattamento della rinite nei gatti viene effettuato con una soluzione di adrenalina con novocaina all'1%. Adatto anche per bambini Naphthyzinum.

5. Obbligatorio per aumentare l'immunità - Gamavit.

6. Se viene somministrato un gatto, effettuare l'inalazione aggiungendo 2 gocce di eucalipto all'acqua galleggiante.

7. In caso di complicanze, somministrare la diossiciclina nel modo seguente: Il giorno 1 è una mezza pillola per 1 kg di peso. I prossimi 2 giorni - la decima parte della compressa per 1 kg di peso.

Fosprenil - 0,5 ml / kg. Il corso è di 7 giorni.

Sinusite nei gatti

La sinusite è difficile da diagnosticare. I raffreddori nei gatti sono simili nei sintomi. Nei gatti, i sintomi della sinusite non differiscono dall'essere umano: il gatto si strofina il naso con la zampa, cerca di non fare improvvisi movimenti della testa, diventa meno mobile, spesso starnutisce, la temperatura corporea è leggermente elevata, la secrezione nasale dal naso è opaca, a volte verdastra.

Trattamento domiciliare

1. Per instillazione: Maxidina (0,15%) o Furacilina (0,1%).

2. Trattare il naso con clorexedina.

3. Lubrificare le narici con unguento ossolinico.

4. Per gocciolare nelle narici, 1 goccia di brodo di erba di San Giovanni - l'erba blocca la crescita della microflora patogena.

5. Sono necessari antibiotici di penicillina.

6. Se possibile, fornire riscaldamento per l'animale.

Altre possibili cause di rinite

1. Carie L'infezione nella cavità orale penetra nel rinofaringe, provocando l'infiammazione della mucosa. Di conseguenza, il gatto starnutisce, il naso scorre, gli occhi annaffiano. In questo caso, è necessario contattare il veterinario per eliminare la causa del raffreddore.

2. Vermi. Gli elminti sono creature insidiose che possono anche causare il raffreddore nei gatti. Regolarmente - una volta ogni 3 mesi - dai ai tuoi medicinali antielmintici. È necessario farlo, perché il gatto lecca costantemente qualcosa - sia il pavimento, che i muri, o le scarpe da strada, ecc.

3. Allergia. Osserva la reazione dell'animale al profumo dei tuoi cosmetici / prodotti deodoranti - possono irritare le mucose del suo naso. Prova a pulire regolarmente la casa dalla polvere - serve anche come un potente allergene per i gatti.

Quali malattie possono essere confuse con un naso che cola

Le malattie pericolose iniziano con un occhio freddo e lacrimoso.

Il trattamento tardivo di queste malattie è fatale per i gatti.

Consultare uno specialista Il veterinario fornirà informazioni complete sulle condizioni del vostro animale, formulerà una diagnosi e prescriverà un trattamento efficace.

Cosa succede se un gattino starnutisce? Va tutto bene?

Quando il tuo piccolo gatto starnutì per la prima volta, probabilmente sembrava molto divertente e provocava affetto. In questo caso, puoi solo consigliare una cosa: auguragli un sacramentale "sii sano!". Sì, sì, è necessaria una buona salute anche per i rappresentanti del regno animale. Anche il secondo starnuto non causa allarme - dopotutto, tutti noi starnutiamo di tanto in tanto, perché questo è abbastanza di qualche tipo di odore fastidioso. Ma cosa succede se il gattino starnutisce costantemente?

Scopriamo la causa dello starnuto del gatto

Nel 99% dei casi, lo starnuto persistente a lungo è associato alla manifestazione di una malattia. L'unica eccezione è il caso in cui un oggetto straniero ha colpito il naso del gattino. Di solito, lo starnuto si accompagna strofinando il naso con il piede, sbuffando e scuotendo la testa.

In questo caso, vale la pena controllare il naso dell'animale per la presenza di strisce o lanugine dal tappeto e cercare di estrarre i contenuti rilevati. Quindi il naso del gattino è ancora molto piccolo, cerca di agire il più attentamente possibile.

Gatto freddo

L'immunità del gattino non è ancora sufficientemente formata, quindi il raffreddore comune è la prima malattia nella valutazione dei disturbi che causano starnuti. Più spesso si verifica nella stagione fredda. Ulteriori sintomi possono essere:

  • scarico dal naso e dagli occhi;
  • mancanza di appetito;
  • letargia, perdita di giocosità.

In generale, tutto è quasi come negli umani. Ricorda l'ultima volta che hai avuto un raffreddore e confrontalo con lo stato di un gatto. Non sarà superfluo analizzare le ragioni per le quali potrebbe ammalarsi. Ciò contribuirà ad eliminare problemi simili in futuro.

Cosa fa prendere freddo ai gatti?

Il corpo del gatto è protetto molto meglio dalla possibilità di ipotermia - un sottopelo spesso agisce come un thermos biologico. In esso è formato un traferro che impedisce il raffreddamento eccessivo. Se il gatto si bagna, ad esempio, dopo aver nuotato, inizia a fare molto freddo. Alcuni animali intelligenti in uno stato simile si avvicinano immediatamente alla batteria e non lasciano un luogo caldo finché non è completamente asciutto.

Pertanto, i proprietari di gatti dovrebbero fare attenzione che il gattino bagnato non sieda nella brutta copia, così come creare una modalità di asciugatura rapida della lana. I rappresentanti di una tale razza come le sfingi sono più soggetti a raffreddori. Soprattutto nel duro inverno russo.

Come curare il raffreddore nei gatti?

Nel caso di un comune raffreddore, funziona allo stesso modo delle persone - senza trattamento, grazie al trattamento e nonostante ciò. Ma se lo starnuto è causato da un'infezione specifica, le conseguenze negative di un gattino possono svilupparsi rapidamente. Pertanto, la prima cosa da fare è osservare attentamente gli animali.

Se la situazione è aggravata dalla febbre, dal vomito, dal deterioramento del benessere generale, prima arrivi dal veterinario e chiedigli: "E se il gattino starnutisce?", Meglio è.

Se la dinamica negativa non viene osservata, la condizione generale del gattino rimane soddisfacente, il veterinario non dovrebbe visitare in un ordine così urgente. Egli prescriverà i farmaci necessari, tenendo conto della natura dei sintomi e dell'età dell'animale, e allo stesso tempo eliminerà altre possibili cause e fornirà raccomandazioni per il futuro.

Alcuni proprietari possono provare a curare il loro animale domestico con i loro rimedi popolari, ma le conseguenze di tale terapia sono imprevedibili e rimangono unicamente sulla loro coscienza.

Allergie ubiquitarie

Al secondo posto secondo le statistiche delle cause dello starnuto del gatto sono manifestazioni allergiche. Dovresti sapere che i gattini sono soggetti a loro in misura molto maggiore degli adulti. I sintomi di accompagnamento possono essere lacrimazione e una chiara scarica dal naso.

Cosa può causare allergie in un gattino?

  • Profumeria, soprattutto sotto forma di spray.
  • Prodotti chimici domestici
  • Stampi sui muri nelle stanze e nel bagno.
  • Piante di polline
  • Fumo di tabacco
  • Alcuni tipi di alimenti e riempitivi per il bagno.

Un rimedio radicale per sbarazzarsi di questo tipo di starnuto è rimuovere l'allergene dalla portata dell'animale. Prova a tracciare quando appare starnuti. Se durante il pasto, dovresti cambiare il feed. Quando i suoni caratteristici si sentono dalla lettiera del gatto - riempire il vassoio. Nella maggior parte dei casi, dopo l'eliminazione dell'allergene, gli starnuti, come altri sintomi spiacevoli, passano. In casi più complessi, potrebbe essere necessario prendere antistaminici.

Altri motivi

Ci sono alcuni più colpevoli per starnutire i gattini. Sono meno probabili, ma non dovrebbero essere esclusi. Tra loro ci sono:

  • Infezioni virali, per esempio, herpes.
  • Asma.
  • Malattie infettive del cavo orale.
  • Polipi nel naso

In questi casi, è necessaria solo l'assistenza professionale di un veterinario e, ovviamente, la cura e la cura di un proprietario amorevole.

In ogni caso, se il gattino comincia a starnutire forte, allora "starnutire" non ne vale la pena.

Il naso caldo del gatto - ragioni per cui tutti hanno bisogno di sapere

L'appetito eccellente e lo stato vigoroso testimoniano la salute e il benessere del gatto. Il naso caldo di un gatto segnala spesso problemi di salute, anche se non sempre. Ci sono diverse condizioni e situazioni in cui il naso di un gatto sano si asciuga e diventa caldo. Per non sbagliare e determinare con precisione se tutto va bene con l'animale domestico, è necessario avere una comprensione più approfondita di questo problema.

Cat's Hot Nose Causes

Se trovi il naso caldo di un gatto, non correre al panico. Probabilmente il motivo per questo era qualcosa da questa lista:

  • il gatto si è svegliato di recente - durante il sonno e subito dopo il suo naso è rimasto caldo e asciutto per un po ';
  • il gatto ha sperimentato lo stress o ha giocato attivamente - un aumento generale della temperatura corporea su questo sfondo porta anche al riscaldamento del naso;
  • l'aria secca nella stanza è un problema particolarmente urgente in inverno, quando il riscaldamento dei radiatori funziona, così come in estate, quando la temperatura dell'aria è molto alta.

Se non ci sono altri segni di malattia o disagio in un gatto, molto probabilmente la condizione della sua membrana mucosa e la superficie esterna del naso si normalizzano dopo un breve periodo. Che cosa significa se un gatto ha un naso caldo per un lungo periodo di tempo (2-3 ore): è probabile che nel suo corpo sia presente un bacillo patogeno. In questo caso, presta molta attenzione al fatto che il gatto abbia uno dei seguenti segni e, se c'è, dovresti andare dal veterinario:

  • rifiuto di mangiare, perdita di appetito o viceversa - appetito irrefrenabile e sete;
  • alta temperatura corporea (superiore a 40 ° C);
  • mancanza di respiro;
  • naso che cola, tosse;
  • vomito, stitichezza, diarrea;
  • cambiamento del colore del mantello, sua perdita;
  • sonnolenza, apatia, ansia, aggressività.

Hot cat nose dopo il parto

Nascite per gatti, così come per gli umani - situazione stressante. Il giorno dell'inizio delle contrazioni il gatto diventa irrequieto, cammina spesso per la stanza, provando periodicamente sul luogo preparato - il "nido". Allo stesso tempo, la temperatura rettale diminuisce di un paio di gradi. Man mano che il dolore si intensifica, il suo polso e la frequenza respiratoria aumentano. Ci si aspetta che inizialmente il naso freddo o caldo del gatto diventi gradualmente caldo. Dopo la fine del travaglio, avrà bisogno di un po 'di tempo per riprendersi, dopodiché la temperatura del suo corpo, del naso e delle orecchie ritorna normale.

Se durante la nascita dei gattini qualcosa è andato storto, è stata introdotta un'infezione nell'utero, o si vedono scariche sanguinolente eccessive, il naso molto probabilmente sarà asciutto. In questo caso, un naso caldo in un gatto che partorisce indicherà un aumento generale della temperatura a causa di processi infiammatori o altri processi dolorosi nel corpo. Per aiutarla, dovrai contattare uno specialista.

Il gatto ha il naso caldo e starnutisce

I raffreddori non vengono evitati dai nostri amici pelosi. Il muco secco non è in grado di ritardare gli agenti patogeni che penetrano nelle vie nasali, causando una risposta starnuta. Quando un gatto ha un naso caldo e starnutisce e sbuffa, molto probabilmente ha sviluppato un raffreddore. Ulteriori sintomi sono una diminuzione dell'attività e dell'appetito, un aumento generale della temperatura corporea. Anche se a volte starnutire è un segno di cadere nel naso di un corpo estraneo. Oppure può essere un sintomo di un'allergia, ad esempio, sostanze chimiche che si utilizzano durante la pulizia.

Il gatto è naso letargico, secco e caldo

I gatti, come le persone, nella stagione fredda possono congelarsi quando camminano o semplicemente prendere freddo in una brutta copia. Se vedi che un gatto ha un naso caldo e secco, è diventato letargico e apatico, il suo appetito è diminuito, questo indica la presenza di una malattia fredda, virale o infettiva. Un veterinario competente può determinare la malattia in modo più preciso e prescrivere un trattamento.

Che cosa significa se un gatto ha il naso caldo e la diarrea?

Le feci molli sono la reazione difensiva del corpo agli alimenti irritanti, ai batteri e alle tossine e agli antigeni parassiti. Inoltre, durante lo sviluppo di un tumore, pancreatite, malattie della ghiandola tiroidea e dei reni possono verificarsi diarrea accompagnata da vomito. Con problemi così gravi, è chiaro perché un gatto ha un naso caldo - questo è uno dei sintomi dello sviluppo della malattia. Se la diarrea, il vomito e la febbre durano più di un giorno, è necessario portare l'animale in una clinica veterinaria o invitare uno specialista a tornare a casa.

Il gatto trema con un brivido e un naso caldo

Quando un gatto ha un naso caldo (e anche caldo) e questo è accompagnato da un brivido, la ragione di questo può essere tali stati:

  • freddo (corpo brividi);
  • il gatto sta per partorire;
  • l'animale si allontana dall'anestesia dopo l'intervento chirurgico;
  • il gatto ha parassiti o urolitiasi;
  • il corpo manca di vitamina B, potassio, calcio o fosforo.

Il gatto ha un naso caldo e sta respirando pesantemente.

Spesso, respirare nei gatti, come negli umani, è associato con l'infiammazione delle mucose all'interno del naso e il restringimento dei passaggi nasali. Questo succede con il raffreddore. Ci sono altri casi in cui la respirazione pesante è accompagnata dal fatto che il gatto ha un naso caldo e asciutto, cosa significa questo:

  • probabilmente un animale ha problemi cardiaci o pleurite;
  • forse il gatto è semplicemente spaventato, ha stress, accompagnato da battito cardiaco accelerato e respiro frequente;
  • un cambiamento nella respirazione può essere dovuto al surriscaldamento o alla sovraraffreddamento del gatto;
  • in presenza di infezioni e virus, malattie degli organi interni, la difficoltà a respirare diventa uno dei segni indiretti;
  • con varie lesioni, specialmente quando il torace è danneggiato, respirare in un animale provoca dolore, diventa pesante e irregolare.

Il gatto ha un naso caldo e le zampe.

Con la domanda sul perché il gatto ha un naso caldo, lo abbiamo capito a fondo. Tuttavia, i proprietari a volte notano che il loro animale domestico ha zampette calde e inizia a farsi prendere dal panico. Se ricordiamo che nei gatti l'unica parte nuda del corpo sono le zampe e che la loro temperatura corporea è normalmente 1-2 gradi superiore a quella umana, allora si può presumere che nella maggior parte dei casi le paure e le paure dei proprietari non abbiano una ragione valida. Un'altra cosa, se sopra la normale temperatura corporea totale dell'animale. Cerca il resto dei sintomi e, se necessario, consulta il tuo veterinario.

Perché un gatto ha orecchie calde e un naso?

Quando un gatto ha un naso caldo e umido in combinazione con le orecchie calde e questo non è associato a banale surriscaldamento o stress, una delle malattie può essere sospettata:

Perché il gattino ha un naso caldo?

I gattini sono molto vivaci e mobili, corrono molto, saltano e giocano. Per questo motivo, capita spesso che il gattino abbia un naso caldo, e questo non è affatto motivo di preoccupazione. Se noti che ha il naso secco tutto il giorno, è ora di iniziare a suonare l'allarme. Di norma, in questo caso, il secondo giorno, la secrezione nasale appare - incolore o purulenta. È un segno di rinite - virale, allergico, batterico o fungino. A volte la ragione - in contatto con un corpo estraneo nella cavità nasale o nei tumori nei seni e nei passaggi.

Il gatto ha un naso caldo - cosa fare?

Se un gatto ha il naso caldo e le zampette, e non hai l'opportunità di mostrare il tuo animale a un veterinario, puoi aiutarlo il più possibile. Senza danni alla salute, puoi dare il gatto Arbidol per i bambini. Un gattino può essere dato 1/6 della pillola, un gatto adulto - 1/4 o 1/2. Questo farmaco è un buon immunostimolante e ha effetti anti-infiammatori e antivirali. Se hai urgentemente bisogno di ridurre la temperatura, devi fare un'iniezione nel garrese, digitando il non-silos spitz, analgin e difenidramina 0,2 ml.

Un naso caldo in un gatto può essere un sintomo non solo del comune raffreddore, ma anche di una malattia più grave, quindi alla prima occasione è meglio mostrare l'animale al veterinario per fare dei test e chiarire la diagnosi. Ricorda che con la febbre prolungata, il corpo è disidratato, il che può portare a debolezza e morte.

Il gatto ha un naso caldo: cosa fare

Uno dei miti veterinari più comuni: se un gatto ha un naso caldo, questo indica chiaramente una malattia. Infatti, molte malattie provocano l'essiccazione della superficie del lobo (questo è il nome del tessuto intorno alle narici), ma nella maggior parte dei casi questo sintomo è una variante della norma. Il proprietario responsabile dovrebbe essere in grado di capire in quali casi è necessario contattare il veterinario e quando non vale la pena di preoccuparsi.

Cause fisiologiche

La temperatura del naso di un gatto sano cambia più volte durante il giorno. La struttura del tessuto può variare leggermente. Pertanto, se vi è il desiderio di sentire regolarmente il viso per scopi diagnostici, allora è meglio farlo 2 volte al giorno (immediatamente dopo che l'animale si è svegliato e durante il periodo di massima attività).

Nella medicina veterinaria professionale, i risultati della sola palpazione non sono sufficientemente forti per una diagnosi definitiva.

Ci sono diversi motivi fisiologici per cui il naso di un gatto è diventato caldo:

  1. L'animale recentemente si è svegliato. L'umidità del lobo dipende in gran parte da quanto spesso il gatto si lecca. Durante il sonno (e questo è assolutamente naturale), non può inumidire il tessuto essiccato con la saliva. Alla fine, la temperatura locale potrebbe aumentare leggermente.
  2. Esposizione alla luce solare. Anche una breve passeggiata al sole aperto causerà l'essiccazione e un temporaneo aumento della temperatura del naso.
  3. Esposizione a aria troppo secca e calda. Durante i mesi invernali, l'animale domestico di solito si aggrappa alle batterie per stare al caldo. Se nell'appartamento non è presente un umidificatore, è probabile che il naso del gatto diventi secco e caldo.

Non preoccuparti e cerca di fornire aiuto al tuo animale domestico, se il suo comportamento e le sue condizioni generali non sono cambiati. La temperatura e l'umidità del naso si riprenderanno da sola.

Ragioni patologiche che possono essere affrontate a casa

Un'eccessiva negligenza è molto più pericolosa dell'eccessiva vigilanza, quindi è meglio chiedere ancora una volta l'aiuto dei veterinari piuttosto che perdere una patologia seria. Ma in alcuni casi, il problema può essere risolto a casa, è importante solo determinare correttamente la causa della deviazione. Per questo è necessario prestare molta attenzione ai sintomi associati.

scottatura

Un aumento della temperatura del lobo è una conseguenza assolutamente normale della camminata dell'animale sotto il sole cocente. Ma se il naso del gatto non era solo caldo, ma anche rosso, traballante, allora è probabile che si tratti di una solarizzazione. Gli animali con il naso rosa sono particolarmente sensibili alla luce solare.

Per eliminare la bruciatura, puoi usare olio vegetale naturale. Se l'animale domestico è troppo aggressivo per reagire al contatto con il viso, allora puoi mettere la vaselina o il pantenolo sul naso (in questo caso dovrai tenere la bocca dell'animale per 5-6 minuti). Ma se il problema si ripete ancora e ancora, devi comunque contattare il veterinario. Altrimenti, il cancro della pelle potrebbe svilupparsi.

Contatto allergie

Un naso caldo in un gatto può essere un segno di una lieve reazione allergica. Sintomi correlati:

  • un brusco cambiamento nella pigmentazione del lobo (arrossamento);
  • starnuti;
  • eruzione cutanea sul viso.

Questo tipo di allergia si manifesta solitamente per contatto diretto di tessuti non protetti del naso con sostanze chimiche, coloranti. Ma soprattutto i gatti spesso reagiscono negativamente ai piatti di plastica di bassa qualità.

Il primo passo è evitare di contattare l'animale con un potenziale allergene; sostituire tutti i piatti di plastica con ceramica o vetro. Attaccare un impacco fresco alla volata, e se i sintomi sono troppo dolorosi, la Suprastin è consentita.

Quando contattare un veterinario

Il trattamento domiciliare è inaccettabile nel caso in cui il naso del gatto non sia solo secco e caldo, ma abbia anche crepe e croste. È particolarmente pericoloso ritardare se il comportamento dell'animale è cambiato, così come molte anormalità di accompagnamento (vomito, perdita di appetito, diarrea, sonnolenza costante).

Malattie respiratorie

Se l'animale domestico è diventato costantemente starnuto e manifesta evidenti difficoltà respiratorie, allora questo può essere un segno di un'infezione respiratoria. Se le formazioni asciutte sono visibili nei passaggi nasali ad occhio nudo, è probabile che si sviluppi un tumore. È impossibile fare una diagnosi da soli: sarà necessario un esame con uno speciale endoscopio e un esame citologico del contenuto dei seni nasali.

Prima di andare dal veterinario, puoi solo alleviare le condizioni dell'animale. Per fare questo, dai al gatto abbastanza acqua per massimizzare l'umidificazione dell'aria nell'appartamento.

Grave disidratazione, febbre

Nella maggior parte dei casi, la disidratazione stessa è un segno di malattie "trascurate" non trattate. Oltre al naso caldo secco, puoi notare:

  • occhi infossati;
  • gomme secche;
  • perdita di elasticità della pelle;
  • respirazione rapida.

A volte i sintomi di cui sopra possono essere accompagnati da febbre. Per sapere con certezza se un gatto ha una temperatura, è necessario disporre di uno speciale termometro veterinario nell'armadietto dei medicinali di casa.

Le cause esatte di un forte aumento della temperatura e della disidratazione sono determinate dal veterinario. Prima di fare la diagnosi definitiva, non è appropriato somministrare alcun farmaco all'animale. È consentito solo pulire il gatto con soluzioni di reidratazione (Hydrovit, Rehydron).

Se i sintomi sono espressi implicitamente, allora vale la pena controllare la temperatura dell'animale con un termometro rettale o auricolare.

Fai attenzione! Per i rappresentanti della famiglia dei gatti, una temperatura di 38,5 - 39,2 è considerata la norma assoluta.

È inoltre possibile valutare la viscosità della saliva (basta aprire la bocca dell'animale) e il turgore della pelle. Per capire se l'elasticità è ridotta, basta sollevare il gatto per la collottola e abbassarlo sul pavimento. Normalmente, la protuberanza della pelle scompare in un secondo. E anche se i risultati dei metodi sopra descritti per valutare lo stato dell'animale sono considerati troppo soggettivi, le deviazioni evidenti saranno un segnale per un rapido accesso a un medico.

Attenzione! Se l'animale non si alza e respira debolmente, non vale la pena dedicare tempo alla diagnostica domiciliare e alla reidratazione primaria. Abbiamo urgentemente bisogno di andare in una clinica veterinaria.

Capire perché un gatto ha un naso caldo e secco è ancora molto difficile. Ogni proprietario deve ricordare una regola importante: qualsiasi cambiamento nel comportamento degli animali domestici dovrebbe essere motivo di preoccupazione. Se il gatto è attivo, ha un buon appetito, quindi un naso caldo è solo una variante della norma.

Puoi anche fare una domanda al veterinario dello staff del nostro sito, che risponderà al più presto possibile nel campo dei commenti qui sotto.

Perché un gatto starnutisce quando il naso è caldo e secco?

Secondo i proprietari, il naso del gatto dovrebbe essere sempre bagnato e freddo. Se il gatto starnutisce e il naso è caldo e secco, significa che è malata. Questa affermazione è vera? Scopriamolo.

Quale dovrebbe essere il naso di un gatto?

Se prendiamo un normale gatto sano che gira per l'appartamento e si tocca il naso, allora, molto probabilmente, sarà davvero bagnato e freddo. Per qualche ragione, nelle menti delle persone si è formata un'opinione che questo è un segno della salute di un animale, e un naso secco è un segno di una temperatura elevata.

In realtà, non lo è. Il grado di umidità del naso del gatto dipende, piuttosto, dallo stato psicologico dell'animale. Quando l'animale è in uno stato di eccitazione, lo specchio del suo naso (punta triangolare e senza peli del naso) può asciugarsi. La stessa cosa succede durante il sonno. Un naso caldo e asciutto apparirà sempre, perché la temperatura corporea del gatto è di 1-2 gradi superiore a quella umana.

Per capire se un gatto ha la febbre, è necessario misurarne la temperatura con un termometro introducendolo nel retto. Solo questo può darci un'idea precisa della temperatura del gatto.

Quando un naso caldo è un segno di malattia?

Un naso caldo e secco può essere con la malattia, ma in questo caso, altri sintomi saranno evidenti:

  • aumento della temperatura corporea durante la misurazione rettale;
  • la presenza di danni allo specchio nasale (crepe, ulcere, arrossamenti).

Perché un gatto con il naso caldo starnutisce?

Abbiamo già discusso le ragioni per starnutire in dettaglio nell'articolo "Cosa dovrei fare se un gatto starnutisce spesso?". Se un gatto ha un naso caldo e starnutisce di rado, allora non c'è nulla di strano in esso - questa è la solita condizione fisiologica dell'animale. Ma l'aspetto dei sintomi descritti sopra, insieme a frequenti starnuti e altri sintomi (naso che cola, lacrimazione, ecc.) Possono indicare l'insorgenza della malattia.

Cosa fare in questa situazione?

Come già accennato, la prima cosa che devi misurare la temperatura del corpo del gatto. Per fare questo, la punta del termometro è imbrattata con qualsiasi lubrificante disponibile (può essere vaselina o qualche tipo di unguento neutro come levomekol) e, avendo precedentemente fissato il gatto, introdurlo superficialmente al retto. Dopo pochi minuti puoi scoprire se il tuo animale ha la febbre - la temperatura è considerata fino a 39 ° C.

Come si può starnutire nei gatti si può trovare nell'articolo "Come e come trattare un gatto che starnutisce?". L'aumento della temperatura sullo sfondo di starnuti si verifica più spesso nelle malattie infettive acute dei gatti, quindi è meglio isolare l'animale da altri animali domestici e appena possibile portarlo dal veterinario.

In nessun caso è necessario somministrare antipiretici dal kit di pronto soccorso: può essere molto dannoso.

I proprietari attenti che notano l'occasionale secchezza del naso o starnuti nel gatto non dovrebbero preoccuparsi. Ma se i fenomeni si verificano molto spesso e sono accompagnati da segni sospetti, è meglio, senza indugio, portare l'animale dal medico.

Il gatto starnutisce

Se un gatto ha segni di un raffreddore o di un problema simile, dovresti familiarizzarti su come aiutare il tuo animale a superare difficoltà e cosa fare in una situazione simile a casa.

Non dimenticare che qualsiasi informazione sui gatti gatti è introduttiva, in quanto solo veterinari qualificati ed esperti hanno l'opportunità di fare una diagnosi accurata e di prescrivere il trattamento adatto a un gatto, gatto e gattino in una determinata situazione.

Il gatto starnutisce, puoi provarlo

La maggior parte delle malattie dei gatti non è pericolosa per le persone, ma se il gatto è malato, è necessario osservare le misure di igiene e sicurezza a contatto con gli animali.

Perché un gatto starnutisce e starnutisce cosa fare

Starnuti possono avere dozzine di ragioni: dalla rinite e allergie stagionali a malattie croniche. Si raccomanda di non auto-medicare e mostrare il gatto al veterinario per l'esame e il trattamento.

Il gatto starnutisce le allergie, l'asma

Le allergie sono la causa più comune di starnuti. L'asma è anche comune - è anche caratterizzata da difficoltà a respirare in un gatto. È necessario identificare l'allergene e isolare il gatto da esso. Il trattamento viene effettuato con l'uso di farmaci prescritti da un veterinario.

Un gatto starnutisce antibiotici non aiutano, l'appetito è buono

Molto probabilmente, il problema è nelle allergie. È necessario identificare l'allergene: può essere cibo, prodotti per la cura dei gatti, prodotti chimici domestici e molto altro.

Il gatto starnutisce senza fermarsi, moccio, sintomi e tossisce cosa fare

Se il gatto starnutisce semplicemente, la causa potrebbe essere una reazione allergica o un oggetto estraneo nella cavità nasale. Se lo starnuto non passa, allora è necessario mostrare il gatto al veterinario.

Il gatto starnutisce una volta al giorno, un'ora, una settimana, al mattino e la sua bocca è aperta, il vomito e lui ha il moccio, come trattarlo

La ragione potrebbe essere vermi: se entrano nello stomaco, irritano i recettori dell'esofago e il gatto inizia a tossire e vomitare. Inoltre, tali sintomi possono indicare un'infezione polmonare e toxoplasmosi.

Il gatto starnutisce le orecchie calde, il naso caldo, il respiro affannoso, gli occhi acquosi tutto il giorno cosa fare ed è normale o no

Nella maggior parte dei casi, questi sintomi indicano raffreddori e infezioni delle vie respiratorie superiori. Il trattamento è effettuato con antibiotici e farmaci antivirali.

Il gatto starnutisce di sangue che è pericoloso o meno, è verme

In questo caso, il gatto deve essere immediatamente mostrato al veterinario. Il sangue indica danni ai passaggi nasali o malattie molto gravi.

Il gatto starnutisce, il naso è bloccato, un occhio scorre, il sangue dal naso, il naso è secco e freddo

La causa può essere una ferita al naso o un corpo estraneo nel tratto respiratorio. Se il sangue non si ferma da solo, è urgente contattare il veterinario.

Il gatto starnutisce e strofina il naso, scarica nasale, si gratta e si lecca e il naso è bagnato

Se tali sintomi si verificano solo occasionalmente, non c'è motivo di preoccuparsi - questo è un comportamento naturale per i gatti. Se il gatto si comporta in modo così costante, la causa potrebbe essere allergie o influenza felina.

Perché un gatto starnutisce, tira fuori la lingua e spesso respira che trattare

Se il gatto si comporta in questo modo dopo i giochi attivi, allora questo può significare che è stanca e senza fiato. Dobbiamo cercare di non lasciare che lei lavori troppo. Se il gatto si comporta come questo in uno stato di calma, allora può significare problemi cardiaci e devi fare un'ecografia.

Il gatto starnutisce il trattamento a casa, i farmaci, il trattamento del virus

Se un gatto ha un'infezione virale, una cura completa è impossibile. Per evitare di aggravare l'infezione, è necessario somministrare gli antibiotici per gatti come prescritto dal veterinario. Inoltre, è necessario pulire gli occhi e il naso del gatto dallo scarico e monitorare attentamente le sue condizioni fino a quando i sintomi non sono completamente eliminati.

Il gatto starnutisce da cosa, da riempitivo, freddo, acqua, mangime, polvere di costruzione

Un gatto può starnutire da tutto quanto sopra. È necessario identificare immediatamente l'allergene (ad esempio, se il gatto ha iniziato a starnutire dopo l'introduzione di un nuovo mangime nella dieta, allora è necessario smettere di darlo e monitorare le condizioni dell'animale - se un'allergia è passata o meno).

Il gatto starnutisce molte volte di seguito su cosa fare per primo soccorso

Se c'è un allergene chiaro, è necessario isolare immediatamente il gatto da esso. Come primo soccorso, puoi anche tenere il gatto sopra il bagno di vapore per dilatare i vasi e facilitare la respirazione.

Il gatto starnutisce molto dopo aver mangiato, vaccinato, correndo, sterilizzato, dormito, parto

Dopo aver mangiato e inoculato, il gatto potrebbe starnutire per allergie. Dopo la corsa - a causa di problemi cardiaci o di asma. Starnutire dopo la sterilizzazione può essere un segno di infezione. Dopo il sonno, i gatti spesso starnutiscono e cercano di schiarirsi il naso durante un'infezione virale. Nella maggior parte dei casi, la respirazione pesante e gli starnuti dopo il parto sono normali - durante l'alimentazione dei gattini il latte scorre e il gatto diventa caldo.

Un gatto starnutisce respirando attraverso la bocca e si rifiuta di mangiare, i suoi occhi marciscono, e il moccio e altri sintomi e la temperatura non lo fanno

La causa potrebbe essere un'infezione batterica o virale. Un gatto deve essere mostrato a un veterinario per scopi terapeutici.

Un gatto ha il naso secco - quando vale la pena di preoccuparsi?

Perché la maggior parte dei proprietari di gatti e gatti giudica spesso le condizioni del naso di un animale domestico? Quindi determinare se animale domestico sano. Si ritiene che il naso caldo e secco di un gatto sia un segno di temperatura o di qualche tipo di malattia dell'animale. In realtà, questa opinione è fondamentalmente sbagliata. Perché? Scoprilo subito.

Un naso secco e caldo è una malattia?

Idealmente, il naso del gatto è fresco e umido, grazie alla secrezione sporgente della mucosa e alle frequenti leccate. Si noti che la temperatura di un gatto è un paio di gradi più alta di quella di una persona. Pertanto, a volte può sembrare che il gatto o il gattino abbia un naso caldo e asciutto. Le orecchie sono spesso le stesse.

L'eccezione è il sonno, perché durante il riposo o dopo che il naso è caldo. Non significa malattia o grave salute animale. Le narici asciutte e le orecchie calde dovrebbero allertare i proprietari quando un gatto o un gatto ha una letargia. Il motivo per un'attenta osservazione è se il tuo animale non gioca, ha un debole appetito e dorme molto. Inoltre, un naso lungo e asciutto può parlare di temperatura ed eccessiva disidratazione dell'animale.

Ragioni principali

I fattori provocatori includono quelli che i proprietari di gatti affrontano quasi quotidianamente. Non tutti i motivi per questo indicano un cattivo stato di salute dell'animale domestico. E possono essere divisi in due categorie: domestico e in caso di malattia.

motivi

Se il gatto ha un naso caldo e asciutto, può significare che:

  • lei si è appena svegliata;
  • Giaceva a lungo al sole o vicino a una fonte di calore;
  • l'appartamento è molto caldo e secco;
  • l'animale era stressato o spaventato.

Manifestazione di disturbi

  • il gatto mangia troppo o ha uno stomaco pieno di capelli;
  • sonno prolungato;
  • perdita di appetito;
  • letargia, apatia;
  • orecchie calde;
  • impulso rapido;
  • respirazione profonda;
  • l'animale starnutisce.

Inoltre, se hai notato in un gattino che il naso è secco e caldo, non dovresti portarlo immediatamente dal veterinario. Nei gattini, lo scambio di calore non è stabilito, come dovrebbe essere, e la loro temperatura è superiore a quella dei gatti adulti. Ciò è dovuto al fatto che il corpo è protetto dall'ipotermia. E il naso è secco e caldo più volte al giorno, indipendentemente dal gioco attivo e dal sonno.

Oltre ai sintomi di cui sopra, ci sono altre manifestazioni che indicano anche lo sviluppo della malattia:

  • modifica del numero di viaggi in bagno;
  • feci molli o presenza di sangue al suo interno;
  • vomito;
  • l'animale è allarmato;
  • perdita improvvisa di capelli;
  • scarico dalle narici.

Se questi sintomi sono pronunciati, non devi auto-medicare e aspettare che il gatto si senta meglio. Per non aggravare la situazione e non perdere un animale domestico, è necessaria una visita urgente al veterinario.

Cosa e come aiutare il tuo animale domestico?

Per capire la salute di un gatto o di un gattino, è necessario osservare attentamente l'animale e controllare il naso per l'umidità e la temperatura durante il giorno. Se ci sono cambiamenti nel comportamento, il tuo animale domestico è inattivo e non ha appetito, questo è un motivo per fissare un appuntamento con un veterinario.

Oltre alle variazioni dell'umidità del naso e della temperatura, è possibile osservare le orecchie calde dell'animale, che possono anche indicare la presenza della malattia. Sarà utile controllare la temperatura del gatto, di regola, è fatto rettale. La norma per un gatto adulto è 37-38 gradi. Circa il verificarsi della malattia dice che la temperatura a 38 e sopra.

Se i sospetti sono confermati, significa che il processo delle difese del corpo viene lanciato, quindi non vale la pena combattere con la temperatura. Nel caso in cui sia troppo alto, l'animale ha bisogno di aiuto, che è il seguente:

  • l'acqua potabile dovrebbe essere sempre vicino al gatto;
  • è necessario bagnare periodicamente i capelli dell'animale;
  • sull'interno cosce e sotto il collo mettere una borsa del ghiaccio.

Per quanto riguarda i mezzi per ridurre la temperatura, non è desiderabile darli al gatto. In casi estremi, chiamare un veterinario che ti dirà cosa fare e come aiutare il tuo animale domestico.

Se l'animale non si comporta come al solito, non farti prendere dal panico subito. Non essere pigro per guardarlo, per rimuovere tutti i dubbi, perché un problema tempestivo identificato aiuterà a mantenere l'animale sano e non a iniziare la malattia. Tutto il meglio per te e per i tuoi preferiti!

Un gatto (gatto) ha un naso caldo e asciutto. Dovrei correre dal dottore?

Prima di rispondere alla domanda: perché il gatto ha il naso secco, cosa fare e se è necessario correre dal medico, definiamo il naso "corretto" del gatto.

Caratteristiche di un naso di gatto sano

Il naso di gatto ideale dovrebbe essere bagnato e leggermente fresco. Ciò è spiegato dal fatto che i gatti sono predatori innati e il processo evolutivo quasi non ha cambiato il loro atteggiamento nei confronti della caccia alle prede a loro disposizione in termini di dimensioni. Il naso del gatto non è come un essere umano. L'olfatto del gatto può trattenere gli odori che interessano l'animale, filtrarli e persino dividerli in base alla loro importanza. Un naso fresco e umido raccoglie meglio gli odori e permette al gatto di cacciare la preda in fitti cespugli o di notte. L'umidità sul naso del gatto appare quando il gatto lecca o è il risultato dell'azione di ghiandole speciali che secernono fluido.

A volte, puoi vedere che quando il gatto dorme o si è appena svegliato, il suo naso è alquanto secco e caldo (caldo) al tatto. Questa è la norma. L'animale non è affatto malato e il suo naso diventa presto umido e fresco. Se, per lungo tempo, il naso del gatto non entra nel suo stato "funzionante", l'animale è inattivo, depresso, mangia male, quindi questo dovrebbe già causare preoccupazione.

Segni della malattia (determinati dal naso)

Assolutamente tutti i gatti hanno un naso secco e caldo più volte al giorno. Questo accade quando l'animale si sta surriscaldando, disidratato o semplicemente durante il sonno. Se non c'è nessuna di queste condizioni, è necessario contattare uno specialista e solo lui può fare una diagnosi accurata.

Succede che il gatto ha cambiato radicalmente il colore del naso. Molto probabilmente, questo era dovuto al fatto che l'animale era congelato.

C'è uno schema interessante: più freddo, più scuro diventa il naso del gatto. Se il tuo gatto inizialmente ha un naso bianco (privo di pigmentazione), attraverso di esso puoi vedere il lavoro dell'intero sistema circolatorio dell'animale.

1. Quindi, una tinta bluastra sotto la pelle indicherà qualsiasi malattia cardiaca o mancanza di ossigeno nel corpo.

2. naso rosso infiammato - un segno di una grave infezione, rinite, pressione alta, allergie o febbre. A proposito, la temperatura normale del corpo del gatto è 2 gradi più alta della figura umana.

3. Se il naso ha acquisito un colore giallo, allora parla di malattie dei reni o del fegato.

Quando il naso del gatto è fresco ma asciutto, indica la presenza di un raffreddore. Questo può essere accompagnato da starnuti, febbre, scarso appetito.

Se il tuo animale ha un naso bagnato, ma non freddo, ma un naso freddo, allora questo è il primo sintomo che il gatto è molto freddo, avvelenato o in stato di shock. Allo stesso tempo c'è una diminuzione generale della temperatura corporea.

Trattamento domiciliare

Poiché il naso è uno degli indicatori della salute del gatto, la sua condizione anormale dovrebbe allertare il proprietario dell'animale e incoraggiare qualsiasi azione volta a identificare la vera causa della deviazione dalla "norma". Una diagnosi esatta può essere fatta solo da un veterinario ed è in grado di prescrivere il corretto corso del trattamento.

Malattie complicate degli organi interni, che sono "segnalate" dal naso del gatto, sono senzatetto e impossibili da curare a casa. Tuttavia, è abbastanza possibile auto-curare i raffreddori.

Quindi, il solito naso che cola in un gatto non richiede seri provvedimenti medici.

In primo luogo, le escrezioni pesanti o le croste secche dal naso di un gatto devono essere rimosse con un tampone bagnato.

Quindi, due volte al giorno, è necessario lavare i passaggi nasali con tali farmaci (uno di essi): soluzione di acido borico al 3%, novocaina all'1%, solfato di zinco al 2%, soluzione di etacridina allo 0,2%.

Successivamente, l'1% di metanolo e olio di pesce dovrebbe essere gocciolato nelle narici dell'animale e cosparso di norsulfazolo o streptocide. Se dopo tre giorni le condizioni del gatto non sono cambiate, deve essere applicata la terapia antibiotica, che il medico prescriverà.

Quando vale la pena correre da un dottore?

Il trattamento domiciliare di un gatto può essere abbastanza efficace, ma con questi sintomi, si dovrebbe sempre contattare un veterinario:

  • - il gatto è moralmente depresso e depresso;
  • - l'animale spesso sbuffa, starnutisce, scuote bruscamente la testa, si strofina costantemente il naso con le zampe anteriori;
  • - secrezione nasale purulenta;
  • - comparsa di croste secche sulla punta del naso;
  • - il gatto inizia a respirare esclusivamente attraverso la bocca, il suo respiro è intermittente e pesante;
  • - febbre;
  • - il gatto ha un forte dolore alla fronte e non si lascia accarezzare sopra la testa;
  • - comparsa di febbre

Naturalmente, la stessa condizione del naso dell'animale rende impossibile determinare da quale malattia dovrebbe essere trattata. Un cambiamento a lungo termine nello stato normale del naso del gatto mostra che al momento non tutto è in ordine. Potrebbe essere sufficiente riscaldare appena il gatto o, al contrario, rinfrescarlo un po 'e basta. Ma, se hai completato tutte le azioni massime necessarie e il risultato è lo stesso, allora in questo caso, assicurati di correre dal medico. I gatti sono malati proprio come le persone e hanno bisogno delle stesse cure mediche.